Sei sulla pagina 1di 44

"Le SuperGuide del Club"

"MacroExperience"
di

Riflessioni e approcci visivi alla Macrofotografia


Mauro Porta
(Rokkor)

"MACROEXPERIENCE"

Riflessioni e approcci visivi alla Macrofotografia

Marzo 2009 - www.minoltasonyclub.it - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione in qualsiasi sua parte salvo espressa autorizzazione - info@minoltasonyclub.it

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

MACROEXPERIENCE
di Rokkor

Introduzione Riflessioni e approcci visivi alla Macrofotografia Attrezzature Minolta/Sony e tecniche base di utilizzo Suggerimenti ed esperienze sul campo Esempi pratici commentati con schemi e dati tecnici

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Introduzione Nell'ultimo anno e da quando frequento MSC ho ripreso a scattare MACROFOTO grazie anche al supporto Digitale che, per quanto riguarda l'esposizione e la visione immediata dei risultati ingranditi su LCD, si presta egregiamente a questa particolare tecnica; in passato certo si scattava bene in pellicola ma senza la libert e l'autonomia di oggi (in termini anche economici se parliamo di rulli dia e sviluppi). Non voglio dire con questo che pi scatti sono uguali a migliori risultati ma personalmente questo fattore mi ha aiutato a concentrarmi meglio sui soggetti e mi ha portato a sperimentare immagini in situazioni inusuali e spesso non proprio semplici; in questo breve fascicolo, che non ha la presunzione di sostituire un buon manuale tecnico pi ampio e qualificato, vorrei trattare alcune riflessioni di carattere pi personale sul fare macro con un occhio alle attrezzature del nostro brand che ci permettono di ottenere ottimi risultati, altamente professionali... un percorso illustrato di impressioni e situazioni vissute in prima persona, espresse in modo semplice e diretto: se in seguito siete interessati sarebbe costruttivo confrontarci insieme nel forum su questo argomento!

Inoltre nella sezione esempi pratici ho proposto alcuni miei scatti, che avrete gi visto pubblicati nella sezione reportage del nostro forum, per un'approfondimento diretto sulle tecniche di realizzazione corredate di dati e schemi esplicativi; spero possano essere utili a chi vuole intraprendere questa bellissima ed entusiasmante disciplina fotografica, meno difficile di quanto si pensi..... a patto di dedicarsi con impegno, costanza... e molta pazienza!
MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09
Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Farfalla in un prato :: SONY A700 :: MINOLTA 200mm f4 Apo Tele Macro G 1.1 :: luce naturale

Le mie modeste MACROEXPERIENCE che qui vi espongo si basano principalmente sull'uso delle attrezzature MINOLTA/SONY ma chiaramente molti degli argomenti trattati valgono anche per qualsiasi altro materiale utilizzato per fare riprese MACRO (Tamron o Sigma per citarne alcuni... e lampeggiatori di altra marca anche manuali, con simili caratteristiche, ecc.)!
Per l'approfondimento di carattere pi tecnico sui RR, attrezzature o modalit di ripresa pi specifiche e per capire meglio alcune regole e principi fondamentali in materia di MACROFOTO, vi invito a scaricare e leggere attentamente la guida realizzata dall'utente e amico Tazmataz', presente da tempo nella sezione download (consigliato+)!

Riflessioni e approcci visivi alla MACROFOTOGRAFIA (molto personali...) Cosa spinge un fotografo a percorrere la via tortuosa e a volte solitaria della

MACROFOTOGRAFIA? Bella domanda... per quanto mi riguarda sono sempre stato attratto dal mondo del piccolo e da tutto quello che non visibile al nostro occhio... per curiosit da ragazzo mi sono costruito per il sistema MD un set di tubi di prolunga in materiale rigido (30cm), dove utilizzavo ottiche rovesciate (24 e 50mm MD) e sperimentavo i primi RR estremi; oggi con l'ausilio di strumenti ottici moderni possiamo osservare e ancora meglio riprendere fotograficamente questa magnifica dimensione del piccolo, alla scoperta di vere e proprie meraviglie estetiche della Natura.
MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09
Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Questo anche un tipo di fotografia che pu appagare il fotografo in poco spazio; un giardino, un cespuglio o una piantina sul proprio balcone possono nascondere e regalare scatti veramente interessanti... tutto diviene pi grande e si rivela ai nostri occhi con magia!

Cimici comuni:: MINOLTA 7D :: SIGMA 24-135mm f2.8-4.5 Asph :: tubi prolunga :: flash 5600HS D

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Ma questo genere pu anche essere motivo di uscite o trasferte in collina, sulle spiagge, in foreste o sulle rive di fiumi a contatto con la Natura, da soli o in un gruppo di appassionati MACRO: il confronto tecnico, grazie al digitale, immediato e gratificante gi sul campo! Vi assicuro che dopo i primi risultati incoraggianti sarete rapiti dalle svariate situazioni che vi si prospetteranno e dal divertimento che ne risulter; molte mie immagini sono nate anche da casualit e da atteggiamenti inaspettati da parte dei soggetti che a volte sanno essere anche collaborativi... la pazienza premia il fotografo in questi casi!

Libellula su uno stelo :: MINOLTA 7D :: MINOLTA AF 200mm f4 ApoTele Macro G :: luce naturale

I primi approcci a questo genere fotografico sono solitamente statici e di sola curiosit: un fiore in vaso, un vegetale o un'oggetto ricco di dettagli sono una buona palestra per impratichirsi con inquadrature, messa a fuoco precisa, uso delle ottiche, luce flash, ecc. (soprattutto in inverno dove le occasioni scarseggiano). Molti desistono se i risultati non sono subito di ottimo livello ma fondamentale avere pazienza, costanza e una grande passione; scattare e analizzate pregi/difetti delle immagini fatte aiuta a migliorare... mai come in questo caso si pu imparare dai propri errori in modo costruttivo.
MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09
Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Dopo questo periodo di rodaggio e una volta pronti e sicuri nella tecnica base, vi verr il desiderio di documentare o interpretare soggetti pi complessi, pi dinamici o difficilmente avvicinabili quali farfalle, libellule o ragni, coleotteri, ecc... la scelta in natura infinita

Curculionidae durante la muta :: SONY A700 :: MINOLTA AF 50mm f2.8 Macro :: tubo di prolunga :: flash 5600HS D

Ed proprio su questi soggetti vivi e in continuo movimento che ho concentrato la mia preferenza in MACROFOTOGRAFIA cercando diversi approcci visivi spesso con riferimenti al ritratto e allo still-life... secondo me vedere e trattare questi piccoli esseri viventi come soggetti pi grandi aiuta a capire come illuminarli e inquadrarli al meglio; altre scuole di pensiero sono indirizzate ad una ripresa documentaristica rigorosa con il soggetto ripreso di lato o dall'alto, completamente a fuoco e in un contesto idoneo, rifiutando categoricamente l'uso del flash! Senza nulla togliere a questo punto di vista (anche se cos si pongono dei limiti alla propria creativit...) credo che si possa osare di pi in MACRO cercando anche inquadrature frontali, a livello del soggetto, da dietro e sfruttando la poca PDC imposta dagli alti RR a scopi creativi... penso che se per esempio sfoco parte di un ritratto umano e la resa gradevole artisticamente, perch non posso farlo anche con un insetto?

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

E perch non provare ad utilizzare la luce artificiale del lampeggiatore (oltre a quella naturale) per ottenere visioni e tridimensionalit diverse del soggetto stesso... ad esempio in controluce, come in un paesaggio o in trasparenza per delineare la forma e la struttura di un soggetto? Un ragno al centro della sua tela inquadrato dall'alto un classico sempre attuale ma altrettanto interessante (o di pi) lo stesso ragno che vi guarda frontalmente o che intento in un'attivit...

Ragno in un bosco :: MINOLTA 7D :: MINOLTA AF 200mm f4 ApoTele Macro G :: luce naturale

... la sua rappresentazione mi sembra pi dinamica e per niente sgradevole, ma chiaramente le difficolt tecniche e l'impegno devono essere maggiori a differenza di scatti statici! Tutta la nostra esperienza acquisita nella fotografia generica pu essere trasposta nelle riprese MACRO con risultati positivi e alternativi... questo solo per dire che osare un'approccio pi libero nei confronti di questi micro soggetti, senza costrizioni mentali, pu portare a sorprese inaspettate e gratificanti; in generale poi valgono sempre le solite regole di composizione per centrare o decentrare il soggetto stesso ed armonizzarlo con il contesto oppure curare lo sfondo che ha la sua importanza... una MACROFOTO ha bisogno sempre e comunque di equilibrio e buon gusto per essere anche una bella immagine (oltre che un buon documento)!

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Per concludere questo breve e personalissimo pensiero, vorrei aggiungere (ma non credo sia necessario) che le riprese MACRO andrebbero eseguite nel pieno rispetto della Natura e dei soggetti ritratti che non sono per nulla insignificanti ma degni di attenzione e cautela; pensando alle belle immagini che ci regalano saremo portati a non rovinare il loro mondo e a non abusare della loro fragile esistenza, con forzature fuori luogo!

Insetto su stelo :: MINOLTA 7D :: MINOLTA AF 200mm f4 ApoTele Macro G :: tubo prolunga :: flash 5600HS D

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Attrezzature Minolta/Sony e tecniche d'utilizzo base In casa MINOLTA, ora SONY, non mancano certo gli strumenti giusti per realizzare ottime MACROFOTO di alta qualit; oltre a reflex attuali come la SONY A700, A900 e la precedente MINOLTA 7D (o altre), utilizzo fondamentalmente il MINOLTA AF 50mm f2.8 Macro 1:1 (prima versione) e il magnifico MINOLTA AF 200mm f4 APO TELE MACRO G 1:1 che tutti conoscete; purtroppo ed inspiegabilmente fuori produzione.... non posseggo l'ottimo 100mm f2.8 Macro 1:1 che un'altro vetro di rilievo nel gruppo Minolta/Sony; inoltre ho sperimentato anche l'uso di un vecchio MINOLTA MD 100mm MACRO f4 ROKKOR-X (del sistema non AF) nato per l'utilizzo su soffietto... un po' macchinoso e datato ma di grande soddisfazione e nitidezza. Come nella fotografia generica, ogni focale ottica ha il suo campo d'utilizzo e quindi disporre di pi focali permette di sperimentare maggiormente e di raggiungere risultati diversificati.

MINOLTA AF 50mm f2.8 Macro 1.1 :: MINOLTA AF 200mm f4 ApoTele Macro G 1.1 :: MINOLTA MD 100mm f4 Macro ROKKOR-X su soffietto

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Trovo inoltre un set di tubi di prolunga (tipo i Kenko) molto utile per ampliare il rapporto di ingrandimento con soggetti veramente piccoli (ve lo consiglio vivamente anche per l'esiguo investimento ampiamente ripagato)!

Set tubi di prolunga automatici KENKO

Altro compagno inseparabile per la ripresa di soggetti soprattutto dinamici il lampeggiatore elettronico che anche in presenza di prolunghe, ci fornisce un'ottimo supporto; il MINOLTA 5600HS D (ora rimarchiato Sony ma sostanzialmente identico) una fonte di luce di grande pregio e potenza che, abbinato a diffusori autocostruiti, permette di illuminare la scena in modo gradevole e a congelare i movimenti dei soggetti. Non uso flash anulari perch mi costringono ad andare molto vicino (con la luce) al soggetto che potrebbe esserne disturbato e la resa non mi piace eccessivamente, perch rimane molto pi dura e visibile... a volte anche un po' ripetitiva! Se ben utilizzato (quasi rendendolo impercettibile a chi osserva) basta un solo flash con diffusore (tutte le mie immagini sono con un solo 5600HS); ci costringe anche a ragionare sull'illuminazione che varia da soggetto a soggetto (una farfalla diversa da un coleottero... o da un bruco...) e a tentare varie combinazioni, con risultati meno piatti e pi tridimensionali.

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

10

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

SONY 56HS D... e con diffusore ROK-SOFT

Raramente e per mia scelta uso lo stativo (solamente con il 200mm, per ovvie ragioni) ma comunque pu tornare utile con soggetti statici e aiuta sicuramente la composizione; in molti casi e soprattutto con le focali pi corte pu essere d'intralcio (come spaventare gli insetti o essere difficile da posizionare in alcuni ambienti). Comunque la scelta dovrebbe ricadere su un modello compatto e robusto, con un'altezza minima di circa 40cm e gambe con apertura indipendente.

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

11

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Se si dispone anche di una slitta macro semplice si pu aggiustare finemente la MF senza spostare il cavalletto e tutto il peso dell'attrezzatura (per es. reflex + tubi + ottica macro); diciamo che non indispensabile ma averla, in alcune situazioni, pu essere d'aiuto.

Doppia slitta micrometrica su due assi (divisibile)

Tornando in dettaglio alle ottiche citate prima, il MINOLTA 50mm f2.8 MACRO 1:1 forse quello pi versatile per i miei gusti perch permette di avvicinarsi moltissimo ai soggetti che lo consentono, (anche 2/3 cm) e realizzare notevoli RR (spesso con uno o pi tubi di prolunga); io posseggo la prima versione prodotta per l'AF e attualmente viene prodotto da Sony (esiste anche una versione f3.5 con RR che arriva a 1:2). Pesa poco e si focheggia fluidamente (spesso lo uso con una sola mano mentre l'altra orienta il flash)! La nitidezza di quest'ottica MINOLTA notevole (come di rigore in questi vetri) e i colori che restituisce sono brillanti e contrastati; non mi spingo mai oltre f16-f22 per evitare decadimenti di immagine. La consiglio decisamente per iniziare a gestire riprese macro e RR di un certo livello (un 100mm o un 200mm sono pi impegnativi e richiedono un po' di pratica in pi...)!

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

12

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Ragno su un tavolo :: SONY A700 :: MINOLTA AF 50mm f2.8 Macro 1.1 :: tubo di prolunga :: flash 5600HS D

Insetto in un prato :: SONY A700 :: MINOLTA AF 50mm f2.8 Macro 1.1 :: flash 5600HS D

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

13

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Diversamente il salto al MINOLTA 200mm f4 APO TELE MACRO G (oggi non pi in produzione) comporta un'approccio completamente diverso e impone una ridottissima PDC da sfruttare in modo creativo; pesante e massiccio ma permette di stare a distanza da soggetti diffidenti (farfalle, libellule, cavallette, ecc.) arrivando al RR di 1:1; produce uno sfocato di notevole impatto estetico... ricordiamoci che su APS-C si tratta di 300mm MACRO! La nitidezza elevata e la ridotta PDC anche a f16 accentuano la sfocatura che diventa pastosa e indefinita, staccando il soggetto principale in modo magistrale; di contro si richiede una MF di estrema precisione che con soggetti mobili o in presenza di vento risulta veramente difficile (inoltre si dispone di pochi mm di PDC)!

Libellula su stelo d'erba :: MINOLTA 7D :: MINOLTA AF 200mm f4 ApoTele Macro G :: luce naturale

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

14

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Sirfide che si strofina le zampe :: MINOLTA 7D :: MINOLTA AF 200mm f4 ApoTele Macro G :: luce naturale

Ambedue le ottiche macro vanno focheggiate con la massima precisione sul punto di maggior interesse emotivo che negli insetti si trova negli occhi (in un fiore generalmente nei pistilli); se il resto va gradualmente fuori fuoco anche a f11 o f16 ma gli occhi sono nitidi, il risultato pi accettabile!

Il 50mm MACRO utilizzabile a mano libera se associato ad una buona postura/appoggio e allo stabilizzatore d'immagine e permette di assumere punti di ripresa inusuali (rasoterra, da sopra, da sotto, ecc.) che ci permettono di inquadrare con una notevole libert di movimenti, i nostri soggetti; chiaramente si dovranno utilizzare tempi di scatto idonei e/o usare il lampeggiatore elettronico per fermare i movimenti del soggetto. Incide notevolmente nella resa di una buona nitidezza soprattutto la propria abilit e fermezza nel gestire l'attrezzatura a mano libera; consiglio di appoggiarsi anche ad un muro o sdraiandosi a terra utilizzare i polsi come una sorta di appoggio..... bisogna comunque ricercare una certa stabilit con le ottiche MACRO perch la prima causa di abbandono di questa tecnica fotografica da imputare, secondo me, ad errori proprio in tal senso! In sostanza i nemici numero uno delle riprese Macro sono micromosso e sfocatura che a forti ingrandimenti, sono amplificati!
MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09
Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

15

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

MINOLTA AF 50mm f2.8 Macro 1.1 su SONY A700

Il 200mm MACRO non facilmente utilizzabile a mano libera (ma non impossibile...) a causa del suo peso e della MF che deve essere precisissima a causa della ridotta PDC che quest'ottica produce; spesso a RR elevati di dispone di pochi mm di PDC, come gi accennato, e quindi basta un minimo movimento per perdere il fuoco sul soggetto. Il cavalletto in questo caso diventa fondamentale per garantire nitidezza e stabilit e ne basta uno di medio peso con una buona testa a sfera (che trovo molto comoda e rapida anche con questa focale tele). Sul barilotto presente un limitatore di fuoco per velocizzare l'AF ma io continuo ad utilizzarlo con messa a fuoco manuale che mi risulta sempre pi precisa e affidabile. Ho da poco questo vetro ma fin fai primi giorni d'uso mi sono reso conto della sua speciale fattura e qualit costruttiva, forse uno tra i migliori macro mai prodotti su questa focale... credo che in casa Minolta l'intento fu di lasciare un certo segno con quest'ottica e secondo me hanno raggiunto in pieno lo scopo. Nitidezza eccellente e colori vibranti ( un serie G)... anche in condizioni di luce morbida riesce comunque a dare la giusta pienezza alle riprese naturalistiche, valorizzando i soggetti grazie anche allo stacco dallo sfondo. Inspiegabilmente Sony non lo ha rimesso in produzione; pur essendo un prodotto specialistico e dal costo elevato se ne sente la mancanza per chi volesse cimentarsi nell'ambito del nostro brand, in riprese Macro tele.
MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09
Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

16

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

MINOLTA AF 200mm f4 ApoTele Macro G su SONY A700

In MACROFOTOGRAFIA generalmente si focheggia in manuale anche con movimenti totali di corpo e ottica, escludendo l'AF che spesso viene tratto in inganno (gli insetti o i fiori spesso risultano monocromatici o in penombra e l'AF non aggancia bene...); io mi trovo benissimo in manuale e difficilmente mi ritrovo immagini fuori fuoco.

Bruco su foglia :: MINOLTA 7D :: MINOLTA AF 200mm f4 ApoTele Macro G :: luce naturale

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

17

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Come curiosit vi segnalo che ho anche raccordato la Digitale (sia A700 che 7D) con un soffietto MINOLTA MD ABW III (quello per la serie Minolta non AF con la precedente baionetta) reperibile nell'usato anche in eccellente stato di conservazione; questa soluzione ibrida mi ha permesso di sperimentare nuovamente l'uso del soffietto che uno strumento praticamente scomparso nell'era digitale (almeno parlando di Minolta/Sony AF).

MINOLTA MD 100mm f4 Macro ROKKOR-X con soffietto MINOLTA MD Auto Bellows III su SONY A700

L'anello che mi sono fatto costruire per tale raccordo in sostanza un piccolo tubo di prolunga con baionetta femmina MD sul fronte e baionetta maschio AF sul retro; la sua costruzione opera di un artigiano che realizza questi prodotti e la spesa non eccessiva visto i risultati ottenuti. Chiaramente il tutto risulta privo di connessione elettronica (visto che comunque l'intento quello di usare ottiche MD - MC o precedenti, gli automatismi non servono)! Dopo un po' di prove sul campo sono riuscito ad ottenere discrete immagini anche di soggetti in movimento; non proprio semplice da usare ma i RR vanno molto oltre l'1:1 e ripagano delle difficolt.

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

18

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Anello manuale di raccordo MD - AF su MINOLTA 7D

Al soffietto ho abbinato un ottimo MINOLTA MD 100mm f4 MACRO ROKKOR-X di circa 20 anni fa privo di ghiera di messa a fuoco, che viene sopperita dall'estensione del soffietto stesso: il tutto viene utilizzato totalmente in manuale e risulta se vogliamo un po' macchinoso, ma molto stimolante e divertente (se vi piace sperimentare cose nuove...)! Si lavora in stopdown chiudendo a mano il diaframma pochi attimi prima dello scatto (pratica scomoda in quanto si oscura il mirino di mf); a questo punto la prontezza per decidere il momento giusto determinante... la visualizzazione sull'LCD della reflex (quello della Sony A700 di 3) permette di verificare immediatamente i risultati di una precisa MF. Il Minolta Auto Bellows III un'ottimo strumento costruito molto bene e si trova solo nell'usato ma di solito questi prodotti sono in eccellenti condizioni; esiste anche un ABW versione IV ancora pi sofisticato ma dal costo superiore (vanno bene comunque entrambi).

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

19

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Orchidea :: SONY A700 :: MINOLTA MD 100mm f4 Macro Rokkor-X :: soffietto ABW III :: flash 5600HS D

Ciclamini :: SONY A700 :: MINOLTA MD 100mm f4 Macro Rokkor-X :: soffietto ABW III :: luce naturale

Con questo anello e/o il soffietto potete comunque raccordare anche altre ottiche (di marca diversa) per tentare qualche esperimento; bisogna solo farsi variare la baionetta femmina anteriore, quella che accetta l'ottica, con il tipo desiderato... (se fattibile meccanicamente) mentre l'altra resta Minolta/Sony AF! MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09
Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

20

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Non ho accennato in queste pagine (perch non l'ho mai usato) l'ottimo MINOLTA/SONY AF 100mm f2.8 MACRO 1:1 che si colloca validamente tra i due AF prima analizzati; inoltre altre combinazioni sono interessanti con ottiche non prettamente macro e magari gi in nostro possesso, che permettono comunque di avvicinarsi alla MACROFOTOGRAFIA semplicemente abbinandoci dei tubi di prolunga, ad es. con il mitico MINOLTA 80-200mm f2.8 o il MINOLTA 85mm f1,4 G oppure semplicemente il classico 50mm standard o altre ottiche!

Coccinella :: MINOLTA 7D :: SIGMA AF 24-135mm f2.8-4.5 Asph :: tubi prolunga :: flash 5600HS D

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

21

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Consigli ed esperienze sul campo In questa sezione vorrei provare a dare qualche consiglio sintetico, sempre personale, in base alle mie esperienze dirette; molti di questi concetti li avrete gi letti sul nostro forum o sentiti altrove ma secondo me conviene sempre ribadirli (io me li ripeto in continuazione quando sono sul campo e mi aiutano quasi sempre nel raggiungimento dei risultati prefissati).

La fotocamera :: la reflex la regina delle riprese ravvicinate per versatilit e rapidit... la A700 per esempio con il suo mirino luminoso non mi ha mai deluso (idem la 7D); bisogna cercate di impugnare correttamente macchina e ottica ed effettuate una MF di precisione senza fretta. soprattutto il 50mm MACRO utilizzabile a mano libera (anche il 100mm...) come ho descritto in precedenza, a patto di trovare se necessario un appoggio che pu essere un tavolo, un muro, un tronco... per esempio i gomiti sono il mio cavalletto preferito! Inoltre non avere il vincolo dello stativo ci permette di inseguire un soggetto nei suoi spostamenti o atteggiamenti essendo cos sempre pronti a scattare la foto irripetibile... infatti la MACROFOTOGRAFIA dinamica una sorta di micro caccia fotografica a tutti gli effetti e comporta avvicinamento, conoscenza minima dei soggetti e delle loro abitudini e prontezza nello scatto!
MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09
Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

22

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Un piccolissimo ragno salticide (ne ho fotografati spesso e misurano dai 4 ai 6mm circa) non sta mai fermo e bisogna seguirlo, prevederlo, avere molta pazienza... a volte non se ne ricava nulla ma altre volte, ti si piazza all'improvviso di fronte all'ottica con il suo fare spavaldo e allora... lo scatto preso!

Ragno salticide :: MINOLTA 7D :: MINOLTA MD 100mm f4 Macro ROKKOR-X :: soffietto MD ABW III :: flash 5600HS D

Uso tutto settato in manuale, per mio gusto, e cerco di bilanciare il flash con la luce ambiente per non avere sfondi neri antiestetici; non facile ma una volta trovata la giusta misura, ci si pu concentrare sugli scatti..... comunque la mia combinazione tipo (ma variabile) la seguente:
AWB :: 200-400iso :: da 1/30 a 1/125 :: f11-16 :: flash in manuale (con diffusori) a 1/4-1/8 di potenza a seconda del soggetto e dello sfondo

La valutazione dello scatto su LCD un'importante supporto al fotografo moderno e permette di lavorare con serenit; si entra subito in contatto (anche emotivo) con i soggetti che abbiamo ripreso e zoomando possiamo verificare la perfetta MF ed eventualmente correggere il tiro... spesso mi capita che un rapido movimento di un insetto porti ad errori di mosso e sfocato oppure se il flash mi crea un riflesso inaccettabile, intervengo cambiandogli la direzione o l'angolazione.

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

23

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Mosca scorpione :: SONY A700 :: MINOLTA AF 200mm f4 ApoTele Macro G :: luce naturale

La MF :: fondamentale quando si ha poca PDC a disposizione, come spesso accade in macro spinta, realizzare una perfetta messa a fuoco localizzata in punti precisi; l'AF spesso si fa ingannare a questi ingrandimenti e si perdono occasioni di scatto anche irripetibili; molti soggetti interessanti sono monocromatici o spesso in ombra. Quindi la MF manuale preferibile se supportata anche dal movimento di tutto il complesso, reflex-ottica-flash... una volta trovato il fuoco conviene muoversi di pochi mm avanti o indietro fino a percepire il perfetto momento per scattare. Cercate di focalizzare su un punto importante del soggetto: per esempio in un'ape di regola pi tollerante avere nitidi gli occhi e sfocato il resto, piuttosto che il contrario! Capiter spesso di avere solo 2-3mm di PDC utile anche a f16, quindi questo fattore incide molto sulla MF che deve essere precisissima ma anche ponderata: chiudere troppo il diaframma a f22 o f32 ci fa guadagnare poca PDC e perdere in qualit ottica a causa della diffrazione.

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

24

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Libellula :: MINOLTA 7D :: MINOLTA AF 200mm f4 ApoTele Macro G :: luce naturale

IL flash WL :: ormai il MINOLTA 5600HS D per me quasi sempre protagonista, anche se non disdegno la luce ambiente quando descrittiva e valida (mattino presto o tardo pomeriggio); molti dei miei soggetti vivi si trovano immancabilmente in ambienti ombrati e privi di vivacit ma se avessi rinunciato ad utilizzare il lampeggiatore, avrei perso svariati scatti che amo particolarmente. Per come tutti sappiamo il flash emette una luce dura e poco estetica che penalizza la rappresentazione naturalistica... da qui la necessit di utilizzare dei semplicissimi diffusori autocostruiti (tipo il ROKSOFT e altri...) per disporre di una potente ma morbida luce da irradiare sui piccoli soggetti, in ogni momento o luogo; l'esposizione la preferisco impostata sempre in manuale a 1/4 o 1/8 e operando in raw posso recuperare tranquillamente lievi scompensi. Tendo ad usare il 5600HS D staccato dalla reflex in modalit WL per cercare la giusta collocazione in base ai soggetti sempre vari e diversi tra loro; l'effetto finale molto interessante e la luce, miscelata con quella ambiente, risulta gradevole e poco invasiva. Non ho staffe laterali a supporto del lampeggiatore (per ora..) ma lo oriento a mano, mentre l'altra impugna la macchina e l'ottica (nel caso del 50mm Macro che leggero, si opera con facilit con una sola mano); direi che la possibilit di operare in WL sia un'altra innovazione interessante per la MACROFOTOGRAFIA.
MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09
Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

25

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Curculioniade :: SONY A700 :: MINOLTA AF 50mm f2.8 Macro 1.1 :: tubo di prolunga :: flash 5600HS D

Situazioni di ripresa :: Tra gli scatti ad insetti che preferisco ce ne sono diversi che ho realizzato semplicemente sui balconi di casa, in cortile o in cantina in ogni stagione; altre catture lo ho fatte andando per boschi e cercando tra cespugli ed erba alta alla ricerca si specie meno comuni in citt. Il fattore pi importante avere molta pazienza perch non sempre tutto visibile subito; saper guardare nei posti idonei ed essere pronti a scattare nell'attimo giusto sono le componenti primarie ... ho perso foto interessanti per il solo fatto di aver dovuto cambiare ottica o per avere il flash settato su off! Per esempio un prato incolto con siepi e alberi annessi un terreno fitto di spunti e soggetti variegati; ricordo che una mattina di giugno in un prato ho fotografato in un solo giro, coccinelle, ragni di vario tipo (nascosti tra le foglie nell'erba o in caccia sui rami pi alti),
MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09
Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

26

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

vespe terrine intente a costruire il nido, lumache e formiche. Con la MACROFOTO bastano pochi metri quadrati (a volte anche pochi cm...) per riuscire a portare a casa diversi scatti interessanti!

Formica rossa :: SONY A700 :: MINOLTA AF 200mm f4 ApoTele Macro G :: tubo di prolunga :: flash 5600HS D

Insetto :: SONY A700 :: MINOLTA AF 50mm f2.8 Macro 1.1 :: tubi di prolunga :: flash 5600HS D

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

27

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Inquadrare e scattare con occhi nuovi :: Come ho detto all'inizio mi sono messo ultimamente alla ricerca di scatti con punti di vista alternativi forse pi difficoltosi da gestire ma per me, molto interessanti a livello sia emotivo che naturalistico; intendo riprese molto ravvicinate, frontali rasoterra o dal basso con illuminazione e tagli che esaltino i piccoli soggetti. qualche cosa di leggermente diverso dal solito (che va comunque sempre bene). L'emozione di poter guardare dritto negli occhi (ben 8) un ragnetto di 5-6mm e poi rivederlo su una stampa A4 (30cm circa di ragno...) non lascia indifferenti e permette di scoprire ogni singolo aspetto del suo essere e dei suoi comportamenti! Vi consiglio di tentare questa strada perch la magia che trasmette la visione MACRO della vita attraverso il mirino di una reflex, pu essere fermata con uno scatto e condivisa con altri... trovarsi testimoni di attimi di vita in continua evoluzione, con schemi e rituali scanditi dalle leggi della Natura sono argomenti fotografici di sicuro interesse!

Ragno salticide di pochi mm :: SONY A700 :: MINOLTA AF 50mm f2.8 Macro 1.1 :: tubi di prolunga :: flash 5600HS D

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

28

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Esempi pratici commentati con schemi e dati tecnici Per concludere questa breve panoramica sulla realizzazione di MACROFOTOGRAFIE ho selezionato alcune immagini creando una sorta di schede analitiche corredate dai principali dati tecnici (con schemi sintetici inerenti i set), ma anche da commenti personali sulle situazioni di ripresa sul campo che a volte si sono rivelate delle sorprese inaspettate! Con questa stringata dispensa spero di avervi stimolato e un po' interessato a realizzare immagini MACRO sia semplicemente descrittive quanto pi ricercate e complesse, alla scoperta di un mondo veramente coinvolgente e di facile accesso: seguendo alcune regole base e mettendoci poi tanto di noi stessi, i risultati non possono mancare!

Bye ROKKOR

MinoltaSonyClub

Vorrei dedicare sinceramente questa semplice dispensa, a tutti gli Amici di MSC che, guardando le mie immagini Macro, mi hanno sempre apprezzato e incoraggiato con simpatia a continuare...

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

29

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

:: La passeggiata della cimice ::

Schema del set

MINOLTA 7D :: MINOLTA AF 200mm f4 Apo Tele Macro G :: 1/30 :: f11 :: 200iso :: awb :: esp. manuale :: mis. media :: mf :: cavalletto :: luce naturale velata

Ho visto questa cimice camminare velocemente sul bordo di un grande vaso quadrato in terracotta ma la cosa strana che ne seguiva il contorno in modo ripetitivo come se si trattasse di un binario... al secondo giro mi ha trovato pronto con la MINOLTA 7D e il MINOLTA AF 200mm f4 Apo Tele Macro G; mi sono messo frontale al punto di imminente passaggio e dopo una MF precisa ho atteso la piccola al varco! La luce naturale e velata mi ha permesso di tralasciare il flash, inutile in questa situazione... e lo sfocato pur a f11 a mio avviso impressionante. Usare focali tele per riprese MACRO comporta una ridottissima profondit di campo e quindi la MF deve essere di massima precisione; la stessa immagine poteva essere fatta anche con un 100mm o un 50mm in quanto le cimici sono insettini estremamente collaborativi, per credo che la forte componente che rende gradevole questa immagine sia proprio lo sfocato...

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

30

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

:: Ragno di cantina ::

Schema del set

SONY A700 :: MINOLTA MD 100mm f4 Macro-X :: Soff. MINOLTA ABIII :: 1/60 :: f16 :: 200iso :: awb :: esp. manuale :: maf :: flash Minolta 5600 HS in wl + diffusore autocostruito :: mano libera

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

31

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Queste immagini fanno parte di una mini ricerca sui ragni che popolano le cantine, i box e gli angoli nascosti e bui ma brulicanti di vita, nonostante l'oscurit; volevo provare a riprendere in un ambiente non proprio attraente (meglio sicuramente un prato...) questi esseri sempre all'opera, meticolosi e pazienti. Ho seguito questo aracnide di circa 2,5 cm nei suoi movimenti cercando di mettermi quasi al suo piano sfruttando la prospettiva insolita, mentre lo sfondo rappresentato dal suo ambiente di vita (cemento e muffa); ne ho parlato nelle pagine precedenti della mia convinzione che per ottenere immagini diverse e d'impatto conviene tentare inquadrature inusuali. Ho utilizzato la A700 con il Minolta MD 100mm Macro Rokkor-X su soffietto MD raccordato alla mia digitale con l'anello manuale a doppia baionetta, e infine il lampeggiatore 5600HS D con diffusore autocostruito e orientato dall'alto (in WL); per agevolare la messa a fuoco nell'ambiente che era in penombra ho montato a fianco dell'ottica una minitorcia; nei rari momenti di pausa del ragno, ho scattato! Molti scatti di questa serie li ho realizzati in piedi su una scaletta traballante, appoggiato al muro della cantina (i ragni amano stare in alto...); credo che siano state le foto pi scomode che abbia mai fatto in MACRO!

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

32

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

:: Libellula su stelo d'erba ::

Schema del set

MINOLTA 7D :: MINOLTA AF 200mm f4 Apo Tele Macro G (1:1) :: 1/60" :: f11-16 :: 400iso :: awb :: esp. manuale :: maf :: cavalletto :: luce naturale del bosco con cielo coperto

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

33

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Le libellule hanno sempre attratto la mia attenzione per il loro volo librato e per il fatto che sotto tanta grazia si celano abili predatrici; volevo fare qualche primo piano del capo con il grandi occhi e le mandibole per evidenziare questa caratteristica del loro essere. Mi sono messo alla ricerca di soggetti simili in una mattina durante un'escursione in un bosco dove sapevo ci fosse anche uno stagno; individuato il posto ho montato il cavalletto e la MINOLTA 7D con il MINOLTA AF 200mm f4 Apo Tele Macro G e ho atteso..... all'arrivo di qualche libellula ho aspettato che una si posasse su uno stelo e mi sono avvicinato cominciando a scattare; visto che la mia presenza e i miei movimenti bradipeschi non avevano disturbato il soggetto mirato, mi sono avvicinato sempre pi fino ad arrivare al punto giusto. Volendo un primo piano del piccolo insetto ho focalizzato (in manuale) con precisione su un punto in mezzo ai due occhioni, sperando di distribuire sul resto e al meglio l'esigua PDC concessa da quest'ottica (pochi millimetri). Ho cercato anche di creare una sorta di diagonale con lo stelo per muovere un po' l'immagine di per se molto statica... in quella mattina fortunata ho fotografato molte libellule anche in fase di accoppiamento.

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

34

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

:: Curculionidi in amore ::

Schema del set

MINOLTA 7D :: MINOLTA AF 200mm f4 Apo Tele Macro G (1:1) :: 1/30" :: f16 :: 400iso :: awb :: esp. manuale :: maf :: cavalletto :: luce naturale del bosco con cielo grigio

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

35

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Ho scoperto da poco (forse perch ultimamente ho imparato e guardarmi intorno...) questi buffi insetti che popolano le nostre zone sia in natura che in citt, nei pressi della campagna; i curculionidi come per esempio le cimici hanno un loro modo di fare nei movimenti delicati che spesso, volendoli umanizzare, risultano molto simpatici. Alcuni hanno anche lunghe proboscidi dette rostri tanto da sembrare usciti dalla matita di un fumettista... Questa coppia intenta ad accoppiarsi l'ho scovata in un bosco a Giugno, alle 06.30 circa del mattino; essendo praticamente immobili e non curanti della mia presenza, ho potuto scattare in tutta calma... la scelta ricaduta sul MINOLTA AF 200mm f4 Apo Tele Macro per il fatto che tra me e la coppia di insetti vi era un cespuglio di rovi spinosi e quindi l'uso proverbiale dell'ottica tele (un 300mm macro su APS-C), mi ha aiutato. La stessa immagine poteva comunque essere ripresa con una focale inferiore per il fatto che i curculionidi sono molto collaborativi e non fuggono alla presenza ravvicinata dell'uomo (e della reflex), permettendo di realizzare ottime immagini! Comunque nella stessa mattinata ne ho visti a decine aggirarsi tra le foglie del sottobosco forse intenti a cercare una compagna o un compagno per la riproduzione...

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

36

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

:: Formica rossa ::

Schema del set

SONY A700 :: MINOLTA AF 200mm f4 Apo Tele Macro G (1:1) :: 1/60" :: f11 :: 400iso :: awb :: esp. manuale :: maf :: cavalletto :: flash Minolta 5600 HS in wl + diffusore autocostruito

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

37

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Le formiche mi hanno sempre incuriosito per la loro struttura sociale e per la cieca dedizione al lavoro e alla lotta; le difficolt nel riprenderle in MACRO ad alti RR evidente per il fatto che, tranne in rari casi, sono in continuo e rapido movimento (a volte convulso e improvviso...). Questa formichina rossa ripresa intenta ad assaggiare questo detrito stata ripresa sul suo tipico formicaio a cupola, cosparso di aghi di pino secchi e altri materiali; mi sono sistemato con il cavalletto, la SONY A700 con il MINOLTA AF 200mm f4 Apo Tele Macro G a circa 40-50 cm dal soggetto. Come si pu vedere il soggetto si fermato un attimo permettendomi lo scatto..... in altri scatti ho cercato il fuoco su alcune zone di passaggio e mi sono un po' affidato alla fortuna sperando di fermare qualche altra sua compagna, in movimento. Il flash 5600 HS mi ha permesso di congelare quasi completamente la scena ed stato utilizzato in WL dall'alto (a pioggia...) con un diffusore per ammorbidire i contrasti e non creare troppi riflessi sul corpo della formica; e a sua volta il tele di non avvicinarmi troppo al formicaio, evitando spiacevoli assalti a me e all'attrezzatura!

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

38

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

:: Ragno sospeso ::

Schema del set

MINOLTA 7D :: MINOLTA AF 50mm f2.8 Macro 1.1 :: tubo di prolunga :: 1/30 :: f13 :: 100iso :: awb :: maf :: esp. manuale :: mis. media :: luce calda naturale + flash 5600 HS in wl + diffusore autocostruito :: mano libera :: AS

Questa immagine fa parte di una sessione di scatti ad un piccolo ragno che ho trovato intento a muoversi nella sua tela; ho provato molte inquadrature (frontali, laterali, dal basso, ecc.) per avere la massima descrizione possibile delle sue forme. Ho miscelato la luce ambiente e il Minolta 5600 HS con diffusore dall'alto, per disegnare al meglio il soggetto e per evidenziare la trasparenza del suo essere. La MF manuale del MINOLTA AF 50mm f2.8 1.1 (su MINOLTA 7D) stata concentrata, come sempre, sugli occhi del ragno e gli scatti avvenivano nei rari momenti di stasi; inoltre lo sfondo sfocato di un muro in cemento, ha permesso di ottenere una buona lettura del soggetto (sarebbe stato forse noioso avere un fondo uniforme o peggio, completamente nero.....)!

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

39

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

:: Curculioniade che spicca il volo ::

Schema del set

MINOLTA A700 :: MINOLTA AF 50mm f2.8 Macro (1:1) :: tubo di prolunga :: 1/60" :: f16 :: 200iso :: awb :: esp. manuale :: maf :: flash 5600 HS in wl + diffusore autocostruito :: mano libera :: AS

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

40

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

Apprezzo molto questa immagine che coglie un giovane curculioniade (1cm circa) nell'atto di spiccare il volo verso l'ignoto; una fotografia determinata da un 50% di fortuna e un 50% di previsione..... infatti molti insetti come ad esempio le coccinelle sono prevedibili sotto certi aspetti tanto da aiutare il fotografo, che deve comunque avere prontezza nello scatto per cogliere il momento propizio allo scatto. L'effetto cosiddetto di punta prevede che un insetto arrivato all'estremit di un rametto, un fiore o una foglia sia spinto dall'istinto a spiccare il volo, utilizzando il posatoio come una sorta di trampolino; questo succede frequentemente e dopo diversi minuti e altrettanti scatti, ho visto questo esserino dirigersi con decisione verso l'estremit della foglia sulla quale arrancava... ho percepito l'arrivo dell'effetto punta e ho scattato appena ho intravisto aprirsi le ali. Il lampeggiatore Minolta 5600 HS era posizionato in semicontroluce e sostenuto con la mano sinistra, mentre con la destra ho scattato a mano libera, focheggiando come sempre in manuale (con il MINOLTA AF 50mm f2.8 1.1 su SONY A700).

Buone foto Macro a tutti, con Minolta/Sony!

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

41

MinoltaSonyTest www.minoltasonyclub.it 2009


Le Nostre Guide MacroExperience 01/09

MinoltaSonyClub Le Nostre Guide MacroExperience 01/09


Vietata la riproduzione, la copia e l utilizzo di questo documento senza autorizzazione di minoltasonyclub.it Tutti i marchi e loghi citati o inseriti a scopo illustrativo appartengono ai rispettivi proprietari

42

"Le Super Guide del Club"

"MacroExperience"

Riflessioni e approcci viivi alla Macrofotografia

Marzo 2009 - www.minoltasonyclub.it - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione in qualsiasi sua parte salvo espressa autorizzazione - info@minoltasonyclub.it