Sei sulla pagina 1di 2

giugno 2013

Sabato 8 18.30 Chiesa Santi Stefano in Cevraia + Bomben Celeste DOMENICA 9 ore 8.30 Pieve Sant Andrea Castions + Nonni Moratti e Pitton + Cantarutti Nicola + Ius Cuti ore 10.00 Chiesa SS. Ulderico e Antonio Orcenico di Sotto + Per la comunit + Vecchio Bruno e Margherita ore 10.30 Abbazia di Follina Furlanetto Gianmario + Bidoli Vito ore 11.15 Pieve Sant Andrea Castions + Per la comunit + Zanutel Riccardo e Salute + Ius Alfio + Per persona devota Luned 10 ore 8.30 Chiesa SS. Ulderico e Antonio in Orcenico di Sotto. Marted 11 ore 18.30 Chiesa di Santa Margherita a Sile Mercoled 12 ore 9.00 Chiesa san Filippo Neri in Casa di Riposo + Galvanin Bortolo e Teresa Gioved 13 ore 9.00 Chiesa San Marco + Del Col Antonio + Ius antonio + Cristante Maria e Alberto + Ircandia Lisetta e Schiava Modesto, Pighin Alessandro e Famiglia, Ircandia Pietro e Maria + Infanti Valentino e nonni, Brusutti Antonio e Antonia e famigliari defunti Venerd 14 ore 9.00 Chiesa san Filippo Neri in Casa di Riposo + Feruglio Ernesto Sabato 15 18.30 Chiesa Santi Stefano in Cevraia + Borean Vittorio e Roitero Elena DOMENICA 16 ore 9.00 Pieve Sant Andrea Castions + Borean Fausto + Bortolussi Davino e Maria + Bidoli Giulio + Brusutti Antonio e Antonia, Adalgiso e Cosmina ore 10.00 Chiesa SS. Ulderico e Antonio Orcenico di Sotto + Per la comunit + Petozzi Luigi + Chiandotto Alfonso ore 11.15 Pieve Sant Andrea Castions + Per la comunit + Tubello Gisella e Basso Pietro + Zanutel Riccardo e Salute + Moretto Luigi

Settimanale din-formazione Orcenico di Sotto e Castions di Zoppola

Vivi la vita con gioia e con amor!


Prego cos
Ascolto
Ges si rec in una citt chiamata Naim... Ecco che veniva portato al sepolcro un morto, figlio unico di madre vedova. Vedendola, il Signore ne ebbe compassione e le disse: Non piangere. Poi disse: Giovinetto, dico a te, alzati!. Il morto si lev a sedere e incominci a parlare. (Lc. 7, 11-17)

SS. MESSE dal

Comprendo e medito
- Solo Dio fonte della vita. Ges, suo Figlio, rinnova nel giovinetto del racconto evangelico il miracolo della creazione. un segno che anticipa la risurrezione del Cristo. - Davanti alla morte, lunica risposta e lunica forza la fede in Ges. Linvito a non piangere traducibile come: Non perdere la speranza!. Alla fine, vincono la vita e la gioia.

Don Ugo Gaspardo Castions: Tel: 0434 - 97241 - Orcenico Tel: 0434 - 97139 Cell. 347 - 2609740 - Mail: parrocchiacastions2011@gmail.com

Quante lacrime sgorgano da occhi carichi di dolore e disperazione. Quanti volti di giovani madri sono segnati dallesperienza brutta e triste della morte di un figlio. Neanche Maria, tua madre, o Ges, stata risparmiata da questa sofferenza. Perch la morte, il dolore, le lacrime? Ogni tanto me lo chiedo, Signore, e non trovo risposte. Vorrei capire, ma non riesco, vorrei porre un rimedio al dolore ma mi rendo conto che sono impotente. Che fortuna quella vedova di Naim, ad incontrarti! Le hai fatto un regalo enorme, le hai dato una vita nuova e nuova speranza, facendo risorgere suo figlio. Ecco il segreto, una timida ma potente risposta: incontrare te! Chi ti conosce e ti ama non perde la vita, chi ti trova sul cammino della disperazione e della tristezza riprende il sentiero con gioia e speranza. Sei tu la fonte della vita e nemmeno la morte, con te vicino, ci pu far paura.

maggio al

16

9 giugno 2013

X domenica per annum

n . 23

FELICE DI VIVERE!
Non molto tempo fa ho avuto un incontro indimenticabile. Erano le dieci di sera: avevo appena terminato la preghiera serale e la piazza del Santuario di Loreto si animava di voci, di saluti, di sorrisi e di buona notte. Mi accosto ad una culletta sostenuta dalle braccia robuste di un barelliere. Ma non vedo un bambino bens una donna adulta: un piccolissimo corpo (58 centimetri!) con un volto splendidamente sorridente. Tendo la mano per salutare, ma lammalata con gentilezza mi risponde: Padre non posso darle la mano, perch potrebbe fratturarmi le dita: io soffro di osteogenesi imperfetta e le mie ossa sono fragilissime. Voglia scusarmi. Non cera nulla da scusare, evidentemente. Rimasi affascinato dalla serenit e dalla dolcezza dellammalata e volevo sapere qualcosa di pi della sua vita. Mi prevenne e mi disse: Padre, sotto il cuscino della mia culletta c un piccolo diario. E la mia storia! Se ha tempo, pu leggerla. Presi i fogli e lessi il titolo: Felice di vivere! I miei occhi tornarono a guardare quel mistero di gioia crocifissa e domandai: Perch sei felice di vivere? Puoi anticiparmi qualcosa di quello che hai scritto?. Ecco la risposta che consegno alla vostra meditazione.

Lammalata mi disse: Anticiparmi qualcosa di quello che hai scritto? Padre, lei vede le mie condizioni... ma la cosa pi triste la mia storia! Potrei intitolarla cos: abbandono! Eppure sono felice, perch ho capito qual la mia vocazione. Si, la mia vocazione! Io, per un disegno damore del Signore, esisto per gridare a coloro che hanno la salute: Non avete il diritto di tenerla per voi, la dovete donare a chi non ce lha, altrimenti la salute marcir nellegoismo e non vi dar la felicit! Io esisto per gridare a coloro che si annoiano: Le ore in cui voi vi annoiate... mancano a qualcuno che ha bisogno di affetto, di cure, di premure, di compagnia; se non regalerete quelle ore, esse marciranno e non vi daranno la felicit. Io esisto per gridare a coloro che vivono di notte e corrono da una discoteca allaltra: Quelle notti, sappiatelo!, mancano, drammaticamente mancano a tanti ammalati, a tanti anziani, a tante persone sole che aspettano una mano che asciughi una lacrima: quelle lacrime mancano anche a voi, perch esse sono il seme della gioia vera! Se non cambierete vita non sarete mai felici!. Io guardavo lammalata, che parlava dal suo pulpito autorevole: il pulpito del dolore! Non osavo commentare, perch tutto era stupendamente e drammaticamente vero. Lammalata aggiunse: Padre, non bella la mia vocazione?.

ORCENICO

CASTIONS

E in fase di prearazione il FORTISSIMO GREST che questanno si chiamer Per i ragazzi delle Parrocchie di Orcenico di Sopra e di Sotto e di Castions ISCRIZIONI: Luned 24 giugno dalle ore 15.00 alle ore 19.30 in canonica a Castions SARA UN GREST ITINERANTE dal 26 giugno al 24 agosto 2013 nei giorni di mercoled e gioved dalle ore 15.30 alle ore 18.30

FANTASY GREST

CHIUSURA GREST venerd 26 luglio alle ore 20.30 con ragazzi e i genitori

Ci saranno: animazione, bans, danze, laboratori, gite, uscite in bici


Domenica Prossima 16 giugno 2013

Il 1 giugno mancato GIUST Pietro Siamo vicini alla sua famiglia e ai sui cari e porgiamo le pi sentite condoglianze.

(La Messa delle ore 8.30 posticipata di mezzora) Santa Messa ore 9.00 In occasione dellla FESTA DEGLI ALBERI Accoglieremo alla messa tutte le famiglie del Comune che nellanno 2012 hanno avuto la gioia di avere il dono di un figlio o di una figlia. E unoccasione importante per sottolineare la preziosit del dono della vita. OGGI A CASTIONS I CRESIMANDI OFFRONO DELLE TORTE per autofinanziamento del gruppo in preparazione al campeggio di Sappada.