Sei sulla pagina 1di 8

LE PREPOSIZIONI

Valeria Novembri
La preposizione quella parte invariabile del discorso che, posta prima di un nome, ne precisa la funzione sintattica. In questo senso viene utilizzata soprattutto per esprimere determinazioni di tempo e di luogo. Molte preposizioni hanno assunto inoltre la funzione di preverbi , essendosi legate con alcuni verbi con cui formano i cosiddetti verbi composti. In origine le preposizioni erano avverbi e alcune di esse hanno conservato, ancora in epoca classica, quel loro antico valore. Tali preposizioni sono dette improprie, in quanto non fungono solo da preposizioni, ma anche da avverbi o congiunzioni. Le preposizioni proprie, invece, sono quelle che hanno una sola funzione. Unulteriore distinzione, oltre a quella tra preposizioni proprie e improprie, pu esser fatta tra preposizioni che si accompagnano ad un solo caso (accusativo o ablativo, in latino) e quelle che invece si accompagnano a due casi (accusativo e ablativo). In questultimo caso generalmente laccusativo esprime lidea di movimento, lablativo quella di fissit, stabilit. In ogni caso accanto a un significato proprio, riferito al tempo o allo spazio, le preposizioni hanno sviluppato una ricca serie di significati traslati. Esistono poi costrutti che hanno aspetto preposizionale ma che non sono introdotti da preposizioni vere e proprie, bens da sostantivi indeclinabili o cristallizzatisi in forme fisse e standardizzate e utilizzati in unione con un caso generalmente diverso dallablativo o dallaccusativo. Gli esempi pi comuni di costrutti che hanno aspetto preposizionale sono: causa o gratia + genitivo, usato per indicare un fine, uno scopo: Es.: Praedae gratia A scopo di rapina Trasibulo honoris causa corona a populo data est. A Trasibulo, per onorarlo, fu donata una corona dal popolo. instar + genitivo, col significato di a guisa di, come: Es.: Epistula quae voluminis instar erat. Una lettera che pareva un libro Instar montis equum aedificant. Costruiscono un cavallo a guisa di monte (= grande come un monte)

PREPOSIZIONI IMPROPRIE, USATE ANCHE COME AVVERBI Preposizione usata avverbialmente adversus / adversum ante circa, circiter, circum citra contra coram extra infra intra iuxta post praeter prope propter super supra ultra significato di fronte davanti, prima intorno al di qua al contrario, invece sotto gli occhi di tutti fuori al di sotto in mezzo vicino dietro, dopo oltre vicino, quasi vicino, quasi al di sopra al di sopra al di l

- www.loescher.it/mediaclassica -

PREPOSIZIONI CON LACCUSATIVO


preposizione determinazione di luogo ad a, verso ad castra redire, tornare allaccampamento adversus/ di fronte, contro, verso adversum adversus templum di fronte al tempio ante davanti ante urbem, davanti alla citt apud presso, vicino apud Romanos, presso i Romani intorno circa domum, intorno alla casa al di qua cis Padum, al di qua del Po di fronte, davanti contra Africam, di fronte allAfrica verso (raro e arcaico) determinazione di tempo a, verso ad versperum redire, tornare verso sera significato traslato a, per (fine, scopo) ad bellum paratus, pronto per la guerra contro adversus hostes contro i nemici pi, al di sopra di (in senso di superiorit) ante omnes, al di sopra di tutti -

prima ante lucem prima dellalba -

circa, circum

cis, citra

contra

circa, verso circa meridiem, intorno a mezzogiorno entro cis paucos dies, entro pochi giorni -

circa, a proposito di circa leges disputare, discutere delle leggi -

erga

extra

fuori, oltre extra moenia, fuori dalle mura

infra

sotto, al di sotto infra oppidum, sotto la citt

dopo, pi tardi di, posteriormente a non infra Caesarem fuit, non visse dopo Cesare

contro contra aliquem pugnare, combattere contro qualcuno verso, riguardo a pietas erga parentes rispetto per i genitori fuori, oltre extra modum, fuor di misura eccetto, tranne extra unum te, tranne te solo sotto, da meno, dopo (nel senso di inferiorit) infra aliquem esse, essere da meno rispetto a qualcuno

- www.loescher.it/mediaclassica -

inter

fra inter Africam et Hispaniam, fra lAfrica e la Spagna fra, dentro intra moenia, dentro le mura vicino, presso iuxta domum, vicino alla casa verso, davanti ob oculos, davanti agli occhi per, attraverso per Alpes transire, passare per la Alpi dietro post montem se occultare, nascondersi dietro il monte davanti, vicino praeter oculos, davanti agli occhi presso, vicino prope me, vicino a me presso propter aquae rivum, vicino a un ruscello sopra supra lunam, al di sopra della luna al di l, oltre trans Tiberim, al di l del Tevere

durante inter quinquennium, durante cinque anni

intra

iuxta

ob

entro, fra intra paucos dies, fra pochi giorni verso iuxta finem vitae, verso la fine della vita -

fra, in mezzo a inter homines et deos multum interest, fra gli uomini e gli dei ci sono molte differenze -

per

post

per, durante (tempo continuato) per annos quattuor, per quattro anni dopo post tres dies, dopo tre giorni

praeter

prope

propter

vicino, circa prope horam tertiam, verso lora terza -

vicino, presso, secondo iuxta leges, secondo le leggi per (causa) ob eam rem, per questa ragione attraverso, per mezzo (riferito a persona) per legatos, per mezzo di ambasciatori dopo, dietro (nel senso di meno importante) erat Lydiam post Chloen, Lidia era posposta a Cloe oltre, eccetto omnes praeter me, tutti tranne me -

supra

trans

prima supra quintum annum, oltre anni fa -

per, a causa di propter morbum exire, morire per una malattia sopra, oltre supra vires, al di sopra delle forze -

- www.loescher.it/mediaclassica -

ultra

oltre, al di l ultra montes, al di l dei monti

oltre ultra primos annos, oltre i primi anni di vita

oltre ultra fidem, oltre la credibilit

- www.loescher.it/mediaclassica -

PREPOSIZIONI CON LABLATIVO


preposizione determinazione di luogo a, ab da (moto da luogo, separazione, allontanamento) a Brundisio movere, partire da Brindisi coram davanti a, in presenza di coram populo, davanti a tutti determinazione di tempo da ab origine, sin dallorigine significato traslato da (compl. dagente) a Gallis victus, sconfitto dai Galli da liberare a metu, liberare dalla paura -

cum

de

da (moto da luogo, provenienza) de montibus descendere, scendere dai monti

da, durante de media nocte, nel cuore della notte

e, ex

da (moto da luogo, allontanamento, uscita, origine) ex urbe venire, venire dalla citt

da ex eo tempore, da quel momento

- www.loescher.it/mediaclassica -

con (compagnia, unione) cum amicis, con gli amici con (modo) magna cum virtute, con grande virt di (partitivo) aliquem de tuis mitte, manda qualcuno dei tuoi su, a proposito di (argomento) de agricultura liber, un libro sullagricoltura per (causa) gravi de causa, per un motivo grave di (materia) templum de marmore, tempio di marmo di (materia) pocula ex auro, coppe doro di (partitivo) unus e multis, uno dei tanti per (causa) ex sapientia clarus, famoso per la sua sapienza

famoso per la sua sapienza prae davanti in confronto a prae se mittere, mandare prae nobis, in davanti a s confronto a noi per (causa) prae lacrimis, per le lacrime pro davanti a a favore di (vantaggio) pro castris exercitum pro patria mori, collocare, schierare morire per la patria lesercito davanti per, in cambio di allaccampamento pro gratia odium reddere, ricambiare odio invece di gratitudine in rapporto a pro magnitudine periculi, a seconda della grandezza del pericolo sine senza sine labore, senza fatica tenus* fino a solo Africa tenus, fino verbo tenus, solo a allAfrica parole *tenus pu accompagnarsi con lo stesso significato di fino a anche col genitivo: Romae tenus fino a Roma

- www.loescher.it/mediaclassica -

PREPOSIZIONI CON LACCUSATIVO E LABLATIVO


preposizione + acc. in < + abl. in, dentro (stato in luogo) In Italia vivere, vivere in Italia sotto sub iugum mittere, aggiogare determinazione di luogo in, verso (moto a luogo) In Africam ire, andare in Africa determinazione di tempo verso, sino a, per (tempo continuato) pacem pigere in annos triginta, stipulare una pace per trentanni in (tempo determinato) in pueritia, nellinfanzia verso, circa sub noctem, sul far della notte al momento di sub luce, allo spuntar del giorno durante super cenam, durante la cena durante nocte super media, nel cuore della notte significato traslato contro in hostes pugnare, combattere contro i nemici in in periculo esse, essere in pericolo sotto sub potestatem redigere, ridurre in proprio potere sotto sub rege esse, essere sotto (la dominazione di) un re oltre super haec, oltre a queste cose sopra, intorno a super aliqua re scribere, scrivere su un argomento

+ acc. sub <

+ abl. sotto sub terra vivere, vivere sotto terra sopra, oltre + acc. super Sunium navigare, navigare oltre capo super < Sunio + abl. sopra gladius super cervice pendet, una spada pende sopra la testa

- www.loescher.it/mediaclassica -