Sei sulla pagina 1di 4

Noi siamo gli asini

(di Ascanio Celestini)

Noi siamo una testa senza giudizio Siamo una scimmia senza _____________ Siamo la fine senza linizio Siamo il becco, ma senza l _____________ Siamo una guerra senza armistizio Siamo la falce senza il _____________ Siamo la chiave senza la porta Siamo una bella natura morta Noi siamo gli asini Noi siamo i matti del manicomio Siamo buffoni siamo _____________ Siamo vestiti di pezze e di _____________ Siamo _____________ siamo buffoni Col cazzo fuori dai pantaloni Facciamo ridere tutta la gente Ci abbiamo in bocca soltanto un dente Ma se facciamo troppo casino Ci attacchano subito alla _____________ Noi ci mangiamo la terra e i _____________ Nel giardino a angolo retto Inciampiamo sui nostri _____________ Quando fa buio torniamo a letto Per fare in _____________ la nostra cena Per non avere troppi pensieri Ce la servono in endovena Le suore, i medici e gli infermieri Noi siamo gli asini Noi siamo i matti del manicomio Per chi ha bisogno di santi e di eroi Chi cerca un _____________ di poesia Venga pure a guardare noi Che sfiliamo lungo la via Ci guarderete con _____________ Come uno squalo dentro a una vasca Lultimo mulo che tira il _____________ La stella cadente che adesso casca Ci alterniamo coi nani e le zoccole Lorso che tiene sul naso una palla Il leone che mangia le vongole La _____________ sopra la spalla Noi siamo quelli pieni di _____________ Che con il _____________ fanno la bolla Pure se siamo poveri cristi

Facciamo coppia col bue nella stalla Perch siamo gli asini Noi siamo i matti del manicomio Per ce l'abbiamo una _____________ idea Che forse forse vi sembrer strana Cacare sui vostri mobili Ikea Sui vestitini di Dolce e Gabbana Sugli onorevoli sempre _____________ Che non finiscono mai in galera Sulla gobba di Andreotti Sui telequiz del sabato sera Sulle preghiere dei _____________ Sulla triste camicia nera Sulle combriccole dei salotti Sulla retorica della bandiera Noi siamo storpi, noi siamo brutti Siamo discarica, siamo il _____________ Noi siamo lodio contro voi tutti Siamo vecchi pure per l _____________ Noi siamo gli asini Noi siamo i matti del manicomio Voi perdonate se troppo _____________ Ci venne fuori questa canzone Ma per trovare la rima baciata Ci lavor tutto il _____________ Il padiglione che verso quellora Si deve bere la camomilla Che ce la porta la vecchia suora Prima di chiuderci nella _____________ Noi siamo gli asini Noi siamo i matti del manicomio Noi siamo gli asini Noi siamo i mani del matticomio.

Noi siamo gli asini

(di Ascanio Celestini)

Noi siamo una testa senza giudizio Siamo una scimmia senza cervello

Siamo Siamo Siamo Siamo Siamo Siamo

la fine senza linizio il becco, ma senza luccello una guerra senza armistizio la falce senza il martello la chiave senza la porta una bella natura morta

Noi siamo gli asini Noi siamo i matti del manicomio Siamo buffoni siamo pagliacci Siamo vestiti di pezze e di stracci Siamo pagliacci siamo buffoni Col cazzo fuori dai pantaloni Facciamo ridere tutta la gente Ci abbiamo in bocca soltanto un dente Ma se facciamo troppo casino Ci attacchiamo subito alla corrente Noi ci mangiamo la terra e i sassi Nel giardino a angolo retto Inciampiamo sui nostri passi Quando fa buio torniamo a letto Per fare in fretta la nostra cena Per non avere troppi pensieri Ce la servono in endovena Le suore, i medici e gli infermieri Noi siamo gli asini Noi siamo i matti del manicomio Per chi ha bisogno di santi e di eroi Chi cerca un briciolo di poesia Venga pure a guardare noi Che sfiliamo lungo la via Ci guarderete con interesse Come uno squalo dentro a una vasca Lultimo mulo che tira il calesse La stella cadente che adesso casca Ci alterniamo coi nani e le zoccole Lorso che tiene sul naso una palla Il leone che mangia le vongole La scimmietta sopra la spalla Noi siamo quelli pieni di caccole Che con il moccolo fanno la bolla Pure se siamo poveri cristi Facciamo coppia col bue nella stalla Perch siamo gli asini Noi siamo i matti del manicomio

Per ce l'abbiamo una folle idea Che forse forse vi sembrer strana Cacare sui vostri mobili Ikea Sui vestitini di Dolce e Gabbana Sugli onorevoli sempre corrotti Che non finiscono mai in galera Sulla gobba di Andreotti Sui telequiz del sabato sera Sulle preghiere dei bigotti Sulla triste camicia nera Sulle combriccole dei salotti Sulla retorica della bandiera Noi siamo storpi, noi siamo brutti Siamo discarica, siamo il vizio Noi siamo lodio contro voi tutti Siamo vecchi pure per lospizio Noi siamo gli asini Noi siamo i matti del manicomio Voi perdonate se troppo sgarbata Ci venne fuori questa canzone Ma per trovare la rima baciata Ci lavor tutto il padiglione Il padiglione che verso quellora Si deve bere la camomilla Che ce la porta la vecchia suora Prima di chiuderci nella stalla Noi siamo gli asini Noi siamo i matti del manicomio Noi siamo gli asini Noi siamo i mani del matticomio.