Sei sulla pagina 1di 35

Il bimbo che amava le storie

Racconto ideato dai bambini di 4 anni della Scuola dellInfanzia del 1 Circolo Didattico di Vico Equense

Un giorno un bambino si sveglia tutto contento. Sapeva che era un giorno speciale: Oggi il 23 aprile la festa del libro dice. La sua gioia diventa tristezza quando si accorge che in casa non cera nessuno: Volevo tanto ascoltare una storia dice Oggi tutti leggono libri!. La mamma e il pap erano andati a lavoro, gli zii partiti in viaggio di nozze, i fratelli a scuola, i nonni erano usciti a fare una passeggiata. Il povero bimbo era rimasto solo. Ma lui aveva proprio tanta voglia di ascoltare una storia, allora decide di uscire per trovare qualcuno che poteva leggergliene una.

Cammina un po e incontra un mostro peloso: Scusa signore puoi leggermi una storia? chiede il bambino, ma il mostro risponde: Io non leggo le storie io faccio paura perch sono mostruoso! Il bambino allora continua a cercare.

Il bambino incontra un lupo: Scusa signore puoi leggermi una storia? chiede il bambino, ma il lupo risponde: Io li mangio i bambini non gli racconto le storie! Il bambino allora si spaventa e scappa.

Il bambino continua a cercare e incontra un orco: Scusa signore puoi leggermi una storia chiede il bambino.

Lorco guarda il bambino e dice: Io non racconto le storie, io nelle storie mangio i bambini non lo sai? Il bambino allora comincia a correre spaventato.

Dopo una lunga corsa, il bambino incontra una volpe: Scusa signora pu raccontarmi una storia? La volpe, che era molto furba e voleva mangiare il bambino, gli dice: Certo che ti racconto una storia! Vieni con me, cerchiamo un posto tranquillo. Ma mentre il bambino si allontana con la volpe, un lungo serpente si avvicina. La volpe allora scappa via lasciando il bambino solo.

Il serpente comincia a girare intorno al bambino, prima passa dietro, poi passa davanti.

Fino a quando non gli si attorciglia addosso e gli imprigiona le gambe. Aiuto grida il bambino. Animaletti aiutatemi

Per fortuna, in quel momento, passa di l un cavaliere che taglia a pezzetti il serpente. Il bambino salvo finalmente e pu tornare a casa.

Ma quale sar la strada di casa? Per fortuna il bambino aveva portato con s una mappa.

Nel cielo compare gi la luna, e il bambino continua a camminare.

Ripassa davanti alla scuola dove era passato al mattino.

Poi ripassa davanti allospedale.

Finalmente da lontano vede la sua casa: aveva camminato tanto!

Quando entra in casa trova la sua mamma e il suo pap molto spaventati. Dove sei stato? Chiedono i genitori.

Il bambino allora racconta tutta la sua avventura e dei personaggi che aveva incontrato Volevo solo ascoltare una storia! dice alla fine del racconto. Questa una bella storia dice il pap Ma non un libro risponde il bimbo e poi sono io che lho raccontata a voi e non voi a me!

La mamma allora ha una splendida idea. Decidono di disegnare tutte le scene della storia cos quel racconto potr diventare un libro. Alla fine del lavoro il bambino contento e decide che il giorno dopo legger la sua storia ai suoi fratellini.