Sei sulla pagina 1di 1

La situazione attuale: le difficoltà per le imprese

Fonte: Il sole 24 ore – 19/03/09 – pag.19


“Dalle imprese 6mila fax a protesta”
[…] A inviarli sono state le oltre 6.600 aziende che aderiscono a Federmacchine, l’associazione di beni
strumentali, ossia dei macchinari che le imprese utilizzano per produrre. […]
[…] le richieste sono state infatti sintetizzate in tre punti che raccontano l’impatto negativo che la crisi
ha avuto sulla patrimonializzazione, sulla liquidità e sugli ammortamenti delle imprese […]
[…] Se per esempio, un imprenditore ha comprato un tornio sette anni fa, avendo fatto l’ammortamento,
oggi il valore del tornio risulta zero in bilancio. In realtà quel tornio può valere ancora fino al 50% del
valore di sette anni fa. […]

Fonte: Stm electronics Reports 2008 fourth quarter and full year revenues and earnings 27/01/09
“Business Outlook”
[...]As ST works to reduce inventory levels during this timeframe, fab loading will run at levels of
about 50%, driving gross margin to a extraordinary low level which the Company is planning for internal
purposes to be in the mid to high 20s as a percentage of sales. Gross margin is subject to changes in
demand levels and pricing that could impact fab loading, inventory write-offs, mix and unit costs, and
combined with currency fluctuations potentially create additional margin variability.[...]

L’Investment Sharing
L’Investment Sharing (condivisione degli investimenti) è un processo di condivisione temporanea di
beni/servizi/processi, attraverso il quale un soggetto economico può soddisfare l’esigenza di ridurre
l’incidenza dei propri costi per investimenti (pluriennali o annuali) soddisfando le necessità di un altro
soggetto economico di non aumentarli.

La condivisione degli investimenti può essere applicata non solo ai beni produttivi, ma anche a locali,
servizi e competenze del personale dipendente.

Qual è il Valore aggiunto che ottiene una PMI partecipando al


mercato dell’Investment Sharing?
Viste le tantissime tipologie di impianti/macchinari/locali non ci è possibile al momento quantificare il
risultato economico in termini di risparmio costi (per gli Investor) ed aumento ricavi (per gli Sharer).

Forniamo, consci che variabili quali costi di gestione, manutenzione, assicurativi e finanziari non sono
presi in esame, un’ipotesi sintetica su un unico soggetto (Sharer):

“Un’azienda edile possiede un miniescavatore 40 q.li (indicativamente costo investimento € 60.000) ed ha


un tasso di utilizzo pari al 70%. In 60 mesi (periodo di ammortamento fiscale) l’azienda non utilizza il
miniescavatore per complessivi 18 mesi. Con un mese di condivisione, prendendo a riferimento le quote di
Assodimi (tariffe noleggio - € 100,00 giornalieri), l’azienda ottiene un ricavo complessivo di € 3.000,00 di
cui consideriamo un profitto di € 2.000,00 (€ 1.000 per copertura quota ammortamento)”

Da un punto di vista produttivo, se il tasso di utilizzo è mediamente pari al 70%:


- con un mese di condivisione in un arco di 5 anni il tasso si eleva al 71,66%.
- con un mese di condivisione in un anno il tasso si eleva al 78,33%

O.S.I. Srl Società Unipersonale


P.iva 04252170263
www.condiviso.it