Sei sulla pagina 1di 2

QUARTA DOMENICA DI PASQUA

Anno C - 21 Aprile 2013

Vangelo: Giovanni 10, 27-30


Siamo ancora immersi nel periodo liturgico pi importante: il Tempo di Pasqua. I testi biblici di oggi approfondiscono il legame che il Signore stabilisce con ciascuno di noi. Lo ascoltiamo nel Vangelo di Giovanni: "Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono" dice Ges. Con questa immagine certo non vuole paragonarci a delle pecore che senza capire e in silenzio seguono il padrone, bens come gi in altre parabole, Ges spiega qualcosa di profondo usando un paragone che per tutti di facile comprensione. A quel tempo, la gran parte degli ebrei erano pastori o contadini, dunque riuscivano a comprendere queste immagini e il significato profondo nascosto in esse. Le pecore rappresentano il bene pi prezioso per il pastore; esse assicurano cibo e non solo: tra il pastore e il suo gregge si crea un legame fortissimo: intano stanno insieme tutti i giorni e percorrono insieme tanta strada, incontrando a volte pericoli o trovandosi a fronteggiare imprevisti sempre insieme. Credo che Ges voglia trasmetterci lo stesso messaggio: quanti credono in Lui, ascoltando la Sua Parola sono certi della Sua vicinanza. Pu succedere qualsiasi cosa e la Parola di Dio sa arrivare al nostro cuore e consolarci se siamo tristi, rassicurarci se siamo preoccupati... e da questo sappiamo di non essere soli. Le parole di Ges, riportate dall'evangelista vanno oltre: il nostro Signore e Maestro ci conosce personalmente, ha la chiave che apre i nostri cuori; ci assicura la sua vicinanza e ancora afferma: "Il Padre mio, che me le ha date, pi grande di tutti e nessuno pu strapparle dalla mano del Padre". una assicurazione forte e Ges l'avr pronunciata con fermezza dato che ci garantisce che qualsiasi cosa, qualunque persona o idea provasse ad allontanarci dalla Sua protezione, Lui e il Padre saranno pi grandi e non lasceranno che nessuna rimanga sola o persa.

Possiamo affidare al Signore tutte le nostre paure e chiedere il dono di sentire questa mano grande e forte che ci sostiene e sentire nel nostro cuore che la sua voce che ci guida e rassicura. In ogni circostanza possiamo ripetere la preghiera che Ges ci ha insegnato, la Sua Parola non mancher di agire dentro di noi.

CERCHIAMO LE PAROLE IMPORTANTI


ASCOLTANO CONOSCO SEGUONO DO LORO LA VITA ETERNA NESSUNO LE STRAPPER DALLA MIA MANO

--------------------------------------------------------------------DALLA RIUNIONE DEL CATECHISTI DEL 18 APRILE VENERD 3 MAGGIO ORE 21 PARTENZA DAL PIAZZALE DELLA CHIESA PER PARTECIPARE ALLA VIA LUCIS VENERD 10 MAGGIO ORE 18,30 INCONTRO DIOCESANO PER CATECHISTI, A LUCCA, PRESSO IL SEMINARIO SABATO 11 MAGGIO CHIUSURA ANNO CATECHISTICO ORE 16,30 RITROVO E MERENDA ORE 17 - FORMAZIONE DEI GRUPPI ORE 18 - SANTA MESSA N.B. TROVERETE NEL CASSETTI DELLE BUSTE NELLE QUALI
VA INSERITO IL MESSAGGIO DA CONSEGNARE ALLA MESSA, ALLO SCAMBIO DEL SEGNO DELLA PACE. ALLOFFERTORIO OGNI GRUPPO, RAPPRESENTATO DA UN BAMBINO E UNA BAMBINA, PORTER UNA BUSTA CON DENTRO LEQUIVALENTE, SCRITTO IN UN FOGLIETTO, DI QUANTO E STATO RACCOLTO PER LINIZIATIVA DI UNA MUCCA PER IL RWANDA. LA SOMMA RACCOLTA LA POTETE CONSEGNARE IN SACRESTIA