Sei sulla pagina 1di 2

I

7,i2'
.

r) I --_l
J
Le prestazioni ottenibili in piena sicurezza sono quindi equivalenti a quelle del 308, anche se al costo di un maggior impiego di propellente. Date queste premesse or.r,io che la 7,62x54R pu essere avere gli stessi impieghi della cartuccia occidentale, ma bisogna fare i conti con la "specificita" delle armi per essa camerate, limitate a fucili ex ordinanza o costruiti a strette specifiche

:*r,:,/
Storia

-/'l
*\,-..

Siamo in presenza di una tipica rappresentante delle cartucce di fine '800, ossia di quelle realizzazioni progettate a cavallo del passaggio dalla Polvere Nera alle polveri senza fumo. Nella 7,62x54 "Russian", il maggior retaggio dell'epoca precedente sicuramente il collarino sporgente e con il bordo smussato, un elemento che ha costretto i progettisti a trovare soluzioni, anche complicate, per l'alimentazione delle successive armi automatiche, ma escluso questo tratto distintivo, l'impianto della

per la mancanza di componentistica adeguata. Da parte loro le armi che arrivavano dal blocco orientale erano caratterizzate da ampie variazioni dimensionali e da lavorazioni che andavano dall'accettabile al "veramente rozzo": ad esempio le canne erano forate con diametri differenti a seconda della provenienza geografica e le superfici esterne potevano essere caratterizzate da vistosi segni di mola e lima. Eppure queste armi grezze e quasi non finite si sono dimostrate in gra-

militari.

Armi
La 7,62x54R camerata solo in armi ex militari del blocco sovietico o da queste strettamente derivate. Per quanto riguarda i bolt action questo significa solo ed esclusivamente l'azione Mosin Nagant, ne11e sue varie incarnazioni. Un cenno 1o

do, una volta alimentate con palle di qualit e dall'esatto diametro, di prestazioni incredibili, spesso superiori a quelle di costose realizzazi.oni occidentali.

ratteristiche e impieghi
Ca
Le prestazioni velocitarie della car-

tuccia risultano intermedie tra gli


occidentali 30-06
e 308.

meritano i fucili finlandesi, assemblati utilizzando il castello di armi russe catturate durante la "Guerra di Inverno" ed a cui sono state sostituite canna e calciatura. Su questi allestimenti, le canne sono generalmente forate a 308 millesimi di pollice, come sulle armi occidentali calibro .30, mentre le armi russe variano da .309 a .372, un fatto da

cartuccia notevolmente moderno. E'stato necessario aspettare la Caduta del Muro per far apprezzare questa anziana cartuccia al mondo occidentale: solo all'arrivo di gros-

Le dimensioni interne del bossolo sono superiori a quelle del 308, ma le pressioni di esercizio sono limitate a valori inferiori, anche se di
poco/ a quelle de 30-06.

se quantit di fucili dell'ex impero sovietico i produttori europei e statunitensi di componentistica e munizioni hanno realizzato, e permesso di realizzare, cartucce di alta
qualit.

Fino ad allora le armi russe erano viste solo come degli attrezzi da lavoro robusti ed affidabili ma non in
grado di dare buone soddisfazioni nel tiro di preci-

I
il

sione, n d'altra
parte era possibile ricaricare cartucce

di elevata 126
lDianaABM|

qualit

;^v

tenere presente se si ricarica alla ricerca della massima precisione. Nella nomenclatura finlandese la

cartuccia cambia nome e diventa


7,62x53R, invece

di 7,62x54R, ma si

tratta solo di una modifica formale. Per quanto riguarda il settore delle semiautomatiche, accanto agli ex militari SVD Dragunov e FPK rumeni, si stanno affacciando sul mercato armi costruite ex novo per il mercato civile, come i TIGR della Saiga, azienda nata direttamene dagli arsenali militari sovietici, fucili che peraltro seguono coscienziosamente le specifiche militari originali. Come "curiosit" ricordiamo che, nel 1915, la Winchester camer il

suo allora moderno fucile a leva Modello 95 proprio per t\ 7,62x54R. Le armi, oltre 290.000/ erano in configurazione Moschetto ed erano destinate al governo zarista: se riuscite a trovarne un esemplare in buone condizioni...
Meno ampia la scelta delle .311, nate originariamente per il 303 British, ed utilizzabili anche nel7,62x53. Alcune armi, come detto, saranno per forate a diametri leggermente diversi e mai come in questo caso si pu dire che ogni arma sia un caso a s stante e si dovr "sperimentare".

Velocit
Le cartucce militari sono tutte introno ai 2750 fps con palla da 148 grani, valori del tutto sovrapponi-

bili ai caricamenti d'ordinanza pari


peso di 30-06 e 7,62x5L Nato. Alcune cartucce commerciali montano palle piu pesanti (180 grani) che vengono spinte sui 780-790 metri al secondo:

Pesi palla e rigatura


Data l'ampia variabilit delle forature, la scelta della palla del diametro corretto fondamentale per avere buoni risultati. Nella realt i diametri disponibili per i proiettili commerciali sono solo due: 308 e

Pression

millesimi di pollice. Le palle da 308 sono quelle destinate alle armi occidentali in calibro .30, come 308 Win e 30-06, e sono disponibili in una gamma vastissima, che va dai 110 ai 240 grani: i pesi
311

Le pressioni di esercizio della cartuccia sono intorno ai 43.000 PSI ovvero 340 MPa (per capirci sui 3400 Bar), e sono i valori tipici della cartucce progettate all'inizio del secolo, come la 8x57.Dato f impiego pre-

considerando l'anzianit ed i livelli pressori stabiliti, evidente che la 7,62x54 un cartuccia efficiente.

Polveri
I propellenti di media vivacit,
co-

me Norma 202 (anche se la Norma

vedibile delle armi in 7,62x54 non


spremere l'ultimo metro al secondo e cartucce equilibrate e precise sono sicuramente

consiglia solo Ia N203-B) e Vihta-

serve cercare

di

piu paganti nella cartuccia sovietica


andranno di 150 ai 180 grani, esattamente come per il 30-06.

vuori N.140 sono in grado di dare ottimi risultati con le palle da 150 a
185

grani, che come detto sono i pesi

preferibili.

pi paganti.

Diana ABMI |

127