Sei sulla pagina 1di 1

SCIENZA POLITICA (II semestre) Docente responsabile: Francesco Battegazzorre Presentazione dellinsegnamento: Il corso si prefigge due obiettivi: da un lato,

far comprendere la possibilit di uno studio scientifico della politica, presentando i principi fondamentali del metodo scientifico applicato ai fenomeni sociali e politici; dallaltro, introdurre con gradualit il discente alla cognizione di concetti, categorie e opzioni teoriche presenti nella scienza politica: e ci sia inquadrando in una prospettiva critica le nozioni di senso comune relative ai fenomeni politici, sia illustrando i processi e le istituzioni fondamentali della democrazia moderna, in connessione pure con una riorganizzazione delle conoscenze di tipo storicopolitico acquisite nella scuola secondaria. Programma dellinsegnamento: Parte generale: Potere e teoria politica 1) Il potere: potere attuale e potenziale; lazione potestativa; potere, intenzione e interesse; lazione di conformit; potere e autorit. 2) La violenza: violenza e potere; violenza punitiva, terroristica e di tortura; effetti della violenza nelle relazioni sociali. 3) Le forme del potere: la manipolazione; remunerazione e costrizione; le reazioni previste; persuasione e imitazione; il condizionamento. 4) Potere, scambio e dominio: potere economico, potere coercitivo e potere simbolico; le condizioni del dominio e dello scambio; contrattazione e conflitto. 5) Il potere politico: arene politiche naturali e monetarie; funzioni e istituzioni politiche; il monopolio della violenza. 6) La struttura politica: potere politico, poteri politicamente influenti e poteri minimi politicamente rilevanti; il regime politico; i diritti di cittadinanza. 7) Il processo politico: la lotta per il potere e la classe politica; la contesa per i diritti e la pressione politica; lo scambio politico. Parte speciale: la teoria pura della politica di Bertrand de Jouvenel 1) Laccostamento: luomo politico nel dialogo Pseudo-Alcibiade. 2) Lazione politica nucleare: listigazione; la risposta. 3) Lautorit: potestas e potentia; la legge dellesclusione conservatrice; la lotta per il potere. 4) La decisione politica: il comitato. 5) Atteggiamenti: attenzione e intenzione; comitato e squadra. Testi Parte generale: Appunti presi a lezione e Mario Stoppino, Potere e teoria politica, Milano, Giuffr, 2001, terza ed. riveduta e accresciuta (capitoli 1, 2, 3, 4, 5, 6, 9, 10, 11). Parte speciale: Bertrand de Jouvenel, La teoria pura della politica, Milano, Giuffr, 1997 (Parte prima, cap. II, pp. 23-37; Parte terza, capp. I e II, pp. 89-119; Parte quarta, capp. I, II, III, pp. 123-160; Parte V, cap. III, pp. 197207; Parte VI, capp. I, II, pp. 211-233). Agli studenti non frequentanti richiesto lo studio di un libro aggiuntivo: Mario Stoppino, Potere ed lites politiche, Milano, Giuffr, 2000.

Modalit dell'esame: orale