Sei sulla pagina 1di 86

SALUTIAMOCI: mangiare bere per stare bene

http://lericettedisalutiamoci.blogspot.it/

http://www.pappaecicci.com/2013/03/salutiamoci-con-i-ceci-tocca-me.html

MARZO 2013 Le ricette con i ceci ANTIPASTI


1 - CECI SPEZIATI http://semedigirasole.altervista.org/ceci-speziati/ Ingredienti: 300 g ceci (gi cotti) 1 cucchiaio farina 00 1 cucchiaino paprika dolce 1 cucchiaino curry 1 cucchiaio erbe di Provenza (timo, rosmarino, origano, santoreggia, issopo, maggiorana) 1 cucchiaino cumino pestato 1 cucchiaino sale 4 cucchiai olio evo Procedimento: E semplicissimo basta mischiare i ceci ben scolati e asciutti (se li lasciate riposare in frigo una giornata si asciugheranno naturalmente) con le spezie, la farina, il sale e lolio. Passateli in forno a 200C per circa 20 minuti, mescolandoli ogni tanto. Si potrebbe usare anche solo la funzione grill del forno, perch i ceci sono gi cotti e in questo modo la farina e lolio farebbero il loro dovere formando una crosticina ancora pi buona, mentre le spezie insaporirebbero il tutto!!!

2 - CREMA DI CECI ALLORIENTALE http://semedigirasole.altervista.org/crema-di-ceci-allorientale/

Ingredienti: 200 g di ceci cotti cipolla 1 spicchio daglio (per me no, grazie!) rosmarino semi di cumino 1 bustina di zafferano peperoncino prezzemolo limone olio evo Procedimento: Tritate la cipolla, del rosmarino e un po di peperoncino fresco,quindi versateli in un padellino con dellolio, del cumino a piacere e lo zafferano. Cuocete a fuoco medio finch la cipolla sar pronta. Frullate questo soffritto con 150 g di ceci, poi aggiungete il succo del limone, del prezzemolo tritato e frullate ancora. I restanti 50 g di ceci potrete mixarli parzialmente o lasciarli interi, fate come preferite! Se la crema vi sembrasse troppo corposa potrete aggiungere altro olio o dellacqua di cottura dei ceci. Infine io non ho aggiunto altro sale oltre al dado di cottura utilizzato per i ceci, seguite anche qui il vostro gusto. Spero sia di vostro gradimento

3 - CECI FRITTI

http://paneepomodoro.wordpress.com/2013/03/08/ceci-fritti/
Ingredienti: ceci ammollati da 12 ore 50 g di amido di mais olio per friggere un cucchiaio di curcuma un cucchiaio di curry un cucchiaio di paprika forte un pizzico di sale Procedimento: Sciacquare i ceci, scolarli e tamponarli con della carta assorbente. Metterli in un recipiente e ricoprirli con lamido di mais. Mescolarli e lasciar riposare 10 minuti. Scaldare lolio (per friggere lolio migliore quello di arachidi perch quello che ha il punto di fumo pi

alto). Mettere i ceci in un setaccio e setacciarli in modo da togliere lamido in eccesso. Friggerli poco alla volta. Nel frattempo mettere in un recipiente le spezie con il sale e mescolare. Raccogliere i ceci con una schiumarola e adagiarli su della carta assorbente, quindi passarli nella ciotola con le spezie e farli insaporire. Serviteli caldi oppure ripassateli leggermente in forno.

4 - SFORMATINI PRIMAVERA http://cobrizoperla.blogspot.it/2012/04/take-away-sformatini-di-primavera.html Ingredienti 200 gr di farina di ceci bio 400 gr di acqua 3 cucchiai d'olio extravergien d'oliva un piccolo cespo di radicchio di treviso un grosso cipollotto pangrattato sale timo fresco 1-2 cucchiai di shoyu (o tamari, leggermente allungata con acqua) un cucchiaio di mirin (facoltativo) In una ciotola stemperare bene la farina con l'acqua fredda aiutandosi con una frusta, per evitare grumi. Lasciare riposare qualche ora in frigo. Una volta tolta dal frigo, aggiungere sale q.b. e 2 cucchiai d'olio e qualche fogliolina di timo fresco (o altra erbetta aromatica a scelta). Lavare e mondare la verdura. Tagliare il cespetto di radicchio in ottavi e il cipollotto a tronchetti lunghi un paio di cm. In una pentola antiaderente leggermente unta saltarli a fuoco vivo da entrambi i lati. Mescolare lo shoyu con il mirin (o in alternativa un cucchiaino di zucchero di canna, ma che potr anche essere evitato del tutto) e un cucchiaio d'acqua e versarlo sopra la verdura ancora sul fuoco vivo, facendola caramellare. Oliare i pirottini da forno e cospargerli di pangrattato (io li ho oliati fino al bordo perch mi piace proprio il bordino bruciacchiato, ma, se volete una presentazione pi elegante ed ordinata, tenetevi al di sotto o ripulite il bordo prima di infornare).

5 - TRAMEZZINO RICCO

http://ravanellocurioso.wordpress.com/2012/12/24/tramezzino-ricco-mi-ci-ficco/

Ingredienti: maionese vegan carote bio grattugiate qb cavolo cappuccio bio grattugiato qb piselli bio qb (ringraziamo le scorte nel congelatore! grazie, grazie!) hummus di ceci radicchio bio qb rucola qb per guarnire prezzemolo bio fette di pane da tramezzino (leggere le etichette e preferire, dove possibile, il pane integrale fatto in casa ;D) Per realizzare dei tramezzini scenografici, vale la pena puntare tutto sulla loro allegria: siate generosi con i colori e con i ripieni! Pi il tramezzino ricco e pi mi ci ficco!

Insalata capricciosa Realizzare prima linsalata capricciosa: io ho montato la maionese nel robot da cucina, dove ho poi grattugiato carote e cavolo; ho unito il tutto ai piselli cotti e raffreddati ed ho messo da parte.

hummus di ceci_Nel frattempo ho preparato lhummus di ceci ed ho messo da parte.

Montare i tramezzini: prendere il piatto da portata e decorare con foglie di radicchio e rucola.

6 - HUMMUS AI CARCIOFI http://ilmondodici.blogspot.it/2013/03/hummus-ai-carciofi-con-insalatina.html

Ingredienti: 200 gr di ceci lessati precedentemente (preferibilmente con alga kombu);

1 cucchiaino di salsa Tahin (burro di semi di sesamo, io uso indifferentemente la chiara, pi delicata, e la scura); 4 gambi di carciofi stufati, oppure un cuore molto fresco; il succo spremuto al momento e filtrato di un limone; olio EVO, QB; una punta di spicchio di aglio (che per una versione pi leggera si pu omettere); spezie: maggiorana, erba cipollina, zenzero fresco o secco, curcuma, coriandolo, cumino; sale integrale. Come si prepara. Stufare velocemente i gambi di carciofo, che nel mio caso sono avanzo di altre ricette che vedrete presto, tagliati a rondelle sottili insieme a un velo di cipolla, un filo di olio, pochissimo sale e l'aggiunta di maggiorana alla fine. Unire ai carciofi, i ceci lessati, il succo di limone, un cucchiaino di salsa tahin, un filo d'olio EVO, la punta di aglio, un'abbonddi ante dose di maggiorana ed erba cipollina, un po' di zenzero fresco (o secco) grattuggiato al momnto, e un punta delle altre spezie: coriandolo, cumino, curcuma emulsionare il tutto con l'aiuto di un frullatore ad immersione. L'hummus gi pronto! Per una versione pi delicata eliminate l'aglio, e/o non aggiungete coriandolo, cumino e curcuma. In alternativa ai gambi di carciofo stufato si pu usare il cuore crudo tagliato a fettine sottilissime e poi sminuzzato, il risultato diverso e interessante, vi consiglio entrambe le versioni

7 -HUMMUS DI CECI http://ravanellocurioso.wordpress.com/2012/08/15/hummus-di-ceci/

Ingredienti per 4 persone: 250/300 gr di ceci cotti bio 1/2 limone spremuto bio 5 C di olio EVO 1 pizzico di sale 1/2 spicchio di aglio, possibilmente fresco (facoltativo, ma suggerito) 2 C di salsa tahina (facoltativa, ma suggerita) 1/2 c di cumino in polvere (facoltativo) 1/2 c di paprika dolce (facoltativo) prezzemolo fresco tritato

Procedimento Mettete i ceci nel robot da cucina, insieme al succo di limone, il sale e lolio e miscelate per bene; se vi occorre per rendere la salsa pi morbida, allungate il tutto con un p di acqua di cottura dei ceci o con il liquido di conserva, se usate quelli gi pronti. Potete aggiungere da subito ogni altro ingrediente opzionale di vostro gusto, tranne il prezzemolo che andr spolverato sulla salsa direttamente nel piatto. Lhummus deve risultare cremoso e privo di grumi

8 - HUMMUS-BI-TAHINA: CREMA DI CECI ALLA MEDIORIENTALE http://blog.giallozafferano.it/incucinaconilnaturopata/hummus-bi-tahina-crema-di-ceci-allamediorientale/?doing_wp_cron=1364764396.8979089260101318359375

Ingredienti per 4 persone: Ceci bio lessati, 230 gr. Limone, 2 Tahina (crema di sesamo), 1 cucchiaio e mezzo Aglio, 1 o 2 spicchi a piacere Olio extra vergine di oliva Sale marino integrale Preparazione: Scolate i ceci dallacqua di cottura, poneteli nel bicchiere del frullatore e aggiungete lo spicchio daglio spellato. Estraete il succo dai limoni, eliminando accuratamente eventuali semi, ed unitelo ai ceci e allaglio, Azionate il frullatore e sminuzzate finemente i ceci e laglio Unite la tahina e poco olio doliva ai ceci tritati, frullate nuovamente e lungo fino a che ceci e tahina amalgamati non si trasformino in crema. Regolate di sale. Aggiungete ancora olio e quindi frullate fintato che la mousse non diventi cos morbida da poter essere prelevata con bocconcini di pane. Se non lo fosse, aggiungete dellaltro olio e frullate nuovamente. Ripetete loperazione fino a raggiungere la consistenza desiderata. Se intendete preparare il piatto con ceci secchi, utilizzate 180 gr. di ceci e metteteli a bagno per una notte, quindi cuoceteli per 1 ora abbondante finch non saranno ben morbidi. Trasferite lhummus in una ciotolina, decoratelo con ceci che avrete tenuto da parte e polvere di paprika. Servite lhummus con il khubz, il tradizionale pane arabo, come aperitivo o antipasto. Nel rispetto della tradizione mediorientale potrete accompagnarlo a t verde con qualche foglia di menta fresca.

9 - MILLEFOGLIE DI CIME DI RAPA CON CECI E FUNGHI PORCINI http://sognigolosi.blogspot.it/2013/03/lamore-e-broru-i-ciciri-lamore-e-brodo.html

1 Tazza di ceci ammollati per 12 ore 1 mazzo di cime di rapa fresche mondate solo dalla parte pi dura e scottate in acqua bollente pochi minuti 20 gr. di funghi porcini ammollati 1 francobollo di alga kombu 2 foglie di alloro 2 spicchi di aglio 3 C di olio extravergine di oliva sale e pepe q.b. paprica dolce q.b. un pizz. di aglio in polvere un pizz. di cipolla in polvere un pizz. di peperoncino un ciuffo di prezzemolo fresco

Scolare i ceci dall'acqua di ammollo, versarli in una pentola a pressione, coprirli di acqua superandoli almeno di due dita, unire alloro, kombu e 1/2 cucchianino da t di sale fino. Chiudere la pentola, portare a pressione e, quando fischia, abbassare al minimo la fiamma, proseguendo la cottura per 1 e mezza. Spegnere, lasciare sfiatare il vapore e scolare i ceci, conservando l'acqua che pu essere riutilizzata per la cottura di cereali o come brodo base per le minestre, mettere da parte l'alga kombu lasciandola essiccare per un successivo utilizzo, eliminare le foglie di alloro. Nel frattempo, mondare l'aglio eliminandone anche il germoglio interno, affettarli sottilmente e versarli con 1 C di olio in un tegame. Unire un pizzico di sale e rosolare a fuoco vivace fino a dorare leggermente, poi unire i funghi scolati e lasciare insapore per 30 secondi, infine aggiungere i ceci, regolare con sale, pepe e paprica dolce a piacere e lasciare insaporire per 10 minuti a fuoco medio, allungando con poca acqua di cottura se necessario. a fine cottura condire con il prezzemolo spezzettato con le mani.

Versare in una padella l'aglio e la cipolla secchi, il peperoncino e il rimanente olio, scaldare, poi unire le cime di rapa scolate e tagliate grossolanamente, salare a piacere e fare saltare a fuoco vivace per un minuto. Distribuire nei piatti singoli o in un piatto unico da portata, uno strato di cime di rapa, cospargere con i ceci ai funghi, poi formare un altro strato di cime di rapa, coprendo ancora con i ceci e finire con le verdure. Spolverare con paprica dolce e servire caldo.

10 - INSALATINA FRESCA DI CECI, FINOCCHI E CARCIOFI http://ilmondodici.blogspot.it/2013/03/insalatina-ceci-carciofi-finocchi-noci.html

Ingredienti: (per tre persone circa come antipasto, per una persona se piatto unico) 100 gr di ceci lessati precedentemente (preferibilmente con alga kombu); 1 finocchio; 1 cuore di carciofo; 4 noci; cipollotto fresco a fettine (opzionale) olio EVO; succo di limone; maggiorana, erba cipollina; sale integrale; una grattuggiata di zenzero fresco, o una punta di cucchiaino di zenzero secco (opzionale); una grattuggiata di pepe nero (opzionale). Come si prepara. Si tagliano i finocchi fini fini fini, con la mandolina (facendo estrema attenzione a non ferirsi! :) le mandoline sono affamate di dita di donne impegnate in mille cose, tra cui cucinare ;) ne so qualcosa...), o al coltello come preferite; si aggiungono i ceci scolati (se usate quelli in barattolo gi lessati ricordatevi di scaiacquarli bene per togliere il sale in eccesso, se li preparate voi e con la pentola a pressione non siete a vostro agio

date un'occhiata a questo post della Ravanella ;) salvatempo, anche io faccio spesso cos, con la pressione cuocio solo 10 minuti e poi spengo e ritrovo alla sera i miei legumi cotti a puntino!) e le noci sgusciate e spezzate (sono ricche di omega 3, preziosissime alleate del nostro benessere); si prepara il dressing della nostra insalatina emulsionando olio, succo di limone, cipollotti tagliati finemente, insieme alle spezie, al sale e una grattuggiata di zenzero alla fine e se vi piace anche di pepe nero.

11 - FARINATA DI CECI http://lemiericetteonline.blogspot.it/2012/11/farinata-di-ceci.html

450 ml acqua 150 gr farina di ceci 1/4 di bicchiere di olio extravergine Pepe sale integrale Rosmarino Olio per la teglia Mettere la farina in una ciotola e poi versare l'acqua mescolando per togliere i grumi. Lasciare riposare per il tempo necessario. Poi versare l'olio nella farina salare e versare il tutto nella teglia con l'olio sul fondo. Cuocere in forno caldo a 220 gradi per 30 minuti e poi mettere il grill per circa 15 minuti

12 - HUMMUS http://lemiericetteonline.blogspot.it/2011/03/oggi-cena-con-amici-in-stile-marocco.html

Ceci lessati: 230 gr ( il peso sgocciolato di una lattina) semi di sesamo: 4 cucchiai limone: 1 e 1/2 aglio: uno spicchio (pi uno per decorare) olio extra vergine di oliva: 3 cucchiai sale integrale e pepe macinato fresco

Scolate i ceci, sciacquateli e metteteli nel bicchierone del minipimer. Copriteli a filo di acqua bollente e fateli riposare per una decina di minuti.

Nel frattempo fate tostare i semi di sesamo a fuoco medio in una padella antiaderente: quando vedete che iniziano a saltare (s, fanno proprio dei salti da mini-grilli...) spegnete e fateli raffreddare.

Versateli nel contenitore con i ceci e aggiungete il succo di un limone e mezzo, uno spicchio d'aglio passato allo schiaccia-aglio, due cucchiai d'olio, un generoso pizzico di sale e una generosissima macinata di pepe. Lavorate il tutto fino ad ottenere una crema densa e omogenea: se il composto dovesse risultare troppo pastoso, aggiungete qualche cucchiaio d'acqua (uno alla volta). Regolate di sale e pepe.

Al momento di servirlo, mettete l'hummus in una ciotola e guarnitelo con un cucchiaio d'olio e una spolverata di paprika dolce (se piace anche piccante oppure nulla).

13 - SNACK DI CECI CROCCANTI http://blog.laviamacrobiotica.it/snack-di-ceci-croccanti/

200 g di ceci lessati 1 cucchiaio di origano 1 cucchiaino di sale marino integrale 1/2 cucchiaino di curry dolce 1 presa di cumino tritato 1 manciata di mandorle bianche ridotte in farina 2 cucchiai di olio extravergine doliva Scalda il forno a 180. Nel frattempo asciuga bene i ceci e togli la buccia strofinandoli. E unoperazione che richiede un po pazienza, ma fondamentale per far attaccare meglio il condimento. Trasferiscili in una ciotola e mescolali bene con lolio. In una ciotola a parte mescola le spezie, il sale e la farina di mandorle. Unisci i ceci e mescola bene. Disponi i ceci su una teglia coperta con carta forno e distribuiscili in modo che non siano sovrapposti. Inforna e abbassa la temperatura a 150. Cuoci 30 minuti poi scrolla la teglia per muovere i ceci. A questo punto cuoci per 1 ora. Il tempo totale di cottura di 1 ora e mezza.

14 - BRISE DI CECI http://briggishome.wordpress.com/2013/03/20/brise-di-ceci-con-broccoli-it/ Ingredienti 50gr di ceci ammollati 50gr di noci 120gr di farina 0 20ml di olio di oliva extravergine ca 20ml di acqua Per il ripieno broccoli porro olio di oliva extravergine di oliva dado vegetale (il mio ha 0,1% di sale)* erbe aromatiche crema di peperone** qualche fiocchetto di ricotta fresca senza sale

Frullate i ceci scolati con le noci. Aggiungete la farina,lolio e lacqua. Formate un impasto sodo e poi stendetelo in uno stampo, unto con un filo di olio di oliva extravergine. Fate dei buchini sul fondo con una forchetta.

Cuocete in forno 200 per 15min. Togliete e preparate il ripieno.

In una padella fate appassire il porro a rondelle in un filo di olio. Aggiungete un cucchiaio di dado e poi i broccoli, se necessario versate qualche cucchiaio di acqua. Quando i broccoli sono cotti ma ancora croccanti, versate la crema di peperone. Mescolate e poi versate la farcia nello stampo foderato di brise Aggiungete qualche fiocchetto di ricotta fresca soda senza sale ed infornate a 200 per 25min.

Mangiate tiepida. Provate, davvero buonissima!! Devo provare fare dei biscotti con questo impasto, secondo me vengono mooooolto buoni. :-D

15 - CRACKERS DI CECI http://briggishome.wordpress.com/2013/03/22/chickapea-crackers-crackers-di-ceci/

300gr di ceci ammollati 100gr di noci erbe aromatiche fresche o secche peperoncino 210gr di farina 0 40ml di olio di oliva extravergine ca 40-50ml di acqua (aggiungete un p alla volta) sale se potete Potete fare in due modi 1) Frullate i ceci scolati con le noci, le erbe aromatiche ed un pizzico di peperoncino Aggiungete la farina,lolio e lacqua. Impastate, fate una palla e poi lasciate riposare in frigo unora.

Limpasto deve essere tipo quello bris, asciutto ma non secco, sbricioloso o appiccicoso. 2) mettete i ceci scolati e tamponati in una pirofila tostate a 200 per 15min (attenti non farli colorare troppo, se seccano e diventano duri) in una bacinella mescolate le erbe, il pizzico di peperoncino con lolio Versate i ceci caldi nella bacinella e poi mescolate bene che prendano erbe ed olio tutti Proseguite come sopra.

Dividete limpasto in due. Mentre lavorate una parte lasciate laltra in frigo. Stendete limpasto di ca 1/2cm su un foglio di carta forno. Fate dei buchi nella pasta stesa e poi tagliate a quadrati, rombi, rettangoli come vi piace. Informate 25min a 200. Fate lo stesso con laltra met.

16 - HUMMUS DI CECI E TAHINA http://zibaldoneculinario.blogspot.it/2013/03/hummus-crema-di-ceci-e-tahina.html Ingredienti 330g di ceci (gi lessati) 2 cucchiai colmi di tahina 3 cucchiai di olio evo 1 cucchiaino di sale fino 1 cucchiaino di paprica 1 spicchio di aglio 30ml di limone spremuto prezzemolo o menta tritati

Tenere in ammollo i ceci (non ricordo quanti, penso circa 200g ma ne ho avanzati parecchi che ho inserito in un insalata mista... a casa mia vengono sempre consumati volentieri) per una notte e poi cuocere in acqua e alloro per un paio di ore facendo attenzione che si asciughi l'acqua.

Pesare 330g di ceci, frullare bene (io, bimby vel. 6 per 10-15 sec), aggiungere tutti gli altri ingredienti (tranne il prezzemolo o la menta), proseguire a frullare per qualche minuto.

Dividere in due parti ed aromatizzare una parte con il prezzemolo e l'altra con la menta.

Prima di servirle, spolverizzare con qualche seme di sesamo e /o paprika.

17 - HUMMUS DI CECI CON PAPRIKA E SPEZIE http://elcaprichosaludable.blogspot.it/2013/03/hummus-di-ceci-con-paprika-e-spezie.html Ingredienti 250 gr Ceci bio precotti Olio doliva spremuto a freddo, 2 cucchiai Succo di 2 limoni bio appena spremuto 1 spicchio daglio Un pizzico di curcuma cucchiaino di Cumino in polvere cucchiaino di Paprika dolce in polvere 1 cucchiaio di Tahina Sale marino integrale, q.b.

Preparazione Porre nel frullatore i ceci, laglio sbucciato e il succo di limone appena spremuto.

Frullare il tutto fino ad ottenere una crema omogenea. Se necessario aggiungere un poco di acqua di cottura dei ceci per ammorbidire. Riporre il tutto in una terrina. Aggiungere lolio a filo e gli ingredienti restanti. Mescolare con cura. Lasciare riposare in frigorifero prima di servire.

18 - PANELLE http://cindystarblog.blogspot.it/2013/03/street-food-cecioso-per-salutiamoci.html Ingredienti: 500 g di farina di ceci 1 litro e mezzo di acqua sale/pepe olio extravergine di oliva (anche per friggere)

Setacciare la farina di ceci e versarla in una casseruola dai bordi alti, meglio se antiaderente. Unire l'acqua a freddo poco alla volta, mescolando bene con una frusta per non fare grumi. Aggiungere anche un cucchiaio di olio e mettere sul fuoco cuocendo finch l'impasto si stacca bene dai bordi della pentola (mescolando ogni tanto sempre per evitare grumi). Versarlo su un tavolo di marmo precedentemente unto, o in un grande vassoio unto, e stenderlo in uno strato di un centimetro di spessore. Lasciare raffreddare bene (io l'ho fatto la mattina per la sera e una volta freddo l'ho coperto con un canovaccio umido), ritagliare dei rombi o dei triangoli e friggerli brevemente in abbondante olio bollente. Scolare su carta assorbente e servire subito.

19 - BRUSCHETTE DI CECI, RADICCHIO E RUCOLA http://gatadaplarr.blogspot.it/2013/03/bruschetta-di-ceci-radicchio-e-rucola.html

6 fette di pane integrale

1 mestolo di purea di ceci precotti (*) 1 cucchiaiata di ceci interi 2 cespi piccoli di radicchio rosso di Chioggia 1 sacchetto piccolo di rucola 1 pugnetto di foglie di prezzemolo tritate 1 cucchiaio scarso di Tamari 10 cm. di alga Kombu sale q.b. olio evo q.b.

Metto a bagno 2 tazze da t di ceci con 10 cm. circa di alga kombu - prima sciacquata sotto l'acqua corrente - e li lascio in ammollo per un giorno e una notte interi. Il giorno successivo li scolo e risciacquo bene quindi li metto nella pentola a pressione, con il loro pezzetto d'alga, contando per ogni tazza di ceci, 4 tazze d'acqua fredda (perci in questo caso 8 tazze d'acqua), chiudo la pentola a pressione e porto a cottura fino al fischio a fiamma moderata, quindi abbasso la fiamma al minimo e lascio andare per 2 ore e mezza.

Spengo il fuoco, sposo la pentola e non la apro fino a che non completamente fredda. All'apertura scolo, insaporisco i ceci con un cucchiaio di tamari e un filo d'olio evo mescolando bene oppure, li lascio cos al naturale con un p della loro acqua di cottura coperti a filo, fino al momento dell'utilizzo.

Detto questo passiamo alla ricetta vera e propria delle bruschette :)

Pulisco i due cespetti di radicchio di Chioggia, li divido in 4 parti che taglio a loro volta a fettine sottili.

Passo il tutto nell'acqua un paio di volte per sciacquare da eventuale polvere e/o terriccio e poi butto in padella con un filo d'acqua, chiudo con il coperchio e faccio stufare 4-5 minuti fino a che la verdura s'appassisce bene. Aggiusto di sale e un filo d'olio evo e tengo da parte. Prendo un po di foglioline di prezzemolo precedentemente lavate e tamponate e le trito con il coltello.

Per fare la purea di ceci, metto gli stessi nel mixer, metto anche un p dell'alga cotta, qualche cucchiaio dell'acqua di cottura e frullo fino ad ottenere un composto piuttosto fine e denso. A questo punto, se troppo duro, allungo con un altro p di acqua di cottura, un cucchiaino di tamari per salare e un cucchiaio di olio evo. D una frullata per amalgamare il tutto, che poi trasferisco in un pentolino e lo metto a scaldare a fiamma molto bassa, con il coperchio mescolando di tanto in tanto. Nel frattempo scaldo sulla piastra le fette di pane, quando belle dorate da entrambe le parti (ma non bruciate!!!) le metto sul piatto, ci spalmo sopra una bella dose di purea di ceci, cospargo col prezzemolo tritato, sopra metto il radicchio stufato e sopra ancora la rucola spezzettata con le mani.

Condisco con poco sale fino e un filo di olio evo, qualche cecino lasciato intero per decorare e via, si mangia!!!

20 - CECI ARROSTITI

http://viaggiarecomemangiare.blogspot.it/2013/03/ceci-arrostiti-gluten-free.html

Ingredienti : una scatola di ceci cotti 2 cucchiai di olio 1 cucchiaio di tamari (soia con meno sale e senza glutine) due scaglie di aglio 1 cucchiaino dei seguenti semi - coriandolo, finocchietto, anice 1 macinata di pepe fresco meglio se di Szechuan qualche fiocco di peperoncino 2 cucchiaini di malto d'orzo, sale. ( io li ho provati anche con miele di castagno, ma per salutiamoci permesso solo il malto, quindi rispetto le regole) Preparazione : sciacquare bene dalla salamoia i ceci e scolarli, stenderli su un panno pulito tamponandoli bene per asciugarli. Tamponando si toglieranno anche la maggior parte delle bucce che raccoglierete per buttarle, non importa se alcune rimarranno, lasciateli poi da parte. Ridurre in polvere tutti i semi con il macina caff, con la lama dal lato piatto schiacciate stofinando l'aglio fino a ridurlo a crema,versare in una terrina e aggiungervi tutti gli altri ingredienti emulsionando bene, versarvi anche i ceci e delicatamente rigirate in modo che tutti i ceci ne siano ben rivestiti. Accendete il forno a 160 gradi ricoprite una leccarda con carta forno e stendete in un solo strato i ceci, infornate per circa 40 minuti, se li volete totalmente croccanti baster lasciarli un po' di pi.

21 - TORTA QUASI PASQUALINA ALLE ROSOLE http://www.goccedaria.it/item/torta-quasipasqualina-di-rosole.html

ingredienti per la base:

avanzo di pasta madre rinfrescata il giorno prima con farina 2 (saranno stati 150 gr) e tenuta in frigo 2 cucchiai di olio evo 100 ml acqua farina integrale di grano duro appena macinata q.b. (circa 150 gr, ma prendetelo a spanne) 1 pizzico di sale fino integrale
Preparazione della base:

Aggiungere all'avanzo di pasta madre 100 ml di acqua e scioglierla appena, aggiungere l'olio e il sale e infine la farina finch ne prende. Alla fine dovreste ottenere una palla liscia e omogenea abbastanza compatta. Lasciarla riposare per una mezzoretta. Nel frattempo preparate il ripieno.

Ingredienti per il ripieno:

mezzo kg di rosole fresche 100 gr di farina di ceci acqua qb (circa 200 ml) 1 rametto di rosmarino sale fino integrale qb olio evo qb pepe a piacere 1 spicchio d'aglio
Preparazione del ripieno:

Per prima cosa preparate una pastella con la farina di ceci mescolandola all'acqua in modo da ottenere una crema piuttosto liquida. Aggiungete il rametto di rosmarino e mettete a riposare. Lavate bene le rosole e mettetele in padella con un filo d'olio, un po' d'acqua e lo spicchio d'aglio. Coprite e lasciate cuocere finch le foglie saranno tenere. Aggiustate di sale. Passatele su una terrina e tagliatele col coltello. Riprendete la pastella di ceci, togliete il rosmarino e aggiungete un filo d'olio, un po' di sale e un po' di pepe se vi piace. Versate la pastella sulle rosole.
Preparazione della torta salata:

Accendete il forno a 180 (io uso ventilato, vedete voi cosa si addice meglio al vostro forno). Riprendete l'impasto, disponetelo su carta forno leggermente infarinata e stendetelo molto sottile col mattarello.

Posizionatelo su una teglia da crostata. Versate il ripieno sulla sfoglia e stendetelo e richiudete i lati della sfoglia verso il centro (se vi basta potete farla anche del tutto chiusa, io ho preferito lasciare aperto il centro della torta). Quando il forno in temperatura infornate per una mezzora. Lasciate raffreddare leggermente e servite. E' buonissima anche il giorno dopo anche non calda.

22 - FARINATA DI CECI AI CIPOLLOTTI STUFATI

http://www.pappaecicci.com/2013/03/salutiamoci-con-i-ceci-tocca-me.html

Ingredienti 900 ml di acqua 300 g di farina di ceci sale q.b. pepe q.b. olio evo 100 ml + un po per la teglia un mazzetto di cipollotti freschi

Preparazione in una padella antiaderente fate rosolare con poco olio e un podi sale i cipollotti tagliati a rondelle e stufateli, spegnete e tenete da parte. Mettete in una terrina la farina nella classica forma a fontana e versate al centro, un po alla volta, l'acqua Mescolate il tutto per bene facendo attenzione ai grumi, fino ad ottenere un composto liquido e omogeneo, che lascerete riposare, mescolando di tanto in tanto, dalle 4-5 ore, fino ad arrivare alle 10 ore, coperto con un coperchio e fuori dal frigorifero. Trascorso il tempo necessario, probabile che si sia formata della schiuma in superficie: toglietela con un mestolo forato. Aggiungete al composto il sale e mezzo bicchiere di olio, versate il restante olio in una teglia in alluminio abbastanza grande (circa 40 cm di diametro o se non lavete in due teglie pi piccole, la farinata deve essere sottile) coprendone tutto il fondo. Ora mettete la teglia con lolio in forno caldo a 250 e fatela ben scaldare, quando sar rovente, facendo attenzione, toglietela dal forno, versate dentro la teglia il composto di ceci, aggiungete in superficie i cipollotti precedentemente stufati e fate cuocere in forno sempre a 250 per circa mezz'ora fino a quando la farinata non risulti di un bel colore dorato.

23 - CECI ARROSTO CON CURRY TIMO E ROSMARINO http://briggishome.wordpress.com/2013/03/30/ceci-arrosto-con-curry-timo-e-rosmarino-it/

250gr di ceci ammollato durante una notte ,scolati ed asciugati oio di oliva extravergine paprika cumino curry (sale se lo potete usare) buccia grattugiata di un limone timo rosmarino Versare i ceci asciugati in una pirofila e arrostire in forno gi caldo a 250 per 10min. Dare una scurlata alla pirofila, aiutandosi con cucchiaio di legno per smuovere i ceci che si sono attaccati al fondoArrostire per altri 10min. Per sapere se sono pronti, premete leggermente se sono croccanti fuori e morbidi dentro sono pronti. Attenti se cambiano colore, allora sono secchi e duri.
24 - HUMMUS http://golositavegane.blogspot.it/2012/02/hummus.html

Ingredienti

- 100g di ceci - 1cucchiaio di tahina - limone - sale - menta - coriandolo - pepe - aglio in polvere - noce moscata

Mettete in ammollo i ceci per tutta la notte o anche per un giorno intero. Lessate i ceci, o metteteli direttamente nel frullatore se usate quelli precotti, frullateli ed aggiungete sale, pepe, noce moscata, aglio, menta (sarebbe meglio quella fresca, se non periodo mettete quella secca) e del coriandolo pestato finemente. Alla fine aggiungete la salsa tahina ed il succo di limone.

25 PATE DI CECI http://golositavegane.blogspot.it/2012/04/pate-di-ceci.html

Ingredienti - ceci - sale - olio evo - olio al peperoncino - pesto alla sarda - pane carasau - carote crude - aceto balsamico

Frullate i ceci bolliti in acqua, aggiungete sale, olio al peperoncino, olio extravergine doliva, pesto alla sarda (origano, basilico, alloro, prezzemolo, erba cipollina, pinoli, spinaci e sale marino di Sardegna). Servite con del pane carasau, carote e gocce di aceto balsamico.

PRIMI PIATTI
26 - BASMATI INTEGRALE CON RADICCHIO DI VERONA E UVETTA http://www.kitchenbloodykitchen.com/2013/03/basmati-integrale-con-radicchio-e-uvetta.html Se preferite prepararlo in anticipo scolate il riso e raffreddatelo sciacquandolo con abbondante acqua fredda e usate uvetta ammollata. Potrete servire il riso a temperatura ambiente o saltarlo brevemente in padella al momento di servirlo.

Ingredienti per 4 porzioni: 300 g di riso basmati integrale 120 g di uvetta sultanina 1 cucchiaino di cumino in polvere 1/2 cucchiaino di coriandolo in polvere 250 g di ceci gi lessati 2 o 3 teste di radicchio di Verona qualche fettina di cipolla rossa qualche foglia di prezzemolo tritato succo di limone olio extravergine d'oliva sale pepe Procedimento: Lavate bene il riso per rimuovere polvere e impurit, quindi lessatelo in abbondante acqua bollente salata per circa 20 minuti, o finch non sar cotto ma ancora leggermente al dente. Scolate il riso e versatelo in una terrina, aggiungendo immediatamente l'uvetta che assorbir un po' di umidit grazie al calore del riso.

Scaldate un cucchiaio d'olio in padella. Aggiungete le spezie, fate sfrigolare qualche istante facendo attenzione a non bruciarle e aggiungete i ceci. Lasciateli scaldare un minuto, quindi aggiungeteli al riso. Mescolate bene, quindi lasciatelo riposare 5 minuti. Mentre il riso riposa affettate il radicchio, eliminando il torsolo e le parti bianche pi dure. Aggiungete il radicchio al riso assieme a qualche fettina di cipolla rossa tagliata finemente e al prezzemolo. Regolate olio, sale, pepe e spruzzate con succo di limone: per la quantit regolatevi secondo il vostro gusto. Servire tiepido.

27 - CREMA DI CECI E CAROTE ALLO ZENZERO* http://www.paciocchidifrancy.com/2013/03/salutiamoci-marzo-con-una-crema-di-ceci.html#more

Ceci ( 100 gr di ceci secchi dovrebbero bastare per 4 persone, pr regolatevi a seconda delle vostre abitudini ) Carote Un pezzetto di zenzero Salvia Olio Sale Pepe * volutamente non indico dosi precise, dato che dovete regolarvi a seconda delle vostre esigenze e abitudini. Comunque, per una persona, ho usato 25 gr di ceci secchi, una carota, 250 ml di brodo vegetale. Preparazione Fate ammollare i ceci in acqua fredda per 12 ore, quindi cuoceteli in pentola a pressione per 45 o in pentola normale per 1 ora. In una padella dai bordi alti, fate rosolare un po di olio, la salvia e un pezzetto di zenzero grattugiato. Aggiungete le carote (indicativamente una a persona), coprite di acqua e portate a cottura, aggiungendo altra acqua se dovesse asciugarsi troppo. A met cottura aggiungt anche i ceci e altra acqua o brodo vegetale. Quando tutto sar tenero, toglite la salvia e passate al mixer fino ad ottener una crema liscia. Aggiustate di sale e pepe, quindi servite con alcuni ceci saltati in padella per renderli croccanti. orecchiette alla crema di cipolla e ceci

28 - ORECCHIETTE ALLA CREMA DI CIPOLLA E CECI http://www.ilgiardinodipietra.com/2013/02/orecchiette-alla-crema-di-cipolla-e-ceci.html

Ingredienti: 150 gr ceci secchi un cucchiaio di passata di pomodoro sale, pepe aglio, due spicchi due cipolle ramate belle grosse olio EVO peperoncino a piacere un cucchiaio di limone spremuto una foglia di alloro rosmarino Orecchiette grosse per 4 (340/400 a seconda dell'appetito) Cuoci i ceci ponendoli in acqua fredda a portando a bollore. 10 minuti in pressione o 30 minuti circa a fuoco vivo. Taglia sottili aglio e cipolla e fai dorare in olio (4 cucchiai circa) insieme ad alloro e rosmarino a fuoco molto dolce per almeno dieci minuti: la cipolla deve essere dorata ma non bruciacchiata. Aggiungi il peperoncino. Aggiungi i ceci cotti e scolati. fai insaporire e aggiungi il pomodoro e un bicchiere d'acqua. Nel frattempo fai cuocere le orecchiette. Preleva met dei ceci e frullali insieme a mezzo bicchiere di acqua di cottura della pasta. Scola le orecchiette molto al dente ed aggiungile al sugo facendole finire di cuocere. Aggiungi acqua calda se occorre. Devono restare morbide nel sughetto. Buon appetito.

29 - ZUPPA DI CECI E VERDURE http://briggishome.wordpress.com/2007/12/11/zuppa-di-ceci-e-verdure/

500gr di ceci secchi 5 patate 3 carote 1 costa di sedano verde 1 cipolla grande olio di oliva extravergine dado (sale) nella pentola a pressione, mettere un filo di olio e far appassire la cipolla tagliata a fette e il sedano a

rondelle. aggiungere i ceci sciacquati sotto lacqua fredda, le carote tagliate a rondelle e le patate a tocchetti. versare sopra 2litri di acqua fredda ed aggiungere due cucchiai di dado vegetale. chiudere il coperchio e cuocere dal fischio :1,30min se avete una pentola a pressione svizzera dalla terza tacca: 1,30min servire con prezzemolo fresco tritato e una spolverata di pepe se lo fate il giorno prima e riscaldate(aggiungendo un p di acqua) viene ancora pi buono.

30 - ZUPPETTA DI CECI E SPINACI AL CURRY CON BASMATI INTEGRALE http://latanadelriccio.wordpress.com/2011/10/27/zuppetta-di-ceci-e-spinaci-al-curry-con-basmatiintegrale/

Ingredienti per una porzione abbondante: 1 bicchiere di ceci cotti 1 pugno di spinaci freschi 1 spicchio daglio 1 cucchiaino abbondante di curry 1 tazza di brodo vegetale 1 cucchiaino di olio evo per il riso: 60 gr di riso basmati integrale il doppio del suo volume in acqua un pizzico di sale grosso integrale un cucchiaino di gomasio alle alghe (facoltativo) Scaldare a fuoco basso lolio con laglio sbucciato ma intero e il curry. Quando si comincia a sprigionare il sapore delle spezie aggiungere i ceci e rigirare il tutto per due minuti. Lavare gli spinaci, tagliarli a striscioline, sgocciolarli leggermente ed aggiungerli ai ceci lasciando cuocere ancora 5 minuti. Versare nella pentola il brodo bollente, coprire e lasciar sobbollire 20 minuti in modo che i sapori si amalgamino.

Nel frattempo versare il riso in una pentola con il doppio del suo volume di acqua fredda e il sale. Coprire e lasciar cuocere sul fuoco pi piccolo al minimo finch non avr assorbito tutta lacqua (ci vorr circa una mezzora). Mettere sul fondo di una ciotola il gomasio (ma va bene anche un cucchiaino di semi di sesamo tostati). Versare il riso premendolo leggermente con il dorso di un cucchiaio e lasciar riposare un paio di minuti prima di capovolgerlo sul piatto da portata su cui appoggerete la ciotola della zuppetta.

31 - ZUPPA DI CAVOLO NERO E CECI http://crumpetsandco.wordpress.com/2013/03/08/zuppa-di-cavolo-nero-e-ceci-cavolo-nero-andchickpea-soup/ Ingredienti 1 mazzo di cavolo nero 2 porri piccoli 2 cavoli rapa piccoli 250 gr di ceci gi lessati (si trovano bio al NaturaS) 1 carota abbastanza grande olio evo sale qb Miscela di erbespezie Remedia saporita (origano, timo, santoreggia, aglio, peperoncino, scalogno) brodo vegetale qb In una casseruola far scaldare due cucchiai dolio evo e mettere a stufare per qualche minuto i porri tagliati a rondelle fini. Aggiungere il cavolo nero tagliato a listarelle, mescolare bene e far stufare per qualche minuto, unire il cavolo rapa e la carota tagliati a cubetti non troppo grandi, dopodich versare il brodo caldo a sufficienza per coprir bene le verdure. Lasciarle cuocere finch ben tenere e 5 minuti prima di spegnere unire i ceci gi lessati, la miscela di erbe e aggiustare di sale. Mescolare bene e servire la zuppa bella calda e corroborante!

32 - ZUPPA DI CECI NERI http://feelfreeglutenfree.com/2013/03/09/ceci-per-salutiamoci/ Ingredienti (facciamo per 4 persone..): due bicchieri di ceci secchi messi in ammollo per almeno 12 ore con un pezzetto di alga kombu; un bicchiere

di ceci neri ammollati per 24 ore sempre con un pezzzetto di alga kombu. Olio EVO a vostro piacere; un porro; due spicchi daglio; mezza cipolla; quattro tazze dacqua; sale; un quarto di zucca di medie dimensioni. Lacqua di ammollo dei ceci va cambiata almeno due volte nelle 12 ore, e almeno tre nelle 24 ore. Sicuramente non una ricetta fast, ma lattesa verr ricompensata! Una volta trascorse le ore di ammollo ho cotto nella pentola a pressione i ceci bianchi con tre tazze dacqua (fresca, quella dellammollo non deve essere utilizzata per la cottura), un po di sale e sempre lalga kombu. Lammollo favorisce la dispersione dellacido fitico e lalga fa s che i legumi rimangano pi digeribili. Prima di chiudere la pentola a pressione ho fatto schiumare i ceci, poi ho aggiunto un po di sale e lalga, quindi ho chiuso. Ho lasciato cuocere per circa 1 ora e 30 minuti dal fischio. Stesso procedimento anche per i ceci neri, ma li ho lasciati cuocere almeno 20 minuti in pi. Nel frattempo, nella mia superbellissima pentola di coccio, ho preparato un soffritto con olio EVO e porro: andate a occhio e a gusto, non potete sbagliare. Infine ho tagliato la zucca a pezzetti (cubetti di circa mezzo centimetro, pi o meno). Una volta cotti, ho aggiunto al soffritto i ceci bianchi con la loro acqua di cottura e ho lasciato andare a fuoco lento ancora per unaltra mezzoretta. I ceci neri invece li ho fatti saltare in una pentola con un po di olio, aglio e cipolla tritata finemente in modo che si insaporissero per bene. A questo punto, con il frullatore a immersione, ho passato (frullato) i ceci bianchi e li ho lasciati riposare coperti, mentre la dadolata di zucca felicemente friggeva sul fuoco. La consistenza del passato deve essere quello di una zuppa, quindi se risultasse troppo denso aggiungete un po di acqua, se fosse troppo liquido fate cuocere scoperto per qualche minuto a fiamma sostenuta. Quando la zucca si rosolata per bene lho affogata nel passato di ceci e ho impiattato mettendo al centro una bella cucchiaiata di ceci neri. Una delizia. Se volete potete aggiungere nel soffritto del rosmarino o della salvia o una foglia di alloro. Io per questa volta ho preferito non aggiungere nulla, ma questi aromi ci stanno sicuramente benissimo.

33 - STUFATO DI ZUCCA E CECI AL TIMO http://crumpetsandco.wordpress.com/2013/03/10/stufato-di-zucca-e-ceci-al-timo-pumpkin-andchickpea-stew/ per 1/2 porzioni: 250 gr di zucca gi pulita e tagliati a pezzi 150 gr di ceci gi lessati (se ne trovano di ottimi bio al NaturaS) brodo vegetale qb timo fresco (io ho usato 4 rametti piccoli) o secco in caso non ne abbiate peperoncino qb (a vostro gusto)

olio evo sale qb 1 scalogno 1 spicchio daglio Mettere in una padella 2 cucchiai dolio evo lo scalogno tritato e laglio, far soffriggere 1 minuto o due e poi aggiungere la zucca a tocchetti, rigirare 1 minuto e poi aggiungere brodo caldo fin quasi a coprir la zucca. Aggiungere del sale e lasciar stufare finch la zucca tenera, se serve aggiungere altro brodo caldo. a met cottura ho tolto laglio. I ceci vanno aggiunti quando la zucca quasi pronta, li si lascia stufare assieme qualche minuto, aggiungendo anche il timo (io ho usato 4 rametti di timo fresco, lavati e sgranate le foglioline al momento), il peperoncino e aggiustando di sale se serve. Togliere dal fuoco, aggiungerci un filo di olio evo a crudo, impiattare e servire o come contorno o come piatto unico insieme a del riso o orzo.

34 - ROASTED PUMPKIN HUMMUS http://peanutincookingland.blogspot.it/2013/03/di-auguripremi-e-ringraziamenti-e-se.html

(per 6 persone) ceci (pesati gi cotti): 500 g zucca: 1/4 di zucca gialla (pi o meno il peso dei ceci) rosmarino: 2 rametti tahin: 3 cucchiai aglio: 3 spicchi (uno per l'hummus e due per la cottura della zucca) limone: il succo di mezzo curcuma cumino parika semi di zucca

Preriscaldate il forno a 200, ungete una teglia con i bordi alti di olio di oliva e ponetevi i rametti di rosmarino e gli spicchi d'aglio con la buccia. Adagiate la zucca tagliata a pezzi ancora con la buccia e cuocete mezz'ora-quaranta minuti finch non morbida. Fate raffreddare, quindi mettetela a pezzetti nel robot da

cucina con i ceci scolati (di cui avrete conservato l'acqua di cottura). Dare una prima frullata per ridurre il tutto in purea, quindi aggiungere tutti gli altri ingredienti esclusi i semi di zucca. Mettete in un recipiente e decorate con ii semini di zucca, quindi conservate in frigo prima di servire.

35 - SFORMATO DI POLENTA CECI E ZUCCA http://www.goccedaria.it/item/sformato-di-polenta-ceci-e-zucca.html

ingredienti (per una pirofila quadrata 25 x 25):

polenta avanzata (vanno bene sia le fette che la polentina morbida, io di solito ho la seconda) ceci gi cotti (vedi sopra), circa 200 gr mezza zucca delica piccola mezza cipolla dorata un rametto di rosmarino olio evo qb
procedimento:

Tagliare la zucca a pezzi non troppo piccoli e cuocerla al forno o a vapore. Con una forchetta togliere la polpa e schiacciarla e mettere da parte le bucce (potete usarle come snack da mangiare tal quale). In una padella versare un po' d'olio e far rosolare la cipolla tritata finemente con il rametto di rosmarino. Aggiungere i ceci e farli insaporire per bene. Nel frattempo versare nella pirofila la polenta in modo da creare uno strato uniforme sul fondo. Versare sulla polenta i ceci e finire con la polpa di zucca. Infornare per 20 minuti a 200. Servire a cucchiaiate.

36 - GNOCCHI DI CECI CON ZUCCA E SALVIA http://inviaggioincucina.blogspot.it/2013/03/gnocchi-di-ceci-con-zucca-e-salvia.html

Ingredienti (per 4-5 persone): 500 gr di ceci lessati e ben scolati 160 gr di farina integrale bio 1 uovo leggermente sbattuto 500 gr di polpa di zucca Un cipollotto 10 foglie di salvia Olio evo q.b. Sale q.b. Pepe q.b. Frullate i ceci lessati e ben scolati, impastate il pur ottenuto in una ciotola con l'uovo sbattuto, la farina e una presa di sale.

Fate rosolare leggermente il cipollotto tritato con le foglie di salvia e 5 cucchiai d'olio evo, unite la zucca tagliata a piccoli dadini e fatela stufare a fiamma dolce con coperchio, regolate di sale. Durante la cottura, quando vedrete che la zucca si sar asciugata, aggiungete un po' d'acqua (la consistenza che dovete ottenere alla fine quella di una crema piuttosto morbida).

Su un piano leggermente infarinato formate con l'impasto di ceci dei filoncini spessi circa 2-3 cm, tagliate gli gnocchi e disponeteli su un vassoio infarinato, fateli riposare per una decina di minuti, poi cuoceteli in abbondante acqua salata e man mano che saliranno a galla raccoglieteli e metteteli nella pentola insieme alla crema di zucca.

Finita la cottura degli gnocchi fateli saltare velocemente insieme al condimento aggiungendo un po' d'acqua di cottura.

Impiattate, date un giro d'olio evo a crudo e spolverate con un pochino di pepe (io ho usato quello rosa).

37 - CUPOLINE CON SORPRESA DI CECI

http://broccolocarota.wordpress.com/2013/03/11/cupoline-con-sorpresa-di-ceci/

Ingredienti:2verza -300 gr. di ceci cotti -1/2 cucchiaino di semi di finocchio -1/2 cucchiaino di semi di cumino -1 cucchiaino di curcuma2peperoncini verdi piccanti -assafetida q.b. -sale q.b. -1 carota -foglie di verza -peperoncino verde piccante fresco q.b. -olio e.v.o. q.b. Procedimento:

Lavare le foglie grandi esterne della verza. Cuocerle per pochi minuti in acqua salata bollente. 2Scolarle e asciugarle tamponandole con della carta da cucina. 1In un tegame versare lolio extravergine doliva e grattugiare un po di assafetida. Mescolare, quindi aggiungere i semi di finocchio e di cumino e la curcuma. Aggiungete anche il peperoncino verde piccante: solo voi sapete quanto sopportate il piccante! Avrete nel frattempo sbucciato la carota e affettata sottilmente, facendo dei piccoli bastoncini. Cuocere la carota per alcuni minuti coperta, aggiungendo acqua se necessario e quando questa comincer ad ammorbidirsi versate i ceci e lasciate cuocere ancora per un po. 14Con laiuto del mixer frullate il tutto avendo cura di togliere le carote e tenendole a parte. Salate. A questo punto prendete gli stampini, io ho usato quelli in silicone, e ungeteli con lolio. Cominciate a foderarli con una foglia di verza, e lasciate che sbordi un poco. Ho tolto la costa centrale perch grossa. Sistemate allinterno le carote facendo un primo strato poi aggiungete la purea di ceci. Continuate cos ripartendo con una foglia di verza, le carote, la purea. Quando sarete al colmo, non vi resta che chiudere rivoltando leccesso di foglie di verza, che sbordavano, allinterno dello stampino. Un filo dolio e infornateli circa 30 minuti, a 160-180. Sulla temperatura del forno e il tempo state attenti perch ogni forno ha un suo personale modo di operare!

38 - CECI, CARCIOFI E PATATE RIFATTI AL POMODORO http://sonoiosandra.blogspot.it/2013/03/ceci-carciofi-e-patate-e-il-bloggaline.html

5 carciofi freschi 5 patate medie a pasta gialla ceci lessati un paio di romaiuoli colmi con la loro acqua pomodori pelati 200 gr. aglio olio extra vergine di oliva sale e pepe farina integrale

pulite i carciofi: lo so, una rogna. per prima cosa preparare acqua fredda acidulata e passatevi il limone sulle mani se non volete usare i guanti per evitare di annerirvi le mani. tagliate in quattro i carciofi e usate anche i gambi, che una volta ben sbucciati sono buonissimi. con le foglie esterne se avete coraggio potete fare una tisana... un po' amara ma un ottima depurazione per il fegato. pulite le patate, lavatele bene perch userete anche la buccia. io le passo con un bruschino di plastica e le tengo in ammollo per qualche minuto. taglietele a fette di mezzo centimento e lasciatele in acqua fredda. infarinate i carciofi con la farina integrale e friggetele in olio di oliva, idem con le fette di patate. lasciateli a sgoccialere sulla carta assorbente e intanto preparate il pomodoro. in una padella mettete un filo d'olio e uno spicchio d'aglio intero e fatelo soffriggere. aggiungete il pomodoro e una mezza tazza di acqua e fatelo andare con un po' di sale e pepe per 10 minuti. quando il pomodoro sar cotto aggiungete i ceci con un po' della loro acqua di cottura, i carciofi e le patate e fatelo cuocere per altri 2 o 3 minuti.... potete accomodarvi con un bel filone di pane e buon appetito!

39 - INSALATA DI SPINACI http://www.cucinadellanima.it/2013/03/insalata-piatto-unico-di-primavera/

Ingredienti per 2 persone: foglie di spinaci (a volont) insalatina da taglio (a volont) 100g di ceci cotti 1 cucchiaino di miso 3 cucchiai di olio Lavate le verdure, asciugatele quindi mettetele in una terrina. Aggiungete i ceci. A parte emulsionate con una forchetta il miso con lolio. Versate sopra allinsalata e mescolate accuratamente. Servite con del pane di segale.

40 - PASTA CON I CECI E I CARCIOFI http://ilmondodici.blogspot.it/2013/03/pasta-con-ceci-e-carciofi.html

Ingredienti: 70 gr di pasta integrale del formato che preferite, meglio se bio; 2 cucchiai di ceci lessati precedentemente (preferibilmente con alga kombu); carciofi stufati (circa mezzo a persona); pochissima carota e cipolla per il soffritto; maggiorana e succo di limone, oppure prezzemolo e un pochino di aglio; olio EVO; sale integrale. Come si prepara. Preparata la base per il sugo facendo soffriggere per pochi secondi in un filo di olio EVO un po' di carota

tagliata fine fine e di cipolla o porro affettati finemente, insieme a poco sale. Stufate quindi i carciofi con un po' di acqua. Aggiungete l'insieme che preferite tra succo di limone e maggiorana, o uno spicchietto piccolo d'aglio con uno stuzzicadente (per poterlo rimuovere facilmente prima di servire) e prezzemolo fresco tritato, che si affaccia in questi giorni nei vasi, quasi a fine cottura, e stufate brevemente anche i ceci precedentemente lessati. Saltate quindi la pasta nelle verdure stufate, condite con un filo di olio EVO e servite!

41 - VELLUTATA DI CECI CON DADOLATA DI GAMBERI http://lemiericetteonline.blogspot.it/2012/09/vellutata-di-ceci-con-dadolata-di.html 50 gr di ceci secchi ammollati per almeno una notte Sedano, cipolla, carota, alloro Olio Dado verdure granulare bio Acqua o brodo q.b. Dadini di gamberi scottati in padella La prima cosa da fare ammollare i ceci per una notte, scaldare l'olio e rosolare bene gli aromi con l'alloro, rosolare poi i ceci e togliere l'alloro. Coprire con il brodo (o acqua e dado) e lasciare sobbollire per almeno 40 minuti e assaggiare se sono morbidi. Quando sono ben cotti frullarli e servire mettendo in ciascun piatto i dadini di gamberi scottati!

42 - GNOCCHETTI DI CECI AL SUGO DI POMODORO http://zibaldoneculinario.blogspot.it/2013/03/gnocchetti-di-ceci-con-sugo-al-pomodoro.html

Ingredienti per 4 persone

Gnocchetti

200g di ceci secchi (2 scatole di ceci ) 1uovo 230g di farina 10g di sale 5g di olio evo rosmarino alloro Sugo di pomodoro 10 pomodorini a ciliegino 1 cucchiaio di passata homemade olio evo 1 scalogno

Lasciare in ammollo i ceci per una notte, cuocerli poi in acqua con aggiunta di 1 rametto di rosmarino e una foglia di alloro. Frullare i ceci dopo averli scolati in modo da renderli una pasta (con il bimby vel. 5-6 per 10secondi). Aggiungere l'uovo,il sale e l'olio, miscelare (con il bimby: vel. 5 per 15 secondi) e poi aggiungere la farina e impastare (con bimby vel. 5 per 30 secondi con l'aiuto della spatola). Impastare a mano, fare delle biscioline di diametro 5mm, e poi tagliare a tocchetti, formando dei piccoli gnocchetti. Preparare un sugo di pomodoro: tritatare lo scalogno, soffriggere in olio evo con aggiunta di pomodorini tagliati in due e un poco di salsa di pomodoro. Aggiustare di sale. Cuocere gli gnocchetti in acqua bollente salata per 5 minuti, dopo l'alzata del bollore e poi condire spadellando in padella. Servire ben caldo con formaggio grattugiato o un poco di pane grattugiato tostato.

43 - BASMATI E RISO SELVAGGIO CON CECI, CIPOLLA FRITTA E CRANBERRIES http://www.kitchenbloodykitchen.com/2013/03/basmati-e-riso-selvaggio-con-ceci.html

Ingredienti per 4 porzioni: 50 g di riso selvaggio 220 g di riso basmati o thai 2 cucchiaini di semi di cumino 1,5 cucchiaini di curry 250 g di ceci gi lessati 1 cipolla media 1,5 cucchiai di farina 100 g di cranberries essiccati 2 cucchiai di prezzemolo tritato 1 cucchiaio di cilantro tritato 1 cucchiaio di aneto tritato olio extravergine di oliva olio di semi di arachidi, per friggere sale pepe Procedimento: Lessate il riso selvaggio in abbondante acqua salata. Sulla confezione indicano 30 minuti di cottura ma dopo 20 vi consiglio di assaggiarlo, tenetelo un po' al dente. Scolatelo e mettetelo da parte. Cuocete il riso basmati: scaldate un cucchiaio d'olio in una casseruola dal fondo spesso e tostatevi il riso a fuoco alto, mescolando continuamente, finch il riso sar ben caldo. Abbassate il fuoco e aggiungete 330 g di acqua bollente e 1/2 cucchiaino di sale. Mescolate con delicatezza, mettete il coperchio e fate cuocere per 15 minuti. Non necessario mescolare n aprire il coperchio per controllare la cottura: fareste uscire parte del vapore necessario alla perfetta cottura del riso, tenete il fuoco al minimo e non avrete necessit di controllare nulla. Togliete la casseruola dal fuoco, copritela con un panno pulito e rimettete il coperchio. Lasciate riposare il riso per 10 minuti. Nel frattempo preparate i ceci: scaldate un cucchiaio d'olio in una padella pulita, a fuoco alto. Aggiungete

i semi di cumino e il curry, attendete un paio di secondi (attenzione, non perdete di vista le spezie o potrebbero bruciare!) e aggiungete i ceci e un pizzico di sale. Fate insaporire per un paio di minuti, quindi metteteli da parte. Tagliate la cipolla a fette sottili, cospargetele con la farina e mescolate bene con le mani in modo che sia distribuita in modo uniforme. Friggete la cipolla, poco per volta, in olio profondo a 170/180, finch sar dorata. Trasferitela man mano in un colino di metallo per far scolare l'olio in eccesso, e infine su un piatto coperto di carta da cucina. Sgranate il basmati e mescolatelo con il riso selvaggio, la cipolla, i ceci e i cranberries. Aggiungete le erbe fresche tritate, mescolate e regolate sale e pepe secondo il vostro gusto. Servite tiepido o a temperatura ambiente.

44 -CECINA CON HUMMUS DI CAROTE http://it.julskitchen.com/ricette/cecina-con-hummus-di-carote 200 g di farina di ceci 600 ml di acqua 12 g di sale fino 90 g di olio di semi di girasole bio pepe nero macinato fresco Versa lacqua a filo nella farina di ceci, mescolando continuamente con una frusta per evitare che si formino dei grumi. Quando lacqua stata del tutto incorporata aggiungi lolio e il sale. Lascia riposare limpasto per almeno mezzora. Preriscalda il forno al massimo o a 250C almeno, ungi una teglia (25 x 40 cm) di olio e versa limpasto in uno strato finissimo, massimo 3 o 4 millimetri. Cuoci la torta di ceci per 20 25 minuti, finch non diventa croccante e dorata in superficie e ancora morbida dentro. Servi calda con abbondante pepe nero macinato al momento.

45 - VELLUTTA DI CECI E PORRI CON ZENZERO E VANIGLIA http://cindystarblog.blogspot.it/2013/03/vellutata-di-ceci-e-porri-con-zenzero-e.html Per 4 persone: 250 g di ceci lessi * 2 porri 2 patate 4 foglie di alloro 1 litro di brodo vegetale (o fatto con dado vegetale homemade) un pezzettino di zenzero fresco mandorle a scaglie, tostate leggermente olio aromatico: 1 cucchiaio di prezzemolo tritato 3 cm. di bacca di vaniglia 1 spicchio di aglio olio extravergine di oliva

* lasciare in ammollo i ceci secchi per almeno 12 ore nel doppio del loro volume di acqua a temperatura ambiente con un pizzico di sale, cambiando l'acqua un paio di volte; risciacquare pi volte e gettare quelli saliti in superficie (perch bucati); cuocere in pentola, a fiamma bassissima (devono solo sobbollire piano piano) o in pentola a pressione, nel doppio del loro volume di acqua fredda, aggiungendo un mazzetto di aromi preferiti, si sala a fine cottura.

46 - ZUPPA DI FARRO E CECI http://cucinandosenza.blogspot.it/2009/01/zuppa-di-farro-e-ceci.html Ingredienti 300 g di ceci secchi, 250 g di farro perlato, 1 carota, 1 gambo di sedano, i cipolla, 1 patata piccola, 1 cucchiaio abbondante di concentrato di pomodoro, 1 pezzetto di alga kombu, olio EVO 50 g, 1 rametto di rosmarino, sale, pepe e peperoncino q.b. Preparazione

I ceci hanno bisogno di un lungo ammollo (almeno 24 ore) e di una lunghissima cottura in una pentola di coccio o a fondo spesso (almeno 3 o 4 ore) a fuoco bassissimo, con l'aggiunta di un pezzetto di alga Kombu e salvia. Altrimenti utilizzate dei ceci in scatola di buona qualit. Lessate il farro perlato ponendolo in acqua fredda, con pochissimo sale, portandolo a bollore lentamente (circa 25-30 minuti). Mettete in una casseruola la cipolla tritata fine con 2 cucchiai di acqua, a fuoco basso fatela diventare trasparente e quando si sar asciugata aggiungere lolio EVO, il peperoncino (secondo i vostri gusti), la carota ed il sedano tritati. Mescolate con cura e aggiungete i ceci scolati dalla loro acqua, tenendone da parte un po', il concentrato di pomodoro, la patata sbucciata (per addensare il tutto) e lasciate cuocere per 10 minuti. Legate il rametto di rosmarino con dello spago (per estrarlo poi con facilit) e unitelo ai ceci, aggiungete anche 1/2 di litro di acqua calda. Unite il farro lessato e scolato e i ceci interi tenuti da parte, aggiustate di sale e pepe e fate sobbollire per altri 15 minuti. Far riposare la zuppa (raffreddata) in frigorifero fino al giorno dopo. Riscaldare a fuoco dolce e servire con un filo d'olio extravergine di oliva e una macinata di pepe fresco.

47 - RISOTTO SEMINTEGRALE CURRY E CECI IN PENTOLA A PRESSIONE http://latanadelriccio.wordpress.com/2013/03/14/risotto-semintegrale-curry-e-ceci-in-pentola-apressione/

Ingredienti per due persone: 160 gr di riso carnaroli semintegrale due volte e mezzo in volume di acqua due cucchiaini di curcuma un cucchiaino di curry un cucchiaino di dado vegetale una tazza di ceci cotti uno scalogno un cucchiaio di olio evo Soffriggere dolcemente lo scalogno nellolio evo con le spezie nella pentola a pressione, dopodich versare il riso e tostarlo per un paio di minuti. Coprire con lacqua fredda, versare anche il dado vegetale, chiudere la pentola e portare a pressione. Al fischio abbassare la fiamma e calcolare 12 minuti. Lasciar scendere la temperatura per altri 4-5 minuti, aprire e versare i ceci lasciando insaporire per bene.

48 - CURRY DI CECI CON CHAPATI INTEGRALI http://inviaggioincucina.blogspot.it/2013/03/curry-di-ceci-con-chapati-integrali.html

Ingredienti (per 4 persone)

Per il curry:

300 gr di ceci secchi 1 foglia di alloro 1 cipolla 1 pomodoro 1 peperoncino verde

250 ml di latte di cocco 1 spicchio d'aglio e 1/2 1 cm di radice di zenzero Olio di semi bio spremuto a freddo q.b. 2 cucchiaini da caff di cumino 1 cucchiaino da caff di semi di coriandolo 1 cucchiaino da caff di semi di senape 1 cucchiaino di curcuma 2 cucchiaini da caff della miscela per curry che preferite (io la preparo da me tostando, tritando e dosando le spezie a mio gusto) Sale.q.b. Peperoncino q.b. Foglie di coriandolo tritate q.b.

Per i chapati:

500 gr di farina integrale di grano tenero 250 ml di acqua 2 cucchiai d'olio di semi bio spremuto a freddo 2 cucchiai di yogurt al naturale o di soia 1 cucchiaino di sale

Mettete a bagno in acqua fredda i ceci un giorno prima, sciacquateli e lessateli in acqua salata insieme a una foglia di alloro e uno spicchio d'aglio in camicia leggermente schiacciato.

Impastate gli ingredienti per fare i chapati e lasciate la pasta a riposare in una ciotola sigillata da pellicola per almeno un'ora.

Fate brevemente tostare in una piccola padella e a fiamma media i semi di coriandolo e uno dei cucchiaini di cumino previsti, poi pestellateli riducendoli in polvere. Mettete a rosolare la cipolla tagliata finemente con l'aglio e lo zenzero tritati, quando tutto comincia appena a sfrigolare mettere insieme i semi di senape, il restante cucchiaino di cumino e il peperoncino verde tagliato a pezzi. Quando dopo circa un minuto i semi cominciano a scoppiettare, aggiungete quelli in polvere che avete precedentemente pestellato, la curcuma e la miscela per curry, quindi mettete insieme i ceci lessati con un po' della loro acqua di cottura, il latte di cocco e il pomodoro tagliato a pezzi. Regolate di sale e peperoncino e lasciate cuocere fino a che non raggiungete una consistenza abbastanza densa e i ceci saranno teneri ma non disfatti. Condite con coriandolo fresco tritato prima di servire.

Prendete la pasta dei chapati, fate delle palline di circa 4 cm di diametro e stendetele sottilmente con il mattarello su un piano infarinato (utilizzate la stessa farina della ricetta). Fate riscaldare bene una padella dal fondo alto e fate cuocere i chapati dal primo lato, quando cominciano a fare le bolle girateli, con una paletta schiacciate delicatamente dove si gonfiano senza rompere la pasta. Man mano che sono cotti impilateli uno sopra l'altro in un piatto avvolti da uno strofinaccio pulito. Serviteli possibilmente ancora caldi con il curry.

49 - GNOCCHETTI DI FARINA DI CECI E GRANO DURO http://cinciadelbosco.blogspot.it/2013/03/gnocchetti-di-farina-di-ceci-e-grano.html

Per gli gnocchi 150 gr. farina di ceci 150 gr. farina di grano duro integrale 0,300 Lt. acqua (calda)

Per il sugo: una bella manciata di bietoline

2 cucch. di funghi secchi 1 cipolla salsa di pomodoro

Miscelare le due farine e aggiungere l'acqua calda, impastare e lasciar raffreddare l'impasto. Fare dei salamini e formare gli gnocchi. Per il sugo ho pensato ad un gusto bietole e funghi, tipo "zimin". Cos ho raccolto le microbietoline rimaste nell'orto, le ho tritate e le ho passate con un po' di olio evo in padella insieme alla cipolla, ho aggiunto i funghi ammollati e ho lasciato insaporire per una decina di minuti, ho aggiunto un tocco di pomodoro per legare il tutto. Gli gnocchi hanno un buon gusto di ceci e si sono sposati bene con questo sughetto. Ho qualche perplessit sulla loro consistenza, erano buoni, ma penso che la prossima volta prover a mettere meno acqua e a farli pi piccini, meno gnocchi e pi tipo cavatelli o gnocco sardo. Chiss se qualcuno ha gi provato?

50 - STUFATO DI ZUCCA E CECI SPEZIATO http://www.pappaecicci.com/2013/03/stufato-di-zucca-e-ceci-speziato.html

Ingredienti Una piccola cipolla 100 gr di patate a tocchetti 200 gr di zucca a tocchetti 150 gr di ceci cotti Curry a piacere 2 cucchiai di Olio evo Un cucchiaino di dado vegetale home made PREPARAZIONE affettate finemente una piccola cipolla e lasciatela stufare con lolio di oliva, se serve aggiungete un goccio di acqua. Aggiungete le patate e la zucca, spolverate generosamente con il curry, salate e allungate ancora con altra acqua e il dado vegetale Dopo 5 minuti unite anche i ceci cotti e fate insaporire per una decina di minuti, regolando la densit a vostro piacere con altra acqua se serve.

51 - ZUPPA DI CECI E FARRO AL ROSMARINO http://blog.giallozafferano.it/incucinaconilnaturopata/zuppa-di-ceci-e-farro-al-rosmarino-e-timo/

Ingredienti per 4 persone

Ceci secchi bio, 500 gr. Farro bio, 200 gr. Aglio, 2 spicchi Rosmarino fresco, 2 rametti Timo fresco, 2 rametti Brodo vegetale senza glutammato Olio extra vergine di oliva

Preparazione: Mettete a bagno i ceci per 12 ore o per una notte intera. Trascorso il tempo di ammollo, scolateli e cuoceteli in abbondante acqua salata per circa unora o poco pi. Pulite il timo e il rosmarino e tritateli insieme agli spicchi daglio. In un tegame, preferibilmente in coccio, scaldate lolio e soffriggete la met del trito di aglio e aromatiche. Unite il farro precedentemente lavato e insaporitelo nel soffritto. Scolate i ceci dallacqua di cottura e ponetene la met nella casseruola insieme al farro. Coprite con il brodo vegetale. Mettete laltra met dei ceci nel bicchiere del frullatore con poco brodo e riduceteli in purea. Unite agli ingredienti nella casseruola e mescolate ripetutamente per amalgamare. Cuocete per circa 20 minuti, quindi spegnete il fuoco e cospargete la zuppa con il restante trito di aglio e aromi e con olio a crudo.

52 - FIDEU CON PASSATINA DI CECI, GAMBERONI E PESTO QUASI GENOVESE http://saporiesaporifantasie.blogspot.it/2013/03/fideua-con-passatina-di-ceci-gamberoni.html

per 5 persone

250 gr di spaghetti spezzati (io ho usato quelli senza glutine della Garofalo) 500 gr di gamberoni 250 gr ceci gi cotti una cipolla mezzo bicchiere di vino bianco un cucchiaio di concentrato di pomodoro Mutti alle verdure erbette (prezzemolo, basilico, timo) fumetto di gamberoni sale olio evo

Salsa quasi genovese (di accompagnamento) mezzo spicchio d'aglio 200 gr di basilico fresco 100 gr di mandorle sale olio evo La sera prima mettete a bagno i ceci (io faccio tutta la confezione e poi quelli che non mi servono li surgelo per future preparazioni). La mattina dopo sciacquateli, mettete nella pentola a pressione un po' d'olio, mezza cipolla tritata e fate stufare. Quindi aggiungete i ceci, l'acqua fino a comprirli e superarli di un dito, chiudete la pentola a pressione e dal momento del fischio, fateli bollire per 20 minuti. Quindi fate evaporare e solo dopo aprite il coperchio. Salate solo adesso. Quindi frullatene un po'.

Lavate e pulite i gamberoni. Lasciate le teste solo a 5 di loro che serviranno come decorazione del piatto. Quindi in una larga casseruola mettete a scaldare dell'olio con mezza cipolla tritata e aggiungete le teste e i carapaci dei gamberoni. Fate tostare, quindi sfumate col vino bianco. Aggiungete il concentrato di pomodoro, dell'acqua, le erbette, il sale e fate cuocere a lungo. Quindi filtrate il brodo ottenuto.

Preparate il pesto "genovese". In realt il mio pesto non con i pinoli, ma con le mandorle, come si usa qui in Sicilia. Per questo lo definisco quasi genovese. Il procedimento per lo stesso (anche se non lo faccio

col mortaio, che ho comprato, ma solo per supplire alla mancanza della volta scorsa). Mettete in un bicchiere alto il basilico, le mandorle, mezzo spicchio d'aglio, il sale e abbondante olio evo e frullate con un mixer ad immersione. Io aggiungo anche un cubetto di ghiaccio per evitare che il pesto si scurisca.

Nella stessa casseruola, dove avete fatto il fumetto, che avete messo da parte, aggiungete olio e fate tostare gli spaghetti spezzati. Quindi cominciate a bagnare col brodo dei gamberoni, mescolando spesso, fino a quando gli spaghetti non saranno pronti (circa 8 minuti) e salate. Fuori dal fuoco, aggiungete i gamberoni a pezzi e mescolate. Il calore degli spaghetti li cuocer. Mentre cuocete gli spaghetti spezzati, una padella larga mettete un filo d'olio evo e fate cuocere i 5 gamberoni con la testa, circa due minuti per lato.

Presentazione del piatto. In un piatto fondo, fate un letto con la passatina dei ceci, quindi al centro, mettete gli spaghetti spezzati, decorate con un gamberone e la salsa al pesto. Aggiungete un filo d'olio a crudo.

53 - GNOCCHETTI DI CECI ALLA CREMA DI CARCIOFI http://cindystarblog.blogspot.fr/2013/03/gnocchetti-di-ceci-alla-crema-di.html 500 g di ceci lessi * 100 g circa di farina integrale di grano saraceno bio (la mia era mista saraceno/farro) sale poco latte di soia, circa mezzo bicchiere

* peso da cotti e scolati, si possono usare quelli sottovetro bio Frullare i ceci fino a ridurli a polvere finissima, aggiungere il sale ed impastarli con la farina e il latte (aggiungendolo poco alla volta) fino ad ottenere un composto compatto e che non si sbriciola. Regolarsi con il latte, ne pu servire un goccio di pi o un goccio di meno. Come per gli gnocchi di patate, tagliare un pezzo di composto e arrotolarlo sotto i palmi delle mani sul piano infarinato formando un bigolo. Col coltello tagliare gli gnocchi della grandezza desiderata e disporli su un canovaccio leggermente infarinato. Proseguire fino ad esaurimento del composto.

Per la crema di carciofi:

gambi di carciofi trifolati in padella 3 o 4 cipollotti olio extravergine di oliva semi di sesamo tostati peperoncino lievito in fiocchi qualche mandorla tritata Affettare i cipollotti, soffriggerli leggermente in poco olio e poi stufarli 5 minuti aggiungendo un goccio di acqua. Tenerne una met da parte per la guarnizione. Nella met restante aggiungere i gambi di carciofo, far insaporire e poi frullare tutto con il minipimer. Cuocere gli gnocchetti in abbondante acqua salata, sono pronti quando vengono a galla. Scolarli morbidi e spadellarli con la crema di carciofi, unendo un goccio di acqua di cottura (se necessario) per mantenere la crema ben morbida. Impiattare e servire con una spolverata di mandorle, sesamo e lievito ed un pizzico di peperoncino. Completare con i cipollotti stufati tenuti da parte, se ben accetti. Se non piace avere i cipollotti stufati nel piatto, baster frullarli tutti insieme ai carciofi.

Per la crema arancione (in estate):

1 peperone rosso 1 peperone giallo 500 g di carote olio extravergine di oliva sale peperoncino secco frantumato o fresco a fettine lievito in fiocchi

Lessare le carote e tagliarle a tocchetti. Scottare in acqua bollente i peperoni per 15 minuti, spelllarli, eliminare i semi. Frullare insieme carote e peperoni, salare ed usare questa salsa per spadellare gli gnocchetti, aggiungendo dell'acqua di cottura se risultasse troppo asciutta. Spolverare con peperoncino e un pizzico di lievito in fiocchi.

54 - QUADROTTI DI POLENTA E CECI ALLA CREMA DI BROCCOLO NERO http://ricettealverde.blogspot.it/2013/03/quadrotti-di-polenta-e-ceci-alla-crema.html Ingredienti: 200 grammi di farina di mais semi integrale bramata 250 grammi di ceci gi cotti e scolati olio evo sale marino integrale

Per la crema di broccolo nero: qualche cimetta di broccolo nero succo di limone olio evo o tahin sale marino integrale

Mettere a bollire 600 grammi circa di acqua leggermente salata. Raggiunto il bollore unite la farina poco alla volta mescolando per bene per evitare la formazione di grumi. Proseguite la cottura per circa quaranta minuti, mescolando spesso e, se necessario, aggiungete dell'acqua calda in corso di cottura. Infine spegnete ed unite i ceci. Amalgamateli alla polenta e stendete il tutto su un tagliere. Lasciate intiepidire e ritagliate dei quadretti. Nel frattempo preparate la crema. Cuocete a vapore i broccoletti e frullateli insieme ad un po' d'acqua, del sale, del succo di limone e un filo d'olio evo oppure un cucchiaio di tahin.

Salate a piacere e condite i quadretti con la crema ottenuta. Servite tiepidi o anche freddi, sono degli ottimi finger food!

55 - FREGOLA AL SUGO DI CECI CON QUENELLE DI CAPRINO VEG http://ravanellocurioso.wordpress.com/2013/03/27/fregola-al-sugo-di-ceci-con-quenelle-di-caprinoveg/ Ingredienti per 4 persone: 400 gr di fregola bio 250 gr di ceci lessati 700 ml di passata di pomodoro bio 1 bicchiere di vino rosso mix di aromi mediterranei (rosmarino, salvia, origano) olio EVO qb sale integrale 400 gr di caprino veg (ottenuto scolando 1 kg di yogurt di soia) Procedimento: Tostare la fregola in una casseruola dal fondo alto, con un cucchiaio di olio EVO, avendo cura di girare spesso. Sfumare con un bicchiere di vino, da aggiungere poco alla volta. Salare, unire gli aromi e far assorbire il liquido completamente. A questo punto versare i ceci e la passata di pomodoro e portare la fregola a cottura in circa 20 minuti. Rabboccare alloccorrenza con altro liquido o brodo vegetale. Nel frattempo insaporire il caprino veg: mescolare la crema di yogurt con olio EVO, pepe, spezie e sale. Preparare due cucchiai per fare le quenelle, come mostrato gi in questo post. Quando la fregola cotta, servire subito nei piatti ed arricchire con una quenelle di caprino. Da gustare fumante vedrete che goduria!

56 -CECINA http://cindystarblog.blogspot.it/2013/03/street-food-cecioso-per-salutiamoci.html

Ingredienti: 250 g di farina di ceci 750 g di acqua sale pepe macinato fresco olio extravergine di oliva teglia da forno 30x40 cm.

- Mescolare la farina con l'acqua evitando che si formino grumi e salare. - Lasciare riposare il composto coperto per almeno un paio di ore, girandolo ogni tanto in modo che la farina non si depositi sul fondo. - Sarebbe meglio usare una teglia di rame stagnato da forno, ma in mancanza va bene anche una antiaderente o una in alluminio rinforzato monouso. Ungere abbondantemente la teglia, versarci il composto (deve essere uno strato molto sottile, mezzo centimetro), dare una mescolata in modo che l'olio si mescoli con la pastella e infornare in forno ben caldo, anche 220/230 e cuocere finch presenta una bella crosticina dorata, 20/30 minuti. Per una cottura uniforme girare la teglia a met cottura. - Appena sfornata cospargere con una bella macinata di pepe, tagliare a fette e servire. Ottima come aperitivo, anche per accompagnare antipasti misti. Speciale addentata in riva al mare, in buona compagnia, come quella gustata un paio di anni fa sulla terrazzetta dell'Agave, ciacolando spensieratamente tra un boccone cecioso e un sorso generoso di allegre bollicine!

57 - PANELLE http://cindystarblog.blogspot.it/2013/03/street-food-cecioso-per-salutiamoci.html

Ingredienti: 500 g di farina di ceci 1 litro e mezzo di acqua sale/pepe olio extravergine di oliva (anche per friggere) Setacciare la farina di ceci e versarla in una casseruola dai bordi alti, meglio se antiaderente.

Unire l'acqua a freddo poco alla volta, mescolando bene con una frusta per non fare grumi. Aggiungere anche un cucchiaio di olio e mettere sul fuoco cuocendo finch l'impasto si stacca bene dai bordi della pentola (mescolando ogni tanto sempre per evitare grumi). Versarlo su un tavolo di marmo precedentemente unto, o in un grande vassoio unto, e stenderlo in uno strato di un centimetro di spessore. Lasciare raffreddare bene (io l'ho fatto la mattina per la sera e una volta freddo l'ho coperto con un canovaccio umido), ritagliare dei rombi o dei triangoli e friggerli brevemente in abbondante olio bollente. Scolare su carta assorbente e servire subito.

58 - PENNETTE AL TARASSACO E CECI http://crumpetsandco.wordpress.com/2013/03/25/pennette-al-tarassaco-e-ceci-pasta-with-dandeliongreens-and-chickpeas/ Il tarassaco una volta raccolto potete sbollentarlo e poi conservarlo anche in freezer! lidea per questa - per 2 persone: 150 gr di pennette 100 gr di ceci gi lessati 80 gr di tarassaco gi sbollentato una decina di olive nere gi denocciolate 4-5 pomodori secchi olio evo 1 spicchio daglio Mettere a cuocere la pasta in abbondante acqua salata. Tritare grossolanamente il tarassaco gi cotto. In una padella antiaderente, far scaldare lolio evo ed unirvi laglio, dopo un minuto aggiungere il tarassaco e farlo insaporire bene, qualche minuto, aggiungendo anche un goccio dacqua di cottura della pasta. Quando il tarassaco ben insaporito, togliere laglio, unirvi i ceci, i pomodori secchi tagliuzzati e le olive nere denocciolate a pezzetti. Quando la pasta pronta, scolarla ed unirla in padella con il resto degli ingredienti, far saltare qualche minuto, con un filo di olio evo a crudo. Impiattare e servire.

59 - TORTA DI CECI http://paneepomodoro.wordpress.com/2013/03/25/torta-di-ceci/

Ingredienti: 180 g di farina di ceci 740 g di acqua sale rosmarino (facoltativo) pepe dei piaceri Tec-Al olio EVO Dante Procedimento: La torta di ceci ha bisogno di alcune ore di riposo: io in genere la preparo prima di pranzo per cuocerla a cena. Versare la farina di ceci in una ciotola e versare lacqua. Per evitare che si formino grumi versarne poca allinizio in cui sciogliere la farina, quindi unire la restante. Salare, unire il rosmarino se lo gradite, coprire e lasciar riposare. Accendere il forno a 220C e, quando caldo, posizionare la teglia ricoperta da abbondante olio di oliva extravergine. In questo modo, quando verserete la pastella, a contatto con lolio caldo creer subito una crosticina che permetter di non attaccarsi (questo un segreto che ho provato nelle varie sperimentazioni!). Dunque, dopo pochi minuti, togliere la teglia e versarvi la farinata a cui avrete tolto la schiuma in superficie con una schiumarola. Infornare immediatamente e cuocere per circa 15-20 minuti (a seconda del forno). Se necessario, verso la fine accendere la ventilazione. Spolverizzato con del pepe e servite con della focaccia o con delle baguette.

60 - CREMA DI CECI E PORCINI, UN PIATTO DI MONTAGNA http://www.saleepepequantobasta.com/2013/03/crema-di-ceci-e-porcini-un-piatto-di.html

Ingredienti per 4 persone: 300 g di pasta mista 2 tazze di ceci lessati 2 funghi porcini 2 rametti di rosmarino 2 spicchi d'aglio 1 foglia d'alloro

olio extravergine d'oliva

sale In una pentola capace, insaporire i ceci con olio, aglio, sale e rosmarino. Eliminare l'aglio e il rosmarino e frullare i ceci, allungare con acqua e cuocervi la pasta. A parte soffriggere i porcini affettati con ancora un po' d'olio, l'altro spicchio d'aglio, la foglia d'alloro e un pizzico di sale. Eliminare l'aglio e l'alloro e unire i porcini alla pasta quando a met cottura. Portare a cottura e poi servire con un filo d'olio a crudo.

61 CONSOMME VEGAN http://golositavegane.blogspot.it/2012/03/consomme-vegan.html

Ingredienti per il brodo - acqua - miso - alga combu - alloro - maggiorana - paprika dolce Ingredienti per lhummus - 100g di ceci - 1C di tahina - limone - sale - menta - coriandolo - pepe - aglio in polvere - noce moscata - curcuma

Ingredienti per completare - gambo di broccolo

- olio evo - carote

Preparate il seitan partendo dallinstant seitan o dalla farina. Preparate il brodo utilizzando lalga combu, il miso, la maggiorana, lalloro e la paprika dolce. Fate cuocere il seitan per 45-50 minuti. Quando avrete finito di mangiare il seitan prendete il brodo usato per cucinarlo (e conservarlo) per fare questa delizia di consomm! Lessate il gambo di un broccolo nel brodo di seitan. Quando pronto frullate tutto ed aggiungete dellolio evo. Nel frattempo preparate lhummus come da ricetta aggiungendo anche la curcuma per dare quel bel colore giallo. Tagliate le carote a met e dividetele in 4 per il verso della lunghezza. Disponete nel piatto due quenelles (spiego come farle qui), tutto intorno le carote per lhummus e versate lentamente il consomm. Vi consiglio di mangiare prima lhummus con le carote e poi gustare il consomm. Bon apptit!

61 SUPERMINESTRA http://golositavegane.blogspot.it/2012/01/superminestra.html

Ingredienti per 8 persone - 20g di soia nera - 20g di soia verde - 20g di azuki - 20g di lenticchie - 20g di lenticchie rosa - 20g di fave - 20g di cicerchia - 20g di ceci - 20g di fagioli rossi - 20g di fagioli neri - 20g di fagioli borlotti - 20g di fagioli cannellini - 20g di fagioli dellocchio - 1 patata - 1 scalogno

- cipolla rossa - 1 carota - 1 costa di sedano - 1C di miso - brodo di seitan - aglio in polvere - pepe - sale - peperoncino - olio evo - lievito alimentare in scaglie - semi di girasole

Mettete in ammollo la sera prima tutti i legumi. Preparate il brodo usando lacqua della cottura del seitan (o semplicemente lacqua) con scalogno, cipolla rossa, carota e sedano tagliati a tocchetti, lessate i legumi per circa 50 minuti. A met cottura aggiungete la patata tagliata a tocchetti piccoli. A fine cottura aggiungete il miso, laglio, il pepe, il peperoncino ed aggiustate di sale. Lasciate riposare alcune ore per renderla ancora pi buona. Al momento di servire aggiungete il lievito alimentare in scaglie e dellolio a crudo. Oppure tostate dei semi di girasole da aggiungere insieme allolio.

62 VELLUTATA MORBIDA http://golositavegane.blogspot.it/2012/02/vellutata-morbida.html

Ingredienti per 2 persone - 1 scalogno - il gambo di 1 broccolo - 1 carota - 1 patata - 1 topinambur

- ceci in barattolo (se avete tempo ovviamente sono meglio quelli secchi) - olio evo - gomasio

Pulite, tagliate e mettete in una pentola lo scalogno, il gambo del broccolo, la carota, la patata, il topinambur in acqua a bollire per 45 circa. Aggiungete ora i ceci, fate cuocere ancora per 10, frullate tutto. Servite con olio a crudo e gomasio.

63 ZUPPA ALLA PROVENZALE http://golositavegane.blogspot.it/2012/04/zuppa-alla-provenzale.html

Ingredienti - brodo del seitan - ceci - broccolo romano - pane integrale - olio evo - aglio in polvere - sale

Per fare la zuppa in realt bastano i primi 3 ingredienti, facilissima! Tutto sta nel brodo del seitan, molto saporito perch gi presenti tante spezie: peperoncino, maggiorana, alloro, sale, pepe, aglio e tamari. E poi il rilascio del gusto del seitan per i 45 di cottura gli donano quel tocco in pi.

Nel brodo io ho messo gli avanzi del broccolo romano, foglie e torsolo tagliato a pezzetti. Ho fatto bollire, quando il broccolo si ammorbidito ho messo una lattina di ceci biologici, ho cucinato ancora per un paio di minuti ed eccola qui pronta.

Se volete servirla come lho fatta io vi consiglio vivamente quel tocco in pi che i miei amici mi hanno proposto: la bruschetta da pucciare dentro, fatta di pane tostato, olio, sale e tanto aglio! ^_^

SECONDI PIATTI

64 - MERLUZZO CON CECI ALLARANCIA http://briggishome.wordpress.com/2008/11/05/merluzzo-con-ceci-allarancia/ 700gr di filetto di merluzzo surgelato 3 arance 350gr di ceci aromatici* 8filetti di acciuga sottolio 1 spicchio daglio peperoncino prezzemolo mettere le acciughe con un filo dolio, laglio spellato e schiacciato, il succo di 2 arance e la buccia tagliata a listarelle di una arancia in una grande padella e far cuocere a fuoco dolce per 5-6min, schiacciando le acciughe con un cucchiaio di legno. aggiungere met del prezzemolo tritato, mescolare far insaporire e aggiungere i filetti di merluzzo congelati. quando il merluzzo cotto, togliere pi possibile e mettere da parte. nella padella aggiungere i ceci scolati e far insaporire per un paio di minuti. rimettere insieme i filetti di merluzzo, far cuocere ancora per pochissimo. spellare a vivo larancia rimasta e tagliarla a fette sottili. distribuire le fette di arancia nei piatti e unire i filetti di merluzzo e i ceci. spolverare con abbondante peperoncino e prezzemolo.

65 - POLPETTE DI CECI E MAIS CON SALSA DI YOGURT AL TAHIN http://latanadelriccio.wordpress.com/2012/08/13/polpette-di-ceci-e-mais-con-salsa-di-yogurt-al-tahin/ Ingredienti per due porzioni: 2 tazze di ceci cotti 1 scalogno 1 carota 1 rametto di rosmarino

4 cucchiai di mais cotto 1 cucchiaio di lievito in scaglie 1 cucchiaio semola di grano duro 1 cucchiaio di semi di sesamo sale e olio evo q.b. per la salsa: 200 gr di yogurt di soia 1 spicchio daglio 2 cucchiaini di tahin 1 pizzico di sale il succo di mezzo limone erba cipollina Preparare un trito con lo scalogno, la carota ed il rosmarino ed appassirlo in padella con un cucchiaio di olio evo. Nel frattempo frullare grossolanamente i ceci. Una volta che le verdure saranno morbide, aggiungere il mais, rigirare per un minuto ed infine aggiungere anche il composto di ceci lasciandolo insaporire per qualche minuto, aggiustando di sale. Mescolare al composto anche il lievito in scaglie e lasciar raffreddare completamente in frigo. Formare delle polpette aiutandosi con le mani umide, ed impanarle in un misto di semola di grano duro e semi di sesamo. Preparare la salsa: mescolare lo yogurt per renderlo cremoso, aggiungere il succo di limone, il sale ed il tahin. Pulire uno spicchio daglio scartando anche il germoglio centrale e metterlo nella salsa. Lasciar insaporire in frigo per trenta minuti. Cuocere le polpette a piacere in padella o al forno con un filo di olio evo. Servirle con la salsa e qualche filo di erba cipollina.

66 - FALAFEL http://latanadelriccio.wordpress.com/2013/03/02/falafel-per-salutiamoci/ Ingredienti per circa 15 falafel: 250 gr di ceci secchi 4 cm di alga kombu un pizzico di sale un pizzico di aglio in polvere 3 cucchiai di prezzemolo tritato un pizzico di cumino un pizzico di sale

olio evo Lasciare i ceci in ammollo per 48 ore con lalga cambiando lacqua almeno 4 volte. Scartare lalga, scolarli, sciacquarli e tritarli finemente nel robot con le spezie ed il sale. Compattare il composto in un contenitore ermetico e lasciar riposare in frigo per almeno 2 ore. Prelevare il composto a cucchiaiate e formare le polpettine con le mani umide grandi pi o meno quanto una noce. Man mano adagiarle sulla teglia ricoperta con carta forno. A questo punto possibile congelarle o cuocerle direttamente in padella con un filo di olio evo. Nel caso in cui fossero surgelate opportuno coprire la padella in cui stanno cuocendo in modo da assicurare una cottura uniforme.

67 - POLPETTE DI CECI http://briggishome.wordpress.com/2013/03/14/polpette-di-ceci-it/ 400gr di ceci 1 pezzo di porro prezzemolo 3 cucchiaini di semi di cumino 1 cucchiaino di coriandolo in polvere 1 cucchiaino di paprika farina di mais tostato(tostate voi in una padellina senza grasso) olio di oliva extravergine pepe Lasciare i ceci in ammollo 18ore cambiando lacqua almeno 3 volte per (o pi, i miei alla fine sono stati ammollati per oltre 24ore) Scolarli e frullarli con il porro a rondelle, il prezzemolo e le spezie. Lasciare riposare limpasto per unora in frigo. Prendere piccole porzioni di impasto e formare delle polpette, pi piccole, pi sfiziose. Se limpasto troppo umido aggiungere un po di farina o come ho fatto io farina di mais tostato. Friggerle nellolio bollente per ca 4 min girandole ogni tanto.. Lasciare scolare su della carta da cucina. Oppure fate come me, formando delle polpette un po pi grosse irregolari, metterle su una placca da forno coperta da carta forno e cuocerle in forno a 200 per ca 20-25min (dipende quanto grosse le avete fatte) Come dicevo prima, sono pi buone fritte. Ma sono buonissime anche cotte al forno. Servirle infilzati su uno stecchino come finger food oppure con una bella insalata di mista di verza sbollentata (tagliata sottile) per 30sec (e poi raffreddata subito), arance, carote e porro. Servita cos, nessuno (o quasi ;D) si accorger che verza.

68 - HAMBURGER DI CECI E SEITAN ALLE OLIVE PICCANTI

http://lemiericetteonline.blogspot.it/2013/01/hamburger-di-ceci-e-seitan-alle-olive.html

Ingredienti per tre hamburger da circa 200 gr l'uno

1 scatola di ceci (250 gr scolati) 1 panetto di seitan 1 scalogno Pan grattato integrale 3 cucchiai circa 1 uovo o pari peso di albume 1 cucchiaio di olive piccanti Sale rosa integrale Olio evo

Soffriggere lo scalogno poi aggiungere i ceci scolati e il seitan a dadini e insaporire bene aggiungendo anche aromi a piacere. Mettere tutto nel frullatore e aggiungere l'albume, le olive e un cucchiaio di pan grattato. Regolare con il restante pan grattato per ottenere un composto denso ma non duro. Formare gli hamburger e dorarli in padella su entrambi i lati!

69 - PITA CON HUMMUS E CROCCHETTE DI CECI E CARCIOFI http://ilmondodici.blogspot.it/2013/03/giro-pita-alternativo-in-verde.html

Ingredienti: (per singola piadina) 60 grammi di farina di grano duro macinata a pietra;

60 grammi di farina di grano tenero integrale; 50 grammi, circa, di acqua. 15 grammi di olio EVO; 2/4 grammi di sale; La quantit di acqua dipende dal tipo di farina, regolate le vostre dosi considerando di voler ottenere una consistenza solida ma elastica, andr poi stesa a mattarello molto sottile, aggiungete quindi all'acqua la farina un po' alla volta, e solo alla fine sale e olio. Si cuoce poi su una piastra antiaderente, io uso il testo romagnolo in ghisa, pochi minuti per parte. Volendo si pu aggiungere un cucchiaio di pasta madre, per renderla pi morbida. Aggiungete poi sulla met della pita un po' di hummus, un po' di insalatina, un paio di crocchette di ceci e carciofi e un po' di salsina speziata

70 - CROCCHETTE DI CECI E CARCIOFI http://ilmondodici.blogspot.it/2013/03/crocchette-di-ceci-e-carciofi.html Ingredienti (per una decina di crocchette, da moltiplicare a piacere) 100 gr di ceci bio SECCHI; 1 cipolla bio dorata o/e qualche fettina di porro; 1 carota 2 carciofi stufati, gambi compresi (o 4 gambi se avete usato i cuori per fare l'insalata o altro) 1 cucchiaino abbondante di maggiorana secca o parecchi rametti se fresca (solo le foglioline); una punta di cucchiaino di erba cipollina secca e origano (giusto per darne un sentore, ma non deve essere la nota determinante) olio EVO qb sale integrale Come si preparano Lasciare in ammollo i ceci per 36/48 ore, cambiando l'acqua almeno 2 volte al giorno. Mettere in un robot da cucina la cipolla (e/o i porri) e la carota e tritare finemente, mettere a stufare con un

goccino di acqua, un po' di sale, un filo di olio evo e le spezie a fine cottura. Nel frattempo tritare, sempre nel robot da cucina, i ceci scolati, metterli quando sono ridotti in poltiglia in un recipiente capiente, aggiungere le verdure stufate, miscelare bene per ottenere un composto omogeneo, se serve aggiustare di sale e aggiungere un po' di olio. Sagomare con le mani unte di olio EVO polpette schiacciate della misura preferita (le mie hanno un diametro di circa 5 cm e sono ottenute con un coppabiscotti tondo, nella prima fotografia usandone uno a forma di cuore). Infornare per 25 minuti a 170 gradi, in modalit ventilato.

71 - POLPETTE DI CECI E CAVOLO RAPA http://crumpetsandco.wordpress.com/2013/03/19/polpette-di-ceci-e-cavolo-rapa-chickpeas-andkohlrabi-fritters/ per 8 polpette: 1 cavolo rapa medio 250 gr di ceci gi lessati 2 cipollotti 1 cucchiaino di senape in polvere 1 cucchiaino di coriandolo in polvere un pizzico di peperoncino sale e pepe olio di semi di girasole bio, spremuto a freddo (se ne trova uno ottimo, bio alla Coop) Pulire i cipollotti e tenere parte della parte verde, tagliarli grossolanamente e frullarli in un robot con i ceci ben scolati e sciacquati. Grattugiare il cavolo rapa con una grattugia medio-larga ed unirvi il mix di ceci, le spezie sale e pepe. Mescolare bene per ottenere un mix compatto, i ceci diventando cremosi aiutano in questo. Formare delle polpette piatte e metterle su un piatto e poi lasciarle riposare almeno una mezzora in frigo. Scaldare un filo dolio di semi di girasole in una padella antiaderente e cuocervi le polpette qualche minuto per lato. Asciugarle leggermente su carta assorbente e servirle.

72 - BACCALA IN BRODO DI CECI E CARCIOFI http://muvara.blogspot.com.es/2013/03/salutiamoci-baccala-in-brodo-di-ceci-e.html Ingredienti:

2 manciate di ceci secchi 2 carciofi 100 gr. di baccal desalato chiodi di garofano a piacere rosmarino q.b. sale marino q.b. pomodoro secco

Preparazione: La notte prima mettete in ammollo i ceci in abbondante acqua. L'indomani scolateli e metteteli in una pentola capiente con un po' di rosmarino, di chiodi di garofano e di sale. Coprite con abbondante acqua e fate cuocere per 25 minuti con il coperchio. Trascorso quel tempo, aggiungete i carciofi puliti delle foglie esterne e tagliati a fette grosse, aggiungete acqua per coprire il tutto, aggiustate di sale, coprite con il coperchio e fate cuocere per altri 25 minuti. Verificate la cottura dei ceci e dei carciofi, versate il pomodoro secco lavato e tagliato a pezzetti fini e dopo qualche minuto il baccal. Fate cuocere per 10 minuti e servite.

73 - LA SCHISCIA GLUTEN FREE http://feelfreeglutenfree.com/2013/03/20/la-schiscia-gluten-free-versione-ii/ Ingredienti:

150 gr di lievito madre senza glutine rinfrescato tre giorni prima 170 ml di acqua (la dose dovrebbe essere tra 150 e 215 ml) 100 gr di farina di mais bianca* 60 gr di farina mix B (vorrei tanto evitare le farine dietoterapiche, ma per ora gli esperimenti fatti sono sempre stati deludenti, quindi mi oriento almeno su quelle che non contengono zucchero, n lattosio) 50 gr di farina Werz 15 gr di farina di riso impalpabile* 100 gr di polpa di zucca cotta al forno

5 ml di olio EVO 1 cucchiaino di succo di mela concentrato sale

Le proporzioni tra lievito, acqua e farina le ho fatte basandomi sulle indicazioni di Olga ed Emanuela descritte nel loro libro Ricettario per celiaci. Panetteria senza glutine, Aliberti editore, Reggio Emilia 2010, p. 47

Ho messo il lievito madre in una ciotola di vetro, ho aggiunto lacqua tiepida nella quale ho sciolto il succo di mela concentrato e ho lasciato riposare per una mezzoretta. Dopo di che ho aggiunto le farine, la polpa di zucca (che nel frattempo ho cotto in forno) schiacciata con una forchetta, lolio, il sale, e ho impastato il tutto per qualche minuto con un cucchiaio di legno (non avevo voglia di avviare limpastatrice e ho fatto anche un po di ginnastica!!!).

La consistenza dellimpasto deve essere appiccicoso, ma non liquido: un impasto morbido, ma compatto, per intenderci.

Quando si amalgamato per bene, ho coperto la ciotola con un telo di cotone e ho lasciato lievitare in forno tiepido per tutta la notte. Beeeello!! Anche questa volta il miracolo si compiuto. Limpasto lievitato.

Ho preso la mia bella spianatoia, cho appoggiato sopra un foglio di carta da forno un po infarinato e ho rovesciato limpasto: regolate la farina in modo tale che non vi si appiccichi tutto sulle mani. Non ne serve molta, vedrete che diventa subito lavorabile. Fate le vostre pagnotte (con le dosi ne escono 6 circa) e appiattitele come per fare il pane arabo. Io le ho lasciate riposare giusto il tempo di preparare limbottitura

Ingredienti dellimbottitura:

un bicchiere di ceci neri cucinati la sera precedente

3 pomodorini secchi zucca a pezzetti cotta a vapore foglie di scarola olio EVO cipollotto

Non volendo mettere i ceci interi, ma comunque neppure completamente passati, ho deciso di utilizzare lattrezzo per fare i passatelli in modo da schiacciarli senza sbriciolarli o spappolarli troppo. E il risultato ottenuto stato proprio quello desiderato! Ho scaldato una pentola con un filo dolio doliva, ho tagliato i pomodorini secchi e li ho aggiunti assieme ai ceci e alla zucca facendo saltare il tutto per qualche minuto: un profuminoooo. Per fortuna lodore del cibo la mattina non mi infastidisce affatto!!! A fuoco spento ho aggiunto del cipollotto crudo tagliato finemente e ho lasciato insaporire. Questa operazione avr si o no richiesto 6-7 minuti (forse anche meno).

Quindi ho scaldato il testo romagnolo e ho cotto il mio pane arabo: 6 minuti per lato (deve essere ben cotto anche allinterno). E ho anche fatto colazione!!! Una volta pronto, lho lasciato raffreddare un pochino e poi lho tagliato a met e farcito con due foglie di scarola appena saltate in padella e con quella bont ai ceci.

mmmmh, forse per manca qualcosaUna salsina agrodolce?

Ingredienti della salsina:

senape in grani* (o anche senape normale) tamari* succo di mela concentrato (ma se volete anche malto di riso certificato)

succo di limone Vado a occhio con le dosi e mescolo tutto!

il copyright di questa salsina credo sia di Martin, il mio insegnante: buonissima.

La consiglio a chi sta seguendo una dieta dimagrante perch non contiene olio ed squisita! Con la zucca o i broccoli rende al massimo.

Inoltre stimola fegato (sapore acido), milza/pancrea/stomaco (sapore dolce), reni (sapore salato) e polmoni/intestino crasso (sapore piccante). E per il cuore?? Niente paura non mi sono dimenticata di lui: nellimpasto c il mais, che assieme a quinoa e amaranto, il cereale che pi lo aggrada!

Sapete bene che a tavola, pi qualit di cotture, consistenze, tagli, e sapori mettiamo, pi rendiamo il nostro cibo vivace e pieno di energia! La variet uningrediente preziosissimo e fondamentale, non dimenticatevelo!

74 - ARROSTO DI CECI E VERDURE IN CROSTA DI PORRI http://ilmondodici.blogspot.it/2013/03/arrosto-ceci-verdure-crosta-porro.html

Ingredienti

100 gr di ceci bio SECCHI; 1 porro; 2 cipollotti fresci (o un po' di cipolla); 1 cespo di coste;

1 limone; coriandolo, maggiorana fresca, origano; zenzero fresco o in polvere; olio EVO qb; sale integrale; 1 limone.

Come si prepara

Lasciate in ammollo i ceci per 36/48 ore, cambiando l'acqua almeno 2 volte al giorno. Mettete in un robot da cucina la parte esterna e verde dei porri, ben lavati, il cipollotto mondato (o la fettina di cipolla), insieme ad un po' di gambi affettati delle coste e poi mettetela a stufare insieme alla parte centrale ancora delle coste, affettata sottilmente, con un goccino di acqua, un po' di sale, un filo di olio evo per ungere la padella. Aggiungete le spezie solo a fuoco spento e girate bene. Mentre la verdura cuoce lavate bene e disponete il porro sfogliato sopra a della carta forno o a un tappetino di silicone all'interno di uno stampo da plum-cake

Tritate, sempre nel robot da cucina, i ceci scolati, e metteteli, una volta ridotti in poltiglia, in un recipiente capiente. Aggiungete quindi le verdure stufate e un po' di zenzero fresco grattugiato (o un cucchiaino di quello secco), un po' di olio, e miscelate bene il tutto per ottenere un composto omogeneo e corposo; se serve aggiustate di sale. Disponete sul tappeto di porri crudi (non vanno precotti!) la purea di legumi e vedere, sagomate bene per ottenere una forma regolare, chiudete i porri sopra al ripieno e aiutatevi con il tappetino di carta forno o silicone ad avvolgere bene e girare sotto sopra srotolando con grande lentezza e attenzione perch abbia un bell'aspetto armonico e regolare.

Infornate per 25 minuti a 170C, o anche meno - allungando un po' il tempo di cottura - se vedete che la superficie rischia di bruciare. In questo tempo potrete preparare un contorno abbinato stufando un po' di porro e un cipollotto (o un po' di cipolla), ben sminuzzati col robot da cucina, insieme alla parte verde delle coste bene, con il succo di un limone e un po' di acqua se serve. La cottura sar di una decina di minuti in tutto a pentola coperta.

Controllate ogni tanto che l'arrosto vegetale non bruci, il porro abbastanza delicato! Qualora dovesse dorarsi troppo, si potrebbe anche spegnere dopo una ventina di minuti e lasciare in forno per qualche minuto ancora. Un volta tolto dal forno meglio attendere che si raffreddi per toglierlo dallo stampo.

75 - VEGETABLE ROTTI http://latanadelriccio.wordpress.com/2013/03/31/vegetable-rotti-per-salutiamoci/

Ingredienti per 4 rotti: 200 gr di farina tipo 2 1 pizzico sale 110 gr di acqua tiepida abbondante olio evo per il ripieno: 1 porro 1 carota 1 pezzetto di cavolo capuccio 1 cipolla 1 cucchiaio curcuma 1 cucchiaino di curry 1 cucchiaio di olio evo un pizzico sale un bicchiere di ceci cotti Impastare per bene la farina con sale ed acqua. Dividere in 4 palline e metterle ben unte in un contenitore chiuso ermeticamente. Lasciar riposare almeno 4 ore. Scaldare nel wok lolio e soffriggere lentamente la cipolla, aggiungere poi tutte le altre verdure tagliate a listarelle, il sale, la curcuma ed il curry. Rigirare bene e lasciar cuocere al dente a fuoco moderato. Aggiungere i ceci precedentemente schiacciati leggermente con una forchetta e far insaporire ancora qualche minuto. Lasciar raffreddare. Ungere un vassoio o un piano di acciaio o marmo e stendere molto sottilmente con le mani unte una pallina alla volta in modo da ottenere un rettangolo circa 3040 cm. Ripiegare ogni lato lungo verso il centro in modo da ottenere un rettangolo 1540 cm. Mettere alla base un po di ripieno e

avvolgere la pasta a triangolo su tutto il ripieno. Scaldare una padella antiaderente leggermente unta e cuocere i rotti su tutti i lati finch non prenderanno un bel colore dorato.

76 - FINTE COTOLETTE DI CECI http://www.pappaecicci.com/2013/03/finte-cotolette-di-ceci-ovviamente.html Ingredienti 250 g di ceci cotti 3 cucchiai di farina di ceci 4 cucchiai di pan grattato di farro un cucchiaino di curry (ma se piace anche di pi) sale e pepe q.b. acqua o brodo vegetale q.b. (io ne ho usata circa 250 ml) per la panatura: pan grattato di farro o cracker passati al mixer q.b.

Procedimento In un mixer da cucina mettete i ceci scolati dal liquido di ricovero, la farina, il pangrattato e met dellacqua indicata (meglio aggiungerne poca alla volta) azionare e aggiungete lacqua mano a mano finch non si otterrete un impasto morbido ma non liquido. Aggiungete il curry, il sale e il pepe e assaggiate, regolate se necessario. Azionate di nuovo il mixer per amalgamare le spezie e mettere a riposare in frigorifero per almeno unora ben coperto. Trascorso il tempo di riposo prendere un pugnetto di impasto e schiacciatelo tra le mani poi adagiatelo in un piatto in cui avrete messo il pan grattato o i cracker tritati e impanate delicatamente limpasto cercando di dargli la forma e lo spessore di una cotoletta, fate attenzione perch sono delicate, procedete fino a quando non avrete esaurito tutto limpasto. Preparate le teglie mettendo un foglio di carta forno leggermente oliato, posizionate le cotolette e con un pennello spennellatele con un po dolio in superficie, mettete in forno caldo a 180 per 10 minuti circa (attenzione che i tempi dipendono dallo spessore che avete dato alle vostre cotolette, dunque controllate) devono rimanere croccanti fuori e morbide dentro, sono ottime anche il giorno dopo riscaldate, dentro ad un panino per un pic nic cio sono buone e basta!! Si possono congelare e mettere in forno direttamente, ovvio che i tempi saranno un po pi lunghi!
77 - TERRINA DI CECI http://www.pappaecicci.com/2013/03/terrina-di-ceci-reloaded-per-salutiamoci.html

Ingredienti farina di ceci 150g acqua 500 ml carote 2 scalogni 2 (io ho messo tre cipollotti di Tropea) aglio 1 spicchio curry in polvere 3 cucchiai (io ho messo della paprika dolce) olio doliva 5 cucchiai sale Preparazione Sbucciate le carote e grattugiarle a julienne. Affettate sottilmente i cipollotti. Spremete laglio con uno schiaccia aglio o se non lo avete tagliatelo fine con il coltello e versate tutte le verdure in una padella, insieme allolio e alla paprika. Far cuocere a fuoco vivace per 5 minuti di minuti finch saranno ammorbidite. Nel frattempo sciogliete la farina in acqua fredda e fate cuocere a fuoco basso, mescolando, finch la crema di ceci sia bella densa (un po come una polenta, per capirci). Salare. Fuori fuoco aggiungete le verdure, mescolate bene, versate il tutto in uno stampo da plum-cake e infornate a 180 per 35 minuti. Lasciate raffreddare completamente prima di servire.

CONTORNI
78 - INSALATA CON CECI http://briggishome.wordpress.com/2009/04/01/raccolta-salads-per-susina/

una barbabietola cruda* ravanelli un pezzo di porro insalata belga foglie e un pezzo di sedano verde ceci stufati** per la vinaigrette: succo e scorza di un arancia, aceto balsamico, olio di oliva extravergine preparate la vinaigrette e lasciate riposare.

preparate gli ingredienti per linsalata e condite. questa buonissima sia tiepida che fredda

79 - CECI E PORRI CON CREMA DI SENAPE http://galline2ndlife.blogspot.it/2013/03/ho-preso.html

4 porri olio sale ceci gi cotti 1 cucchiaino di senape 1 cucchiaio di amido di mais Pulire accuratamente i porri, eliminando tutta la terra che si nasconde tra le foglie. Affettarli sottilmente. Scaldare un cucchiaio di olio in un wok, mettere i porri con un pizzico di sale, saltarli a fiamma vivace, girando spesso per circa 7\8 minuti. Unire i ceci e amalgamare bene gli ingredienti. Sciogliere senape e amido di mais in poca acqua fredda e versare questa crema nella padella. Mescolare fino a quando la salsa si rappresa.

80 - CECI IN UMIDO INDIANI DAL PAESE DELLE FIABE http://www.ilgiardinodipietra.com/2013/03/ceci-in-umido-indiani-dal-paese-delle.html

150 gr ceci da ammollare Cipolle 2 Aglio 2 spicchi Carota 1 grande Uvetta 1 cucchiaio Zenzero fresco grattugiato 1/2 cucchiaio 1 cucchiaio di curry dolce (quello "normale") 2 peperoncini secchi spezzettati (a seconda di quanto amate il piccante aggiungi di piu' o di meno)

Pomodorini ciliegini sotto vetro (possibilmente bio) un paio di cucchiaiate Olio EVO 3 cucchiai Alloro Rosmarino Io li lascio in ammollo in abbondantissima acqua tutto il giorno e la sera li cucino. Una volta ammollati i ceci, metteteli a bollire in abbondante acqua non salata con una foglia di alloro e un rametto di rosmarino. Lessateli per 40/50 minuti o in pressione dal fischio per 20 minuti. Mentre cuociono preparate un battuto con cipolla, aglio, carota zenzero curry, i peperoncini e una foglia di alloro, salate. Soffriggete in olio EVO a fuoco vivace qualche minuto e lasciate insaporire 10 minuti a fuoco piu' dolce, aggiungendo acqua se necessario. Aggiungete i pomodori e lasciate ridurre a fuoco molto dolce. Scolate i ceci e aggiungeteli al sughetto. A questo punto aggiungete un bicchiere d'acqua di cottura e un po' di sale e lasciate insaporire per almeno 20 minuti. Sono deliziosi anche il giorno dopo e potete surgelarli per cui potete anche raddoppiare le dosi e prepararne qualche porzione extra!

81 - INSALATA DI CECI E PUNTARELLE http://lacucinadellacapra.wordpress.com/2013/03/06/insalata-di-puntarelle-e-ceci-verso-una-pasquadi-pace/ Ingredienti: un cespo di puntarelle 200g di ceci lessati un pezzo di cipolla rossa un peperoncino fresco semi di girasole succo di un limone 2 cucchiaini di malto dorzo olio evo sale pepe uno spicchio daglio Procedimento: Pulite e affettate finemente le puntarelle, versatele in una terrina con i ceci, la cipolla tagliata finemente, 2 cucchiai di semi di girasole, e condite con una marinata composta dal succo di limone, laglio schiacciato, sale e olio qb, un po di pepe, il malto e il peperoncino tritato finemente. Mescolate bene e servite. Buon appetito!

82 - INSALATONA RICCA TARDO INVERNALE CRUDA http://ilmondodici.blogspot.it/2013/03/insalatona-ricca-tardo-invernale-cruda.html Ingredienti (per persona, per un'insalata di apertura pasto, liberamente moltiplicabili a seconda della fame e del numero di commensali :)) 1 carciofo ligure con le punte; 4 broccoletti freschissimi, se trovate i liguri meglio se no quelli verdi pi teneri e freschi; 3 cespi di spinaci freschi meglio se bio o di provenienza certa (li consumeremo crudi); 1/2 finocchio fresco; 1 cipollotto rosso fresco; 3 cucchiai di ceci, precedentemente lessati (meglio se con alga kombu); olive nere taggiasche; 1 arancia dolce e sugosa grande; 1 limone; Olio EVO; semi di lino spezzati poco prima di aggiungerli; mandorle a scaglie; sale integrale fino, meglio se macinato al momento; spezie mediterranee a piacere. Preparazione Mondate e lavate bene tutte le verdure separatamente: i broccoli, tagliandone le cimettine una per una; il cuore di carciofo va tagliato molto finemente e passato in un po' di acqua, bicarbonato e poco succo di limone, per togliere l'amaro degli ultimi carciofi; degli spinaci vanno scelte solo le foglie pi tenere (le altre possono finire in un contorno cotto o in una piacevole vellutata da conservare per il pasto successivo); il finocchio va tagliato finemente con lo sbucciapatate o con la mandolina se l'avete; il cipollotto va ben pulito delle foglie esterne e tagliato finissimamente a coltello nella sua parte dura e bianca (la parte verde invece potr esser utilizzata insieme alle foglie esterne degli spinaci come indicato precedentemente); le olive vanno denocciolate, se non lo sono gi, e tagliate a pezzettini; l'arancia va per met - quella centrale tagliata a fette, per il resto spremuta, il suo succo va tenuto da parte insieme a quello filtrato di un limone. Determinante per la buona riuscita della ricetta la marinatura di almeno una decina di minuti per i broccoli e i carciofi, che vanno irrorati, insieme ai cipollotti tagliati finissimamente, con un succo filtrato di limone amalgamato con quello di arancia, un po' di olio EVO, poco sale integrale fino e le spezie mediterranee preferite, che possono concorrere a ridurre la quota di sale per chi sente il bisogno di sapori decisi. Nella versione fotografata non le vedrete perch ho voluto provare la versione "in purezza", buonissima, ma per questa insalatona sono perfette maggiorana, erba cipollina, eventualmente anche un po' di origano e timo, che accentuano il sapore mediterraneo dell'insieme.

Il liquido usato per la marinatura diventer anche il dressing dell'insalata che semplicemente sar composta aggiungendo il resto delle verdure crude a quelle precedentemente marinate. Perch questa insalata colorata e ricchissima di preziosi sali e vitamine diventi una signora insalatona, ottimo piatto unico saziante e depurativo, sar sufficiente aggiungere i ceci (che offrono una quantit notevole di nutrienti nobili a basso indice glicemico, ricchi di omega 3), le mandorle in scaglie (foriere di B12, proteine), e semi di lino (ricchi di omega 3) tagliati a coltello al momento, per avere davvero un piatto completo di tutto e molto accattivante al palato

83 - INSALATA DI CECI DELLE DUE STAGIONI http://cinciadelbosco.blogspot.it/2013/03/insalata-di-ceci-delle-due-stagioni.html

300 gr. di ceci cotti 5 ravanelli 2 carote 1 barbabietola 1 manciata di primule selvatiche Olio Evo Aceto Sale Peperoncino a piacere Beh, c' poco da dire, tagliate le verdure come pi vi piace e condite a piacere. Ho messo un pochino di aceto sulle carote per non farle annerire (ne uso uno di vino bianco fatto in casa molto delicato). Il gusto dei ceci ha legato bene con la barbabietola, ci piaciuto con un tocco di peperoncino in aggiunta.

84 - INSALATA DI CECI ALLA CORSA http://blog.giallozafferano.it/incucinaconilnaturopata/insalata-di-ceci-alla-corsa/ Ingredienti per 4 persone Ceci cotti bio, 250 gr. Cipollotti, 1 grande Aglio, 1 spicchio

Filetti di acciuga, 4 Aceto di mele, 2 cucchiai Olio extra vergine di oliva, 3 cucchiai Origano essiccato, una manciata generosa Sale marino integrale Preparazione Scolate i ceci dallacqua di cottura e poneteli in una piccola terrina. Pelate laglio e privatelo del germoglio, pulite il cipollotto. Tritate laglio e il cipollotto molto finemente ed unitelo ai ceci. Asciugate le acciughe dallolio di conserva, tagliatele a pezzetti molto piccoli e metteteli in una ciotolina. Unite aceto, olio e sale ed emulsionate energicamente premendo le acciughe per stemperarle nel condimento. Versate la vinaigrette allacciuga sullinsalata di ceci e cipollotto e mescolate. Terminate con una abbondante spolverata di origano secco. Servite questa insalata come antipasto o come aperitivo. Per una presentazione pi accattivante e un fashion potete utilizzare delle coppette mignon o mini bicchieri accompagnati da cucchiaini da salsa o forchettine da frutta sotto spirito, linsalata di ceci si trasformer in un insolito finger food.

85 -FARFRITTATA DI AGRETTI http://golositavegane.blogspot.it/2012/05/farfrittata-di-agretti.html

Ingredienti - mazzetto di agretti - 3C di farina di grano duro - 3C di farina di ceci - latte di soia - sale - pepe bianco - aglio in polvere - olio evo - pesto delicato

Sbollentate gli agretti, giusto il tempo di ammorbidirli.

Nel frattempo preparate una pastella con le farine, il latte e le spezie.

Mettete gli agretti nella pastella, versate il composto in una teglia sopra la quale avete disposto della carta forno o dellolio. Il composto fatelo alto un dito, non di pi. In forno per 20 minuti a 200.

Servite con del pesto delicato, ci sta proprio a pennello! ^_^

86 FARFRITTATA DI PATATE http://golositavegane.blogspot.it/2011/11/farfrittata-di-patate.html

Ingredienti per 4 persone - 200g di farina di ceci - 350g di patate - 100g di mais - sale - pepe bianco - noce moscata - aglio in polvere - olio

Formate la pastella con la farina di ceci, dellacqua e tutte le spezie. Fate attenzione che sia fluida e senza grumi, n troppo densa n troppo liquida. Sbucciate le patate e fatene dei trucioli usando la grattugia dalla parte dei buchi larghi. Aggiungete alla pastella le patate e il mais. Versate il composto in una padella oliata e cucinate a fuoco medio-basso per 40 circa, girando la farfrittata dopo 20 aiutandovi con un piatto. Si possono usare anche le patate lessate ma ad aver bisogno di questi tempi la farina di ceci, inoltre usando le patate crude si former una deliziosa crosticina.

87 FARFRITTATA AGLI SPINACI http://golositavegane.blogspot.it/2012/01/farfrittata-di-spinaci-al-forno.html

Ingredienti per 2 persone - spinaci - burro di soia - 4C di farina di ceci - 200ml di panna di soia - sale - pepe - noce moscata - pane grattugiato - olio

La preparazione molto veloce, quindi accendete subito il forno per riscaldarlo a 180. Per prima cosa preparate gli spinaci secondo la ricetta semplice del pur di spinaci. Non frullateli, lasciateli sono ammorbidire in padella con il burro di soia. Preparate ora la pastella delle uova aggiungendo lentamente la panna di soia alla farina di ceci con tutte le spezie. Mescolate bene fino ad ottenere una crema dalla bella consistenza, liscia e senza grumi. Ora gonfiate la crema sbattendo velocemente con la forchetta oppure usate un frullatore elettrico ad immersione per qualche secondo, finch non si formano le bollicine. Amalgamate alla pastella gli spinaci e versate subito nella pirofila oliata, cospargete di pane grattugiato ed infornate per 30. Il tempo di cottura dipende dal tipo di forno, dallaltezza del composto (il mio era alto 2cm), dalla larghezza della pirofila (la mia era di 17cm). Quindi controllate sempre il composto perch potrebbe volerci di meno se il vostro pi basso e pi piccolo o ci potrebbe volere di pi se pi alto o grande. In ogni caso non fate annerire troppo la crosticina.

88 TORTINE DI CARCIOFI E CAROTE CON PEPERONI http://golositavegane.blogspot.it/2012/05/tortine-di-carote-e-carciofi-con-salsa.html

Ingredienti per 2 tortine

- 1 carota - 4 carciofi - scalogno - 1c di miso - sale - pepe - aglio in polvere - noce moscata - olio evo - 4C di farina di ceci - pane grattugiato

Ingredienti per la salsa - 1 peperone rosso - sale - pepe - aglio in polvere - peperoncino - panna di soia (o davena, di riso, ecc.) - 1C di amido di mais

Per prima cosa preparate le tortine. Pulite i carciofi e le carote e tagliate tutto a fettine. Mettete in padella con lo scalogno tritato e cucinate con un filo dacqua e miso fino a rendere morbide le verdure. Quando pronte aggiungete tutte le spezie e lolio. A parte mescolate la farina di ceci con dellacqua e un pizzico di sale fino ad ottenere una pastella liscia e abbastanza densa. Mescolate le verdure con la pastella, ungete delle formine (le mie erano di 13 cm di diametro e 2 di altezza), ricopritele di pane grattugiato e versate la pastella nelle formine. Mettete in forno per 30 circa. Il risultato friabile e croccante.

Intanto che le tortine cuociono in forno preparate la salsa: bollite un peperone rosso, frullatelo con sale, pepe, aglio e peperoncino, aggiungete la panna e la fecola. Questa salsa soltanto una crema densa, se la volete pongo invece basta metterla in un tegame e scaldarla, da morbida e fluida si comincia ad addensare diventando elastica tipo pongo. A questo punto potete metterla nella sac a poche e decorare le tortine a vostro estro e fantasia! ^_^

89 CECI IN VERDE http://golositavegane.blogspot.it/2012/06/ceci-in-verde.html

Ingredienti - 200g di ceci bio precotti - pur di spinaci - pistacchi - gomasio nero - olio evo

Preparate il pur sopra il quale adagerete i ceci in lattina scolati, giro di olio evo, spolverata di gomasio ed abbondante granella di pistacchi. Da gustare con del pane tostato, cos da rendere il piatto supercompleto nutrizionalmente! Gi finito!

90 CIAMBELLA DI PATATE E PORRI http://golositavegane.blogspot.it/2012/04/ciambella-di-patate-e-porri.html

Ingredienti per la ciambella - 5 patate grandi - 2 porri - farina di ceci - sale - pepe bianco - aglio in polvere - noce moscata - latte di soia - olio - pane grattugiato

Ingredienti per la crema di noci - olio evo - 125g di panna di soia

- 6 noci - sale nero

Pulite per bene i porri e tagliateli a rondelle. Cucinateli in padella con un filo dolio, sale e pepe bianco e aggiungete dellacqua fino a renderli morbidi. Metteteli da parte e lasciateli raffreddare. Nel frattempo lessate le patate, quindi schiacciatele con la forchetta, aggiungete sale, pepe bianco e aglio in polvere e ammorbiditele con un po di latte di soia.

Oliate una pirofila per ciambelle, spolverate con pane grattugiato, mettete il composto di patate sul fondo e sui bordi a formare una base che funge da rivestimento / contenitore per i porri. Se la pirofila antiaderente invece dellolio usate del burro di soia, cos il pane grattugiato si attacca per bene.

Preparate una pastella di farina di ceci, latte di soia e tutte le spezie. Ora riempite la base della ciambella con tutti i porri, versate sopra la pastella fino a coprire. Infornate a forno gi caldo a 220 per 30.

Lasciando la ciambella nella sua forma facilmente trasportabile ovunque e pu essere messa comodamente in forno per riscaldarla.

Ora fate la crema semplicemente scaldando dellolio con le noci fatte a pezzetti, aggiungete la panna di soia e portate a ebollizione. Alla fine aggiungete del sale nero. quello che aveva Tamara a casa ed stata una bella scoperta: ottimo gusto, ottimo aspetto cromatico. ^_^
Quando la ciambella si leggermente raffreddata, appoggiate sopra lo stampo un piatto da portata, rivoltate la ciambella e versateci sopra la salsa di noci. ^_^

91 PASTICCIO DI CREPES DI CECI http://golositavegane.blogspot.it/2012/01/pasticcio-di-crepes-di-ceci.html

Ingredienti per 6 persone - farina di ceci - acqua - sale

- 500g di funghi - 1c di miso - olio evo - besciamella

Per prima cosa mettete in una casseruola i funghi puliti e tagliati a tocchetti non troppo piccoli con dellacqua. Aggiungete acqua man mano che evapora. A fine cottura, prima che lultima acqua evapori, aggiungete il miso, un filo dolio e salate. Frullate una parte di funghi, circa la met. Preparate la pastella con farina di ceci, acqua e sale. Non ho indicato le quantit perch ho aggiunto pi volte acqua e farina per farne ancora di crpes. Ne ho fatte 20 in tutto. La pastella deve essere piuttosto liquida e le crpes devono essere fini fini.
Preparate la besciamella come da ricetta, con le stesse quantit indicate. Ora accendete il forno a 220 ed assemblate il tutto: prendete la pirofila da forno, versate un filo dolio, coprite tutto il fondo con uno strato di crpes, versate della besciamella, coprite con dei funghi a tocchetti e con quelli frullati. Altro strato di crpes, besciamella e funghi, e via cos fino allultimo strato di crpes e besciamella. Infornate per una ventina di minuti o comunque finch si forma la crosticina sopra. Una volta sfornato va fatto riposare, non mangiatelo subito, aspettate che sia tiepido. Se volete una crosticina pi croccante aggiungete un po di farina di mais per le panature oppure un po di pane grattugiato. ^_^

LIEVITATI

92 - CIAMBELLA RUSTICA di ceci http://www.unavnelpiatto.it/ricette/finger-food-aperitivi/ciambella-rustica-di-ceci.php Ingredienti: farina tipo '0' biologica - 150 gr farina di ceci biologica - 60 gr yogurt di soia biologico al naturale - 180 gr pomodori secchi - 30 - 35 gr

olio evo bio e locale - 2 cucchiai spicchi di aglio di Voghera - 2 foglioline di salvia - 5 - 6 mix creola (pepe) - q.b lievito alimentare in scaglie bio - 2 cucchiai semi colmi lievito per dolci non aromatizzato - 7 gr bicarbonato - 3 gr sale affumicato - q.b acqua frizzante locale - q.b Istruzioni In una ciotola riunire tutti gli ingredienti secchi setacciati: farina 0, farina di ceci, lievito e bicarbonato, pepe, sale, lievito alimentare in scaglie, salvia tritata fine, i pomodori tagliati a dadini piccoli e gli spicchi di aglio tritati finemente. Separatamente miscelare lo yogurt con l'olio. Unire lo yogurt e l'olio al composto di farine e miscelare con un frustino. Aggiungere poca per volta, sempre mescolando, acqua frizzante. Tanta quanto basta ad ottenere un bella pastella liscia e senza grumi semi densa. Versare la pastella in una teglia a forma di ciambella da 16 cm precedentemente oleata per bene e spolverizzata con pane grattugiato (se avete uno stampo da 24 cm vi consiglio di aumentare un po' le dosi di tutti gli ingredienti per non ottenere una ciambella troppo bassa ;) ) Cuocere in forno caldo a 180 per 30 - 35 minuti (fate la prova stecchino). Una volta pronta lasciarla intiepidire nello stampo e poi capovolgerla su di un piatto da portata coperto con carta forno. Servire tiepida o fredda con una spolverata di origano secco ( il giorno dopo ancora pi buona!)

93 - GRISSINI DI CECI E ROSMARINO http://cindystarblog.blogspot.it/2013/03/grissini-ai-ceci-e-rosmarino-per.html Per circa 40/45 grissini:

600 gr di semola di grano duro 12 gr di lievito di birra * 350 gr di acqua 50 gr di olio extravergine di oliva 1 cucchiaino di sale rosa Himalaya

250 g di ceci lessati ** rosmarino olio extravergine di oliva un pizzico di sale rosa Himalaya

* se ne pu usare meno lasciando lievitare di pi ** vanno bene anche quelli in vetro bio sciacquati bene

Su una spianatoia o nell'impastatrice fare la fontana con la semola, mettere l'acqua e l'olio al centro, scioglierci il lievito ed iniziare ad impastare. Lavorare finch ben amalgamato ed omogeneo (a velocit media nel robot), io ho dovuto aggiungere un pochino di semola perch ho usato la rimacinata. Mettere l'impasto in una ciotola unta dolio, coprire e lasciare lievitare fino al raddoppio. Nel frattempo preparare il ripieno: frullare i ceci lessati e scolati con il rosmarino ed il sale, aggiungendo poco lolio a filo, fino ad ottenere una crema liscia e consistente. Rovesciare l'impasto sul piano di lavoro leggermente insemolato e tirarlo col matterello fino a formare un rettangolo di circa 35 x 70 cm. e dello spessore di mezzo centimetro. Spalmare il ripieno su tutta la superficie. Tagliare delle striscioline parallele al lato corto del rettangolo (anche con la rotella da pizza) della larghezza di circa 1 0 2 cm. Piegare ogni striscia di impasto in due ed attorcigliarla: non importa se esce un po' di ripieno, in cottura poi si amalgamer bene allimpasto. Disporre i grissini su una teglia ricoperta di carta forno e cuocere a 200 per circa 20 minuti.

94 - FILONCINI AI SEMI DI SESAMO http://www.goccedaria.it/item/filoncini-ai-ceci-e-sesamo.html

ingredienti: 150 gr di pasta madre rinfrescata da 4 ore 120 gr di farina di ceci 300 gr di acqua a temperatura ambiente 15 gr di olio evo 1 cucchiaino di sale fino integrale 300 gr di farina integrale di grano tenero appena macinata (potrebbe bastarne anche meno) 1 cucchiaio colmo di tahin chiaro 3-4 cucchiai di sesamo Preparazione: Sciogliere la pasta madre nell'acqua. Aggiungere la farina di ceci e mescolare bene in modo che non abbia grumi. Aggiungere il tahin e il sale. Proseguire aggiungendo met della farina di grano e mescolare bene. Aggiungere l'olio e infine la restante farina. Dovreste ottenere un impasto appiccicoso che mescolerete col cucchiaio per bene in modo da amalgamare gli ingredienti. Mettere a lievitare per 5-6 ore avvolto da un canovaccio nella madia in legno o nel forno spento. Riprendere l'impasto e fare un giro di pieghe (QUI trovate come gestire gli impasti appiccicosi), lasciare riposare anche sulla spianatoia in legno, coperto da una terrina rovesciata, o rimettere nella madia per 2 ore. Fare un secondo giro di pieghe e lasciare riposare per una mezzora. Infine versare sulla spianatoia il sesamoe usarlo al posto della farina per dare forma all'impasto, schiacciandolo delicatamente e arrotolandolo. Tagliarlo in 2 parti uguali in modo da avere due filoncini e rotolarli ulteriormente nel sesamo. Metterli a lievitare in una teglia per almeno un'altra ora o fino al raddoppio. Preriscaldare il forno a 260 e cuocerli per 10 minuti a 240 con pentolino d'acqua sul fondo del forno e successivi 25-30 minuti a 180. Estrarli dal forno e spennellare i pani con una emulsione di acqua e olio evo. Rimetterli nel forno spento in raffreddamento con porta socchiusa a seccare sulla griglia per 10 minuti.

95 - PANE DI CECI http://briggishome.wordpress.com/2013/03/26/chickpea-bread-pane-di-ceci-it/

300gr di ceci ammollati e lessati 300gr di farina integrale 150gr di farina 0 20gr di lievito madre essiccato 30gr di olio di oliva extravergine

320gr di acqua ca (mettetene poco alla volta) Frullare i ceci e poi aggiungere le farine mescolate con il lievito secco. Aggiungere lolio e lacqua poco alla volta. Lavorate per 10min finch avete unimpasto che stacca dalle pareti del boccale/ciotola della planetaria. Lasciare lievitare in un luogo fresco (non sotto 4C) per almeno 16 ore in una ciotola coperta da un sacchetto di plastica. Il giorno dopo lavorarlo ancora brevemente e poi formare una pagnotta. Lasciare lievitare ancora per ca 2ore in un luogo tiepido. Infornare a 200 per 50min con una pirofila piena dacqua sul fondo del forno. E favolosa! Viene morbidissima dentro con una bella crosta fuori. E anche grezza nel gusto.

DOLCI
96 - LA CUCCA http://ravanellocurioso.wordpress.com/2012/12/13/a-santa-lucia-si-mangia-la-cuccia/

Ingredienti per la Cucca versione agrigentina due/tre porzioni: 200 gr di grano integrale bio 50 gr di ceci bio 2-3 foglie di alloro sale integrale un pizzico scorza darancia bio o polvere magica di agrumi vincotto a piacere granella di pistacchio q.b. capello dangelo (o zuccata) tagliata a piccoli cubetti un cubetto di cioccolato di modica grattugiato amarene sciroppate o candite bio ricotta del Ravanello

Preparazione della cucca: Il 9 dicembre sera si mette in ammollo il grano in acqua fredda e si cambia lacqua una volta al giorno per 3 giorni. L11 dicembre sera, si ammollano anche i ceci, separatamente dal grano. Il 12 sera si sciacquano grano e ceci e si mettono in una pentola coperti dacqua; si aggiungono un paio di foglie di alloro e si lasciano cuocere per due/tre ore (con il modo consueto di cottura di legumi e cereali: al bollore, si abbassa la fiamma al minimo, si copre e si fa sobbollire).

cuccia_1Passato questo tempo, si spegne il fuoco, si aggiunge un pizzico di sale, la scorza di unarancia o la polvere magica di agrumi, si copre la pentola con una coperta di lana, affinch il grano ed i ceci continuino a cuocere e ad ammorbidirsi, come gi spiegato nel metodo della Cottura Non Cottura.

Lindomani si mangia la cucca come si vuole: la si scalda un po e si dolcifica con vincotto o anche ricotta e malto, cannella, cioccolato o granella di pistacchio, frutta sciroppata, capelli dangelo o zuccata; si pu mangiare tiepida o far riposare qualche ora in frigorifero a seconda dei gusti. La zuccata ai nostri giorni viene ricavata dalla zucca gialla e dalla buccia delle angurie. Di solito immancabile almeno un po di zuccata a piccolissimi cubetti, cio la zucca bianca candita che avrete sicuramente visto come decorazione della cassata siciliana.

Interessi correlati