Sei sulla pagina 1di 9

Spaccia droga dalla finestra di casa

A pagina sei www.libertasicilia.com

fondato nel 1987 da Giuseppe Bianca

CRONACA

Scomparso lon. Enzo Santacroce


A pagina otto e mail redazione@libertasicilia.com

POLITICA

domenica aprile 2013 Anno XXVI N. 84 Direzione Amministrazione Redazione: via Mosco 51Tel. Tel. 0931 46.21.11- -FAX FAX0931 0931/ /60.006 60.006- -Pubblicit: Pubblicit:Poligrafica PoligraficaS.r.l. S.r.l. via via Mosco Mosco 51 51 Tel. Tel. 0931 0931 46.21.11 46.21.11 - Fax 0931 0931//60.006 50 sabato 17 7 marzo 2012 Anno XXV N. 64 Direzione Amministrazione ee Redazione: via Mosco 51 0931 46.21.11 60.006 0, 0, 50

Quotidiano dELLA provincia Di DI Siracusa SIRACUSA

Decolla il porto
Via libera anche dal Ministero
di Giuseppe Bianca

Cronaca

Garozzo: Lavori alla rada di Augusta pronti a partire


EDITORIALE

Il Ministero delle Infrastruttu-

Allindomani

La gaffe del nuovo assessore

della nomina ad assessore regionale al Turismo, la dottoressa Stancheris da Bergamo, stata ospite alla trasmissione radiofonica La zanzara su Radio 24. Il conduttore, Giuseppe Cruciani, che ha trascorso parte della sua giovinezza proprio a Siracusa, tra le altre domande le ha chiesto in maniera sorniona per non dire furba, quale fosse a suo giudizio il teatro greco pi importante della Sicilia. La risposta del neo assessore stata imbarazzante. Dopo qualche secondo di silenzio ha risposto che per lei il teatro pi importante quello di Taormina, seguito a ruota da quello di Tindari. A quel punto il conduttore la incalza.
A pagina tre

re e dei Trasporti ha inoltrato la decisione con cui la Commissione europea ha approvato il grande progetto relativo al potenziamento del porto commerciale di Augusta. La scheda del progetto era stata presentata dallautorit portuale di Augusta al Ministero il 16 novembre 2010 e dopo valutazione interna, era stata inoltrata alla Commissione Europea regionale nel febbraio 2011 che aveva aperto listruttoria che si appena conclusa per definirne lammissibilit ed il livello di cofinanziamento.
A pagina cinque

ncora una perquisizione a casa dellon. Luigi Foti. Lhanno eseguita i carabinieri su delega dei sostituti procuratori Boschetto e Bisogni (in foto).
A pagina sei

Perquisita la casa dellon. Foti

Alfredo Izzo, di 30 anni, stato ucciso in un agguato nella tar-

Ucciso in Calabria Indagini anche a Siracusa

da serata di venerd a Bovalino, nella Locride, sulla provinciale che porta a Plat. Izzo era agli arresti domiciliari e, al momento dell'agguato, si trovava, per motivi in corso di accertamento, davanti alla porta della sua abitazione. La vittima stata raggiunta al volto da un colpo di fucile caricato a pallettoni sparato da una persona che si poi allontanata a piedi.
A pagina sette

TRIBUNALE DI SIRACUSA
COME PARTECIPARE

7 APRILE 2013, DOMENICA

PROSSIMA INSERZIONE:

VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI


Domanda in carta legale (euro 10,33) con indicazione del bene, del prezzo offerto e dai termini di pagamento, da presentare in busta secondo i tempi e le modalit stabilite dallorgano che procede alla vendita e pu essere presentata anche nella stessa data dellesperimento di vendita; nella busta va inserito anche un assegno circolare non trasferibile di importo pari al 10% del prezzo offerto, quale cauzione, che verr trattenuta in caso di revoca dellofferta. Nel caso di pi lotti di tipologia omogenea nella stessa procedura, linteressato allacquisto di un solo lotto pu formulare offerte dacquisto per pi lotti allegando un solo assegno circolare corrispondente alla cauzione richiesta per il lotto di maggior valore, espressamente subordinato allefficacia delle offerte relative ai lotti, la cui gara si svolge successivamente, alla mancata aggiudicazione a loro favore del lotto precedentemente posto in vendita. Nella domanda lofferente deve indicare le proprie generalit (allegando fotocopia doc. identit ovvero visura camerale per le societ), il proprio cod. fiscale, se intende avvalersi dellagevolazione fiscale per la 1 casa e, nel caso in cui sia coniugato, se si trova in regime di separazione o comunione dei beni. Sulla busta deve essere indicato solo lo pseudonimo o motto dellofferente (che consenta allo stesso lidentificazione della propria busta al momento dellapertura della gara) la data della vendita e il nome del giudice senza nessuna altra indicazione (n nome del debitore o del fallimento, n bene per cui stata fatta lofferta). Prima di fare lofferta leggere la perizia e lordinanza del giudice. A chi intestare lassegno: a nome di Procedura aggiungendo le parole in calce ad ogni annuncio dopo lindicazione Rif (per es. Procedura RGE 100/99 Rossi). Dove presentare al domanda: in Tribunale allufficio Vendite Immobiliari. Come visitare limmobile: rivolgersi al curatore o al custode giudiziario indicati in calce allannuncio; se non indicati inviare richiesta per la visita dellimmobile allufficio vendite immobiliari per posta al Tribunale di Siracusa - Ufficio Vendite Immobiliari - Viale Santa Panagia 96100 Siracusa, indicando limmobile, il n. di Rif., la data della vendita, il proprio nome e recapito tel. Lufficio comunicher la richiesta allAvvocato ceditore affinch presenti istanza al Giudice per la nomina del Custode. La partecipazione allincanto disposta dal giudice dellesecuzione con lordinanza di vendita, cui viene data adeguata pubblicit sul quotidiano di Siracusa Libert. Le vendite giudiziarie possono essere disposte: o dal giudice della esecuzione del Tribunale di competenza; o, su delega di questultimo, da un notaio; oppure dal giudice del fallimento.

10/04/2013
LE VENDITE GIUDIZIARIE

inserite dalla data di pubblicazione del bando fino alla data prevista per l'asta sul sito:

Tutti possono partecipare alle vendite giudiziarie, tranne il debitore esecutato - art.579 cpc - Non occorre lassistenza di un legale o altro professionista. Ogni immobile stimato da un perito del Tribunale. Oltre al prezzo si pagano i soli oneri fiscali (IVA o Imposta di Registro), con le agevolazioni di legge (1 casa, imprenditore agricolo ecc.). La vendita non gravata da oneri notarili o di mediazione. Il decreto di trasferimento dellimmobile viene emesso dal giudice dopo 60 giorni - ex art.585 cpc - dal versamento del prezzo che va fatto entro 30 giorni dallaggiudicazione definitiva. La trascrizione nei registri immobiliari a cura del Tribunale. Di tutte le ipoteche e i pignoramenti, se esistenti, ordinata la cancellazione. Le spese di trascrizione, cancellazione e voltura catastale sono interamente a carico della procedura. Per gli immobili occupati dai debitori o senza titolo opponibile alla procedura del Giudice, ordina limmediata liberazione. Lordine di sfratto immediatamente esecutivo e lesecuzione non soggetta a proroghe o a graduazioni. Eventuali spese legali sino a euro 516,46 sono a carico della procedura. Le ASTE GIUDIZIARIE saranno

e-mail redazione@libertasicilia.com Cronaca di Siracusa online nel mondo

SIRACUSA

7 aprile 2013, domenica

La gaffe dellassessore che non sa del Teatro


Allindomani
della nomina ad assessore regionale al Turismo, la dottoressa Stancheris da Bergamo, stata ospite alla trasmissione radiofonica La zanzara su Radio 24. Il conduttore, Giuseppe Cruciani, che ha trascorso parte della sua giovinezza proprio a Siracusa, tra le altre domande le ha chiesto in maniera sorniona per non dire furba, quale fosse a suo giudizio il teatro greco pi importante della Sicilia. La risposta del neo assessore stata imbarazzante. Dopo qualche secondo di silenzio ha risposto che per lei il teatro pi importante quello di Taormina, seguito a ruota da quello di Tindari. A quel punto il conduttore la incalza, suggerendole che ve nera un altro molto importante dove si svolgono ogni anno le rappresentazioni classiche. Dallaltra parte del telefono ancora un silenzio imbarazzante, poi si sente la voce di qualcuno che si trovava insieme allassessore, suggerirgli Siracusa, ed ecco che lex segretaria del governatore si ricorda dellesistenza del teatro greco di Siracusa. Un aneddoto che per la dice lunga per comprendere in quali mani siamo caduti. Un assessore al Turismo che non conosce il teatro greco di Siracusa e che lo relega addirittura dopo quello di Tindari,

INSERZIONI GRATUITE
VENDESI IMMOBILI PIZZUTA, VIA FLEMING, nuova costruzione, appartamento quadrivani in piccolissimo condominio, posto al 2 piano, termo/ascensorato. 190.000,00 con possibilit garage. (RIF. 1808) Tel. 335/7762739 FLORIDIA, CORSO V. EMANULELE, basso commerciale di circa 65 mq. Ottimo lo stato, costruzione 2002. 65.000,00. In C.E.: C (RIF. 2523) Tel. 335/7762739 VIA ARNO, tot. ristrutturato nel 2009, appartamento composto da 5 vani + servizi. Prezzo ribassato a 135.000,00. In C.E.: G (RIF. 2513) Tel. 335/7762739 PIAZZAADDA, in Residence, posto al 1 piano, ideale per uso ufficio, bivani + servizi. Ottimo lo stato. 95.000,00 trattabili. In C.E.: G (RIF. 2515) Tel. 335/7762739 LIDO SACRAMENTO, indipendente, centralissima, villa di nuova costruzione su 650 mq di terreno posta su 2 livelli + sottotetto e garage. Finiture di primissima scelta. 345.000,00. (RIF. 2460) Tel. 335/7762739 VIA RIVERA DIONISIO IL GRANDE, in residence stile liberty, attico composto da 4 vani + servizi + n 2 terrazze a livello con vista mare. Prezzo ribassato 180.000,00. Ottimo lo stato. Possibilit garage. In C.E.: G (RIF. 2526) Tel. 335/7762739 PIAZZA MARCONI , panoramico, vista mare, in ottimo contesto, ascensorato, totalmente ristrutturato, attico composto da 2 vani + servizi + livelterrazzo di mq 60. 100.000,00. In C.E.: G (RIF. 2508) Tel. 335/7762739 VIALE TERACATI , centralissimo, appartamento composto da 5 vani + servizi. Condominio recintato con posto auto. 135.000,00. In C.E.: G (RIF. 2562) Tel. 335/7762739 TREMMILIA, in residence, recente costruzione, su 450 mq di terreno, villa su 2 livelli per totali mq 130 + garage di mq 25 circa. Ottime condizioni, finiture extra/ capitolato. 260.000,00. In C.E.: C (RIF. 2551) Tel. 335/7762739 VIA VANVITELLI, in ottimo stato, basso commerciale di mq 70 circa con altezza metri 4. 78.000. In C.E.: G (RIF. 2557) Tel. 335/7762739 EDITORIA ENCICLOPEDIA di 8 volumi per imparare linglese alle prime nozioni. Per elementari Tel. 0931/782389 GIORNALETTI topolino a 0,50cent. cad e romanzi Harmony a 1,00 cad Tel. 0931/782389 OCCASIONISSIMA vendesi come nuova, grande enciclopedia universale Rizzoli - La Rousse, volumi 19 ampi, validissimi per ricerche, aggiornamenti, studio, analisi e consultazioni. Scuola media, ist. superiori e universit. Prezzo interessante E 200 invece di E 1500. No perditempo Tel. 342/5160807 VENDESI enciclopedia Fabbri Editori, medicina viva, 12 volumi + indice, E80 tratt + enciclopedia della cucina Fabbri Editori volumi 12 E 120 tratt Tel. 0931/68437 VENDESI come nuovi n. 6 libri Piccoli Brividi e Super Brividi E 20 in blocco Tel. 338/9238119 VENDESI n. 1 volume di Alla ricerca di Atlantide E 12 Tel. 329/4673856

OLTRE REGIONE ALMANACCHI del calcio 1962-2009 Guerin sportivo 1979-2009, Hurr Juventus 19632009, Forza Milan 19692010, riviste calcio illustrato e sport illustrato 1945-1967, vendo Tel. 347/2303761 AUTOSPRINT 19682010, motosprint 19762009, motociclismo 1962-2010, auto italiana 1957-1969, quattroruote 1956-2009, vendo Tel. 347/2303761 CALCIO e ciclismo depoca: ricerco materiale tipo riviste, almanacchi, biglietti, maglie, album figurine, cartoline etc, cerco anche fumetti (Renato) Tel. 333/2493694 FUMETTI e album figurine: offro migliaia di Euro per collezioni (anche incomplete) pubblicate dal 1930 al 1980 Tel. 320/1124106 ATTIVITA' IN GESTIONE AFFITTASI gestione pizzeria/ristorante sulla Siracusa-Floridia, con sala chiusa da ballo, con 400 posti e sala aperta estiva da ballo con 600 posti. Ampio parcheggio, 3000 mq, prati e verande, arredato e con tutte le licenze. Richiesta E 6500 di cauzione ed E 6500 trimestrali Tel. 392/5824490 AFFITTASI o vendesi caffetteria zona centrale. Si richiede cauzione, professione e seriet Tel. 333/1919269 Tel. 333/1919269 VIGNETO della superficie di 8 tumoli, pure con alberi di ulivo, a 3 km c/a da Pachino, cedesi gratuitamente in gestione Tel. 0931/492256 340/0914511 A F F I T TA S I e d i c o la, zona centrale Tel. 339/7983917 CEDESI ATTIVITA' VENDESI edicola, cartoleria, articoli da regalo,

www.astetribunale.com

EDITORIALE. La titolare del dicasterino al Turismo ha posto il teatro greco di Siracusa dopo quello di Tindari

fotocopie, avviato, posizione centrale, ampio parcheggio, climatizzato, attrezzatura nuova. Nella vendita compreso lo stabile in muratura di 44 mq, tot. ristrutturato nel 2009, indipendente E 50.000 Tel. 333/8443725 - 333/2141419 CEDESI TABACCHERIA con ricevitoria lotto, servizi lis, quotidiani, varie. Trattative private in loco. Presentarsi in Via Mosco n. 50 AFFITTASI sala per parrucchiere o per centro estetico, completamente attrezzata Tel. 329/2264018 ATTIVIT pizzeria/ ristorante, zona centrale, con 100 posti a sedere e forno a legna, vendesi Tel. 339/6870939 BAR self service, Viale Teracati, 80 posti a sedere, ben avviata, completamente super accessoriata di qualsiasi attr.. Posto centralissimo. Trattative riservate Tel. 330/899276 BAR caffetteria avviata da 20 anni, sul Viale Teracati. Trattative riservate Tel. 330/899276 CAUSA trasf. bar, zona Via A. Palma. Solo veramente int. No perd. T. 333/2557191 CEDESI in gestione o Vendesi ramo di azienda, settore artigianato reparto lavorazione del ferro, officina metalmeccanica. No Perditempo per info Tel. 340/7806674 PESCHERIA avviata zona centrale vendesi affare, prezzo da trattare sul posto Tel. 327/7932836 no perditempo, chiamare solo se interessati VENDESI profumeria, appena ristrutturata, mq 60-70 c/a, zona centrale Tel. 339/3527232 VENDESI nuova prestigiosa caffetteria bar. Gli interessati posso rivolgersi in Via Epicarmo 32 VENDESI caffetteria bar in Via Adige, Piazza Adda Tel. 333/1919269

PROCEDURA. ES. IMM. N. 103/2005 Reg.Es. Il Notaio Luisa Costanza , delegata ai sensi dellart. 591 bis c.p.c. ,avvisa che giorno 21.05.2013 ore 10,00 presso il proprio studio in Siracusa Via Eschilo,11 proceder alla vendita senza incanto dell immobile di seguito descritto. Il prezzo base dasta ribassato stabilito in 17.045,97. Il professionista avvisa inoltre che, in caso di esito negativo della vendita senza incanto, avr luogo vendita con incanto dellimmobile infra descritto, in data 31.05.2013 alle ore 10.00 per il seguente prezzo base ribassato: 17.045,97 con aumenti minimi di 1.000,00. Descrizione dellimmobile: appartamento in Solarino Via Martiri delle Ardeatine,57 composto da piano terra di mq 145 pi balconi e deposito di mq 17 e primo piano con due terrazze al NCEU foglio 8 p.lla 2386 (ex 651) Cat. A/6. Allimmobile sono state apportate delle modifiche e aumentato il numero dei vani.Le violazioni sono sanabili ai sensi dellart. 40 L. 47/85 applicando le tariffe della L. 326/2003.Limmobile sprovvisto di dichiarazione di abitabilit. Sullimmobile non grava pi diritto di coabitazione. Limmobile posto in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trova come descritto nella relazione del CTU depositata nella procedura e pubblicata nel sito www.astegiudiziarie.it e www.tribunale.siracusa.it. Vendita senza incanto. Le offerte dacquisto in bollo dovranno essere presentate al Notaio Luisa Costanza in busta chiusa presso il proprio studio in Siracusa Via Eschilo,11 entro le ore dodici del giorno antecedente lasta unitamente ad un documento di riconoscimento e dovranno contenere i dati identificativi del bene, lindicazione del prezzo offerto, il tempo ed il modo del pagamento ed ogni altro elemento utile alla valutazione dellofferta. A corredo dellofferta dovr essere allegato assegno circolare NT intestato al Notaio Luisa Costanza pari al decimo del prezzo offerto a titolo di cauzione che sar trattenuta in caso di rifiuto di acquisto, o nel caso di mancata comparizione dellofferente. La presente offerta irrevocabile salvo che il professionista delegato ordini lincanto o siano decorsi 120 giorni dalla sua presentazione ed essa non sia stata accolta. In caso di pi offerte valide si proceder a gara sulla base dellofferta pi alta. Vendita con incanto. A pena di inammissibilit la domanda dovr essere depositata al Notaio Luisa Costanza presso il proprio studio in Siracusa Via Eschilo,11 entro le ore 12.00 del giorno antecedente lasta. Alla domanda lofferente dovr allegare un assegno circolare NT intestato al Notaio Luisa Costanza pari al decimo del prezzo base a titolo di cauzione ai sensi dellart 580 c.p.c. , gli offerenti che non si presenteranno senza giustificato motivo avranno restituita la cauzione solo nella misura di nove decimi dellintero. In caso di aggiudicazione laggiudicatario sar tenuto ad effettuare il versamento del saldo prezzo nonch degli ulteriori oneri, diritti e spese conseguenti alla vendita entro sessanta giorni dallaggiudicazione in assegno circolare non trasferibile intestato al Notaio Luisa Costanza . In mancanza si proceder a norma dellart. 587 c.p.c. Maggiori informazioni presso lo studio del professionista delegato previo appuntamento (0931/69828). Siracusa, 19.03.2013 IL PROFESSIONISTA DELEGATO (Notaio Luisa Costanza)

TRIBUNALE DI SIRACUSA

In foto, il teatro greco di Siracusa.

che, per importanza e per grandezza non poi cos famoso. Lesempio deve farci riflettere e soprattut-

to fare agire i nostri rappresentanti politici allArs, che in un momento delicato come quello che

stiamo attraversando, bisogna essere ben vigili sulle scelte che la Regione far. Ci riferiamo allIn-

da, istituto nazionale del dramma antico che ha programmato la nuova stagione di spettacoli classici

con lappoggio economico della Regione Sicilia. Competenza imporrebbe che un assessore al Turismo adesso debba sedersi attorno ad un tavolo e dare indicazioni sul da farsi per lo sviluppo delle attivit legate al dramma antico e allutilizzo dei teatri antichi. Che Dio ce la mandi buona. Di ben altro aspetto la vicenda del porto di Augusta. Il presidente dellomonima autorit portuale, Aldo Garozzo, ieri mattina ha illustrato alla stampa il carniere degli interventi previsti per il potenziamento dellinfrastruttura. Riteniamo che siano stati fatti passi importanti e sbaglia chi, elevandosi a Solone della situazione, oggi punti il dito contro chi fino ad oggi ha tentato con tutti i mezzi di portare fondi europei nella nostra provincia. Pensiamo anche che il consiglio comunale di Siracusa (quello nuovo) ripensi al progetto di inglobare la rada di Santa Panagia. Giuseppe Bianca

Autosport

S.r.l. C.da Targia 18 Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it

7 aprile 2013, domenica

Lo ha deciso la Giunta provinciale che ha stanziato la somma di 100 mila euro. Un pullman per i disabili
Continua

Si realizza una rotatoria tra Ognina e Fontane Bianche

In foto, il palazzo della Provincia regionale di Siracusa.

il lavoro ammini- euro a sostegno del progetto di la Quarta edizione di Tolleranstrativo della giunta provinciale destagionalizzazione turistica za zero alle discariche abusive che ha approvato svariati atti Siracusa dInverno. per un costo di 529 mila euro, deliberativi, fra cui i pi impor- A margine dei lavori della giunta ma anche altri atti amministratanti sono stati lapprovazione il presidente Bono ha dichiarato: tivi che spaziano dallefficendei lavori di somma urgenza per Lamministrazione provincia- tamento dellassetto viario alle rimuovere uno stato di pericolo, le continua a privilegiare leffi- politiche sociali. E, cosa mai derivante dalle abbondanti piog- cacia e lefficienza dellazione trascurata dalla nostra azione ge dello scorso 7 marzo, dalle amministrativa, che in grado di amministrativa, la concessione strade della zona Centro per un portare avanti anche in periodi di di un finanziamento di 10 mila costo di 70 mila euro; linterven- cos alta incertezza e soprattutto euro, a sostegno del turismo, to di riqualificazione e messa in di scarsit di risorse, grazie alla specie se rivolto, come il caso sicurezza della strada provinciale corretta gestione finanziaria ed del progetto Siracusa dInver106 Palmieri-Sampieri e linter- a una rigorosa visione program- no, nella direzione di invogliasezione con la strada provincia- matica delle sue attivit. In que- re i visitatori a venire nel nostro le 3 Augusta-Villasmundo, per sta ultima sessione di lavoro, territorio nei periodi di bassa afun valore di circa 22 mila euro; la giunta non solo ha approvato fluenza turistica. oltre i lavori per la realizzazione di una rotatoria sulla strada provinciale 104 Carrozzieri-Mi- PRIMARIE CENTRO SINISTRA locca-Ognina-Fontane Bianche con la strada comunale Ognina, per un valore di 100 mila euro. Sono stati altres approvati dalla giunta le delibere relative allapprovazione dei bandi e relativi Urne aperte da questa mattina alle ore 8 e fino alle ore schemi di domanda per liscri- 21 nel capoluogo per le primarie del centro sinistra. In zione e laggiornamento dellal- lizza per la candidatura ufficiale a sindaco di Siracusa bo delle imprese di fiducia per sono il docente universitario Alessio Lo Giudice, sostenulanno 2013 e per liscrizione e to dallarea Bersani e dallarea Democratici, il consigliere laggiornamento dallalbo dei comunale uscente Giancarlo Garozzo, per larea renziana fornitori di fiducia sempre per il del partito democratico e limprenditore ed ex assessore 2013. Tanino Firenze, che rappresenta i moderati. A votare saIn campo sociale stata appro- ranno tutti gli elettori dal 16 anni in s. E la terza volta vata una delibera per lacquisto che il centro sinistra si presenta alle primarie per decidere di un pulmino per assicurare il quale candidato appoggiare in maniera ufficiale. Rispetto sostegno della mobilit dei sog- alle Nazionali e alle Regionali, per, non partecipano altri getti diversamente abili, con lo partiti e movimenti del centro sinistra come i Verdi, Sel, il stanziamento della somma di 35 Centro democratico di Tabacci ed il Megafono, che hanno mila e 700 euro. Infine, in cam- scelto di battere altre stare del tutto autonome. I risultati po turistico la giunta ha appro- delle consultazioni saranno resi noti nella tarda serata di vato un contributo di 10 mila questa sera o al massimo domattina.

Ore 8 urne aperte: si nomina il candidato a sindaco

a Provincia Regionale di Siracusa ha sottoscritto il contratto di appalto per lesecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria sulla strada provinciale Augusta-Brucoli per limporto complessivo di circa 600 mila euro. A margine della contrattualizzazione dei lavori il presidente Bono ha dichiarato: E con grande soddisfazione che annuncio la conclusione del lungo e travagliato percorso amministrativo che fino allultimo ha messo quasi in discussione, dopo anni di lavoro, di potere avviare i lavori di manutenzione straordinaria della Provinciale 1 Augusta-Brucoli. La difficolt stata rappresentata non solo dallelevato numero di ditte partecipanti alla gara, pari a circa 260, ma anche per la presentazione di numerosi ricorsi la cui tempistica di disamina ha ritardato di non poco la conclusione del procedimento. Si tratta di unopera pubblica di particolare importanza per due ordini di motivi, sia perch finalizzata a ripristinare ed ammodernare una delle pi trafficate arterie stradali di Augusta in quanto lunico via di collegamento fra Augusta e la frazione di Brucoli, importante centro turistico e balneare, caratterizzato da un notevole afflusso turistico non solo nel periodo estivo, sia perch finalizzata ad accrescere le misure di sicurezza della circolazione stradale fra cui il manto stradale e lilluminazione sullintero tratto stradale, onde ridurre lelevata incidenza degli incidenti stradali, anche mortali. Ed proprio sul soddisfacimento di questi due fondamentali esigenze che il contratto dappalto affonda la sua ragion dessere e definisce i lavori da eseguire, che consistono nel rifacimento del manto stradale, nella sistemazione delle protezioni laterali, nella sistemazione dei canali di trasporto delle acque piovane, nella realizzazione dellimpianto di illuminazione per tutta la strada (la cui lunghezza di circa 2 km e mezzo), nonch nel rifacimento della segnaletica orizzontale e quella verticale, prevedendo come tempo di esecuzione 450 giorni dalla data di consegna, che avr luogo entro i successivi venti giorni ossia entro giorno venticinque di questo mese.

Partono i lavori per la Brucoli Augusta

PROVINCIA

Si investiranno oltre 100 milioni di euro per il consolidamento delle banchine e per rilanciare linfrastruttura su tutti i settori produttivi
Il Ministero delle Infrastrutture
e dei Trasporti ha inoltrato la decisione con cui la Commissione europea ha approvato il grande progetto relativo al potenziamento del porto commerciale di Augusta. La scheda del progetto era stata presentata dallautorit portuale di Augusta al Ministero il 16 novembre 2010 e dopo valutazione interna, era stata inoltrata alla Commissione Europea regionale nel febbraio 2011 che aveva aperto listruttoria che si appena conclusa per definirne lammissibilit ed il livello di cofinanziamento. Sono state richieste quattro integrazioni per verificare la coerenza del progetto con i programmi e le politiche europee, in particolare in materia di aiuti di Stato che per la prima volta sono stati applicati in Europa ed uninfrastruttura portuale. Le attivit svolte per la valutazione del progetto del porto di Augusta costituiranno la procedura da adottare in Europa per progetti simili anche in futuro. Esprimo soddisfazione per il risultato raggiunto - commenta il presidente dellautorit portuale di Augusta, Aldo Garozzo - frutto di un intenso lavoro e di elaborazione strategica legata allutilizzo delle nuove infrastrutture portato a compimento con la collaborazione della politica e delle istituzioni pubbliche. Si passati alla visione di un porto di transhipment cio mare-mare ad una visione strategica pi legata al territorio, diventando punto centrale di unarea vasta riconducibile ad un sistema territoriale dellarea sud-est della Sicilia. Sulla base del valore stimato nell'apposita analisi finanziaria della scheda grande progetto, limporto risultante di complessivi 100 milioni di euro che rappresenta quindi il massimo di cofinanziamento ammissibile in materia di aiuti di stato per questo progetto. La differenza residua di poco pi di 45 milioni di euro a carico dellautorit portuale megarese che ha gi, costituito un fondo in tal senso. Nuove sfide si aprono allorizzonte - continua Garozzo - e ci si avvia a giocare entro il 2015 un ruolo strategico per il traffico commerciale nel Mediterraneo

Porto di Augusta: via libera dal Ministero a potenziamento

7 aprile 2013, domenica

In foto, il presidente dellautorit portuale di Augusta, Aldo Garozzo.

attraverso importanti progetti di infrastrutturazione. Ma non solo. In cantiere vi molto altro ancora, come ad esempio la creazione di unarea vasta che coinvolge anche le province di Catania e di Ragusa e quelle pi interne di Enna e di Caltanissetta, oltre allintensificazione delle linee dei traghetti per il trasporto di

merci e persone. Per tornare al progetto di potenziamento del porto commerciale di Augusta, una volta superate le fasi di ammissibilit esistenti e realizzarne di nuove per destinarle al traffico di merci alla rinfusa, attivit ro-ro e ro-pax legate alle autostrade del mare ed ospitare anche il traffico container, secon-

Speriamo che il prossimo consiglio comunale di Siracusa possa

S. Panagia, torneremo alla carica Bonifiche lontane dal porto

GAROZZO

essere pi illuminato di quello che sta per congedarsi. Queste le parole del dottore Aldo Garozzo, il quale ha cos stigmatizzato latteggiamento ostile da parte dellattuale consiglio comunale rispetto al progetto di allargare la competenza dellautorit portuale megarese alla rada di Santa Panagia. Non si vuole comprendere che questa mossa - dice - utilissima ai fini dei progetti di sviluppo futuri dellintera infrastruttura. Abbiamo evitato di inserire il porto di Siracusa perch ha delle problematiche specifiche, ma insisteremo perch la baia di Santa Panagia faccia parte del nostro progetto. Un'altra stoccata Garozzo la d alla Cgil, che ha posto laccento sul futuro intervento di bonifica della rada di Augusta. Non c i sar alcun problema di navigazione nella rada di Augusta - dice - perch, al contrario di quanto pensa qualche bastian contrario, larea in cui dovr essere eseguita la bonifica ben lontana dal corridoio di navigazione con laggiunta che la rada possiede fondali anche di 17 metri per una agevole navigazione da parte anche delle super petroliere.

do le moderne esigenze, con le modalit mare-mare, mare-terra via ferrovia e strada. Grazie a tali interventi, il porto di Augusta da qualche mese stato inserito come nodo della rete Ten-T con lobiettivo di sviluppare anche i trasporti intermodali verso la Sicilia ed il territorio nazionale. I lavori cominceranno a breve, atteso che le gare dappalto sono state espletate. Prevedono lespansione dei piazzali di ulteriori 82 mila metri quadrati da utilizzare per lo stoccaggio di merci solide e container per un importo di oltre 28 milioni di euro; ladeguamento strutturale di 150 metri lineari delle banchine esistenti ed attrezzaggio con gru a portale per lattracco di portacontainer per un importo di 37 milioni; la nuova banchina di otre 350 metri estensibile a 500 metri con alle spalle un nuovo piazzale di circa 120 metri quadrati per un importo di 78 mila euro. Le infrastrutture saranno di propriet dello Stato e saranno gestite dallautorit portuale di Augusta a favore di imprese che vi opereranno in concessione secondo quanto previsto dalla legge e secondo le procedure conformi alle regole europee e nazionali. G.B.

7 aprile 2013, domenica

ncora una perquisizione a casa dellon. Luigi Foti. Lhanno eseguita i carabinieri su delega dei sostituti procuratori Delia Boschetto e Marco Bisogni, che stanno coordinando le indagini su una serie di propaggini relative allindagine principale, quella denominata Oro blu, che sta confluendo in diversi rivoli investigativi sui quali vige il pi stretto riserbo. Una conferma alla visita degli investigatori nellabitazione dellex parlamentare in via Raffaello, nella zona alta di Siracusa giunge anche dal legale difensore di Foti, avvocato Bruno Leone, che si limita ovviamente solo a riferire del fatto e nulla pi. Gli investigatori sono alla ricerca di materiale documentale e riscontri alle risultanze di una serie di intercettazioni telefoniche ed ambientali legate ad ipotesi di reato legate a non meglio specificate gare dappalto e ad incarichi di progettazione per diverse opere pubbliche. La madre di tutte le inchieste rimane, comunque, quella attorno alla Sai 8, per la quale lindagato principale proprio lex sottosegretario al Tesoro, insieme allamministratore delegato della Sogeas ingegnere Giuseppe Martta. Fiumi di conversazioni intercettate hanno spinto i magistrati a stralciare diversi capitoli dindagine oggi ancora allo stato embrionale. Tra i filoni dinchiesta quello relativo agli incarichi per la progettazione degli interventi al porto commerciale di Augusta, mentre un altro interesserebbe lIas, lazienda che gestisce il depuratore consortile di Priolo nel quale confluiscono i reflui della zona industriale siracusana e di alcuni comuni, e di pari passo lex consorzio Asi di Siracusa, che dellIndustria Acqua Siracusana il socio di maggioranza. Altro fronte aperto sembrerebbe quello relativo alla gestione del servizio di riscossione dei tributi nel comune di Augusta. Diverse le ipotesi di reato avanzate a vario titolo cos come diversi sarebbero le persone finite nel mirino dei due magistrati che coordinano le inchieste che riguardano la sfera politica ed economica della provincia di Siracusa. Si tratta adesso di attendere gli sviluppi di tali indagini mentre per loperazione Oro blu ci sar unudienza preliminare dinanzi al Gup del tribunale, Patri-

Perquisita labitazione dellonorevole Gino Foti


A

Le indagini sono relative ad una serie di ipotesi di irregolarit in alcune gare dappalto per lavori pubblici. Si tratta di una costola delloperazione Oro blu

Alfredo Izzo si trovava agli arresti domiciliari per una vicenda avvenuta a Belvedere nel giugno del 2011
Alfredo
Izzo, di 30 anni, stato ucciso in un agguato nella tarda serata di venerd a Bovalino, nella Locride, sulla provinciale che porta a Plat. Izzo era agli arresti domiciliari e, al momento dell'agguato, si trovava, per motivi in corso di accertamento, davanti alla porta della sua abitazione. La vittima stata raggiunta al volto da un colpo di fucile caricato a pallettoni sparato da una persona che si poi allontanata a piedi. La morte dell'uomo stata istantanea. Sull'omicidio ha avviato indagini il commissariato di polizia di Bovalino. Il movente, secondo una prima ipotesi investigativa, sarebbe da collegare ad una vendetta maturata negli ambienti della criminalit. E ora proprio negli ambienti della droga si indirizzano le prime indagini. Izzo u arrestato il 26 giugno 2011 dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Siracusa, in compagnia di Francesco Messina di 65 anni, originario e residente a Siracusa. I due erano stati sorpresi, allinterno dellarea di servizio posta nei pressi dello svincolo autostradale di Siracusa Nord, nellatto della cessione di 500 grammi di cocaina. I due, dopo essersi incontrati allinterno del bar ed aver preso un caff, si separavano momentaneamente. Izzo si dirigeva in bagno mentre il Messina ritornava presso la sua autovettura

Ucciso corriere della droga Ebbe contatti con Siracusa

7 aprile 2013, domenica

In foto, il sostituto procuratore Marco Bisogni. cia De Marco, durante la quale i la sensazione, quindi, che non sia due rappresentanti della pubblica affatto terminata la buriana attoraccusa chiederanno il rinvio a no al mondo politico siracusano giudizio per Foti e Marotta. C che dovr adesso trattenere il fia-

to per comprendere quali saranno i risvolti giudiziari di vicende in itinere. F.N.

CRONACA

Agenti

Cede cannabis dalla finestra

Deteneva in casa 14 dosi di cocaina Arresti domiciliari confermati dal Gip

Alfredo Izzo. e lo aspettava. Non appena i due si sono ricongiunti avendo fondato motivo di ritenere che si stessero per scambiare qualcosa, i militari intervenivano sorpren-

dendo il Messina con una mazzetta di banconote da 50 euro per un valore complessivo di 9 mila euro. La perquisizione dei due e dei rispettivi mezzi, per non ha con-

sentito di rinvenire lo stupefacente: cosa che disorientava gli stessi operatori. Ripercorrendo a ritroso i movimenti che gli stessi avevano fatto, veniva ispezionato il

bagno ed qui che, occultato nel cestino dei rifiuti, stato rinvenuto linvolucro con lo stupefacente. Particolare anche il sistema con cui la sostanza era stata

confezionata per eludere lolfatto dei cani antidroga: al posto del solito caff, il panetto di cocaina era ricoperto da uno strato di peperoncino. I due soggetti sono stati accompagnati in Caserma, dove sono state effettuate pi approfondite ricerche di altra sostanza su entrambe le autovetture, anche con lausilio dei cani, ma con esito negativo. Nel cruscotto dellautovettura di Izzo, per, stata rinvenuta unulteriore mazzetta di banconote per un totale di 2 mila euro, verosimilmente il compenso che lo stesso avrebbe ricevuto per il trasporto. Per quellepisodio Izzo stato condannato il 30 maggio dello scorso anno dal Gup alla pena di 2 anni e 8 mesi di reclusione ottenendo lammissione agli arresti domiciliari a seguito di un atteggiamento collaborativo tenuto dalla vittima dellagguato. Messina, invece, ritenuto dagli investigatori vicino al clan Attanasio, ha patteggiato la pena di 3 anni, che sta scontando nel carcere di Enna. F.N.

del Commissariato di Priolo hanno tratto in arresto Salvatore Mancarella di 23 anni, residente in Priolo Gargallo, in atto sottoposto alla misura dellAffidamento in Prova ai Servizi Sociali. Mancarella aveva intrapreso unattivit di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo cannabis presso la propria abitazione. Gli agenti si sono appostati nelle pertinenze dellabitazione dellindagato, notando, gi dopo pochi minuti, che unautovettura con a bordo un giovane si accostava, a motore acceso, proprio sotto la finestra della camera da letto del Mancarella. Il giovane, sceso dal veicolo, si avvicinava alla finestra e scambiava qualcosa. Dopo circa cinque minuti un secondo giovane ripeteva la stessa operazione. Scattata la perquisizione domici-

In foto, Salvatore Mancarella. liare, i poliziotti hanno sequestrato 4 involucri contenenti sostanza cannabis per un peso di 2,6 g.

E stato ammesso al beneficio degli arresti domiciliari un presunto spacciatore di marijuana. E stato il Gip del tribunale, Alessandra Gigli, a convalidare gli arresti ne a confermare la misura degli arresti in casa per Jari Aglian, siracusano di 25 anni, il quale, assistito dallavvocato Junio Celesti, ha sostanzialmente ammesso le proprie responsabilit. Aglian, che prima di questo episodio era del tutto incensurato, stato arrestato della Squadra Mobile della Questura. In particolare, a seguito di una perquisizione domiciliare, gli Agenti hanno rinvenuto e sequestrato 14 dosi di cocaina, per un peso complessivo di 4 grammi e 150 grammi di marijuana. E probabile che lindagato avanzi la richiesta di patteggiamento per chiudere in fretta la partita con la Giustizia.

Autosport

S.r.l. C.da Targia 18 Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it

7 aprile, domenica

Fu deputato regionale del partito repubblicano dal 1981 al 1989. I funerali vengono celebrati questa mattina alle ore 12 presso la chiesa madre di Floridia

vita di Quartiere

7 aprile 2013, domenica

E scomparso ieri mattina a Floridia allet di 84 anni Enzo Santacroce. Con lui se ne va un pezzo della storia politico-amministrativa non solo della nostra citt, ma dellintera provincia di Siracusa ed anche regionale. Laureatosi giovanissimo in medicina entr in politica divenendo ben presto il pupillo di Ugo La Malfa che considerava suo padre putativo. Per il suo attaccamento al PRI si prese lappellativo di repubblicano storico. Vicinissimo anche alla figura di Giovanni Spadolini. Tantissime le sue battaglie politiche a cominciare, negli anni 60 , da quella in favore degli insegnanti delle scuole sussidiarie , i cosiddetti maestri di campagna, che dovevano essere chiuse con la perdita di tanti posti di lavoro. Negli anni 70, dopo anni di politica amministrativa, piu volte consigliere comunale, assessore comunale, consigliere provinciale divenne sindaco di Floridia carica che poi ricopr negli anni 90. Ha ricoperto la carica di deputato regionale dal 1981 al 1989 ricoprendo nella nona legislatura la carica di assessore regionale alla cooperazione, artigianato e pesca. Nel 2005, sindaco di Floridia Antonio Rudilosso, fond il Centro Studi Politici Giovine Europa, inaugurando la galleria fotografica di personaggi locali, regionali e nazionali. Nel 2007, sindaco Arturo Spadaro, la Galleria venne intitolata a Salvatore Pocchi, alla presenza dellon. Giorgio La Malfa e di molti imprenditori locali ed esteri . In questultimo anno di vita a causa della precarieta del male che laveva colpito aveva perso un po dello smalto che lo contraddistingueva ma non aveva mai perso la volonta dellagire in favore della sua citta. Unanime il cordoglio della popolazione floridiana e positivi i giudizi espressi in favore di Enzo Santacroce. Egidio Ortisi: E stato un politico onesto e personalmente sono molto legato a lui perch stato il mio maestro, cosa che ho sempre riconosciuto. Mi ha insegnato a fare politica e mi ha entusiasmato per la politica. Non bisogna dimenticare che stato fino allultimo un riferimento per noi perche in occasione delle ultime elezioni comunali stato il presidente onorario della nostra coalizione. E morto in trincea come amava

Scomparso Enzo Santacroce pupillo di Ugo La Malfa

Ancora oggi i racconti legati agli scogli Due Frati accendono limmaginario collettivo anche per i risvolti drammatici che descrivono

In foto, lon. Enzo Santacroce.

lui. Mi stringo alla famiglia che lo ha assistito amorevolmente fino alla fine. Il sindaco Orazio Scalorino: Lamministrazione comunale si associa al dolore collettivo. Enzo Santacroce rappresenta un pezzo

di storia importante della politica floridiana perch oltre ad avere ricoperto le cariche istituzionali piu importanti ha svolto anche un ruolo provinciale importante, se non regionale nella qualita di assessore regionale e di deputato

regionale. Appartiene ad unaltra generazione politica dove gli ideali venivano prima di ogni cosa. I funerali si svolgeranno, oggi alle ore 12 nella chiesa madre di Floridia. Salvatore Pappalardo

POLITICA

Vedo che le primarie stanno gi logorando

Edy Bandiera: La mia candidatura un percorso di condivisione

all'interno il Pd siracusano. Io non ho certo intenzione di complicare loro ulteriormente la situazione. Pertanto mi sento di poter tranquillizzare i dirigenti locali: il Pd vada avanti per la sua strada". Edy Bandiera, tirato in ballo nella corsa alla candidatura a Sindaco di Siracusa, decide di replicare con aplomb alle ultime polemiche che lo vedono - suo malgrado - coinvolto. "Ritengo che il Pd debba compiere il cammino delle primarie. Io non ho certo chiesto di bloccarle. Propongano il loro candidato e vadano avanti cos. E se lo ritengono, anche da soli". Quanto ad una sua candidatura, Bandiera precisa: "Ad oggi, ritenendo irriguardosi verso la citt tutti questi personalismi e protagonismi, ho evitato l'ennesima autocandidatura solitaria, convinto come sono che la candidatura debba

essere la tappa finale di un percorso di condivisione di proposte, azioni e progetti da rivolgere al territorio". Poi aggiunge: "E' vero, sento attorno a me interesse e attenzione, e ne sono onorato soprattutto perch un'attenzione che viene dal basso: cio espressione e richiesta delle componenti diverse del tessuto cittadino. Ci si dovrebbe rendere conto - chiosa Bandiera - che il problema non chi sar il candidato del centrodestra o del centrosinistra. Siracusa in sofferenza e sin qui noto scarso confronto sui problemi reali. Se dobbiamo parlare di sindacatura, vorrei che il dibattito partisse da qui: dai temi dello sviluppo economico, dell'occupazione, dei giovani, delle periferie, della solidariet sociale, del commercio, del turismo, della portualit, della rivisitazione attenta e condivisa del Prg e molto altro ancora. Progetti e obiettivi concreti, loro si degni di massima attenzione".

ue Fratelli (in siciliano I ru' Frati) sono i due scogli situati nel mar Ionio, lungo la costa nord-orientale della citt di Siracusa. Si trovano tra i quartieri di Grottasanta, della Mazzarona e del Viale Tunisi, in un golfo chiamato "Costa re' Piliceddi". Le coste nelle vicinanze sono tutte molto frastagliate, esclusa una spiaggetta, formata dallo sgretolamento delle rocce. La profondit del mare non supera i 20 metri. Vi sono due scogli principali. Lo "Scoglio Grande", alto pi di 12 metri, e lontano circa 70 metri dalla costa, il pi grande, ed chiamato anche "dell'Elefante" o "del Mammut" per la sua struttura vista lateralmente. diviso a met da una stretta fessura che parte dal livello del mare e lo attraversa fino alla

Grottasanta: Fra miti e leggende metropolitane del nostro tempo


cima, formando due grotte al suo interno. Il retro esposto al mare aperto ed composto da rocce aguzze e buche scavate dalle onde del mare. Il davanti si affaccia sulla baia a picco sul mare. uno degli scogli pi conosciuti di Siracusa, anche perch stato luogo di varie morti (oltre a quella non ufficiale dei due fratelli narrati nella leggenda). Infatti vi morto un ragazzino dall'et di circa 12 anni, che tentando di scendere nella parte pi bassa dello scoglio (la "Passerella"), scivol cadendo sugli scogli sottostanti. Lo "Scoglio Piccolo", alto 5 metri, lontano circa 50 metri dalla costa, ed assume la forma di una piccola barca. distante dallo "Scoglio Grande" di circa 12 metri, il quale anche punto di passaggio per barche. A sinistra, lo scoglio assume la parte pi alta, piatto ed a picco sul mare. A destra scivola verso il livello del mare ed pieno di buche e scogli aguzzi, a causa della sua esposizione al mare aperto (come nel caso dello "Scoglio Grande"). Sia la flora che la fauna di questo luogo di tipo mediterranea. La flora composta prevalentemente dalla macchia mediterranea. Vi sono presenti anche varie specie di piante acquatiche, con una maggioranza occupata dalla posidonia oceanica. La fauna composta da varie specie di granchi, frutti di mare, ricci di mare, polpi, stelle marine, pesci di varie razze, murene, raramente anche razze e molto altro ancora. Nell'anno 2005 c' stato un arrivo in quantit di meduse (anche in altre localit marine di Siracusa), in gran parte della Pelagia noctiluca, medusa mediterranea molto irritante, che ha lasciato irritate molte persone che hanno tentato di farvi il bagno. Il nome ufficiale in Siciliano, I Ru' Frati, ("I Due Fratelli" in italiano), deriva da una leggenda metropolitana in cui si pensa che vi sono morti sfortunatamente due omonimi fratelli. Ve ne sono due di queste. Due fratelli, un giorno andarono a fare caccia subacquea. Uno dei due, immergendosi sott'acqua, rimase incastrato in una fessura, l'altro tent di salvarlo, morendo sfortunatamente annegato anche lui. Due fratelli, un giorno decisero di tuffarsi dallo Scoglio Grande. Era un giorno molto caldo e solare. I due fratelli salirono sullo scoglio, e nel frattempo si scaten un temporale. Loro si tuffarono ugualmente, morendo purtroppo annegati dalle onde e dal mare in tempesta. Vi anche una terza versione, che per non centra con la leggenda dei fratelli morti: essa paragona questi due scogli, uno grande e uno piccolo, a due omonimi fratelli, Il fratello maggiore e il fratello minore. Uno scoglio una porzione di roccia che emerge dalle acque del mare, normalmente nelle vicinanze di una costa rocciosa alta detta falesia. Lo scoglio costituito da roccia dura e scoscesa e le sue dimensioni sono variabili: pu avere le dimensioni di una pietra trasportabile da un uomo o di un enorme macigno.

rottasanta (Ruttasanta in siracusano) la quarta circoscrizione di Siracusa. Sorto negli anni 70 a fronte di un'espansione edilizia della citt verso nord, il quartiere prende il nome dall'omonima chiesa storica sita nella parte sottostante l'edificio religioso. Errori urbanistici hanno determinato la nascita di aree dormitorio carenti di servizi e attivit commerciali, la zona della Mazzarona infatti ne un vistoso esempio. La Mazzarona (Mazzarruna in siracusano), una pertinenza del quartiere situata nella periferia nord-est di Siracusa, appartenente alla IV circoscrizione Grottasanta. Il quartiere sorto durante il boom edilizio (popolare e privato) partito dagli anni sessanta e terminato negli anni ottanta. La Mazzarrona una zona dalle due facce; da un lato un vistoso esempio di quartiere dormitorio con le difficolt classiche di un quartiere periferico; da un altro si trova presso una delle zone naturali pi belle della citt[senza fonte] in quanto caratterizzata dalla presenza del mare e di scogliere che di fatto formano la lunga costa (storicamente appellata dai siracusani a costa re Piliceddi) che parte da sud (Borgata Santa Lucia) e termina a nord (Santa Panagia) della citt. Negli ultimi anni l'amministrazione facente capo all'ex sindaco, ha avviato alcuni progetti di recupero, in quanto errori urbanistici hanno determinato la nascita di vere e proprie aree dormitorio.

Un quartiere sorto nel corso della crescita di Siracusa verso il nord

10

7 aprile 2013, domenica

congratulazioni del sindaco di Canicattini Paolo Amenta alla dottoressa Mariarita Sgarlata per la nomina ad assessore regionale ai beni culturali. Il sindaco di Canicattini Bagni, Paolo Amenta, saluta con soddisfazione la nomina, questo pomeriggio, della dottoressa Mariarita Sgarlata, archeologa siracusana, ad Assessore Regionale ai Beni Culturali. Un impegno politico comune nella Lista il Megafono, del presidente della Regione Rosario Crocetta, per la quale lAssessore Sgarlata stata recentemente candidata al Senato e il sindaco Amenta alle Regionali dellottobre scorso, lega i due esponenti politici siracusani. Accolgo con grande soddisfazione la nomina ad Assessore Regionale ai Beni Culturali di Mariarita Sgarlata, e Le por-

Le

Gli auguri dalla porta iblea

Dal sindaco al neoassessore ai beni culturali Mariarita Sgarlata

S. Lucia: Passanisi aderisce a italiani in movimento

Dialogo fra pittura, scultura e installazioni


7 aprile 2013, domenica

11

In foto, Mariarita Sgarlata. go le pi vive con- scita futura di questa gratulazioni. Questo terra, assieme al tuimportante ricono- rismo, e alle Eccelscimento va ad una lenze agroalimentari, professionista e ad oltre che tecnologiuna ricercatrice pre- che, che i siciliani, parata in un settore ed in particolare i siprimario per lo svi- racusani, sanno proluppo dei nostri ter- durre. La nomina di ritori e della Sicilia una siracusana alla intera. Un territorio guida dellAssesstraordinariamente sorato Regionale ai custode di uno dei Beni Culturali, nella pi vasti patrimoni persona appunto di culturali ed archeo- Mariarita Sgarlata, logici al mondo, su inoltre, rappresenta il cui abbiamo puntato giusto riconoscimenlo sviluppo e la cre- to allimpegno e alle

proposte che tutti assieme, Sindaci, Provincia, Enti, Imprese, Associazioni, Categorie e Forze Sociali, abbiamo saputo produrre e consegnare alla Regione, per fare uscire la provincia di Siracusa dal tunnel della crisi, attraverso il Piano Stratetico Provinciale, che proprio sui Beni Culturali e sulle risorse del territorio pone le sue linee guida. Mariarita Sgarlata e nata a Siracusa il 27 gennaio 1962 e ho studiato al Liceo Classico Tommaso Gargallo della sua citt. E laureata in Lettere Classiche presso lUniversit degli Studi di Catania e specializzata in Archeologia Medievale presso la Scuola Nazionale di Archeologia a Roma. Dopo anni di precariato, dal 2000 diventata ricercatrice nel settore Archeologia Cristiana e Medievale presso lUniversit degli Studi di Cassino e nel 2007 rientrata a Catania, afferendo al Dipartimento di Scienze Umanistiche dellUniversit. Oltre che nella Universit di appartenenza, dove tiene i corsi per la laurea triennale e magistrale, ho tenuto lezioni e seminari presso il Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana a Roma, Universit degli Studi di Foggia e Universit di Parigi (Sorbonne-Paris IV). Con le Universit di Parigi, Helsinki e Murcia ho siglato accordi per co-tutele nellambito di dottorati di ricerca e accordi bilaterali Erasmus. Dal 2009 membro del comitato scientifico della rivista Archivio Storico Siracusano. Ha partecipato e diretto scavi e indagini archeologiche a Paphos (Cipro), nellarea del Rif (Marocco settentrionale), a Siracusa e in altre citt siciliane.

Cinque operatori artistici di caratura nazionale ed internazionale presso la galleria di Montevergini

l consigliere della circoscrizione Santa Lucia Paolo Passanisi, ha dichiara la propria appartenenza al gruppo politico denominato: Italiani in Movimento, guidato dal suo fondatore Giuseppe Giganti. Il consigliere della circoscrizione Santa Lucia Paolo Passanisi dichiara, altres, la propria candidatura alle prossime elezioni Amministrative per il rinnovo del Consiglio Comunale di Siracusa del 9 e 10 Giugno 2013 nelle liste del suddetto gruppo politico, sostenendo gli ideali e il programma politico del candidato alla carica di Sindaco Fabrizio Ardita. Questo gruppo politico giovane intende lavorare perseguendo, sul piano della politica, il risultato indispensabile della salvaguardia dei diritti e dei valori certi (quali possono essere: centralit della persona, difesa della famiglia, tutela della vita, solidariet, ecc.) di tutti i cittadini, in modo particolare quelli appartenenti ai ceti pi deboli e alle classi sociali meno abbienti. E indispensabile, inoltre, perseguire lobiettivo fondamentale di ricucire il rapporto tra il mondo politico, la sua rappresentazione e lintero tessuto sociale, questo come principio fondamentale dellidea che non esiste una societ compiuta se non esiste un rapporto di costante confronto con il mondo politico ed istituzionale. Le elezioni amministrative in Italia sono i procedimenti elettorali consistenti nella chiamata quinquennale alle urne dei cittadini per esprimere il voto per il rinnovo dei consigli comunali e provinciali e per la contestuale elezione del sindaco e del presidente della Provincia. Se le elezioni comunali si svolgono universalmente su tutto il territorio della Repubblica, le elezioni provinciali non hanno luogo in Val dAosta e in Trentino-Alto Adige, dove sono assorbite dalle elezioni regionali, e dal 2013 in Sicilia dove sono state sostituite dalla nomina indiretta da parte delle autorit comunali. Nelle regioni ordinarie sono invece al momento sospese, in attesa di ulteriori disposizioni.

e opere di cinque artisti di caratura nazionale ed internazionale per un dialogo tra pittura, scultura, installazione, fotografia e video in un unico spazio fisico attraverso lopera darte. Il progetto quello che sar realizzato alla Galleria civica darte contemporanea Montevergini con LArte del tempo di mezzo, che vedr protagoniste i lavori alcuni anche di grande formato di Annal, Enrico Benetta, Alessia De Montis, Michelangelo Galliani, Stefania Orr, con le opere di antiquariato di Claudio Fayer. Linaugurazione della mostra di terr stasera alle 18,30. Gli artisti selezionati per questa rassegna espositiva, tutti rigorosamente trentacinquenni, sono accomunati dallet e vantano un curriculum importante ed esperienze molteplici con mostre personali e partecipazioni a col-

Il vernissage a cura di Daniela Del Moro annotato in agenda per stasera alle 18,30
attraverso. Questa la posizione preferita di chi vuole pensare; del resto larte ha bisogno da sempre di questo spazio. Cos il Tempo di mezzo abbraccia lopera darte, senza soffocarla in ununica disciplina, ma alzando, al contrario, la nostra conoscenza con un approccio interdisciplinare. La mostra rester aperta sino al 30 aprile. Forse l'aspetto che definisce meglio l'arte contemporanea la difficolt di definirla criticamente. Prima della fine degli anni sessanta infatti la maggior parte delle opere poteva essere etichettata facilmente come frutto di una particolare scuola pittorica. Anche negli anni settanta e ottanta si possono notare certe tendenze come l'arte concettuale, performance art, arte femminista, pop art, graffiti. L'arte dopo l'era moderna si trasformata seguen-

lettive a livello nazionale ed internazionale, oltre alla presenza nella rassegna pi importante dellarte contemporanea come la Biennale di Venezia. Scrive la curatrice della mostra, Daniela Del Moro: La convivenza di opere anche assai

diverse tra di loro, ma tutte collegate dalla stessa capacit evocativa di far vivere larte attraverso lemozione del sentimento della bellezza, consentir di cogliere il respiro profondo che uno stare di fronte e attraverso lopera. Soprattutto

do anche i cambiamenti economici, globali, politici e socioculturali. La sempre maggior velocit e mole di scambi di idee, risorse economiche, informazioni e cultura intorno al globo avviene anche nel mondo dell'arte. Molte delle barriere e distinzioni all'interno dell'arte sono cadute contribuendo ad una vivacit e multidisciplinariet tipica dell'arte contemporanea che ne ha fatto spesso ragione d'essere. L'arte creata o rappresentata dalla fine del modernismo alcune volte chiamata arte postmoderna, tuttavia postmodernismo si pu riferire sia al contesto storico che all'approccio estetico utilizzato; per di pi molti lavori di artisti contemporanei non presentano quegli elementi chiave che caratterizzano l'estetica postmoderna, l'aggettivo contemporanea pu quindi essere preferito perch pi inclusivo.

XVIII Grande Accoglienza 24 Premi di 258,23 Ecco come devono partecipare alliniziativa i Collaboratori di tutte le aziende del settore
La Confesercenti Provinciale di Siracusa presentata la XVIII^ edizione di Grande Accoglienza con la collaborazione, dellAccademia Italiana della Cucina, la manifestazione, unica nel suo genere, come ha sottolineato Arturo Linguanti, vuole valorizzare e mettere in evidenza, il contributo di professionalit e cortesia dei dipendenti e dei collaboratori delle strutture ricettive e degli esercizi pubblici della citt, per far crescere le loro aziende, ma anche laccoglienza a Siracusa. Le premiazioni previste da questa edizione della Grande Accoglienza prevedono tre sezioni e riguardano: Professionalit e Cortesia premier 16 dipendenti da aziende del commercio, del turismo, dellartigianato e dei servizi, che si siano contraddistinti per la loro professionalit e

commerciale e del terziario in genere. 24 Targhe ai Titolari dazienda dei dipendenti premiati
cortesia nei rapporti con lutenza. Nellambito della manifestazione Grande accoglienza saranno selezionate ricette tipiche del territorio Obiettivi generali della iniziativa: Riscoprire antiche ricette del territorio e riproporle nella ristorazione commerciale. Valorizzare i prodotti tipici del territorio. Individuare nel presente legami col passato, ricercare le radici storiche dei fenomeni presi in esame; Promuovere la consapevolezza della molteplicit delle culture; Favorire la vendita e la commercializzazione delle nostre tipicit. Fissare un legame fra cultura gastronomica e offerta ristorativa Tema Il tema del concorso la produzione di ricette della cucina Siracusana e della sua Provincia, sia autentica che rivisitata , in tutte le sue espressioni e articolazioni, dallantipasto al dolce. Complessivamente saranno assegnati 24 premi di E. 258,23 a dipendenti prescelti sulla base di segnalazioni fatte direttamente dai consumatori e da unapposita commissione di valutazione. In ogni edizione di Grande Accoglienza sono state promosse iniziative tese a valorizzare e ad incentivare il consumo di alimenti e bevande di qualit della terra di Sicilia. Il rilancio delle arance, i limoni, il moscato di Siracusa, la dolceria tipica siracusana e dellolio di oliva, componente essenziale nella nostra gastronomia. Liniziativa Si concluder il 30 marzo 2013. Premiati i dipendenti meritevoli ritagliando la scheda pubblicata da Libert a mezzo lettera o fax al seguente indirizzo: Segreteria Consulta Provinciale per il Rilancio del Commercio Siracusano Via Ticino, 8 - Siracusa Tel/Fax 0931/22001. EMail: provinciale @ confesercenti.sr.it Siracusa Patrimonio dellUmanit

Accademia Italiana della Cucina

9 18

Delegazione Siracusa

Siracusa 07-04-2013

31

12

Rinviare la Tares al 2014 o sar vera emergenza rifiuti nei comuni italiani. Questo il monito lanciato dal presidente dell'Anci, Graziano Delrio, intervenuto a Radio Anch'io.In caso di adozione da luglio della nuova tariffa sui rifiuti, si pone un rischio emergenza e liquidit nei comuni, la cosa migliore rinviarla al 2014 ha ribadito Delrio ricordando anche che ''ci sarebbe un aggravio del 20-30% per le famiglie''. ''Farla partire a luglio - ha precisato ancora - significherebbe avere nei prossimi 2-3 mesi un rischio vero nella gestione dei rifiuti''. Sulla questione Tares, Confesercenti sostiene con convinzione la posizione del presidente dellAnci Graziano Delrio. La nuova imposta, che si preannuncia pesante quanto lIMU, con aggravi del 20-30% per le famiglie e le imprese rispetto alla vecchia Tarsu, lennesima prova che si preferisce aumentare e in modo notevole la pressione fiscale e il costo dei servizi pur di non intervenire sugli eccessi ingiustificati di spesa. Come Confesercenti sostiene da anni, proprio il nodo della spesa che va sciolto da tutti, Stato Centrale e Enti Locali: solo cos potremmo liberare le risorse necessarie a far tirare una boccata dossigeno ad imprese e famiglie. Condivisibili le misure straordinarie annunciate dalla Banca Centrale Europea. Una inversione di tendenza possibile Il presidente della Bce Mario Draghi starebbe valutando un piano B con nuove misure straordinarie di politica monetaria, se la ripresa economica nell'Eurozona non dovesse materializzarsi nella seconda met dell'anno. Lo rivela l'agenzia Bloomberg, citando tre fonti vicine all'istituto di Francoforte, secondo le quali il piano B potrebbe anche non essere annunciato al termine della riunione odierna del direttivo. Le misure comprenderebbero un taglio dei tassi, una nuova serie di

Rubrica settimanale a cura della Confesercenti Siracusa


osserva l'Istat, che i prezzi delle abitazioni nuove registrano un rallentamento dei tassi di crescita rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, mentre, sempre su base annua, i prezzi delle abitazioni esistenti presentano diminuzioni via via pi marcate a partire dal quarto trimestre del 2011. In media, nel 2012, i prezzi delle abitazioni diminuiscono del 2,7% rispetto al 2011 (quando la variazione annuale era stata pari a +0,8%), sintesi di un aumento del 2,1% dei prezzi delle abitazioni nuove (+2,7% nel 2011) e di una diminuzione del 4,7% dei prezzi di quelle esistenti (dopo il -0,2% del 2011). Il calo dei prezzi si manifestato in presenza di una diminuzione del 25,8% del numero di abitazioni compravendute registrato dall'Osservatorio del Mercato Immobiliare dell'Agenzia delle Entrate. Nel quarto trimestre 2012, secondo le stime preliminari Istat, la diminuzione congiunturale dei prezzi delle abitazioni pari all'1,5%, leggermente pi contenuta di quella registrata nel trimestre precedente (-1,7%).

Rinviare al 2014 la TARES o sar emergenza rifiuti

7 aprile 2013, domenica

7 aprile 2013, domenica

13

Mercoled 3 aprile presso la Confesercenti avviato il corso professionale abilitante precedente disciplina di cui per la vendita di generi alimentari e la somministrazione di alimenti e bevande al citato D. Lgs. n. 231, nonPresso la Confesercenti in Via Ticino n 8 Siracusa iniziato il corso professionale abilitante per chi intende esercitare lattivit di vendita di generi alimentari e la somministrazione di alimenti e bevande. Il corso, ha la durata di due mesi e unarticolazione oraria di 100 ore, ripartite nei giorni di Luned, Mercoled e Venerd dalle ore 15.30 alle ore 19.30. Essendoci ancora qualche posto disponibile, chi intendesse frequentarlo pu rivolgersi alla Confesercenti (Tel. 0931/22001) entro e non oltre il 12/04/2013.
A tal fine, consentita lofferta a pagamento o gratuitamente ai terzi (escluso lexport) dei soli sacchetti appartenenti ad una delle seguenti categorie: a) monouso biodegradabili e compostabili, conformi alla norma armonizzata UNI EN 13432:2002, con la dicitura Sacco biodegradabile e compostabile conforme alla norma UNI EN 13432:2002. Sacco utilizzabile per la raccolta dei rifiuti organici; b) riutilizzabili composti da polimeri diversi dai precedenti che abbiano maniglia esterna alla dimensione utile del sacco con spessore: - superiore a 200 micron e contenenti una percentuale di plastica riciclata di almeno 30% se destinati all'uso alimentare, con la dicitura Sacco riutilizzabile con spessore superiore ai 200 micron - per uso alimentare; - superiore a 100 micron e contenenti una percentuale di plastica riciclata di almeno il 10% se non destinati all'uso alimentare, con la dicitura Sacco riutilizzabile con spessore superiore ai 100 micron - per uso non alimentare; c) riutilizzabili composti da polimeri diversi da quelli di cui alla lettera a) che abbiano maniglia interna alla dimensione utile del sacco con spessore: - superiore ai 100 micron e contenenti una percentuale di plastica riciclata di almeno 30% se destinati all'uso alimentare, con la dicitura Sacco riutilizzabile con spessore superiore ai 100 micron - per uso alimentare; - superiore ai 60 micron e contenenti una percentuale di plastica riciclata di almeno il 10% se non destinati all'uso alimentare, con la dicitura Sacco riutilizzabile con spessore superiore ai 60 micron - per uso non alimentare. Il decreto in vigore permette altres la commercializzazione dei sacchi riutilizzabili per l'asporto delle merci ancorch realizzati in carta, in tessuti di fibre naturali,

ALLA CONFESERCENTI SONO APERTE LE ISCRIZIONI PER I NUOVI CORSI PREPARATORI PER AGENTI IMMOBILIARI CHE AVRANNO INIZIO AD APRILE Sono aperte le iscrizioni ai corsi preparatori obbligatori per sostenere gli esami abilitanti presso la Camera di Commercio per chi intende esercitare lattivit di agente immobiliare. I corsi hanno la durata di 80 ore articolate nellarco temporale di due mesi. Le lezioni si svolgeranno nei giorni di Marted e Gioved dalle ore 15.30 alle ore 19.30. Chi intendesse frequentarli pu recarsi presso la Confesercenti in Via Ticino n. 8 (Tel. 0931/22001) e compilare la scheda di iscrizione entro il 12/04/2013.
in fibre di poliammide ed in materiali diversi dai polimeri. A decorrere dal 17 maggio p.v., chiunque commercializzi sacchi non conformi alle sopra descritte caratteristiche tecniche rischier lirrogazione di una sanzione pecuniaria da 2.500 a 25.000, fermo restando che gli organi di polizia amministrativa accerteranno dufficio o su denunzia le eventuali violazioni e presenteranno alla Camera di commercio per territorio il relativo rapporto ai sensi dellart. 17 L n. 689/1981 e ss. integrazioni (Modifiche al sistema penale). Cessione dei prodotti agricoli ed alimentari: una nota dellUfficio Legislativo del Ministero dellEconomia LUfficio Legislativo del Ministero dello sviluppo economico, con nota del 26 marzo 2013, in risposta ad un quesito posto in materia di applicazione dellart. 62 del DL n. 1/2012, inerente i termini di pagamento nelle relazioni commerciali relative alla cessione di prodotti agricoli e agroalimentari, ha affermato che, a seguito dellentrata in vigore del D. Lgs. n. 192/2012, che ha fedelmente trasposto la nuova direttiva comunitaria n. 2011/7/UE in materia di ritardi di pagamento facente riferimento alle transazioni commerciali in generale, il medesimo art. 62 deve ritenersi abrogato tacitamente ed oggi deve ritenersi non pi in vigore. Lo scrivente Ufficio, con circolare n. 4381.11/2012 GDA, del 29 novembre 2012, aveva evidenziato, in proposito, che le disposizioni contenute nellart. 62 della legge n. 27/2012, che, al contrario di quanto previsto nella pi generale normativa posta dal D. Lgs. n. 192/2012, non lascia spazio allautonomia negoziale, potrebbero, in mancanza di una specifica previsione in merito da parte dellUE, essere considerate in contrasto o quanto meno eccessivamente restrittive rispetto alla legislazione comunitaria. LUfficio legislativo del MISE, con la nota sopra evidenziata, lo ha ora dunque confermato. In sostanza, il D. Lgs. n. 192/2012 ha introdotto, attraverso una modifica del precedente D. Lgs. n. 231/2002, una pi organica disciplina di contrasto ai ritardi dei pagamenti che riguarda, in generale, tutti i contratti a far data dal 1 gennaio 2013 ed pi stringente rispetto alla

ch non pi compatibile con le previsioni di cui allart. 62 del D. Lgs. n. 1/2012. La normativa da ultimo intervenuta, in linea con quanto previsto dalle norme europee, ha dettato una disciplina generale in materia di termini di pagamento per tutte le transazioni commerciali, operando tra laltro, diversamente dal passato, una chiara distinzione per i contratti tra imprese e per quelli tra imprese e pubbliche amministrazioni. Decreto Prezzi carburanti: a Roma l8 aprile una giornata di studio organizzata dalla FAIB Il Decreto Ministeriale Comunicazione e pubblicazione dei prezzi di vendita al pubblico dei carburanti del 17 gennaio u.s., pubblicato sulla GU del 15 marzo, in attuazione della Legge 99/2009 Art. 51, di modifica ed integrazione al Decreto 15 ottobre 2010, sta per entrare in vigore. Sul Decreto, che scarica lonere della trasmissione dei prezzi sui singoli gestori, la Faib ha espresso contrariet e riserve sul merito, sul metodo e sulleffettiva opportunit di un provvedimento pesante in termini gestionali e operativi, poco utilizzabile dal cittadino e poco efficace dal punto di vista della trasparenza e della formazione dei prezzi. Il provvedimento si presta peraltro a critiche poich non considera che una parte non marginale della rete continua a registrare difficolt - oggettive e soggettive - di comunicazione telematica. Ferno restando le riserve, dunque, e in considerazione delle difficolt attuative delle misure previste dal Decreto, con cui si disciplina lobbligo di comunicare al Ministero dello Sviluppo Economico (alla competente Direzione Generale) i prezzi praticati dei carburanti, la Faib Nazionale ha organizzato per l8 aprile p.v. una giornata di presentazione degli adempimenti alla presenza dei tecnici ministeriali. La comunicazione, come noto, finalizzata alla contestuale pubblicazione dei prezzi in appositi spazi on line del MISE ad opera del sistema ministeriale. Lo scopo della giornata non sar, quindi, quello di valutare il merito politico

del provvedimento (non sarebbe quella la sede per la quale non trascureremo di vagliare altre strade, non appena il Parlamento avr insediato le nuove Commissioni Permanenti, salvo rappresentare comunque ai tecnici del Ministero le difficolt tecniche insistenti sullattuale strutturazione della rete) quanto di accompagnare gli operatori nellespletamento dei nuovi obblighi di Legge e preparare al meglio gli Addetti e i Responsabili degli Uffici Periferici Faib, per consentire loro unattenta e adeguata assistenza tecnica. RETE Imprese Italia sul SISTRI: il Ministro Clini faccia chiarezza sulla riattivazione Il Ministro dellAmbiente Corrado Clini, con un comunicato apparso su alcuni giornali e sul sito del suo Dicastero, ha dichiarato lintenzione di riattivare in termini rapidi il Sistri, ritenendo, quindi, implicitamente superate le criticit che avevano determinato la sua sospensione. Sorprende e preoccupa la decisione del Ministro che appare in netto contrasto con quanto riscontrato dalle imprese fino ad oggi e ben evidenziato nella relazione della Commissione Parlamentare dInchiesta sulle attivit illecite connesse al ciclo dei rifiuti. Senza considerare che laver disposto unentrata in operativit graduale tra rifiuti pericolosi e non pericolosi, in assenza di un congruo periodo di sperimentazione, rischia di generare un blocco operativo per chi, come i trasportatori, si trover costretto a operare seguendo diverse procedure e diverse tecnologie informatiche. L'ultima cosa di cui hanno bisogno gli operatori e le imprese coinvolte nella gestione dei rifiuti di alimentare ulteriore confusione su questa delicata e complessa materia. A giudizio di R.ETE. Imprese Italia il Sistri va, invece, integralmente riprogettato e sostituito con un nuovo sistema di tracciabilit dei rifiuti pericolosi che risponda a criteri di efficienza, trasparenza, economicit e semplicit. Chiediamo, pertanto, al Ministro Clini di chiarire l'effettiva portata delle intenzioni manifestate, affinch non si producano, su questa vicenda, ulteriori danni economici per le imprese.

prestiti a lungo termine alle banche e un programma per incoraggiare i prestiti alle imprese. "Devono iniziare a pensare - spiega a Bloomberg Martin van Vliet, economista senior della banca ING - un piano di misure non convenzionali nel caso in cui la ripresa non dovesse materializzarsi". "Questo mese - aggiunge - probabilmente troppo presto per un annuncio, ma mi aspetto che Draghi sia consapevole che l'economia non sta migliorando e le possibilit di una sorpresa sono in crescita". Bene misure straordinarie annunciate, inversione di tendenza possibile Lallerta del presidente della Bce Mario Draghi sulle difficolt dellEuropa ad avviare la ripresa delleconomia importante - sottolinea Confesercenti in una nota - perch consente di predisporre un piano di intervento idoneo a rilanciare la crescita e loccupazione nellUnione. Le misure straordinarie di politica monetaria annunciate come antidoto alle difficolt rappresentano un segnale importante ai mercati e nello stesso tempo rappresentano un monito ai Paesi che galleggiano sulla crisi e non mettono in atto politiche adeguate a contrastare le difficolt

economiche e finanziarie.

a partire dalla fine del 2011, mentre la diminuzione in Casa: prezzi in calo termini tendenziali la pi -1,5% nel quarto trime- marcata delle quattro registre 2012, -4,6% su anno strate nel corso del 2012. Lo Nel quarto trimestre 2012, rende noto l'Istat. L'indice secondo le stime prelimi- dei prezzi delle abitazioni nari, l'indice dei prezzi nuove diminuito dello delle abitazioni (IPAB) 0,3% su base congiunturaacquistate dalle famiglie le, segnando un aumento sia per fini abitativi sia per dello 0,8% rispetto allo investimento registra una stesso trimestre del 2011. diminuzione dell'1,5% Invece, quello dei prezzi rispetto al trimestre prece- delle abitazioni esistenti dente e del 4,6% nei con- diminuito del 2,2% rispetto fronti dello stesso periodo al trimestre precedente e Norme Interministeriali del 2011. Il calo congiuntu- del 6,9% su base annua. E' su sacchetti bio rale il quinto consecutivo la terza volta consecutiva, per lasporto merci E stato pubblicato in GU n. 73 del 27-3-13 il Decreto del 18 marzo u.s. con cui il Ministero dellambiente ed il Ministero dello sviluppo economico hanno individuato le caratteristiche tecniche dei sacchi per l'asporto delle merci in attuazione dellart. 2 comma 2 DL n. 2/2012 e ss. modificazioni (Misure straordinarie ed urgenti in materia ambientale). La ratio del provvedimento interministeriale risiede in particolare nellesigenza di definire i limiti relativi alla commercializzazione dei sacchi resi disponibili dal punto vendita, a titolo oneroso o gratuito, per l'asporto di generi alimentari e di prodotti diversi da parte dei consumatori.

In agenda per domani alle 11,00 la presentazione e ufficiale delliniziativa presso la sala degli stemmi di via Roma

14

7 aprile 2013, domenica

omani, luned 8 aprile 2013, alle 11.00, presso la Sala degli Stemmi del Palazzo di Governo della Provincia Regionale di Siracusa, sar stipulato un protocollo di intesa fra la Provincia Regionale di Siarcusa, l'Ufficio Scolastico Regionale, il Supl di Siracusa ed alcune associazioni di categoria del territorio (Confindustria oltre a Confapi, Giovani imprenditori di Confesercenti, Confcommercio, Confederazione Nazionale Artigianato, Unimpresa) che permetter agli studenti degli istituti superiori di usufruire di tirocini formativi e stage in alternanza scuola-lavoro presso le aziende del territorio. Per la Provincia Regionale di Siracusa sar il Presidente On. Nicola Bono a procedere alla stipula. Saranno altres presenti lAssessore allo Sviluppo Economico Nicky Paci ed il dirigente del VI Settore Salvatore Mancarella che insieme all'ufficio hanno reso possibile la stesura del protocollo. Grazie ad un precedente protocollo stipulato lo scorso 3 dicembre tra la Provincia Regionale di Siracusa e l'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Siracusa gli stessi studenti potranno altres usufruire di una consulenza gratuita per lo startup aziendale. Queste stesse iniziative rientrano nell'ambito del progetto Scuolazienda, che prevede anche l Vademecum per giovani aspiranti imprenditori Impresando ed i concorsi Crea l'Impresa ed A scuola si fa spot. Per formazione professionale o istruzione professionale (in inglese: vocational training) si intende, in generale nel lavoro, il percorso di formazione che si deve intraprendere per accostarsi ad una professione e per essere pronti ad entrare (o rientrare) nel mondo del lavoro. Nel mondo del lavoro odierno in rapida trasformazione sempre pi sovente un lavoratore costretto a metter mano alla propria formazione professionale o perch si trovato escluso dal mondo del lavoro (disoccupato) oppure perch desidera riqualificarsi in vista di un nuovo o di un migliore inserimento. Si parla quindi di formazione professionale continua oppure di formazione lungo tutto il corso della vita. In Italia si identifica il concetto di formazione continua con quella concordata fra le Parti Sociali,

Tirocini formativi per gli studenti degli istituti professionali

definita in un Piano Formativo di tipo individuale, aziendale, territoriale o settoriale e tradotta in progetti formativi finanziabili dai Fondi Interprofessionali per la Formazione Continua. A tale formazione accedono i lavoratori occupati di aziende iscritte ad un Fondo Interprofessionale a cui vengono cos indirizzate, volontariamente, le quote che obbligatoriamente devono essere versate, ogni anno, all'Inps (0,30% della retribuzione lorda annua di ogni dipendente). Al marzo 2009 operano 14 Fondi Interprofessionali

in Italia, autorizzati a gestire la propria raccolta di quote "zero trenta" che le singole aziende decidono di indirizzare loro. Informazioni sui Fondi, sulle parti sociali che li costituiscono e sulle attivit messe a bando sono reperibili presso il sito relativo. Le aziende e le agenzie formative accreditate possono proporre progetti di formazione, concorrendo all'utilizzo di queste importanti risorse finanziarie. Gli obiettivi della formazione continua finanziabile dai Fondi interprofessionali sono definiti

nei bandi pubblici che ogni Fondo emette sulla base delle risorse raccolte. Tali obiettivi possono essere di tipo professionale e riconosciuti nell'organizzazione del lavoro dell'azienda, oppure essere finalizzati all'acquisizione di informazioni e/o competenze di tipo obbligatorio (salute e sicurezza nei luoghi di lavoro) o per competenze/interessi di tipo individuale cui il lavoratore pu accedere anche singolarmente. Qualunque obiettivo formativo riconoscibile e finanziabile da un Fondo Interprofessionale deve comunque essere oggetto di un Accordo fra le Parti Sociali. Il contratto di apprendistato professionalizzante stato istituito con il D.Lgs 276/2003 (Legge Biagi) per il conseguimento di una qualificazione attraverso una formazione sul lavoro e un apprendimento tecnico-professionale. Possono essere assunti, in tutti i settori di attivit, con contratto di apprendistato professionalizzante, per il conseguimento di una qualificazione attraverso una formazione sul lavoro e la acquisizione di competenze di base, trasversali e tecnico-professionali, i soggetti di et compresa tra i diciotto anni e i ventinove anni e 364 giorni (ossia chi non ha ancora compiuto 30 anni). Il rapporto di lavoro pu durare fino ai 3 anni, a seconda del settore e della qualifica di inquadramento. Il contratto di apprendistato professionalizzante deve avere forma scritta, contenente indicazione della prestazione oggetto del contratto, del piano formativo individuale, nonch della eventuale qualifica che potr essere acquisita al termine del rapporto di lavoro sulla base degli esiti della formazione aziendale od extra-aziendale.

Avviata la modifica al men scolastico,

Citt: Avviata la richiesta modifica al men scolastico


ti i primi piatti che prevedevano gnocchi e tortellini con una tipologia di pasta pi semplice o con minestra. Presentata una richiesta di modifica/variazione di alcune pietanze inserite nel nuovo men scuola dell'Infanzia, con 150 firme di genitori. Marco Mastriani, afferma: importante anche il ruolo svolto dai rappresentanti dei genitori che diventano un concreto punto di riferimento e di contatto fra l'amministrazione comunale e le famiglie degli alunni. Invitiamo a segnalarci ulteriori difficolt e/o proposte, al fine di rendere un servizio di grande importanza, quanto pi gradito ai bambini. In Italia le prime mense scolastiche furono organizzate nelle scuole elementari per aiutare i bambini delle famiglie meno agiate; nel tempo, la refezione scolastica si potenziata e oggi questo servizio viene offerto a tutti i ragazzi.

cos come richiesto da diversi genitori e famiglie, per venire incontro alle esigenze alimentari dei bambini. Marco Mastriani, Presidente della VI Commissione Consiliare al Bilancio, Sviluppo Economico, Tributi e Finanze, afferma: esprimo soddisfazione per l'accoglimento delle nostre richieste e soprattutto per quanto ribadito da molti genitori che hanno voluto esprimere il loro disappunto su alcune scelte fatte nel men scolastico e che oggi, grazie alla modifica apportata, stata state accolte. Nel merito, le richieste prevedono che la pizza capricciosa, condita con funghi e piselli venga sostituita con pizza margherita servita con prosciutto cotto a parte, molto pi semplice e gradita agli alunni. Sostitui-

Da oggi le imprese che operano in Sicilia pagheranno le tasse in Sicilia. Uno dei sogni dei padri dello Statuto siciliano e degli autonomisti trova attuazione su proposta della regione siciliana". Lo dicono in una nota il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta e lassessore regionale all Economia Luca Bianchi. Il Governo nazionale aggiunge Crocetta - ha approvato allunanimit il provvedimento sulla base delle buone prassi di bilancio che il governo siciliano ha avviato, attraverso le azioni di spending review, i tagli delle province, delle partecipate, la revisione di spesa per gli assessorati, il taglio del salario accessorio, la chiarezza dei conti, quindi, sulla base dellazione di buon governo che la Sicilia sta portando avanti. Il governo siciliano e i siciliani tutti, ringraziano il governo nazionale per il riconoscimento di un diritto e afferma il governatore utilizzeremo nel miglior modo possibile la fiducia che ci viene data, portando avanti con giustizia le politiche di rigore senza massacro sociale, sostenendo le imprese e i poveri. Da oggi inizia una pagina nuova per la Sicilia, la sfida di cominciare a farcela da soli, con lorgoglio di essere siciliani, mettendo a posto i conti e sviluppando leconomia. La Sicilia continua Crocetta - non vuole vivere di assistenzialismo e parassitismo, vuole vivere con le proprie risorse e questo cambia la prospettiva totale e inverte la tendenza politica di oltre 50 anni. Siamo orgogliosi, felici, insieme a tutti i siciliani, di festeggiare una rivoluzione che continua e che in corso in Sicilia. Questo merito di tutti i siciliani. Il modello Sicilia siciliano, fatto dai siciliani e afferma il Presidente - ce la faremo a fare divenire la nostra regione, una delle pi sviluppate dEuropa, ma anche una regione che diventa un simbolo sul piano dei diritti civili, della lotta alla mafia, della trasparenza, dando impulso a una rivoluzione culturale che mette al centro anche i soggetti deboli. Un grazie sentito al Presidente

Il governatore comunica lo storico traguardo: Uno dei sogni dei padri dello Statuto siciliano e degli autonomisti trova attuazione
sala Alessi di Palazzo dOrleans, il Presidente Crocetta e lassessore Bianchi terranno una conferenza stampa per illustrare i nuovi provvedimenti. Per la prima volta nella storia lo Stato riconosce lautonomia siciliana, perch con il governo Crocetta abbiamo dimostrato di essere una Regione responsabile. Lo dice il senatore Giuseppe Lumia, commentando il via libera da parte del governo allapplicazione dellarticolo 37 dello Statuto siciliano, per cui le imprese che operano in Sicilia pagheranno le tasse nellIsola. Abbiamo cominciato a smontare aggiunge il paradigma, costruito dalle classi dirigente locali e nazionali che si sono susseguite nel corso degli anni, di una Sicilia terra di consumo. finito il tempo in cui il governo regionale andava a Roma a chiedere risorse per alimentare a Palermo assistenzialismo e clientele. Oggi la Sicilia una Regione che d lesempio, che taglia gli sprechi e investe in innovazione e sviluppo.

Industrie in Sicilia, le tasse resteranno alla Regione

7 aprile 2013, domenica

15

In foto, il governatore Crocetta e l'assessore Bianchi. Sotto l'on. Falcone.

del Consiglio e a tutti i Ministri ed in particolare al Ministro Grilli ed al dirigente Fabrizia La Pecorella. Grazie al Mini-

stro Barca per il decreto sui fondi Fas, approvato nella seduta di Governo di oggi. Luned 8 aprile alle ore 12:00 presso la

Falcone: Attuazione dello Statuto o Federalismo fiscale? Bianchi e Crocetta fanno dichiarazioni contrastanti
"Non capiamo la portata di questo annuncio" dice il vicecapogruppo del Pdl, Marco Falcone, che cos continua "Da un lato il presidente Crocetta parla di attuazione dell'articolo 37 dello Statuto, per il quale le aziende che producono in Sicilia debbono pagare le tasse alle casse della Regione, dall'altro l'assessore Bianchi parla di attuazione del federalismo fiscale e di un trasferimento annuo di 50milioni". "Che si mettano d'accordo - continua Falcone, che anche componente della commissione Bilancio - perch le due cose non vanno di pari passo, anzi rischiano di essere in contrasto: in questo secondo caso, lo Stato dovrebbe trasferire alla Sicilia alcune funzioni fino a ora gestite da Roma". "E la cosa che ci lascia pi perplessi l'ha detta proprio Bianchi, quando ha affermato che occorrer comunque un decreto attuativo per trasferire una somma di 50 milioni, quando la stima delle accise a oggi intorno a un miliardo e

REGIONE

mezzo: praticamente un'elemosina alla Sicilia. Infine - conclude Falcone - se ha ragione Bianchi, quali sarebbero le funzioni che verrebbero trasferite alla Regione?. Si mettano d'accordo; facciano un'unica e non contraddittoria dichiarazione e smettano con quelli che continuano a sembrare soltanto proclami propagandistici!".

16

7 aprile 2013, domenica

Autosport S.r.l. C.da Targia 18

Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it