Sei sulla pagina 1di 8

1 - SISTEMI DI UNITA DI MISURA

1.1 Concetto di misura Misurare significa quantificare una grandezza fisica. Essa caratterizzata da tre attributi: Specie: ci che identifica la grandezza fisica (due grandezze sono della stessa specie se si pu pensare di sommarle o sottrarle tra di loro); Unit di misura: una particolare grandezza fisica assunta come campione per una specie; Misura: rapporto tra la grandezza fisica e la sua unit di misura. Una misura pu essere effettuata per confronto diretto (confrontando direttamente un campione di unit di misura con la grandezza stessa, ad esempio la misura di una lunghezza con un metro), oppure mediante uno strumento (la misura viene letta in base allo spostamento di un indice su una scala graduata, oppure visualizzata su un display). La misura tramite uno strumento pu essere effettuata per deflessione, oppure per azzeramento. Nella misura per deflessione, la grandezza fisica provoca una variazione nello strumento, che viene letta dallo sperimentatore (ad esempio un dinamometro). Nella misura per azzeramento invece, la grandezza fisica provoca uno sbilanciamento nello strumento, che viene poi riequilibrato: la misura data proprio dallazione necessaria per riportare in equilibrio lo strumento. Esempio: una bilancia a due piatti. E un sistema di misura preferibile a quello per deflessione, in quanto riduce la possibilit di errori sistematici. Una grandezza fisica pu essere misurata per via diretta o indiretta: nel primo caso sufficiente un solo strumento, oppure un confronto diretto con il campione della grandezza in misura; nel secondo caso occorre effettuare la misura di pi grandezze fisiche di diversa specie, correlate mediante una legge fisica alla grandezza che si vuole determinare. Ad esempio: misura della potenza P attraverso la misura di coppia T e velocit angolare , P=T.

Sistemi di unit di misura 1.2.1 Aspetti generali Si definisce Sistema di Unit di Misura una scelta completa di unit di misura per tutte le specie di pratico interesse. LUnit di Misura pu essere indipendente, se definita in modo arbitrario, oppure derivata, se definita attraverso unequazione, espressione di una legge fisica, che la lega ad unit di misura di altre specie. Considerando ununit di misura derivata, si definisce fattore di conversione il coefficiente moltiplicativo necessario per ottenere tale unit di misura da quelle di altra specie, correlate tramite una legge fisica. Ad esempio, si consideri come specie la velocit (v), e come unit di misura i chilometri allora [km/h]; la velocit il rapporto tra spazio (L) e tempo (T): v=L/T, lo spazio pu essere espresso in metri [m] e il tempo in secondi [s]; 1 km/h=(1000 m)/(3600 s)= 0.278 m/s Il fattore di conversione 0.278

Ununit di misura derivata si dice coerente se il fattore di conversione 1 In teoria possibile definire un sistema di unit di misura con 2 unit indipendenti e tutte le altre derivate in modo coerente. In pratica per si preferisce adottare pi unit di misura indipendenti, onde evitare ambiguit (grandezze di specie diverse con la stessa unit di misura). Si evita di usare tutte unit indipendenti per non avere troppi fattori di conversione nelle equazioni. I sistemi di unit di misura pi comunemente usati nellIngegneria sono il Sistema Internazionale ed il Sistema Tecnico (questultimo non dovrebbe pi essere impiegato nei documenti ufficiali)

Nel Sistema Internazionali si definiscono le 7 unit indipendenti riportare in tabella e tutte le altre vengono derivate in maniera coerente.

Unita di misura indipendenti del Sistema Internazionale Grandezza fisica Lunghezza Massa Simbolo della Simbolo Nome grandezza dell'unit dell'unit SI fisica SI l metro chilogrammo m kg Definizione
Un metro definito come la distanza percorsa dalla luce nel vuoto in un intervallo di tempo pari a 1/299 792 458 di secondo Il chilogrammo la massa di un particolare cilindro di altezza e diametro pari a 0,039 m di una lega di platino-iridio depositato presso l'Ufficio internazionale dei pesi e delle misure a Svres, in Francia Il secondo definito come la durata di 9 192 631 770 periodi della radiazione corrispondente alla transizione tra due livelli iperfini, da (F=4, MF=0) a (F=3, MF=0), dello stato fondamentale dell'atomo di cesio-133 Un ampere l'intensit di corrente elettrica che, se mantenuta in due conduttori lineari paralleli, di lunghezza infinita e sezione trasversale trascurabile, posti a un metro di distanza l'uno dall'altro nel vuoto, produce tra questi una forza pari a 2 10-7 newton per metro di lunghezza Una candela pari all'intensit luminosa, in una data direzione, di una sorgente emettente radiazione monocromatica alla frequenza di 540 1012 hertz con intensit radiante (in quella direzione) pari a 1/683 watt per steradiante. La mole definita come la quantit di sostanza di un sistema che contiene un numero di unit interagenti pari al numero degli atomi presenti in 12 grammi di carbonio-12 Il kelvin definito come 1/273,16 della temperatura termodinamica del punto triplo dell'acqua

Tempo

secondo

Intensit di corrente Intensit luminosa Quantit di sostanza Temperatura termodinamica

I, i

ampere

Iv

candela

cd

mole

mol

kelvin

Per comodit si possono impiegare i seguenti multipli e sottomultipli:


NOME Pico Nano Micro Milli Centi Deci Deca Etto Kilo Mega Giga Tera SIMBOLO p n m m c d da h k M G T VALORE -12 10 10
-9 -6

10 -3 10 10
-2 -1

10 10 100 1000 10
6 9

10 12 10

Nonostante le normative impongano da diversi anni lutilizzo delle unit di misura del Sistema Internazionale non raro incontrare altre unit di misura. Alcune di queste derivano dal Sistema Tecnico e sono riportate in tabella. Unita di misura fondamentali del Sistema Tecnico Grandezza fisica Lunghezza Forza Tempo Energia Nome dellunit ST metro chilogrammoforza secondo caloria Simbolo dellunit ST m kgf s cal

Il chilogrammo-forza definito come la forza peso che agisce su una massa di un chilogrammo sulla superficie terrestre alla latitudine di 45 e al livello del mare. Considerando che laccelerazione di gravit sulla superficie terrestre alla latitudine di 45 e al livello del mare pari a 9,80665 m/s2, per la legge di Newton (F=m*a) si ha: 1kgf=1kg*9,80665 m/s2=9,80665 kg*m/s2=9,80665N La caloria definita come la quantit di energia richiesta per aumentare di 1C una massa di acqua pari a 1 g e vale 4.1868 kg*m2/s2 (J)

Altre unit di misura non coerenti con il Sistema Internazionale ma usate nellIngegneria Meccanica derivano dal mondo anglosassone. Le pi diffuse sono riportate in tabella. Principali unit di misura del mondo anglosassone
NOME Pollice (inch) Piede (foot) Iarda (yard) Miglio (mile) Gallone (Gallon) Pinta (Pint) Libbra (Pound) SIMBOLO in ft yd mile gal pt lb VALORE 2.54 cm 30.48 cm 0.914 m 1.609 km 4.546 dm3 0.568 dm 0.4536 kg
3

1.2.2. Unit di misura comunemente usate nellIngegneria Meccanica

TEMPERATURA Nel Sistema Internazionale si deve utilizzare il Kelvin [K]. Sono in uso anche: [C]=Grado Celsius/centigrado, [F]=Grado Fahrenheit, e [R]=Grado Rankine. Valgono le seguenti formule: T[C]=T[K]-273.15 T[C]=5(T[F]-32)/9 T[C]=5T[R]/9 -273.15 VELOCITA D ROTAZIONE/FREQUENZA(giri/cicli nellunit di tempo) Hertz=1/s = s-1=rps rpm=min-1=60 s-1=60 rps

ACCELERAZIONE 1 g =1 gn =9.807 m/s2 FORZA Sistema Internazionale [N]= Newton Sistema Tecnico Kilogrammo-forza=kilopond; simbolo: kgf (kp); 1kp=1kg*9.807 m/s2 =9.807 N Libbra-forza=pound-force; simbolo: lbf; 1lbf=0.4536 kg*9.807 m/s2 =4.448 N N.B: spesso lunit di forza si trova erroneamente indicata in [kg] o [lb], ATTENZIONE !!! 1 N=1 kg m/s2 (Unit coerente)

PRESSIONE Sistema Internazionale [Pa]= Pascal 1 Pa=1 N/m2 (Unit coerente) Tra i multipli molto usato il bar: 1 bar=105 Pa Sistema Tecnico [at]=Atmosfera Tecnica 1 at = 1 kp/cm2 = 9.807 N /(10-4m2) = 98066 Pa [psi]=pound per square inch 1 psi= 1 lbf/in2 = 4.448 N/(2.542*10-4m2) = 6894.8 Pa

Molte unit di misura della pressione si riferiscono ad un dislivello di liquido H in un manometro; vale pertanto: p=*gn*H essendo la densit del liquido manometrico [mm_H2O] = mm dacqua = 1000 kg/m3 *9.807 m/s2 *0.001 m = 9.807 Pa [mm_Hg]=mm di Mercurio (Hg) = 13500 kg/m3 *9.807 m/s2 *0.001 m = 133.3 Pa

LAVORO, ENERGIA E CALORE Sistema Internazionale [J]= Joule 1 J=1 N*m (Unit coerente)

[kWh]= Chilowattora, ossia lenergia utilizzata o erogata in un ora da una macchina avente la potenza di 1 kW (si veda nel seguito) 1 kWh = 1000 W*3600 s = 3.6 MJ [cal] = Caloria = 4.186 J (calore necessario per aumentare di 1 K una massa pari a 1g di acqua) [BTU]= British Thermal Unit = Calore richiesto per aumentare di 1 F una massa pari a 1 lb di acqua 1 BTU = (5/9) K * (4.186) J/(K*g) *(453.6) g = 1055 J = 252 cal [TEP]= Tonnellata equivalente di petrolio 1 TEP = 42 GJ

POTENZA Sistema Internazionale [W]= Watt Sistema Tecnico [ch]=Cheval Vapeur=[CV] La Potenza dovuta ad una forza di 75 kp applicata alla velocit di 1 m/s 1 ch = 75 kp*1 m/s = 75*9.807 N*m /s = 735.5 W [hp]= Horse Power velocit di 1 ft/s La Potenza dovuta ad una forza di 550 lbf applicata ad una 1 W=1 J/s (Unit coerente) 1 kW=1000 W

1 hp = 550*4.448 N * 0.3048 m/s = 745.7 W

VISCOSITA DINAMICA Sistema Internazionale Lunit di misura viene ricavata in maniera coerente dalla relazione: []=Viscosit dinamica=(pressione)*(lunghezza)/(velocit)=pressione*tempo=Pa*s Altre unit: [P]=Poise=0.1 Pa*s [cP]=centiPoise=0.001 Pa*s

VISCOSITA CINEMATICA Sistema Internazionale Lunit di misura viene ricavata in maniera coerente dalla relazione: []=Viscosit cinematica=Velocit*lunghezza=m2/s Altre unit: [St]=Stoke=10-4 m2/s [cSt]=centiStoke=10-6 m2/s

1.2.2. Esercizi proposti 1) Calcolare la potenza P in CV assegnato: Potere calorifico del combustibile K in kcal/kg Portata di combustibile G: kg/h Vale la relazione: P=G K. richiesta lespressione per la conversione da KW a CV. 2) Calcolare il consumo specifico in kg/CVh assegnato: P potenza in kW Q portata di combustibile: litri/minuto densit del combustibile: kg/m3 richiesta lespressione per la conversione da CV a kW. 3) Scrivere la formula per calcolare una portata di un fluido incomprimibile in kg/h, avendo misurato la differenza di pressione p attraverso il diaframma in mm di acqua. La sezione A del diaframma assegnata in mm2, mentre la densit del fluido data in kg/m3. 4) Scrivere nella parentesi il coefficiente di conversione per ottenere una portata Q in [l/min] assegnata la differenza di pressione p in [mm di mercurio], la densit D in [kg/m^3] e la sezione A in [cm^2], utilizzando la seguente formula:

Q = A

2 p ( D

);

5) Scrivere nella parentesi il coefficiente di conversione per ottenere una portata G in kg/h di un compressore, utilizzando la seguente formula: C p G= T ( ); dove: C una parametro espresso in mm*s* K^0.5 p una pressione espressa in mm di mercurio T una temperatura in K 6) Il coefficiente di efflusso CD un parametro adimensionale definito come: CD=G*R*T / (p*a*S*F) Dove G una portata in kg/h; R una costante in KJ/(Kg*K); T una temperatura in K; p una pressione in mm di acqua; a la velocit del suono in m/s; S una sezione in mm2 F un parametro adimensionale. Scrivere lespressione di CD includendo il fattore di conversione. 7) Viene assegnata una pressione in mm di acqua Calcolare il valore della pressione in Pa, bar e in mm di mercurio