Sei sulla pagina 1di 65

MARMELLATE CONFETTURE GELATINE & TANTO ALTRO

Raccolta di ricette dal contest Marmellate mon amour Cucinare.. la mia passione

INDICE
Marmellate, composte, gelatine & ... con FRUTTA Albicocche Amarene Ananas Arancio Cachi Castagne Ciliegie Fichi Fragole Frutti rossi Lamponi Limone Mango Maracuia Mele Melone Mirabelle Mirto More di gelso Pere Pesche Prugne Ribes rosso Susine pag. 3 pag. 4 pag. 12 pag. 14 pag. 16 pag. 17 pag. 18 pag. 19 pag. 22 pag. 27 pag. 33 pag. 34 pag. 38 pag. 39 pag. 40 pag. 41 pag. 42 pag. 43 pag. 44 pag. 45 pag. 46 pag. 47 pag. 50 pag. 51 pag. 52

Marmellate, composte, gelatine & con VERDURA Cipolle rosse Lavanda Menta Peperoni Zucchine Vino Mostarde Zucca

pag. 54 pag. 55 pag. 56 pag. 57 pag. 58 pag. 60 pag. 61 pag. 63 pag. 64

MARMELLATE COMPOSTE GELATINE & .. CON FRUTTA

MARMELLATA DI ALBICOCCHE
di Le torte di Belinda
Ingredienti base Albicocche Zucchero Fruttapec 2:1 Succo di limone Ingredienti per le varianti: Amaretti pestati (6 per ogni kg) Mandorle tritate grossolanamente (100 gr. per ogni kg) Chiodi di garofano (ne ho messi 10 per ogni kg) Lavanda, lavata e messa in un sacchettino di garza (1 mazzetto per ogni kg) Ruhm (1 bicchierino per ogni kg) Preparazione: Lavare, snocciolare, pesare le albicocche e metterle in una pentola di acciaio inox piuttosto alta. Metodo col fruttapec: Tagliare a pezzettini piuttosto piccoli le albicocche. Per ogni chilo di frutta aggiungere mezzo chilo di zucchero ed una bustina di fruttapec 2:1 (gi mescolata con lo zucchero). Se si vuole fare una delle varianti sopra indicate, aggiungere ora l'ingrediente prescelto. Porre la pentola sul fuoco (mescolando) e, da quando prende bene il bollore, calcolare 3 minuti di bollitura per ogni chilo di frutta. Levare dal fuoco e mescolare per un minuto affinch la schiuma svanisca. Fare la prova piattino e se la marmellata non ha ancora raggiunto la giusta consistenza (ricordatevi per che quella finale verr raggiunta solo dopo 24 ore!), aggiungere il succo di un limone per ogni chilo di frutta. Portare di nuovo ad ebollizione e far bollire per un minuto (sempre per ogni chilo di frutta). Metodo classico: La frutta pu essere tagliata a pezzettini piccoli o lasciata intera a piacere. Versare sulla frutta la met del suo peso in zucchero. Mescolare bene e coprire con un canovaccio pulito. Far riposare almeno 5-6 ore (ma anche tutta la notte va bene!), mescolando di tanto in tanto (se si lascia tutta la notte non necessario alzarsi a mescolare!!!). Dopo il riposo la frutta avr rilasciato l'acqua di vegetazione. Aggiungere il succo di un limone per ogni chilo di frutta. Mettere la pentola sul fuoco e far bollire mescolando spesso. Se si vuole fare una delle variazioni sopra proposte, dopo circa 20 minuti di bollitura, aggiungere l'ingrediente desiderato e far cuocere ancora per 5 minuti e fare la prova piattino. Per la marmellata classica, dopo 20-30 minuti dall'inizio del bollore, fare la prova piattino. Se la consistenza non va ancora bene proseguire la cottura ancora mezz'ora e rifare la prova. Da qui i due metodi tornano ad essere uguali. Versare la marmellata nei vasetti (che dovranno essere puliti, asciutti e sterilizzati), lasciarli raffreddare coperti da un canovaccio pulito e tapparli con i coperchi (ovviamente nuovi, lavati, asciugati e sterilizzati!). Ora avvolgere ogni vaso in canovacci e mettere a bollire a bagnomaria, ben coperti d'acqua, per circa 40 minuti. Far raffreddare dentro la loro acqua. Riporre in dispensa ed attendere un mesetto prima di assaggiare. http://letortedibelinda.blogspot.it/2012/07/compilation-di-marmellate-di-albicocche.html

MARMELLATA DI ALBICOCCHE
di Passioni e cucina

Ingredienti: 1 kg di albicocche mature 500 gr di zucchero o 350 gr di fruttosio 1 busta di fruttapec 2:1 Preparazione: Lavare le albicocche e tagliarle a met togliendo il nocciolo. Mettere la frutta in pentola e aggiungere lo zucchero o il fruttosio,mescolare e mettere sul fuoco a bollire. Far bollire per almeno 3 minuti e poi con un frullatore a immersione frullare un poco in modo per di lasciare anche alcuni frutti interi. Invasare in barattoli sterilizzati,chiuderli e metterli capovolti fino al raffreddamento,si former cos il sottovuoto.

http://passioniecucina.blogspot.it/2012/07/tutto-hand-made.html

MARMELLATA DI ALBICOCCHE ALBICOCCHE


di A tutta cucina

Ingredienti: 1kg albicocche 500g zucchero 500ml acqua 1 limone Preparazione: Lavare bene le albicocche, privarle del nocciolo, tagliarle a met e metterle in una casseruola insieme al succo del limone e l'acqua. Porre la casseruola sul fuoco e lasciare bollire fino a quando il liquido si sar ridotto di un terzo (circa 40 minuti). Unire lo zucchero e riportare ad ebollizione. Schiumare e fare bollire per 10 minuti, mescolando di tanto in tanto; fare la prova piattino, che la marmellata non scorra. Versare la marmellata bollente in vasetti di vetri sterilizzari, chiuderli ermeticamanete, coprirli con una coperta di lana e lasciarli raffreddare completamente prima di riporli in dispensa. Attendere 1 mese prima di consumare la marmellata

http://atuttacucina.blogspot.it/2012/07/marmellata-di-albicocche.html

MARMELLATA DI ALBICOCCHE ALBICOCCHE E VANIGLIA


di A tutta cucina

Ingredienti: 1kg albicocche 250g zucchero 1 stecca di vaniglia Preparazione: Snocciolare le albicocche dopo averle lavate e dividerle in due parti. In una casseruola mettere met delle albicocche, lo zucchero, 150ml d'acqua e la stecca incisa della vaniglia; cuocere a fuoco vivace per 30 minuti, mescolando di tanto in tanto. Unire le albicocche rimanenti e cuocere ancora per 10 minuti. Eliminare la stecca di vaniglia e invasare la confettura in vasi di vetro sterilizzati, chiuderli ermeticamente, coprirli con una coperta di lana e lasciare completamente raffreddare, prima di riporre i vasi di confettra in dispensa.

http://atuttacucina.blogspot.it/2012/07/confettura-di-albicocche-alla-vaniglia.html

CONFETTURA DI ALBICOCCHE
di Le ricette di Nin

Ingredienti: 1,800 kg di albicocche 600 gr di zucchero succo di un limone 1 mela tagliata a tocchetti Preparazione: Lavare bene la frutta,farla sgocciolare in un colapasta,eliminare il nocciolo,mettere in una pentola in acciaio con lo zucchero,la mela e il succo di limone,lasciare macerare per un paio d'ore. Mettere il tegame a fiamma bassa e girare di tanto in tanto,ed eliminare la schiuma che si forma. A cottura ultimata,(la prova della goccia sul piattino!)mettere la confettura nei boccacci ben lavati e asciutti,io passo il coperchio nell'alcool per liquori, chiudere bene e mettere i boccacci capovolti sino a che si raffreddi.

http://lericettedinini.blogspot.it/2012/06/confettura-di-albicocche.html

CONFETTURA DI ALBICOCCHE al PROFUMO di LAVANDA


di Verdecardamomo

Ingredienti: 1,200 kg di albicocche mature (snocciolate) 450 g di zucchero di canna succo e scorza di 1 limone fiori di lavanda a piacere Preparazione: Lavate le albicocche e snocciolatele. In una casseruola mettete le albicocche,lo zucchero e il succo e la scorza del limone e lasciate macerare almeno 4-5 ore in frigo. Riprendete la vostra frutta e fatela bollire a fuoco vivace per circa 30 minuti o comunque fino a quando avr raggiunto la consistenza che desiderate. A me piace non troppo liquida, poi se preferite potete frullarla ma secondo me non necessario. Nel frattempo sterilizzate i barattoli. Versate la confettura ancora bollente nei barattoli, pulite il bordo con un panno pulito aggiungete qualche fiore di lavanda al massimo tre fiori per ogni barattolo e chiudete con i coperchi. Capovolgete i barattoli, copriteli con un panno e lasciateli raffreddare completamente fino al giorno seguente.

http://verdecardamomo.blogspot.it/2012/06/il-profumo-della-lavanda-nella.html

10

CONFETTURA DI ALBICOCCHE CLASSICA e con la CURCUMA CURCUMA


di Il ricettario di Cinzia

Ingredienti (per 4 vasetti medi) 1kg di albicocche, pesate senza nocciolo 700gr di zucchero di canna 2 limoni, il succo 1 cucchiaio di curcuma (se hai scelto di preparala in parte cos) Preparazione:
In una capace ciotola metti le albicocche tagliate a pezzi, lo zucchero e il succo di limone, mescola con cura, copri con la pellicola e lascia la ciotola in frigorifero per far macerare la frutta, almeno una notte. Versa le albicocche, anche con lo zucchero che si sar appoggiato sul fondo in una bella pentola, se di rame meglio, ma va benissimo anche quella con il rivestimento in ceramica. Cuoci a fuoco medio, per circa 30 minuti,mescolando di tanto in tanto, a questo punto, puoi renderla pi vellutata con il frullatore ad immersione, ci si schizza un po, ma si riducono anche i tempi di cottura, quindi ne vale la pena! Continua la cottura il tempo variabile, per me c voluta unaltra ora, vedrai che pi ti avvicini al momento in cui la confettura pronta tanto pi dovrai mescolare. Controlla la densit della confettura raffreddandone un paio di gocce su di un piattino se la confettura ha la consistenza che piace a te spegni il fornello. Versa la confettura di albicocche tradizionale in 2 vasi sterilizzati. Aggiungi alla confettura restante la curcuma, la polvere finissima quindi si deve stare attenti a non lasciare piccoli grumi, quindi mescola per bene con la frusta, e rimetti la pentola sul fuoco per alcuni minuti. Riempi i restanti vasi con la confettura di albicocca con la curcuma.

http://ilricettariodicinzia.blogspot.it/2012/07/confettura-di-albicocche-tradizionale-e.html

11

CONFETTURA DI ALBICOCCHE E SUSINE CON ZENZERO E SCAGLIE DI MANDORLE


di La cucina di Monique

Ingredienti: 500 gr di albicocche mature denocciolate 500 gr di susine mature denocciolate 500 gr di zucchero il succo di un limone 30 gr mandorle a scaglie zenzero fresco grattugiato

Preparazione:
Mettere il tutto in una pentola di cottura; portare ad ebollizione e mescolare ogni tanto con un cucchiaio di legno fino a che il composto non abbia raggiunto una buona consistenza (un'ora almeno). Poco prima dell'ultimazione della cottura versare le mandorle a scaglie e dello zenzero grattuggiato. Quest'ultimo lascia un leggero ed adorabile pizzichino in bocca (ma deve ovviamente piacere). Versate la confettura nei vasetti (sterilizzati in forno per 20 minuti a 120 gradi e con tappi nuovi) sino ad un cm dall'orlo, chiudeteli, capovolgeteli per formare il sottovuoto e lasciateli raffreddare in questa posizione capovolta.

http://lacucinadimonique.blogspot.it/2012/08/confettura-di-albicocche-e-susine-con.html

12

CONFETTURA DI AMARENE
di Monydelfina

Ingredienti:
1 kg di amarene snocciolate 1 kg di zucchero semolato succo di un limone

Preparazione:
Lavate ed asciugate per bene le amarene, eliminate quelle guaste ed i piccioli, e poi snocciolate, raccogliendo il succo che si produrr in una ciotola. Mettete sul fuoco in una casseruola le amarene snocciolate, lo zucchero, il succo del limone. Dopo 15 minuti di ebollizione a fuoco basso mescolando continuamente, raccogliete le amarene con un po dello sciroppo e mettetele in unaltra casseruola pi piccola. Lasciate raffreddare lo sciroppo di amarena. Continuate a cuocere le amarene sempre mescolando per circa 20 minuti. Versate la marmellata di amarena in barattoli puliti con chiusura ermetica. Analogamente versate lo sciroppo in bottigliette pulite e a chiusura ermetica. Sterilizzate i barattoli e le bottigliette facendole bollire per 10 minuti, e lasciandole raffreddare nella pentola dove sono state bollite. Conservate al buio, per evitare che marmellata e sciroppo si scolorino.

http://monydelfina.blogspot.it/2012/06/amareneeeeee.html

13

AMARENE SCIROPPATE AL SOLE


di Le ricette di Nin

Ingredienti: 1 kg di amarene 1 kg di zucchero 90 ml di alcool per liquori Procedimento: Lavare e mettere a sgocciolare le amarene,privarle del nocciolo,fatelo semplicemente con un coltello facendo un incisione e tirare fuori il nocciolo,mettere in un vaso capiente con lo zucchero e l'alcool per liquori. Solitamente il vaso si mette al sole e giornalmente si smuove il vaso per far sciogliere lo zucchero,ma io lo metto in dispensa e faccio questa operazione giornalmente,sino a quando si liquefatto lo zucchero,a questo punto le amarene sono pronte e si conservano in frigo a lungo.

http://lericettedinini.blogspot.it/2012/06/amarene-sciroppate-al-sole.html

14

CONFETTURA DI ANANAS, ROSMARINO E VANIGLIA


di Cuoca pasticcina

Ingredienti: 1 kg ananas mondato 800 g zucchero succo di un limone 2 bacche di vaniglia 10 rametti di rosmarino 1 busta Fruttapec / 200 g pectina da mela Preparazione: Mescolare lo zucchero con la pectina, la polpa di vaniglia (con le bacche) e il rosmarino; aggiungere lananas mondato e tagliato a cubetti e lasciar macerare per almeno 8-12 ore in frigo. Cuocere e una volta raggiunta la consistenza ideale travasare in vasetti sterilizzati assicurandosi che il sottovuoto sia avvenuto

http://blog.cuocapasticcina.net/2012/08/confettura-di-ananas-rosmarino-e-vaniglia/

15

CONFETTURA DI ANANAS E BANANE


di Nuvola rosa creazioni

Ingredienti: 600 gr di polpa di ananas (ottenuti partendo da un'ananas intera di 2 kg circa) 400 gr di polpa di banana il succo di un limone 500 gr di zucchero 1 busta di Fruttapec 2:1 Preparazione: Ho pulito l'ananas, ho ricavato la polpa, l'ho tagliata a pezzetti piccoli e l'ho messa nella pentola per le marmellate. Ho pulito anche le banane, le ho tagliate a pezzetti e le ho aggiunte all'ananas nella pentola. Ho spremuto il limone e ho versato il succo ottenuto nella pentola con la frutta, facendolo amalgamare bene. Ho pesato lo zucchero, ho aggiunto la busta di Fruttapec e ho mescolato bene. L'ho versato nella pentola. Ho messo sul fuoco e ho portato a ebollizione mescolando bene. Dall'inizio dell'ebollizione ho fatto cuocere per circa 5 minuti continuando a mescolare. Una volta trascorso questo tempo, visto che erano rimasti i pezzetti di frutta, ho frullato velocemente con un frullatore a immersione. Ho versato la confettura bollente nei vasetti precedentemente sterilizzati, ho chiuso subito con i coperchi e ho capovolto per creare il sottovuoto.

nuvolarosa-creazioni.blogspot.it/2012/07/ricette-confettura-di-ananas-e-banane.html

16

MARMELLATA DI ARANCE BIO


di Le torte di Gessica

Ingredienti: 2 Kg di arance biologiche 1,5 Kg di zucchero 2 limoni biologici. Preparazione: Lavate i limoni, asciugateli e con un pelapatate togliete la loro scorza. Fate lo stesso anche con le arance. Tagliate tutte le scorze a filetti o a cubetti. Mettete sul fuoco una casseruola con 500 ml di acqua, portate ad ebollizione, immergetevi le scorzette e fatele sobbollire per 10 m. Scolate le scorze e rinnovate l'acqua nella casseruola, portate di nuovo ad ebollizione e scottatele di nuovo per 3-4m. Scolatele e mettetele da parte. Adesso pelate a vivo tutte le arance e tagliate a cubetti la polpa, facendo attenzione a raccogliere il succo. Versate in una casseruola 8 dl di acqua, unite lo zucchero e fatelo sciogliere a fiamma bassa, poi unire le scorze, la polpa con il succo. Fate cuocere per circa 1 ora. La marmellata sar pronta quando sar abbastanza densa da aderire al cucchiaio. Prima di metterla nei barattoli io preferisco frullarla grossolanamente con il mixer ad immersione, giusto per rendere meno piccole le scorze. Quindi invasarla e mettere a testa in giu' a raffreddare i barattoli.

http://letortedigessica.blogspot.it/2012/05/marmellata-di-arance-bio.html

17

MARMELLATA DI CACHI E CHIODI DI GAROFANO


di La mamma pasticciona

Ingredienti per 5/6 vasetti: 1200 gr cachi molto maturi 400 gr zucchero 300 ml acqua la punta di un cucchiaino di chiodi di garofano in polvere Preparazione: in una pentola grande versare la polpa dei cachi lavati e liberati dalla pellicina, lo zucchero e l'acqua e portare ad ebollizione mescolando. lasciare cuocere per un'oretta, fino a che la marmellata inizia a prendere consistenza. fare la prova con un cucchiaino di marmellata su di un piatto: lasciare raffreddare un po' poi inclinare il piatto. la marmellata deve scivolare molto lentamente. verso fine cottura aggiungere la polvere di chiodi di garofano. invasare in barattoli di vetro sterilizzati facendoli bollire per almeno mezzora, capovolgerli, picchiarli su di un piano di lavoro coperto da un panno e lasciarli raffreddare, sempre capovolti, per una notte.

http://lamammapasticciona.blogspot.it/2011/11/marmellata-di-cachi-ai-chiodi-di.html

18

MARMELLATA DI CASTAGNE CASTAGNE


Di A tavola con Mammazan

Ingredienti: 1 kg di castagne , peso netto 600 gr di zucchero semolato Preparazione: Di solito, quando raccolgo io le castagne le tengo a bagno in una grande bacinella per un paio di giorni, cambiando l'acqua una volta al d. Comunque sempre meglio dare loro una lavata prima di cuocerle... Vanno quindi cotte in pentola a pressione, ricoperte da acqua fredda, senza praticare alcuna incisione per circa 40' dal sibilo.... Prelevarne un piccolo quantitativo per volta, lasciando le altre nella loro acqua di cottura e sbucciarle mentre sono ancora calde. Sistemarle, via via che sono pelate in una capace scodella Quando la pelatura delle castagne terminata e l'aureola lampeggia sulla testa pesare, le castagne e unire 600 gr di zucchero per kilo di frutto pulito. Mescolare per bene e porre in frigo o luogo fresco per una notte. Ora trasferire il tutto in una pentola dal fondo spesso e cuocere fino a quando lo zucchero stato completamente assorbito, occorrono 20'-30'. Imbarattolare come di consueto usando un cucchiaio e sbattendo il barattolo sul piano di lavoro su cui si posizionato uno strofinaccio, per far assestare il tutto.

http://atavolaconmammazan.blogspot.it/2012/08/una-marmellata-eroica-ovvero-marmellata.html

19

CILIEGIE E VISCIOLE SOTTO ZUCCHERO


di Le torte di Belinda

Ingredienti: Zucchero Ciliegie (oppure visciole che mia nonna chiamava marinelle) Procedimento: Lavare e snocciolare le ciliegie (oppure le visciole). Prendere dei vasetti (io vi consiglio di usarli piuttosto piccoli, precedentemente lavati, sterilizzati e lasciati asciugare) e mettere sul fondo un pochino di zucchero. Mettere un primo strato di ciliegie pressando leggermente. Coprire con un leggero strato di zucchero e proseguire alternando gli strati fino a quando il vasetto pieno. L'ultimo strato deve essere di zucchero. Chiudere i vasetti (i tappi devono essere nuovi, lavati sterilizzati ed asciutti), avvolgerli in stracci (io li infilo in vecchi calzini di spugna), metterli in una capiente pentola, coprirli d'acqua e farli bollire 30 minuti. Una volta trascorso questo tempo, lasciarli raffreddare nell'acqua in cui hanno bollito e, una volta freddi, riporli in dispensa. Aspettare un mese prima di assaggiarle!

http://letortedibelinda.blogspot.it/2012/06/ciliegie-e-visciole-sotto-zucchero.html

20

CONFETTURA DI CILIEGIE
di Nuvola rosa creazioni

Ingredienti: 1,5 kg di ciliegie 1,2 kg di zucchero semolato 250 gr di acqua Preparazione: Ho lavato le ciliegie, ho tolto il gambo e le ho snocciolate. Le ho messe quindi nella pentola, ho aggiunto l'acqua e lo zucchero e ho messo sul fuoco. Ho portato a ebollizione mescolando bene e, dall'inizio dell'ebollizione, ho fatto cuocere per 15 minuti, continuando a mescolare. Ho lasciato riposare coprendo con un coperchio. La mattina seguente ho frullato il composto con un frullatore a immersione, lasciando qualche pezzo di frutta. Ho rimesso la pentola sul fuoco, ho riportato a ebollizione e ho fatto cuocere la confettura, continuando a mescolare, per altri 15 minuti, controllando la giusta cottura con la prova del piattino. Ho quindi versato la confettura bollente nei vasetti precedentemente sterilizzati, ho chiuso subito con i coperchi e ho capovolto per creare il sottovuoto.

http://nuvolarosa-creazioni.blogspot.it/2012/06/ricetta-confettura-di-ciliegie.html

21

CONFETTURA DI CILIEGIE
di Il ricettario di Cinzia

ingredienti (per 6 vasetti medi) 1kg di ciliegie, snocciolate i noccioli delle ciliegie, chiusi in una garza sterile 750gr di zucchero integrale di canna 1 limone, il succo Preparazione: Metti in una grande pentola, possibilmente a fondo spesso, le ciliegie + lo zucchero + il succo di limone. Copri e lasciale riposare 1 notte in frigorifero. Metti a bollire le ciliegie, dopo circa 30 minuti, con il minipinner frulla parte delle ciliegie, circa la met (come ti ho scritto sopra) e continua la cottura aggiungendo i noccioli ben chiusi nella garza ( strano ma indispensabile!). Lascia bollire, lentamente, fino a che la confettura diventa della consistenza giusta, insomma quella che ti piace. Fai la prova del piattino, mettine un cucchiaini su di un piattino, aspetta che si raffreddi e piega il piattino se la confettura scende lentamente pronta! Recupera il sacchettino con i noccioli e buttalo. Invasa la confettura di ciliegie bollente, nei vasetti sterilizzati che hai preparato e metti i tappi. Se la consumi subito, basta che rovesci sottosopra i vasi ancora bollenti.

http://ilricettariodicinzia.blogspot.it/2012/06/confettura-di-ciliegie.html

22

MARMELLATA DI FICHI & VARIAZIONI SUL TEMA


di Le torte di Belinda

Ingredienti:
Fichi - Fruttapec 2:1 - Zucchero Per la variante N. 1) Spighe di lavanda Per la variante N. 2) Fiori di gelsomino Per la variante N. 3) Noci Per la variante N. 4) Pinoli Per la variante N. 5) Uvetta e pinoli

Preparazione: Pulire i fichi e tagliarli a pezzettini. A me piace lasciare anche un pochino della buccia dove pi sottile (sul didietro del fico). Per ogni chilo di fichi ci vuole una busta di fruttapec 2:1 e mezzo chilo di zucchero. Questa la ricetta di base per la marmellata di fichi. E fin qua tutto normale. A questo punto diversifico e in ogni pentola preparo una variante differente:
VARIANTE N.1): Prendere le spighe di lavanda (circa 7-8 per ogni chilo di fichi),metterle in una garza e chiuderle bene. Immergerle nei fichi. Una volta spento il fuoco prendere il sacchettino di garza e spremerlo con lo spremiaglio. VARIANTE N.2):Prendere i fiori di gelsomino (circa 7-8 grammi) chiuderli in un sacchetto di garza e procedere come nel caso della lavanda. VARIANTE N.3): Aggiungere 100 grammi di noci spezzettate per ogni chilo di fichi. VARIANTE N.4): Aggiungere ai fichi 80-100 grammi di pinoli per ogni chilo di frutta. VARIANTE N. 5): Aggiungere ai fichi 40-50 grammi di pinoli e 60-70 grammi di uvetta per ogni chilo di frutta. Questo passaggio vale per tutte, base e varianti. Cuocere per 3 minuti (per ogni chilo di fichi) dal momento dell'ebollizione sempre mescolando. A cottura avvenuta invasare in vasetti sterilizzati e tappare con coperchi (possibilmente nuovi) opportunamente sterilizzati.

http://letortedibelinda.blogspot.it/2012/06/marmellata-di-fichi-variazioni-sul-tema.html

23

MARMELLATA DI FICHI
Di Nuvola rosa creazioni

Ingredienti: 3 kg di kiwi maturi e sodi gi sbucciati succo di un limone 1,5 kg di zucchero Preparazione: Ho tagliato i kiwi a pezzetti e li ho messi in una ciotola capiente, ho aggiunto il succo di limone e lo zucchero e ho mescolato bene. Ho messo in frigorifero a macerare per un'ora. Trascorso questo tempo ho ripreso la ciotola e ho trasferito i kiwi nella pentola da confetture. Ho messo sul fuoco a fiamma moderata e ho portato a bollore. Quindi ho abbassato la fiamma al minimo e ho cotto per circa 30-40 minuti, continuando a mescolare. Una volta pronta ho trasferito subito la confettura nei vasetti di vetro sterilizzati, ho chiuso e li ho capovolti per creare il sottovuoto.

http://nuvolarosa-creazioni.blogspot.it/2011/12/confettura-di-kiwi.html

24

MARMELLATA CLASSICA DI FICHI O CON CANNELLA


Di Il ricettario di Cinzia

Ingredienti (per 6 vasetti medi): 2kg di fichi, pesati sbucciati 1,5kg di zucchero di canna (se vuoi la confettura chiara devi usare lo zucchero bianco) 3 limoni, il succo 2 cucchiai di cannella in polvere Preparazione: In una capace zuppiera, metti tutti i fichi tagliati a pezzettoni, lo zucchero e il succo di limone, mescola con cura, copri con la pellicola e lascia il tutto a macerare in frigorifero, almeno una notte, se fosse un giorno e una notte sarebbe anche meglio! Versa il contenuto della ciotola, anche con lo zucchero che si sar appoggiato sul fondo in una bella pentola, se di rame meglio, ma va benissimo di qualsiasi materiale la hai basta che abbia il fondo spesso e i bordi alti (per evitare di schizzare tuta la cucina) Cuoci a fuoco medio piccolo, per circa 50 minuti,mescolando di tanto in tanto, vedrai che pi ti avvicini al momento in cui la confettura pronta tanto pi dovrai mescolare. Controlla raffreddandone un paio di gocce su di un piattino se la confettura ha la consistenza che piace a te. Versa la confettura di fichi classica in 3 vasi sterilizzati

http://ilricettariodicinzia.blogspot.it/2012/06/confettura-di-fichi-classica-o-con.html

25

MARMELLATA DI FICHI CON NOCI E RHUM


Di Formine e mattarello

Ingredienti (per 4 vasetti da 250 grammi abbondanti): 1 Kg di fichi sbucciati e puliti 400 gr. di zucchero 1 bustina di pectina 3:1 (Fruttapec) succo di 1 limone 100 gr. di noci spezzettate 50 ml di rum Preparazione: Sbuccia, pulisci, taglia a pezzetti i fichi e aggiungi il succo del limone. Mischia lo zucchero alla pectina, aggiungili ai fichi tagliati e lascia riposare per circa mezz'ora. Versa i fichi con lo zucchero e la pectina in una pentola con fondo spesso e metti sul fuoco, appena inizia a bollire aggiungi le noci e il rum. Continua la cottura fino a che versando un cucchiaino di confettura su un piattino e inclinandolo questa non scivola gi. Versa subito la confettura in vasetti puliti e sterilizzati nel microonde per alcuni minuti e ancora caldi. Chiudi e capovolgi subito i vasetti in modo che si sterilizzi anche il tappo. Dopo circa 15-20 minuti rigira i vasetti e lascia raffreddare completamente.

http://formineemattarello.blogspot.it/2012/08/confettura-di-fichi-con-noci-e-rum.html

26

MARMELLATA DI FICHI NERI, VANIGLIA E RHUM


Di La barchetta di carta di zucchero

Ingredienti (Ingredienti per 9 vasetti piccoli): 1 kg. fichi neri con la buccia, tagliati in quarti 300 g zucchero 1 confezione di fruttapec 1:3 2 dl di rum scuro 1/2 cucchiaino di vaniglia bourbon in polvere il succo di mezzo limone Preparazione: Versare tutti gli ingredienti in una pentola e lasciate macerare per un oretta, poi portate a ebollizione. Fate riposare una notte e poi riportate a ebollizione e fate cuocere per circa 10 minuti. Riempite i vasetti, chiudeteli bene e metteteli in un pentolone, avvolti di stracci e coperti d'acqua. Portate a bollore e lasciate bollire per 20 minuti. Riponete in dispensa e iniziate a consumare dopo una decina di giorni.

http://www.labarchettadicartadizucchero.com/2012/08/marmellata-o-confettura-fichi-neri.html

27

CONFETTURA DI FRAGOLE
di Le Torte di Belinda

Ingredienti: Fragole Zucchero Fruttapec 2:1 Preparazione: Lavare e tagliare le fragole a pezzettini piccoli, pesarle e metterle in una pentola alta. Aggiungere mezzo chilo di zucchero ed una bustina di Fruttapec per ogni chilo di frutta. Mettere la pentola sul fuoco e portare ad ebollizione. Lasciar bollire (mescolando) 3 minuti per ogni chilo di frutta. Trascorso questo tempo, fare la prova del piattino e, se la densit corretta, spegnere il fuoco ed invasare, se non lo , proseguire la cottura per altri tre minuti e ripetere la prova.

http://letortedibelinda.blogspot.it/2012/05/confettura-di-fragole.html

28

CONFETTURA DI FRAGOLE
di Il ricettario di Cinzia

Ingredienti: 1 kg di fragole pulite 700 gr di zucchero integrale di canna 2 limoni 4/5 vasetti di vetro sterilizzati Preparazione: Lavate le fragole e tagliarle a pezzetti, mettetele in una capace casseruola e aggiungete lo zucchero e il succo dei limoni. Mescolate bene il composto e lasciatelo macerare coperto per almeno due ore. Mettete la pentola sul fuoco senza coperchio con la fiamma bassa e portate a bollore, fate addensare bene la marmellata e invasettatela ancora bollente.

http://ilricettariodicinzia.blogspot.it/2010/05/marmellata-di-fragole.html

29

CONFETTURA DI FRAGOLE
di Morena in cucina

Ingredienti: 1 Kg di fragole 350gr di zucchero 1 bustina di Pectina (25grammi) Preparazione: Lavate e tagliate a pezzetti le fragole. Frullatele con un robot da cucina. Versatele in una pentola a bordi alti. Mescolate lo zucchero con la pectina e versate nella pentola con le fragole. Accendete il fuoco e portate ad ebollizione. Proseguite la cottura per altri 5 minuti. Spegnete il fuoco e mescolate. Versate la confettura nei vasetti ancora calda, capovolgeteli e lasciateli cos per 10 minuti. Io ho ottenuto 3 vasetti di media dimensione.

http://morenaincucina.blogspot.it/2012/06/confettura-di-fragole-home-made.html

30

CONFETTURA DI FRAGOLE E BANANE


di Nuvola Rosa creazioni

Ingredienti: 750 gr di fragole gi pulite 250 gr di banane gi pulite (senza buccia) 700 gr di zucchero semolato il succo di mezzo limone Preparazione: Nella pentola che utilizzo per le confetture (e solo per quelle) ho messo le fragole tagliate a pezzetti, le banane tagliate a pezzetti, il succo di limone e lo zucchero. Ho messo sul fuoco e ho portato a ebollizione mescolando bene. Dall'inizio dell'ebollizione ho fatto cuocere per 15 minuti continuando a mescolare. Una volta trascorso questo tempo ho frullato velocemente i pezzi di frutta con un frullatore a immersione, poi ho lasciato riposare coprendo con un coperchio. La mattina seguente ho rimesso la pentola sul fuoco, ho riportato a ebollizione e ho fatto cuocere la confettura, continuando a mescolare, per altri 15 minuti. Ho controllato la giusta cottura facendo la prova del piattino, cio mettendo un po' del composto ottenuto su un piattino e verificando che, inclinando quest'ultimo, la confettura fosse della giusta densit. Ho versato la confettura bollente nei vasetti precedentemente sterilizzati, ho chiuso subito con i coperchi e ho capovolto per creare il sottovuoto.

http://nuvolarosa-creazioni.blogspot.it/2012/05/ricetta-confettura-di-fragole-e-banane.html

31

CONFETTURA DI FRAGOLE E ARANCE


di Nuvola Rosa creazioni

Ingredienti: 500 gr di fragole 4 arance 400 gr di zucchero il succo di mezzo limone Preparazione: Tagliate a pezzettini le fragole e le versate insieme allo zucchero. Sbucciate 3 arance e tagliate a cucbetti la polpa. L'ultima arancia rimasta, invece, dovete sbucciarla e tagliare la buccia a dadini piccoli. La polpa, invece, dovrete spremerla per ricavarne il succo. In una pentola, versate, le fragole con lo zucchero, la polpa, il succo e la scorza delle arance e il succo del limone. Fate cuocere per circa un ora. Quando la marmellata sar cotta, ve ne accorgerete perch divent piu' compatta e solida, toglietela dal fuoco e con un minipimer frullatela grossolanamente, lasciandole dei pezzettoni di frutta. Invasatela subito e mettete a testa in giu' il barattolo fino al completo raffreddamento.

http://letortedigessica.blogspot.it/2012/05/marmellata-di-fragole-e-arance.html

32

MARMELLATA DI FRAGOLE E RABARBARO


di Cucina con Rob

Ingredienti: 600g rabarbaro pelato 500 g fragole 500 zucchero busta fruttapec 2:1 Preparazione: Pelare il rabarbaro e tagliarlo a pezzi. Togliere il picciolo alle fragole e tagliarle in pezzi anchessi. Mescolare a freddo zucchero e fruttapec. Accendere il fornello piano e portare a bollore la salsa. Nel frattempo sterilizzare i vasetti e i coperchi a vapore oltre i 100C ovviamente per una ventina di minuti o facendoli bollire mezzora. La marmellata deve bollire dai 3 a 5 minuti o di pi se la consistenza della marmellata troppo liquida. Il rabarbaro fresco in genere rilascia molto liquido quindi bene testare la consistenza di un pizzico di marmellata su un piattino dove si raffredda velocemente. Riempire i vasetti ancora caldi fino allorlo, chiuderli e rovesciarli a testa in gi. Raffreddarli un poe poi porli in frigo o in altro luogo fresco. Questa marmellata si conserva abbastanza a lungo, ma molto dipende dalla conservazione non avendo molto zucchero al suo interno, meglio non andare oltre 6 mesi.

http://cucinaconrob.com/2012/04/19/marmellata-fragole-e-rabarbaro/

33

MARMELLATA DI FRUTTI ROSSI


di Mela e cannella

Ingredienti: 2kg di frutti rosi misti 1 kg di zucchero 2 bustine di pectina 2:1 Preparazione: Prendere una pentola abbastanza grande e versarvi all'interno i frutti rossi puliti, per esempio se usate delle ciliegie eliminate il nocciolo oppure eliminate le foglioline attaccate. Se i pezzi di frutta sono troppo grandi tagliateli a pezzi pi piccoli. Cuocere la frutta finch non risulta abbastanza disfatta, se la preferite senza grandi pezzi passare il mixer a immersione. A questo punto far sciogliere dentro lo zucchero e aggiungere le 2 bustine di pectina, far cuocere ancora circa un quarto d'ora mescolando con un cucchiaio di legno. A questo punto bisogna mettere la marmellata in barattoli puliti con coperchi che chiudono bene. Chiudere immediatamente dopo aver versato dentro la marmellata.

http://melacannella.blogspot.it/2012/02/marmellata-di-frutti-rossi.html

34

CONFETTURA DI LAMPONI E ANICE STELLATO STELLATO


di Cuocapasticcina

Ingredienti: 1 kg lamponi 800 g zucchero 1 busta Fruttapec succo di un limone 4 frutti di anice stellato Preparazione: Nettare i lamponi senza lavarli, unirli in una ciotola con zucchero, pectina, succo di limone e anice. Macerare almeno 12 ore in frigorifero, poi cuocere schiumando. Una volta cotta consiglio di eliminare i frutti di anice che avranno ormai perso i loro semini deliziosi. Come per ogni confettura o marmellata, versarla ancora bollente nei barattoli senza scottarsi n sporcare il bordo e sigillare bene capovolgendoli. Se poi fossimo super attrezzati potremmo misurare il grado zuccherino con un rifrattometro e raggiunti i 64 gradi brix, fermare la cottura. Al contrario, vale sempre il controllo della consistenza su una superficie fredda.

http://blog.cuocapasticcina.net/2012/07/confettura-di-lamponi-e-anice-stellato/

35

CONFETTURA DI LAMPONI E TIMO TIMO


di Il ricettario di Cinzia

Ingredienti: 500gr di lamponi, maturi ma sodi 300gr di zucchero bianco 1 ciuffetto di timo fresco 1 puntina di agar agar succo di 1 grosso limone Preparazione: In una pentola media metti a macerare i lamponi con lo zucchero per almeno una notte, se riesci mescolando di tanto in tanto. A me non piace molto la marmellata con i frutti interi ma con i lamponi non si pu passarli n con il minipimer n con il passaverdure, sarebbe un delitto!!! Se sei come me quindi mescola con energia per rompere i frutti che essendo delicati si lasceranno vincere senza problema. Metti sul fuoco la pentola aggiungendo il succo del limone con sciolto allinterno il pizzico di agar agar, se non lhai in casa la tua confettura sar comunque buonissima avr solo la consistenza un po pi liquida. Continua la cottura a fuoco moderato fino a che del colore e della consistenza che ti piace, fai la prova del piattino metti un cucchiaino di Confettura su di un piattino di ceramica e lascialo raffreddare (io lo metto in frigorifero ;-) se la consistenza giusta la confettura coler lentamente. Aggiungi i rametti di timo. Metti la confettura ancora bollente nei vasetti sterilizzati, metti il tappo, attenta che c da ustionarsi e capovolgi subito i vasi.

ilricettariodicinzia.blogspot.it/2011/07/confettura-di-lamponi-e-timo.html

36

CONFETTURA DI LAMPONI LAMPONI SPEZIATA AL PEPE LUNGO


di Il ricettario di Cinzia

Ingredienti: 1kg di lamponi, maturi ma sodi 600gr di zucchero bianco 1 bacca di pepe lungo i semini di 1/2 bacca di vaniglia 1 cucchiaino scarso scarso di agar agar il succo di 2 grossi limone Preparazione: In una pentola media metti a macerare i lamponi con lo zucchero e la bacca di pepe lungo spezzata in due per almeno una notte, se riesci mescolando di tanto in tanto. Mescola con energia cos riuscirai a rompere tutti i frutti e non dovrai utilizzare il minipinner(che con i lamponi lo penso sempre un delitto!!!). Metti sul fuoco la pentola aggiungendo il succo del limone con sciolto allinterno il pizzico di agar agar, se non lhai in casa la tua confettura sar comunque buonissima avr solo la consistenza un po pi liquida. Aggiungi i semini della vaniglia. Continua la cottura a fuoco moderato fino a che la confettura del colore e della consistenza che ti piace, fai la prova del piattino per sicurezza. Metti la confettura ancora bollente nei vasetti sterilizzati, metti il tappo e capovolgi subito i vasi.

http://ilricettariodicinzia.blogspot.it/2011/09/confettura-di-lamponi-speziata-al-pepe.html

37

MARMELLATA DI LIMONE
di Mela e cannella

Ingredienti (per 4 vasetti): 1 kg di limoni non trattati (interi) 1 busta 1:1 di fruttapec 1 kg di zucchero Per lo sciroppo: 50 g di scorza di limone 150 ml di acqua 50 g di zucchero Preparazione: Sbucciare i limoni per ottenere 50 g di scorza (circa 4 limoni) con un pelapatate. Tagliare poi le bucce a julienne. In un pentolino mettere l'acqua, lo zucchero e le scorzette e portare sul fuoco, far bollire per 10 minuti e poi spegnere il fornello. Sbucciare i limoni eliminando il pi possibile le parti bianche e tagliarli a pezzi. Togliere anche i semini. Mettere la frutta in una pentola a bordi alti e passarla al minipimer in modo che cos si crei una purea uniforme, incorporare a freddo il fruttapec e mescolare bene. Appena inizia a bollire aggiungete lo zucchero e le scorzette continuando a mescolare. Fate bollire ancora per una decina di minuti, potete considerarla pronta quando la prova con il piattino va bene. Versare nei vasetti e chiudere bene (cos va sotto vuoto).

http://melacannella.blogspot.it/2012/05/marmellata-al-limone.html

38

COMPOSTA DI MANGO, FRAGOLE E VANIGLIA


di Cucina con Rob

Ingredienti: 130 g mango 170 g fragole 1/4 stecca vaniglia 10 g fruttapec 120 g zucchero Preparazione Far bollire vasetti e coperchi per venti minuti in modo da sterilizzarli. Togliere il picciolo alle fragole e tagliare quelle pi grandi in 6 pezzi. Tagliare della stessa dimensione le altre e il mango. Mescolare a freddo zucchero e fruttapec alla frutta in una pentola bassa e larga. Porre sul fuoco pi piccolo e far andare a fiamma vivace. Far bollire per 7 minuti circa. Mettere nei vasetti ancora caldi, chiudere il tappo e mettere a raffreddare a testa in gi la marmellata. Quando tiepida riporla in un luogo fresco, frigo o cantina.

http://cucinaconrob.com/2012/05/18/composta-mango-fragole-e-vaniglia/

39

MARMELLATA DI MARACUIA E MELE


di Siggis Notizbiach

Ingredienti: 800g mele 200g polpa di maracuia Zucchero e fruttapec 3:1 Preparazione: Prendete ca. 800g di mele e 200g di polpa di maracuia. Aggiungete lo zucchero 3:1, io ho preso quello di Cameo Fruttapec e lasciatelo un po' riscaldare. Cos le mele si ammorbidiscono e le potete frullare, togliendo dal fuoco ovviamente. Poi rimettendo, lasciatelo bollire per un paio di minuti, almeno finch la marmellata ha la consistenza da voi desiderato. Di mattina su un pezzo di pane, quando gli occhi sono ancora chiusi, rianima la mente!!

http://heimeinelieben.blogspot.it/2012/08/marmellata-di-maracuia-e-mele.html

40

COMPOSTA DI MELE E CANNELLA CON UVETTA E PINOLI


di Le torte di Belinda

Ingredienti: Mele Cannella Uvetta Pinoli Zucchero Succo di limone Preparazione: Pelare le mele e farle a pezzettini. Per ogni chilo di mele aggiungere una spruzzata di succo di limone, 500 grammi di zucchero, 50 grammi di pinoli,100 grammi di uvetta e una generosa spruzzata di cannella in polvere (non indico la quantit precisa perch l'aroma della cannella pu essere pi o meno intenso e quindi la quantit varia secondo il proprio gusto). Cuocere fino al raggiungimento della densit desiderata. Invasare ancora bollente nei vasetti sterilizzati, chiudere con i coperchi (anch'essi sterilizzati) e fare il sottovuoto. Il sottovuoto si pu fare in 2 maniere: 1) Capovolgere i vasetti e coprirli con una coperta finch non saranno freddi. 2) Il mio metodo preferito: Mettere a bollire una mezzora i vasetti in un pentolone ben coperti d'acqua e poi farli raffreddare completamente (sempre coperti d'acqua) prima di toglierli dalla pentola.

http://letortedibelinda.blogspot.it/2012/07/marmellata-di-mele-alla-cannella-con.html

41

COMPOSTA DI MELONE, MIRTILLI E BASILICO


di Cooking Therapy

Ingredienti (per 12 vasetti da 212 ml): 1 Kg di Melone (peso della frutta gi pulita) 1 Kg di Mirtilli maturi ma sodi 15 Foglioline di Basilico Fresco 2 Bustine di Fruttapec 2:1 800 g di Zucchero Semolato Preparazione: Sciacquare velocemente i mirtilli sotto acqua fresca in modo che non si impregnino e farli asciugare su un cannovaccio pulito. Tagliare a met il Melone , privarlo dei semi aiutandosi con un cucchiaio e eliminare la buccia esterna . Tagliarlo quindi a cubetti e unirlo ai mirtilli direttamente nella pentola dove si andr a cuocere la marmellata. Aggiungere lo zucchero e le Buste di Fruttapec e mescolare bene gli ingredienti. Accendere la fiamma e aspettare il bollore , per poi lasciar cuocere 5 minuti mescolando di tanto in tanto. Quindi passare parte della preparazione al passaverdure fino ad ottenere la consistenza che preferite e schiumare se necessario . Tritare il Basilico con la mezzaluna e aggiungerlo alla marmellata . Spegnere quindi il fuoco e invasare in vasetti sterilizzati per 20 minuti in acqua bollente e ben asciutti. Chiudere ermeticamente e capovolgere m per poi lasciar raffreddare . Raddrizzare i barattoli e conservare in luogo fresco e asciutto per 15 giorni prima di consumare.

http://coookingtherapy.blogspot.it/2012/08/marmellata-di-melone-mirtilli-e-basilico.html

42

COMPOSTA DI MIRABELLE E RUM


di La cucina di mamma Loredana

Ingredienti: 1 kg di susine della qualit mirabella,pulite e snocciolate 500 gr zucchero 4 cucchiai di rum bianco busta di fruttapec 2 : 1

Preparazione: Tagliare a pezzetti le prugne snocciolate e metterle in una pentola alta. Mescolare lo zucchero con la pectina e aggiungere a freddo alla frutta e portare a ebollizione. Far bollire 3 minuti a fuoco vivace, sempre mescolando. Togliere la pentola dal fuoco e aggiungere il rum. Versare la composta fluida ancora bollente in vasetti sterilizzati e chiudere ermeticamente, capovolgere e lasciar raffreddare.

http://lacucinadimamma-loredana.blogspot.it/2011/08/composta-di-mirabelle-e-rum.html

43

MARMELLATA DI MIRTO
di Le torte di Belinda

Ingredienti: 2 kg di bacche di mirto fresche 1,2 kg di zucchero Succo di un limone 1 mela (facoltativa) Preparazione:
Lavare le bacche di mirto, scolarle bene e metterle in una capace pentola, irrorarle col succo di limone e versare lo zucchero. Mescolare molto bene, coprire con un canovaccio pulito e lasciar riposare tutta la notte (ma volendo anche il giorno successivo). La mattina dopo porre la pentola col mirto sul fuoco, portare a bollore e far bollire per 15 minuti. Lasciare intiepidire. Prendere un'altra pentola (pi piccola) ed un canovaccio (o uno straccio di cotone) pulito. Porre il canovaccio sulla pentola vuota e versarci un po' del mirto bollito con un mestolo. Chiudere il canovaccio e strizzare bene ma senza troppa forza perch altrimenti i tannini presenti nei semi si libereranno e daranno una tremenda. Mettere la pentola con l'estratto sul fuoco (questo il momento di mettere la mela, grattugiata) e far bollire ancora per 30 minuti circa. Fare la prova piattino. Se la consistenza giusta, versare la marmellata bollente nei vasetti (sterilizzati) e tapparli con coperchi nuovi (anch'essi sterilizzati). A questo punto io prendo i barattoli, li fascio con cura e li metto a bollire abbondantemente coperti dall'acqua per 30 minuti. Poi li lascio raffreddare dentro la stessa pentola coperti d'acqua e solo quando sono freddi li tiro fuori e li metto nella dispensa. Aspettare almeno un mesetto prima di assaggiare la marmellata.

http://letortedibelinda.blogspot.it/2012/05/marmellata-di-mirto.html

44

MARMELLATA DI MORE DI GELSI CON ZUCCHERO AROMATIZZATO AI FIORI DI SAMBUCO


Di Un architetto in cucina Ingredienti x BIMBY:
1 kg di more di gelso (possibilmente biologiche) 550 gr di zucchero aromatizzato al sambuco succo di 2 limoni (possibilmente biologici)

Preparazione CON BIMBY:


Inserire le more di gelso, lavate e asciugate, nel boccale e frullare a velocit Turbo x qualche secondo. Passare il composto ottenuto nello chinoise per eliminare i semini che potrebbero essere fastidiosi. Aggiungere alla purea di more di gelso lo zucchero aromatizzato ai fiori di sambuco e il succo dei 2 limoni non trattati. Cuocere per 40 min. alla Vel. 1 a 100 e poi altri 10 min. sempre alla Vel. 1 ma a temperatura Varoma. Attenzione: mettete il misurino capovolto, altrimenti vi succeder, come successo a me, che il composto rischi di schizzare fuori dal boccale! Prima di terminare la cottura, verificare che sia abbastanza rappresa con la prova del piattino. Invasare subito in vasetti sterilizzati e capovolgeteli per qualche ora per creare il sottovuoto.

Ingredienti x TRADIZIONALE:
1 kg di more di gelso (possibilmente biologiche) 350 gr di zucchero aromatizzato al sambuco 1 busta di fruttapec (gelificante per preparare marmellate e gelatine, derivato dalle mele e dagli agrumi che consente di ridurre i tempi di bollitura della frutta, conservandone il sapore e il colore brillante

Preparazione TRADIZIONALE:
In una pentola capiente e alta far bollire i gelsi con lo zucchero e il preparato per 3 minuti a fiamma alta, mescolando continuamente. Togliere la pentola dal fuoco e mescolare per un minuto facendo dissolvere la schiuma. Versate la marmellata ancora bollente in vasetti sterilizzati. Chiudere e capovolgete fino a quando si sar raffreddata per creare il sottovuoto.

http://architettincucina.blogspot.it/2012/08/marmellata-di-more-di-gelsi-con.html

45

MARMELLATA DI PERE E CANNELLA


di Cucina con M.E.

Ingredienti: 2 kg di pere gialle mature 500 gr di zucchero il succo di 1 limone la buccia di un limone cannella q.b. Preparazione: Prima di tutto bisogna lavare e pulire le pere, sbucciarle e togliere il torsolo, quindi tagliarle a pezzettini e metterle in una pentola dacciaio con un bicchiere dacqua (non troppa), la buccia del limone e cannella. Far bollire per un quarto dora, poi togliere la buccia ed aggiungere lo zucchero ed il succo di limone. A questo punto bisogna tenere il composto a fuoco basso per 50 minuti e girare spesso perch un composto molto delicato che tende ad appiccicarsi ed a bruciarsi. Quando la marmellata ha raggiunto una certa consistenza spegnere il fuoco, e versarla nei vasetti precedentemente sterilizzati!!! Riempire fino ad un centimetro dalla fine chiudere bene e capovolgere il barattolo. Lasciare cos a raffreddare, in modo da creare il sottovuoto. Quando sar freddo, mettere unetichetta con la data ed il contenuto e lasciare in un luogo fresco e buio per almeno un mese!

http://cucinaconm.blogspot.it/2012/08/marmellata-di-pere-e-cannella.html

46

MARMELLATA DI PERE E CACAO


di Nuvola rosa creazioni

Ingredienti: 1,5 kg di pere gi lavate, sbucciate e pulite 350 gr di zucchero 5 cucchiai di cacao amaro in polvere 1/2 bicchierino di rum Preparazione: Ho tagliato le pere gi pulite a pezzetti e le ho messe in una casseruola adatta alla preparazione delle confetture. Ho aggiunto lo zucchero, ho mescolato bene con un cucchiaio di legno e ho lasciato a macerare per 1 ora a temperatura ambiente. Trascorso il tempo necessario ho passato le pere nel frullatore e ho ottenuto una purea. Ho aggiunto il cacao amaro in polvere, mescolando bene per evitare la formazione di grumi, e ho messo la casseruola sul fuoco moderato. Una volta raggiunto il bollore ho abbassato un po' la fiamma e ho fatto cuocere per circa 30 minuti, continuando a mescolare. A questo punto ho aggiunto il rum e ho fatto cuocere ancora per circa 10 minuti, finch la confettura si addensata. Ho versato subito nei vasetti di vetro sterilizzati, li ho chiusi con il coperchio e li ho capovolti per creare il sottovuoto.

nuvolarosa-creazioni.blogspot.it/2011/12/confettura-di-pere-e-cacao.html

47

MARMELLATA DI PESCHE DELLA NONNA


di Cucina con M.E.

Ingredienti: 2 kg di pesche 600 gr di zucchero il succo di 2 limoni Preparazione: Per prima cosa lavare bene le pesche, sbucciarle e togliere il nocciolo interno. Quindi tagliarle a pezzettini piccoli. Versarli in una pentola dacciaio con lo zucchero ed il succo dei limoni, quindi mettere il tutto a fuoco medio e cuocere per quasi unora, girando spesso. Se i pezzetti sono grandi e non si sciolgono basta frullare un po il tutto una decina di minuti prima di spegnere il fuoco. Riempire i vasetti con la marmellata bollente e chiuderli, quindi capovolgerli e lasciarli l a raffreddare in modo che si crei il sottovuoto. Quando sono raffreddati metterli dritti, attaccare unetichetta con la data ed il contenuto e lasciarli riposare in luogo fresco al buio per almeno un mese.

http://cucinaconm.blogspot.it/2012/08/marmellata-di-pesche-della-nonna.html

48

MARMELLATA DI PESCHE E LIMONI


di Nuvole di farina

Ingredienti: 1 kg di pesche mature 500 gr di zucchero 1 bustina di fruttapec 2:1 la scorza grattugiata di 4 limoni Preparazione: Laviamo le pesche e, dopo averle sbucciate, tagliamole a tocchetti piccolissini; versiamo le pesche nella pentola, aggiungiamo a fuoco spento il fruttapec e lo zucchero. Accendiamo ora la fiamma e portiamo con fuoco alto a ebollizione, lasciamo bollire per 3 minuti mescolando continuamente poi spegniamo il fuoco e mescoliamo ancora per un minuto per disperdere la schiuma che si creata in cottura. Lasciamo da parte la nostra marmellata e passiamo ai limone; laviamoli accuratamente e grattugiamo la parte gialla della buccia molto finemente. Prendiamo la buccia dei limoni e uniamola alla nostra marmellata, quindi versiamo tutto nei barattoli sterilizzati, chiudiamo e teniamo capovolti per 5 minuti; in questa maniera il profumo del limone rimarr "intrappolato" nei nostri vasetti.

http://nuvoledifarina.blogspot.it/2012/08/marmellata-di-pesche-e-limoni.html

49

MARMELLATA DI PESCHE MANDORLE E AMARETTI


di A tavola con Mammazan

Ingredienti (per 4 barattoli da 280g) 1kg pesche al netto 500 g zucchero 70g amaretti 50g mandorle in scaglie 1busta Fruttapec 2:1 Preparazione: Vanno sbucciate ( se sono di giardino io lascerei la buccia che conferir alla marmellata un colore pi intenso) e tagliate in pezzetti piccoli. Se si usa il Fruttapec 2:1, o volendo anche quello 3:1, mescolare lo zucchero, nel mio caso 500 gr per chilo di frutta versarlo sulla frutta e mixare con cura. Basta leggere poi le indicazioni riportate sulla confezione del Fruttapec...che consiglia di usare una pentola a pareti alte perch la marmellata, che deve essere cotta a fuoco vivace, tende a ...salire. Mentre la marmellata cuoce sbriciolare gli amaretti. E unirli alle mandorle a filetti, se non le avete basta tritare le mandorle normali col il mixer. mix che ho aggiunto alla marmellata cotta appena ho spento il gas e prima di imbarattolare.

http://atavolaconmammazan.blogspot.it/2012/08/ricordo-di-neil-armstrong-e-marmellata.html

50

MARMELLATA DI PRUGNE
di Cucina con M.E.

Ingredienti: 2 kg di prugne 800 gr di zucchero il succo di 2 limoni Preparazione: Per prima cosa lavare bene le prugne e togliere il nocciolo interno. Tagliare a pezzettini piccoli e metterli in una pentola con il succo dei limoni e lo zucchero e metterli a fuoco medio per circa unora. Girare spesso per evitare che si appiccichi nel fondo o bruci. Quando si raggiunta la consistenza desiderata spegnere il fuoco e riempire i vasetti precedentemente sterilizzati!!!! Chiuderli e capovolgerli, e far raffreddare per creare cosi il sottovuoto!! Tenere in luogo fresco a buio per almeno un mese prima di consumarla

http://cucinaconm.blogspot.it/2012/08/marmellata-di-prugne.html

51

MARMELLATA DI RIBES ROSSO


di A tavola con Mammazan

Ingredienti: Porre i piccoli acini in una pentola fondo spesso ( ad esempio la pentola a pressione e farli cuocere per qualche minuto fin quando i frutti si sono ammaccati. Ora trasferirli un un po' per volta in un passaverdure usando il disco pi piccolo. Pesare la passata...si potr constare che i semini eliminati sono veramente parecchi ..e solo ora aggiungere lo zucchero in ragione del 60%/70% per kilo. Mentre la marmellata cuoce accendere il forno, temperatura sugli 80 e porre sulla griglia i barattoli in cui si travaser la marmellata. I barattoli possono essere riciclati ma i tappi devono essere nuovi. Prelevarli dal forno al momento opportuno e con precauzione , versare il composto bollente tappandoli immediatamente e capovolgendoli per 5'...Mescolare con cura e dal momento che la marmellata, che per risulta almeno a mio avviso una gelatina, raggiunge il bollore calcolare 20'/30'. La cottura deve avvenire a fuoco vivace quindi consigliabile di non abbandonare la pentola al suo destino, mescolando spesso e se necessario eliminando la schiuma che si pu formare con una schiumarola. Passato questo tempo rigirarli e coprili con un plaid lasciandoli in pace fino a completo raffreddamento.

http://atavolaconmammazan.blogspot.it/2012/08/marmellata-di-ribes-rosso.html

52

MARMELLATA DI SUSINE
di Le dolcezze di Valentina

Ingredienti: 1 kg susine 500g zucchero 1 bustina Fruttapec 2:1 Preparazione: Avevo dei vecchi barattoli e ho riutilizzato quelli. Li ho messi a bollire per una 15' di minuti, mentre i coperchi li ho riacquistati perch non va bene riutilizzare quelli vecchi. Una volta bolliti ho lavato e tagliato a piccoli pezzetti la frutta. Per un kg di frutta bisogna aggiungere 500g di zucchero (inserirlo a freddo) e aggiungere una bustina di gelificante per marmellate, io ho usato Fruttapec 2:1. Mettere sul fuoco e fare bollire per 3 minuti.(girate sempre il composto!) Una volta bollito lasciare fuori dal fuoco per un minuto, sempre girando. Se notate che il composto troppo liquido, aggiungete il succo di 1 limone e far bollire nuovamente per 1 minuto. Come fare a vedere se il composto troppo liquido? Fate una prova con un piattino, se mettendo un cucchiaino di marmellata vedete che scende troppo velocemente e che non si solidificato, allora procedete con il trucco del succo di limone. Una volta finita la cottura, riempire i barattoli quasi fino all'orlo con il composto ancora bollente e chiuderli. Mettere i barattoli a testa in gi per 5 minuti e mettere a riposare in un luogo fresco e con poca luce. Potrete mangiare la vostra marmellata gi il giono dopo, anche se sar pi buona se riposa un p..

dolcevalentina83.blogspot.it/2012/07/marmellata-di-susine.html

53

MARMELLATE COMPOSTE GELATINE & CON VERDURA

54

CONFETTURA CONFETTURA DI CIPOLLE ROSSE ROSSE


Il ricettario di Cinzia

Ingredienti (per circa 5 vasetti medi) 1kg di cipolle rosse di Tropea (pesate senza buccia) 750gr di zucchero di canna il succo di un limone la buccia di 1/2 arancia Preparazione: Tagliate le cipolle a fette sottili e mettetele a macerare in una pentola capiente con lo zucchero di canna, il limone e la buccia di arancia. Se avete tempo potete lasciarle cos anche un intera notte. Mettete la pentola sul fuoco scoperta e lasciate cuocere le cipolle con lo zucchero fino a quando non diventano una confettura, ci vorr circa unora per prima di finire la cottura fate la prova con il piattino. Appoggiate una goccia di confettura al centro di un piattino di ceramica, e lasciate raffreddare, controllate come si comporta cio se cola troppo velocemente deve cuocere ancora un po. Versate la confettura nei vasetti sterilizzati, chiudeteli da bollenti e rovesciateli subito!!! Si conserva anche per un anno.

http://ilricettariodicinzia.blogspot.it/2011/02/sfogliata-con-confettura-di-cipolle.html

55

CONFETTURA DI CIPOLLE CIPOLLE


Il Mela e cannella

Ingredienti: 1 g di cipolle di tropea 300 g di zucchero di canna 300 g di zucchero Alloro q.b. 3 chiodi di garofano 1 bicchiere di vino bianco Preparazione: Pulire e tagliare finemente le cipolle e metterle in una grande pentola, aggiungere lo zucchero, lalloro, i chiodi di garofano e il vino. Mescolare bene e lasciare riposare per 5-6 ore. Passato il tempo necessario le cipolle saranno ridotte di volume e avranno espulso molta acqua di vegetazione. Mettere la pentola sul fuoco e portare a ebollizione, abbassare poi il fuoco e mescolare con un cucchiaio di legno per mezzora-3/4 dora. Mettere la marmellata nei vasetti ancora calda e chiuderli. Quando saranno freddi sterilizzarli (metterli in una pentola alta coperti dacqua e farli bollire) per mezzora. Conservare in un luogo fresco e buio.

HTTP://MELACANNELLA.BLOGSPOT.IT/2012/06/MARMELLATA-DI-CIPOLLE.HTML

56

GELATINA DI LAVANDA
di Il dolce della vita

Ingredienti 20 g fiori secchi di lavanda 60 ml succo di limone 50 g di pectina 450 g zucchero 850 ml acqua Preparazione: Portare lacqua a ebollizione in una pentola dal fondo spesso, togliere dal fuoco e mescolare i fiori di lavanda allacqua bollente, asciare macerare per 20 mn. Passato il tempo, filtrare il liquido e versalo di nuovo nella pentola. Aggiungere la pectina e il succo di limone allinfuso di lavanda e mescolare fino a fare sciogliere completamente la pectina. Rimettere sul fornello a fuoco alto, quando arriva a ebollizione aggiungere lo zucchero quando ritorna il bollore far cuocere, mescolando di tanto in tanto, per altri 4 mn. Versare nei barattoli sterilizzati e conservare al buio.

HTTP://ILDOLCEDELLAVITA.WORDPRESS.COM/2012/07/28/PROGETTI-DI-VACANZA-E-GELATINA-DI-LAVANDA/

57

GELATINA DI MENTA
di La cucina di Pallina

Ingredienti per 750 g di gelatina di menta circa: 1 kg di mele golden 150 g di foglie di menta 1 l di acqua zucchero pari peso liquido ottenuto 100g 10 g di acido citrico Preparazione:
Lavare bene le foglie di menta, non serve lasciarle asciugare, basta sgrondarle un po' dall'acqua. Tagliare a pezzetti 1 kg di mele (circa 6 piccole), inclusi la buccia e il torsolo, ricchissimi di pectina che ci serve per la gelificazione. Mettere in una capiente pentola le mele a pezzetti, la foglie di menta, e 1 litro di acqua. Portare a bollore e cuocere per 50 minuti. Tenere mescolato e schiacciare la polpa delle mele con il cucchiaio. Trascorso questo scolare dapprima con lo scolapasta, poi prendere a cucchiaiate la polpa rimasta, metterla in un tovagliolo di cotone e strizzare ancora un po' di succo. Filtrare nuovamente il tutto attraverso un tovagliolo sempre di cotone a trama fitta; ho provato con i filtri del caff americano ma se ne sono rotti due e ho desistito. Pesare il liquido ottenuto, aggiungere zucchero in pari peso meno 100 g; per intenderci io ho ottenuto 700 g di succo di mele e menta e ho aggiunto 600 g di zucchero. Rimettere sul fuoco e dal momento del bollore cuocere per 45 minuti. Spegnere, aggiungere l'acido citrico e disporre nei vasetti a chiusura ermetica. Chiudendo immediatamente con il tappo si sigilla automaticamente, per cui non ho fatto una ulteriore sterilizzazione (e poi ho aggiunto anche l'acido citrico).

http://lacucinadellapallina.blogspot.it/2012/05/gelatina-di-menta.html

58

COMPOSTA DI PEPERONI
di Cucinare.. la mia passione

Ingredienti (per 4 barattolini da 160ml):


300gr peperone rosso - 100gr zucchero di canna - 1/2 bustina Fruttapeck - 1 cucchiaino cannella polvere - 1/2 bacca di vaniglia - pizzico di sale - 1 cucchiaino aceto balsamico - succo di 1/2 lime

Preparazione:
Pulite e togliete i semi al peperone, tagliatelo a pezzetti, pesatelo e poi frullatelo nel mixer riducendolo a poltiglia. Versate la pappetta in una pentola d'acciaio con doppio fondo (se no si attacca), unitevi il succo di limone, sale, aceto balsamico, cannella e vaniglia e mettete su fuoco dolce. Preparate 4 vasetti sterilizzati da 160ml con altrettanti coperchi a chiusura ermetica (tipo Bormioli). Portate ad ebollizione e fate sobbollire piano per una decina di minuti, mescolando di tanto in tanto. Unire zucchero di canna mescolato a Fruttapeck e continuate a mescolare per evitare che si attacchi, per altri 15 minuti. Fate la prova piattino: su un piattino di ceramica versate una goccia di marmellata e fate raffreddare, poi passateci sopra un dito, se compatta e "fa le grinze" pronta. Togliete dal fuoco, versate nei vasetti (sterilizzati e con tappo a vite), tappateli e capovolgeteli per un minuto, poi rigirateli e posateli in terra per farli raffreddare.

59

MARMELLATA DI PEPERONI PEPERONI PICCANTE


Le torte di Belinda

Ingredienti (per 4 vasetti da 250ml) 1 kg di peperoni gi puliti 500 gr. di zucchero 1 bicchiere di acqua 5 gr. di peperoncini piccanti (si pu usare il peperincino piccante secco in polvere ma in questo caso va aggiunto alla fine della cottura, prima di invasare la marmellata) Procedimento: Tagliare a pezzettini i peperoni (che possono essere di qualsiasi colore ma meglio se tutti dello stesso colore) e i peperoncini piccanti (senza semi). Metterli un una pentola alta e aggiungere l'acqua e lo zucchero. Mettere su fuoco e far bollire 10-15 minuti mescolando perch non si attacchi. Levare da fuoco e passare col minipimer finch diventa una crema. Rimettere sul fuoco e far cuocere per circa 20 minuti sempre mescolando. La prova del piattino indicher la consistenza giusta. Invasare la marmellata (i vasetti e i tappi, meglio se questi ultimi sono nuovi, devono essere puliti, sterilizzati ed asciutti), tappare i vasetti, fasciarli per evitare rotture, metterli in un capace pentolone e coprirli con abbondante acqua fredda (l'acqua deve essere almeno 3 cm sopra il coperchio). Bollirli per una mezzoretta. Farli freddare nel pentolone coperti dall'acqua. Conservare i vasetti in un luogo fresco e buio.

http://letortedibelinda.blogspot.it/2012/04/marmellata-di-peperoni-piccante.html

60

MARMELLATA DI ZUCCHINE ZUCCHINE ALLO ZENZERO


Le torte di Belinda

Ingredienti: 1 kg di zucchine col fiore freschissime e gi pulite 550 gr di zucchero 1 limone (succo e scorza grattugiata) 1 cucchiaino di zenzero (io lo avevo in polvere ma quello fresco sarebbe meglio!)

Procedimento: Grattugiare le zucchine e tagliare finemente i fiori. Mettere sul fuoco e lasciar cuocere per una mezz'ora. Passare ora tutto col minipimer e rimettere sul fuoco ma facendo molta attenzione perch ora la marmellata si attaccher facilmente alla pentola. Cuocere ancora per circa 15 minuti e invasare (i barattoli devono essere lavati, asciugati e sterilizzati). Attendere che si raffreddino, tapparli (i tappi dovranno essere nuovi, lavati, asciugati e sterilizzati) e procedere alla sterilizzazione mettendoli a bollire, ben coperti d'acqua, per 30 minuti circa. Una volta freddi. toglierli dall'acqua e riporli in dispensa.

http://letortedibelinda.blogspot.it/2012/06/marmellata-di-zucchine-allo-zenzero.html

61

GELATINA DI VINO
Le ricette di Mic

Ingredienti: 300 ml di vino rosso (io ho usato un vino molto corposo) 80 gr di zucchero 5 gr di FRUTTAPEC 2:1 Cameo Preparazione: Preparate le dosi degli ingredienti e mette in un pentolino il vino e aggiungete il Fruttapec mescolato con lo zucchero. Portare a ebollizione il composto e lasciarlo bollire a fiamma viva per almeno 3 minuti, sempre mescolando. Versare la gelatina bollente nel contenitore in cui si vuole conservare (se in un vasetto chiuderlo ermeticamente e farlo raffreddare capovolto). Nel mio caso ho usato degli stampini in silicone per cioccolatini. Con una siringa da pasticceria senza ago li ho riempiti e li ho lasciati raffreddare almeno una notte.

http://blog.giallozafferano.it/ricettemic/gelatine-di-vino/?doing_wp_cron=1347981053.6323769092559814453125

62

GELATINA DI VINO
Le torte di Gessica

Ingredienti: 1 bottiglia di vino rosso da 750ml 700 gr di zucchero fruttapec per gelatificare cannella chiodi di garofano Preparazione: Riscaldate il vino. Aggiungete lo zucchero con il fruttapec e le spezie e fate bollire per circa 4 minuti. Togliete le spezie e non preoccupatevi per la schiuma che si sar formata, sparir. Continuate la cottura per altri 3 minuti, ma prima di spegnere il fuoco fate la prova su un piattino: se non cola pronta. Se ancora fluida continuate la cottura. Invasare in barattoli di vetro (ne vengon fuori circa 4 con queste dosi) e capovolgeteli su una base di legno fino al completo raffreddamento. Una volta aperto il barattolo, io lo tengo in frigo.

http://letortedigessica.blogspot.it/2012/05/gelatina-di-vino.html

63

MOSTARDE

64

MOSTARDA DI ZUCCA
di Cucinare.. la mia passione

Ingredienti: 300g polpa di zucca - 1 limone (succo e scorza) - 150g zucchero - bustina Fruttapec - 5 cucchini senape in polvere (o a gusto vostro) Preparazione: Tagliare a pezzetti molto piccoli la zucca e farla cuocere in una pentola dacciaio con il succo e la scorza di un limone, mescolando di tanto in tanto, finch non sar tenera e si sar disfatta. Se i pezzi sono troppo grossi potete frullare il tutto con il minipimer, ottenendo una crema. Versare lo zucchero mescolato con Fruttapec e la senape in polvere. Inizialmente utilizzate solo 3 cucchiaini di senape, perch in base a quanto forte potrebbero bastare, nel caso aggiungetene altra durante questa cottura finale, assaggiando la mostarda. Portate ad ebollizione il composto, sempre mescolando e cuocete per alcuni minuti, dosando la senape nel caso fosse troppo leggero il gusto della composta. Fate la prova piattino: una goccia di composta su un piattino di porcellana per vedere la consistenza quando si raffredda. Mettetela in barattoli sterilizzati con coperchio a vite, mentre ancora bollente, tenete i barattoli per qualche minuto a testa in gi e poi rigirateli per farli raffreddare.

65