Sei sulla pagina 1di 3

SCHEDA DI SICUREZZA

Documento redatto ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 (REACH) e delle Direttive 67/548/CE e 99/45/CE e successivi emendamenti ed adeguamenti al progresso tecnico.

SKIZZO GIALLO
1.
1.1 1.2 1.3 1.4

Cod. P020023

IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLIMPRESA


Denominazione del prodotto: Uso del preparato: Formati commercializzati: Identificazione dellImpresa:

SKIZZO GIALLO
Detergente polivalente concentrato. Flaconi da 1 kg

ChimiClean group Srl


Viale dello Sviluppo, n.7 Aggl. Ind. ASI Modica-Pozzallo 97015 Modica (RAGUSA) - Italy e-mail: info@chimiclean.it In caso di necessit contattare il n. (+39) 0932 902055 (orario dufficio) Centro Antiveleni Policlinico A. Gemelli di Roma Tel: (+39) 06 3054343

1.5

Numero telefonico di chiamata urgente:

2.
1.1 1.2

IDENTIFICAZIONE DEI PERICOLI


Pericolo per la salute: Pericolo per lambiente: Nessun pericolo specifico riscontrabile nel normale utilizzo. Disperso nell'ambiente pu contaminare il suolo e le acque di superficie.

3.

INFORMAZIONI SUGLI INGREDIENTI

Sostanze che presentano un potenziale rischio per la salute o per lambiente o per le quali esistono limiti di esposizione riconosciuti (per il testo completo delle frasi R vedere il punto 16): Sostanza nr. CAS Frasi R % p/p Sodio Alchil Benzen Solfonato 85117-50-6 R22-R38-R41 1-5 Sodio Alchil Etossi Solfato 68585-34-2 R38-R41 5 - 10

4.
4.1 4.2

MISURE DI PRONTO SOCCORSO


Indicazioni generali: Misure di primo soccorso in caso di: In caso di dubbio o quando permangono sintomi far ricorso ad un medico, mostrando e tenendo a disposizione la presente scheda. Non somministrare per via orale nessuna sostanza a persone prive di conoscenza. a) Inalazione: non applicabile. b) Contatto pelle: lavare con acqua. c) Contatto con glia occhi: lavare con abbondante acqua. d) Ingestione: Non provocare il vomito. Consultare un medico. Avviare Pronto Soccorso. Nessuno.

4.3

Altre informazioni:

5.
5.1 5.2 5.3 5.4 5.5

MISURE ANTINCENDIO
Classificazione prodotto: Mezzi estinguenti consigliati: Procedure speciali: Rischi specifici: Altre informazioni: Non infiammabile. Se coinvolto in incendio, usare acqua frazionata o estintori a schiuma o CO2. Nessuno. Nessuno. Se coinvolto in incendio, raffreddare i contenitori con acqua frazionata.

6.
6.1 6.2 6.3 6.4

MISURE IN CASO DI FUORIUSCITA ACCIDENTALE


Fuoriuscite e perdite: Misure per gli operatori: Misure ambientali: In caso di emergenza informare: Adsorbire con materiale inerte. E consigliabile luso di guanti protettivi. Evitare il deflusso in fogna. Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente di competenza.

ChimiClean group Srl


Viale dello Sviluppo, n.7 - Aggl. Ind. ASI Modica-Pozzallo 97015 Modica (RAGUSA) - Italy Tel: (+39) 0932 902055 Fax: (+39) 0932 777607 e-mail: info@chimiclean.it - Web: http://www.chimiclean.it

Pagina 1 di 3

SCHEDA DI SICUREZZA
Documento redatto ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 (REACH) e delle Direttive 67/548/CE e 99/45/CE e successivi emendamenti ed adeguamenti al progresso tecnico.

SKIZZO GIALLO
7.
7.1 7.2 7.3

Cod. P020023

MANIPOLAZIONE E STOCCAGGIO
Manipolazione : mezzi di protezione individuali Stoccaggio: precauzioni generali: Stoccaggio: precauzioni particolari: Consigliati guanti di protezione in caso di uso prolungato. Nessuno. Nessuno.

8.
8.1 8.2 8.3

CONTROLLO DELLESPOSIZIONE/PROTEZIONE INDIVIDUALE


Precauzioni generali: Controllo dell'esposizione: Mezzi di protezione individuale : Nessuno. Nessuno. a) Vie respiratorie: Nessuno. b) Occhi: Evitare il contatto. c) Mani: Consigliati guanti di protezione in caso di uso prolungato. d) Pelle: Nessuno. a) Visite preventive: NO. b) Assicurazione obbligatoria: NO.

8.4

Controlli sanitari di legge :

9.
9.1 9.2 9.3 9.4 9.5 9.6 9.7 9.8 9.9 9.10 9.11 9.12 9.13 9.14

PROPRIETA FISICHE E CHIMICHE


Stato fisico, Colore, Odore : Solubilit in acqua : Solubilit in solventi organici polari: Solubilit in solventi organici apolari Peso specifico: Peso specifico apparente: Peso specifico dei vapori: Punto di fusione: Punto di ebollizione: Punto di infiammabilit: Temperatura autoaccensione: Tensione di vapore: pH: Sostanza secca: Gel / giallo / agrumi freschi. Totale. Totale. Parziale. 1,05 g/cm3 Non applicabile. Non applicabile. Non applicabile. > 100C Non applicabile. Non applicabile. Non applicabile. 7.0-8.0 20,0 Bx

10. STABILITA E REATTIVITA


10.1 Stabilit: 10.2 Condizioni da evitare: 10.3 Rischio decomposizione: Prodotto stabile. Nessuno. Nessuno.

11.
11.1 11.2 11.2 11.4 11.5 11.6

INFORMAZIONI TOSSICOLOGICHE
Dannoso. Nessuna. Non applicabile. Leggermente Irritante. Non applicabile. Leggermente Irritante. Nessuna. Irritante. Nessuna. Leggermente Irritante. Leggermente Irritante.

Tossicit orale: Tossicit cutanea: Tossicit per le vie respiratorie: Tossicit oculare: Esposiz. Cronica per ingestione: Esposiz. Cronica per contatto cutaneo: 11.7 Esposiz. Cronica per inalazione: 11.8 Esposiz. Cronica per contatto occhi: 11.9 Corrosivit per contatto cutaneo: 11.10 Corrosivit per contatto mucose: 11.11 Corrosivit per contatto oculare:

ChimiClean group Srl


Viale dello Sviluppo, n.7 - Aggl. Ind. ASI Modica-Pozzallo 97015 Modica (RAGUSA) - Italy Tel: (+39) 0932 902055 Fax: (+39) 0932 777607 e-mail: info@chimiclean.it - Web: http://www.chimiclean.it

Pagina 2 di 3

SCHEDA DI SICUREZZA
Documento redatto ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 (REACH) e delle Direttive 67/548/CE e 99/45/CE e successivi emendamenti ed adeguamenti al progresso tecnico.

SKIZZO GIALLO
12. INFORMAZIONI ECOLOGICHE
12.1 Tossicit fauna acquatica: 12.2 WKG (classe inquin. Acquatico legge tedesca): 12.3 Biodegradabilit: Non nota. Non nota. > 90%

Cod. P020023

13. CONSIDERAZIONI SULLO SMALTIMENTO


13.1 Qualifica come rifiuto (D.M. 3 agosto 2005): 13.2 Eliminazione del materiale: 13.3 Smaltimento della confezione: Speciale. In caso di sversamento NON lavare con acqua, ma adsorbire su abbondante materiale inerte (segatura) e raccogliere l'impasto risultante, che deve essere considerato rifiuto speciale e affidato ad uno smaltitore autorizzato. Non disperdere nell'ambiente. Le confezioni vuote devono essere considerate "rifiuto speciale" ed affidate ad uno smaltitore autorizzato.

14. INFORMAZIONI SUL TRASPORTO


14.1 Via Terra (ADR/RID): 14.2 Via Mare (IMDG): 14.3 Via Aria (IATA): Nessuna prescrizione. Nessuna prescrizione. Nessuna prescrizione.

15. INFORMAZIONE SULLA REGOLAMENTAZIONE


15.1 Etichettatura e classificazione: 15.2 Natura dei rischi e frasi R: 15.3 Consigli di prudenza S: In accordo con i criteri comunitari (Direttiva 67/548/CE 99/45/CE successive modifiche ed adeguamenti). R22 Nocivo in caso di ingestione. S 2 Conservare fuori della portata dei bambini. S 25 Evitare il contatto con gli occhi. e

16. ALTRE INFORMAZIONI


R22 Nocivo in caso di ingestione R38 Irritante per la pelle R41 Rischio di gravi lesioni oculari. 16.2 Prodotto coadiuvante del lavaggio (D.M. 162/88) 16.3 Questo prodotto conforme ai criteri di biodegradabilit stabiliti dal Regolamento CE n 648/2004 relativo ai detergenti. 16.4 STORICO: Versione: II Data di revisione: Data di stampa: 29/06/2010 23/07/2010 16.1 Legenda delle frasi R riportate al punto 3 della scheda:

La presente scheda va presentata ogni qualvolta si ricorre ad un medico. Queste informazioni descrivono unicamente esigenze di sicurezza ad uso di utilizzatori, magazzinieri ecc. e si basano sullo stadio attuale delle ns. conoscenze. Esse non costituiscono alcuna garanzia sulle prestazioni e sulla qualit dei prodotti nei termini di legge. Queste informazioni sono disponibili sulle schede tecniche e sui capitolati dei prodotti.

Scheda redatta mediante sistema CED e pertanto priva di firma.

ChimiClean group Srl


Viale dello Sviluppo, n.7 - Aggl. Ind. ASI Modica-Pozzallo 97015 Modica (RAGUSA) - Italy Tel: (+39) 0932 902055 Fax: (+39) 0932 777607 e-mail: info@chimiclean.it - Web: http://www.chimiclean.it

Pagina 3 di 3