Sei sulla pagina 1di 5

GLOSSARIO

Adereos: gli ornamenti portati dai partecipanti delle scuole di samba. Adufe: tamburello quadrato, cavo, di legno leggero. Strumento musicale molto usato nelle feste della Pentecoste, in Portogallo e in Brasile ( DFB). Agog: strumento idiofono, costituito da doppia campanula di ferro, producendo due suoni (DFB). Usato nelle cerimonie religiose afro brasiliane. Agog la denominazione iorub. La versione di una sola campanula si chiama Gongu, dal quibundo ngonge (NDB). Alas: lo schieramento ordinato in fila, sezioni. Alas de desfile: le sezioni delle scuole di samba. Almocreves: mulattiere, trasportatore (DCPI). Amerindio: indigena, indiano dAmerica (DCPI). Arengueiro: attaccabrighe, arringatore, litigioso. Arroboboi: saluto dellorix Oxumar o D. Baiana: la donna nata nello stato di Bahia. Indumento che caratterizza la nera della citt di Salvador di Bahia (DFB). Bambel: danza in circolo accompagnata da strumenti a percussione nello stato del Rio Grande do Norte. Dal quimbumbo mbamba (DFB). Bantu: familia linguistica dellAfrica subsahariana con circa 274 tra idiomi e dialetti ( DFB). Dal termine multilinguistisco ba-ntu, plurale di mu-ntu, persona, individuo ( NDB). Barraces: i cappanoni in cui si costruisce la visione scenografica della sfilata delle scuole di samba (carri, sculture, costumi). Bate ba: variet di samba a Bahia. Oggigiorno scomparso ( DFB). Bateria: com chiamata lorchestra di percussioni delle scuole di samba. Batuque: la denominazione generica data dai portoghesi alle danze dei neri in Africa e in Brasile. (DFB). Bicheiro: nome dato ai capi della lotteria clandestina popolare e fuorilegge a Rio de Janeiro e in altri stati della Federazione Brasiliana. Bicho: letteralmente animale. Nome abbreviato di jogo do bicho, la lotteria clandestina e popolare di Rio de Janeiro. Bloco: nel vocabolario del carnevale un gruppo con un indumento uniforme e accompagnato da un piccolo complesso musicale ( DFB). Bloco de corda: bloco isolato da una corda per assegurare la partecipazione soltanto dei suoi aderenti. 41

Blocos de sujos: letteralmente i gruppi degli sporchi. Ogni gruppo senza prove, senza costumi omogeneo, nato spontaneamente dietro una musica. Secondo Eneida (1987: 84) la forza primitiva del carnevale brasiliano. Calunga: la bambola adornata da nastri colorati dei Maracatus di Pernambuco, un tempo fonte di potere politico tra i lubas africani e che acquis pi tardi contenuti soprannaturali e forza misteriosa (Costa e Silva, 1996: 504). Candombl: tradizione religiosa dei culti agli orix afro brasiliani. Celebrazione, festa di questa tradizione. La comunit, il posto dove si realizza la tradizione ( NDB). Capoeiras: il praticante della capoeira, lotta-danza introdotta dagli schiavi angolani, eseguita in tutto il Brasile in particolare Bahia, Rio de Janeiro, Recife e So Luis. Carnavalesco: lartista plastico che elabora il tema e prevede la sfilata come spettacolo visivo. Coordina tutta la preparazione artistica visuale della sfilata. Cavaquinho: strumento cordofono a quattro corde e accordatura re-si-sol-re. Originario dal Portagallo dove conosciuto come braguinha (EMB). Cidade Nova: quartiere vicino al centro storico di Rio. Coco: danza popolare cantata in coro o ritornelli che rispondono al cantante principale. canto-danza delle spiagge e dellentroterra del nordest brasiliano (DFB). Congos e Congadas: danza drammatica popolare brasiliana, di origine africana, rappresentata in quasi tutto il Brasile. Gli elementi di formazione sono: a) la incoronazione del Re del Congo; b) il corteo e le ambasciata del Re c) danze guerriere africane in ricordo della famosa regina angolana Ginga (DFB). Cordes: gruppo con costumi e maschere che cantavano e danzavano nel carnevale. Letimo suggerisce che nella forma primitiva il gruppo evolveva coreograficamente dentro un spazio delimitado da una corda (DFB). Cucumbis: corteo con un tema breve e danze, popolari a Bahia e Rio nel secolo XIX. Cuca: strumento membrafono di frizione. Chiamata anche puta. Di origine congoangolana (EMB). D: il serpente sacro dellantico Daomey (Benin) portata in Brasile dagli africani di quella regione (DFB). Deixa Falar: letteralmente lascia parlare. La prima scuola di samba. Enredo: il tema - il libretto - della sfilata delle scuole di samba. Estcio de S: quartiere di Rio in cui nato il samba moderno. Favela: nome dato a una delle colline di Rio. Denominazione di una pianta tipica del Nordest brasiliano. Ganz: variet di maracas che tiene il ritmo nelle congadas, coco e samba (EMB). 42

Ioruba: popolo nero dellAfrica occidentale, che vive tra il sudovest della Nigeria e il Togo (DLP). Jogo do bicho: gioco del lotto composto da animali, inventato nel XIX secolo dal Barone Drummond per sostenere il suo Zoo. Jongo: danza afrobrasiliana fatta in circolo, in senso contrario agli orologi. Accompagnato da tre tamburi. Al centro un solista improvvisa un tema di carattere enigmatico ed esoterico, mentre balla una coreografia complessa ( EMB). Ketu: citt ioruba localizzata nellattuale Repubblica del Benin. Una delle nazioni del candombl afro brasiliano. Lubas: popolo bantu africano della regione centrale dellattuale Angola. Lundu: danza afrobrasiliana portata dagli schiavi bantu dellAngola e Congo ( EMB). Madureira: quartiere suburbano di Rio. Mes de santo: come sono chiamate le sacerdotesse dei culti afrobrasiliani. Manicongo: denominazione atribuita ai Re del Congo. Maracas: il primo degli strumenti indigeni nel Brasile, che d il ritmo ai canti e alle danze amerindie (DFB). Maracatu: gruppo carnevalesco dello stato di Pernambuco, principalmente nella citt di Recife, con una piccola orchestra di percussioni. visibile il vestigio dei cortei di Re africani eletti dagli schiavi che omaggiavano la Madonna del Rosario ( DFB). Marcha-rancho: musica di compasso binario, con accento sul tempo forte della battuta, prodotta dai gruppi di strumentisti dei ranchos (EMB). Marimba: strumento idiofono di origine africana (EMB). Mestre de bateria: il maestro che dirige con un fischietto lorchestra di percussione delle scuole di samba. Mestre-sala: con la Porta-bandeira forma un elemento centrale nelle scuole di samba. Con una coreografia complessa conduce e difende lo stendardo retto dalla Porta bandeira. Milind: danza popolare nella regione del Crato, dello stato del Cear. Una variante del coco eseguita esclusivamente dalle donne (DFB). Mirim: sufisso tupy per piccolo. Morro: la collina. Pandeiro: tamburello. Strumento di percussione membrafono e idiofono allo steso tempo. Uno degli strumenti pi popolari della musica brasiliana ( EMB). Partido alto: nel passato, variet di samba strumentale e occasionalmente vocale, fatto da una parte solista e da un ritornello. Attualmente, genere di samba cantato in forma di 43

sfida per due o pi contendenti, composto di una parte corale e una parte solista improvvisata o del repertorio tradizionale (Lopes, 2005: 26-27). Pastoras: la denominazione arriva dalla danza dramatica e religiosa cattolica, pastoril o reisado, abbinata al Natale. Passando per i cordes e ranchos, nella scuola di samba designava le responsabili per il canto corale delle scuole di samba. Porta bandeira: con il Mestre-sala forma un elemento centrale nelle scuole di samba. Regge lo stendardo, la bandiera della scuola, con una complessa ed elegante coreografia. Praa XI: la piazza 11 di giugno, punto tradizionale del carnevale popolare di Rio de Janeiro. Quibundo: idioma bantu della regione attorno a Luanda, Angola ( NDB). Quicongo: idioma bantu presente nel Congo, nellAngola e nella regione di Cabinda (NDB). Quimboto: nei cucumbis personaggio che rappresentava lo stregone ( NDB). Quioco: idioma del nordest dellAngola (NDB). Ranchos: in origine gruppi legati alla solenit popolare cattolica del Natale che rappresentavano i pastori che si dirigevano a Betlemme. Con vestiti sfarzosi, cantando e danzando si spostavano di casa in casa per chiedere offerte. Con il tempo, le uscite dei ranchos furono trasferite dal periodo natalizio a quel carnevalesco ( DFB). Reco-reco: strumento di percussione, idiofono, che produce un suono di grattuggia ( DFB). Reisado: la denominazione per i gruppi che cantano e danzano nellepifania, giorno dei re magi (DFB). Samba-leno: variante coreografica di samba esistente nello stato di So Paulo. I partecipanti danzano con un fazzoletto (leno) in mano (EMB). Samba de roda: come si chiama nello stato di Bahia il batuque di origine africana. Samba rural: variet di samba trovata allinizio del secolo scorso nello stato di So Paulo (Carneiro: 1974: 51). Samba-enredo: genere di samba forgiato dai compositori delle scuole di samba, in cui i versi raccontano un tema (enredo). La strutura melodica diventa, anchessa, pi articolata (EMB). Sambista: il partecipante attivo delle scuole di samba, sia compositore, strumentista, ballerino od organizzatore. Sertes: lentroterra lontano e/o deserto. Sociedades: associazioni carnevalesche formate dai settori benestanti della societ di Rio nella met del secolo XIX. Surdo: lo strumento obbligatorio nel samba, che marca i tempi forti del ritmo ( EMB). 44

Taieiras: gruppo femminile che, vestito tradizionalmente di baiana, accompagnava le processioni della Madonna del Rosario (DFB). Tambor de crioula: danza dello stato del Maranho. Accompagnata da tre tamburi suonati dagli uomini e ballata soltanto dalle donne ( DFB). Tamborim: piccolo tamburello di origine iberica ricoperto da pelle animale o nylon e percosso da una bacchetta (EMB). Umbigada: linvito alla danza fatto con il tocco dellombelico ( DFB). Velha guarda: gruppo attorno al quale si radunano gli anziani delle scuole di samba Velhos: letteralmente, vecchi. Gruppo di maschere con barbe bianche, bastoni. Danzavano ricurvi. Di origine portoghese (DFB). Versador: il cantante che improvvisava la seconda parte del samba nelle prime scuole di samba. Violo: la chitarra classica o spagnola di sei corde. Xequer: chiamato anche xer. Strumento di percussione usato anche nel candombl. Zumbi dos Palmares: il titolo del capo dei ribelli neri che si rifugiarono nella serra da barriga nello stato dellAlagoas nel secolo XVII ( DFB). DCPI: Dizionario completo: italiano-portoghese(brasiliano) e portoghese (brasiliano)italiano. DFB: Dicionrio do Foclore Brasileiro. EMB: Enciclopdia da Msica Popular Brasileira: popular erudita e folclrica. NDB: Novo dicionrio banto do Brasil.

45

Potrebbero piacerti anche