Sei sulla pagina 1di 36
ee | nN il “Fronimo” rivista trimestrale di chitarra e liuto diretta da Ruggero Chiesa PRESSO LE EDIZIONI SUVINI ZERBONI - MILANO anno quinto n. 19 - aprile 1977 - L. 1.000 SOMMARIO Incontri 3 Encounters Davezac di Gigi Marsico Interview with Betho Davezac by Gigi Fra Dowland e Brouwer; Intervista a Betho 3 Marsico Musica da camera per chitarra, perché? Guitar Chamber Music, why? One Ama- Il punto di vista di un « dilettante » teur's View Point, by Matanya Ophee di Matanya Ophee 7 Storia della letteratura del liuto ¢ della History of the Literature of the Lute and chitarra di Ruggero Chiesa 24 Guitar by Ruggero Chiesa XIX. Il Cinquecento XIX. The Sixteenth Century Hans Gerle 24 Hans Gerle Idee a confronto 28 — Exchange of Ideas and Opinion La bottega della chitarra 29° The Guitar Shop I concerti in Ttalia 29 Concerts in Italy Corsi ¢ concorsi internazionali 29 International Courses and Competitions Recensioni 30 Reviews Musica Musie Dischi Records DIRETTORE RESPONSABILE: RUGGERO CHIESA REDATTORE CAPO; SILVIO CERUTTI DIREZIONE, AMMINISIRAZIONE E PUBSLICITA’: EDIZIONL SUVINI ZERBONI 20138 MILANO ~ VIA MF. QUINTILIANO 40 - TEL. 3084 TUTTI I DIRITTI RISERVATI . ALL RIGHTS RESERVED « PRINTED IN ITALY AUTORIZZAZIONE: TRIBUNALE DI MILANO N, 331 DEL. 13 SETTEMBRE 1972 MANOSCRITTI E FOTOGRAFIE ANCHE SE NON PUBBLICATI NON VERRANNO RESTITUITT UN NUMERO; ITALIA L, 1.000 - ESTERO 1. 1.200 ABBONAMENTO ANNUO: ITALIA L. 3.500 - ESTERO $ 6 [MEDIANTE VERSAMENTO IN CONTO CORRENTE POSTALE CCP 3/3859 NUMERI ARRETRATI DISPONIBILI L, 1200 FINITO DI STAMPARE NEL MESE DI APRILE 1977 CON 1 TIPL DELL'ARCHETIPOGRAFIA DI MILANO + a [Betho Davezae INCONTRI Fra Dowrann © Brouwer; INTERVISTA DI Gict Marsico 4 BetHo Davezac (Torino 20 apile 1975) GM. Incominciamo dal principio? B.D.: Volentieri, ammesso che a qualeuno inte- ressi sapere che sono nato a Rocha, nell’est uruguayano, trentasette anni fa. Mio padre in- segnava chitarra al Conservatorio, ma era an- che un eccellente suonatore di trombone nel complesso bandistico municipale. E stato lui il mio primo maestro e credo proprio di aver im- parato a leggere il Carulli molto prima del sillabario. Ho frequentato le scuole di Stato e, contemporaneamente, i corsi del Conservatorio. A diciassette anni ero professore di chitarra e a diciotto diplomato in ragioneria, GM. E stato difficile dover scegliere tra le partite di intavolatura e quelle contabili? B.D.: Il dilemma ragioniere 0 concertista si & posto molto pid tardi, dopo un viaggio a Pa- igi, nel °66, per partecipare al concorso inter nazionale organizzato dalla O.R.T-F., Pemitten- te radiotelevisiva francese. Prima di allora la mia attivitd si svolgeva su due fronti: suonavo ¢ lavoravo a Montevideo ‘in un ufficio per i ctediti industriali rurali della Banca naziona- le. Nella capitale avevo avuto Ia fortuna di in contrare Guido Santorsola, violinista italiano, autore, fra Valtro, di una Suite all’antica, di un Concertino per chitarra e orchestra e di un Quartetto per ‘chitarra, flauto, viola e violon- cello. Con Santorsola, musicista raffinato e sen- sibile, avevo approfondito pid di un problema 4i interpretazione ed ero stato suo allievo di armonia e contrappunto. Nel °62 ero venuto in Europa, a Santiago de Compostela, dove Se- govia teneva i suoi corsi di perfezionamento e nella cittd galiziana avevo incontrato Brigitte Zaczeck, Guillermo Fierens, Miguel Rubio ¢ José Tomas, che a quel tempo non era ancora il sostituto di Segovia. Qualche anno pit tardi ho conosciuto Guido Margaria, José Luis Ro- drigo, Albert Sunderman che Oggi insegnano nei Conservatori di Alessandria, Madrid e Bru- xelles G.M. Intanto sul tavolo del tuo ufficio si accumulavano le richieste di crediti industriali B.D.: Penso di essere stato un impiegato dili- gente che non ha mai confuso le partite di Bach con quelle della Banca nazionale. Dedicavo alla chitarra il mio tempo libero: studiavo, trascti vevo partiture, davo concerti, ¢ con alcuni ami- ci avevo fondato il “Grupo Artemus” che nel 1965 vinse il premio della critica per il miglior complesso cameristico. GM: Il 196, hai detto, 2 stato Vanno deci- sivo per la tua carriera, quello in cui la Banca nazionale dell'Uruguay ba perso un impicgato dell Ufficio crediti e la chitarra ba acquistato un giovane concertista. Raccontaci come 2 av- venuto, B.D.: Desideravo partecipare a un concorso in- ternazionale ¢ quello dell’OR.TF. era a quel tempo Punico che si svolgesse ogni anno, De- cisi dungue di partecipare alle selezioni. In uno studio della radio uruguayana incisi, alla pre- senza di un funzionario del’ ORT, i pezzi 3