Sei sulla pagina 1di 43

Incontro Federsanit

AFDS quale futuro quale impegno Per garantire i fabisogni dellarea vasta udinese e della Regione

Udine 17.10.2011

NOI APPARTENIAMO ALLA se spostiamo la abbiamo

S davanti realizzato una SFIDA

FIDAS

La nostra sfida si concretizza con la seguente frase:

Non una goccia di Sangue deve mancare non una sola goccia deve essere sprecata

Se la mancanza un problema di quantit Lappropriatezza un problema di qualit Dunque la Donazione deve essere appropriata in quantit e qualit.

(esempio del fiume)


3

I gruppi sanguigni
% %

42-44
+

12-14
+

Rh
%

5-6

Rh

1-2

36-37

11-13

42-44
+

2-4
+

Rh

Rh

0-1

36-37

5-6

2-3

Compatibilit gruppi
(sangue)
GRUPPO pu ricevere da e pu donare a

00+ AA+ BB+


AB-

00+ 0A- 0A+ A- 0+ 0B- 0B+ B- 0+ 00- B- A- AB0- 0+ A+ A- B+ B- AB+ AB-

0- 0+ A+ A- B+ B- AB+ AB0+ A+ B+ AB + A+ A- AB+ ABA+ AB + B+ B- AB+ ABB+ AB+ AB+ ABAB+

AB+

Compatibilit gruppi
(plasma)
GRUPPO pu ricevere da e pu donare a

0 A B AB

0 A B AB

A AB

A0

B AB

B0

AB

0 A B AB

Donazioni totali annue


49.000 48.000 47.000 46.000 45.000 44.000 43.000 42.000 41.000 40.000 39.000 2006 2007 2008 2009 2010

DONAZIONI

*comprese extra area vasta

Sintesi consumi emocomponenti (2004-2010)


2004
unit emazie trasfuse Unit eliminate (Dip.Area Vasta) di cui per scadenza (Dip.Area Vasta) Unit eliminate (SOC Udine) di cui per scadenza (SOC Udine) litri di plasma per uso clinico unit piastrine

2005 19157 2573 674 1617 304 1417 2567

2006 19903 3192 1008 1789 418 1351 1930

2007 20090 2655 833 1565 374 1152 1943

2008 19223 2207 758 1481 532 1129 2300

2009 19876 2046 572 1387 400 1185 2651

2010 20355 1661 122 1101 122 1143 2650

19538 3276 1053 2570 928 1726 2438

Comitato Aziendale Buon Uso del Sangue: Due anni di attivit

Le funzioni ed i compiti stabiliti dal Cobus


Determinazione standard e procedure di utilizzo del sangue, degli emocomponenti e dei plasmaderivati; Definire MSBOS e monitorare i consumi; Coinvolgere le strutture effettuando valutazioni di appropriatezza delle richieste e dellutilizzo; Contribuire al perseguimento dellautosufficienza; Definire i controlli di sicurezza e di verifica; Effettuare audit interni; Elaborare e diffondere modelli per il miglio utilizzo del sangue; Definire le modalit di acquisizione del consenso della trasfusione.
10

Attivit Comitato Buon Uso Sangue negli anni 2008-2010


Az. Ospedaliero Universitaria S. Maria della Misericordia di Udine

Nel periodo considerato il COBUS aziendale si riunito 13 volte ed ha realizzato le seguenti attivit: - Effettuazione di sistematici monitoraggi ed analisi dei consumi di emocomponenti, emoderivati (antitrombina, albumina) e degli storni di emazie. - Nelle riunioni del COBUS sono stati presentati, con cadenza semestrale, landamento dei consumi degli emocomponenti ed emoderivati da parte delle diverse strutture operative ed stata valutata lappropriatezza delle richieste.
11

Storia della Plasmaferesi a Udine

Aprile 1984 LAfds organizza un Convegno di aggiornamento per i dirigenti di sezione

12

Novembre 1985 Lassessorato Regionale alla Sanit organizza una visita al Centro per la produzione e lavorazione del Plasma a Mannheim in Germania

13

Giugno 1986 Finalmente si parte con due sedute settimanali.

14

Oggi
LOrganizzazione del pianeta Sangue ed Emoderivati cos organizzata a livello Regionale

15

Il Sistema Trasfusionale in Friuli V.G.


DIREZIONE CENTRALE SALUTE I.S.S.-P.S.: coordina, monitora e finanzia le attivit trasfusionali (raccolta, lavorazione, testing, distribuzione, emovigilanza, appropriatezza, qualit e accreditamento) TRE DIPARTIMENTI DI MEDICINA TRASFUSIONALE (Responsabili dellattuazione della raccolta del Sangue, dellassegnazione degli emocomponenti e delle attivit di medicina trasfusionale negli Ospedali delle rispettive Aree Vaste) Un CENTRO UNICO REGIONALE PER LA VALUTAZIONE BIOLOGICA AUTOSUFFICIENZA per gli emocomponenti labili (Globuli rossi e Piastrine) e i Plasma derivati (albumina, IGIV, F VIII e IX)

Attivit 2010
Unit di Sangue intero raccolte Unit di Globuli Rossi distribuiti Procedure di Aferesi
(14.738 Plasmaferesi)

74.124 73.120 17.551 6.733 28.338

Unit di Emazie distribuite ad altre Regioni Plasma al Frazionamento (Litri)

17

INDICE DI DONAZIONE SANGUE INTERO


Area vasta udinese 80,0 Area vasta pordenonese Area vasta giuliano-isontina Regione

70,0

60,0

50,0

40,0

30,0

Indice di donazione (sangue intero /1000 abitanti)

2000-2010 %

20,0

10,0

Regione
0,0 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008

+ 24 %
2009 2010

Indice di donazione
Per area Vasta (sangue intero/1000 abitanti)
Udine Anno 2000 Anno 2010 Differenza Pordenone Anno 2000 Anno 2010 Differenza 60.00 73.90 +23,10%

48.60 48.10 -1.1%

Giuliano Isontina Anno 2000 Anno 2010 Differenza

32.40 50.30 +55.1%


19

Se consideriamo lindice donazionale totale (sangue+plasma) nella popolazione 18-65 anni per 1000 abitanti
Udine Anno 2000 Anno 2010 Differenza Pordenone Anno 2000 Anno 2010 Differenza

89.80 115.90 +29 %

72.60 74.70 +2.8%

Giuliano Isontina Anno 2000 Anno 2010 Differenza

47.50 82.90 +74.5%


20

UNITA' DI SANGUE INTERO DONATE


80.000

2000-2010: + 29 % INDICE DONAZIONE 2010: 60/1000 abitanti

70.000

60.000

50.000

40.000

30.000

20.000

10.000

2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010

AFERESI PRODUTTIVA (N PROCEDURE)


25000

2000-2010: + 77 %
20000

15000

10000

5000

0 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010

LITRI DI PLASMA PER FRAZIONAMENTO INDUSTRIALE


30.000 25.000 20.000 15.000 10.000 5.000 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010

2000-2010: + 64 % 2010: Litri frazionati 23/1000 abitanti

Autosufficienza in Regione Friuli Venezia Giulia


Per il paniere dei farmaci emoderivati prodotti in convenzione la Regione eccedentaria in tutti gli emoderivati le immunoglobuline e.v. tuttavia coprono di poco i fabbisogni (produzione = consumo) La situazione nel futuro destinata a di peggiorare, per incremento di consumo soprattutto Ig Vena

Previsioni per Area Vasta 2000-2012


AREE VASTE AV TS_GO AV UD AV PN Totali ALBUMINA fl. Anno 2012 7 650 16 850 11 750 36 250 IgVena fl. Anno 2012 4 306 8 736 3 986 17 028 AT III fl. Anno 2012 975 1 500 2 325 4 800 ALBUMINA fl. Anno 2011 7 600 15 200 9 100 31 900 IgVena fl. Anno 2011 3 520 6 560 3 616 13 696 AT III fl. Anno 2011 850 1 400 2 075 4 325 Variazione % 1% 11% 29% 14%

AREE VASTE AV TS_GO AV UD AV PN Totali

Variazione % 22% 33% 10% 24%

AREE VASTE AV TS_GO AV UD AV PN Totali

Variazione % 15% 7% 12% 11%

Popolazione Regione Friuli V.G. per Area Vasta


600000,0

500000,0

400000,0

Area vasta udinese

+3.9%

300000,0

Area vasta pordenonese

200000,0

+11%
Area vasta giuliano-isontina

100000,0

-1.6%

,0 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010

26

Popolazione Regione Friuli V.G. 18-65 anni per Area Vasta


350000,0 300000,0

250000,0

Area vasta udinese -0.8 Area vasta pordenonese Area vasta giulianoisontina

200000,0

150000,0

+6.7 % -12.5%

100000,0

50000,0

,0 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010

27

Popolazione residente in provincia di Udine al 01/01/2009


65-68 61-64 57-60 53-56 46-52 45-48 41-44 37-40 33-36 29-32 25-28 21-24 17-20 12-16 8-11 4-7 0-3 0 10000 20000 30000 40000 maschi femmine

In totale gli under 18 sono 74.620 In totale gli over 68 sono 100.799

29

Indicatori Demografici

Altri dati demografici

31

Analizziamo lalbumina
Albumin use (g/1000 inhab.) in 25 countries Europe
GREECE BELGIUM ITALY PORTUGAL SLOVENIA SPAIN AUSTRIA FRANCE EUROPE SWEDEN UNITED KINGDOM DENMARK GERMANY POLAND SLOVAKIA CZECH REPUBLIC HUNGARY FINLAND NETHERLANDS BALTIC STATES* BULGARIA ROMANIA IRELAND

197

100

200

300

400

500

600

700

800

900

Emoderivati in Italia
REGIONE ALBUMINA g CO/1000 ab Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli V.G. Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino A.A. Umbria Valle d'Aosta Veneto 600,9 545,2 436,8 478,0 539,4 248,6 637,7 422,6 489,1 379,3 577,9 515,1 593,1 1.137,8 423,6 684,5 225,1 425,7 447,4 409,4 VENA g CO/1000 ab 48,5 36,0 26,9 29,3 60,3 52,5 43,1 64,6 49,2 63,3 34,5 71,5 44,3 48,7 30,0 115,8 51,6 76,1 36,1 63,9 AT III U.I./1000 ab 2,6 6,7 3,9 3,2 0,7 2,7 3,8 2,8 0,9 2,3 2,8 3,4 2,1 2,9 3,6 2,7 0,4 1,0 1,6 1,1 PLASMA kg/1000 ab 10,8 8,9 5,5 3,4 18,5 21,5 4,4 13,0 14,7 19,1 8,9 16,5 8,3 6,4 8,0 18,0 13,5 9,8 22,3 17,1

ITALIA

504,1

51,1

2,4

11,5

Analizziamo il consumo di Ig Vena


IgIv usage in 25 countries Europe (g/1000 inhab.)

IRELAND SWEDEN AUSTRIA BELGIUM FRANCE PORTUGAL GREECE DENMARK ITALY FINLAND UNITED KINGDOM SPAIN NETHERLANDS SLOVENIA EUROPE GERMANY POLAND SLOVAKIA CZECH REPUBLIC HUNGARY BALTIC STATES* ROMANIA BULGARIA

40

20

40

60

80

100

120

Consumo Ig Vena
Ig Vena (grammi)
80.000

(area Vasta Udinese)

70.000

60.000

50.000

40.000

Ig Vena (grammi)

30.000

20.000

10.000

2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

Intravenous immunoglobulin (IVIg) actual global consumption and projection

I consumi Regionali sono espressi in grammi per mille abitanti. La linea tratteggiata nera una proiezione che ci porta a dire che fra otto anni i consumi saranno pi che raddoppiati rispetto al 2000.

Immunoglobuline e.v. e Miastenia Gravis


La somministrazione per via endovenosa di alte dosi di immunoglobuline permette di bloccare la malattia sostituendo gli anticorpi killer con anticorpi buonidi donatore

Per ottenere un singolo trattamento (di 5 giorni) occorrono circa 250 donazioni di sangue Nei casi pi gravi il trattamento va ripetuto ogni mese anche per anni

Alle difficolt si deve rispondere

Con esempi e motivazioni Perch le diapositive seguenti valgono pi di tutte le parole

Sistema Regionale Trapianti FVG

Prima del Trapianto

Per gentile concessione dr.Tursi CCH Udine

Abbiamo le strutture che ci permettono di fare un trapianto

40

Abbiamo il personale

41

Ci sono anche i donatori

42

Sistema Regionale Trapianti FVG

6 mesi dopo il trapianto

43