Sei sulla pagina 1di 1

Sintesi del programma di Enrico Campedelli

candidato Sindaco di Carpi elezioni amministrative 2009

Sicurezza
Il tema della sicurezza tocca diversi aspetti, alcuni di competenza del nostro comune ed alcuni di
competenza di altri livelli istituzionali. Sul numero degli agenti delle forze dell’ordine
rivendichiamo almeno il rispetto del numero di agenti sul territorio definiti dal DM del 1989 che
all’oggi non viene rispettato dal governo nazionale sul nostro comune come nell’intera provincia
di Modena.
Con il passaggio della Polizia Locale all’interno dell’Unione dei comuni abbiamo già aumentato
il numero di agenti e costituito due pattuglie notturne per l’intero periodo dell’anno, installato
l’impianto di video sorveglianza e costituito il corpo degli Assistenti Civici che aiutano la Polizia
Locale nel presidio del territorio.
Presidiare il territorio significa fare prevenzione ma anche rilevare puntualmente le infrazioni per
incidere concretamente su una maggiore sicurezza stradale e di conseguenza limitare gli incidenti
e salvare delle vite umane. Aumentare il controllo del territorio significa quindi investire
maggiormente su ulteriori sistemi informatici e sull’educazione stradale nei confronti dei ragazzi.
Mantenere inoltre l’assessorato con delega alla sicurezza e rafforzare il relativo “tavolo”
composto oltre che dalle forze dell’ordine anche dai servizi sociali (Minori, Donne, Casa), servizi
demografici (Residenze) e Polizia Locale per la tutela delle regole e della legalità.
Valorizzare in tutte le forme possibili l’accessibilità alla città (salute, offerta scolastica, servizi
sociali, offerta culturale, lavoro..) e la riqualificazione delle sue aree. Garantire, ad esempio, un
centro storico “vivo” e simbolicamente punto di riferimento della città, oltre a coprire un aspetto
culturale e di valorizzazione del territorio aiuta a prevenire situazioni di insicurezza percepita per
la cittadinanza.
Valorizzare inoltre le forme di partecipazione delle comunità straniere, con i giusti tempi, senza
voler forzare la maturazione dei processi e ribadendo, con fatti e parole, l’importanza del rispetto
delle regole della nostra comunità. Ampliare dunque le possibilità di incontro e confronto tra
culture, con l’ausilio di mediazioni linguistiche sempre nell’ambito dell’educazione alla
cittadinanza
Gestire l’immigrazione, tenendo assieme diritti e doveri, regole e opportunità
La percentuale di cittadini stranieri residenti a Carpi è al di sopra del 10% del totale dei residenti.
Le politiche del Governo di destra hanno dimostrato il loro fallimento e non sono state in grado
di gestire i flussi migratori in modo da ridurre la clandestinità e accrescere l’integrazione. È
necessario invece far rispettare a tutti i doveri, con fermezza, e garantire ad ognuno i diritti,
realizzando politiche di integrazione e solidarietà.

www.enricocampedelli.it - info@enricocampedelli.it - tel 059\688638 – fax. 059\688536