Sei sulla pagina 1di 10

INDICE

Intestazione ...
I
Capi imputazione .. XXXIV

Parte prima
Il processo
e le questioni generali

Cap. 1 - Svolgimento del processo


1.1 - Premessa. Le indagini e il decreto di fermo . 2
1.2 Ludienza preliminare .. 5
1.3 Il giudizio abbreviato 6

Cap. 2 - Le fonti di prova ed i criteri valutativi e motivazionali


2.1 Premessa. La scelta del rito abbreviato 14
2.2 Le fonti documentali .. 15
2.2.1 (segue. Le sentenze . 15
2.2.2 (segue). Le informative di reato ... 17
2.2.3 (segue). Gli atti investigativi e giudiziari di procedimenti diversi (Operazioni
Infinito e Minotauro) ................................ 17
2.2.4 (segue). Gli atti scientifici (la consulenza di parte) .. 17
2.2.5 (segue) Gli atti e documenti prodotti dal Pubblico Ministero
e dalle parti . 18
2.3 - Le dichiarazioni di collaboratori di giustizia . 18
2.4 - Le intercettazioni ambientali e telefoniche: eccezioni difensive e criteri di
valutazione .. 22
2.5 La rilevanza ed utilizzabilit delle cd. massime
di esperienza ... 30
2.6 Altre fonti di prova .. 33

Parte seconda
Il Crimine
e laccertata unitariet strutturale della Ndrangheta
(ovvero lequilibrio tra autonomia criminale locale
e centralismo delle regole)

Cap. 3 - Il fenomeno criminale Ndrangheta in una prospettiva


diacronica.
3.1 - Premessa. La scommessa investigativa della
DDA reggina ......... 35
3.2 Levoluzione del concetto di unitariet
nei precedenti giudiziari . 37

Cap. 4 - Le nuove prove sulla unitariet della Ndrangheta.


4.1 La genesi dellattivit di intercettazione ed i primi riferimenti al c.d. Crimine.
Lomicidio Novella .

49

4.2 - Il matrimonio PELLE-BARBARO (19 agosto 2009) .. 63


4.3 - Le intercettazioni precedenti al matrimonio e la fase preparatoria
del summit .... 66
4.4 - Le vicende successive alle nozze . 76

Cap. 5 - La sacralizzazione delle cariche del Crimine presso il


Santuario di Polsi .. 88
Cap. 6 - Ulteriori conferme dellesistenza e del ruolo del Crimine. Il
Tribunale.
6.1 La locale di Motticella e le cariche della locale
di Roghudi ..... 95
6.2 - I collaboratori di giustizia ... 97
6.3 - Le indagini Minotauro (Torino) e Infinito (Milano) ... 102
6.4 La vicenda del c.d. Tribunale della Ndrangheta . 109

Cap. 7 - La mafiosit del Crimine e dellassociazione in esame.


Struttura, doti e cariche.
7.1 Premessa ..

121

7.2 Il delitto associativo di cui all'art. 416 bis c.p.


Il c.d. metodo mafioso 122
7.3 Le emergenze probatorie e le conseguenti
valutazioni . 124
7.4 Conclusione . 135

7.5 Struttura, doti, cariche e rituali ... 136

Cap. 8 - Le conclusioni: lunitariet della Ndrangheta, le possibili


evoluzioni ed il falso mito della c.d. vecchia (nobile) mafia.
8.1 Una prima conclusione ... 141
8.2 Il contributo delle articolazioni territoriali
al Crimine . 143
8.3 - I possibili sviluppi investigativi ... 144
8.4 Mafia vecchia e mafia nuova:
un equivoco da rimuovere ... 146

Parte terza
La partecipazione allassociazione mafiosa.
Le aggravanti e i criteri di determinazione delle pene

Cap. 9 Criteri di valutazione della partecipazione allasso-ciazione


ex art. 416 bis c.p.
9.1 Premessa ... 151
9.2 - Le condotte associative punibili . 152
9.3 - Lambito probatorio della condotta partecipativa . 153
9.4 (segue). La condotta di direzione ed organizzazione . 156
9.5 Leccepita indeterminatezza del capo di imputazione .. 157

Cap. 10 Laggravante delle armi e del riciclaggio.


10.1 Premessa . 159
10.2 La riconosciuta aggravante dellassociazione armata ex art. 416 bis, co. 4, c.p.
.

159

10.3 Lesclusione dellaggravante del reimpiego dei profitti delittuosi


ex art. 416 bis, co. 6. .. 162

Cap. 11 Laggravante della transazionalit. 163


Cap. 12 Criteri generali di determinazione delle pene. Le attenuanti
generiche.
12.1 - Il concetto di pena ed i criteri legali di quantificazione ... 167
12.2 - Le circostanze attenuanti generiche ... 168

Parte quarta
Le singole posizioni
Premessa . 171
Cap. 13 - La societ di Rosarno e il
OPPEDISANO.

Capo crimine Domenico

13.1. Premessa .. 172


13.2. La societ di Rosarno e il boss Vincenzo PESCE ... 172
13.3. Il Capo Crimine Domenico OPPEDISANO .. 176
13.4 Trattamento sanzionatorio 179

Cap. 14 La societ di Siderno e il mastro generale Giuseppe


COMMISSO.
14.1 Premessa ... 181
14.2. La cosca COMMISSO e la societ di Siderno ... 182
14.3. Il Mastro Giuseppe COMMISSO . 185
14.4. I rapporti con il Canada e lAustralia ... 196
14.5. Le deduzioni difensive ... 200
14.6. Conclusioni e trattamento sanzionatorio ... 202

Cap. 15 Altri affiliati alla societ di Rosarno.


15.1. Premessa.. 203
15.2. Il summit in contrada Serricella e la creazione
di nuove piante .. 203
15.3. MARASCO Michele . 209
15.4 - MARASCO Rocco .. 216
15.5 - ALTAMURA Antonio . 218
15.6 - BELLOCCO Domenico . 219
15.6. FIDA Massimo e ZURZOLO Kewin . 221
15.7 - NAPOLI Domenico Antonio . 225
15.8 - NAPOLI Salvatore .. 229
15.9 - PAPALUCA Nicola .. 231
15.10 - OPPEDISANO Michele (classe 1970). Rinvio .. 240
15.11 - OPPEDISANO Pasquale, OPPEDISANO Pietro
e OPPEDISANO Raffaele . 241
15.12. PESCE Antonino e PESCE Savino ... 251
15.13. PISANO Bruno . 256

15.14. PRONESTI Giovanni . 258


15.15 - TRAMONTE Biagio ... 259
15.16 - VECCHIO Giuseppe . 261
15.17 IAROPOLI Domenico ... 265
15.18. SURACE Luca . . 268
15.19 - COSTA Carmelo . 275
15.20 NAPOLI Pasquale . 279

Cap. 16 Gli affari della ndrangheta in Lombardia e Piemonte.


16.1 Premessa ... 280
16.2 - OPPEDISANO Michele (classe 1970) . 293
16.3 - IETTO Francesco .. 299
16.4. MARVELLI Giuseppe . 302

Cap. 17 Altri affiliati alla societ di Siderno.


Premessa
17.1. ALBANESE Giuseppe. .. 309
17.2 COMMISSO Francesco. 310
17.3 COMMISSO Vincenzo.. 316
17.4 CORREALE Michele (detto Zorro)
e la cosca della contrada Lamia 328
17.5 - DAGOSTINO Domenico, . 333
17.6 - DE LEO Cosimo. .. 334
17.7 - FIGLIOMENI Giuseppe,.. 339
17.8 - FRAGOMENI Salvatore. 341
17.9 GALEA Antonio (classe 1954).. 342
17.10 GALEA Antonio (classe 1962). 344
17.11 GIOBERTI Osvaldo 348
17.12 - MARZANO Francesco (classe 1963), . 351
17.13 - MELECA Francesco, . 355
17.14 - MUIA Carmelo, .
17.15 - PALMANOVA Luigi..

358
367

17.16 - PROCHILO Domenico 371


17.17 - SGAMBELLURI Damiano. . 379

Cap. 18 Il locale di Oliveto e il ruolo di GATTUSO Nicola.


18.1 La figura di Nicola GATTUSO e le sue dichiarazioni auto
ed eteroaccusatorie . 381
18.2 La locale di Oliveto . 392
18.3 AGNELLI Giovanni .. 393
18.4 DATTOLA Filippo ... 397
18.5 GATTUSO Andrea .. 404
18.6 GATTUSO Antonino .. 407
18.7 GATTUSO Domenico . 409

18.8 GATTUSO Carmelo ... 412


18.9 - CHILA Stefano ... 416
18.10 MINNITI Giovanni . 420

Cap. 19 Il locale di San Giorgio Morgeto (AGOSTINO Mario


Gaetano). .. 422
Cap. 20 Il locale di Croce Valanidi ed altri affiliati della zona sud di
Reggio Calabria.
20.1 Premessa ........................................................... 426
20.2 - MEDURI Paolo . 427
20.3. GATTUSO Vincenzo . 436
20.4. PRATICO Sebastiano .. 442
20.5. PAVIGLIANITI Bruno, Carmelo e Paolo . 446
20.6 Il locale di Croce Valanidi (MARTELLO Giuseppe,
BOSCHETTO Saverio) . 453

Cap. 21 Il locale di Trunca Allai.


21. 1- Premessa ... 459
21.2 MENITI Demetrio (Limitri) . 460
21.3 - ALAMPI Giovanni . 468
21.4 - MACHEDA Antonino .. 473
21.5 - MANGLAVITI Saverio e SAPONE Antonino . 478
21.6 - CHILA Domenico . 487

Cap. 22 Altri Locali del mandamento tirrenico (Bagnara Calabra,


Lureana di Borrello, Oppido Mamertina, Polistena, Sinopoli)
22.1 Il locale di Bagnara Calabra. ZOCCALI Rocco 491
22.2 - Il locale di Laureana di Borrello. LAMARI Rocco 495
22.3 Il locale di Oppido Mamertina. GATTELLARI Antonio 497
22.4 Il locale di Sinopoli. MAESANO Claudio Umberto
e VIOLI Rocco ... 502
22.5 La societ di Polistena ... 510
22.5.1 La figura di Vincenzo LONGO .. 510
22.5.2 - ZAPPIA Vincenzo .. 516

Cap. 23 - La societ di Melito Porto Salvo.


23.1 La cosca Iamonte in Melito Porto Salvo . 520
23.2 IAMONTE Remingo ... 521
23.3 PRESTOPINO Giuseppe .. 525
23.4 Capo P (intestazione fittizia del Garibaldi Caff) . 527

23.5 Il capo T): detenzione e porto di armi a carico di


IARIA Giuseppe Romeo 532
23.6 Il trattamento sanzionatorio .. 533

Cap. 24 La riapertura del locale di Motticella. MOLLICA Saverio.


24.1 - Le intercettazioni e le vicende di Motticella . 534
24.2 - Valutazione del ruolo di Saverio MOLLICA .. 540

Cap. 25 Il locale di Roghudi e le cosche ZAVETTIERI TRIPODI.


25.1 Premessa. La faida di Roghudi . 543
25.2 La nomina del capo locale. .. 545
25.3 Le singole posizioni. .

554

25.4 - ROMEO Salvatore, alias Bistecca.

554

25.5 ZAVETTIERI Annunciato, alias Cirma. -

556

25.6 TRIPODI Giovanni, alias Giannetto

559

25.7 - TRAPANI Giuseppe..


25.8 STELITANO Sebastiano, alias Tarpa.

562
564

25.9 PRATICO Sebastiano (rinvio).


25.10 - MAESANO Antonio

566
566

25.11 MAESANO Giovanni .. 569


25.12 - MAISANO Francesco 571
25.13 MODAFFARI Leone..

573

Cap. 26 Il locale di Marina di Gioiosa Jonica. La cosca AQUINO.


26.1 Premessa. .

575

26.2 Limputazione associativa a carico di Rocco AQUINO (capo A).


Le prove

584

26.3 - I delitti di illecita concorrenza sleale aggravata (capi b e c). AQUINO Rocco,
AQUINO Giuseppe, AQUINO Gianfranco,

AQUINO Domenico, ARCHINAMichele,

ARCHINA Vincenzo, TRICHILO Giuseppe, FRASCA Domenico.. 589


26.4 AQUINO Rocco (segue):
contestazioni difensive e conclusioni (capo A).. 605
26.5 AQUINO Domenico (capo B). 614
26.6. AQUINO Gianfranco (capo B) 615
26.7 AQUINO Giuseppe (capi A, B, L, O). 615
26.8 TRICHILO Giuseppe (segue): il capo G (minaccia aggravata A Capasso Michele).
La pena inflitta..

616

26.9 AQUINO Rocco e AQUINO Giuseppe (segue): il capo O (illecita concorrenza sleale
aggravata).. 620
26.10 AQUINO Rocco (segue): il capo M (minaccia aggravata a Gabriele Gwendolina).
. 622
26.11 -

Capo L (fittizia intestazione dellHotel Miramare). AQUINO Rocco, AQUINO

Giuseppe, AQUINO Domenico, GAGLIUSO Giuseppe, ZAVAGLIA Carlo ..

625

26.12 - AQUINO Rocco (segue): conclusione e trattamento sanzionatorio 634

26.13 AQUINO Nicola Rocco. 635


26.14 TAVERNESE Vincenzo 642
26.15 MAZZAFERRO Rocco.. 642
26.16 - IANNONE Giuseppe: capi H (frode aggravata in pubbliche forniture) e I (truffa
aggravata). 648

Cap. 27 Il locale di Cnolo e la cosca DAGOSTINO.


27.1. Premessa. La cosca DAGOSTINO. .. 656
27.2. La riunione/summit al Ristorante Piccadilly di Canolo Nuovo.
I prodromi..

657

27.3. La riunione. 663


27.4. La valenza degli elementi di prova e le contestazioni difensive 663
27.5. DAGOSTINO Raffaele.

667

27.6. RASO Giuseppe. 669


27.7. FILIPPONE Rosario. 671

Cap. 28 - Il locale di Grotteria.


28.1. Premessa. 674
28.2. ANDRIANO Emilio .. 688
28.3. FOCA Domenico. 696
28.4. BELCASTRO Giuseppe. 700
28.5 BRUZZESE Carlo. .. 703

Cap. 29 Il locale di San Luca. GIOFFRE Bruno . 707


Cap. 30 Il locale di Caulonia.
LEUZZI Cosimo Giuseppe. 714

Cap. 31 Il locale di Palizzi Superiore.


31.1 Premessa

722

31.2 MAISANO Filiberto.

722

31.2 LARIZZA Sotirio Santo. ..

725

31.3 - MAESANO Francesco. .

727

Cap. 32 Il locale di Mammola.


32.1 Premessa. ..

731

32.2 CALLA Isidoro Cosimo.

733

32.3 MACRI Salvatore

..736

32.4 SCALI Rodolfo..

737

Cap. 33 Il locale di Gioiosa Jonica.


DEMASI Giorgio

745

Cap. 34 - Le Serre vibonesi.


34.1 Premessa. La dipendenza delle Serre Vibonesi
dal Crimine di Polsi.. 750
34.2 Il locale di Vibo Valentia
e la figura di GALATI Salvatore Giuseppe 751
34.3 - TASSONE Damiano Ilario.. 757

Cap. 35 La Ndrangheta in Liguria. Il locale di Genova.


35.1 Premessa. .. 765
35.2 BELCASTRO Domenico.

767

Cap. 36 Le articolazioni estere. Germania, Canada e Australia.


36.1 - Premessa. Lindagine tedesca Santa e la Ndrangheta
in Germania.. 775
36.2 - La questione delle rogatorie internazionali. .. 779
36.3 Il locale di Singen quale emanazione della societ
di Rosarno sottoposta al Crimine. . 781
36.4 Il locale di Singen quale articolazione estera
dellassociazione mafiosa Ndrangheta. .. 793
36.5 La questione della competenza territoriale italiana,
il bis in idem ed il principio di specialit .. 795
36.6 Le singole posizioni. La locale di Singen
e le riunioni al bar Rikaro ... 795
36.7 NESCI Bruno.. 805
36.8 FEMIA Salvatore. 810
36.9 - CIANCIARUSO Claudio 811
36.10 CIANCIO Bruno 812
36.11 FRANZE Brunello.. 814
36.12 FRATTO Donato 815
36.13 SCHIAVO Tonino 816
36.14 Le pene..

817

36.15 - Cenni sulla Ndrangheta in Canada


e in Australia (rinvio).. 818

Parte quinta
La confisca e le statuizioni civili e finali
Cap. 37 La confisca. 822
Cap. 38 Le statuizioni civili.. 826
Cap. 39 Statuizioni finali. 828
Il DISPOSITIVO .

INDICE

829