Sei sulla pagina 1di 1

Unit Statistica : l'unit elementare oggetto di studio della Statistica Popolazione (o Universo Statistico) : l'insieme di unit statistiche che

appartengono all'aggregato oggetto di studio e manifestano il carattere su cui si vuole indagare Carattere: un aspetto particolare dell'unit statistica sulla quale si vuole indagare Modalit : i diversi modi in cui pu presentarsi una unit statistica Carattere Quantitativo : le modalit sono espresse mediante grandezze misurabili o numerabili _Rapporti/Intervalli Carattere Qualitativo : le modalit sono espresse mediante attributi o espressioni verbali _Nominale _Ordinale Trasferibilit Variabile Statistica Distribuzione statistica : come le diverse modalit di un carattere si distribuiscono tra le unit statistiche che compongono la popolazione Distribuzione unitaria semplice : sull'insieme delle unit statistiche si osserva un unico carattere Distribuzione unitaria multipla : sulle unit statistiche si osservano pi caratteri Frequenza assoluta : il numero di volte che la modalit di un carattere si presenta nella totalit dei casi rilevati Frequenze relative : quanta parte del numero toale di osservazioni appartiene a ciascuna modalit _Frequenze relative percentuali : f.relative espresse in termini percentuali Frequenze cumulate : (solo quando le modalit del carattere sono ordinabili in senso non decrescente) si calcola il complemento ad ogni modalit (frequenze assolute) con quella successiva Ampiezza della classe : la differenza tra il suo estremo superiore e quello inferiore Densit di frequenza : rapporto tra la frequenza (assoluta o relativa) e l'ampiezza della classe Valore centrale : dato dalla semisomma degli estremi (di una classe) Stima dell'ammontare : il prodotto tra la frequenza assoluta e il valore centrale Indici di Posizione (IP) propriet: - Conservazione - Monotonia - Consistenza - Internalit sono classificabili in 2 categorie: Medie posizionali: si prendono in esame solo particolari elementi della distribuzione Medie razionali : si calcolano con particolari operazioni algebriche sui dati della distribuzione MODA: la modalit a cui corrisponde la massima frequenza Mediana : quel valore che (ordinati in senso non decrescente i termini della distribuzione) suddivide l'insieme dei dati in due parti, lasciando un numero uguale di osservazioni a dx e a sx del valore Mediano. E' possibile definire anche il primo quartile, (il secondo la Mediana) e il terzo quartile. Il primo quartile quel valore che lascia il 25% delle osservazioni a sx e il 75% a dx, mentre il terzo quartile quel valore che lascia il 75% delle osservazioni a sx e il 25% a dx.