Sei sulla pagina 1di 2

I N V I T O

Relatori Fabio Barbone, Istituto di Igiene e Medicina Preventiva, Universit degli Studi di Udine. Giorgio Benussi, Responsabile Struttura Operativa Medicina Legale, ASS n. 4 Medio Friuli, Udine. Gianni Canzian, Responsabile Dipartimento delle Dipendenze, ASS n. 3 Alto Friuli, Gemona del Friuli . Marco Castelletto, Struttura Operativa Medicina Legale, ASS n. 6 Friuli Occidentale, Pordenone. Paolo Cimarosti, Responsabile Struttura Operativa di Alcologia, ASS n. 6Friuli occidentale, Pordenone. Luigi Conte, Presidente dellOrdine dei Medici della Provincia di Udine. Nora Coppola, Direzione centrale salute, integrazione sociosanitaria e politiche sociali, Trieste. Roberto Ferri, Direzione centrale salute, integrazione sociosanitaria e politiche sociali, Trieste. Marco Giordani, Dipartimento delle Dipendenze ASS n. 4 Medio Friuli. Sergio Lucchetta Presidente Federazione Regionale Pubblici Esercizi FIPE, Pordenone. Sergio Paulon, Responsabile Dipartimento di Salute Mentale ASS n. 5 Bassa Friulana, Palmanova. Francesco Piani, Responsabile Dipartimento delle Dipendenze ASS n. 4 Medio Friuli, Udine Flavio Poldrugo, Facolt di Medicina, Istituto di Psichiatria, Universit degli Studi di Trieste. Emanuele Scafato, Istituto Superiore di Sanit, Roma, Presidente Societ Italiana di Alcologia. Salvatore Ticali, Responsabile Struttura Operativa Complessa di Alcologia, ASS n. 1 Triestina, Trieste. Antonio Tozzi, Questore di Udine. Federico Zaccaria, Commissario Capo della Polizia di Stato, Dirigente del Centro Operativo Autostradale, Udine. Giuliano Zorzut, Responsabile Servizio di Alcologia e Tossicodipendenze ASS n. 2 Friuli Orientale, Gorizia. Maurizio Zucchi, Direttore qualit Coop Italia, Bologna. Informazioni Segreteria organizzativa: Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Direzione centrale salute, integrazione sociosanitariae politiche sociali Tel 040/3775554 fax 040/3775523 e-mail sabrina.loprete@regione.fvg.it Azienda per i Servizi Sanitari n. 4 Medio Friuli Dipartimento delle Dipendenze Tel 0432 806567 fax 0432 806513 e-mail fabiola.lozer@mediofriuli.it

In collaborazione con: ASS n. 4 Medio Friuli


Federazione Friuli V. G.

Federsanit ANCI FVG

Convegno
Udine, Auditorium Regione Friuli Venezia Giulia, via Sabbadini 31 14 DICEMBRE 2010 ore 9.00

CONFERENZA REGIONALE SUI PROBLEMI ALCOLCORRELATI

Convegnocalool_1.indd 1-2

26/11/10 11.20

Presentazione

Programma

Vladimir Kosic Assessore regionale alla salute, integrazione socio sanitaria e politiche sociali

La vastit dei problemi alcolcorrelati sotto gli occhi di tutti, veicolata quotidianamente dalla stampa e dai media, ed tale da non risparmiare alcuna et della vita ed alcun ambito dellesistenza. Basti pensare alla guida in stato di ebbrezza, ai rapporti nefasti tra uso di alcol ed ambiente di lavoro, al bere giovanile sempre pi precoce e sempre pi lontano dalle tradizioni alimentari della nostra regione e dellItalia. Oggi si beve anche per sballare, usando lalcol come le altre droghe alle quali spesso si associa, in un mix devastante e spesso mortale non solo per gli effetti farmacologici che produce, ma

anche per gli incidenti della strada collegati a questi comportamenti. La mortalit ancora troppo elevata in regione per le patologie alcolcorrelate, attestandosi con variazioni poco significative negli ultimi anni, appena sotto i mille morti allanno. La diffusione dei problemi alcolcorrelati impone quindi una riflessione a partire da tutte le componenti della societ civile, dalla scuola agli enti locali, alle associazioni, al mondo del lavoro, alle forze dellordine, oltre allambito della salute e della sanit. Un accenno va fatto anche alla famiglia, luogo privilegiato degli affetti e delle cure, chiamata ad educare i figli

a stili di vita positivi ed alla legalit dei propri comportamenti, oltre che ai valori, e ad una cittadinanza responsabile. Si sente il bisogno che tutte queste componenti, dalle pi piccole e radicate sui territori a quelle politiche ed istituzionali, si assumano sempre di pi i compiti e le responsabilit che ad esse competono. Si tratta, infatti, non solo e non tanto di sviluppare azioni di tipo sociale o sanitario, ma di modificare radicalmente una cultura, troppo poco attenta e spesso colpevolmente permissiva nei confronti dellalcol. La Signoria Vostra cortesemente invitata alla Conferenza

9.00 - 9.30 Registrazione partecipanti 1 SESSIONE. RAPPORTO SUI PROBLEMI ALCOLCORRELATI NELLA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA E NEL CONTESTO ITALIANO Moderatori: R. Ferri, F. Barbone, F. Poldrugo 9.30 - 10.15 I problemi alcolcorrelati nella regione Friuli Venezia Giulia. F. Piani, M. Giordani 10.15 10.45 Ruolo delle Associazioni del privato sociale. ARCAT Friuli Venezia Giulia, Alcolisti Anonimi, ASTRA 10.45 11.00 Pausa caff 11.00 - 11.45 I problemi alcolcorrelati in Italia nel contesto europeo. E. Scafato 11.45 13.30 Tavola rotonda: aspetti giuridici ed evoluzione della legislazione. Intervengono: S. Ticali, P. Cimarosti, A. Tozzi, M. Zucchi; S. Lucchetta, Rappresentante dellAssociazione Vittime della Strada 13.30 14.30 Pausa pranzo

2 SESSIONE. ALCOL E INCIDENTI DELLA STRADA Moderatori: G. Zorzut, G. Benussi 14.30 15.00 Codice della Strada: nuova normativa e dati epidemiologici. F. Zaccaria 15.00 16.00 Le linee regionali di indirizzo su alcol e guida: il ruolo delle Commissioni Mediche Locali ed il ruolo dei Servizi Alcologici. Intervengono N. Coppola, L. Conte, G. Canzian, S. Paulon, M. Castelletto 16.00 17.00 Tavola rotonda: situazione e prospettive dei programmi alcologici nella regione Friuli Venezia Giulia. Partecipano i componenti del tavolo tecnico regionale e lAssessore regionale alla salute, integrazione socio sanitaria e politiche sociali V. Kosic

Convegnocalool_1.indd 3-4

26/11/10 11.20