Sei sulla pagina 1di 6

STATUTO de|Ia "ASSOCIAZIONE DELLE AREE URBANE DISMESSR'- ALJDIS

A.
1

un'Associazione senza scopo di lucro denominata ''ASSOCIAZIONE DELLE AREE URBANE DISMESSE ' sigtabile "AUDIS", con sede legale in Venezia presso la Socie Arsenale di

. ''DENOMINAZIONE''

costituita

Venezia spa'.

Art. 2 - "DIJRATA" l,a durata dell'Associazione stabilita dalla data della sua costituzione hno a tempo indeterminato. Art. 3 - "SCOPI DELLA ASSOCIAZIONE" L'Associazione non ha scopo di luso. Scopo dell'Associazione quello di prcmuovere l'so economicamente pi efficiente e socialmente piir equo delle are dismesse, industriali e non, nonch di immobili gia destinati ad altri usi dismessi od in via di dismissione in Itali4 nonch il loro recupero secondo i criteri della migliore qualit urbanistica,
archiettonica, ambientale e sociale. A tal fine I'Associazione promuove:

l. lo scarnbio di esperienze su Fogetti e normative in ambito nazionale ed intemazionale che dspondano ai criteri di tutel4 promozione e valoizzazione del patrimonio urbanistico e

2. 3. 4.

architettonico delle citt e dell'ambiente; lo studio di casi di riutilizzo di aree dismesse sia in ltalia che all'estero; iniziave, proposte ed elaborazioni, anche di carattere legislativo' tese ad oninizzare i Processi di trasformazione secondo i cdteri di cui al punto l; la formazione attraverso I'organizzazione di corsi, seminari, mnvegni e viaggi di studio; Il Consiglio Drenivo promuove tutte le iniziave necessarie e quelle ad esse dire$amente connesse per il conseguimentodegli scopi della Associazione.

A4 - "SOCI"
gli enti che ne fanno domanda, ammessi dal Consiglio direttivo. Sono SOCI ORDINARI te pubbliche amminishazioni, le inprse, le associazioni e gli istituti di ricerca interessati agli scopi dell'Associazione, che aderiscono dopo la sua costituzione e che verseranno all'atto della domanda di ammissione la quota associativaSono SOCI INDIVIDUALI te persone fisiche che si riconoscono relle finalit dell'Associazione. Sono SOCI ONORARI gli Enti e le Associazioni di Alta Cultura che vengano accolti dall'Assemblea
Sono SOCI SOSTENTTORI le citt e

Ordinaria dei Soci. I Soci Onorari non sono tenuti a corispondere la quota di iscrizione. II rapporto che lega gli associati all'Associazione improntato a principi di uniformita, democraticit e non temporaneit, salvo quanto disposto per il pagamento della quota associativa annuale. Tutti i soci in regola con I'iscrizione ed il pagamento della quota associativa hanno ditto di Partecipare alle assemblee e di uotu.e sulle modificazioni statutarie, sui regolamenti e sulla nomina degli organi diretti vi dell'Associazione. La qualta di associato non trasferibile e si perde per mancato rinnoYo annuale, recesso ed esclusione. espressamente esclusa la temporaneita della partecipazione alla vita associativa, nel senso che non consintita la panecipazione a tempo determinato. E ammesso il recesso volontario dall'Associazione, da farsi per iscritto che avr effetto nel momento in cui la comunicazione sar ricevuta all'indirizzo

della sede dell'Associazione stessa.

In ogni caso di scioglirnento del rapporto, I'associato o suoi aventi causa non avranno dirino al rimborso di quanto eventualmente versato a titolo di quota associatiYa

Arr

l-e quote di adesione all'AUDIS e le eventuali quote annuali sono approvate dall'Assemblea Ordinaria su proposta del Consiglio Drenivo.

5 - "QUOTA DI ADESIONE '

I Articolo Modificsta

dallsmblee Ordinaria dei Soci del 30 novembre 2012'

Art. ll patrirnonio dell'Associazione

6-

"PATRIMONIO"

costituito:

dalle quote associative:

da eventuali contributi da Stato, Regioni, hovince, Comuni, enti pubblici e privati, privati cittadini (provenienti sia dall'Italia sia che dall'estero):
da eventuali fondi di riserva costituiti con le eccedenze di bilancio; da ogni altra entrata che concorra ad incrementare I'attivo sociale;

dt beni che divenanno di propriet dell'Associazione. Per il raggiungimento dei propri lni statutari, l'associazione ba facolt di contrarre prestiti e di compiere operazioni finiurziarie. Potr inoltre acquistare a qualsiasi titolo la propriet o la disponibilit di beni mobili ed immobili, per il miglior assolvimento dei propri compiti. essere impiegate esclusivamente per

Le rendite e le risorse dell'associazione, nonch gli utili o gli avanzi di gestione, dovranno la realizzazione delle attivit istituzionali e di quelle ad esse

direttamente connesse. E'espressamente vietata Ia distribuzione, anche in modo indiretto, di utili o avanzi di gestione nonch di fondi, riserve o capitale durante la vita dell'a-ssociazione, a meno che la destinazione o la distribuzione non siano imposte per legge o siano effettuate a favore di altre associ^zioni che per legge, statuto o regolamento fanno parte della medesima ed unitaria struttura.

Art.
Sono organi della Associazione; - LAssemblea;

7 - "ORGANI DELLA ASSOCIAZIONE"

ll Consiglio Direttivo; l-a


Segreteria;

- I-a Presidenza (Presidente e Vice Presidente);

Il Collegio dei Revisori dei Conti.

Art.

- "L'ASSEMBLEA"

L'Assemblea Ordinaria e straordinaria ed costituita dai soci. L'Assemblea ordinaria delibera: - sulle linee fondamentati di attivit conformemente agli scopi previsti nel presente Statuto; - sull'approvazione <jei bilanci preventivo e consuntivo - sulla nomina del Consiglio Direttivo e dei Revisori dei Conti; - sulla determinazione delle quote di adesione e, quando Ie ritiene necessarie, su quelle annuali;

Ir

deliberw,ioni sono adottate con voto favorcvole della met pi uno dei prcsnti. L'assemblea

regola.rmente costituita, in pdma convocazione, con la presenza di almeno la met degli aventi ditto al voto e in Seconda convocazione con almeno un quarto degli aventi diritO al voto. Ogni componente ha diritto ad un voto.

Oltre alle funzioni istituz,ionali precedentemente descdtte, I'Assemblea Ordinaria assume funzioni
eminentemente progranmatiche: di impostazione dei programmi e di loro verihca nel corso delle attivit. Esclusivamente per lo svolgimento di tali funzioni non richiesto il raggiungimento del numero legae, procdure convocazione dell'Assemblea Ordinaria cos come purch siano rispettate

le

di

successivamente descritte. L'Assemblea straordinrLria delibera in merito ad eventuali modifiche del presente Statuto e riguardo lo scioglimento dell' Associazione. L'Assemblea straordinaria regolarmente costituita sia in prima che in seconda cOnvocaziOne con la
presenza di almeno la met pi uno degli associati. Essa delibera in prima convocazione con il voto favorevole della maggioranza degli associati e in seconda

convocazione con il voto favorevole della maggioranza dei presentiGli associati possono fanii rappresentare nell'Assemblea mediante delega scritta da altri associati. Delle riunioni di aussemblea si redige processo verbale hrmato dal Presidente e dal membro di Segreteria

incaricato, Nelle deliberazioni riguardanti la loro responsabilta i membri del Consigtio Diretvo non hanno diritto di voto.

L'avviso di convocazione deve pervenire agli associati a metzo di raccomandata, la,r o e-mail con preavviso di almeno dieci giomi prima della data hssata e deve cqntenere I'ordine del giomo.
LAssemblea si riunisce almeno una volta all'anno, su convocazione del Presidente o ogni qualvolta vi sia la richiesta di almeno u[ quafo dei membri con diritto di voto. L'Assemblea pu essere convocata in ltalia, anche fuori dalla sede sociale.

Art.g - "IL CONSIGLIO DIRETTM" Il Consiglio Direttivo nominato dall'Assemblea al proprio intemo, dura in carica

Il Consiglio Direttivo

3 anni ed rieleggibile. composto da un numero dispari di componenti, da un minimo di 7 ad un massimo

di l5 membri rappresentativi della composizione dell'Associazione.

Ia

Segreteria panecipa ai lavori del Consiglio direttivo.

Alle riunioni del Consiglio direttivo, di cui verr dato avviso, possono pafecipare tutti i soci. Al Consiglo Direttivo speuano tutti i poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione, occonenti per il
conseguimento dei fi ni dell'Associazione. Il Consiglio assiste la Presidenza nell'adozione di progetti specifici finatizzati a dare concreta attu.vione alle linee fondamentale indicate dall'Assemblea Ordiniuia. Il Consiglio si riunisce almeno ogni 4 mesi, nonch tutte le voll.e che la Presidenza lo ritenga necessario o ne sia fatta richiesta da almeno due dei suoi membri. Il Consiglio presieduto dal Presidente ed in sua assenza od impedimento dal Vice Presidente; in assenza di entrambi presialuto dal Consigliere presente pir anziano di et. Per la validit delle deliberazioni <rcorre la presenza della maggoranza dei membri del Consiglio ed il voto favorevole dela maggioranza dei presenti; in caso di parit prevale il voto di chi presiede. Delle riunioni del Consiglio Direttivo viene redatto su apposito libro il relativo verbale, che viene sonoscritto dal Presidenle e dal Segreta-rio.

Art.

10 -

"LA PRESIDENZA"

La Presidenza composta dal Presidente e dal Vice Presidente. Il Presidente Il Presidente nominato dal Consiglio Direttivo al proprio intemo, Il Prcsidente svolge funzione di gararte e rapprcsenta l'Associazione a tutti gli effetti. Convoca e presiede le riunioni dell'Assemblea e del Consiglio. Il Vice Presidente Il Vice Presidente nominato dal Consiglio direttivo al proprio intemo. Il Vice Presidente collabora con il Presdente e lo sostituisce in caso di sua assenza od impedimento; cura I'esecuzione delle deliberazioni a.ssembleari e consiliari ed ha la firma e la rappresentanza legale nei confronti dei terzi ed in giudizio'

assume iprowedimenti
successrvo.

in via

d'urgenza con obbligo

di

sottoporli all'esame del primo Consiglio

Art. 11 . "LA SEGRETERIA" l-a Segreteria nominata, su proposta del hesidente, dal Consiglo Direttivo che ne determina compiti e
retribuzioneLa Segreteria collabora con la Presidenza per l'attivazione delle iniziative dell'Associaz.ione. l-a Segreteria svolge altres le funzioni di tesoriere, L'incarico di Segreteria pu essere conferito anche ad Ente od Associazione, ritenuto idoneo dal

Consiglio.

Art. 12 -'COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTP' prcvisti dalta legge il Collegio dei Revisori dei conti facoltativo. In caso di nomina, il i casi Salvo collegio sar composto da tre membri effettivi, uno dei quali scelto al di fuori degli associati ed iscritto nel registro dei revisori contabili. I revisori durano in carica tre anni e sono rieleggibili.
L'incarico di revisore incompatibile con altre cariche dell'associazione I fevisori curano a tenuta del libro delle riunoni dei rcvisori, partecipano di diritto alle riunioni dell'Assemblea e del Consiglio Direttivo, verificano la regolare tenuta della contabilit dell'associazione e dei relativi libri, danno pareri sui bilanci e redigono apposite relazioni da allegare ai bilanci stessi.

Art. 13 - "RISORSE" l-e risorse finanzia e della Associazione sono costituite dalle quote socali di ammissione ed annuali, da eventuali sowenzioni, contfibuti, elargizioni, donazioni e lasciti da piute di persone lisiche e di enti pubblici e privati interessati all'attivit istituzionale, nonch da proventi ottenuti da iniziative promosse dall'Associazione. I fondi sono depositati presso una banca designata dal Consiglio Direttivo. L'esercizio finanziario inizia il l'gennaio e termina il 31 dicembre di ogni anno.

Art. 14 - "RIMBORSO SPESE" Nessun compenso dovuto ai componenti di ciascun organo per gi incarichi previsti nel presente Statuto, ud eccezione della [un/ione di segreteriil. Per tutti comunque previsto il rimborso, dietre presentazione di idonea documentazione, delle spese
sostenute per lo svolgimento di attivit per conto dell'Associazione.

Art. ls - "ISCRIZIONE ALLA ASSOCIAZIONE" L'iscrizione all'Associazione avviene con domanda al Presidente. f Consiglio Direttivo a maggioranza russoluta dei suoi membri delibera sull'istanza prsentata al primo Consiglio Direttivo utile. Awerso leventuale provvedimento di diniego il richiedente pu reiterare Ia domanda allAssemblea che pu accoglierla con maggioranza qualificata dei due terzi dei soci Presenti. Art. l . "RECESSO"

ln qualit di associato

si perde per recesso o persclusione.

Lesclusione viene deliberata dal Consiglio Direttivo quando: - si verifichino fatti che contrastino con gli scopi della Associazione; - siano state accenate persistenti violazioni degli obblighi statutari da Parte dell'associato;
- l'associato si sia reso ripelutamente moroso nel Pagamento delle quote eventualmente richieste. prowedimento di esclusione pu essere revocato dal Consiglio Direttivo dell'Associaz

Il

ione

maggioranza qualificata dei due terzi dei suoi membri, qualora il socio lo chieda e ne dconano le condizioni. Ciascun membro pu recedere dall'Associazione con preavviso di tre me.si, da cnmunica$i per iscritto al
Presidente che ne prende atto. L'associato che sia receduto o che sia stato escluso non pu pretendere la restituzione delle quote versate, n vdtare alcun dirino sui beni dell'Associazione.

A.

17

.'ESERCIZIO SOCTALE E BILANCIO"

Alla fine di ogni esercizio il Consiglio direttivo deve compilare il bilancio sociale e la relazione sull'andamento della gestione da sottoporre all'approvazione dell'Assemblea Ordinada entro il mese di
giugno successivo.

Gli esercizi sociali si chiudono al 31 dicembre di ogni anno.

GIi utili risultanti da ciascun bilancio approvato andranno ad incrementale il patrimonio sociae e saranno utilizzati per la realizzazione delle attivit istituzionali e di quelle ad esse dhettamente
conness9.

espressamente vietata alcuna forma di distribuzione, anche indiretta, di tali utili e di altri avanzi di
gestione, a meno che tale distribuzione non sia imposta per legge.

Art' 18 - "SCIOGLIMENTO" I-o scioglimento dell'Associazione deliberato dall'Assemblea straordinaria, la qude proweder

ala nomina di uno o pir liquidatori e deliberer in ordine alla devoluzione del patrimonio residuo In ogni caso di suo scioglimento, per qualunque causa, I'associazione ha l'obbligo di devolvere il suo patrimonio ad altra associazione con fnalit analoghe o ai fini di pubblica utilit, sentito l'organismo di controllo cli cui all'articolo 3, comma 190, della Legge 662196, e salvo diversa destinazione imposta dalla legge.

Art.

19

-'CLAUSOLA COMPROMISSORIA"

Qualsiasi controversia dovesse sorgere anche per I'interpretazione del presente statuto tra l'Associazione ed i soci, owero {a i soci deve essere devoluta alla determinazione inappellabile di uo Collegio Arbitrale, formato da tre arbitri amichevoli compositori, i quali giudicheranno "pro bono et aequo", senza formalit di proc.edura salvo contmddittorio, entro sessanta giomi dalla nomina Ia loro determinazione aw effetto di accordo direttamente raggiunto tra le pafi. Gli Arbitri sono nominati uno da ciascuna delle pani ed il terzo dai primi due o, in difetto di ac.ordo, dal Presidente della Corte d'Appello di Torino, il quale nominer anche I'arbitro per la pafe che non yi aYesse provveduto.

Art
A) Fino
Socio
a

20 -.,I\IORME TRANSITORIE"

sostenitore Socioordinario Soci ordinari/ lstituti di ricerca Soci individuali

diversa delibera assembleare le quot di adesione sono cos stabilite: minimo euro 1.550

euro 1.033

euro 517 euro 103

Segreteria alla Societa Arsenale di Venezia spa. L'incarico non ha scadenza, salvo nuova del.iberazione dell'Assemblea. C) L'Assemblea Ordinaria dei Soci del 30 novembre 2012 ha nominato i membri del Consiglio Direttivo per il prossimo trienlio: Comune di Milano Comune di Firenze

B) L'Assemblea Ordinaria dei Soci del 30 novembre 2012 ha conferito I'incarico di

l. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9.

Comunedi Modena Comune di Sesto San GioYanni Comune di Torino


Acer Reggio Emila Arsenale di Venezia spa Dl-A Piper Italia Europrogetti & Finaaza spa

10. Fintecra Immobiliare srl I L FS Sistemi Urbani srl

12. IMMO Consulting spa


13, Risorse per Roma spa

Gruppo Aareal Bank

14. SiTI Torino

Il Consiglio Direnivo del 6 narm 2Ol3 ha elero Presidente Monica Chitt (Sindaco di Sesto San Giovanni) e Vice Presidente Marco Daniele Clarke (Presidente di Risorse per Roma spa). E) Per quanto non previsto nel presene Statulo le parti fanno riferinr[to al Codice Civile ed ai principi
D)
senrali del diritto.

Timbro dell'Ene o Socie

Al

Presidente di AUDIS - Associazione delle Aree Urbane Industriali Dismesse

IYLa sottoscritto/a in qualit di


de I la

(citdr'societa) ...............................

Visto lo Statuto dell'Associazione AUDIS, richiede l'iscrizione quale:

(sostenitore, ordinario, ordinario/Ente di ricerca o individuale)

della (citt./societ)

Ragione sociale (rcme e cogtrome pe! le persone fisiche)

Comunica che i rappresentanti della Citta,/Societ, in AUDIS, saranno:

Rappresentante uffi ciale (nome, cognome, qualifi ca)

Rappreseae ope.ativo (nome, cognome, qualifica)

Le comunicazioni di AUDIS dovranno essere inviate al seguente indirizzo postale:

via numero civico, C.A-P., Cifta

Telefono

Fax

E-Mail

Si allega fotocopia del bonifico bancario sul Conto Corrente intestato ad AUDIS presso la Cassa di Risparmio di Venezia, con sede a S. Marco 4216,30124 Yenezia. rBAN rT 63S063450200007400660 I 96W.