Sei sulla pagina 1di 22

Conversione di energia nella cellula

Metabolismo ed energia nelle cellule


Tutte le attivit cellulari richiedono una fonte di energia Tutte le cellule degradano macromolecole organiche (catabolismo) per produrre energia Cellule "autotrofe" sfruttano l'energia solare per la sintesi di molecole organiche da inorganiche (fotosintesi, fissazione d'azoto) Cellule "eterotrofe" dipendono dalle cellule autotrofe come fonte di energia La principale forma di energia sfruttata dalle cellule l'energia contenuta nei legami chimici

L'ATP e i principali convertitori di energia

Molecola convertitrice
ATP, fosfoderivati NAD(P)H, FADH2 Acetil CoA Biotina S-adenosil metionina UDP-glucosio Tiamina pirofosfato CDP-diacilglicerolo Lipoamide Tetraidrofolato

Gruppo attivo
Fosfati Elettroni Acetile Carbossile Metile Glucosio Aldeide Fosfatidili Acili Mono-C (-CH3, -CH2OH, -CHO)

Convertitori di energia: NADH, FADH2, CoA

I convertitori come "mediatori" di reazioni

Sintesi di ATP nella cellula


Adenilato cinasi

ATP + AMP

2 ADP

ADP
Glicolisi, Fotosintesi,
Fosforilazione ossidativa

ATP

citosol

mitocondri

cloroplasti

Glicolisi: tappe di sintesi di ATP

Piruvato cinasi

I mitocondri: "centrale proton-motrice"

Membrana esterna: contenente diversi pori formati da porina (diffusione passiva di proteine di circa 10 nm, 5 kda) Membrana interna con creste: (70% proteine, cardiolipina) sede della fosforilazione ossidativa Lume o matrice mitocondriale: sede del ciclo di Krebs, della b-ossidazione di acidi grassi, della sintesi di vari aminoacidi, di PI-serina e cardiolipina.

Mitocondri: principali complessi della membrana interna

2Fe-2S

QH2 QH2 matrice

4F2-2S

FMN

NADH

Complesso I NADH deidrogenasi


(25 subunit, 800 kDa)

II III Succinato reduttasi Citocromo reduttasi


(4 subunit,140 kDa) (10 subunit, 250 kDa)

IV Citocromo ossidasi
(10 subunit, 300 kDa)

Fo-F1 ATP sintasi

ATP sintasi: due subcomplessi (F0F1) con


funzioni differenti, ma interconnesse

mitochondrion
ultrasound F1

SMP

F1, subunit catalitica, se separata da SMP (sonicated membrane particles) catalizza l'idrolisi di ATP (reazione spontanea in assenza di energia). Se F1 rimosso da SMP, la membrana contenente Fo diventa permeabile a H+. L'aggiunta di F1 riduce la permeabilit a H+. Fo quindi contiene un canale

protonico

Meccanismo d'azione della ATP sintasi


loose binding ADP + Pi ATP open tight binding

Binding Change Mechanism


ATP ADP + Pi ATP ATP

ATP

ADP + Pi

repeat

(Meccanismo proposto da Paul Boyer)

Esistono 3 siti (stati) catalitici in F1. Ogni subunit b va incontro ad un ciclo di 3 stadi. La subunit verde p.e. ha:

Una conformazione lassa: il sito attivo lega debolmente ADP + Pi Una conformazione serrata: i substrati sono strettamente legati e si forma ATP Una conformazione aperta: favorisce il rilascio di ATP.
Uno stativo centrale di forma irregolare legato a Fo ruota all'interno dell'anello formato dalle 3 subunit b.

La conformazione di ciascuna subunit b cambia sequenzialmente a seguito dell'interazione con lo stativo centrale rotante.

Il subcomplesso F0
E' formato dall'anello delle subunit c e dal semianello a
Ogni subunit c di Fo ha una struttura a forcina con 2 eliche transmembrana.
Un'elica contiene un residuo Asp o Glu il cui carbossile essenziale per il trasporto di H+.
PDB 1A91

Asp61

Fo subunit c

F1Fo mitocondriale
La subunit a di Fo contiene diverse strutture ad elica. Si suppone che la subunit a formi 2 semi-canali (ciascuno con una serie di gruppi protonabili),che permettono il passaggio di protoni tra le subunit a e c e il doppio strato lipidico. Il flusso di H provoca la rotazione dell 'anello c, mentre I carbossili di Asp/Glu trasportano protoni. Un'arginina in una delle eliche della subunit a il gruppo accettore finale del protone e lo rilascia nel canale d'uscita.

F1Fo di E. coli
H+

a subunit H+

ring of c subunits

Il subcomplesso F0F1

F1Fo mitocondriale

F1Fo di E. coli

Il "rotore consiste dell'anello di 10 c pi lo stativo all'interno di F1 (g, d, e nei mitocondri; o g & e in E. coli).

Il gradiente protonico genera ATP

Evidenza dell'esistenza di un rotore nell'ATP sintasi


ADP + Pi F1 Fo + + + intermembrane space
intermembrane space

ATP 3 H+

ADP + Pi F1
matrix
matrix

ATP 3 H+

Fo

ATP synthesis with DpH & DY

ATPase with H+ gradient dissipated

F0F1 ATP Sintasi di mitocondri, cloroplasti e batteri: Se il gradiente elettrochimico H+ favorevole, F1Fo catalizza sintesi di ATP accoppiata a flusso spontaneo di H+ attraverso la membrana (p.e., verso il lume mitocondriale). In assenza di D pH o DY, si ha idrolisi di ATP (ATPasi).

La forza proton-motrice attiva F1

Come si forma il gradiente protonico?

Il mitocondrio: 3 processi accoppiati per sintetizzare ATP

matrice NADH

Complesso I

III

IV

Sostanze tossiche e disaccoppianti

Livelli di regolazione della sintesi di ATP

Trasporto di substrati e ATP nel mitocondrio

Malattie mitocondriali

Malattie mitocondriali: -dovute a mutazioni nei geni mitocondriali -dovute a mutazioni nei geni nucleari che codificano proteine mitocondriali -dovute a radicali dell'ossigeno
-Epilessia mioclonica, neuropatia ottica di Leber, NARP (neuropatia, atassia e retinite pigmentosa), encefalomiopatie mitocondriali, malattie neurodegenerative (debolezza muscolare - muscolo cardiaco in particolare- forme di epilessia e di demenza, perdita dell'udito, etc)

AMPK come mediatore di diverse malattie mitocondriali? ATP AMPK AMP

Trasporto di glucosio, Glicolisi, Ossidazione di acidi grassi

Sintesi di acidi grassi,


Colesterolo e proteine

Variazioni relative di ATP e AMP quando viene consumato ATP

ATP
ADP AMP

5,0
1,0 0,1

4,5 mM
1,0 mM 0,6 mM

10%
0 600% !