Sei sulla pagina 1di 2

La classificazione dei viventi

( Nautilus B; da pag 33 a pag 39) Che cosa significa classificare Classificare significa: distinguere un oggetto da un altro in base ad una serie di caratteristiche che possiamo percepire e che rappresentano i criteri di classificazione Es. in una biblioteca i libri possono essere classificati per: Ordine alfabetico del titolo Ordine alfabetico dellautore Tipo di libro (romanzo, avventura, giallo) Il concetto di specie da Linneo a oggi Aristotele ne IV secolo a.c. classificava i viventi in tre regni: regno vegetale: viventi che si nutrono, crescono, si riproducono ma non si muovono regno animale: viventi che si nutrono, crescono, si riproducono e rispondono agli stimoli regno umano: viventi che si nutrono, crescono, si riproducono, rispondono agli stimoli e sono dotati di pensiero e ragione In seguito poi, fino al 700, gli oggetti naturali furono classificati in tre regni: animale vegetale minerale Finch il botanico svedese LINNEO (1707-1778) ide un sistema di classificazione noto ancora oggi con il nome di nomenclatura binomiale o sistemica che raggruppa i diversi esseri viventi per specie, cio considerando le forme e le strutture simili e per genere, che riunisce specie simili. Ogni essere vivente possiede due nomi latini: il primo termine del nome indica il genere e si indica con la lettera maiuscola il secondo termine del nome indica la specie e si indica con la lettera minuscola es. il cane si definisce: Canis familiaris il gatto si definisce: Felis domesticus Possiamo dire che due individui appartengono alla stessa specie se sono in grado di accoppiarsi tra loro, dando origine a prole feconda, cio capace a sua volta di generare figli es. appartengono alla stessa specie cani di razze diverse; non appartengono alla stessa specie, anche se si assomigliano cavallo e asino, perch i loro figli (mulo e bardotto) sono sterili. Dalla specie al regno A partire dalla specie si possono fare raggruppamenti via via pi ampi., basati su somiglianze sempre meno strette. Le varie categorie sistematiche sono: specie: raggruppa organismi interfecondi genere: raggruppa pi specie simili

famiglia: raggruppa pi generi simili ordine: raggruppa pi famiglie simili classe: raggruppa pi classi simili regno: che raggruppa tutti gli esseri viventi con in comune solo alcune caratteristiche molto generali

I cinque regni dei viventi Tutti gli esseri viventi vengono divisi in cinque regni: 1) REGNO MONERE: organismi unicellulari procarioti a) Batteri: eterotrofi b) Cianobatteri: autotrofi 2) REGNO PROTISTI:organismi unicellulari eucarioti a) Protozoi: eterotrofi acquatici b) Alghe verdi unicellulari: autotrofi c) Alghe 3) REGNO FUNGHI: organismi unicellulari e pluricellulari eucarioti tutti eterotrofi 4) REGNO PIANTE: organinismi pluricellulari eucarioti autotrofi 5) REGNO ANIMALI: organismi pluricellulari eucarioti eterotrofi Al di fuori di ogni regno: I VIRUS I virus non sono formati da cellule e quindi non sono considerati esseri viventi Sono costituite da Un guscio fatto di proteine Una molecola di acido nucleico (DNA o RNA) Sono considerati parassiti, cio hanno bisogno di altri orgaismi viventi per vivere