Sei sulla pagina 1di 1

Pianta dellaTomba 1: 1. specchio in bronzo ed osso; 2. frammento di fibula in ferro; 3. frammento di fibula in ferro; 4.

pendenti dargilla piriformi rosso porpora; 6. lekythos miniaturistica acroma; 7. skyphos a figure rosse; 8. coppetta a vernice nera; 10. fibula in ferro e osso; 11. fibula in ferro e osso; 13. borchia in ferro appartenente al cuscino funebre. Lastra di copertura. Deposizione con corredo, particolare. Specchio in bronzo con manico in osso.

Pianta della Tomba 2. Fossa di sepoltura. Particolare della lekythos in situ.

2
2a 2b

Pianta della Tomba 3. Lastra di copertura. Deposizione con corredo. Lekythos a figure rosse con Nike alata recante una corona di alloro.

3
3a 3b 3c

1a

1a 1b 1c

1b

1c

3 2

2a

3a

3b 3c 2b

In via La Pigna, nel comune di Leporano, durante i lavori di scavo per la integrazione e normalizzazione dellalimentazione idrica degli abitati di Leporano, Pulsano e rispettive marine, sono state rinvenute tre sepolture databili tra la fine del V e la prima met del III secolo a.C., alla quota di m 1,70 ca. dal piano stradale, lungo il margine S della trincea di scavo. Le tombe presentano controfosse e fosse di sepoltura che tagliano lo strato di disfacimento del banco di roccia calcarenitico. Le tre sepolture erano state risparmiate da precedenti opere di pubblica utilit (fogna, acqua e gas), che hanno intaccato il piano di calpestio originario, lultimo dei quali, quello relativo alla posa del tubo del gas, al di sopra delle lastre tombali di copertura. La tomba 1 (1) era orientata NNO-SSE ed era costituita da sarcofago il cui lato corto N stato intercettato dalla trincea della condotta fognaria. Il sarcofago era coperto da un doppio lastrone di copertura, uno solo integralmente conservato (1a). Allinterno (1b) linumato (nella pianta sono colorati i resti conservati), in posizione supina, con cranio a S, era mal conservato ed il corredo funebre era costituito da uno skyphos a figure rosse con civetta fra ramoscelli di ulivo, una coppetta a vernice nera, una lekythos miniaturistica acroma, uno specchio in bronzo e osso (1c), quattro fibule in ferro, numerosi elementi rosso porpora piriformi, forse pertinenti ad una corona funeraria fittile ed i resti di un cuscino ligneo con borchia in ferro. La tomba 2 (2), a fossa terragna era orientata E-O e conservava pochi frammenti ossei appartenenti allinumato (resti del cranio posto ad est e degli arti inferiori, nella pianta colorati) e due vasetti miniaturistici (oinochoe trilobata del tipo di Gnathia e lekythos acroma con corpo schiacciato). La tomba 3 (3) aveva orientamento NNO-SSE, anche questultima a fossa terragna con lastra di copertura in pietra calcarenitica, conservava i resti del cranio dellinumato (nella pianta sono colorati i resti conservati), posto a S ed una lekythos a figure rosse con Nike alata recante una corona di allora nella mano (3c).

SP

10

Localit Porcile
SP120

SP 2 10

Leporano

SP102

Pulsano

SP 12 1

leporano
Localit Porcile Via La Pigna
Castellaneta

SP

12

Mar Jonio

Mottola Palagianello Massafra Palagiano Statte Crispiano

Ceglie Messapica

San Michele Salentino

Montemesola

Villa Castelli Grottaglie


Francavilla Fontana Latiano

Monteiasi

Progettazione ed esecuzione delle attivit archeologiche: Associazione Ark di Sandra Sivilli e Maria Lucrezia Rinaldi Archeologi: Giuliana Carluccio, Daniela Citro, Patrizia Guastella, Daria Ruggeri, Sandra Sivilli Rilievi e documentazione grafica: Daniela Citro, Giuliana Carluccio Committente: Acquedotto Pugliese S.p.A. Direzione Lavori AQP: Emilio Tarquinio, Gaetano Barbone, Rosario Esposito Impresa esecutrice: ATI Simeone Salvatore & figlio s.r.l. (capogruppo) Impresa scavi archeologici: Geo.GA s.r.l. Soprintendenza per i Beni Archeologici della Puglia Direzione scientifica: Antonietta DellAglio; Assistenza tecnica: Piero Angotti; Restauro: Francesco Spina; Foto reperti: Paolo Buscicchio

Oria

Taranto

San Giorgio Carosino Jonico San Marzano di San Giuseppe Monteparano Roccaforzata Fragagnano Faggiano Sava Manduria Pulsano Lizzano Leporano Torricella Maruggio Avetrana