Sei sulla pagina 1di 37
il “Fronimo” | theberiedede rivista trimestrale di chitarra e liuto diretta da Ruggero Chiesa PRESSO LE EDIZIONI SUVINI ZERBONI - MILANO ” anno ottavo n. 31 - aprile 1980 - L. 1500 SOMMARIO Incontri Encounters Tntervista a Franco Donatoni di R. Chiesa «-3-—_‘Interview with Franco Donatoni by R. Chiesa Il manoscritto galileiano della Nazionale The Galilei Manuscript in the Florence di Firenze di Paolo Possiedi 5 Biblioteca Nazionale by Paolo Possiedi Storia della letteratura del liuto e della History of the Literature of the Lute and chitarra di Ruggero Chiesa 20 Guitar by Ruggero Chiesa XXXI. Il Cinquecento 20 XXXI. The Sixteenth Century Pietro Paolo Borrono: 20 Pietro Paolo Borrono La musica per chitarra nel secolo XX di The Guitar Music in the XX Century by Angelo Gilardino 25 Angelo Gilardino 1. Tralia 25° I. Iralia La chitarra battente in Calabria di Marino The “Chitarra Battente” in Calabria by Sorriso 29 Marino Sorriso I concerti in Italia 32 Concerts in Italy Corsi e concorsi internazionali 32 International Courses and Competitions Recensioni 34 Reviews Musica 34 Music Dischi 34 Records DIRETTORE RESPONSABILE: RUGGERO CHIESA REDATTORE CAPO: SILVIO GERUITI DIREZIONE, AMMINISTRAZIONE E PUBBLICITA’: EDIZIONI SUVINT ZERBONI 20138 MILANO ~ VIA MF. QUINTILIANO 40 - TEL. 5084 AUTORIZZAZIONE: TRIBUNALE DI MILANO N, 381 DEL. 13 SETTEMBRE 1972 ‘TUTTI I DIRITTI RISERVATI - ALL RIGHTS RESERVED - PRINTED IN ITALY ‘MANOSCRITTI E FOTOGRAFIE ANCHE SE NON PUBBLICATI NON VERRANNO RESTITUITI UN NUMERO: ITALIA L. 1.500 - ESTERO_L. 2.000 ABBONAMENTO ANNUO: ITALIA L, 5000 - ESTERO § 8 MEDIANTE VERSAMENTO IN CONTO CORRENTE POSTALE CCP 37871209 NUMERI ARRETRAT! DISPONIBILE L. 1.500 SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE GRUPPO 1V. ITO DI STAMPARE NEL MESE DI APRILE 1980 CON 1 TIPE DELL’ARCHETIPOGRAFIA DI MILANO mM Franco Donatoni INCONTRI Intervista pr RuGGERO CHIESA A FRANCO Donaront. Mrtano, 18 FEBBRAIO 1980 RC: Inizio con una domanda di prammatica come sei arrivato alla decisione di scrivere per il nostro strumento? F.D.: Forse & successo solo perché mi hai chie- sto di scrivere un pezzo. In questo caso c& Vimpegno preso, Vobbligo... Non Pavrei fatto di mia iniziativa, poiché mi manca la conoscen: za della digitata RC: Che impressione ti ha Jatto la scrittura chitarrstica, se confrontata a quella per gli altri strumenti? F.D.: Tu sai che la mia curiositi non ® per Vimmediatezza del suono, ma per come il suo- no viene registrato dalla scrittura e per Vordine che assume in essa, Mi sono quindi accorto che il voler scrivere per chitarra modificava il mio modo di pensare compositivamente. Non poten- do disporre di un’approfondita conoscenza tec- nica ho dovuto fissare delle specie di pannelli, gli uni separati dagli altri, e poi ho cercato di montarli, Cid ha avuto delle conseguenze for mali nei riguardi non solo della chitarra. In Algo ne & derivata la frammentazione che si riscontra nel primo pezzo; il secondo @ invece un poco piti sciolto... perché @ il secondo, sem- plicemente. R.C.: Quando hai ascoltato Vesecuzione di Algo immaginavi che fosse cost, 0 hai avuto sorprese? F.D.: Leesperienza dell’ascolto & sempre com- pletamente diversa, anche quando si tratta di uun’interpretazione molto bella, come quella di Ghiglia. RG.: Se dovessi comporre ancora per chitarra, modifickeresti qualcosa? F.D,: Non riuscirei mai a scrivere come se fossi un chitarrista, specialmente in senso polifonico. 3

Potrebbero piacerti anche