Sei sulla pagina 1di 24

FACOLTA DI SCIENZE MOTORIE Corso di Laurea in Scienze delle Attivit Motorie e Sportive

TEORIA E METODOLOGIA DEL MOVIMENTO UMANO


Attivit programmate

Anno accademico 2011-2012

Universit San Raffaele Roma

Finalit del corso


Le attivit didattiche favoriscono l'acquisizione e l'approfondimento delle conoscenze riferite alle caratteristiche del Movimento Umano, alla conduzione di attivit motorie e sportive. Tali attivit vengono pubblicate allinterno della piattaforma didattica, sviluppate in occasione delle lezioni pratiche collettive, completate attraverso approfondimenti individuali. Viene promossa quindi una integrazione di risorse didattiche, attraverso linterazione docente-studenti in modalit asincrona (a distanza), e sincrona (in presenza).
Universit San Raffaele Roma 2

Le attivit del Corso


Esse si realizzano attraverso due modalit: asincrona, che si esplicita con la frequentazione della piattaforma didattica, lelaborazione di approfondimenti guidati dal docente (Elaborazione relazione), lo studio personale; sincrona, che si realizza in occasione delle lezioni cos definite pratiche.
Universit San Raffaele Roma 3

Attivit asincrone
Si concretizzano in tre distinte (non necessariamente conseguenti) fasi:

Frequentazione della piattaforma, visione delle lezioni, downloading dei materiali disponibili, uso delle prove di verifica. Elaborazione di una relazione di approfondimento, su un tema assegnato dal docente e secondo le linee guida suggerite. Studio personale, utilizzo delle risorse web (diapositive e lezioni disponibili in piattaforma) e cartacee (testo di riferimento)

Universit San Raffaele Roma 4

Attivit sincrone in presenza


Sono realizzate durante lezioni di campo, cio che si svolgono in un impianto attrezzato per la pratica motoria e sportiva, secondo il programma pubblicato in piattaforma. Queste lezioni pratiche differiscono da quelle asincrone presenti in piattaforma: gli studenti partecipano infatti attivamente praticando, svolgendo esercitazioni, analizzando situazioni di pratica motoria. Gli studenti quindi imparano non soltanto attraverso la visione e lascolto, come avviene attraverso le altre risorse, ma anche praticando direttamente.
Universit San Raffaele Roma 5

Il programma della edizione 2012 presso la sede di Roma (Colleferro)


25/05/2012 10.00-11.00 11.00-13.00 presentazione del corso esercitazioni, attivit 1

13.00 14.00-19.00 26/05/2012 09.00-13.00


13.00

pausa pranzo esercitazioni, attivit 2-3 esercitazioni, attivit 4-5


pausa pranzo

14.00-19.00 27/05/2012 09.00-13.00 13.00 14.00-17.00

esercitazioni, attivit 6-7 esercitazioni, attivit 8-9 pausa pranzo esercitazioni, attivit 10 definizione caratteristiche elaborato di approfondimento
Universit San Raffaele Roma 6

Piano delle attivit


1.

2.
3.

4. 5. 6. 7. 8. 9. 10.

Attivit: dalla sensazione al movimento Attivit: propriocezione, equilibrio, disequilibrio Attivit: compito motorio, movimento, azione. Attivit: controllo motorio e coordinazione Attivit: abilit coordinative in situazione Attivit: gioco motorio Attivit: capacit di efficienza fisica - forza Attivit: capacit di efficienza fisica rapidit/velocit Attivit: capacit di efficienza fisica - resistenza Attivit: mobilit articolare, flessibilit, allungamento muscolare

Questo elenco di attivit prevede una sequenza che pu essere ridefinita in relazione al programma delle giornate di attivit.
Universit San Raffaele Roma 7

Informazioni utili
ADESIONI

Gli studenti interessati dovranno inviare un messaggio di conferma di adesione al recapito e mail del docente (matteo.quarantelli@unisanraffaele.gov.it ) entro e non oltre il giorno 20 Aprile 2012. CERTIFICAZIONE DI IDONEITA Si rammenta agli studenti che per poter accedere allo svolgimento delle attivit pratiche, condizione necessaria e sufficiente la consegna del certificato di idoneit alla pratica sportiva agonistica, secondo le disposizioni previste. Tale documento (di validit annuale) deve essere inviato in originale presso la segreteria dellUniversit San Raffaele (Via Daverio 7, 20122 Milano) oppure consegnato in sede di attivit. Coloro i quali avessero gi ottemperato a tale impegno dovranno semplicemente comunicarlo.
Universit San Raffaele Roma 8

Divisa Sportiva
Si suggerisce a tutti i partecipanti di attrezzarsi per lo svolgimento delle attivit pratiche di abbigliamento sportivo idoneo. Si suggeriscono alcuni materiali
Scarpe sportive outdoor/indoor Tuta sportiva Pantaloncini e

maglie di ricambio
Universit San Raffaele Roma 9

LE CONOSCENZE DA ACQUISIRE CON LO STUDIO PERSONALE

Universit San Raffaele Roma

10

Il testo di riferimento per lo studio personale


Francesco Casolo, Lineamenti di Teoria e Metodologia del Movimento Umano, Edizioni Vita e Pensiero, Milano 2003

Universit San Raffaele Roma

11

Conoscenze - Parte prima Il Movimento Umano


Definizione Funzioni Componenti e

strutture del movimento Movimento ed educazione globale Verso una teoria del movimento

Universit San Raffaele Roma

12

Conoscenze - Parte seconda


Forme e classificazioni del Movimento
La

motricit riflessa o automatica La motricit volontaria e controllata La motricit automatizzata Criteri di classificazione del movimento umano

Universit San Raffaele Roma

13

Conoscenze - Parte terza Le posture e gli schemi motori


Le

posture Atteggiamenti e posizioni del corpo Gli schemi motori statici o posturali Gli schemi motori dinamici

Universit San Raffaele Roma

14

Conoscenze - Parte quarta Le Capacit Motorie


La Correlazione fra sistemi biologici, funzioni e capacit La Classificazione delle capacit motorie Le Capacit motorie (prospetti sintetici) Capacit di reazione Capacit di equilibrio Capacit di combinazione Capacit di differenziazione cinestetica Capacit di orientamento spaziotemporale Capacit di ritmizzazione Capacit di trasformazione Capacit di forza Capacit di resistenza Capacit di rapidit Capacit di mobilit articolare e elasticit muscolare

Universit San Raffaele Roma

15

Conoscenze - Parte quinta Il controllo del Movimento


Il

modello di controllo a circuito chiuso il modello di controllo a circuito aperto Il sistema integrato della motricit umana Esempi di motricit sportiva e possibilit di correzione del gesto

Universit San Raffaele Roma

16

Conoscenze - Parte sesta Abilit e riuscita dellApprendimento


Definizione di

abilit Le abilit motorie "Open skill" e competenze cognitive L'apprendimento delle abilit I fattori dell'apprendimento motorio Riuscita del processo di apprendimento motorio Metodologia dell'apprendimento motorio
Universit San Raffaele Roma 17

Conoscenze - Parte settima Movimento ed Et delluomo


Et evolutiva Et della

stabilizzazione Et della involuzione

Universit San Raffaele Roma

18

Conoscenze Altre risorse bibliografiche

Viene inoltre suggerito un elenco di testi di rilievo scientifico e culturale per approfondire alcuni degli argomenti che vengono trattati durante le attivit del corso, per sviluppare le proprie conoscenze professionali.

R.Schmidt/C.Wrisberg, Apprendimento Motorio e Prestazione, Societ Stampa Sportiva, Roma 2000 K.Meinel, G. Schnabel, Teoria del Movimento, Societ Stampa Sportiva, Roma 1984 J. Weineck , Lallenamento Ottimale, Calzetti e Mariucci , Perugia 2009 M.Kent , Dizionario Oxford di Medicina e Scienza e dello Sport , Il Pensiero Scientifico, Perugia P.Bellotti S. Zanon , Il Movimento delluomo, Storia di un Concetto, Edizioni Calzetti e Mariucci Perugia, 2008 M. Pieron, Metodologia dellinsegnamento dellEducazione Fisica e delle Attivita Sportive, Societ Stampa Sportiva Roma, 1989
Universit San Raffaele Roma 19

LAPPELLO DI ESAME

Universit San Raffaele Roma

20

Il percorso di avvicinamento allesame


La preparazione delle prove di esame consta 1. della frequentazione e studio delle risorse presenti in piattaforma, 2. della partecipazione alle lezioni pratiche, 3. dellelaborazione di un testo di approfondimento di un tema segnalato dal docente (Relazione), 4. dello studio del testo di riferimento.
Universit San Raffaele Roma 21

Modalit di svolgimento delle prove di esame


Esse sono rappresentate da tre distinti eventi Valutazione della relazione di approfondimento sulle esigenze della didattica e dell'apprendimento per le attivit motorie (elaborata ed inviata prima della giornata desame) Valutazione del questionario a risposta chiusa multipla e a risposta aperta (realizzato in occasione della giornata di esame).

Valutazione attraverso colloquio con il docente (in occasione della giornata di esame).

La valutazione in sede di esame esprime l'esito delle attivit condotte a distanza ed in presenza: il voto finale quindi la valorizzazione dellesito delle prove previste.
Universit San Raffaele Roma 22

La giornata dellappello di esame


Essa viene programmata in occasione delle sessioni di esame previste dallUniversit San Raffaele nel corso dellanno accademico, presso le sedi di Milano e Roma. Gli Studenti vi partecipano dopo aver frequentato la piattaforma didattica, aver frequentato le lezioni pratiche in presenza, aver realizzato una relazione di approfondimento su un argomento assegnato dal docente, essersi prenotati entro la scadenza prevista per ogni sessione.
Universit San Raffaele Roma 23

Svolgimento delle prove desame


Allorario previsto nel programma pubblicato nella piattaforma, si constata la presenza di tutti gli iscritti, per poi avviare la prova scritta a risposta multipla. A conclusione della prova scritta, il docente corregge immediatamente gli elaborati. Terminata la correzione, il docente comincia i colloqui orali durante i quali riesamina lelaborato (relazione) di approfondimento e verifica le conoscenze maturate dallo studente. La sessione si esaurisce con la valutazione e la compilazione dello statino desame.
Universit San Raffaele Roma 24