Sei sulla pagina 1di 1

www.pdmodena.

it

QUANDO I SOLDI CI SONO


E IL GOVERNO NON TE LI FA USARE!
IL GOVERNO BERLUSCONI NON PERMETTE AI COMUNI DI USARE
I SOLDI DEI CITTADINI PER COMBATTERE LA CRISI.
IN 10 MESI SONO STATI CAPACI SOLTANTO DI SPRECARE 2,7 MILIARDI
DI EURO PER I SINDACI "AMICI" (CATANIA, PALERMO, ROMA ...)

A causa del Governo ci sono 100 milioni di euro bloccati nelle casse dei Comuni, soldi
modenesi che potrebbero essere spesi subito in investimenti locali per ridare ossigeno all’economia e
rilanciare l’occupazione. Sono soldi versati dai modenesi ed è giusto che siano spesi subito per far
ripartire l'economia del nostro territorio attraverso infrastrutture per l'ambiente, la mobilità, la scuola.

Ma il Patto di stabilità interno voluto dal Governo impedisce anche ai comuni virtuosi come quelli modenesi di usare
queste risorse, una legge incomprensibile che non aiuta i comuni che hanno saputo gestire il denaro dei cittadini.
Alcuni esempi concreti: il Comune di Modena si è visto congelare 10 milioni di euro; quello di Carpi 15;
7 Vignola; 4 Mirandola; 3 Castelfranco; 3 Pavullo.
Cifre enormi, soldi nostri immediatamente disponibili che potrebbero essere sbloccati per il rilancio della nostra economia.
Ci sono poi i soldi sottratti ai Comuni non solo col taglio dei trasferimenti e della spesa sociale, ma anche con la
mancata restituzione dell'ICI: 1,7 milioni solo a Modena città, 800 mila a Carpi; 1 milione a Sassuolo; 700 mila a Mirandola.
Hanno cancellato l'ICI ma non hanno rimborsato i comuni!

Chiediamo lo sblocco immediato del patto di stabilità e la restituzione dell’Ici tagliata ai Comuni.
E' necessario ridare fiato al nostro territorio e agli enti locali della nostra provincia in un momento di
crisi eccezionale. Vogliamo mantenere il livello dei servizi garantito finora ai modenesi, sostenere le
famiglie in difficoltà e le imprese del territorio, riaprire i cantieri delle opere pubbliche in tutta la provincia.

Basta coi tagli generalizzati ai comuni virtuosi e i contributi straordinari ai comuni dissestati del centrodestra.
Basta con regole speciali e contributi straordinari per i comuni amici (Catania, Palermo, Roma) e
vincoli assurdi per tutti gli altri. Ogni giorno il PDL e la Lega Nord parlano di federalismo, investimenti
straordinari, opere pubbliche faraoniche, sicurezza: ma lo stesso Governo toglie i tributi locali ai comuni, ne
blocca gli investimenti, taglia le risorse per il territorio, disinveste sulla scuola e la sicurezza nelle nostre città.

E' QUESTO IL FEDERALISMO CHE HANNO IN MENTE?


E' QUESTO IL CONTRIBUTO DELLA LEGA NORD?
E' QUESTO CHE MERITANO I MODENESI?
VOGLIAMO PIU' RISPETTO!

LA CRISI C'È.
E IL GOVERNO?