Sei sulla pagina 1di 31

TRASPORTO DI IONI E MOLECOLE ATTRAVERSO LE MEMBRANE

TRASPORTO SELETTIVO: perch importante


-Le funzioni cellulari (e di ogni compartimento) richiedono condizioni fisico-chimiche specifiche (O2, pH, ioni, substrati).
-Esempi: -I lisosomi -I mitocondri -I perossisomi -Il reticolo endoplasmatico e il Golgi -Il citosol e il nucleo

La fibrosi cistica
Malattia multi-sistematica, difetto monogenetico (1:3000 nati) Durata media della vita: 32/28 anni, maschi/femmine Manifestazioni cliniche: sinusite cronica, ostruzione nasale, tosse persistente con espettorato vischioso, purulento, spesso verdastro Nell'espettorato diverse infezioni (Haemophilus influentiae, S. aureus, P. aeruginosa, B. cepacea,) Ostruzione delle vie aeree per accumulo di muco molto denso, ispessimento delle parei bronchiali Complicanze: pneumotorace, emottisi, complicanze a livello dell'apparato gastrointestinale e dell'apparato genitourinario Prima diagnosi: valori di Cl- nel sudore >70 mEq/l

Ioni: co-fattori o regolatori di enzimi


IONE
Fe 2+/3+ Cu2+ Zn 2+

ATTIVITA'
Citocromo ossidasi Catalasi/perossidasi Citocromo ossidasi Alcool deidrogenasi Anidrasi carbonica Fattori di Trascrizione Esocinasi Glucosio-6-fosofatasi Piruvato cinasi Adenilato ciclasi Actina Arginasi Ribonucleotide reduttasi Piruvato cinasi Actina Potenziale di membrana Ureasi Glutatione perossidasi pH (enzimi idrolitici) Calmodulina cinasi Protein cinasi C

LOCALIZZAZIONE SUB-CELLULARE
Mitocondri Perossisomi Mitocondri Mitocondri Citosol Nucleo Citosol Citosol Citosol Membrana Citoplasma Citosol Citosol Citosol Citosol Membrana plasmatica Citosol Perossisomi Lisosomi Citosol Citosol

Mg 2+

Mn 2+ K+ Na/K/Cl Ni 2+ Se H+ Ca2+

Altre funzioni degli ioni nella cellula

- Gradienti ionici regolano l'afflusso di acqua e di altre macromolecole attraverso le membrane

- regolano la sintesi di ATP

-trasmettono impulsi elettrici in cellule specializzate

- regolano trasduzione di segnali nella cellula

Aminoacidi non essenziali. E gli aa essenziali?


Acido Glutamico -chetoglutarato Glutamina Prolina Alanina piruvato+ossalacetato Acido Aspartico Asparagina Fenilalanina Tirosina Serina Fosfoglicerato Glicina Cisteina Metionina

Diffusione attraverso una membrana fosfolipidica

Modalit di trasporto attraverso la membrana

Canali ionici

Permeasi ATPasi (o proteine trasportatrici)

Diffusione facilitata
Modalit di trasporto: Uniporto (Co-trasportatori) Simporto, Antiporto Uniporto Uniporto,antiporto

Differenze tra canali ionici e proteine trasportatrici

Uniporto e simporto

Propriet dei canali ionici


- Alta velocit per lo ione trasportato (> 106 ioni/sec), che esclude un legame ad alta affinit - Selettivit per lo ione, ma NON saturabilit (a differenza delle permeasi) -Trasporto influenzato da gradiente di concentrazione e potenziale di membrana - Esistono allo stato chiuso o aperto. - Apertura in risposta a determinati stimoli. La chiusura della maggior parte dei canali ionici spontanea. Tempo di reazione per apertura del canale: frazione di millisecondi Canale rimane aperto per alcuni millisecondi In base allo stimolo i canali si classificano in Canali ad apertura ligando dipendente (generalmente oligomerici) Canali ad apertura voltaggio dipendente Canali ad apertura regolata da stimoli meccanici

Regolazione dei canali ionici

CANALE VOLTAGGIO-DIPENDENTE DEL K+

4 subunit identiche che formano una sorta di cono con la base larga che sporge verso lambiente esterno. Ciascuna subunit. formata da 2 eliche transmembrana. In corrispondenza delle estremit a contatto con la parte interna ed esterna della membrana ci sono aa carichi negativamente che favoriscono un incremento di concentrazione di cationi

Gli ioni passano nel canale in fila. Essi sono idratati quando fluiscono attraverso il canale, ma

La selettivit dei canali: il caso del canale del K+

Il potenziale d'azione della membrana plasmatica


Principali ioni nella cellula eucariotica
Na (145), K (4-5), Cl(110), Ca (1.8-2), H2CO3 (30) ++++++++++++++
-20/-200 mV

mM

-----------------Na (5-15), K (130-140), Cl(4), Ca (0,0001), H2CO3 (12) mM

Principali componenti che regolano il potenziale d'azione:

ATPasi Na/K (essenziale per mantenere i gradienti Na/K)


Canale "leaky" del K (essenziale per il potenziale di riposo) Canali voltaggio-dipendenti del Na e del K

L'ATPasi sodio-potassio

Canali del Na e del K nel potenziale d'azione

La concentrazione iniziale viene ripristinata dalla ATPasi Na/K

Struttura dei canali voltaggio-dipendenti

Il canale del Na+ regolato dall'ACh


20 nm

20 nm

Complesso oligomerico (5 subunit): singola copia di e e 2 subunit identiche di ciascuna delle quali possiede un sito di legame x Ach. Ogni subunit ha 4 eliche transmembrana (M1-M4). Le 5 subunit delimitano un poro centrale che verso le estremit largo 20 nm ma si restringe nella regione interna. A canale chiuso, aa idrofobici delle eliche M molto vicini tra loro impediscono il passaggio di ioni Na+. Il legame del ligando induce un cambiamento conformazionale con esposizione di residui polari

Canali voltaggio- o ligando-dipendenti nella giunzione neuromuscolare

Principali canali negli eucarioti superiori


Voltaggio-dipendenti: Canali del Na, del K, del Ca Ligando-dipendenti: Canali cationici ACH-dipendenti Canali cationici (Na,K,Ca - non selettivi) cGMP-dipendenti (visione) Canali cationici (Na) cAMP-dipendenti (olfatto) Canali del Ca glutamato-dipendenti Canali del Ca IP3-dipendenti Canali cationici serotonina-dipendenti Canali del Cl GABA-dipendenti Canali del Cl glicina-dipendenti

AQUAPORINE (AQPs)
Famiglia di proteine transmembrana che fomano canali che servono per il rapido passaggio di H2O attraverso le membrane. Le molecole di H2O fluiscono attraverso queste molecole ad una velocit elevatissima (circa 109 molecole di H2O per sec.) se paragonati ad es. alla catalasi (uno tra gli enzimi con attivit pi elevata che si aggira intorno a 4x107 per sec.) LH2O si muove attraverso i canali formati da AQPs in modo da creare un flusso continuo ed in modo bidirezionale dipendente dal gradiente osmotica
AQP-1 organizzata in strutture tetrameriche formate da subunit identiche di AQP-1. Ciascuna subunit consiste di 6 eliche transmembrana

ATPasi Na/K e ATPasi del Ca

Trasporto attivo: Le ATPasi di membrana


4 classi di trasportatori

I trasportatori ABC (ATP Binding Cassette)


MDR

Trasportatori che idrolizzano ATP per compiere il loro lavoro. Pompano aa, lipidi, ioni metallici, sali biliari e diversi composti idrofobici (inclusi alcuni farmaci) al di fuori della cellula contro un gradiente di concentrazione.

Trasportatori Table 4. ABC transporters ABC coinvolti nella resistenza involved in drug resistance. agli antibiotici
Gene Substrates Inhibitors

ABCB1

ABCC1

ABCC2 ABCC3 ABCC4 ABCC5 ABCG2

Colchicine, doxorubicin, VP16, a Adriamycin, vinblastine, digoxin, saquinivir, paclitaxel Doxorubicin, daunorubicin, vincristine, VP16, colchicines, VP16, rhodamine Vinblastine, sulfinpyrazone Methotrexate, VP16 Nucleoside monophosphates Nucleoside monophosphates Mitoxantrone, topotecan, doxorubicin, daunorubicin, CPT-11, rhodamine

Verapamil, PSC833, GG918, V-104, Pluronic L61

Cyclosporin A, V-104

Fumitremorgin C, GF120918

VP16, etoposide.

Fibrosi cistica: un canale del Cl(CFTR: Cystic Fibrosis Transmembrane Regulator)

Il CFTR un ABC che trasporta Cl- nel lume dei bronchioli. L'aumento di Clrichiama Na+ nel lume. La pressione osmotica risultante attira acqua, fluidificando il muco. L'apertura di CFTR regolata dal cAMP.

NBD: lega cAMP

R domain: lega PKA , che aumenta Llattivit del canale

Malattie e fenotipi causati da difetti in trasportatori ABC


Gene Mendelian disorder Complex disease OMIM ABCA1 ABCA4 ABCB1 ABCB2 ABCB3 ABCB4 ABCB7 ABCB11 ABCC2 ABCC6 ABCC7 Tangier disease, FHDLD a Stargardt/FFM, RP, CRD, CD Ivermectin susceptibility Immune deficiency Immune deficiency PFIC3 XLSA/A PFIC2 Dubin-Johnson Syndrome Pseudoxanthoma elasticum Cystic Fibrosis, CBAVD Pancreatitis, bronchiectasis AMD Digoxin uptake 600046 248200 171050 170260 170261 171060 300135 603201 601107 603234 602421

Table 2. Diseases and phenotypes caused by ABC genes.

ICP

ABCC8 FPHHI 600509 ABCD1 ALD 300100 ABCG5 Sitosterolemia 605459 ABCG8 Sitosterolemia 605460 a FHDLD, familial hypoapoproteinemia; FFM, fundus flavimaculatis; RP, retinitis pigmentosum 19; CRD, cone-rod dystrophy; AMD, agerelated macular degeneration; PFIC, progressive familial intrahepatic cholestasis; ICP, intrahepatic cholestasis of pregnancy; XLSA/A, Xlinked sideroblastosis and anemia; CBAVD, congential bilateral absence of the vas deferens; FPHHI, Familial persistent hyperinsulinemic hypoglycemia of infancy; ALD, adrenoleukodystrophy.

Co-trasporto di nucleosidi

Due meccanismi di trasporto del Glc

Il co-trasporto o trasporto attivo indiretto