Sei sulla pagina 1di 2

Peruzzo Matteo N esperienza: 8

II H

7/12/07

Titolo: preparazione del composto di solfuro di ferro (FeS) e verifica della legge di Proust. Scopo: creare un composto di FeS, tramite limmissione di energia termica (Et), e attraverso alla creazione del composto, verificare l?attendibilit della legge di Proust. Materiali: polvere di Fe, polvere di S, provetta, pinzetta di legno. Strumenti: bunsen, carta tornasole. Procedimento: lavoro svolto sotto cappa. Questo esperimento non verte alla separazione delle fasi di un miscuglio o alla creazione di un miscuglio omogeneo o eterogeneo, ma alla creazione di un composto. La differenza tra un miscuglio e un composto al livello molecolare; mentre per un miscuglio soltanto ununione fisica di due o pi elementi che poi si possono separare attraverso le varie tecniche di separazione, un composto ununione chimica, infatti si attua una reazione chimica (in questo caso con limmissione di Et ) in cui gli elettroni degli atomi di un elemento interagiscono con gli elettroni degli atomi dellaltro elemento, cio si creano dei legami tra gli atomi. In un composto, poi, difficile o impossibile separare i composti, quindi non si possono usare le tecniche come la flottazione o distillazione. In una provetta si mette della polvere di Fe e della polvere di S. Sotto cappa, si accende il bunsen e tenendo la provetta con la pinza di legno, si inizia a flambeggiare. Con un pezzo di cartina tornasole si fa il monitoraggio dei prodotti che evaporano dalla reazione tra Fe + S. Con la cartina tornasole si misura il pH (acidit) di una sostanza, essa ha una scala di colori e una scala numerica: da 1 a 6 con il colore che va dal rosso acceso al giallo, si ha una sostanza acida, il giallino tendente al verde una sostanza neutra e dal 7,30 al 14 che va dal verde al viola si ha una sostanza basica. Risultati: Dati osservati: Durante la reazione chimica tra Fe + S, sulle pareti della provetta aderisce dello S e del Fe. Nella cartina tornasole il colore tendente al rosso. Nella provetta sotto lo strato di S, si formato: FeS Fe + S, il colore grigio scuro tendente al nero. Lettura dei dati: Dallesperimento si creato il FeS o solfato di ferro. Si visto un surplus di S, che aderito alle pareti della provetta. Quanto lo S divenuto incandescente, lo S evaporato e unendosi allO2 ha creato lanidride solforosa SO3; unendosi con il vapore acqueo e quindi con lH2O forma lacido solforico (H2SO4) che uno degli acidi pi corrosivi e una piccola goccia riesce a creare delle gravi ustioni alla pelle; la cartina tornasole ha misurato lacidit del H2SO4 e per questo la rilevazione del pH ha dato dei valori di acidit molto alti. Interpretazione e discussione dei dati:

Con questo esperimento, si riusciti a rendere attendibile la legge di Proust, infatti la legge enuncia che le masse di due o pi reagenti durante una reazione chimica sono definite e costanti; quindi 1gFe + 0.57gs 1.57g FeS per questo dello S e del Fe rimasto in eccesso.