Sei sulla pagina 1di 3

VOCE DI CAPITOLATO PER LANCORAGGIO DI BARRE FILETTATE SU CALCESTRUZZO CON FISCHER FIS V

Il fissaggio di elementi in acciaio (staffe, profilati, etc..) su manufatti in calcestruzzo non fessurato dovr essere eseguito utilizzando un ancorante chimico bicomponente a formulazione ibrida senza stirene, a base di metacrilati, dibenzoilperossido flegmatizzato e cemento Portland, tipo fischer FIS V o equivalente, e barre filettate di diametro M6M30. Lancorante dovr godere del Benestare Tecnico Europeo (ETA) e marcatura CE che ne attesti lidoneit per applicazioni su calcestruzzo non fessurato (Opzione 7), dovr presentare Certificazione antifuoco secondo la curva di incremento termico ISO 834. Dovr godere di Certificazione che ne dimostri lidoneit per carichi sismici secondo normativa americana ACI 355-2. Lancorante chimico dovr possedere allo stato indurito le seguenti caratteristiche: Normativa Massa volumica Resistenza a compressione Modulo elastico a compressione UNI 7092 UNI EN ISO 604 UNI EN ISO 604 Valore 1.70 0.05 87.8 5085 Unit di misura g/cm3 N/mm2 N/mm
2

I materiali ed i trattamenti dei componenti da utilizzare con lancorante sopra descritto, sono di seguito riportati: Materiale zincatura 5 m acciaio inossidabile EN 10 088, 1.4401/1.4571 EN ISO 3506 A4-70 EN 10 088 1.4529 EN 10 088, 1.4401/1.4571 EN ISO 3506 A4-70 EN 10 088 1.4529 EN 10 088 - 1.4401 o 1.4571 o 1.4529 Acciaio, cl. 5.8 - EN ISO 898-1, EN ISO 4042 A2G Acciaio, cl. 5 EN 20 898/2, EN ISO 4042 A2G Acciaio DIN 50 961 Fe/Zn 5cC

Componente Barra filettata M6 M30 Dado esagonale secondo EN 24 032 Rosetta

La barra filettata dovr possedere le seguenti caratteristiche meccaniche: Classe acciaio M6M30 MODALITA DI POSA Per lutilizzo la cartuccia richiede una pistola professionale shuttle e il beccuccio a miscelatore statico. Forare e pulire accuratamente il foro utilizzando lidoneo scovolino o lapposita pompetta. A cartuccia nuova, prima di effettuare linstallazione, scartare liniziale quantitativo di resina fino a quando questultima non risulti di colore omogeneo. La quantit tipica di premiscelazione circa 15 ml ( equivalente a 2-3 pompate). Iniettare la resina con regolarit partendo con il beccuccio in fondo al foro. Introdurre la barra con un movimento rotatorio, in modo da permettere una regolare distribuzione e adesione della resina. Rispettare i tempi di indurimento previsti dai dati di installazione ed eseguire il fissaggio. METODO DI PROGETTAZIONE La progettazione del fissaggio dovr essere eseguita con il metodo CC (metodo della capacit del calcestruzzo). In particolare, i dati di posa (diametro del foro, lunghezza di ancoraggio, interasse dei tasselli, distanze dal bordo,..) dovranno essere conformi a quanto indicato nella scheda tecnica e nei disegni costruttivi forniti dal progettista. Resistenza caratteristica a trazione (N/mm) 5.8 500 Inox A4-70 e 1.4529 (C) 700 Resistenza caratteristica allo snervamento (N/mm) 400 450

VOCE DI CAPITOLATO PER LANCORAGGIO DI BARRE AD ADERENZA MIGLIORATA SU CALCESTRUZZO CON FISCHER FIS V
Riprese di getto con messa in opera delle armature metalliche mediante l'inghisaggio delle stesse eseguito utilizzando un ancorante chimico bicomponente a formulazione ibrida senza stirene, a base di metacrilati, dibenzoilperossido flegmatizzato e cemento Portland, tipo fischer FIS V o equivalente, e barre ad aderenza migliorata. Lancorante dovr godere dellOmologazione per riprese di getto con dati conformi all Eurocodice 2. Lancorante chimico dovr possedere allo stato indurito le seguenti caratteristiche: Normativa Massa volumica Resistenza a compressione Modulo elastico a compressione UNI 7092 UNI EN ISO 604 UNI EN ISO 604 Valore 1.70 0.05 87.8 5085 Unit di misura g/cm
3 2 2

N/mm N/mm

I materiali ed i trattamenti dei componenti di cui lancorante sopra descritto composto, sono di seguito riportati: Componente Barra tipo FeB44K MODALITA DI POSA Per lutilizzo la cartuccia richiede una pistola professionale shuttle e il beccuccio a miscelatore statico. Forare e pulire accuratamente il foro utilizzando lidoneo scovolino o lapposita pompetta. A cartuccia nuova, prima di effettuare linstallazione, scartare liniziale quantitativo di resina fino a quando questultima non risulti di colore omogeneo. La quantit tipica di premiscelazione circa 15 ml ( equivalente a 2-3 pompate). Iniettare la resina con regolarit partendo con il beccuccio in fondo al foro. Introdurre la barra con un movimento rotatorio, in modo da permettere una regolare distribuzione e adesione della resina. Rispettare i tempi di indurimento previsti dai dati di installazione ed eseguire il fissaggio. METODO DI PROGETTAZIONE La progettazione del fissaggio dovr essere eseguita con il metodo CC (metodo della capacit del calcestruzzo). In particolare, i dati di posa (diametro del foro, lunghezza di ancoraggio, interasse dei tasselli, distanze dal bordo,..) dovranno essere conformi a quanto indicato nella scheda tecnica e nei disegni costruttivi forniti dal progettista. Materiale Acciaio B450C- EN 10080

VOCE DI CAPITOLATO PER IL CONSOLIDAMENTO DI SOLAI IN LEGNO CON FISCHER FIS V


Il consolidamento di solai in legno dovr essere eseguito utilizzando un ancorante chimico bicomponente a formulazione ibrida senza stirene, a base di metacrilati, dibenzoilperossido flegmatizzato e cemento Portland, tipo fischer FIS V o equivalente, e barre ad aderenza migliorata. Lancorante chimico dovr possedere allo stato indurito le seguenti caratteristiche: Normativa Massa volumica Resistenza a compressione Modulo elastico a compressione UNI 7092 UNI EN ISO 604 UNI EN ISO 604 Valore 1.70 0.05 87.1 5085 Unit di misura g/cm
3

N/mm2 N/mm2

I materiali ed i trattamenti dei componenti di cui lancorante sopra descritto composto, sono di seguito riportati: Componente Barra tipo FeB44K MODALITA DI POSA Per lutilizzo la cartuccia richiede una pistola professionale shuttle e il beccuccio a miscelatore statico. Forare e pulire accuratamente il foro utilizzando lidoneo scovolino o lapposita pompetta. A cartuccia nuova, prima di effettuare linstallazione, scartare liniziale quantitativo di resina fino a quando questultima non risulti di colore omogeneo. La quantit tipica di premiscelazione circa 15 ml ( equivalente a 2-3 pompate). Iniettare la resina con regolarit partendo con il beccuccio in fondo al foro. Introdurre la barra con un movimento rotatorio, in modo da permettere una regolare distribuzione e adesione della resina. Rispettare i tempi di indurimento previsti dai dati di installazione ed eseguire il fissaggio. METODO DI PROGETTAZIONE La progettazione del fissaggio dovr essere eseguita con il metodo CC (metodo della capacit del calcestruzzo). In particolare, i dati di posa (diametro del foro, lunghezza di ancoraggio, interasse dei tasselli, distanze dal bordo,..) dovranno essere conformi a quanto indicato nella scheda tecnica e nei disegni costruttivi forniti dal progettista. Materiale Acciaio B450C- EN 10080