Sei sulla pagina 1di 25

INTEGRAZIONE SOCIOSANITARIA E PROMOZIONE DELLA SALUTE Esperienze del territorio

Sacile, 14 dicembre 2012

Giorgio Siro Carniello

IL CONTESTO

LA SPESA SANITARIA CONTINUA A CRESCERE


Spesa sanitaria pubblica (2008 -2015)
120.000 118.000 116.000
115.421 114.497
112.742

118.497

Milioni di

114.000

114.727

112.000 110.000 108.000


106.000 104.000 2008 2009 2010
108.891 110.474

112.039

2011

2012

2013

2014

2015

2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 108.891 110.474 112.742 112.039 114.497 114.727 115.421 118.497 % PIL 6.9 % PIL 7.3 % PIL 7.3 % PIL 7.1 % PIL 7.2 % PIL 7.1 % PIL 6.9 % PIL 6.9 var % 1.5 var % 2.1 var % -0.6 var % 2.2 var % 0.2 var % 0.6 var % 2.7
DEF Ministero dellEconomia e delle Finanze 2012

Spesa sanitaria privata


35.000 30.000 28.303 25.000 30.591

Prodotti medicinali, articoli sanitari e materiale terapeutico


Servizi ambulatoriali

Milioni di

24.373

20.000 15.000 10.000 5.000 0 2000 2007 2010


Var. % nominale 2000-2010 21,1 34,8 19 25,5 Var. % nominale 2007-2010 5,8 11,1 8,1 8,1 SPESA SANITARIA PRIVATA (milioni di a prezzi correnti) 2000-2007-2010 2000 2007 13.411 10.277 4.615 28.303 2010 14.185 11.418 4.988 30.591

Servizi ospedalieri

TOTALE Sanit Privata

Prodotti medicinali, articoli sanitari e materiale terapeutico Servizi ambulatoriali Servizi ospedalieri TOTALE Sanit Privata

11.714 8.467 4.192 24.373

CENSIS (Centro Studi Investimenti Sociali) - 2012

PERCH LA SPESA SANITARIA CONTINUA A CRESCERE?


Cambiamenti sociali e demografici
Invecchiamento della popolazione Aumento della patologia cronico degenerativa Struttura famigliare pi piccola e instabile Aumento delloccupazione femminile Allungamento della vita lavorativa

Progresso scientifico
Imperativo tecnologico

Aumento del costo del lavoro Cambiamento del concetto di salute

LE SFIDE

Sostegno alla domiciliariet nelle persone anziane - Trieste, 14 aprile 2011

COME HA REAGITO IL SISTEMA AI MUTATI SCENARI DEMOGRAFICI ED AI BISOGNI EMERGENTI DELLA POPOLAZIONE?

LA TERRITORIALIZZAZIONE STRUTTURALE DEL SISTEMA: MENO OSPEDALI E PI CASE DI RIPOSO IN FVG


DATI DI STRUTTURA E DI OFFERTA (FVG) Popolazione residente 1998 1.183.993 2008 1.233.912 2011 1.235.808

% >65enni
% >75enni Posti letto Ospedali (ordinari e DH) Posti letto/1000 abitanti Tasso di ospedalizzazione/1000 ab

21 9,9 7.220
6,1 195,2 8.910
6.924 1.986

23,1 11,2 5.337


4,3 160,5 10.732
8.387 2.345

23,3 11,4 4.599


3,7 148,5

PL Strutture Residenziali e S-R


Strutture residenziali per anziani Residenze polifunzionali

10.925

Posti letto/1000 abitanti >65 anni


Direzione Centrale della Salute FVG, 2010 Atlante Servizi Sanitari e S-S in FVG , 2011

35,9

37,7

nd

COME CONIUGARE SALUTE E SOSTENIBILIT?

SOCIET

SISTEMA SANITARIO

PROMOZIONE DELLA SALUTE

PREVENZIONE DELLE MALATTIE

SERVIZI SANITARI

DETERMINANTI MODIFICABILI DELLA SALUTE: Socio-economici Ambientali Stili di vita


Interventi individuali Azioni sulle condizioni sociali e ambientali

FATTORI DI RISCHIO: Screening Carta del rischio CV

MALATTIE: Gestione integrata Prevenzione delle complicanze

I NUOVI PARADIGMI
Il diritto alla salute non pu essere solo un affare del Sistema Sanitario La prevenzione esclusivamente sanitaria non efficace Solo la sinergia di strategie intersettoriali funziona La salute non una spesa, ma un investimento Da cittadino consumatore di prestazioni sanitarie a cittadino produttore di salute

LESPERIENZA DI SACILE
Modello Sacile

DISTRETTO SANITARIO OVEST-AMBITO 6.1 E SACILE


OSPEDALE DI SACILE, oggi:
CRO CRO
Aviano Aviano

1. 2.
CdR

ASS n6 (Funzioni territoriali e Direzione Distretto Ovest) AORP (Funzioni ospedaliere) Comune di Sacile

3.


RSA CdR

Ambito 6.1 (Servizi Sociali dei Comuni)


Residenza Protetta (Casa di Riposo) Farmacia Comunale Mensa Comunale

D H F H
RSA

Funzioni ospedaliere RSA Distretto (direzione) Casa di riposo Farmacia Comunale

D
CdR

Sacile: la Piazza, la Chiesa, lOspedale e la Scuola

Sacile: la Piazza, la Chiesa, lOspedale e la Scuola

LOSPEDALE DI SACILE OGGI

PS (8-20) e auto medicalizzata (20-8) Medicina (PACU) (28 pl) Riabilitazione Intensiva (10 pl) Day Hospital (4 pl) Day Surgery (10 pl) Riabilitazione cardiologica Ambulatori specialistici Dialisi (5 pl) Laboratorio e Centro Trasfusionale Radiologia con ecografia

Mini-alloggi

Sala Convegni Casa di Riposo UTAP FKT Centro Diurno

Volontariato Ass.ni di malati

RSA

Centro Semiresidenziale H

Servizi Sociali dei Comuni Farmacia Comunale Mensa Comunale


Ottobre 2012

Direzione Distretto RSA (32 pl) Centro residenziale Gravi Gravissimi (15) Centro semiresidenziale per disabili UCAD/UDMG UTAP (5 MMG) U.T. Dip.to Prevenzione U.T. Dip.to Dipendenze (SerT) U.T. Dip.to Salute Mentale (CSM) Consultorio Familiare e NPI ADI-AFIR-Protesica Ambulatori specialistici Anagrafe sanitaria MCA (guardia medica) Servizio Veterinario Servizio Igiene e Sanit Pubblica Servizio Igiene degli Alimenti

OFFERTA DEI SERVIZI SANITARI, SOCIALI E SOCIOSANITARI NEL DISTRETTO OVEST-AMBITO 6.1
ASS n 6 Friuli Occidentale
Direzione Distretto Ovest UTAP (5 MMG) UCAD/UDMG Ambulatori specialistici
Dermatologia Medicina dello Sport Oculistica Odontoiatria ORL

Servizi Socio-Educativi per la Disabilit


Centro Diurno Centro Residenziale Gravit Permanente Servizio Educativo Territoriale (S.E.T.) Servizio Inserimento Lavorativo (S.I.L.)

Servizio di Continuit Assistenziale (ex Guardia Medica) Servizio Infermieristico Domiciliare (ADI) RSA riabilitativa (32 PL) Servizio di Riabilitazione Territoriale (residenziale, ambulatoriale e domiciliare) e Magazzino Ausili Protesica Servizio AFIR (Assistenza Farmaceutica Integrativa Regionale)

Centro di Salute Mentale con Centro Diurno Unit Operativa Distrettuale di Neuropsichiatria Infantile Consultorio Familiare Equipe specialistica Maltrattamento e Abuso Unit Territoriale per le Dipendenze Servizi di Prevenzione
Invalidit civile Ufficio sanitario e vaccinazioni adulti Vaccinazioni pediatriche Alimenti Edilizia e Igiene Pubblica Ispettorato Micologico Servizio Veterinario Cinovigilanza

OFFERTA DEI SERVIZI SANITARI, SOCIALI E SOCIOSANITARI NEL DISTRETTO OVEST-AMBITO 6.1
Azienda Ospedali Riuniti del Pordenonese (AORP)
Pronto Soccorso (h8-20) Auto medicalizzata (h20-8h) SC Medicina (28 pl)
Degenza Post-Acuti Degenza Acuti

Ambulatori specialistici di area medica e chirurgica


Area Medica: Cardiologia Diabetologia Epatologia Medicina Interna Nutrizione Clinica e DCA Reumatologia Spirometria Area Chirurgica: Chirurgia dermatologica Chirurgia generale Microchirurgia e Chirurgia della Mano Chirurgia maxillo-facciale Oculistica Ortopedia Ostetricia e Ginecologia Urologia

SC Medicina Riabilitativa (10 pl)


Degenza Riabilitativa Intensiva

Day Hospital (4 PL) Day Surgery (9 PL) Riabilitazione cardiologica Dialisi (5 PL) Laboratorio analisi Centro Trasfusionale Radiologia con ecografia

OFFERTA DEI SERVIZI SANITARI, SOCIALI E SOCIOSANITARI NEL DISTRETTO OVEST-AMBITO 6.1
Comune di Sacile
Servizi Sociali dei Comuni
Ufficio Direzione e Programmazione
Staff Servizio Sociale Professionale Servizio Amministrativo Ufficio Programmazione Amministrativa Ufficio Programmazione Finanziaria Area Infanzia e Adolescenza Area Giovani e Famiglie Area Inclusione sociale Area Disabilit Area Anziani Area Programmazione Territoriale Area Sviluppo di Comunit e PDZ

Residenza Protetta (Casa di Riposo)


Nucleo Azzurro (23 pl) Nucleo Rosso (22 pl) Nucleo Verde (18 pl) Nucleo Giallo (22 pl) con Giardino Alzheimer

Centro Diurno Farmacia Comunale Mensa Comunale

Aree di intervento

SACILE Cittadella della Salute


Modello di offerta socio-sanitaria integrata che mira a rispondere ai bisogni emergenti di una popolazione che invecchia e a promuovere la cultura della salute in una comunit competente, consapevole e responsabile
NON un progetto di ristrutturazione edilizia di un piccolo ospedale NON una semplice sede di erogazione di prestazioni sanitarie non complesse o di interventi socio-sanitari bens un originale ed innovativo modello di offerta socio-sanitaria integrata prevalentemente orientato verso le necessit clinico-assistenziali del paziente anziano multiproblematico ed i bisogni sanitari e socio-sanitari della popolazione, che non possono trovare una risposta appropriata e sostenibile nella complessit organizzativa e tecnologica dellospedale per acuti un luogo fisico dove la comunit si organizza per la promozione della salute e del ben-essere sociale

DALLA DISPERSIONE ALLA RICOMPOSIZIONE


Approdare ad una ricomposizione, anche graduale purch programmata, di quanto frantumato e disperso nellofferta socio-sanitaria
Definire, integrare, facilitare ed ottimizzare i processi clinico-assistenziali, evitando la Polverizzazione degli accessi Burocratizzazione dei servizi Parcellizzazione degli interventi Adottare un nuovo modello organizzativo-gestionale adeguato ai bisogni emergenti (Chronic Care Model) Restituire alla popolazione una visione unitaria del concetto di salute ed implementare nella popolazione il processo di promozione della salute attraverso limplementazione di: Funzioni sanitarie Funzioni sociali Attivit commerciali e del tempo libero

OBIETTIVI DELLA CITTADELLA DELLA SALUTE


Garantire la centralit del cittadino e dei suoi bisogni nellorganizzazione dei servizi sociosanitari, orientando lattenzione del sistema sulle cure primarie, oltre che sullospedale Favorire e valorizzare la partecipazione attiva dei cittadini promovendo la cultura della solidariet e letica della responsabilit Credere ed investire in programmi di promozione della salute coinvolgendo tutte le fasce della popolazione ed incoraggiando azioni di integrazione fra le politiche dellambiente, della scuola, della viabilit, dei trasporti, dellambiente, del lavoro, ecc. Organizzare e gestire il processo di transizione verso un nuovo modello di gestione della cronicit ad alta integrazione socio-sanitaria ed a bassa-media medicalizzazione, in un circuito di continuit assistenziale (rete dei servizi) Promuovere la domiciliariet Investire in programmi coordinati di formazione, informazione e sviluppo delle tecnologie informatiche

Da spazio confinato di erogazione di prestazioni sanitarie e socio-sanitarie a luogo integrato della comunit per il ben-essere dei cittadini