Sei sulla pagina 1di 2

Artiglieria da difesa.

Obici da 10 cm in cupole corazzate BOCCHE DA FUOCO. - Sono di diversi modelli: M.99, M.5, M.6 e M.9, che differiscono tra loro soltanto in alcuni particolari; in genere sono simili agli obici campali leggeri M.99; il tracciato interno identico. L'obice da 10 cm M.99 per cupole corazzate (fig. 47) di bronzo-acciaio con tubo interno di bronzo fucinato, a rigatura progressiva; l'otturatore, a vitone eccentrico con apparecchio di percussione centrale, identico a quello degli obici campali leggeri. Per l'elevazione si ha un settore dentato fissato all'obice sotto l'orecchione sinistro. Oltre agli organi soliti di puntamento della cupola, si adopera l'arco di puntamento da 10 cm M.99/5 e, pel puntamento diretto, l'alzo ordinario da 10 cm M.99 per obici. L'obice da 10 cm M.5 per cupole corazzate (fig. 45 e 46) consiste di un tubo di bronzo fucinato avvitato per pi di met della sua lunghezza in un manicotto di bronzo-acciaio, che porta gli orecchioni e l'alloggiamento per l'otturatore. La rigatura progressiva. L'otturatore, a cuneo orizzontale con apparecchio di percussione centrale, simile a quello dei cannoni da campagna M.5, salvo che scorre da sinistra a destra, nel chiudere la culatta. Alla faccia destra del prisma di culatta avvitato un settore dentato pel congegno di elevazione. Gli strumenti di puntamento sono gli stessi usati per l'obice M.99 dello stesso calibro, per cupole corazzate. L'obice da 10 cm M.6 per cupole corazzate (fig. 49 e 50) simile al precedente, salvo che l'otturatore scorre da destra a sinistra e per l'elevazione si ha un settore dentato applicato sotto l'orecchione sinistro, come nell'obice da 10 cm M.99 per cupole corazzate. L'obice da 10 cm M.9 per cupole corazzate una bocca da fuoco a tiro celere incavalcata sopra un affusto a deformazione; di bronzo fucinato con otturatore a cuneo con apparecchio di percussione centrale. Come strumento di puntamento diretto possiede un alzo a linea di mira indipendente, oltre, s'intende, i congegni di puntamento, in elevazione e in direzione, della cupola nella quale installato. AFFUSTI. - Affusti propriamente detti non esistono per queste bocche da fuoco, poich esse sono sospese a fianchi che discendono dalla volta della cupola corazzata, come nelle gi descritte installazioni per i mortai da 15 cm M.80 per cupole corazzate. Fa eccezione soltanto l'obice M.9, che incavalcato sopra un affusto a deformazione per cannoniera minima, con freno idraulico e 2 ricuperatori a molla, che permette un settore verticale di tiro da -15 a +45. CUPOLE CORAZZATE. - Sono di vario modello: M.99F, M.99B, M.5, M.6, M.9. La cupola corazzata per obici da 10 cm M.99F (fig. 47 e 48) simile a quella degli obici da 15 cm, ma ha forma meno schiacciata; la sigla F ( Feld) sta ad indicare che la cupola fatta per resistere soltanto ai proietti delle artiglierie campali, obici naturalmente compresi. Nella figura di questa torre, che riproduciamo dall'opera del Langer citata tra le fonti, stata ad arte soppressa la linea esterna della sezione della cupola, per non far conoscere la grossezza della corazza; tuttavia facile vedere che il diametro esterno della cupola deve essere di 2,30 m circa. Permette un settore verticale di tiro da -10 a +43. La cupola corazzata per obici da 10 cm M.99B (fig. 51) differisce dalla precedente perch le sfere, sulle quali appoggia e gira la cupola, invece di essere portate dall'avancorazza, sono sistemate sopra una piastra circolare, o corona, che ricopre l'orlo del pozzo della cupola; inoltre la grossezza della corazza maggiore: la sigla B ( Bombe) sta appunto ad indicare che la cupola costruita per resistere anche alle granate-mina

(Bomben) di efficacia superiore a quella dei proietti dell'artiglieria campale. La cupola ha il diametro esterno di 2,50 m circa. Permette un settore verticale di tiro -10 a +43. La cupola corazzata per obici da 10 cm M.5 quella stessa del mortaio da 15 cm M.80, nella quale, invece del mortaio suddetto, contenuto un obice da 10 cm M.5. Permette, con l'obice, un settore verticale di tiro da +3 a +45. La cupola corazzata per obice da 10 cm M.6F (fig. 49 e 50) simile a quella M.99F e, com'essa, fatta per resistere soltanto ai proietti meno potenti; ne differisce nel congegno di elevazione della bocca da fuoco ed in altri particolari di lieve importanza. Permette un settore verticale di tiro da -10 a +43. La cupola corazzata per obice da 10 cm M.9, finalmente differisce dalle precedenti in questo, che l'obice da 10 cm M.9 in essa installato, invece di essere a rinculo soppresso per collegamento rigido ci fianchi interni della cupola, incavalcato sopra un affusto a deformazione per cannoniera minima, che suscettibile anche di un limitato movimento in direzione, indipendente da quello della cupola, per la rettificazione del puntamento. Permette, un settore verticale di tiro da -15 a +45. MUNIZIONI. - Sono le stesse usate per l'obice campale leggero da 10 cm M.9; non esiste per questi obici da 10 cm in cupola alcun divieto d'impiego dei proietti carichi di potente esplosivo. Si hanno dunque in servizio: le granate di acciaio da 10 cm M.99 e M.5, cariche di ammonal, con spolette a doppio effetto da 10 cm M.99 con detonatore; le granate di acciaio da 10 cm M.10/9 a bocchino posteriore, cariche di ecrasite, con spoletta a percussione M.9; gli shrapnel da 10 cm M.99 con spoletta a doppio effetto M.99; il proietto illuminante da 10 cm M.6/99 b con spoletta a doppio effetto M.99 b. Per i particolari e i dati di questi proietti e dei relativi cartocci a bossolo ci riportiamo alla descrizione gi fattane nella Rivista1. TAVOLE DI TIRO. - Servono per questi obici da 10 cm in torri le stesse tavole di tiro degli obici campali leggeri, gi date2, identico essendo il tracciato interno delle une e delle altre bocche da fuoco ed impiegandosi le stesse munizioni.

1 2

Vedi Rivista, 1916, vol. II, pag. 265-266. Vedi Rivista, 1916, vol. II, pag. 267-280.