Sei sulla pagina 1di 2

L’ASTROLOGIA di Mariapia, Domenico e Laura

Parrocchia-Santuario Maria ss. ma delle Grazie (Giugliano)

Ogni giorno nel mondo decine e decine di milioni di persone fanno riferimento
all’astrologia per conoscere il proprio futuro, soprattutto per ciò che riguarda i tre
IL PICCOLO ARALDO
Quindicinale di informazione parrocchiale del 29 - marzo - 2009 anno 1° n° 3
classici ambiti: amore, affari, salute. La passione per l’astrologia attraversa tutti gli strati
sociali, dagli uomini più ricchi e potenti, compresi i governanti e capi di stato che Lello Pianese (direttore), Biagio D’Alterio (capo redattore), Domenico Savarese (segretario), Vittoria Di Fiore
spendono somme considerevoli di denaro per farsi preparare carte astrologiche (archivista). In redazione collaborano: Antonella Pirozzi, Rosa Arcieri, Lucia Zitiello, Giovanna D’Alterio,
personalizzate e previsioni, alle persone più povere, che magari, si accontentano di Mariagrazia Barbato, Matteo Vasca, Pierluigi Di Fiore, Mariapia Poziello, Laura Chianese, Teresa Taglialatela,
Giovanni Vasca, Luca Mauriello, Antonella Manna.
leggere di sfuggita sul giornale l’oroscopo del loro segno zodiacale. Ma che cos’è
l’astrologia, è una scienza vera e propria o è semplicemente una grande illusione? È’ Il vocabolario spirituale
scienza o superstizione? Certamente, essa è da sempre alimentata dall’innato desiderio
che ha l’uomo di conoscere il futuro, desiderio che al giorno d’oggi In questo numero vi parleremo della “PENITENZA”............................
Il sacramento della penitenza o della riconciliazione è un rito per la remissione dei peccati
si nutre anche di un senso di crescente smarrimento di fronte alla
commessi dopo il battesimo. Il sacramento, che comprende determinati atti del penitente e
frenesia della vita. L’astrologia parte dal presupposto di poter l'assoluzione da parte di un sacerdote, è di istituzione divina (Matteo 16:19; 18:18;
predire il futuro e individuare le caratteristiche di base della Giovanni 20:22-23). Gli atti del penitente comprendono la contrizione, la confessione dei
personalità, basandosi sulla credenza di influssi astrali sulle vicende peccati a un sacerdote, la penitenza sacramentale o soddisfazione (preghiere o opere da
di tutti noi. compiere in riparazione del male commesso). Il sacramento può essere celebrato
individualmente o durante una cerimonia comune che comprende preghiere, inni, letture
bibliche, omelia e la possibilità della confessione individuale. Benché la penitenza abbia
“Beati gli operatori di pace, perché un giorno saranno origini remote, nella Chiesa antica non era così comune come oggi e la sua disciplina era
severa. Per effettuare una confessione privata il penitente espone al sacerdote i propri
chiamati figli di Dio” E’ ciò che Gesù proclamò nel celebre discorso della peccati a partire dall'ultima confessione, ed esprime il proprio pentimento. Il sacerdote può
montagna. È questo un insegnamento valido sempre e non solo per i credenti pronunciare alcune parole di consiglio e di incoraggiamento, prima di stabilire la forma di
riparazione come: la penitenza sacramentale, preghiere o gesti e la restituzione dei beni
ma, per tutti gli uomini di buona volontà che vogliono lasciare questo mondo, rubati in caso di furto. Poi il sacerdote pronuncia l'assoluzione e congeda il penitente. Il
meglio di come l’hanno trovato. Quindi, chi scopre e accetta Gesù, come Dio e fedele è così riconciliato con Dio e con la comunità riproponendosi, nei giorni a venire, di
Signore della propria vita, è facilitato a diventare un “galantuomo”, poiché tanti non ricadere nello stesso peccato o nel peccato, in genere.
uomini onesti, formano un mondo di pace come tante gocce pure, rendono
UN APPUNTAMENTO DA NON PERDERE Noi ragazzi del
pulito il mare; e tu, io e tanti che vivono nella grazia di Dio, sono le gocce che lo gruppo 12/14 anni abbiamo aiutato il gruppo dei giovanissimi nella preparazione della
formano. La responsabilità e il mantenimento della pace del mondo, parte e VIA CRUCIS vivente prevista per il 3 Aprile 2009 presso la parrocchia MARIA
dipende da noi stessi. Che non avvenga come dice il profeta: ”Tanti gridano: SANTISSIMA DELLE GRAZIE ALLE ore 17.30. Ci siamo impegnati tanto per preparare
minuziosamente i momenti cruciali che Gesù visse durante il suo ultimo cammino durante
Pace! Pace! Pace! Ma nel cuore hanno la guerra”, cioè vivono in continuo La Via Crucis, che resta ed è uno dei fatti più significativi della storia cristiana, e il modo
contrasto con la famiglia, con i vicini di casa, con altri popoli e sul lavoro. La più giusto per avvicinarsi e vivere con devozione al luogo del supplizio. Sappiamo che
Risurrezione di Cristo è la più grande prova che Gesù è Dio e Signore e che, lo si ogni passo di Gesù, ogni suo gesto, ogni sua parola, e infine, il suo sacrificio, rappresenta
e rappresenterà, nei secoli, l’esempio inimitabile per tutti gli uomini. E vogliamo che tutto
voglia o no, noi, ritorneremo a Lui o da beati o da peccatori. ciò parli con forza nuova alle nostre menti e ai nostri cuori, per diventare fonte di grazia e
di Maria Grazia, Giovanna e Luca autentica partecipazione. Partecipare significa avere una parte. Vuol dire sperimentare
nello Spirito Santo l’amore che la croce di Cristo nasconde in sé. Vuol dire riconoscere,
alla luce di questo amore, la propria croce. Vuol dire prenderla sulle proprie spalle e
Una frase famosa di (Ortega y Gasset) camminare. Per questo ci teniamo a mostrarvi e a farvi partecipare al frutto del nostro
Quando insegni, insegna allo stesso tempo a dubitare di ciò che insegni. impegno. Vi aspettiamo!
Intervista al presidente dell’ Associazione N’azione Napoletana, La RICORRENZA: Sant’ Ugo di Grenoble di Teresa
Federico Vastarella di Matteo e Giovanni Nato a Grenoble il 1° aprile 1132, fu un vescovo cattolico francese. Venne
- Quando e con quale scopo è nata l’Associazione N’azione Napoletana ? “L’Azione
proclamato santo nel 1134 da papa Innocenzo II. Ugo di Grenoble (dal paese del
Napoletana è una vecchia associazione, nata negli anni ’70 con caratteristiche di tipo Delfinato che gli diede i natali) era canonico della cattedrale di Valence: nel 1080
storico. Essa infatti basa il suo lavoro sulla rilettura di quella che è stata tutta la storia di fu eletto vescovo di Grenoble e svolse il suo ufficio distinguendosi nella lotta alla
Napoli fino ai Borbone e all’unità d’ Italia. Poi, verso gli inizi del 2000, l’Associazione simonia, al nicolaismo e nell' opera di riforma ecclesiastica per la morigerazione
si è scissa in due gruppi: una che è rimasta di carattere storico che ha sede a Napoli e a dei costumi del clero. Nel 1084 donò a san Bruno il suolo dove venne eretta la
Giugliano , nostra sede, con caratteristiche sociali e culturali (anche se non abbiamo prima abbazia dell' Ordine Certosino. Venne canonizzato a Pisa il 22 aprile del
abbandonato il filone storico). Ci dedichiamo soprattutto ad attività umanitarie, e ad altre, 1134. Memoria liturgica, 1º aprile.
volte alla rivalutazione del territorio e delle risorse, come: mostre fotografiche, fiere di
antiquariato, presentazioni di libri e, nel contempo, abbiamo istituito un premio che si
chiama appunto premio N’azione Napoletana offerto ad Ente, Istituto o personaggio GIOVANNI PAOLO II di Antonella, Lucia e Rosa
distintosi per opere ed attività a favore del nostro territorio”. Il prossimo 2 Aprile saranno 4 anni da quando il nostro
- Avete promosso il progetto “riscopriamo Giugliano e dintorni”, in cosa consisteva? papa Giovanni Paolo II ci ha lasciati. Karol Jòzef
“Il progetto è nato l’anno scorso ed ha una duplice veste: da un lato, grazie a due nostri Wojtyla nacque in Polonia il 18 Maggio 1920. A
soci (i fratelli Rispo Giovanni e Vincenzo), che hanno raccolto materiale fotografico partire dal 1942 frequentò i corsi i formazione del
riguardante Giugliano e i comuni limitrofi, abbiamo fatto in modo che ci fosse una
maggiore attenzione verso il nostro territorio; in più abbiamo legato questa iniziativa alla seminario clandestino di Cracovia, dove fu nominato
solidarietà dato che, con i proventi che stiamo raccogliendo, contiamo di comprare un sacerdote il 1 novembre 1946. Il 4 Luglio 1958 fu
pulmino da offrire alle persone diversamente abili. Speriamo quindi, per Natale nominato vescovo, sei anni dopo arcivescovo di
prossimo, di poter arrivare alla somma necessaria”. Cracovia e il 26 Giugno 1967 fu eletto cardinale. Poi,
- Com’è nata l’idea di comprare un pulmino per le persone diversamente abili ? dopo circa undici anni, precisamente il 16 Ottobre 1978, fu eletto
“L’idea nostra era ed è, comunque, quella di dedicare alla collettività più di una 264esimo papa, con il nome di Giovanni Paolo II e condusse la sua vita
iniziativa utile a contribuire alle varie necessità. Inizialmente pensavamo di far restaurare papale fino al 2 Aprile 2005. Proviamo a ricordare insieme…3° pontificato
un quadro, magari in qualche chiesa, o qualche monumento cittadino che meritava un po’
di attenzione. Poi invece abbiamo pensato di andare un po’ più sul sociale destinando più lungo della storia, 52 Cerimonie di Canonizzazione, 104 viaggi,129
questa somma all’acquisto di un pulmino in collaborazione con il Centro Commerciale nazioni visitate, 145 Cerimonie di Beatificazione, 232 cardinali nominati,
Auchan”. 274 unzioni degli infermi, 703 colloqui con capi di stato, 1060 udienze
- Come ha reagito la popolazione alle vostre iniziative ? “Diciamo che l’interesse da
pubbliche, 1378 Battesimi amministrati, 1595 cresime, 2125 sacerdoti
parte della gente c’è, le domeniche in particolare quando il tempo lo permette c’è anche ordinati, 2412 discorsi pubblici pronunciati, 1.163.865 km percorsi in
partecipazione di pubblico. Io però ho avuto modo di notare, parlandone anche con i miei aereo, pari a 3 volte la distanza tra la Terra e la Luna.
soci, che la gente assume un certo atteggiamento o interesse a seconda della provenienza.
Soluzione dell’indovinello pubblicato
E’ evidente che chi è di Giugliano partecipa e offre volentieri quanto si chiede; ma chi
sul numero precedente:
Sabato 28 marzo, dopo la
arriva da zone diverse, non è tanto disponibile.”.
il codice per aprire la cassaforte mezzanotte, non dimenticare di
- Avete già una prossima iniziativa in programma per quest’anno ? Noi abbiamo un
calendario ricchissimo, non ci fermiamo mai. Finita questa iniziativa del 22 marzo di
è 263732 che corrisponde ad passare le lancette dell’orologio
“riscopriamo Giugliano e dintorni”, stiamo organizzando per il 5 aprile un grosso A N D R E A digitandolo con il un’ ora avanti perché si passa
raduno di auto e moto d’epoca che è già alla settima o ottava edizione, ed avrà luogo tra telefonino.
Giugliano e Melito e se andrà per come speriamo, sarà un raduno enorme, date le
all’ora legale. Le messe della
adesioni che stiamo avendo. Ovviamente, tutto dipenderà se la giornata sarà bella. Inoltre Sapresti dirmi………. nostra Parrocchia rispetteranno
ci sarà una fiera di antiquariato per le vie di Giugliano e, sempre per il 4 e 5 aprile,
stiamo organizzando la solita raccolta di generi alimentari insieme alle parrocchie di com'è possibile dividere a i seguenti orari: feriali: 8.00-19.00
Giugliano e con altre comunità religiose per donarli alle famiglie bisognose. metà 12 e ottenere 7 ? festivi: 8.00 -10.00-12.00 e 19.00