Sei sulla pagina 1di 3

Armamento secondario delle opere.

Cannoni da 9 cm M.75, M.75/96 e M.75/4 in casematte BOCCHE DA FUOCO. - Sono quelle dell'antico materiale da campagna M.75 modificato. Esse sono di bronzo-acciaio, non tubate, con rigatura a passo costante. Il focone praticato in un grano di rame incastrato nel metallo del cannone in corrispondenza del cartoccio. L'otturatore a cuneo con piatto ed anello; questo del sistema Broadwell nei pezzi M.75 destinati a sparare con le antiche cariche di proiezione di polvere nera; del modello 96, invece, nei pezzi M.75/96 ed anche in quelli M.75 quando impiegano cariche di polvere senza fumo. Un congegno di sicurezza scopre il focone soltanto quando la leva a scatto ferma il manubrio ad otturatore chiuso. Il cannone M.75/4 differisce da quello M.75/96, perch al primo furono asportati gli orecchioni e aggiunti 2 anelli, uno di guida e l'altro per l'unione al freno idraulico, allo scopo di adattarlo ad un affusto a deformazione. Come strumenti di puntamento si hanno: l'alzo ordinario, l'arco di puntamento M.92 da 9 cm, il quadrante a livello ordinario; inoltre il congegno di puntamento indiretto di ripiego con regolo e squadra graduata, gi descritto 1. AFFUSTI. - Il cannone M.75/96 incavalcato sopra un affusto da campagna a carreggiata ridotta, al quale stato aggiunto un freno idraulico, collegato col rocchio della piattaforma della casamatta, per limitare il rinculo. Pu essere incavalcato anche su affusti da casamatta di vecchio modello, a rotelle, di legno (fig. 55) o di ferro (fig. 56). Il cannone M.75/4 incavalcato sopra un affusto a deformazione (fig. 57), che rappresenta la combinazione di un affusto a ruote con un affusto da casamatta. Per quest'ultimo impiego l'affusto imperniato in un rocchio fisso alla piattaforma, e pu ruotare di un certo angolo per rispetto alla sala, oppure pu essere alla stessa collegato rigidamente; le 2 posizioni si ottengono col togliere o mettere a posto un chiavistello, che collega la coscia sinistra con la sala. Tra le cosce, presso la coda, sistemata una rotella ripiegabile, che serve per facilitare gli spostamenti. Questi affusti possono essere impiegati tanto in casamatta (a cannoniera ordinaria), quanto all'aperto. Soltanto l'affusto M.4 provvisto di scudo. DATI PRINCIPALI
Affusti per cannoni da 9 cm M.75/96 a carreggiata ridotta
Ginocchiello Carreggiata Diametro delle ruote Settore verticale di tiro Peso dello scudo Peso della culla del cannone Peso dell'affusto Peso dell'affusto completo del cannone
1

Di legno da Di ferro da casamatta e da casamatta e piattaforma da piattaforma


M.4 da casamatta e da piattaforma


1100 1150 500 -21 +24 80 593 657 1250

mm mm mm kg kg kg kg

1150 1130 1370 -10 +24 510 997

Vedi Rivista, 1916, vol. IV, pag. 166 e seh.

MUNIZIONI. - Granate da 9 cm M.75 (fig. 11). Sono di ghisa, ad anelli, cariche di polvere nera; portano 4 corone di forzamento, di rame, disposte in 2 coppie. Sono provviste di spoletta a percussione M.75 (fig. 2), che consta di un bossoletto, del percuotitoio con spillo, di un cappuccio a crociera con alette, di una ghiera di sicurezza, di un tappo a vite e di un innesco con cassula di fulminato in posizione fissa; queste parti non sono tenute insieme da un involucro comune, ma sono introdotte separatamente nel bocchino e mantenute a posto dal tappo a vite. Granate d'acciaio da 9 cm M.75 (fig. 12). Hanno ogiva massiccia, bocchino posteriore chiuso da un tappo con guarnizione di piombo, e 4 corone di forzamento; sono cariche di polvere nera. Shrapnels. Sono di ghisa, a carica posteriore (fig. 13); ve ne sono di diversi tipi: M.75/91 a, M.75/91 b, M.75/96 a, M.91/96, M.96/96 a, M.96/96 c, che si riducono veramente a 3 (M.75, M.91, M.96) poich le notazioni poste dopo la sbarretta si riferiscono soltanto alle spolette; le differenze risultano dallo specchio Sono tutti provvisti di spolette a doppio effetto, M.91 a, M.91 b, M.96, M.96 a, M.96 c, che differiscono tra loro soltanto in alcuni particolari. Le fig. 9 e 10 rappresentano la spoletta a doppio effetto M.96 a; l'indice della graduazione costituito da una linea incisa e colorata in rosso; la graduazione va da 600 a 4800 passi; vi sono inoltre le graduazioni A (Aufschlag = percussione) e K (Kartatschschrapnell = funzionamento a metraglia). Le spolette M.91 a, M.91 b, M.96 mancano della graduazione K pel funzionamento a metraglia e presentano altre lievi differenze; nella spoletta M.96 c la sicurezza prima dello sparo assicurata anche da una molla a spirale, che contrasta col percuotitoio. Sull'ogiva degli shrapnels segnata in rosso una linea in prosecuzione dell'indice della graduazione della spoletta; accanto a questa linea si trovano i segni distintivi delle diverse specie di shrapnels: 2 lineette orizzontali tagliate da una verticale contraddistinguono gli shrapnels M.75/96 a; una croce di S. Andrea tagliata da una verticale, quelli M.75/91 a; tre lineette orizzontali ed una verticale, quelli M.91/96. Gli shrapnels M.96/96 c non hanno alcun segno distintivo; quelli M.91/96 portano il numero 91 scritto tra le 2 corone della coppia superiore. Scatole a metraglia M.75 (fig. 14). Sono di lamiera e contengono pallette di piombo ed antimonio a posto da zolfo. DATI PRINCIPALI
Granate da 9 cm M.75 Granate da 9 cm d'acciaio M.75 M.75/91 a/b Lunghezza Diametro Pallette: numero Pallette: peso medio Pallette:diametro Peso carica interna di polvere nera Peso proietto pronto allo sparo g mm kg kg mm mm 226 86,5 0,215 6,360 225 86,5 0,195 6,830 243 86,5 165 13 13 0,090 7,310

Shrapnels da 9 cm
M.75/96 243 86,5 217 10,5 13,2 0,090 7,220 M.91/96 235,5 86,5 152 11 13 0,090 6,520 M.96/96 a/c ... 250 13 13 0,120 6,690

Scatole a metraglia da 9 cm 224 85 120 43,3 20 7,500

Cariche di proiezione. Si hanno 2 cariche (M.98 e M.4), l'una massima (fig. 16) e l'altra ridotta; sono contenute in sacchetti di filaticcio e constano di polvere senza fumo a cilindretti (Zylinderpulver) M.93 da 1x4 mm, del peso, rispettivamente, di 0,440 kg e di 0,138 kg; un falso cartoccio prolunga il cartoccio fino a fargli raggiungere le dimensioni della camera da polvere. Si ha inoltre una carica speciale (M.98) pel lancio della granata d'acciaio, con 0,640 kg di polvere senza fumo a piastrelle (Platichenpulver) M.93 da 2x4 mm; i relativi cartocci si distinguono dagli altri per essere di color rosso. Erano ancora in servizio, al principio della guerra, cartocci M.75 con 1,500 kg di polvere nera in un solo sacchetto, ovvero in 2 sacchetti del peso di 0,750 kg ciascuno. Mezzi di accensione della carica. S'impiegano i cannelli ordinari M.59 o M.93 (fig. 17 e 17bis). TAVOLE DI TIRO. - Diamo qui di seguito le tavole di tiro a carica massima. Cannoni da 9 cm M.75, M.75/96 e M.75/4 Munizioni, velocit iniziali, gittate massime ed angoli di rilevamento relativi.

PROIETTI Specie Peso kg Qualit Polvere senza fumo a cilindretti M.93 Polvere senza fumo a piastrelle M.93 Polvere senza fumo a cilindretti M.93 Polvere senza fumo a cilindretti M.93

CARTOCCI Polvere Dimensioni 1x4 Peso kg 0,440

Velocit iniziali m

Gittate massime m

Angoli di rilevament o ' 12

Granata M.75 Granata d'acciaio M.75 Shrapnels M.96/96 a M.96/96 c Shrapnels M.75/91 a/c M.75/96 a

6,36

448

6450

6830

2x4

640,000

502

1500

6690

1x4

0,440

440

3375

14

7310 7220

1x4

0,440

425

3375

17