Sei sulla pagina 1di 9

Seminario satellite

dellAssociazione italiana di epidemiologia

6 maggio 2013
Bologna, Sala Conferenze della Terza Torre Regione Emilia-Romagna - Viale della Fiera, 8

Il seminario organizzato dalla segreteria AIE in collaborazione con inferenze

Con il patrocinio di


09,30 - Registrazione e Caff

Stand dei Progetti Sessione plenaria - mattina


Moderatori: Ursula Kirchmayer, Alessio Petrelli 10:30 - Introduzione Paola Michelozzi - Presidente AIE Maria Luisa Clementi - Redazione E&P

Come cambiano gli strumenti per la comunicazione scientifica


10:40 - Pandemia 2.0 Luso dei social media nellinformazione scientifica Luca Carra 11:00 - L'infografica al servizio della cittadinanza scientifica. Dalla mappa

del colera di John Snow a Gapminder


Laura Pulici

Salute pubblica: esperienze ed esigenze di chi comunica i risultati


11:20 - Quando il messaggio non una notizia: i poveri stanno peggio Giuseppe Costa 11:35 - Dalle evidenze alle decisioni: le strategie di comunicazione Marina Davoli DECIDE (Developing and evaluating communication strategies to support informed decisions and practice based on evidence) 11:50 - Malattie croniche degenerative e fattori di rischio nella

popolazione italiana
Luigi Palmieri, Angela Spinelli, Maria Masocco I dati delle rilevazioni multicentriche dellISS 12:05 - La sorveglianza epidemiologica in una coorte nazionale di nati Sara Farchi per il gruppo nazionale Piccolipi Studio Piccolipi 12:20 - Tumore della mammella e screening mammografico Antonio Ponti Valutazione della qualit dellassistenza nelle Breast Unit

Discussione
Intervallo pranzo

Sessione plenaria - pomeriggio


Moderatori: Liliana Cori, Alessandro Barchielli

Cambiano i media, cambiano i cittadini


14:30 - Data journalism e open data: la comunicazione scientifica sta

cambiando
Elisabetta Tola

Taranto: i delfini nella rete. Siamo tutti blogger


Luigi Oliva

Cambiano i media, cambia la societ: il diritto di cittadinanza scientifica


Pietro Greco

Discussione Ambiente e salute: esperienze ed esigenze di chi comunica i risultati


15:50 - Clima e salute: le strategie di adattamento rappresentano lunica

soluzione?

Paola Michelozzi, Francesca deDonato Progetto EU PHASE (Public health adaptation strategies to extreme weather events) 16:05 - Linquinamento atmosferico nelle citt italiane: cambiano i rischi

per la salute?

Ennio Cadum EPIAIR2 (Sorveglianza epidemiologica e interventi di prevenzione) 16:20 - L'impatto del rumore aeroportuale: annoyance e malattie

cardiovascolari
Carla Ancona, Mariangela Vigotti SERA (Studio sugli effetti del Rumore Aeroportuale) 16:35 - Arsenico nellambiente: quali rischi? Fabrizio Bianchi SEPIAS (Sorveglianza epidemiologica in aree interessate da inquinamento ambientale da Arsenico di origine naturale o antropica) 16:50 - Siti contaminati e salute Roberta Pirastu, Pietro Comba SENTIERI (Studio epidemiologico nazionale dei territori e degli insediamenti esposti a rischio da inquinamento) 17:05 - Inceneritori e salute: quali rischi per i residenti? Andrea Ranzi MONITER (Organizzazione di un sistema di sorveglianza ambientale e valutazione epidemiologica nelle aree circostanti gli impianti di incenerimento in Emilia-Romagna) 17:20 - Discussione

e conclusioni (Moderatore: Paola Michelozzi)

Relatori e moderatori:
Carla Ancona, Dipartimento di Epidemiologia del SSR Lazio, Roma Alessandro Barchielli, Unit di Epidemiologia Azienda Sanitaria Firenze Fabrizio Bianchi, Istituto di Fisiologia Clinica, CNR, Pisa Ennio Cadum, Dipartimento di Epidemiologia Ambientale - ARPA Piemonte, Torino Luca Carra, giornalista, Agenzia Zadig, Milano Maria Luisa Clementi, giornalista, direttore responsabile della rivista Epidemiologia & Prevenzione Pietro Comba, Istituto Superiore di Sanit, Roma Liliana Cori, Istituto di Fisiologia Clinica, CNR , Pisa Giuseppe Costa, Servizio Sovrazonale di Epidemiologia ASL TO3 e Universit di Torino Marina Davoli, Dipartimento di Epidemiologia del SSR Lazio, Roma Francesca deDonato, Dipartimento di Epidemiologia del SSR Lazio Sara Farchi, Laziosanit Agenzia di Sanit Pubblica Regione Lazio, Roma Pietro Greco, giornalista scientifico e saggista, conduttore di Radio3Scienza, Roma Ursula Kirchmayer, Dipartimento di Epidemiologia del SSR Lazio, Roma Maria Masocco, CNESPS Istituto Superiore di Sanit, Roma Paola Michelozzi, Dipartimento di Epidemiologia del SSR Lazio Luigi Oliva, architetto, blogger, docente a contratto presso lUniversit di Sassari Luigi Palmieri, CNESPS Istituto Superiore di Sanit, Roma Alessio Petrelli, Ministero della Salute, Roma Roberta Pirastu, Universit La Sapienza, Roma Antonio Ponti, CPO Piemonte, Torino Laura Pulici, giornalista e redattrice infografica, Agenzia di comunicazione specializzata in infografica Centimetri, partner di ANSA, Milano Andrea Ranzi, ARPA Emilia-Romagna, Modena Angela Spinelli, CNESPS Istituto Superiore di Sanit, Roma Elisabetta Tola, giornalista, Agenzia Formicablu, e conduttrice di Radio3Scienza, Bologna Maria Angela Vigotti, Universit di Pisa e Istituto di Fisiologia Clinica, CNR, Pisa

CONVEGNO DI PRIMAVERA 2013


Il Convegno organizzato in collaborazione con

Un convegno per riuscire sempre meglio a comunicare e ad interagire con una pluralit di uditori. Per informare la societ ma essere anche in grado di recepirne le istanze.

7 maggio 2013
Bologna, Sala A, piano ammezzato Terza Torre Regione Emilia-Romagna - Viale della Fiera, 8

PROGRAMMA
09,00 - Registrazione e Caff 09,30 - Apertura dei lavori Tiziano Carradori - Direttore Generale Sanit e Politiche Sociali della Regione Emilia-Romagna 09,45 - Citizens know best Richard Smith - Director of the Chronic Disease Initiative 10,30 - PRIMA

SESSIONE:

In quale ospedale vado a farmi curare?


UN FILMATO INTRODUCE LA SESSIONE

Introduce e guida la discussione: Carlo A. Perucci (Age.Na.S.) Intervengono: Carlo Lusenti (Assessore alle Politiche per la Salute della Regione
Emilia-Romagna), Roberto Satolli (Zadig), Giuseppe Scaramuzza (CittadinanzAttiva e Coordinatore Nazionale del Tribunale dei Diritti del Malato) 12.00 - SECONDA

SESSIONE:

Dopo la menopausa devo fare la MOC? Ho una certa et e una sospetta diagnosi di osteoporosi, devo sottopormi a qualche trattamento?
UN FILMATO INTRODUCE LA SESSIONE

Introducono e guidano la discussione: Anna Maria Marata (Agenzia Sanitaria e


Sociale, Regione Emilia-Romagna), Giuseppe Traversa (Istituto Superiore di Sanit)

Intervengono: Nicola Magrini (Agenzia Sanitaria e Sociale, Regione Emilia-Romagna),


Emilio Maestri (Agenzia Sanitaria e Sociale, Regione Emilia-Romagna), Paola Mosconi (IRCCS-Mario Negri e Partecipasalute), Luca De Fiore (Associazione Alessandro LiberatiNetwork Italiano Cochrane), Roberto Bernabei (Universit Cattolica Sacro Cuore), Angelo Cagnacci (Universit di Modena e Reggio-Emilia) 13.30 - Pranzo

14,30 - TERZA

SESSIONE:

Se sono residente nelle vicinanze di un inceneritore per lo smaltimento dei rifiuti, le emissioni prodotte dallimpianto possono rappresentare un rischio per la salute mia e dei miei familiari?
UN FILMATO INTRODUCE LA SESSIONE

Introduce e guida la discussione: Paola Michelozzi (Dipartimento di Epidemiologia


SSR Lazio)

Intervengono: Carla Ancona (Dipartimento di Epidemiologia SSR Lazio), Paola


Angelini (Regione Emilia-Romagna), Antonella Bena (ASL Grugliasco), Luca Carra (Zadig), Andrea Pillon (Avventura Urbana, Torino), Benedetto Terracini (past director E&P), Stefano Tibaldi (Direttore ARPA Emilia-Romagna) 16,00 - QUARTA

SESSIONE:

Se sono un fumatore devo sottopormi allo screening per il tumore del polmone (TAC spirale) per avere una diagnosi precoce e ridurre il rischio di ammalarmi di tumore al polmone?
UN FILMATO INTRODUCE LA SESSIONE

Introduce e guida la discussione: Fabrizio Faggiano (Universit del Piemonte


Orientale A. Avogadro)

Intervengono: Nereo Segnan (CPO Piemonte), Giuseppe Gorini (ISPO Firenze),


Maria Luisa Clementi (Inferenze), Antonella Cardone (Global Smokefree Partnership)

17,30 - Relazione

Conclusiva

Giovanni Bissoni - Presidente Age.Na.S.

Chiusura dei lavori ore 18.00


Relatori e moderatori:
Carla Ancona, Dipartimento di Epidemiologia del SSR Lazio, Roma Paola Angelini, Servizio Sanit Pubblica, Regione Emilia-Romagna Antonella Bena, Servizio Sovrazonale di Epidemiologia ASL TO3 Roberto Bernabei, Universit Cattolica del Sacro Cuore, Roma Giovanni Bissoni, Presidente Age.Na.S., Roma Angelo Cagnacci, Universit di Modena e Reggio-Emilia Antonella Cardone, Global Smokefree Partnership Luca Carra, giornalista, Agenzia Zadig, Milano Maria Luisa Clementi, giornalista, direttore responsabile della rivista Epidemiologia & Prevenzione Luca De Fiore, Associazione Alessandro Liberati-Network Italiano Cochrane e Direttore de Il Pensiero Scientifico Fabrizio Faggiano, Universit del Piemonte Orientale A. Avogadro, Novara Giuseppe Gorini, ISPO Firenze Carlo Lusenti, Assessore alle Politiche per la Salute della Regione Emilia-Romagna Emilio Maestri, Agenzia Sanitaria e Sociale, Regione Emilia-Romagna Nicola Magrini, Agenzia Sanitaria e Sociale, Regione Emilia-Romagna Anna Maria Marata, Agenzia Sanitaria e Sociale, Regione Emilia-Romagna Paola Michelozzi, Dipartimento di Epidemiologia del SSR Lazio, Roma e Presidente AIE Paola Mosconi, IRCCS-Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, Milano, coordinatore Partecipasalute.it Carlo A. Perucci, Age.Na.S., Roma Andrea Pillon, Avventura Urbana, Torino Roberto Satolli, medico e giornalista, Agenzia Zadig, Milano Giuseppe Scaramuzza, CittadinanzAttiva, Coordinatore Nazionale del Tribunale dei Diritti del Malato Nereo Segnan, CPO Piemonte, Torino Richard Smith, Director of the Chronic Disease Initiative Benedetto Terracini, past director di Epidemiologia & Prevenzione Stefano Tibaldi, Direttore ARPA Emilia-Romagna Giuseppe Traversa, Istituto Superiore di Sanit, Roma

Hanno dato ladesione:


CittadinanzAttiva Associazione Alessandro Liberati Network Italiano Cochrane

Segreteria Scientifica: Paola Michelozzi, Fabrizio Faggiano, Ursula Kirchmayer, Alessandro


Barchielli, Antonella Bena, Carla Bietta, Achille Cernigliaro, Emilio Gianicolo, Alessio Petrelli.

Segreteria Organizzativa: Silvia Marchi (s.marchi@deplazio.it)


Monica Ferri (m.ferri@deplazio.it)