Sei sulla pagina 1di 64

I

P
A
P
I
.

S
t
o
r
i
e

e

s
e
g
r
e
t
i

d
i

C
l
a
u
d
i
o

R
e
n
d
i
n
a

-


2
0
1
3

-

N
e
w
t
o
n

C
o
m
p
t
o
n

e
d
i
t
o
r
i

-

I
n
s
e
r
t
o

N
.
1

/

I

I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.
1

/

I
I

Claudio Rendina
I papi
Storia e segreti
Tra leggende e documenti storici, cronaca
e racconti popolari, rivivono gli intrighi e le passioni,
le opere e i peccati, i vizi e le virt dei pontefici
d d

I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.
1

/

I
I
I


Pubblicazione estratta dal libro
I Papi. Storia e segreti di Claudio Rendina,
su licenza concessa dallEditore
2013 Newton Compton Editori S.r.l.

I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.
1

/

I
V


I

P
A
P
I
.

S
t
o
r
i
e

e

s
e
g
r
e
t
i

d
i

C
l
a
u
d
i
o

R
e
n
d
i
n
a

-


2
0
1
3

-

N
e
w
t
o
n

C
o
m
p
t
o
n

e
d
i
t
o
r
i

-

I
n
s
e
r
t
o

N
.

2

/

I




I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

2

/

I
I


I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

2

/

I
I
I



I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

2

/

I
V


I

P
A
P
I
.

S
t
o
r
i
e

e

s
e
g
r
e
t
i

d
i

C
l
a
u
d
i
o

R
e
n
d
i
n
a

-


2
0
1
3

-

N
e
w
t
o
n

C
o
m
p
t
o
n

e
d
i
t
o
r
i

-

I
n
s
e
r
t
o

N
.

3

/

I




I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

3

/

I
I


I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

3

/

I
I
I



I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

3

/

I
V


I

P
A
P
I
.

S
t
o
r
i
e

e

s
e
g
r
e
t
i

d
i

C
l
a
u
d
i
o

R
e
n
d
i
n
a

-


2
0
1
3

-

N
e
w
t
o
n

C
o
m
p
t
o
n

e
d
i
t
o
r
i

-

I
n
s
e
r
t
o

N
.

4

/

I




I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

4

/

I
I

Giovanni xii (da Platina).



I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

4

/

I
I
I


tradimento del patto stabilito con lui lanno prima; tuttavia dichiar
che era disposto a perdonare quelle giovanili sventatezze di Giovanni
xii, incaricando i suoi messi di far presente al papa che era pronto a
sottoporsi al giudizio di Dio per purificarsi dellaccusa che i legati
pontifici gli facevano di invasione, perch non fosse messa in dubbio
la buona intenzione del suo intervento militare a San Leo.
I messi imperiali, trattati sgarbatamente dal papa, riferirono a Otto-
ne che il figlio di Adalberto, fuggito da San Leo, aveva cercato aiuti
nel meridione dai Saraceni e richiesto lintervento dei Bizantini; dopo
di che si era insediato in Roma, insieme al papa, a capo della fazione
nazionalista.
Ottone a questo punto non indugi pi; lasci San Leo e accorse a
Roma. La fazione nazionalista aveva preso posizione nella Citt Leo-
nina e Giovanni xii con tanto di elmo e corazza riordinava le fila del-
lesercito insieme ad Adalberto; la fazione filoimperiale era asserra-
gliata tra le mura di Giovannipoli. Ad essi si un Ottone, pronto a
scontrarsi con gli avversari al di l del Tevere; ma questi avversari im-
provvisamente sparirono. Giovanni xii non si sent pi sicuro e, raccol-
ti in fretta e furia i tesori della Chiesa, scapp nella Campagna romana
con Adalberto, riparando nel castello di Tivoli. Era il 2 novembre del
963; Ottone prendeva possesso della citt.
Quattro giorni dopo limperatore convoc in San Pietro un concilio,
al quale parteciparono, oltre ad alcuni vescovi dellItalia settentrionale
al seguito dellimperatore, anche i vescovi della Tuscia e del ducato
romano, nonch il clero e rappresentanti della nobilt e del popolo di
Roma. Il concilio doveva giudicare Giovanni xii e fu in sostanza un
processo contro il papa, voluto espressamente dallimperatore.
Al papa fu inviata la citazione con le relative imputazioni, tra le quali
si sottolineavano le seguenti: Sappiate dunque che non pochi, ma tutti,
laici e religiosi, vi hanno accusato di omicidio, di spergiuro, di sacrilegio,
di incesto con vostre parenti e con due sorelle... che voi avete fatto un
brindisi al diavolo e, giocando a dadi, avete invocato Zeus, Venere e altri

I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

4

/

I
V

I

P
A
P
I
.

S
t
o
r
i
e

e

s
e
g
r
e
t
i

d
i

C
l
a
u
d
i
o

R
e
n
d
i
n
a

-


2
0
1
3

-

N
e
w
t
o
n

C
o
m
p
t
o
n

e
d
i
t
o
r
i

-

I
n
s
e
r
t
o

N
.

5

/

I

I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

5

/

I
I

I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

5

/

I
I
I



I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

5

/

I
V


I

P
A
P
I
.

S
t
o
r
i
e

e

s
e
g
r
e
t
i

d
i

C
l
a
u
d
i
o

R
e
n
d
i
n
a

-


2
0
1
3

-

N
e
w
t
o
n

C
o
m
p
t
o
n

e
d
i
t
o
r
i

-

I
n
s
e
r
t
o

N
.

6

/

I




I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

6

/

I
I


I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

6

/

I
I
I



I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

6

/

I
V


I

P
A
P
I
.

S
t
o
r
i
e

e

s
e
g
r
e
t
i

d
i

C
l
a
u
d
i
o

R
e
n
d
i
n
a

-


2
0
1
3

-

N
e
w
t
o
n

C
o
m
p
t
o
n

e
d
i
t
o
r
i

-

I
n
s
e
r
t
o

N
.

7

/

I




I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

7

/

I
I


I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

7

/

I
I
I



I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

7

/

I
V


I

P
A
P
I
.

S
t
o
r
i
e

e

s
e
g
r
e
t
i

d
i

C
l
a
u
d
i
o

R
e
n
d
i
n
a

-


2
0
1
3

-

N
e
w
t
o
n

C
o
m
p
t
o
n

e
d
i
t
o
r
i

-

I
n
s
e
r
t
o

N
.

8

/

I




I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

8

/

I
I


I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

8

/

I
I
I



I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

8

/

I
V

I

P
A
P
I
.

S
t
o
r
i
e

e

s
e
g
r
e
t
i

d
i

C
l
a
u
d
i
o

R
e
n
d
i
n
a

-


2
0
1
3

-

N
e
w
t
o
n

C
o
m
p
t
o
n

e
d
i
t
o
r
i

-

I
n
s
e
r
t
o

N
.

9

/

I

I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

9

/

I
I

I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

9

/

I
I
I



I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

9

/

I
V

I

P
A
P
I
.

S
t
o
r
i
e

e

s
e
g
r
e
t
i

d
i

C
l
a
u
d
i
o

R
e
n
d
i
n
a

-


2
0
1
3

-

N
e
w
t
o
n

C
o
m
p
t
o
n

e
d
i
t
o
r
i

-

I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
0

/

I

I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
0

/

I
I

I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
0

/

I
I
I



I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
0

/

I
V


I

P
A
P
I
.

S
t
o
r
i
e

e

s
e
g
r
e
t
i

d
i

C
l
a
u
d
i
o

R
e
n
d
i
n
a

-


2
0
1
3

-

N
e
w
t
o
n

C
o
m
p
t
o
n

e
d
i
t
o
r
i

-

I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
1

/

I




I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
1

/

I
I


I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
1

/

I
I
I



I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
1

/

I
V


I

P
A
P
I
.

S
t
o
r
i
e

e

s
e
g
r
e
t
i

d
i

C
l
a
u
d
i
o

R
e
n
d
i
n
a

-


2
0
1
3

-

N
e
w
t
o
n

C
o
m
p
t
o
n

e
d
i
t
o
r
i

-

I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
2

/

I




I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
2

/

I
I


I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
2

/

I
I
I

una ragione: cio perch credono che cos si possa coprire un fine poli-
tico per portare al potere il popolo promuovendo questa forma di go-
verno invece di altre.
`
E insomma un invito a restare nei ranghi del
corporativismo.
La Francia lo delude: vi si registra un ritorno di fiamma anticlericale
e nel clima di tensione tra Chiesa e Stato, che ricorda i tempi napoleo-
nici, si delinea il fallimento delluniversale spirito di cristianizzazione
sociale. Anche lItalia lo delude. Nel 1902 il nuovo primo ministro Za-
nardelli tenta dintrodurre il divorzio; il papa interviene disperatamen-
te, ma non bandisce nessuna crociata e riesce ugualmente a scongiura-
re lattentato al sacramento del matrimonio.
Comunque Leone xiii sembra sotto certi aspetti sempre pi disorien-
tato nella crescita del movimento cattolico e da ultimo vorrebbe fre-
narlo; un momento di meditazione tutta politica. Nellambizione di
restituire al papato la sua suprema funzione temporale, insinuandosi
nel contesto dei problemi economici e sociali dello Stato italiano, non
si fida della intellighencjia cattolica; si delinea da allora una frattura
tra quanti restano nei ranghi della gerarchia e gli autonomi, che sindi-
rizzeranno verso il modernismo.
Finisce lentusiasmo di Leone xiii e con esso la sua vita il 20 luglio
1903: sepolto temporaneamente in Vaticano, ventanni dopo sar tu-
mulato in un grandioso mausoleo, opera di Giulio Tadolini, in S. Gio-
vanni in Laterano.
257. S. Pio X (1903-1914)
Il favorito del conclave che si apr l1 agosto 1903 per eleggere il
successore di Leone xiii era il suo segretario di Stato, il cardinal Ram-
polla, proprio a significare un proseguimento della linea politica del
papa della Rerum novarum. E il Rampolla risultava in testa dopo i primi
due scrutini, senza per raggiungere il quorum; la presentazione di un
veto nei suoi confronti da parte dellimperatore Francesco Giuseppe tra-
mite il vescovo di Cracovia, il cardinal Kniaz Puzyna, dest pi meravi-
glia che altro. Anche al terzo scrutinio Rampolla mantenne infatti la po-
sizione di testa, come a dire che il veto produsse al limite leffetto con-
trario; ma il Rampolla non avrebbe raggiunto la maggioranza, perch
pi di un terzo del conclave gli era implacabilmente contrario.
Si faceva finta di portare avanti la candidatura imperiale del cardi-
nal Gotti, ma in effetti si puntava sul patriarca di Venezia, Giuseppe
Sarto, che aveva fama di uomo profondamente religioso. A questo
punto ci fu forse un tentativo di intimidazione, per via di avvelena-
mento, annota Giancarlo Zizola, ed un fatto che molti cardinali si
sentirono male durante lultima notte, cosicch nel mattino furon fat-
te cinquanta ordinazioni in farmacia.
Il cardinal Sarto comunque era venuto da Venezia a Roma non pen-
sando minimamente alleventualit di essere eletto; a un porporato
francese che non lo conosceva e gli aveva pronosticato che non avreb-
be mai potuto diventar papa perch non sapeva il francese, aveva ri-
sposto: Grazie a Dio, e poi ho comprato il biglietto di andata e ri-
S. Pio X (1903-1914)


I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
2

/

I
V

I

P
A
P
I
.

S
t
o
r
i
e

e

s
e
g
r
e
t
i

d
i

C
l
a
u
d
i
o

R
e
n
d
i
n
a

-


2
0
1
3

-

N
e
w
t
o
n

C
o
m
p
t
o
n

e
d
i
t
o
r
i

-

I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
3

/

I

I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
3

/

I
I

I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
3

/

I
I
I



I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
3

/

I
V

logiche. Che sembrano non venire meno se, nel 1992, il nuovo vicario
di Roma, il cardinal Ruini, non si mostra tenero nei confronti degli
ebrei; rispunta fuori la loro colpevolezza della crocifissione di Cristo.
C molta ambiguit, insomma.
`
E un papato fortemente politico che sidentifica con la restaurazione
di potere ecclesiastico capace dinfiltrarsi nelle trame infide della fi-
nanza internazionale, accompagnato ad una linea dura verso una socie-
t internazionale carica di bisogni spirituali, con posizioni che sembra-
no aver riportato negli ultimi anni la Chiesa di Roma a compiere un
gran balzo allindietro rispetto alle posizioni del Concilio Vaticano ii.
E in questopera di restaurazione si evidenzia la grande funzione del-
lOpus Dei, divenuta nel 1982 prelatura personale, che in pratica
unautonomia giuridica con libero accesso a tutti i posti che contano
nella Chiesa di Roma. Non un caso che il suo fondatore, Jos Maria
Escriv a de Balaguer, venga acclamato Beato dopo un riscontro lampo
della eroicit delle virt, mentre papa Giovanni xxiii da ventanni
staziona in odore di santit. Per molti la beatificazione del monsi-
gnore fondatore dellOpus Dei il 17 maggio 1992, voluta fortemente
dal papa, una conferma dellaffinit ideologica tra Giovanni Paolo ii
e la cosiddetta Piovra di Dio, per la quale Pasquino ha parodiato
lAgnus Dei in questi termini:
Opus Dei, qui tollis
pecunia mundi,
dona nobis partem.
Tra laltro dal 1984 il direttore della sala stampa del Vaticano, ov-
vero il portavoce del papa ai mass-media, uno spagnolo dellOpus
Dei, Joaqun Navarro Valls. Ma non evidentemente lunico rappre-
sentante della prelatura personale, operante a fianco de papa. E so-
prattutto questa organizzazione ecclesiastico-politica divenuta la sal-
vezza delle finanze vaticane: grazie a lei stato spazzato via ogni stra-
scico che in qualche modo oscurasse lo ior, ovvero la banca vaticana,
che ha avuto i suoi guai dal 1982 al 1989 con il crack del Banco Am-
brosiano e la morte di Roberto Calvi. Sono stati esautorati gli addetti
ai lavori come monsignori Donato De Bonis e Paul Marcinkus, rivela-
tisi incapaci di gestire in sostanza il denaro, che purtroppo resta lo
strumento al servizio della Chiesa, come lo stesso Marcinkus ebbe a
dire. Aria nuova e denaro pulito; specialmente nella gestione di
quell8 per mille dellIrpef, lautentica novit delle finanze vaticane.
Infine, nel maggio 1993, in occasione del suo viaggio in Sicilia,
Giovanni Paolo ii mostra improvvisamente unimmagine nuova: pren-
de posizione con durezza contro la mafia.
`
E un anatema che sembra
dun colpo riscattare certa politica reazionaria su una linea di decisa
missione apostolica, rievocando la voce pi pura dellimpegno sociale
della Chiesa di Roma. Lo hanno confermato le ultime quattro encicli-
che: il 5 ottobre 1993 la Veritatis splendor, in cui si riaffermano le po-
sizioni della Chiesa su questioni morali ed etiche in risposta a coloro
che non vogliono pi riconoscere alcun valore morale; il 31 marzo
1995 la Evangelium vitae con la condanna senza appello dellaborto e

D o t t r i n a d e l l a F e d e , r i b a d i s c e i p r i n c i p i d e l l a d o t t r i n a c a t t o l i c a n e l l a
t r a d i z i o n a l e o r t o d o s s i a , c h e s i c o l l e g a a l r i l a n c i o d e l l a t i n o c o m e l i n -
g u a u f f i c i a l e d e l l a C h i e s a e c h e s i v u o l e r e i n s e r i r e n e l l a l i t u r g i a d e l l a
m e s s a . u n c o m p e n d i o d i 5 9 8 d o m a n d e , a p a r t i r e d a D i o p e r f e t t o e
b e a t o i n s e s t e s s o e a l t r e t t a n t e r i s p o s t e c h e c u l m i n a n o n e l l a u s p i c i o
c h e l u m a n i t s i a l i b e r a t a d a S a t a n a e d a l l e s u e o p e r e . S i t r a t t a d i u n
c a t e c h i s m o a l l a n t i c a , p e r c h i l r i t o r n o a l l e d o m a n d e - r i s p o s t e a b o l i t e
d o p o i l c o n c i l i o V a t i c a n o i i c o s t i t u i s c e u n p a s s o i n d i e t r o n e l r a p p o r t o
c o n i f e d e l i , m a R a t z i n g e r l o g i u s t i f i c a a l l i n s e g n a d i u n a c h i a r e z z a
d e l l a c o n t e m p l a z i o n e .
S u q u e s t a b a s e i l r a p p o r t o f e d e - s c i e n z a - n a t u r a o l a q u e s t i o n e o m o -
s e s s u a l e , c h e i n v e s t e a n c h e i l c a m p o e c c l e s i a s t i c o c o n a l c u n i c a s i e c l a -
t a n t i , m o s t r a u n a p p r o c c i o c h e r i s c h i a d i a p p a r i r e l o g o r a t o . L a p r o c l a -
m a z i o n e c h e l a f e d e s u p e r a l a r a g i o n e e c h e l a t t o o m o s e s s u a l e e q u i -
v a l e a l l o s t u p r o o a l l a p r o s t i t u z i o n e , c o m e p e c c a t i c o n t r o l a c a s t i t , r i -
s c h i a d i c r e a r e f r a t t u r e t r a i f e d e l i ; o l t r e t u t t o d e f i n i r e i m m o r a l e l a c o n -
t r a c c e z i o n e u n a d i c h i a r a z i o n e g i a c c a n t o n a t a d a l l a p r a s s i d i c e n t i -
n a i a d i m i l i o n i d i c a t t o l i c i p r a t i c a n t i .
B e n e d e t t o x v i i n o l t r e s m o n t a l a c u r i a d i W o j t y l a , a c o m i n c i a r e d a l l a
s o s t i t u z i o n e d e l s e g r e t a r i o d i S t a t o A n g e l o S o d a n o c o n i l s a l e s i a n o
T a r c i s i o B e r t o n e , a r c i v e s c o v o d i G e n o v a , c h e h a c o l l a b o r a t o c o n R a t -
z i n g e r a l l a s t e s u r a d e l d o c u m e n t o D o m i n u s J e s u s n e l q u a l e r i b a d i t o
c h e l a s a l v e z z a e t e r n a p a s s a a t t r a v e r s o G e s . N e l l u f f i c i o s t a m p a d e l
V a t i c a n o a J o a q u n N a v a r r o V a l l s s u b e n t r a i l g e s u i t a F e d e r i c o L o m -
b a r d i , m e n t r e c o m e p r e f e t t o d e l l a C o n g r e g a z i o n e p e r l a D o t t r i n a d e l l a
F e d e c u n f e d e l i s s i m o d i R a t z i n g e r , i l c a r d i n a l e s t a t u n i t e n s e W i l l i a m
L e v a d a .
L a v a l o r i z z a z i o n e d e l l a g r a n d e a r t e c r i s t i a n a , d e l c a n t o g r e g o r i a n o e
d e l l a m u s i c a s a c r a p o l i f o n i c a u n a l t r o e l e m e n t o c h e d i s t i n g u e i l n u o -
v o p a p a d a l p r e d e c e s s o r e . I n o l t r e B e n e d e t t o x v i d u n t a g l i o a n c h e a l
n u m e r o a l t i s s i m o d i s a n t i e b e a t i p r o c l a m a t i d a p a p a W o j t y l a ; i b e a t i
n o n l i p r o c l a m a p i l u i , m a l i l a s c i a i n a f f i d o a l l e r i s p e t t i v e c h i e s e l o -
c a l i , a n c h e s e i n p r o g r a m m a l o s t e s s o G i o v a n n i P a o l o i i , e s u i n u o v i
s a n t i t i r a i l f r e n o .
U n a l t r o t a g l i o d r a s t i c o i n t e r e s s a i v i a g g i . I s u o i s a r a n n o p o c h i e m i -
r a t i . U n e s e m p i o l h a d a t o c o n l a p r i m a s o r t i t a a B a r i i l 2 9 m a g g i o
2 0 0 6 : a n d a t a e r i t o r n o i n u n a m a t t i n a , s o l o p e r c e l e b r a r e l a m e s s a . A i
p r i m i d i l u g l i o i n S p a g n a e l a f u n z i o n e r e l i g i o s a a l l a b a s i l i c a d e g l i
A b b a n d o n a t i a V a l e n c i a u n b a g n o d i f o l l a ; i l m e s s a g g i o u n n o a l l e
c o p p i e g a y , i l p r e m i e r Z a p a t e r o n o n p a r t e c i p a a l l a m e s s a . L a S p a g n a
c a t t o l i c a c h e h a l e g i f e r a t o l e u n i o n i d i f a t t o a l d i f u o r i d e l l a C h i e s a
s e m b r a n o n s e g u i r e i l m e s s a g g i o u n i v e r s a l e e s p r e s s o d a l p a p a i l 2 0
a p r i l e , n e l q u a l e i l c a t t o l i c e s i m o s e g n a l a t o c o m e c h i a v e d i v o l t a d e l l a
v i t a a n c o r p r i m a d e l l e l e g g i d i u n o S t a t o .
M a i v i a g g i p o s s o n o s t a n c a r e , c o s t i t u i s c o n o u n l a v o r o e c c e s s i v o p e r
l u i c h e s i d i c h i a r a v e c c h i o e a C a s t e l g a n d o l f o d u r a n t e l e f e r i e d i a g o -
s t o i n u n a o m e l i a d o m e n i c a l e s o t t o l i n e a i p e r i c o l i l e g a t i a d u n a a t t i -
v i t e c c e s s i v a c h e p o s s o n o p o r t a r e a n c h e a d u n a d u r e z z a d e l c u o r e ,
s m a r r i m e n t o d e l l i n t e l l i g e n z a , d i s p e r s i o n e d e l l a g r a z i a . C o s q u a n d o
I

P
A
P
I
.

S
t
o
r
i
e

e

s
e
g
r
e
t
i

d
i

C
l
a
u
d
i
o

R
e
n
d
i
n
a

-


2
0
1
3

-

N
e
w
t
o
n

C
o
m
p
t
o
n

e
d
i
t
o
r
i

-

I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
4

/

I



delleutanasia; il 31 maggio 1995 la Ut unum sint, con la proposta alle
altre Chiese cristiane di ritrovare il cammino dellunit, affrontando
tra i temi di disaccordo, anche quello del ruolo del papa; il 15 ottobre
1998, la Fides et ratio, con riflessioni sulla via che conduce alla vera
saggezza offerte a vescovi, teologi, filosofi e quanti sono alla ricer-
ca della verit. Del 1996 la costituzione Universi dominici sul con-
clave, a parziale conferma di quella di Paolo vi.
Peraltro diventa preoccupante lo stato di salute di Giovanni Paolo ii,
segnato da una serie di interventi chirurgici; nel 1993 per una lussazio-
ne alla spalla, nel 1994 per una frattura del femore, nel 1996 per uno-
perazione oscura, fino al morbo di Parkinson che lo affligge dal
1997, e in conseguenza del quale arriver a non parlare pi corretta-
mente. Eppure infaticabile, il papa; nello straordinario impegno apo-
stolico che sempre lo guida, proteso verso la celebrazione del giubileo
del 2000, annunciato con la lettera apostolica Tertio Millennio adve-
niente del 10 novembre 1994 e ufficialmente indetto con la bolla In-
carnationis misterium del 29 novembre 1998.
`
E atteso dallo stesso
papa come un evento memorabile, apice dello straordinario impegno
apostolico, che esalta la sua persona a livello mondiale.
La beatificazione di padre Pio da Pietrelcina a Roma il 2 maggio
1999 con le funzioni religiose a San Pietro e San Giovanni in Laterano
ha documentato ancora una volta il bagno di folla nel quale inevitabil-
mente la figura di Giovanni Paolo ii si riflette; il suo successivo viag-
gio in Romania, terra di religione prevalentemente ortodossa, ha peral-
tro dato il segno ulteriore del concetto che guida in definitiva la Chiesa
di Roma nel mondo cristiano: uniti nella differenza in nome di Cri-
sto. Il Viva il papa! degli ortodossi lo ha esaltato.
Ed arrivato lAnno Santo. Lapertura della Porta Santa a San Pie-
tro in Vaticano la vigilia di Natale del 1999 stata una nuova occasio-
ne per il papa di richiamarsi ad uno spirito ecumenico; il momento da
lui tanto atteso lo ha visto mettere alle spalle il suo essere protagonista
per rivelarsi portavoce di un universale omaggio a Cristo tra rappre-
sentanti di diversi continenti che hanno espresso un messaggio di pace
universale con fiori e prodotti della loro terra esposti sulla soglia della
basilica. Fino allapertura della Porta Santa a San Paolo fuori le Mura
il 18 gennaio 2000, quando larcivescovo di Canterbury, George Ca-
rey, e il metropolita ortodosso Athanasios, dietro suo invito, hanno so-
spinto con lui i battenti. Non solo: dietro di loro hanno varcato la so-
glia 50 delegati di 22 Chiese e Commissioni e del Consiglio Ecumeni-
co di Ginevra, a testimoniare la maggiore concentrazione di Chiese
cristiane verificatasi a Roma dopo quella del Concilio Vaticano ii.
Cos Giovanni Paolo ii ha colto probabilmente levento di maggior ri-
lievo del suo pontificato, nello scopo dellAnno Santo, che quello di
invocare lunione dei cristiani, perch la concelebrazione nella basilica
di San Pietro va considerata linizio di quel processo di unificazione.
Con questa speranza Giovanni Paolo ii, per quanto malato, porta avan-
ti la sua missione, tiene duro. A chi, come il vescovo tedesco Karl
Liethmann, desidererebbe che abdicasse, riconoscendosi non pi luci-
do come un tempo, proprio per il cagionevole stato di salute che si ac-
compagna ai suoi 80 anni, ha mandato a dire con fermezza e fede nella
sua forza: Non sono vecchio!.
E, infaticabile, lo ha dimostrato segnando un altro momento fonda-
mentale del pontificato allinsegna del perdono. Ha cominciato a

B e n e d e t t o X V I .
a l c u n e i n n o v a z i o n i l i t u r g i c h e , a c o m i n c i a r e d a l f a t t o c h e d u r a n t e l a
m e s s a f e d e l i e s a c e r d o t e s o n o r i v o l t i l u n o v e r s o g l i a l t r i . E c c o l o a c c u -
s a r e l a c o m u n i t n o n p i r i v o l t a v e r s o i l s o l e c h e s o r g e , c i o v e r s o
C r i s t o , m a c h i u s a i n s e s t e s s a . C o s a n c h e , c o m m e n t a n d o l a V i a C r u -
c i s d e l l u l t i m a P a s q u a a l p o s t o d i G i o v a n n i P a o l o i i m a l a t o , n o t a
q u a n t a s p o r c i z i a c n e l l a C h i e s a e p r o p r i o a n c h e t r a c o l o r o c h e n e l
s a c e r d o z i o d o v r e b b e r o a p p a r t e n e r e c o m p l e t a m e n t e a L u i . Q u a n t a s u -
p e r b i a ! Q u a n t a a u t o s u f f i c i e n z a ! . I n p r a t i c a d e n u n c i a u n a b a r c a d i P i e -
t r o c h e s t a p e r a f f o n d a r e ; e s i r i p r o m e t t e d i m e t t e r l a s u l l a g i u s t a r o t t a .
E i n t e n d e f a r l o , c o m e a f f e r m a n e l l o m e l i a d e l l a p r i m a m e s s a c h e c e l e -
b r a d a p a p a l a m a t t i n a d e l 2 0 a p r i l e : v u o l e a p r i r e u n d i a l o g o c o n l e a l -
t r e c o m u n i t c r i s t i a n e p e r u n a r i c o s t i t u z i o n e d e l l u n i t d e i s e g u a c i d i
C r i s t o . Q u e s t e s o n o p a r o l e i n q u a l c h e m o d o n u o v e r i s p e t t o a q u e l l e
p r o n u n c i a t e d a o r t o d o s s o d e l l a f e d e c a t t o l i c a , l o s c h i e r a n o n e l l a s p e -
r a n z a d i u n a C h i e s a a p e r t a e r i n n o v a t a , s e m p r e c o m u n q u e a l l a l u c e
d e l l a V e r i t e v a n g e l i c a . C o m e i l m o t t o d e l s u o s t e m m a c o n f e r m a :
C o o p e r a t o r v e r i t a t i s .
A g i u g n o d e l 2 0 0 5 l a p u b b l i c a z i o n e d e l C a t e c h i s m o u n i v e r s a l e , g i
e l a b o r a t o d a R a t z i n g e r i n v e s t e d i p r e f e t t o d e l l a C o n g r e g a z i o n e p e r l a
I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
4

/

I
I

chiederlo nel vivo dellAnno Santo, con una solenne cerimonia in San
Pietro domenica 12 marzo 2000, portando in processo un antico Croci-
fisso e soffermandosi davanti alla Piet di Michelangelo: perdono
per gli errori che la Chiesa di Roma ha compiuto in passato, contraria-
mente al puro spirito dellapostolato cristiano, dalle condanne a morte
dellInquisizione alle conversioni coercitive e allostilit verso gli
ebrei. Mai pi! Mai pi!, ha detto. E lo ha ripetuto a proposito degli
ebrei, per lodio mortale di certi cristiani verso di loro e per i campi di
sterminio. Lo ha ripetuto con il cuore in mano nei suoi ultimi due viag-
gi, nei luoghi santi del Sinai e poi in Giordania e Israele, dal 21 al 26
marzo. Dal monte delle Beatitudini al Sacro Sepolcro, dal mausoleo
della Shoah al muro del Pianto, dove, come un ebreo, ha lasciato il suo
biglietto, una preghiera a Dio per la pace e la richiesta di perdono al-
lintera umanit.
Un biglietto che vale come un atto damore universale.
Fino al messaggio di Natale 2000, nel quale ha rinnovato il rifiuto di
ogni violenza: Penso con apprensione alla Terra Santa, dove la vio-
lenza continua ad insanguinare il faticoso cammino della pace, ma
anche ai bambini percossi, umiliati e abbandonati, donne violentate e
sfruttate, giovani, adulti, anziani, emarginati, interminabili teorie di
esuli e di profughi, violenza e guerriglia in tanti angoli del pianeta. E
ha condannato ancora laborto e leutanasia nella lotta mai doma con-
tro la cultura della morte.
Lapostolica missione di Giovanni Paolo ii prosegue in un impegno
senza tregua sulle sue omelie allinsegna della pace nel mondo; cos
nel 2001 il 12 settembre, in una udienza generale, esprime dolore per
gli attacchi terroristici a New York; il 21 ottobre invoca la pace in Ter-
ra Santa; il 24 rivolge un messaggio di riconciliazione alla Cina; il 14
dicembre, per la prima volta nella storia, indice una giornata di digiu-
no dei cattolici per le vittime del terrorismo. Il suo stato di salute si ag-
grava nel 2002, tanto che il 16 maggio i cardinali Ratzinger e Maradia-
ga ipotizzano future dimissioni di Wojtyla, il quale per fa dire dal
portavoce Navarro-Valls che rimarr al suo posto fino a quando Dio
lo vorr, confermando la tenace dedizione alla propria missione. E
presiede due canonizzazioni di risonanza mondiale: il 16 giugno pro-
clama santo il beato Pio da Pietrelcina e il 6 ottobre santo il beato
Maria Escriv a de Balaguer, il fondatore dellOpus Dei. Il 31 ottobre
2002 il sindaco di Roma, Veltroni, conferisce la cittadinanza onoraria
al pontefice; levento al di l dellideale collegamento storico con i
due millenni che hanno sempre unito i papi a Roma sottolinea il pro-
fondo rapporto di Giovanni Paolo ii con la capitale, attraverso le 738
visite compiute, dalle 29 negli ospedali alle 301 nelle parrocchie, non-
ch quelle nelle carceri e alle mense dei poveri. Ed arriva indiretta-
mente una conferma alla sua nomina a civis romanus il 14 novembre,
quando Giovanni Paolo ii si reca in visita al Parlamento italiano nel
palazzo di Montecitorio; la prima volta per un papa, e che il suo di-
scorso di 47 minuti sia salutato da 22 applausi evidenzia il coinvolgi-
mento di Wojtyla nella vita di Roma e dellItalia. Ma sempre rivolta
al mondo la voce di questo papa, che non si stanca di esortare alla
pace.
`
E accorata la condanna della guerra portata contro lIraq nel
marzo 2003: ha cercato di convincere Stati Uniti e Gran Bretagna, ma
la sua voce non stata ascoltata dalle due nazioni. I suoi appelli non
hanno frenato la guerra, ma hanno comunque raccolto intorno al papa

m a n i f e s t i d i p r o p a g a n d a e l e t t o r a l e . E c o s i l c a r d i n a l e t e d e s c o h a
s m e n t i t o i l d e t t o c h e c h i e n t r a p a p a i n c o n c l a v e , e s c e c a r d i n a l e ; s i
c h i a m e r B e n e d e t t o x v i .
Q u a n d o s i a f f a c c i a a l l a l o g g i a d e l l e B e n e d i z i o n i , l e b r a c c i a a p e r t e
v e r s o l a f o l l a , p r o n u n c i a u n p r i m o d i s c o r s o , c h e v a l e c o m e p r e s e n t a -
z i o n e a i f e d e l i : C a r i f r a t e l l i e c a r e s o r e l l e , d o p o i l g r a n d e p a p a G i o -
v a n n i P a o l o i i , i s i g n o r i c a r d i n a l i h a n n o e l e t t o m e , u n s e m p l i c e e u m i l e
l a v o r a t o r e n e l l a v i g n a d e l S i g n o r e . M i c o n s o l a i l f a t t o c h e i l S i g n o r e s a
l a v o r a r e e a g i r e a n c h e c o n s t r u m e n t i i n s u f f i c i e n t i e s o p r a t t u t t o m i a f f i -
d o a l l e v o s t r e p r e g h i e r e , n e l l a g i o i a d e l S i g n o r e r i s o r t o , f i d u c i o s i d e l
s u o a i u t o p e r m a n e n t e . A n d i a m o a v a n t i , i l S i g n o r e c i a i u t e r , e M a r i a ,
s u a s a n t i s s i m a M a d r e , s t a d a l l a n o s t r a p a r t e . G r a z i e . E c c h i v e d e i n
c e r t e p a r o l e u n a c a p t a t i o b e n e v o l e n t i a e d a p a r t e d i c h i s i a t t e n d e v a
u n a p e r s o n a p i d i s p o n i b i l e a l p r o g r e s s o d e l l a C h i e s a n e l m o n d o m o -
d e r n o . P e r c h R a t z i n g e r n o n c o s .
`
E n a t o i l 1 6 a p r i l e 1 9 2 7 a M a r k t l a m I n n , n e l l a d i o c e s i d i P a s s a u i n
G e r m a n i a , d a u n a n t i c a f a m i g l i a d i a g r i c o l t o r i d e l l a B a s s a B a v i e r a ; i
s u o i g e n i t o r i , n o n p a r t i c o l a r m e n t e b e n e s t a n t i , g l i h a n n o a s s i c u r a t o
u n e d u c a z i o n e d i g n i t o s a t a n t o c h e , a f r o n t e d i a l c u n e d i f f i c o l t , p e r u n
c e r t o p e r i o d o i l p a d r e s t e s s o d i p r o f e s s i o n e c o m m i s s a r i o d i g e n d a r -
m e r i a a d o c c u p a r s i d e l l a s u a i s t r u z i o n e . L a s u a i n f a n z i a s i t r o v a s e -
g n a t a d a g l i a v v e n i m e n t i d e l l a s t o r i a n a z i s t a ; i n f a t t i a d o d i c i a n n i a d e r i -
s c e a l l a g i o v e n t h i t l e r i a n a e a s e d i c i v i e n e r i c h i a m a t o n e i s e r v i z i a u s i -
l i a r i a n t i a e r e i , m a l a v o c a z i o n e e c c l e s i a s t i c a m a t u r a i n l u i p r o p r i o
c o m e r e a z i o n e a g l i o r r o r i d e l l a g u e r r a .
S i i s c r i v e a l l u n i v e r s i t d i M o n a c o p e r g l i s t u d i m o l t o l a i c i d i f i l o -
s o f i a s e n z a t r a s c u r a r e q u e l l i d i t e o l o g i a , e p r o s e g u e n d o n e l l a S c u o l a
s u p e r i o r e d i F i l o s o f i a e T e o l o g i a d i F r i s i n g a . I l 2 9 g i u g n o 1 9 5 1 R a t -
z i n g e r v i e n e o r d i n a t o s a c e r d o t e e s i d e d i c a a l l i n s e g n a m e n t o a B o n n ,
M u n s t e r e T u b i n g a , a l l i n s e g n a d i u n a f e r r e a o r t o d o s s i a e i n t r a n s i g e n -
z a d i p e n s i e r o ; e c o s a c q u i s t a n o t o r i e t c o m e c o n s u l e n t e t e o l o g i c o a l
C o n c i l i o V a t i c a n o i i . N e l 1 9 6 9 p r o f e s s o r e d i D o g m a t i c a e S t o r i a d e i
d o g m i a l l u n i v e r s i t d i R a t i s b o n a , d o v e a n c h e v i c e p r e s i d e n t e .
P a o l o v i i l 2 4 m a r z o 1 9 7 7 l o n o m i n a a r c i v e s c o v o d i M u n c h e n u n d
F r e i s i n g e n e l c o n c i s t o r o d e l 2 7 g i u g n o l o c r e a c a r d i n a l e ; i l 2 5 n o v e m -
b r e 1 9 8 1 d a G i o v a n n i P a o l o i i n o m i n a t o P r e f e t t o d e l l a C o n g r e g a z i o n e
p e r l a d o t t r i n a d e l l a f e d e , n o n c h p r e s i d e n t e d e l l a P o n t i f i c i a c o m m i s s i o -
n e b i b l i c a e d e l l a P o n t i f i c i a c o m m i s s i o n e t e o l o g i c a i n t e r n a z i o n a l e . M a
q u e l l o c h e q u a l i f i c a R a t z i n g e r s u l l a l i n e a d e l c a t t o l i c e s i m o p i o r t o d o s -
s o l a p r e s i d e n z a d e l l a C o m m i s s i o n e p e r l a p r e p a r a z i o n e d e l c a t e c h i -
s m o d e l l a C h i e s a C a t t o l i c a . P e r a l t r o f a n n o t e s t o i n u m e r o s i l i b r i p u b b l i -
c a t i , t r a i q u a l i L a C h i e s a , I s r a e l e e l e r e l i g i o n i d e l m o n d o , n e l q u a l e c
l a b a s e d i q u e l l a a p e r t u r a c o m p i u t a d a G i o v a n n i P a o l o i i a l l a c o m u n i t
e b r a i c a , e M a r i a C h i e s a n a s c e n t e , c h e u n a c o n f e r m a d e l l a f e d e n e l l a
M a d o n n a c h e a c c o m u n a B e n e d e t t o x v i a p a p a W o j t y l a .
N o n o s t a n t e c e r t i s c r i t t i R a t z i n g e r n o n s i p r e s e n t a c o m e u n p a p a c h e
p o s s a a n d a r e i n c o n t r o a l l o p p o r t u n i t d e i t e m p i e a p i r i p r e s e i n f a t t i
h a c r i t i c a t o c o n f o r z a d e v i a z i o n i , r i t u a l i e n o n , d a l l a f e d e , c o s d a e s s e -
r e s o p r a n n o m i n a t o p a n z e r k a r d i n a l . E c c o l o m o s t r a r s i c r i t i c o v e r s o
I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
4

/

I
I
I

Giovanni Paolo ii (Rev. Fabbrica


di S. Pietro). (Rev. Fabbrica di S. Pietro).

molte popolazioni, anche non cattoliche, che hanno visto in lui un di-
fensore della pace al di l di ogni religione e regime politico. Tanto
che Wojtyla ha ancora la forza di viaggiare, raggiungendo il numero di
102 viaggi, compiuti in circa 600 giorni per un milione e mezzo di chi-
lometri percorsi. E seguita a documentare il suo pontificato nei signifi-
cati liturgici e apostolici; il 17 aprile 2003 diffonde la quattordicesima
enciclica, che sar lultima, Ecclesia de Eucharistia, relativa alla mes-
sa, e il 28 giugno 2003 pubblica lesortazione Ecclesia in Europa. E
compie il suo ultimo viaggio in Slovacchia, Bosnia, Erzegovina e
Croazia. Il 7 ottobre a Pompei, che un ennesimo omaggio alla Ver-
gine Maria, e il 19 ottobre beatifica sul sagrato della basilica di San
Pietro, davanti a 300.000 persone, Maria Teresa di Calcutta definen-
dola icona della carit, cos le beatificazioni da lui promosse rag-
giungono il numero definitivo di 1.345 a fronte dei 483 santi.
`
E senza tregua, nonostante il suo parlare stentato; sempre lucido,
deciso, aperto al mondo. La conferma la offre il 12 gennaio 2004 nel
discorso al corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede; e c
dentro di tutto. Lotta al terrorismo internazionale, crisi irachena, con-
flitto israelo-palestinese, guerre dimenticate nel Sud del mondo; ma
anche, difesa dei diritti delluomo, povert e globalizzazione, impegno
comune delle religioni per la pace, costituzione europea, unilaterali-
smo e ruolo dellOnu. Un discorso di interessi mondiali, che conferma
limpegno mai domo di questo papa a lanciare gli appelli a tutti gli
Stati del mondo, e non solo ai 174 con i quali la Santa Sede ha relazio-
ni diplomatiche, perch sia rimosso il confine invisibile che divide il
Nord dal Sud del mondo e ogni uomo possa vivere come esige la pro-
pria natura, in pace e giustizia.
Damose da fa e volemose bene! linvito in romanesco fatto da
Giovanni Paolo ii il 26 febbraio 2004 allincontro di inizio Quaresima
con parroci e preti romani. Parole che meravigliano subito, tanto che il
papa aggiunge, quasi a giustificazione: Semo romani!. Oltretutto,
forse senza volerlo, con quel Volemose bene il papa rif il verso al-
linvito rivolto ai romani dai primo sindaco di Roma liberata Filippo
Andrea Doria Pamphilj il 10 giugno 1944. Eppure le parole in romane-
sco del papa sono state sollecitate dallintervento di un parroco che
sottolinea in modo scherzoso il fatto che il papa saluti tutti i pellegrini
nelle loro lingue, mentre i romani non sentono mai il loro vescovo par-
lare in dialetto; e il papa per tutta risposta sorridendo ha detto: In 25
anni di pontificato non ho imparato il romanesco; vuol dire che non
sono un buon vescovo di Roma?. E il curioso piccolo evento d len-
nesimo credito alla romanit del papa polacco. Mentre prosegue il suo
dialogo con il mondo e il suo intramontabile messaggio di pace e di af-
fetto con lumanit. Cos il 29 aprile invia un commovente messaggio
in nome dellunico Dio ai rapitori iracheni degli ostaggi italiani Sal-
vatore Stefio, Maurizio Agliana e Umberto Cupertino, invocandone la
liberazione e quel messaggio rievoca in qualche modo quello, purtrop-
po vano, di Paolo vi alle Brigate Rosse per il rapimento di Moro; e i tre
italiani saranno liberati, anche se probabilmente per altri motivi.
`
E sempre costante il suo rapporto con il mondo; rientra in questo
campo la visita in forma privata concessa il 23 luglio a George W.
Bush a Castel Gandolfo, anche perch resta sempre condannata dal
papa la guerra condotta dagli Stati Uniti in Iraq. Il 14 e 15 agosto a
Lourdes, e cos i suoi viaggi allestero raggiungono il numero definiti-

d i G i o v a n n i P a o l o i c o m e u n a s s a s s i n i o , f r u t t o d i u n c o m p l o t t o a l l i n -
t e r n o d e l V a t i c a n o .
2 6 4 . G i o v a n n i P a o l o I I ( 1 9 7 8 - 2 0 0 5 )
S e d i c i g i o r n i d o p o l i n a t t e s a m o r t e d i p a p a L u c i a n i , i l 1 4 o t t o b r e
1 9 7 8 , 1 1 4 c a r d i n a l i t o r n a r o n o i n c o n c l a v e . E r a n o s e m p r e i n m i n o r a n z a
i p o r p o r a t i i t a l i a n i , c h e p u r e s c h i e r a r o n o s u b i t o l e l o r o c a n d i d a t u r e c o n
S i r i e B e n e l l i . N o n c o n c l u s e r o n u l l a ; i l l o r o a t t e g g i a m e n t o c h i a r c h e i l
p r o s s i m o p a p a n o n s a r e b b e s t a t o i t a l i a n o . M a n c p r o b a b i l m e n t e q u e s t a
v o l t a p r o p r i o l o p e r a d i p l o m a t i c a c h e u n m e s e e m e z z o p r i m a B e n e l l i
a v e v a m e s s o a l s e r v i z i o d i L u c i a n i ; a u t o c a n d i d a n d o s i b r u c i l e s u e
c a r t e . P e r q u e s t o p r e s e s u b i t o c o n s i s t e n z a l a c a n d i d a t u r a d i u n c a r d i n a -
l e n o n i t a l i a n o e d i r i f l e s s o q u e l l a d i W o j t y l a , p o r t a t a a v a n t i d a i c a r d i -
n a l i t e d e s c h i ; i l p o r p o r a t o p o l a c c o n o n e r a n o t o a t u t t i g l i e l e t t o r i . P a r e
c h e i l c a r d i n a l e g u a t e m a l t e c o C a s a r i e g o a n d a s s e c h i e d e n d o c h i e r a m a i
q u e l c a r d i n a l e c h e s i c h i a m a v a b o t t i g l i a o q u a l c o s a d i s i m i l e ; q u a n -
d o l o s e p p e , g r a n p a r t e d e l c o l l e g i o s p o s q u e l l a c a n d i d a t u r a . p r o b a -
b i l e c h e r i a f f i o r a r o n o p r e c e d e n t i r a p p o r t i t r a i l c a r d i n a l e p o l a c c o e l O -
p u s D e i , p r e s e n t e i n c o n c l a v e i n d i r e t t a m e n t e c o n a l c u n i p o r p o r a t i l e g a -
t i a q u e l l a a s s o c i a z i o n e s p a g n o l a a n c o r a p i a u n i o n e , m a g i p o t e n t e
c o m e o r g a n i z z a z i o n e e c c l e s i a s t i c a p o l i t i c o - f i n a n z i a r i a . C o s d i c o l p o i
v o t i d i W o j t y l a s u p e r a r o n o i l q u o r u m . C e r a n o v o l u t i s o l o t r e g i o r n i e
o t t o s c r u t i n i p e r e l e g g e r e u n p a p a c h e s i p r e s e n t a v a g i o v a n e e p i e n o d i
s a l u t e , g a r a n z i a p e r u n p o n t i f i c a t o a l u n g o t e r m i n e ; m o t i v o a n c h e q u e -
s t o , f o r s e , d e t e r m i n a n t e n e l l a s u a e l e z i o n e . c e r t o c h e l a s c e l t a d i u n
p a p a n o n i t a l i a n o n o n c o s t i t u u n p r o b l e m a p e r i c a r d i n a l i , s e m m a i
p i u t t o s t o p e r i l p r e s c e l t o .
Q u a n d o s i a f f a c c i a l l a l o g g i a d e l l a b a s i l i c a V a t i c a n a i n d i s c u t i b i l e
c h e l a f o l l a r e s t s o r p r e s a e s m a r r i t a q u e l l a s e r a d e l 1 6 o t t o b r e , a l l a n -
n u n c i o n o n s o l o d i u n n o m e p o c o n o t o , m a a n c h e n o n i t a l i a n o ; d o p o
4 5 5 a n n i , d a l l o l a n d e s e A d r i a n o v i , n e s s u n p a p a s t r a n i e r o e r a s t a t o
G i o v a n n i P a o l o I I ( 1 9 7 8 - 2 0 0 5 )

v o d i 1 0 4 . I l s u o s t a t o d i s a l u t e s i f a s e m p r e p i p r e o c c u p a n t e : n o n r i e -
s c e a c a m m i n a r e e n e l l e f u n z i o n i i n b a s i l i c a u t i l i z z a u n a p e d a n a m o b i -
l e t r a s p o r t a t a d a g l i i n s e r v i e n t i ; e d a r i s c h i o l a s u a p o s s i b i l i t d i p a r l a -
r e , p e r c h l a v o c e s i f a s e m p r e m e n o c o m p r e n s i b i l e . C o n t i n u a l a s u a
m i s s i o n e s u l l a d i f e s a d e l l a m o r a l e c a t t o l i c a e o l t r e a l l e n n e s i m a c o n -
d a n n a d i a b o r t o e e u t a n a s i a , i l 1 8 d i c e m b r e c u n e s p l i c i t a d i c h i a r a -
z i o n e c o n t r o i l m a t r i m o n i o t r a o m o s e s s u a l i . C o n i l n u o v o a n n o r i n n o v a
a l c o r p o d i p l o m a t i c o a c c r e d i t a t o p r e s s o l a S a n t a S e d e i s u o i m e s s a g g i
d i p a c e e d e l l a d i f e s a d e i d i r i t t i u m a n i .
I l p r i m o f e b b r a i o i n i z i a l a f a s e u l t i m a d e l l a s u a e s i s t e n z a c o n d i z i o -
n a t a d a l m a l f e r m o s t a t o d i s a l u t e ; v i e n e r i c o v e r a t o a l p o l i c l i n i c o G e -
m e l l i p e r u n a l a r i n g o t r a c h e i t e a c u t a , m a r i e n t r a i n V a t i c a n o d i e c i g i o r -
n i d o p o . E s c e i n q u e i g i o r n i l u l t i m o s u o l i b r o M e m o r i a e i d e n t i t , d e -
s t i n a t o a d e s s e r e u n p o i l s u o t e s t a m e n t o ; c h e u n a t t o d i a c c u s a a l
m o n d o , c o l p e v o l e d i p r o p a g a r e l i d e a c h e b i s o g n a v i v e r e c o m e s e D i o
n o n e s i s t e s s e . I l 2 4 f e b b r a i o r i c o v e r a t o n u o v a m e n t e e g l i v i e n e p r a t i -
c a t a u n a t r a c h e o t o m i a , t o r n a i n V a t i c a n o i l 1
o
m a r z o , p r o b a b i l m e n t e
t r o p p o p r e s t o . I l s u o s t a t o d i s a l u t e r e s t a p r e c a r i o ; i n p r a t i c a n o n r i e s c e
a p a r l a r e e i l v e n e r d s a n t o n o n i n g r a d o d i p a r t e c i p a r e a l l a t r a d i z i o -
n a l e v i a C r u c i s a l C o l o s s e o , c o m e p u r e n o n r i e s c e a c e l e b r a r e l e c e r i -
m o n i e p a s q u a l i . R i e s c e s o l o a d a r e l a b e n e d i z i o n e U r b i e t o r b i i l g i o r -
n o d i P a s q u a ; p o i s u b e n t r a l a c r i s i t o t a l e . P r o b a b i l m e n t e e n t r a i n a g o -
n i a l a s e r a d e l 3 1 m a r z o . M u o r e i l 2 a p r i l e , a v e n d o r e g n a t o 2 6 a n n i , 5
m e s i e 1 7 g i o r n i , t e r z o n e l l a s t o r i a d e l p o n t i f i c a t o . N o n o m n i s m o r i a r
a v e v a d e t t o d i s i l 2 8 s e t t e m b r e 2 0 0 3 , c h e e r a u n m o d o n o n s u p e r b o d i
p a r l a r e d e l s u o p o n t i f i c a t o , m a p i u t t o s t o u n r i f e r i r s i a l l a m o r t e s e n z a
p a u r a e s p e r a r e c h e q u a n t o e g l i a v e v a c o m p i u t o i l l u m i n a t o d a D i o
a v e s s e u n s e g u i t o n e l m o n d o e n o n s o l o c o n i l s u o s u c c e s s o r e . I s u o i
f u n e r a l i r i c h i a m a n o u n a f o l l a d i f e d e l i c a l c o l a t a n e l l o r d i n e d i u n m i -
l i o n e , i n f i l a p e r o r e d a v i a d e l l a C o n c i l i a z i o n e a l s u o f e r e t r o i n S a n
P i e t r o e p o i n e l l e S a c r e G r o t t e V a t i c a n e ; v i e n e s e p o l t o n e l s e p o l c r o
d o v e f i n o a q u a l c h e m e s e p r i m a e r a t u m u l a t o G i o v a n n i x x i i i , t r a s f e r i t o
n e l l a b a s i l i c a p e r c h c o n s a c r a t o c o m e b e a t o .
2 6 5 . B e n e d e t t o X V I ( 2 0 0 5 - 2 0 1 3 )
S u l c o n c l a v e c h e s i a p r e i l 1 8 a p r i l e 2 0 0 5 a l e g g i a l o s p i r i t o d i G i o -
v a n n i P a o l o i i , o v v e r o q u e l l a g r a n d e p e r s o n a l i t i n c o m b e s u i 1 1 5 c a r -
d i n a l i c h i a m a t i a s c e g l i e r e i l s u o s u c c e s s o r e e i n q u a l c h e m o d o l i c o n -
d i z i o n a ; s i i m p o n e u n a l i n e a d i c o n t i n u i t , c o n u n p a p a c h e m i r i a p o r -
t a r e a v a n t i u n d i a l o g o e c u m e n i c o , m a s e n z a d i s c o s t a r s i d a u n r i g o r e
d o t t r i n a l e . E c o s a c c a d e . D o p o s o l i q u a t t r o s c r u t i n i , d a l c o m i g n o l o
d e l l a C a p p e l l a S i s t i n a , a l l e o r e 1 7 , 5 0 d e l 1 9 a p r i l e , e s c e l a f u m a t a
b i a n c a e a l l e 1 8 , 0 4 s u o n a n o l e c a m p a n e d i S a n P i e t r o ; q u a s i t r e q u a r t i
d o r a d o p o c l a n n u n c i o d e l p r o t o d i a c o n o a l l a f o l l a a m m a s s a t a n e l l a
p i a z z a . A s e n t i r e J o s e p h u m e s p l o d e u n o v a z i o n e , a n c h e s e n o n t o t a -
l e , p e r c h l a g e n t e h a g i c a p i t o d i c h i s i t r a t t a ; J o s e p h R a t z i n g e r , d e l
q u a l e r a d i o , t e l e v i s i o n i e s t a m p a h a n n o p a r l a t o t a n t o n e i g i o r n i p r e c e -
d e n t i i l c o n c l a v e , p r e s e n t a n d o l o c o m e i l f a v o r i t o , p e r l a s u a g r a n d e c a -
p a c i t d i d o m i n i o n e l l a C u r i a e d i p r e s t i g i o t r a g l i s t e s s i c a r d i n a l i c o m e
d e c a n o d e l c o l l e g i o . L e s u e o m e l i e p e r i f u n e r a l i d i G i o v a n n i P a o l o i i e
n e l l e c o n g r e g a z i o n i d i p r e p a r a z i o n e a l c o n c l a v e s o n o p a r s e a u t e n t i c i
B e n e d e t t o X V I ( 2 0 0 5 - 2 0 1 3 )
I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
4

/

I
V

mo, se Satana os proporla perfino a Cristo. Con lui non riusc, ma rie-
sce con i suoi vicari.
Addurre certe osservazioni di Silone come motivo delle dimissioni
di Benedetto xvi sarebbe forse azzardato, dal momento che resta pro-
blematico individuare le caratteristiche di un asservimento di papa
Ratzinger. Ed pertanto bene restare nei termini indicati da lui stesso,
ovvero che i motivi che lo hanno portato alle dimissioni sono quelli di
salute. E questi motivi di salute, ai quali si fatto cenno negli stressan-
ti viaggi e nella scrittura dei libri, con la relativa operazione al cuore,
trovano un riscontro nellintervista rilasciata da Benedetto xvi al gior-
nalista tedesco Peter Seewald nel 2010 e pubblicata nel libro Luce del
Mondo. Si parla di un lento venir meno della salute del papa, quasi che
possa essergli stato somministrato un veleno che lo avrebbe ucciso
lentamente; ma non scatta nessuna indagine. Piuttosto si parla anche di
attentato alla sua persona nellarticolo che il 10 febbraio 2012 pubbli-
ca Marco Lillo su Il Fatto Quotidiano con il titolone Vaticano, tra-
me e veleni: complotto contro il Papa. Entro 12 mesi morir. Che
prende spunto da unindicazione del cardinale Dario Castrilln, a co-
noscenza di Benedetto xvi, nella quale si riferisce quanto detto dal car-
dinale Paolo Romeo, arcivescovo di Palermo, nel novembre preceden-
te, durante alcuni colloqui in Cina: I suoi interlocutori hanno pensato
con spavento che sia in programma un attentato contro il Pontefice.
C anche il nome di Scola come possibile successore. Il portavoce
della Santa Sede, padre Lombardi, dichiara: Talmente incredibile che
non si pu commentare. A rincarare la dose ci pensa involontaria-
mente lo stesso Benedetto xvi nel messaggio che invia l11 febbraio
per la xx Giornata Mondiale del Malato: c chi vi legge tra le righe il
sospetto che, al di l di un ipotetico attentato, il papa stesso sia malato
e non sia in grado di assolvere i doveri del suo ufficio. E ancora, il 18
febbraio 2012, nel concistoro per la nomina di 22 nuovi cardinali, fa
un appello ai presenti: Pregate perch possa reggere il timone. E c
chi interpreta la frase come uninvocazione di aiuto a tenere lontano il
possibile attentatore. Ma tutto questo senza voler poi, al contrario, far
riferimento al film Habemus papam di Nanni Moretti.
Cos sul cattivo stato di salute del pontefice si rinnova limmagi-
ne del Vaticano come citt di morte dei papi, riscontrata in un pas-
sato recente con Giovanni Paolo i (v. papa 263, pp. 267-270), che nel-
lultima udienza del 26 settembre 1978 dedicata ai malati, raccont
che era stato otto volte in ospedale ed aveva subito quattro interventi
chirurgici ma non lasci il suo posto fino alla morte che lo colse il 28
settembre per infarto. Ma Benedetto xvi evidentemente vuole allonta-
narsi dal trono pontificio, senza il sacrificio estremo.

i l 1 0 s e t t e m b r e v o l a i n G e r m a n i a , a n c h e s e a M o n a c o d i c a s a , a c c u s a
a p e r t a m e n t e l o s t r e s s d e l v i a g g i o , p e r c h s o f f r e d i i p e r t e n s i o n e c a r d i a -
c a . E f o r s e p e r c o n s e g u e n z a d i q u e s t a s t a n c h e z z a a R e g e n s b u r g i l 1 2
s e t t e m b r e n o n s a t r a t t e n e r s i d a l l a t t a c c o a l l I s l a m r a d i c a l e d i c h i a r a n d o
c h e l a J i h a d c o n t r a r i a a D i o ; p e r i l d i s c o r s o f a c a p o a d u n a v i o l e n t a
i n v e t t i v a a n t i - M a o m e t t o , p i u t t o s t o a s p r o p o s i t o . I l p a p a p r e n d e a p r e -
s t i t o l e m e m o r i e d e l l i m p e r a t o r e M i c h e l e P a l e o l o g o , s u l t r o n o d i B i -
s a n z i o t r a i l 1 2 6 1 e i l 1 2 8 2 , i m p e g n a t o a l l e p o c a n e l l a g u e r r a c o n t r o i
t u r c h i e a b i t u a t o a d i s c u t e r e c o n u n s a g g i o p e r s i a n o d i c r i s t i a n e s i m o e
i s l a m . U n a f r a s e t r a l e s u e f o r t e m e n t e n e g a t i v a : M o s t r a m i p u r e c i
c h e M a o m e t t o h a p o r t a t o d i n u o v o e v i t r o v e r a i s o l t a n t o d e l l e c o s e c a t -
t i v e e d i s u m a n e , c o m e l a s u a d i r e t t i v a d i d i f f o n d e r e p e r m e z z o d e l l a
s p a d a l a f e d e c h e p r e d i c a v a .
C o n q u e s t e p r e m e s s e , d e s t a p r e o c c u p a z i o n e i l v i a g g i o c h e i l p a p a h a
i n p r o g r a m m a p e r n o v e m b r e i n T u r c h i a e s e m b r a v a n i f i c a r s i i l p r o g e t -
t o d i p r e g h i e r e c o m u n i t r a c r i s t i a n i , e b r e i e m u s u l m a n i c h e G i o v a n n i
P a o l o i i v o l e v a o r g a n i z z a r e s u l S i n a i . I n f a t t i a r r i v a n o l e p r o t e s t e i s l a -
m i c h e d a A n k a r a a P a r i g i , d a l C a i r o a I s l a m a b a d , c o n m i n a c c e s u i s i t i
f i l o - A l Q a e d a . E a l l o r a i l 1 6 s e t t e m b r e R a t z i n g e r s i c o r r e g g e c o n u n
m e s s a g g i o d e l S e g r e t a r i o d i S t a t o i n c u i s i l e g g e c h e i l p a p a d i s p i a -
c i u t o c h e p a s s i d e l s u o d i s c o r s o a b b i a n o p o t u t o s u o n a r e c o m e o f f e n s i v i
p e r i m u s u l m a n i e s i a n o s t a t i i n t e r p r e t a t i i n m o d o n o n c o r r i s p o n d e n t e
a l l e s u e i n t e n z i o n i . C o m u n q u e l a r e t t i f i c a n o n p o s i t i v a p e r i l p r e s t i -
g i o p o n t i f i c i o e c c h i f a r i s a l i r e a l l a f r a s e d e l p a p a l a c a u s a d e l l a s -
s a s s i n i o d e l l a s u o r a m i s s i o n a r i a L e o n e l l a S g a r b a t i a M o g a d i s c i o i l 1 7
s e t t e m b r e , i n t e r p r e t a t o c o m e u n a v e n d e t t a i s l a m i c a .
M a t r a i l 2 8 n o v e m b r e e i l p r i m o d i c e m b r e i l p a p a u g u a l m e n t e i n
T u r c h i a , p a s s a n d o d a A n k a r a a E f e s o e a I s t a n b u l . B e n e d e t t o x v i s i n -
c o n t r a c o n i l p r e m i e r t u r c o T a y p E r d o g a n , v i s i t a i l m a u s o l e o d i A t a -
t u r k , d o v e f i r m a i l L i b r o d o r o , h a u n c o l l o q u i o c o n i l p r e s i d e n t e d e l l a
r e p u b b l i c a t u r c a N e c d e t S e z e r e c o n i l G r a n M u f t i A l B a r d a c o g l u . E
t u t t o p r o c e d e b e n e f i n o a l l a f i r m a d i u n a d i c h i a r a z i o n e c o n g i u n t a c o n i l
p a t r i a r c a e c u m e n i c o B a r t o l o m e o i .
B e n e d e t t o x v i d o p o u n a n n o e m e z z o d i p o n t i f i c a t o d e f i n i s c e l a l i -
n e a d e l p r o p r i o m a g i s t e r o n e l l a p r i m a e n c i c l i c a D e u s C a r i t a s e s t d e l
2 5 d i c e m b r e , m e t t e n d o i n g u a r d i a l u m a n i t d a l d i s s o c i a r e d u e d i m e n -
s i o n i d e l l a m o r e , l e r o s e l a g a p e . S e n z a l a g a p e , v a l e a d i r e l a m o -
r e f o n d a t o n e l l a f e d e e d a e s s a p l a s m a t o , l e r o s f i n i s c e p e r e s s e r e d e -
g r a d a t o a p u r o s e s s o ; c o s d i v e n t a m e r c e , u n a c o s a c h e s i p u
v e n d e r e e c o m p r a r e e l u o m o s t e s s o d i v e n t a m e r c e . M e n t r e u n i t i
e r o s e a g a p e t r o v a n o u n a s i n t e s i p e r f e t t a , u n a u n i t d i c o n c e z i o n e
d e l l a m o r e d i d o n a r e a l l a l t r o e d i r i c e r c a d e l l a l t r o . A n c h e i l m a t r i -
m o n i o b a s a t o s u u n a m o r e e s c l u s i v o d i v e n t a l a r a p p r e s e n t a z i o n e d i
D i o c o l s u o p o p o l o e v i c e v e r s a . I n o l t r e i l p a p a s i p o n e d o m a n d e f o n -
d a m e n t a l i s u l l a v i t a , s u c h i D i o e c h i s i a m o n o i , f i n o a l l e r i f l e s s i o n i
s u l l a r i v e l a z i o n e c r i s t i a n a c h e t r o v a i l p u n t o c u l m i n a n t e p r o p r i o n e l l e -
s p r e s s i o n e D i o a m o r e .
Q u a n t o i n d i c a t o s u a m o r e e m a t r i m o n i o s i c o l l e g a i n q u a l c h e m o d o
a q u a n t o p r e s c r i t t o n e l c a t e c h i s m o p u b b l i c a t o n e l 2 0 0 5 , r i b a d i t o n e l l a

Irancesco (20J3)
Il primo Papa dall`America Latina, il primo gesuita, il primo a scegliere il nome
di lrancesco. Jorge Mario Bergoglio, nato il 19 dicembre 1936 a Buenos Aires,
e il Ponteice dei primati, segno di una Chiesa capace di rinnoarsi in una ase
cruciale della sua storia, segnata anch`essa da eenti senza precedenti.
Benedetto XVI ha proposto un magistero chiaro e proondo, i suoi tre libri su
Gesu di Nazareth hanno messo Cristo al centro dell`annuncio eangelico,
l`Anno della ede ha indicato l`urgenza per la cattolicita oggi. Il pontiicato di
Joseph Ratzinger ha arontato con coraggio side culturali come la dittatura
del relatiismo e drammatiche emergenze interne come gli scandali sessuali
di preti pedoili in ari angoli del mondo. Ma nella bimillenaria storia della
Chiesa non si era mai eriicata una uga di documenti sottratti proprio dal ta-
olo del Papa, come e successo alle carte del dossier Vatileaks per mano di
una delle persone piu icine a Joseph Ratzinger, l`aiutante di camera Paolo Ga-
briele processato, condannato e graziato. A cio si sono aggiunti grai problemi
ravce.co

9 0 . s . g r e g o r i o i i i , d e l l a S i r i a , 1 8 . i i i . 7 3 1 - x i . 7 4 1 .
9 1 . s . z a c c a r i a , d i S . S e v e r i n a ( C a l a b r i a ) , 1 0 . x i i . 7 4 1 - 2 2 . i i i . 7 5 2 .
9 2 . s t e f a n o i i , d i R o m a , 2 6 . i i i . 7 5 2 - 2 6 . i v . 7 5 7 .
9 3 . s . p a o l o i , d i R o m a , 2 9 . v . 7 5 7 - 2 8 . v i . 7 6 7 .
9 4 . s t e f a n o i i i , d e l l a S i c i l i a , 1 , 7 . v i i i . 7 6 8 - 2 4 . i . 7 7 2 .
( C o s t a n t i n o , d i N e p i , 2 8 . v i . 7 6 7 - 7 6 9 . )
( F i l i p p o , 3 1 . v i i . 7 6 8 . )
9 5 . a d r i a n o i , d i R o m a , 1 , 9 . i i . 7 7 2 - 2 5 . x i i . 7 9 5 .
9 6 . s . l e o n e i i i , d i R o m a , 2 6 , 2 7 . x i i . 7 9 5 - 1 2 . v i . 8 1 6 .
9 7 . s t e f a n o i v , d i R o m a , 2 2 . v i . 8 1 6 - 2 4 . i . 8 1 7 .
9 8 . s . p a s q u a l e i , d i R o m a , 2 5 . i . 8 1 7 - 1 1 . i i . 8 2 4 .
9 9 . e u g e n i o i i , d i R o m a , i i , v . 8 2 4 - v i i i . 8 2 7 .
1 0 0 . v a l e n t i n o , d i R o m a , v i i i . 8 2 7 - i x . 8 2 7 .
1 0 1 . g r e g o r i o i v , d i R o m a , 8 2 7 - i . 8 4 4 .
1 0 2 . s e r g i o i i , d i R o m a , i . 8 4 4 - 2 7 . i . 8 4 7 .
( G i o v a n n i , i . 8 4 4 )
1 0 3 . s . l e o n e i v , d i R o m a , i , 1 0 . i v . 8 4 7 - 1 7 . v i i . 8 5 5 .
1 0 4 . b e n e d e t t o i i i , d i R o m a , v i i , 2 9 . i x . 8 5 5 - 1 7 . i v . 8 5 8 .
( A n a s t a s i o , v i i i , 8 5 5 - i x . 8 5 5 . )
1 0 5 . s . n i c c o l i m a g n o , d i R o m a , 2 4 . i v . 8 5 8 - 1 3 . x i . 8 6 7 .
1 0 6 . a d r i a n o i i , d i R o m a , 1 4 . x i i . 8 6 7 - 1 4 . x i i . 8 7 2 .
1 0 7 . g i o v a n n i v i i i , d i R o m a , 1 4 . x i i . 8 7 2 - 1 6 . x i i . 8 8 2 .
1 0 8 . m a r i n o i , d i G a l l e s e , 1 6 . x i i . 8 8 2 - 1 5 . v . 8 8 4 .
1 0 9 . s . a d r i a n o i i i , d i R o m a , 1 7 . v . 8 8 4 - i x . 8 8 5 .
1 1 0 . s t e f a n o v , d i R o m a , i x . 8 8 5 - 1 4 . i x . 8 9 1 .
1 1 1 . f o r m o s o , d i R o m a , 6 . x . 8 9 1 - 4 . i v . 8 9 6 .
1 1 2 . b o n i f a c i o v i , d i R o m a , i v . 8 9 6 .
1 1 3 . s t e f a n o v i , d i R o m a , 8 9 6 - v i i i . 8 9 7 .
1 1 4 . r o m a n o , d i G a l l e s e , v i i i . 8 9 7 - x i . 8 9 7 .
1 1 5 . t e o d o r o i i , d i R o m a , x i i . 8 9 7 .
1 1 6 . g i o v a n n i i x , d i T i v o l i , i . 8 9 8 - i . 9 0 0 .
1 1 7 . b e n e d e t t o i v , d i R o m a , i , i i . 9 0 0 - v i i . 9 0 3 .
1 1 8 . l e o n e v , d i A r d e a , v i i . 9 0 3 - i x . 9 0 3 .
( C r i s t o f o r o , d i R o m a , v i i o i x . 9 0 3 - i . 9 0 4 . )
1 1 9 . s e r g i o i i i , d i R o m a , 2 9 . i . 9 0 4 - 1 4 . i v . 9 1 1 .
1 2 0 . a n a s t a s i o i i i , d i R o m a , i v . 9 1 1 - v i . 9 1 3 .
1 2 1 . l a n d o n e , d e l l a S a b i n a , v i i . 9 1 3 - i i . 9 1 4 .
1 2 2 . g i o v a n n i x , d i T o s s i g n a n o ( I m o l a ) , i i i . 9 1 4 - v . 9 2 8 .
1 2 3 . l e o n e v i , d i R o m a , v . 9 2 8 - x i i . 9 2 8 .
1 2 4 . s t e f a n o v i i , d i R o m a , x i i . 9 2 8 - i i . 9 3 1 .
1 2 5 . g i o v a n n i x i , d i R o m a , i i , i i i . 9 3 1 - x i i . 9 3 5 .
1 2 6 . l e o n e v i i , d i R o m a , 3 . i . 9 3 6 - 1 3 . v i i . 9 3 9 .
1 2 7 . s t e f a n o v i i i , d i R o m a , 1 4 . v i i . 9 3 9 - x . 9 4 2 .
1 2 8 . m a r i n o i i , d i R o m a , 3 0 . x . 9 4 2 - v . 9 4 6 .
1 2 9 . a g a p i t o i i , d i R o m a , 1 0 . v . 9 4 6 - x i i . 9 5 5 .
1 3 0 . g i o v a n n i x i i , O t t a v i a n o d e i C o n t i d i T u s c o l o , d i R o m a , 1 6 . x i i . 9 5 5 - 1 4 , v . 9 6 4 .
1 3 1 . l e o n e v i i i , d i R o m a , 4 , 6 . x i i . 9 6 3 - 1 . i i i . 9 6 5 .
1 3 2 . b e n e d e t t o v , d i R o m a , 2 2 . v . 9 6 4 - 4 . v i i . 9 6 6 .
1 3 3 . g i o v a n n i x i i i , d i R o m a , 1 . x . 9 6 5 - 6 . i x , 9 7 2 .
1 3 4 . b e n e d e t t o v i , d i R o m a , 1 9 . i . 9 7 3 - v i . 9 7 4 .
( B o n i f a c i o v i i , F r a n c o n e , d i R o m a , v i - v i i . 9 7 4 e v i i i . 9 8 4 - v i i . 9 8 5 . )
1 3 5 . b e n e d e t t o v i i , d i R o m a , x . 9 7 4 - 1 0 . v i i . 9 8 3 .
1 3 6 . g i o v a n n i x i v , P i e t r o , d i P a v i a , x i i . 9 8 3 - 2 0 . v i i i . 9 8 4 .
1 3 7 . g i o v a n n i x v , d i R o m a , v i i i . 9 8 5 - i i i . 9 9 6 .
1 3 8 . g r e g o r i o v , B r u n o n e d e i d u c h i d i C a r i n z i a , d e l l a S a s s o n i a , 3 . v . 9 9 6 - 1 8 . i i . 9 9 9 .
( G i o v a n n i x v i , G i o v a n n i F i l a g a t o , d i R o s s a n o C a l a b r o , i v . 9 9 7 - i i . 9 9 8 . )
1 3 9 . s i l v e s t r o i i , G e r b e r t o , d i B e l l i a c ( A l v e r n i a ) , 2 . i v . 9 9 9 - 1 2 . v . 1 0 0 3 .
1 4 0 . g i o v a n n i x v i i , S i c c o n e S i c c o n i , d i R o m a , v . 1 0 0 3 - x i i . 1 0 0 3 .
1 4 1 . g i o v a n n i x v i i i , F a s a n o , d i R o m a , i . 1 0 0 4 - v i i . 1 0 0 9 .
1 4 2 . s e r g i o i v , P i e t r o , d i R o m a , 3 1 . v i i . 1 0 0 9 - 1 2 . v . 1 0 1 2 .
I

P
A
P
I
.

S
t
o
r
i
e

e

s
e
g
r
e
t
i

d
i

C
l
a
u
d
i
o

R
e
n
d
i
n
a

-


2
0
1
3

-

N
e
w
t
o
n

C
o
m
p
t
o
n

e
d
i
t
o
r
i

-

I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
5

/

I


d i c h i a r a z i o n e d e l l a c e i s o t t o l a p r e s i d e n z a d i R u i n i e c o n f e r m a t o d a l
n u o v o p r e s i d e n t e B a g n a s c o , c o n t r o l a l e g g e s u l r i c o n o s c i m e n t o d e l l e
c o p p i e d i f a t t o i n d i s c u s s i o n e a l p a r l a m e n t o i t a l i a n o . E a n c o r p i l e -
s o r t a z i o n e a p o s t o l i c a d e l 1 6 m a r z o 2 0 0 7 d e d i c a t a a l l e u c a r e s t i a , S a -
c r a m e n t u m C a r i t a t i s , p i o m b a c o n f e r m e z z a s u l d i b a t t i t o p o l i t i c o i t a l i a -
n o p e r u n a m p l i a m e n t o d e l c a m p o d e i v a l o r i n o n n e g o z i a b i l i d e l l a
n a t u r a u m a n a , c o m e l a v i t a , c h e i p o l i t i c i c a t t o l i c i d e b b o n o d i f e n d e r e ,
m e n t r e v i e n e r i b a d i t a l a p r a s s i d e l l a C h i e s a d i n o n a m m e t t e r e a i s a -
c r a m e n t i i d i v o r z i a t i r i s p o s a t i , f i n o a l l a d i c h i a r a z i o n e c h e c o e r e n z a
e u c a r i s t i c a s i g n i f i c a c h e c h i v o t a c o n t r o l e i n d i c a z i o n i d e l l a C h i e s a
n o n p u r i c e v e r e l a c o m u n i o n e . E c o m u n q u e a i s a c e r d o t i v i e n e p r e -
s c r i t t o d i p r e p a r a r s i a c e l e b r a r e l a m e s s a i n l a t i n o , a u t i l i z z a r e i t e s t i
l a t i n i e a e s e g u i r e i l c a n t o g r e g o r i a n o , c o m e p r e a n n u n c i a t o n e l c a t e -
c h i s m o .
A q u e s t o p u n t o a p p a r e c h i a r o c h e e s i s t e u n o s c o n t r o a p e r t o t r a i l V a -
t i c a n o , d a l l e d i c h i a r a z i o n i d e l p a p a a l l e p a s t o r a l i d e l l a C o n f e r e n z a e p i -
s c o p a l e , e l o S t a t o i t a l i a n o , o v v e r o i l p a r l a m e n t o e i r a p p r e s e n t a n t i c a t -
t o l i c i d e i p a r t i t i , n o n c h g l i s c i e n z i a t i e g l i s c r i t t o r i . c h e s i c o n t r a s t a -
n o d u e c o n c e z i o n i c u l t u r a l i , l d o v e B e n e d e t t o x v i s e m b r a c a m b i a r d i -
r e z i o n e a l p o n t i f i c a t o d i G i o v a n n i P a o l o i i e c a n c e l l a r e q u e l l i d i G i o -
v a n n i x x i i i e P a o l o v i , s c a v a l c a n d o l o s p i r i t o d e l c o n c i l i o V a t i c a n o i i e
a r r i v a n d o a s c o n f e s s a r e u n a c u l t u r a c h e d a l R i n a s c i m e n t o h a p r o g r e d i -
t o f i n o a l l i l l u m i n i s m o e a l l o s t o r i c i s m o , e d a l l a t e o r i a d i D a r w i n a g l i
e s i t i s c i e n t i f i c i d i F r e u d , E i n s t e i n e d e l l a f i s i c a q u a n t i s t i c a . L a n u o v a
v o c a z i o n e m i s s i o n a r i a d e l l a C h i e s a d i R a t z i n g e r l a l o t t a a l r e l a t i v i -
s m o , o v v e r o a l l a r i v e n d i c a z i o n e d e l l a u t o n o m i a d i c i a s c u n o a n c h e n e l -
l a r i c e r c a s p e r i m e n t a l e d e l l a v e r i t .
S e m p r e i m p o r t a n t i r e s t a n o i v i a g g i d e l p a p a , n e i q u a l i s o n o a f f r o n t a -
t i i p r o b l e m i s o c i a l i i n r e l a z i o n e a l l a d o t t r i n a c a t t o l i c a . C o s n e g l i S t a t i
U n i t i d a l 1 5 a l 2 1 a p r i l e 2 0 0 8 f o n d a m e n t a l e s t a t o i l s u o d i s c o r s o a l
p a l a z z o d e l l O n u s u u n p i a n o d i p l o m a t i c o , m a a n c o r p i l i n c o n t r o a
W a s h i n g t o n c o n a l c u n i f e d e l i d i B o s t o n , v i t t i m e d i a b u s i s e s s u a l i d i
p r e t i p e d o f i l i , c o n i q u a l i s i r i u n i t o i n p r e g h i e r a . U n i n c o n t r o s i m i l e s i
v e r i f i c a t o a n c h e n e l v i a g g i o i n A u s t r a l i a d a l 1 2 a l 2 1 l u g l i o 2 0 0 8 c o n
r e l a t i v a d i c h i a r a z i o n e c h e i r e s p o n s a b i l i d i q u e s t i m a l i d e v o n o e s s e r e
p o r t a t i d a v a n t i a l l a g i u s t i z i a . I n C a m e r u n d a l 1 7 a l 2 0 m a r a o 2 0 0 9
B e n e d e t t o x v i h a a f f r o n t a t o i l d r a m m a d e l l A i d s c o n d i c h i a r a z i o n i
m o l t o f o r t i : L e p i d e m i a d i A i d s n o n s i p u s u p e r a r e c o n l a d i s t r i b u -
z i o n e d e i p r e s e r v a t i v i c h e , a n z i , a u m e n t a n o i p r o b l e m i .
E i n A n g o l a d a l 2 0 a l 2 3 m a r z o 2 0 0 9 e s p r i m e c r i t i c h e a l t r a t t a t o s u i
d i r i t t i d e l l e d o n n e i n A f r i c a a d o t t a t o d a l l U n i o n e A f r i c a n a n e l 2 0 0 3 ,
c h e a u t o r i z z a , i n t a l u n i c a s i , l a b o r t o t e r a p e u t i c o . L a b o r t o r i t e n u t o
u n a p r a t i c a c h e n o n a i u t a l e d o n n e e m i n a c c i a l e f o n d a m e n t a d e l l a f a -
m i g l i a . D i c h i a r a z i o n i c h e h a n n o s u s c i t a t o f o r t i c r i t i c h e i n F r a n c i a ,
G e r m a n i a , U n i o n e E u r o p e a e N a z i o n i U n i t e , c o n p r e s e d i p o s i z i o n e d a
p a r t e d i p o l i t i c i . E d e c c o c h e n e l l i n t e r v i s t a c o n c e s s a a l g i o r n a l i s t a b a -
v a r e s e P e t e r S e e w a l d e a p p a r s a i n u n l i b r o n e l 2 0 1 0 B e n e d e t t o x v i d i -
c h i a r a c h e c o n c e n t r a r s i s u l p r o f i l a t t i c o v u o l d i r e b a n a l i z z a r e l a s e s -
s u a l i t , m a c o m u n q u e g i u s t o u s a r e i l p r o f i l a t t i c o s e p r o t e g g e l a d o n -

del pacemaker. Eppure, nonostante i tanti viaggi e bench debilitato, il


papa ha trovato anche il tempo di scrivere non solo le encicliche, ma i
libri, che assommano a 133, da quando diventato sacerdote, pubbli-
cati con diversi editori; tra gli ultimi, i tre volumi di Ges di Nazareth,
pubblicati dalla Rizzoli, con la partecipazione della Libreria Editrice
Vaticana, che ha venduto in tutto il mondo oltre 250.000 copie. Senza
dimenticare I Maestri. Padri e scrittori del medioevo, edito dalla Li-
breria Editrice Vaticana, che ha avuto enorme successo superando tra
il 2007 e il 2012 lincasso annuo di 1.600.000 euro. Daltronde non sa-
rebbe giustificata sul piazzale antistante la basilica di San Pietro la-
pertura della Libreria Benedetto xvi e in Germania la Fondazione Jo-
seph Ratzinger-Papa Benedetto xvi, inaugurata nel 2008 a Monaco e
tuttora in attivit per la tutela dei diritti delle opere letterarie in Germa-
nia, con consiglio di amministrazione costituito dagli ex allievi del
papa riuniti nel Ratzinger Schlerkreis, fonte di un flusso di denaro
inesauribile per le casse del Vaticano.
Tutto questo comunque comporta affaticamento a non finire per Be-
nedetto xvi, e pertanto la citata operazione al cuore va considerata de-
terminante per la decisione presa luned 11 febbraio 2013. Alla fine
del concistoro ha comunicato con voce roca di aver esaminato la co-
scienza davanti a Dio e in prima persona dichiara: Sono pervenuto
alla certezza che le mie forze non sono pi adatte ad esercitare il mini-
stero petrino, perch per governare la barca di san Pietro occorre il
vigore diminuito negli ultimi mesi. E ha indicato con precisione la
data e lora delle sue dimissioni, ovvero il 28 febbraio alle ore 20, e
dal primo marzo avr inizio la sede vacante; andr a vivere inzialmen-
te a Castel Gandolfo, mentre in Vaticano ci sar il conclave, ma poi
torner in Vaticano, dove probabilmente potr seguitare ad abitare, ov-
viamente non nel palazzo apostolico, dove vivr il nuovo papa.
`
E evidentemente una notizia scioccante e sorprendente, che peraltro
non si mai verificata con altri papi in epoca moderna, ma che previ-
sta dal Codice di Diritto Canonico. E che comunque si verificata una
volta nel Medioevo, ed esattamente il 13 dicembre del 1294 con il
papa Celestino v, al secolo Pietro Angeleri, che era stato eletto il 5 lu-
glio dello stesso anno. Lo ricorda Dante nel suo Inferno (iii, 59-60)
come colui che fece per viltade il gran rifiuto, e il poeta lo stigma-
tizza in questo modo perch al suo posto fu eletto Bonifacio viii, che
Dante certo non am. Non ci furono motivi di salute a far dimettere
Celestino v, ma il desiderio di isolarsi dal mondo in una vita eremitica
(v. papa 192, pp. 409-413). Celestino v depose la dignit pontificia
quando si avvide che era impossibile esercitare il potere senza venir
meno ai pi semplici dettami della morale cristiana, perch leserci-
zio del comando asservisce, come fa dire Ignazio Silone a Celestino
in un passo di Lavventura di un povero cristiano: Laspirazione a
comandare, lossessione del potere , a tutti i livelli, una forma di paz-
zia. Mangia lanima, la stravolge, la rende falsa. Anche se si aspira al
potere a fin di bene, soprattutto se si aspira al potere a fin di bene.
La tentazione del potere la pi diabolica che possa essere tesa alluo-

ella gestio e dello Ior, l`Istituto per le opere di religio e, sotto i chiesta per
presu te atti ita speculati e, e criticato per u a complessi a ma ca za di tra-
spare za i a ziaria.
Lcclesia semper reorma da est, se te zia a Marti Lutero. L u a Chiesa
da riormare e l`eredita lasciata da Be edetto XVI co il suo gesto di ri u cia
al mi istero petri o, a ch`esso co pochissimi precede ti. L`11 ebbraio 2013
Joseph Ratzi ger ha a u ciato la storica decisio e di ritirarsi ascosto al
mo do prima ella reside za esti a di Castelga dolo e qui di el mo astero
Mater Lcclesiae all`i ter o delle mura atica e. Alle 20 del 28 ebbraio si e
aperta la sede aca te. Il 4 marzo ha o preso il ia le Co gregazio i ge erali
dei cardi ali i ista del co cla e. Il club di gra di elettori piu esclusi o del
mo do si e chiuso el segreto martedi 12 marzo.
Poco piu di 24 ore dopo, alle 19,06 di mercoledi 13, al termi e del qui to scru-
ti io, si e le ata la umata bia ca dal comig olo mo tato sul tetto della Cappella
Sisti a. Alle 20,12 dalla Loggia ester a delle be edizio i della basilica di Sa
Pietro il cardi ale protodiaco o Jea -Louis 1aura ha dato al mo do l`a u -
cio: Iabemus Papam. Nell`i iziale smarrime to e risuo ato il ome di Jorge
Mario Bergoglio, Papa lra cesco, arci esco o di Bue os Aires che be pochi
a e a o a o erato tra i papabili. A lui i 115 cardi ali elettori ha o aidato
il compito di guidare la Chiesa semper reorma da.
Bergoglio e u a perso a dalla semplicita disarma te. La sua prima i ter ista
da cardi ale o appar e su u gior ale ad alta tiratura di Bue os Aires, ma
su u oglio parrocchiale, la Lstrellita de Bel . Vi e a molto modestame te
i due locali al terzo pia o dell`arci esco ado, ella storica Plaza de Mayo: i
questo piccolo appartame to ha ospitato per molti a i u a zia o esco o
di cui egli stesso si pre de a cura. Si ace a da ma giare da solo e o a e a
u segretario o u assiste te che gli te essero l`age da degli appu tame ti.
Gira a i to aca era o i clergyma per la megalopoli arge ti a se za auto
di ser izio o di rapprese ta za. No a e a emme o u `utilitaria perso ale:
si sposta a co i mezzi pubblici, il colecti o ,bus, o la subte ,metropolita a,.
Assiste a di perso a malati, a zia i e peri o u gruppo di mogli di preti spo-
sati. Il Gio edi Sa to compi a il rito e a gelico della la a da dei piedi i ospe-
dali, carceri, rico eri per se zatetto, cur a dosi da a ti a ragazze madri,
eo ati, malati di Aids, ergastola i.
Qua do u creato cardi ale, el ebbraio 2001, obbligo i ricchi arge ti i pro ti
a e ire i Italia per esteggiarlo a ersare ai po eri i soldi del iaggio tra sa-
tla tico. Lo stesso i ito ha ri olto ai co azio ali appe a eletto Papa: rispar-
miate e aiutate i bisog osi. Peri o Maria Lle a, l`u ica sorella a cora i a ,e
di 12 a i piu gio a e,, ha preso alla lettera l`i dicazio e: No a diamo a
Roma per rispettare la olo ta di Jorge. Staremo ici o a lui ella preghiera,
ha detto. A Roma Bergoglio riuggi a gli ambie ti curiali: alloggia a i u a ca-
meretta della Casa del clero i ia della Scroa e alle ci que e mezzo del matti o
era gia i cappella a pregare. L la reside za ella quale si e atto portare il
gior o dopo l`elezio e al Soglio di Pietro per saldare il co to della perma e za.
Papa lra cesco e u Po teice i atteso. Lgli o prese ta il classico cursus

3 7 . s . d a m a s o i , d e l l a S p a g n a , 1 . x . 3 6 6 - 1 1 . x i i . 3 8 4 .
( U r s i n o , 3 6 6 - 3 6 7 . )
3 8 . s . s i r i c i o , d i R o m a , 1 5 o 2 2 o 2 9 . x i i . 3 8 4 - 2 6 . x i . 3 9 9 .
3 9 . s . a n a s t a s i o i , d i R o m a , 2 7 . x i . 3 9 9 - 1 9 . x i i . 4 0 1 .
4 0 . s . i n n o c e n z o i , d i A l b a n o , 2 2 . x i i . 4 0 1 - 1 2 . i i i . 4 1 7 .
4 1 . s . z o s i m o , d e l l a G r e c i a , 1 8 , i i i . 4 1 7 - 2 6 . x i i . 4 1 8 .
4 2 . s . b o n i f a c i o i , d i R o m a , 2 8 o 2 9 . x i i . 4 1 8 - 4 . i x . 4 2 2 .
( E u l a l i o , 2 7 o 2 9 . x i i . 4 1 8 - 4 1 9 . )
4 3 . s . c e l e s t i n o i , d e l l a C a m p a n i a , 1 0 . i x . 4 2 2 - 2 7 . v i i . 4 3 2 .
4 4 . s . s i s t o i i i , d i R o m a , 3 1 . v i i i . 4 3 2 - 1 9 . v i i i . 4 4 0 .
4 5 . s . l e o n e i m a g n o , d i V o l t e r r a ( T u s c i a ) , 2 9 . i x . 4 4 0 - 1 0 . x i . 4 6 1 .
4 6 . s . i l a r i o , d e l l a S a r d e g n a , 1 9 . x i . 4 6 1 - 2 9 . i i . 4 6 8 .
4 7 . s . s i m p l i c i o , d i T i v o l i , 3 . i i i . 4 6 8 - 1 0 . i i i . 4 8 3 .
4 8 . s . f e l i c e i i i , d i R o m a , 1 3 . i i i . 4 8 3 - 1 . i i i . 4 9 2 .
4 9 . s . g e l a s i o i , d e l l A f r i c a , 1 . i i i . 4 9 2 - 2 1 . x i . 4 9 6 .
5 0 . a n a s t a s i o i i , d i R o m a , 2 4 . x i . 4 9 6 - 1 9 . x i . 4 9 8 .
5 1 . s . s i m m a c o , d e l l a S a r d e g n a , 2 2 . x i . 4 9 8 - 1 9 . v i i . 5 1 4 .
( L o r e n z o , 4 9 8 e 5 0 1 - 5 0 5 . )
5 2 . s . o r m i s d a , d i F r o s i n o n e , 2 0 . v i i . 5 1 4 - 6 6 . v i i i . 5 2 3 .
5 3 . s . g i o v a n n i i , d e l l a T u s c i a , 1 3 . v i i i . 5 2 3 - 1 8 . v . 5 2 6 .
5 4 . s . f e l i c e i v , d e l S a n n i o , 1 2 . v i i . 5 2 6 - 2 2 . i x . 5 3 0 .
5 5 . b o n i f a c i o i i , d i R o m a , 2 2 . i x . 5 3 0 - 1 7 . x . 5 3 2 .
( D i o s c u r o , d i A l e s s a n d r i a , 2 2 . i x . 5 3 0 - 1 4 . x . 5 3 0 . )
5 6 . g i o v a n n i i i , M e r c u r i o o M e r c u r i a l e , d i R o m a , 2 . i . 5 3 3 - 8 . v . 5 3 5 .
5 7 . s . a g a p i t o i , d i R o m a , 1 3 . v . 5 3 5 - 2 2 . i v . 5 3 6 .
5 8 . s . s i l v e r i o , d e l l a C a m p a n i a , 1 . v i . 5 3 6 - 1 1 . x i . 5 3 7 .
5 9 . v i g i l i o , d i R o m a , 2 9 . i i i . 5 3 7 - 7 . v i . 5 5 5 .
6 0 . p e l a g i o i , d i R o m a , 1 6 . i v . 5 5 6 - 4 . i i i . 5 6 1 .
6 1 . g i o v a n n i i i i , C a t e l i n o ( ? ) , d i R o m a , 1 7 . v i i . 5 3 1 - 1 3 . v i i . 5 7 4 .
6 2 . b e n e d e t t o i , B o n o s i o ( ? ) , d i R o m a , 2 . v i . 5 7 5 - 3 0 . v i i i . 5 7 9 .
6 3 . p e l a g i o i i , d i R o m a , 2 6 . x i . 5 7 9 - 7 . i i . 5 9 0 .
6 4 . s . g r e g o r i o i m a g n o , d i R o m a , 3 . i x . 5 9 0 - 1 2 . i i i . 6 0 4 .
6 5 . s a b i n i a n o , d i B l e r a ( V i t e r b o ) , 1 3 . i x . 6 0 4 - 2 2 . i i . 6 0 6 .
6 6 . b o n i f a c i o i i i , d i R o m a , 1 9 . i i . 6 0 7 - 1 2 . x i . 6 0 7 .
6 7 . s . b o n i f a c i o i v , d e l l a M a r s i c a , 2 5 . v i i i . 6 0 8 - 8 . v . 6 1 5 .
6 8 . s . a d e o d a t o i , d i R o m a , 1 9 . x . 6 1 5 - 8 . x i . 6 1 8 .
6 9 . b o n i f a c i o v , d i N a p o l i , 2 3 . x i i . 6 1 9 - 2 5 . x . 6 2 5 .
7 0 . o n o r i o i , d e l l a C a m p a n i a , 2 7 . x . 6 2 5 - 1 2 . x . 6 3 8 .
7 1 . s e v e r i n o , d i R o m a , 2 8 . v . 6 4 0 - 2 . v i i i . 6 4 0 .
7 2 . g i o v a n n i i v , d e l l a D a l m a z i a , 2 4 . x i i . 6 4 0 - 1 2 . x . 6 4 2 .
7 3 . t e o d o r i o i , d e l l a G r e c i a , 2 4 . x i . 6 4 2 - 1 4 . v . 6 4 9 .
7 4 . s . m a r t i n o i , d i T o d i , v i i . 6 4 9 - 1 6 . i x . 6 5 5 .
7 5 . s . e u g e n i o i , d i R o m a , 1 0 . v i i i . 6 5 4 - 2 . v i . 6 5 7 .
7 6 . s . v i t a l i a n o , d i S e g n i , 3 0 . v i i . 6 5 7 - 2 7 . i . 6 7 2 .
7 7 . a d e o d a t o i i , d i R o m a , 1 1 . i v . 6 7 2 - 1 7 . v i . 6 7 6 .
7 8 . d o n o , d i R o m a , 2 . x i . 6 7 6 - 1 1 . i v . 6 7 8 .
7 9 . s . a g a t o n e , d i P a l e r m o , 2 7 . v i . 6 7 8 - 1 0 . i . 6 8 1 .
8 0 . s . l e o n e i , d e l l a S i c i l i a , 1 7 . x i i . 6 8 2 - 3 . v i . 6 8 3 .
8 1 . s . b e n e d e t t o i i , d i R o m a , 2 6 . v i . 6 8 4 - 8 . v . 6 8 5 .
8 2 . g i o v a n n i v , d i A n t i o c h i a , 2 3 . v i i . 6 8 5 - 2 . v i i i . 6 8 6 .
8 3 . c o n o n e , d i p a t r i a i g n o t a , 2 1 . x . 6 8 6 - 2 1 . i x . 6 8 7 .
8 4 . s . s e r g i o i , d i P a l e r m o , 1 5 . x i i . 6 8 7 - 8 . i x . 7 0 1 .
( T e o d o r o , 6 8 7 . )
( P a s q u a l e , 6 8 7 . )
8 5 . g i o v a n n i v i , d e l l a G r e c i a , 3 0 . x . 7 0 1 - 1 1 . i . 7 0 5 .
8 6 . g i o v a n n i v i i , d e l l a G r e c i a , 1 . i i i . 7 0 5 - 1 8 . x . 7 0 7 .
8 7 . s i s i n n i o , d e l l a S i r i a , 1 5 . i . 7 0 8 - 4 . i i . 7 0 8 .
8 8 . c o s t a n t i n o , d e l l a S i r i a , 2 5 . i i i . 7 0 8 - 9 . i v . 7 1 5 .
8 9 . s . g r e g o r i o i i , d i R o m a , 1 9 . v . 7 1 5 - 1 1 . i i . 7 3 1 .
I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
5

/

I
I

lici sono un terzo dei circa dieci milioni di abitanti e hanno buone rela-
zioni con i musulmani e le altre religioni, Il papa accolto dal presi-
dente Yayi Boni e dal locale nunzio apostolico e si reca nella citt di
Ouidah, dove la tomba del cardinale Gantin, Nella cattedrale firma
lEsortazione apostolica nella quale, tra laltro scritto: La pace de-
gli uomini che si ottiene senza la giustizia illusoria ed effimera. La
giustizia degli uomini che non trova la propria sorgente nella riconci-
liazione attraverso la verit nella carit rimane incompiuta e non au-
tentica giustizia. Importante anche il paragrafo che il documento
papale dedica al problema dellaids e delle altre malattie che affliggo-
no lAfrica e sul problema dellanalfabetismo, male che non uccide
direttamente, ma contribuisce alla emarginazione delle persone, che
una forma di morte sociale, e rende impossibile laccesso alla cono-
scenza. Torna a Roma il 20 novembre.
Ma il 2012 sempre allinsegna dei viaggi, che saranno solo sei,
perch laffaticamento forte, considerando anche che il papa dispone
di un pacemaker, e quindi si impone una diminuzione dei trasferimen-
to in aereo, in treno o automobile Eccolo ad Arezzo il 13 maggio per
andare al Sansepolcro della Verna, in occasione del millenario della
fondazione della cattedrale e della citt di Sansepolcro; ma le condi-
zioni atmosferiche glielo impediscono. Recita la messa al Prato davan-
ti al primo ministro Monti e rivolge le seguenti parole di circostanza
per la citt: La citt di Arezzo riassume espressioni significative di
culture e di valori. Tanti sono i segni di identit cristiana. Questa terra,
dove nacquero grandi come Petrarca e Vasari, ha avuto parte attiva
nellaffermazione di quella concezione delluomo che ha inciso sulla
storia dellEuropa, facendo forza sui valori cristiani. La cultura di que-
ste terre ha tra i suoi valori distintivi la solidariet, lattenzione ai pi
deboli, il rispetto della dignit di ciascuno, laccoglienza.
`
E opportu-
no peraltro segnalare che la regione Toscana e la Provincia di Arezzo
hanno partecipato alle spese di viaggio del papa con un contributo di
200.000 euro.
Dall1 al 3 giugno il papa a Milano, in occasione del vii Incontro
Mondiale delle Famiglie, con la visita dellarcidiocesi ambrosiana e
lincontro con i giovani allo Stadio Meazza, gremito di 80.000 perso-
ne. Quindi si celebra la messa sulla spianata di Bresso, davanti a un
milione di fedeli, e il papa sottolinea nella sua omelia che Dio ha
creato lessere umano maschio e femmina, con pari dignit, ma anche
con proprie e complementari caratteristiche. Ma poi non pu esimersi
dal visitare le zone terremotate dellEmilia Romagna; eccolo a San
Marino di Carpi e Rovereto di Novi il 26 giugno. E ancora, il 9 luglio,
a Nemi e visita la Casa dei Verbiti, dove fu ospite durante il Concilio
Vaticano ii; il 15 luglio a Frascati per la festa dei santi patroni Filip-
po e Giacomo, e infine a Loreto il 4 ottobre; e durante la visita affida
alla Santa Casa il buon esito dellAnno della Fede.
A questo punto Benedetto xvi, per quanto decisamente instancabile,
infine stressato, e allora non c da meravigliarsi se a novembre vie-
ne sottoposto ad un intervento chirurgico al cuore nella clinica San Pio
xi sulla via Aurelia da parte del professor Chiarello con sostituzione

n a d a l l A i d s ; a n c h e s e p o i v a i a v e d e r e c h e l a d o t t r i n a f a r i f e r i m e n t o
a l l e p r o s t i t u t e .
E u n t e r z o i n c o n t r o c o n l e v i t t i m e d e i p r e t i p e d o f i l i i l p a p a l o h a
a v u t o i l 1 8 a p r i l e 2 0 1 0 a M a l t a , d o v e p e r a l t r o h a g a r a n t i t o l o r o c h e l a
C h i e s a s t a f a c e n d o e c o n t i n u e r a f a r e t u t t o q u e l l o c h e i n s u o p o t e r e
p e r i n d a g a r e l e a c c u s e , a s s i c u r a r e a l l a g i u s t i z i a c o l o r o c h e s o n o r e -
s p o n s a b i l i d e g l i a b u s i e a p p l i c a r e e f f e t t i v a m e n t e l e m i s u r e t e s e a s a l v a -
g u a r d a r e i g i o v a n i i n f u t u r o . M a i n r e a l t c e r t e d i c h i a r a z i o n i s p e s s o
n o n h a n n o t r o v a t o u n r i s c o n t r o n e l l a r e a l t , p e r c h i s a c e r d o t i r e s p o n -
s a b i l i s o n o s t a t i p e r l o p i t e n u t i a l r i p a r o d a l l a g i u s t i z i a .
C p o i s e m p r e p r o b l e m a t i c o i l r a p p o r t o c o n g l i E b r e i . A p p a r e n t e -
m e n t e l a p o s i z i o n e d i p a p a R a t z i n g e r s e m b r a a l l i n e a r s i a i p a p i p r e c e -
d e n t i e p r o p r i o n e l l i n c o n t r o d e l 1 7 g e n n a i o 2 0 1 0 a l l a s i n a g o g a s i r i n -
n o v a p e r g l i E b r e i l a q u a l i f i c a d i F r a t e l l i m a g g i o r i . Q u a l i f i c a c h e a p -
p a r e f o r t e m e n t e d i c i r c o s t a n z a , p e r c h d u e a n n i p r i m a d i q u e s t o i n c o n -
t r o B e n e d e t t o x v i h a p r o v v e d u t o a d e f f e t t u a r e u n c a m b i a m e n t o n e l l a
p r e g h i e r a p e r g l i E b r e i , m e s s o i n a t t o p e r l a p o s s i b i l i t d i c e l e b r a r e l a
m e s s a i n l a t i n o , c o n c e s s a n e l 2 0 0 7 n e l m o t u p r o p r i o S u m m o r u m P o n -
t i f i c u m e i l r i t o r n o q u i n d i a l M e s s a l e R o m a n u m t r i d e n t i n o . B e n e d e t t o
x v i h a r e a l i z z a t o i l c a m b i a m e n t o c o n u n a n o t a d e l l a S e g r e t e r i a d i S t a t o
i l 6 f e b b r a i o 2 0 0 8 , n e l l a q u a l e c o m p a r e i l n u o v o t e s t o l a t i n o , c o m u n i -
c a t o d a l l a R a d i o V a t i c a n a i n i t a l i a n o : v i s i r a c c o m a n d a a D i o c h e i l l u -
m i n i i l o r o c u o r i p e r c h r i c o n o s c a n o G e s C r i s t o S a l v a t o r e d i t u t t i g l i
u o m i n i , c h e u n m o d o d i v e r s o p e r a u g u r a r s i p u r s e m p r e u n a c o n v e r -
s i o n e d e g l i E b r e i , c o m e e r a n e l t e s t o o r i g i n a r i o .
S i v e r i f i c a t a u n a r e a z i o n e d a p a r t e d e l l U n i o n e d e l l e C o m u n i t
e b r a i c h e i t a l i a n e c o n u n a l e t t e r a d e l p r e s i d e n t e A n d r e a G a t t e g n a p u b -
b l i c a t a s u L O s s e r v a t o r e R o m a n o d e l 9 n o v e m b r e 2 0 1 0 , n e l l a q u a l e
s i i m p l o r a : L a C h i e s a d i c a c h e n o n c i v u o l e c o n v e r t i r e . D a l l a S a n t a
S e d e g i u n t a l a s s i c u r a z i o n e c h e s a r e b b e s t a t a e f f e t t u a t a u n a c o r r e z i o -
n e n e l l a n u o v a e d i z i o n e d e l M i s s a l e R o m a n u m E x D e c r e t o S S . C o n c i l i i
T r i d e n t i n i R e s t i t u t u m S u m m o r u m P o n t i f i c u m C u r a R e c o g n i t u m ; c o r r e -
z i o n e p o i e f f e t t u a t a n e l 2 0 1 2 .
A l t r o i m p e g n o d i B e n e d e t t o x v i s u l l a c a r i t c r i s t i a n a , d i c u i s i d i -
b a t t e n e l l e n c i c l i c a C a r i t a s i n v e r i t a t e d e l 2 9 g i u g n o 2 0 0 9 , n e l l a q u a l e
s i h a , t r a l a l t r o , u n a c o n d a n n a d i c e r t i a p p a r a t i b u r o c r a t i c i c o n l e s o r -
t a z i o n e a g l i o p e r a t o r i e c o n o m i c i e u o m i n i p o l i t i c i p e r c h v i v a n o p i e -
n a m e n t e n e l l e l o r o c o s c i e n z e l a p p e l l o a l b e n e c o m u n e r i f u g g e n d o
c o r r u z i o n e , i l l e g a l i t e s e t e d i p o t e r e . E i n q u e s t a c o n d a n n a s a r e b b e
s t a t a d o v e r o s a l a u t o c r i t i c a , o v v e r o u n a c o n d a n n a d e l l a g e s t i o n e b a n -
c a r i a d e l l a S a n t a S e d e t r a g l i a n n i S e s s a n t a e O t t a n t a , c o n d a n n a c h e i n -
v e c e n o n p r o n u n c i a t a .
P e r a l t r o v a t e n u t o p r e s e n t e c h e , f i n o a l 3 0 d i c e m b r e 2 0 1 0 , l a b a n c a
d e l V a t i c a n o l u n i c a a l m o n d o a n o n a v e r s o t t o s c r i t t o i l d i v i e t o d i r i -
c i c l a g g i o d e l d e n a r o s p o r c o .
A q u e s t o p r o p o s i t o e m b l e m a t i c o q u a n t o a v v i e n e i l 1 9 a p r i l e 2 0 1 0 ,
q u a n d o 2 3 m i l i o n i d i e u r o v e n g o n o v e r s a t i d a l l o i o r n e l l a B a n c a d e l
C r e d i t o A r t i g i a n o p e r e f f e t t u a r e d u e b o n i f i c i , r i s p e t t i v a m e n t e d i 2 0 m i -
l i o n i p e r l a b a n c a t e d e s c a J . P . M o r g a n d d i F r a n c o f o r t e e 3 m i l i o n i p e r

studiorum di u ca didato a die tare successore degli apostoli. No ha co -


seguito lauree elle U iersita po tiicie di Roma, ma si e ormato all`i ter o
dei collegi e dei semi ari della Compag ia di Gesu, l`ordi e el quale e tro
dopo i e t`a i. Pur parla do arie li gue ,oltre alla li gua madre spag ola,
co osce l`italia o, l`i glese, il ra cese e il tedesco,, o e u poliglotta come
alcu i suoi predecessori. No ha mai auto i carichi ella Curia roma a, se
o come membro di Co gregazio i al pari di og i altro cardi ale. Alla igilia
dell`elezio e, il atto di aere maturato sia esperie za pastorale alla guida di
u a diocesi, sia capacita di goer o ai ertici della Sa ta Sede, era co siderato
u requisito ecessario. La scelta di Bergoglio ha disatteso queste preisio i.
Le abitudi i ascetiche so o rutto del carattere schio di Bergoglio, del D a
piemo tese, orse a che di motii di salute: a 21 a i, per u `i ezio e, gli u
asportata la parte superiore del polmo e destro ace dogli perdere u decimo
della capacita respiratoria. Gra parte della sobrieta, riseratezza e semplicita
e stata acquisita per osmosi dalla ormazio e gesuita. L`ordi e della seerita,
della lo ta a za dalle cariche ecclesiastiche, dell`obbedie za e del serizio i -
co dizio ato al Papa: per questo, i o a lra cesco, o c`e mai stato u Po -
teice gesuita.
Quarto di ci que igli, Bergoglio e ato i u quartiere popolare di Bue os
Aires chiamato llores, al quale e rimasto sempre legato. Il padre Mario era
emigrato el 1928 dal paese di Portacomaro i proi cia di Asti me tre la
mamma Regi a Maria Siori ,lo ta a pare te del amoso calciatore arge ti o
Omar Siori che gioco a lu go i Italia, era ata a Laag a, i proi cia di Ge-
oa. Alle origi i italia e Papa lra cesco ha acce ato dura te la sua prima
preghiera dell`A gelus dalla i estra del Palazzo apostolico i Vatica o. Jorge
comi cio a laorare subito dopo la lice za media: al matti o solgea le sue
ma sio i ,pulizie i u a abbrica, poi la co tabilita e i i e u impiego i u
laboratorio,, al pomeriggio studiaa i u istituto tec ico per periti chimici.
La ocazio e sacerdotale maturo dura te gli studi, ma egli attese di compiere
21 a i prima di e trare i semi ario, orse a che perch mamma Regi a o
era del tutto d`accordo. Bergoglio racco ta che il 21 settembre 1953, primo
gior o della primaera australe, staa a da do dagli amici i bus. Qua do
passo daa ti alla sua parrocchia, Sa Jos de llores, l`u ica dell`America Lati a
dedicata a Sa Giuseppe, se ti l`esige za di ermarsi ed e trare i chiesa per
co essarsi. Li decise che sarebbe die tato sacerdote: come arebbe rielato
a i dopo, aea sperime tato come mai prima la misericordia di Dio. Mise-
ricordia e deozio e a Sa Giuseppe: due costa ti della ita e, ora, del po ti-
icato di Papa lra cesco.
Bergoglio studio i Cile, Germa ia e Spag a, i seg o letteratura, ilosoia e
psicologia. A scuola orga izzaa i co tri co scrittori e i tellettuali arge ti i,
tra cui il poeta Jorge Luis Borges. Ve e ordi ato prete a 33 a i e a 35 era gia
il umero u o dei gesuiti i Arge ti a. Lra o gli a i della dittatura militare
,19n-83,. A questo periodo risalgo o le accuse, riemerse dopo l`elezio e a
Papa, di co ie ze co il regime di Jorge Videla, o qua tome o di o aerlo
de u ciato apertame te.

P a p i e a n t i p a p i s u l l a c a t t e d r a d i P i e t r o
E l e n c o c r o n o l o g i c o d i p a p i e a n t i p a p i
Q u e s t e l e n c o b a s a t o s u l l A n n u a r i o p o n t i f i c i o ; d e l l e d u e d a t e f o r n i t e p e r l i n i z i o d i u n
p o n t i f i c a t o , l a p r i m a s i r i f e r i s c e a l l a d a t a d i e l e z i o n e , l a s e c o n d a a l l a c o n s a c r a z i o n e . I n o m i
d e g l i a n t i p a p i s o n o f r a p a r e n t e s i i n c o r s i v o e n o n s o n o p r e c e d u t i d a n u m e r o d o r d i n e .
1 . s . p i e t r o , S i m o n e , d i B e t s a i d a ( G a l i l e a ) . R i c e v e t t e d a G e s C r i s t o n e l l a n n o 3 0 l a
p o t e s t p o n t i f i c i a d a t r a s m e t t e r e a i s u o i s u c c e s s o r i ; r i s i e d e t t e p r i m a i n A n t i o c h i a ,
q u i n d i , a q u a n t o r i f e r i s c e i l C r o n o g r a f o d e l 3 5 4 , p e r a n n i 2 5 i n R o m a , d o v e m o r
m a r t i r e n e l 6 7 .
2 . s . l i n o , d i V o l t e r r a ( T u s c i a ) , 6 7 - 7 6 .
3 . s . a n a c l e t o , d i R o m a , 7 6 - 8 8 .
4 . s . c l e m e n t e i , d i R o m a , 8 8 - 9 7 .
5 . s . e v a r i s t o , d i B e t l e m m e ( G i u d e a ) , 9 7 - 1 0 5 .
6 . s . a l e s s a n d r o i , d i R o m a , 1 0 5 - 1 1 5 .
7 . s . s i s t o i , d i R o m a , 1 1 5 - 1 2 5 .
8 . s . t e l e s f o r o , d i T e r r a n u o v a ( C a l a b r i a ) , 1 2 5 - 1 3 6 .
9 . s . i g i n o , d i A t e n e , 1 3 6 - 1 4 0 .
1 0 . s . p i o i , d i A q u i l e i a , 1 4 0 - 1 5 5 .
1 1 . s . a n i c e t o , d e l l a S i r i a , 1 5 5 - 1 6 6 .
1 2 . s . s o t e r o , d i F o n d i , 1 6 6 - 1 7 5 .
1 3 . s . e l e u t e r i o , d i N i c o p o l i ( E p i r o ) , 1 7 5 - 1 8 9 .
1 4 . s . v i t t o r e i , d e l l A f r i c a , 1 8 9 - 1 9 9 .
1 5 . s . z e f i r i n o , d i R o m a , 1 9 9 - 2 1 7 .
1 6 . s . c a l l i s t o i , d i R o m a , 2 1 7 - 2 2 2 .
( S . I p p o l i t o , d i R o m a , 2 1 7 - 2 3 5 . )
1 7 . s . u r b a n o i , d i R o m a , 2 2 2 - 2 3 0 .
1 8 . s . p o n z i a n o , d i R o m a , 2 1 . v i i . 2 3 0 - 2 8 . i x . 2 3 5 .
1 9 . s . a n t e r o , d e l l a G r e c i a , 2 1 . x i . 2 3 5 - 3 . i . 2 3 6 .
2 0 . s . f a b i a n o , d i R o m a , 1 0 . i . 2 3 6 - 2 0 . i . 2 5 0 .
2 1 . s . c o r n e l i o , d i R o m a , i i i . 2 5 1 - v i . 2 5 3 .
( N o v a z i a n o , d i R o m a , 2 5 1 . )
2 2 . s . l u c i o i , d i R o m a , 2 5 . v i . 2 5 3 - 2 . v i i . 2 5 4 .
2 3 . s . s t e f a n o i , d i R o m a , 1 2 . v 2 5 4 - 2 . v i i i . 2 5 7 .
2 4 . s . s i s t o i i , d e l l a G r e c i a , 3 0 . v i i i . 2 5 7 - 6 . v i i i . 2 5 8 .
2 5 . s . d i o n i s i o , d i p a t r i a i g n o t a , 2 2 . v i i . 2 5 9 - 2 0 . x i i . 2 6 8 .
2 6 . s . f e l i c e i , d i R o m a , 5 . i . 2 6 9 - 3 0 . x i i . 2 7 4 .
2 7 . s . e u t i c h i a n o , d i L u n i ( E t r u r i a ) , 4 , i . 2 7 5 - 7 . x i i . 2 8 3 .
2 8 . s . c a i o , d e l l a D a l m a z i a , 1 7 . x i i . 2 8 3 - 2 2 . i v . 2 9 6 .
2 9 . s . m a r c e l l i n o , d i R o m a , 3 0 . v i . 2 9 6 - 2 5 . x . 3 0 4 .
3 0 . s . m a r c e l l o i , d i R o m a , 2 7 . v . 3 0 8 - 1 6 . i . 3 0 9 .
3 1 . s . e u s e b i o , d e l l a G r e c i a , 1 8 . i v . 3 0 9 - 1 7 . v i i i . 3 0 9 .
3 2 . s . m i l z i a d e , d e l l A f r i c a , 2 . v i i . 3 1 1 - 1 1 . i . 3 1 4 .
3 3 . s . s i l v e s t r o i , d i R o m a , 3 1 . i . 3 1 4 - 3 1 . x i i . 3 3 5 .
3 4 . s . m a r c o , d i R o m a , 1 8 . i . 3 3 6 - 7 . x . 3 3 6 .
3 5 . s . g i u l i o i , d i R o m a , 6 . i i . 3 3 7 - 1 2 . i v . 3 5 2 .
3 6 . s . l i b e r i o , d i R o m a , 1 7 . v . 3 5 2 - 2 4 . i . 3 6 6 .
( F e l i c e i i , d i R o m a , 3 5 5 - 2 2 . x i . 3 6 5 . )
I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
5

/

I
I
I

ro, ma levento religioso importante la veglia di preghiera con la Via


Crucis. E c da segnalare che il papa rimasto sul palco nonostante la
pioggia incessante: Io rimango qui, avrebbe detto ai suoi collabora-
tori che linvitavano a ritirarsi. Una forte critica stata sollevata nei
confronti del relativismo, dilagante, secondo Benedetto xvi, nella so-
ciet contemporanea. La messa conclusiva si tenuta allaeroporto di
Cuatro Vientos, dove i pellegrini hanno trascorso la notte dopo la ve-
glia della sera precedente. Il papa ha esortato i giovani a dare testi-
monianza della fede negli ambienti pi diversi, specialmente nei luo-
ghi dove rifiuto o indifferenza. Non possibile incontrare Cristo e
non farlo conoscere agli altri, quindi non bisogna conservare Cristo
per noi stessi, ma comunicate agli altri la gioia della vostra fede.
Hanno assistito alla celebrazione i reali di Spagna, re Juan Carlos e la
regina Sofia, e circa 2 milioni di persone. Al termine della Messa il
Papa ha annunciato che la prossima Giornata Mondiale della Giovent
si terr a Rio de Janeiro dal 18 al 23 luglio 2013.
Al ritorno dalla Spagna eccolo ad Ancona l11 settembre, dove ce-
lebra la giornata conclusiva del xxi Congresso Eucaristico Nazionale
di fronte a 100.000 persone. Alle ore 18 si incontra con i giovani fi-
danzati, ai quali ricorda che bruciare le tappe vuol dire bruciare la-
more, e quindi li invita alla castit prematrimoniale.
Il sesto viaggio in Germania dal 22 al 25 settembre ed la prima
visita ufficiale di Benedetto xvi nella sua patria.
`
E accolto dal presi-
dente della Repubblica Christian Wulff e dalla cancelleria Angela
Merkel, insieme a Rainer Maria Woelki, arcivescovo di Berlino; im-
portanti sono lincontro con la comunit ebraica e la Messa allOlym-
piastadion di fronte a circa 100.000 fedeli. Altrettanto interessanti lin-
contro con i musulmani tedeschi e la visita dellex monastero agosti-
niano dove vissuto Martin Lutero.
E al ritorno ancora in viaggio per Lamezia Terme e Serra San Bru-
no il 9 ottobre; nellomelia della messa raccomanda di reagire alla vio-
lenza delle organizzazioni mafiose e nel pomeriggo si reca alla Certo-
sa, dove esalta la vita contemplativa, ricordando la visita compiuta da
Giovanni Paolo ii 27 anni prima,
Una volta a Roma eccolo impegnato l11 ottobre nellindizione del-
lAnno della Fede, che si svolger dall11 ottobre 2012 al 24 novem-
bre 2013, per riscoprire i contenuti della fede professata, celebrata,
vissuta e pregata, e riflettere sullo stesso atto con cui si crede. Sabato
24 si sposta a Erfurt per la Messa e da l a Friburgo; qui si incontra con
Helmut Kohl, ex cancelliere tedesco, ma anche con i rappresentati del-
le chiese ortodosse. Domenica 25 ha un incontro con i giudici della
Corte Costituzionale di Germania e i laici cattolici, per ripartire alle
18,45 verso Castel Gandolfo.
Il 27 ottobre ad Assisi per il xxv incontro interreligioso promosso
da Giovanni Paolo ii nel 1986, e qui esorta i 300 esponenti delle diver-
se religioni presenti ad una giornata di riflessione in una comunit di
intenti per la pace nel mondo. La visita alla basilica inferiore di San
Francesco il completamento ideale di certe finalit.
Una volta a Roma il 18 novembre riparte per il Benin, in cui i catto-

Bergoglio e stato rimproerato di aer abba do ato due co ratelli gesuiti


ma dati a iere i u a baraccopoli di Bue os Aires, le tristeme te amose
illas miserias, che uro o rapiti, torturati e segregati per ci que mesi dai mi-
litari co l`accusa di aoreggiame to erso la guerriglia comu ista dei mo -
to eros. I realta, come ha o dichiarato il premio Nobel per la pace Adolo
Prez Lsquiel e l`u ico dei due padri gesuiti a cora ii, Bergoglio si adopero
lo ta o dalla ribalta per la loro liberazio e. Seco do altre testimo ia ze, salo
preti e laici dalla repressio e pur o co da a do mai i pubblico il regime
e argi o i co ratelli che olea o abbracciare la lotta armata. Dura te il Giu-
bileo del 2000 ha chiesto perdo o a Dio per i peccati della Chiesa arge ti a
sotto la dittatura.
Chiusi i sei a i da respo sabile dei gesuiti per la proi cia arge ti a, Bergoglio
u i iato dai superiori lo ta o da Bue os Aires, a Cordoba, Sa ta le e i Ger-
ma ia per completare la tesi di dottorato su Roma o Guardi i ella acolta di
teologia di lra coorte. lu l`arciescoo A to io Quarraci o, a ch`egli italo-
arge ti o ,era ato a Pollica, el Cile to, a riportarlo ella capitale el 1992
come suo ausiliare. Bergoglio gli succedera el 1998 guadag a dosi u a stima
altissima i patria. 1re a i dopo Gioa i Paolo II gli impose la berretta car-
di alizia.
I patria il porporato porteno ha sempre te uto le dista ze dai politici,
o osta te la ici a za della cattedrale baire se alla Casa Rosada, e trambe
aacciate su Plaza de Mayo. No ha co diiso la co tiguita co Carlos
Me em di certi ambie ti ecclesiastici arge ti i e la reddezza e rimasta co
Nestor e Cristi a Kirch er, co i quali gli i co tri uiciali so o stati raris-
simi: tuttaia la Kirch er e stata l`u ico capo di stato riceuto da Papa lra -
cesco prima dell`i sediame to uiciale del 19 marzo 2013. Bergoglio o
ha mai risparmiato critiche a u modello sociale e politico che approo dia
le diere ze tra i piu ricchi e i piu poeri. Lo sco tro co la Casa Rosada e
die tato palese qua do la preside ta Kirch er ha atto approare uoe
leggi aoreoli alle u io i omosessuali: il cardi ale Bergoglio ha guidato
proteste di piazza i diesa del matrimo io e di u a isio e di uomo e do a
seco do il progetto di Dio.
Nel 2001, co l`Arge ti a squassata dalla crisi eco omica, Bergoglio o im-
parti lezio i di giustizia sociale ma i ito a ripre dere i ma o il catechismo:
late come Zaccheo, disse, era u o strozzi o ma olea co oscere Gesu e
cambio ita. La sua co siderazio e tra i colleghi porporati aume to alla i e
dello stesso 2001, al decimo Si odo dei escoi che si solse i ottobre i Va-
tica o. Bergoglio u improisame te chiamato a are il relatore ge erale ag-
giu to a ia co del cardi ale Ldward Lga , richiamato a New \ork dopo gli
atte tati dell`11 settembre.
Questa stima troo co erma el co clae del 2005 co ocato alla morte di
Gioa i Paolo II. Il gruppo di porporati dei ito progressista che acea
rierime to al cardi ale Carlo Maria Marti i co ce tro su di lui i suragi di
chi o olea l`elezio e di Joseph Ratzi ger, il ca didato piu orte. U a rico-
struzio e del co clae basata sul diario segreto di u cardi ale ha rielato che

l a B a n c a d e l F u c i n o . N o n s o n o i n d i c a t i i n o m i d e g l i i n t e s t a t a r i e p e r
q u e s t o i n t e r v i e n e l a B a n c a d I t a l i a , c h e i n v i t a l o i o r a i n d i c a r e i n o m i ,
e d i r i f l e s s o l a P r o c u r a d i R o m a c o n g e l a i l c o n t o e d e n u n c i a i r e s p o n -
s a b i l i d e l l a b a n c a v a t i c a n a n e l l e p e r s o n e d e l p r e s i d e n t e E t t o r e G o t t i
T e d e s c h i e d e l d i r e t t o r e g e n e r a l e P a o l o C i p r i a n i . G e n e r i c h e l e s p i e g a -
z i o n i d a t e d a i v e r t i c i d e l l o i o r , c h e r e s t a n o i n d a g a t i p e r i l r e a t o d i
o m e s s a o s s e r v a n z a d e l l e n o r m e a n t i r i c i c l a g g i o .
A f r o n t e d i q u e s t o i n c i d e n t e i l 3 0 d i c e m b r e 2 0 1 0 B e n e d e t t o x v i
e m a n a u n m o t u p r o p r i o , n e l q u a l e p r e s c r i v e l e n o r m e d e l l a L e g g e 1 2 7
d e l l o S a n t a S e d e s u l l a p r e v e n z i o n e e i l c o n t r a s t o d e l r i c i c l a g g i o d e i
p r o v e n t i d i a t t i v i t c r i m i n o s e e d e l f i n a n z i a m e n t o d e l t e r r o r i s m o . I n
p a r t i c o l a r e p e r i l r e a t o d i r i c i c l a g g i o s o n o p r e v i s t i f i n o a 4 a n n i p e r
m a l v e r s a z i o n e a i d a n n i d e l l o S t a t o e f i n o a 6 a n n i p e r t r u f f a e a b u s o
d i n f o r m a z i o n i r i s e r v a t e e p r i v i l e g i a t e . L e n o r m e v a l g o n o p e r t u t t i
i d i c a s t e r i e g l i e n t i v a t i c a n i e v i e s p r e s s a m e n t e s p e c i f i c a t o l i m p e -
g n o d e l l a b a n c a v a t i c a n a a d o p e r a r e s e c o n d o i p r i n c i p i e d i c r i t e r i i n -
t e r n a z i o n a l m e n t e r i c o n o s c i u t i .
`
E c h i a r a m e n t e u n a r i s p o s t a a l l a p e r t u -
r a d e l f a s c i c o l o s u l l o i o r d a p a r t e d e l l a p r o c u r a d i R o m a ; m a n o n s i
p u p e n s a r e c h e l a l e t t e r a a p o s t o l i c a p o s s a a v e r e u n a f u n z i o n e r e t r o a t -
t i v a , p e r c u i l a P r o c u r a d o v r e b b e p r o s e g u i r e l a s u a i n d a g i n e e a r r i v a r e
a c o n d u r r e i n g i u d i z i o l a b a n c a v a t i c a n a .
`
E p r o b a b i l e , i n v e c e , c h e s a l t i
f u o r i u n e s c a m o t a g e p e r t r a r r e l o i o r d a l l i m p a c c i o . C o n s i d e r a n d o a n -
c h e c h e , a f r o n t e d i q u e l l e n o r m e a n t i r i c i c l a g g i o , i l p a p a h a i s t i t u t i t o
u n a A u t o r i t d I n f o r m a z i o n e F i n a n z i a r i a , m i r a n d o a f a r e n t r a r e l a
S a n t a S e d e n e l l a W h i t e L i s t d e l l o c s e .
L i m p e g n o d i B e n e d e t t o x v i i n q u e s t o c a m p o a p p a r e e v i d e n t e e d
s i n t o m a t i c a i l 1 9 g e n n a i o 2 0 1 1 l a n o m i n a d e l p r e s i d e n t e d e l n u o v o i s t i -
t u t o a n t i r i c i c l a g g i o n e l l a p e r s o n a d e l c a r d i n a l e A t t i l i o N i c o r a , a s s i s t i t o
d a u n c o n s i g l i o d i r e t t i v o d i q u a t t r o l a i c i . I l c o n s i g l i o p r e s e n t e r i l c o m -
p l e s s o d e l l e n u o v e l e g g i a l G r u p p o d i a z i o n e f i n a n z i a r i a i n t e r n a z i o n a -
l e d e l l o c s e , c h e v a l u t e r q u a l i s o n o l e p r o c e d u r e d a a p p l i c a r e p e r e n -
t r a r e n e l l a W h i t e L i s t e l A u t o r i t d I n f o r m a z i o n e F i n a n z i a r i a l e m e t t e -
r a p u n t o p e r l a v a l u t a z i o n e .
I l p a p a , i n s t a n c a b i l e , p u b b l i c a n e l 2 0 1 1 i l s e c o n d o v o l u m e d e d i c a t o
a l l a v i t a d i G e s , G e s d i N a z a r e t h e c o m p i e b e n d i e c i v i a g g i a p o s t o l i -
c i , c h e i n d i s c u t i b i l m e n t e r i s u l t e r a n n o s t r e s s a n t i p e r l a s u a s a l u t e . I l 7 e
8 m a g g i o a V e n e z i a e A q u i l e i a e d i m p o r t a n t e l a c e l e b r a z i o n e d e l l a
m e s s a a p i a z z a S a n M a r c o e n e l P a r c o S a n G i u l i a n o d i M e s t r e , a l l a
p r e s e n z a d i c i r c a 3 0 0 . 0 0 0 f e d e l i g i u n t i d a l N o r d - E s t ; n e l l a s u a p r e d i c a
c o n d a n n a i l r e l a t i v i s m o e d e s o r t a i c a t t o l i c i a d i m p e g n a r s i n e l l a v i t a
p o l i t i c a . D a l 4 a l 5 g i u g n o i n C r o a z i a , d o v e a c c o l t o d a l p r e s i d e n t e
I v o J o s i p o v i c ; d u r a n t e l o m e l i a d e l l a m e s s a s v o l t a s i a l l i p p o d r o m o d i
Z a g a b r i a i l p a p a h a r i c o r d a t o l a f i g u r a d e l g e s u i t a R u g g i e r o B o s c o -
v i c h . H a q u i n d i c e l e b r a t o i v e s p r i n e l l a c a t t e d r a l e d i Z a g a b r i a e s i r e -
c a t o a p r e g a r e s u l l a t o m b a d e l c a r d i n a l e S t e p i n a c . I l 1 9 g i u g n o a S a n
M a r i n o e d u r a n t e l a m e s s a a c c u s a l e d o n i s m o e i l r e l a t i v i s m o , c o m e
m a l i c h e d i s g r e g a n o l a f a m i g l i a ,
D a l 1 8 a l 2 1 a g o s t o i n S p a g n a p e r l a x x v i e d i z i o n e d e l l a G i o r n a t a
M o n d i a l e d e l l a G i o v e n t ; s i n c o n t r a c o n i s o v r a n i e i l p r e m i e r Z a p a t e -

B e r g o g l i o c o q u i s t o u c o s e s o c r e s c e t e e l l e p r i m e t r e o t a z i o i : i 1 0 s u -
r a g i d e l p r i m o s c r u t i i o d i e e r o 4 0 a l t e r z o .
U s i m i l e p a c c h e t t o , s u p e r i o r e a u t e r z o d e g l i e l e t t o r i , s e s i o s s e c o s o l i d a t o
a r e b b e i m p e d i t o l ` e l e z i o e d i q u a l s i a s i P a p a o g r a d i t o . S i s a r e b b e p o t u t a
g e e r a r e u a s i t u a z i o e d i s t a l l o . V i c e e r s a , e l l a p a u s a p e r i l p r a z o t r a i l t e r z o
e i l q u a r t o s c r u t i i o , B e r g o g l i o e c e s a p e r e c h e o e r a s u a i t e z i o e c r e a r e
s p a c c a t u r e a l l ` i t e r o d e l s a c r o c o l l e g i o . N o a r e b b e c a p i t a a t o l a m i o r a z a
o s t i l e a R a t z i g e r . I l q u a l e a l l a q u a r t a o t a z i o e , l a p r i m a e l p o m e r i g g i o d e l
1 9 a p r i l e 2 0 0 5 , s u p e r o i l q u o r u m d e i d u e t e r z i c o 8 4 s u r a g i m e t r e l ` a r c i e -
s c o o d i B u e o s A i r e s s c e s e a 2 6 .
B e d i e r s a m e t e s i e s o l t o i l c o c l a e d e l 2 0 1 3 . L a r i u c i a d i B e e d e t t o
X V I h a i d o t t o m o l t i o s s e r a t o r i a r i t e e r e c h e i c a r d i a l i a r e b b e r o s c e l t o
u a i g u r a g i o a e , i b u o a s a l u t e , i g r a d o d i p r e d e r e i m a o l e r e d i i d i
u a C u r i a l a c e r a t a d a l l e l i t i i t e r e . U a s o r t a d i P a p a m a a g e r . B e p o c h i
h a o p e s a t o c h e J o r g e M a r i o B e r g o g l i o , a 6 a i e c o u a r i d o t t a c a p a c i t a
p o l m o a r e , s a r e b b e s t a t o t r a i p a p a b i l i . L ` a r c i e s c o o d i B u e o s A i r e s , i e c e ,
g o d e a d i u a g r a d e p o p o l a r i t a t r a i c o l l e g h i e l e t t o r i , u l t e r i o r m e t e a c c r e s c i u t a
d a l l ` i t e r e t o a t t o d u r a t e l e c o g r e g a z i o i g e e r a l i : b r e e , i c i s i o , c h e d e -
l i e a a u ` i d e a l e d i C h i e s a o a u t o r e e r e z i a l e e m e t t e a i g u a r d i a d a l l a
m o d a i t a s p i r i t u a l e , c i o e u a C h i e s a c h e i e i s , d i s e p e r s i e c e
c h e a p r i r s i a l l ` e a g e l i z z a z i o e , a l l e p e r i e r i e g e o g r a i c h e e d e s i s t e z i a l i .
I l p r o i l o d i B e r g o g l i o e r a i a t t a c c a b i l e , i l s u o s t i l e d i i t a i e c c e p i b i l e e l a s u a
i d e a d i C h i e s a e r a c o s i d e r a t a l a p i u a d e g u a t a p e r a r o t a r e l e s i d e d i u
m o d o s c r i s t i a i z z a t o . Q u a d o t r a i c a r d i a l i s i e c a p i t o c h e l ` a r c i e s c o o
a r e b b e a c c e t t a t o l ` e l e z i o e o o s t a t e l ` e t a , R a t z i g e r a e a s o l t a t o d u e a i
i p i u q u a d o d i e e P a p a , , i l c o s e s o s i e r a p i d a m e t e c o a g u l a t o a t t o r o
a l u i a c e d o e o p i u l ` o u t s i d e r d i t a t i g i o r a l i s t i , m a u c a d i d a t o e r o
e a l l a i e i c e t e .
N e i s u o i p r i m i g e s t i d a P a p a , l r a c e s c o h a m a t e u t o l e a b i t u d i i s e m p l i c i e
o r m a l i c h e a e a a B u e o s A i r e s . N i e t e a u t o m o b i l e u i c i a l e m a u a e t t u r a
d e l G o e r a t o r a t o , a b i t i p o t i i c a l i p r i i d i l u s s o , l a s t e s s a c r o c e p e t t o r a l e d i
m e t a l l o p o e r o p o r t a t a d a e s c o o , l a r i u c i a , a l m e o a l m o m e t o , a r i s i e d e r e
e l P a l a z z o a p o s t o l i c o r e s t a d o e l l a C a s a S a t a M a r t a , l ` e d i i c i o c h e o s p i t a i
c a r d i a l i i c o c l a e , l a o l o t a d i o i s o l a r s i m a r e s t a r e i l p i u p o s s i b i l e a c o -
t a t t o c o i e d e l i e g l i e c c l e s i a s t i c i c h e i o o a l l ` i t e r o d e l l e m u r a a t i c a e ,
u m o d o d i s a l u t a r e q u o t i d i a o : i l s u o B u o a s e r a a l l ` a p p a r i r e s u b i t o d o p o
l ` e l e z i o e g l i h a g u a d a g a t o l a s i m p a t i a d i t u t t o i l m o d o , e c o s i i l B u o
p r a z o a l l ` A g e l u s .
P i u d i t u t t o , p e r o , l a s e r a d e l 1 3 m a r z o P a p a B e r g o g l i o h a l a s c i a t o i l s e g o
q u a d o h a i i t a t o l a o l l a o c e a i c a c h e r i e m p i a p i a z z a S a P i e t r o a p r e g a r e
i l P a d r e o s t r o , l ` A e M a r i a e i l G l o r i a a l P a d r e p e r B e e d e t t o X V I . L s u c c e s -
s i a m e t e h a c h i e s t o a l p o p o l o u a p r e g h i e r a s i l e z i o s a p e r s e i l m i i s t e r o
a p p e a a i d a t o g l i . L ` i m m e s a o l l a i m u t o r a c c o g l i m e t o e i l P a p a p r o o -
d a m e t e c h i a t o d a a t i a e s s a e l ` i m m a g i e s i m b o l o d e l p o t i i c a t o c h e s i e
a p p e a a p e r t o .
I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
5

/

I
V


l e g i o , s i r i t i r a n o e l a g u a r d i a s v i z z e r a a p p o n e i s i g i l l i a l l e p o r t e . I c a r d i n a l i p o t r a n n o r i u -
s c i r e s o l o a d e l e z i o n e u l t i m a t a .
N e l l a t t o d i v o t a r e , o g n i c a r d i n a l e g i u r a d i n a n z i a D i o d i s c e g l i e r e c h i r i t i e n e d e g n o
d e l l a l t a c a r i c a ; q u e s t o p e r i l p r i m o s c r u t i n i o . N e i s u c c e s s i v i i l g i u r a m e n t o n o n v i e n e r i -
p e t u t o . L a c o s t i t u z i o n e U n i v e r s i d o m i n i c i e m a n a t a n e l 1 9 9 6 d a G i o v a n n i P a o l o i i , c h e h a
c o n f e r m a t o l i m p o s t a z i o n e d i q u e l l a d i P a o l o v i , h a e l i m i n a t o l e p r i m e d u e f o r m e d i v o -
t a z i o n e p e r q u a s i i s p i r a z i o n e e p e r c o m p r o m e s s o ; l a p r i m a p r e v e d e v a d a p a r t e d e i
c a r d i n a l i , s e n z a a l c u n a p r e c e d e n t e i n t e s a , l i m m e d i a t a p r o c l a m a z i o n e a l l u n a n i m i t d e l
n u o v o p a p a ; l a s e c o n d a p r e v e d e v a d a p a r t e d e g l i e l e t t o r i u n a d e l e g a a u n g r u p p o d i c a r -
d i n a l i , s u l l a b a s e d i p r e c i s i s c a m b i d i o p i n i o n e .
`
E r i m a s t a l a v o t a z i o n e s c r i t t a s e g r e t a s u l -
l e s c h e d e c o n l a m a g g i o r a n z a d i d u e t e r z i ; s e a l n o n o g i o r n o d i v o t a z i o n e n o n s i r a g g i u n -
g e l e l e z i o n e , s i p a s s a a l b a l l o t t a g g i o d e i d u e p i v o t a t i o a u n a m a g g i o r a n z a d e l c i n -
q u a n t a p e r c e n t o p i u n o .
C o m p i u t a l e l e z i o n e , i l c a r d i n a l e d e c a n o d o m a n d a a l d e s i g n a t o s e a c c e t t a ; a v u t o n e l a s -
s e n s o , g l i c h i e d e i l n o m e c h e i n t e n d e a s s u m e r e . D o p o d i c h e i l n e o e l e t t o v e s t e g l i a b i t i p a -
p a l i e r i c e v e l o m a g g i o d i t u t t i i c a r d i n a l i p r e s e n t i . L a s e g r e t e z z a i n c u i s i s v o l g o n o i c o n -
c l a v i p r e s c r i v e v a u n t e m p o c h e f o s s e r o d i s t r u t t i d a l f u o c o l e s c h e d e d e l l a v o t a z i o n e e o g n i
a l t r o a p p u n t o d e i c a r d i n a l i , a l l a p r e s e n z a s t e s s a d e i p o r p o r a t i . G i o v a n n i x x i i i d e c r e t c h e
f o s s e r o b r u c i a t e s o l o l e s c h e d e e c h e i l c a r d i n a l e c a m e r l e n g o s t e n d e s s e u n a r e l a z i o n e s u g l i
s c r u t i n i d e l l e v o t a z i o n i ; q u e s t a , i n s i e m e a t u t t e l e a l t r e s c r i t t u r e p r i v a t e d e i c a r d i n a l i ,
a v r e b b e c o s t i t u i t o u n d o c u m e n t o p e r l a s t o r i a n e g l i a r c h i v i s e g r e t i d e l V a t i c a n o .
L e s c h e d e d u n q u e v e n g o n o b r u c i a t e i n u n a s t u f a e d a q u e s t a d i s p o s i z i o n e n a t a l a t r a -
d i z i o n e d e l l e f u m a t e c h e , a s e c o n d a d e l b i a n c o o d e l n e r o d e l f u m o , i n d i c a n o a i f e d e l i
i n a t t e s a n e l l a p i a z z a S . P i e t r o l e s i t o d e l l e v o t a z i o n i . Q u a n d o s i h a u n a v o t a z i o n e n u l l a ,
i l c a r d i n a l e i n c a r i c a t o d i b r u c i a r e l e s c h e d e a g g i u n g e d e l l a p a g l i a u m i d a , c o s c h e d a l f u -
m a i o l o s o v r a s t a n t e i l t e t t o d e l l a c a p p e l l a S i s t i n a s i e l e v i u n a f u m a t a n e r a . D i v e r s a -
m e n t e , b r u c i a n d o s o l t a n t o l e s c h e d e , u n a f u m a t a b i a n c a a n n u n c e r a l l a f o l l a l a v v e n u -
t a e l e z i o n e .
D o p o c i r c a m e z z o r a i l p r i m o d e i c a r d i n a l i d i a c o n i a n n u n c i a d a l l a l o g g i a e s t e r n a d e l l a
b a s i l i c a V a t i c a n a i l n o m e d e l l e l e t t o c o n l a f a m o s a f r a s e : A n n u n t i o v o b i s g a u d i u m m a -
g n u m . H a b e m u s p a p a m . Q u i n d i c o m p a r e i l p a p a c h e i m p a r t i s c e l a s o l e n n e b e n e d i z i o n e
U r b i e t O r b i ; d o p o i l 1 8 7 0 i p a p i b e n e d i r o n o i f e d e l i d a l l a l o g g i a i n t e r n a d i S . P i e t r o e
s o l o c o n P i o x i s i r i n n o v l a t r a d i z i o n e .
I l c a m b i a m e n t o d e l n o m e
A l l a t t o d e l l e l e z i o n e i l n u o v o p o n t e f i c e , p e r u n a t r a d i z i o n e o r m a i m i l l e n a r i a , d e v e
c a m b i a r e i l n o m e r i c e v u t o c o n i l b a t t e s i m o . S . P i e t r o , c o m e p r i m o p a p a , f u a n c h e i l p r i -
m o i n e f f e t t i c h e a d o t t q u e s t o c a m b i a m e n t o p e r i m p o s i z i o n e d e l l o s t e s s o G e s e n o n s i
c h i a m p i S i m o n e ; m a d o p o d i l u i o g n i p a p a h a m a n t e n u t o i l p r o p r i o n o m e d i b a t t e s i -
m o f i n o a l 5 3 2 , c o n G i o v a n n i i i , c h e s i c h i a m a v a M e r c u r i a l e o M e r c u r i o , a p p a r s o f o r s e
t r o p p o p a g a n o . C a m b i a r o n o p o i p r o b a b i l m e n t e n o m e G i o v a n n i i i i n e l 5 6 1 , c h e p a r e s i
c h i a m a s s e C a t e l i n o , e c o s p u r e n e l 5 7 5 i l s u o s u c c e s s o r e , B e n e d e t t o i , i l c u i n o m e d i
b a t t e s i m o e r a f o r s e B o n o s i o . M a s u q u e s t i d u e l e n o t i z i e o n o m a s t i c h e n o n s o n o c e r t e .
I l s e c o n d o c h e c a m b i s i c u r a m e n t e n o m e f u n e l 9 5 5 G i o v a n n i x i i , c h e s i c h i a m a v a O t -
t a v i a n o , a l t r o n o m e p a g a n o e d i m p e r i a l e . D o p o a l t r i c i n q u e p a p i , c h e m a n t e n n e r o i l
n o m e o r i g i n a l e , u n a l t r a s o s t i t u z i o n e , l a p i s i g n i f i c a t i v a , s i r e g i s t r a n e l 9 8 3 : J o h a n n e s
q u i e s t P e t r u s ; e f u G i o v a n n i x i v . I l n o m e d i P i e t r o d a a l l o r a r i m a n e t a b e i l c a m b i a -
m e n t o d i v e n t a u n a c o n s u e t u d i n e m a i p i a c c a n t o n a t a .
L a b b a n d o n o d e l n o m e d e l l a p r i m a n a s c i t a t e n d e a d e v i d e n z i a r e u n a s e c o n d a n a -
s c i t a a l l a q u a l e s i c h i a m a t i c o n l a s u p r e m a e l e z i o n e , i n u n p r o f o n d o s i g n i f i c a t o m i s t i c o .
S i n g o l a r e c h e i n a l c u n i c a s i n o n s i a s t a t o i l n e o e l e t t o a s c e g l i e r s i i l n o m e , m a g l i s i a
s t a t o p o s t o d a l c a r d i n a l e p r i m o d i a c o n o , i n v e s t e d i p a d r i n o , c o m e a v v e n n e p e r l e l e -
z i o n e d e l c a r d i n a l e C e n c i o S a v e l l i e d e l p r i m o p a p a a v i g n o n e s e .
I l n u m e r o d e i n o m i l i m i t a t o a d u n a s e t t a n t i n a , d e i q u a l i m e n o d e l l a m e t s o n o s t a t i
r i p e t u t i ; i n o m i c h e d a q u a l c h e s e c o l o s i a l t e r n a n o c o n p i f r e q u e n z a s o n o q u e l l i d i C l e -
m e n t e , I n n o c e n z o , P i o e B e n e d e t t o . C o m u n q u e i m o t i v i c h e s p i n g o n o a l l a s c e l t a d i u n
n o m e p i u t t o s t o c h e u n a l t r o s o n o o v v i a m e n t e d i v e r s i e a v o l t e i m p e r s c r u t a b i l i .
N e l l a n a l i z z a r e a d e s e m p i o i m o t i v i d i a l c u n i , r i c o r d e r c h e E n e a S i l v i o P i c c o l i m i n i
s a r e b b e s t a t o s p i n t o a c h i a m a r s i P i o i i d e l l e m i s t i c h i o v i r g i l i a n o S u m p i u s A e n e a s .

143. benedetto viii, Teofilatto dei Conti di Tuscolo, di Roma, 18. v. 1012-9. iv. 1024.
(Gregorio, di Roma, 1012.)
144. giovanni xix, Romano dei Conti di Tuscolo, di Roma, iv, v. 1024-1032.
145. benedetto ix, Teofilatto dei Conti di Tuscolo, di Roma, 1032-1044.
146. silvestro iii, Giovanni, di Roma, 20. i. 1045-10. ii. 1045.
147. benedetto ix (per la seconda volta), 10. iv. 1045-1. v. 1045.
148. gregorio vi, Giovanni Graziano, di Roma, 5. v. 1045-20. xii. 1046.
149. clemente ii, Suitgero di Morsleben e Honburg, della Sassonia, 24, 25. xii. 1046-9.
x. 1047.
150. benedetto ix (per la terza volta), 8. xi. 1047-17. vii. 1048.
151. damaso ii, Poppone, della Baviera, 17, vii. 1048-9. viii. 1048.
152. s. leone ix, Brunone dei conti di Egisheim-Dagsburg, dellAlsazia, 12. ii. 1049-19.
iv. 1054.
153. vittore ii, Geberardo dei conti di Dollnstein-Hierschberg, della Germania, 16. iv.
1055-28. vii. 1057.
154. stefano ix, Federico dei duchi di Lorena, della Lorena, 3. viii. 1057-29. iii. 1058.
155. niccol ii, Gerardo, di Chevron (Savoia), 18. iv. 1058, 24. i. 1059-27. vii. 1061.
(Benedetto x, Giovanni, di Roma, 5. iv. 1058-24. x. 1059.)
156. alessandro ii, Anselmo, di Baggio (Milano), 1. x. 061-21. iv. 1073.
(Onorio ii, Cadalo, del Veronese, 28. x. 1061-1072.)
157. s. gregorio vii, Ildebrando di Soana (Tuscia), 22. iv, 30. vi. 1073-25. v. 1085.
(Clemente iii, Guiberto, di Parma, 25. vi. 1080, 24. iii. 108-8. ix. 1100.)
158. vittore iii, Desiderio, di Benevento, 24. v. 1086-16. ix. 1087.
159. urbano ii, Eudes de Lagery, di Ch atillon-sur-Marne (Francia), 12. iii. 1088-29. vii.
1099.
160. pasquale ii, Raniero, di Blera (Viterbo), 13,14. viii. 1099-21. i. 1118.
(Teodorico, vescovo di S. Rufina, 1100-1102.)
(Alberto, vescovo di Sabina, 1102.)
(Silvestro iv, Maginulfo, di Roma, 18. xi. 1105-1111.)
161. gelasio ii, Giovanni Caetani, di Gaeta, 24, i. 10. iii. 1118-28. i. 1119.
(Gregorio viii, Maurice Bourdin, della Francia, 8. iii. 1118-1121.)
162. callisto ii, Guy, della Borgogna, 2,9. ii. 1119-13. xii. 1124.
163. onorio ii, Lamberto, di Fiagnano (Imola), 15, 21. xii. 1124-13. ii. 1130.
(Celestino ii, Tebaldo Boccadipecora, di Roma, xii. 1124.)
164. innocenzo ii, Gregorio Papareschi, di Roma, 14, 23. ii. 1130-24. ix. 1143.
(Anacleto ii, Pietro Pierleoni, di Roma, 14,23. ii. 1130-25. i. 1138.)
(Vittore iv, Gregorio, di patria ignota, iii. 1138-29. v. 1138.)
165. celestino ii, Guido, di Citt di Castello, 26. ix,3. x. 1143- 8. iii. 1144.
166. lucio ii, Gerardo Caccianemici, di Bologna, 12. iii. 1144-15. ii. 1145.
167. eugenio iii, Bernardo, forse dei Paganelli di Montemagno, di Pisa, 15,18. ii.
1145-8. vii. 1153.
168. anastasio iv, Corrado, di Roma, 12. vii. 1153-3. xii. 1154.
169. adriano iv, Nicholas Breakspear, di Langley (Inghilterra), 4,5. xii. 1154-1. ix.
1159.
170. alessandro iii, Rolando Baldinelli, di Siena, 7,20. ix. 1159-30. viii. 1181.
(Vittore iv o v, Ottaviano Monticelli, di Tivoli, 7. ix, 4. x. 1159-20. iv. 1164.)
(Pasquale iii, Guido, di Crema, 22,26. iv, 1164-20. ix. 1168.)
(Callisto iii, Giovanni, abate di Strumi, Arezzo, ix. 1168-29. viii. 1178.)
(Innocenzo iii, Lando, di Sezze, 29, ix. 1179-1180.)
171. lucio iii, Ubaldo Allucingoli, di Lucca, 1,6. ix. 1181-25. xi. 1185.
172. urbano iii, Uberto Crivelli, di Milano, 25. xii, 1. xii. 1185-20. x. 1187.
173. gregorio viii, Alberto de Morra, di Benevento, 21,25. x. 1187-17. xii. 1187.
174. clemente iii, Paolo Scolari, di Roma, 19, 20. xii. 1187- iii. 1191.
175. celestino iii, Giacinto Bobone, di Roma, 30. iii, 14. iv. 1191-8. i. 1198.
176. innocenzo iii, Lotario dei Conti di Segni, di Gavignano (Roma), 8. i, 22. ii. 1198-
16. vii. 1216.
177. onorio iii, Cencio Savelli, di Roma, 18, 24. vii. 1216-18. iii. 1227.
178. gregorio ix, Ugolino dei Conti di Segni, di Anagni, 19, 21. iii. 1227- 22. viii. 1241.
179. celestino iv, Goffredo Castiglioni, di Milano, 25, 28. x. 1241-10. xi. 1241.
180. innocenzo iv, Sinibaldo Fieschi, di Genova, 25, 28. vi. 1243- 7. xii. 1254.

A l e s s a n d r o v i i n v e c e a v r e b b e v o l u t o e m u l a r e i l g r a n d e c o n q u i s t a t o r e m a c e d o n e ; G i u l i a -
n o d e l l a R o v e r e , G i u l i o i i , i l d i t t a t o r e C a i o G i u l i o C e s a r e . N u m e r o s i i n f i n e f u r o n o c o l o r o
c h e i n t e s e r o o n o r a r e i p o n t e f i c i c h e a v e v a n o c o n f e r i t o l o r o l a p o r p o r a c a r d i n a l i z i a e n e
a s s u n s e r o c o s l o s t e s s o n o m e .
L i n c o r o n a z i o n e
L a d o m e n i c a s u c c e s s i v a a l l e l e z i o n e i n g e n e r e h a l u o g o l a c e r i m o n i a d e l l a c o n s a c r a -
z i o n e o v v e r o d e l l i n c o r o n a z i o n e . U n t e m p o i l p o n t e f i c e d u r a n t e l a f e s t o s a c e r i m o n i a
d e l l i n c o r o n a z i o n e c o l t r i r e g n o i n c a p o , p r o c e d e v a t r a f l a b e l l i f a r a o n i c i i n s e d i a g e s t a t o -
r i a , c o n l e s a c r e p a n t o f o l e a i p i e d i , l a n e l l o d i b r i l l a n t i e l a c r o c e d o r o e p i e t r e p r e z i o s e
s u l p e t t o . I l c l e r o c a n t a v a p e r t r e v o l t e i l v e r s e t t o b i b l i c o s u l l a v a n i t a s v a n i t a t u m e v e -
n i v a b r u c i a t o u n b a t u f f o l o d i c o t o n e p e r s i g n i f i c a r e a p p u n t o i l f u g g e v o l e l a t e n t e d i g l o -
r i a : S i c t r a n s i t g l o r i a m u n d i ! .
C o n c l u s a l a c e r i m o n i a d e l l i n c o r o n a z i o n e n e l l a b a s i l i c a v a t i c a n a , s i f o r m a v a u n
l u n g o c o r t e o c h e d o v e v a c o n d u r r e i l p a p a a p r e n d e r e p o s s e s s o d e l l a b a s i l i c a d i S . G i o -
v a n n i i n L a t e r a n o c o m e v e s c o v o d i R o m a . L a c e r i m o n i a d e l p o s s e s s o c o m i n c i a d
a v e r l u o g o s o l o d a q u a n d o i p a p i t r a s f e r i r o n o l a l o r o r e s i d e n z a d a l L a t e r a n o a l V a t i c a n o ,
c i o d o p o i l r i t o r n o d a A v i g n o n e . I n p r e c e d e n z a i l c o r t e o s i s v o l g e v a d a S . G i o v a n n i ,
d o v e s i e r a n o s v o l t i i r i t i r e l a t i v i a l l e l e z i o n e , a S . P i e t r o d o v e p u r s e m p r e a v v e n i v a l i n -
c o r o n a z i o n e ; d o p o d i c h e i l p a p a t o r n a v a n e l l a s u a d i m o r a i n L a t e r a n o .
C o n G i o v a n n i P a o l o i t u t t o l o s f a r z o d e l l i n c o r o n a z i o n e s c o m p a r s o s e c o n d o l o s p i r i -
t o d e l c o n c i l i o V a t i c a n o i i ; s i t r a t t a d e l l a p u r a i n v e s t i t u r a . S o n o b a n d i t i t u t t i g l i s f a r z i
a n a c r o n i s t i c i d e l p o t e r e t e r r e n o : n i e n t e t r i r e g n o , n i e n t e s e d i a g e s t a t o r i a , n i e n t e g u a r d i e
n o b i l i . S o l o l a l t a r e b i a n c o o v e c e l e b r a r e u n a m e s s a p e r l a s u a c o n s a c r a z i o n e ; p o i l a
p r o f e s s i o n e d i f e d e d e i c a r d i n a l i c h e s f i l a n o d a v a n t i a l u i , c o l b a c i o d e l l a n e l l o e l a b -
b r a c c i o .
S u q u e s t o s p i r i t o h a p r o s e g u i t o G i o v a n n i P a o l o i i . I l p o s s e s s o d e l L a t e r a n o a v v i e n e
a n c o r a m a s e n z a l a s o l e n n i t d i u n t e m p o , p e r c o m e s i s v o l g e v a n e l c o n t e s t o d i c a r r o z z e
e s f a r z o c o r t i g i a n o i n u n a s p l e n d i d a e l e n t a c a v a l c a t a .
S t e m m i e a r a l d i c a p o n t i f i c i a
L e i n s e g n e p o n t i f i c i e , n e l l a f o r m a a n c o r o g g i i n u s o , s o n o s t a t e a d o t t a t e a p a r t i r e d a l
x v s e c o l o . L a r a l d i c a p o n t i f i c i a s i r i t r o v a s u l l a b a n d i e r a d e l l a C i t t d e l V a t i c a n o : l a r m e
d i S a n t a R o m a n a C h i e s a e l o s t e m m a p e r s o n a l e d e l p a p a r e g n a n t e .
L a b a n d i e r a a d o t t a t a n e l 1 9 2 9 , a n n o i n c u i s i s t i p u l a r o n o i P a t t i l a t e r a n e n s i , c o m -
p o s t a d a d u e c a m p i d i u g u a l i d i m e n s i o n i e f o r m e , a v e n t i i c o l o r i d i G o f f r e d o d i B u g l i o -
n e , i l g i a l l o e i l b i a n c o . N e l c a m p o b i a n c o s o n o p o s t e l e d u e c h i a v i , u n a d a r g e n t o e l a l -
t r a d o r o , i n c r o c i a t e e l e g a t e d a u n c o r d o n e r o s s o c o n d u e f i o c c h i a l l e e s t r e m i t e s o r -
m o n t a t e d a l l a t i a r a .
L a r m e d i S a n t a R o m a n a C h i e s a r a p p r e s e n t a t a d a u n o s c u d o a c a m p o r o s s o , a v e n t e
n e l c e n t r o l o s t e s s o s i m b o l o d e l l a b a n d i e r a .
P e r q u a n t o r i g u a r d a i l p o n t i f i c e r e g n a n t e , e g l i f a u s o d e l l a r m e d e l s u o c a s a t o o d i
q u e l l a a d o t t a t a a l l a t t o d e l l a s u a n o m i n a p o n t i f i c i a . A d e s s a s i a g g i u n g o n o l e c h i a v i i n -
c r o c i a t e c h e v e n g o n o p o s t e d i e t r o l o s c u d o e l a t i a r a s o p r a ; t r a d i z i o n e e l i m i n a r e i l c a r -
t i g l i o c o n i l m o t t o . I l p r i m o s t e m m a p o n t i f i c i o r i s a l e a d I n n o c e n z o i i i .
N e l p e r i o d o d i s e d e v a c a n t e l o s t e m m a a s s u n t o d a l c a r d i n a l e c a m e r l e n g o u n o m -
b r e l l o l i t u r g i c o a g h e r o n i r o s s i e g i a l l i , c o n l e d u e c h i a v i i n c r o c i a t e c h e l o a t t r a v e r s a n o ;
l a c o s i d d e t t a b a s i l i c a p a p a l e . T r a d i z i o n a l m e n t e t a l e s t e m m a p u e s s e r e i n s e r i t o n e l -
l a r m e d e l l e f a m i g l i e c h e h a n n o d a t o u n p o n t e f i c e a l l a C h i e s a .

Benedetto XIV ,140-158, pag. 138


Clemente XIII ,158-169, 143
Clemente XIV ,169-14, 146
Pio VI ,15-199, 150
Pio VII ,1800-1823, 154
Leone XII ,1823-1829, 159
Pio VIII ,1829-1830, 162
Gregorio XVI ,1831-1846, 164
Pio IX ,1846-188, 169
Leone XIII ,188-1903, 16
S. Pio X ,1903-1914, 181
Benedetto XV ,1914-1922, 185
Pio XI ,1922-1939, 188
Pio XII ,1939-1958, 192
Gioanni XXIII ,1958-1963, 198
Paolo VI ,1963-198, 204
Gioanni Paolo I ,198, 209
Gioanni Paolo II ,198-2005, 212
Benedetto XVI ,2005-2013, 221
lrancesco ,2013, 233
Pai e avtiai .va catteara ai Pietro
Llenco cronologico di papi e antipapi 238
Osserazioni sull`elenco e curiosita arie 244
Cove rieve eetto i aa
Dalle origini al conclae a oggi 24
Il cambiamento del nome 248
L`incoronazione 249
Stemmi e araldica pontiicia 249
Covcii ecvvevici e givbiei
I concili ecumenici 252
I giubilei 253
rofio ai Paa ravce.co e .tato reaatto aa tefavo iii
I

P
A
P
I
.

S
t
o
r
i
e

e

s
e
g
r
e
t
i

d
i

C
l
a
u
d
i
o

R
e
n
d
i
n
a

-


2
0
1
3

-

N
e
w
t
o
n

C
o
m
p
t
o
n

e
d
i
t
o
r
i

-

I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
6

/

I

181. alessandro iv, Rinaldo dei Conti di Segni, di Jenne (Anagni), 12, 20. xii. 1254-
25. v. 1261.
182. urbano iv, Jacques Pantalon di Troyes (Francia), 29. viii, 4. ix. 1261- 2. x. 1264.
183. clemente iv, Guy Foulques, di St. Gilles (Nmes), 5, 15. ii. 1265-29. xi. 1268.
184. gregorio x, Tebaldo Visconti, di Piacenza, 1. ix. 1271, 27. iii. 1272- 10. i. 1276.
185. innocenzo vi, Pierre de Taranteise, della Savoia, 21. i, 22. ii. 1276- 22. vi. 1276.
186. adriano v, Ottobono Fieschi, di Genova, 11. vii. 1276- 18. viii. 1276.
187. giovanni xxi, Pietro Juliani, detto Pietro Ispano, di Lisbona, 8, 20. ix. 1276- 20. v.
1277.
188. niccol iii, Giovanni Gaetano Orsini, di Roma, 25. xi, 26. xii. 1277- 22. viii. 1280.
189. martino iv, Simone de Brion, della Francia, 22. ii, 23. iii. 1281- 28. iii. 1285.
190. onorio iv, Giacomo Savelli, di Roma, 2. iv, 20. v. 1285- 3. iv. 1287.
191. niccol iv, Girolamo Masci, di Lisciano (Ascoli Piceno), 22. ii. 1288-4. iv. 1292.
192. s. celestino v, Pietro Angeleri, di Isernia, 5. vii, 29. viii. 1294-13. xii. 1294.
193. bonifacio viii, Benedetto Caetani, di Agnani, 24. xii. 1294, 23. i. 1295-11. x. 1303.
194. benedetto xi, Niccol Boccassini, di Treviso, 22, 27. x. 1303- 7. vii. 1304.
195. clemente v, Bertrand de Got, di Villandraut (Gironda), 5. vi, 14. xi, 1305-20. iv.
1314.
196. giovanni xxii, Jacques-Arnaud dEuse, di Cahors (Francia), 7. viii, 5. ix. 1316- 4.
xii, 1334.
(Niccol v, Pietro Rainallucci, di Corvaro, Rieti, 12, 22. v. 1328-25. viii. 1330.)
197. benedetto xii, Jacques Fournier, di Savardin (Foix), 20. xii. 1334, 8. i. 1335-25. iv.
1342.
198. clemente vi, Pierre Roger, di Malmont (Francia), 7, 19. v. 1342-6. xii. 1352.
199. innocenzo vi, Etienne Aubert, di Mont-Beyssac (Francia), 18, 30. xii. 1352- 12. ix.
1362.
200. urbano v, Guillaume de Grimoard, di Grisac (Alvernia), 28. ix, 6. xi. 1362-19. xii.
1370.
201. gregorio xi, Pierre Roger de Beaufort, di Rosier-dEgleton (Francia), 30. xii.
1370, 5. i. 1371- 27. iii. 1378.
202. urbano vi, Bartolomeo Prignano, di Napoli, 8, 18. iv. 1378-15. x. 1389.
(Clemente vii, Robert dei conti del Genevois, della Francia, 20. ix, 31. x. 1378-16.
ix. 1394.)
203. bonifacio ix, Pietro Tomacelli, di Napoli, 2, 9. xi. 1389-1. x. 1404.
204. innocenzo vii, Cosma Migliorati, di Sulmona, 17. x, 11. xi. 1404-6. xi. 1406.
205. gregorio xii, Angelo Correr, di Venezia, 30. xi, 19. xii. 1406- 4. vii. 1415.
(Benedetto xiii, Pedro de Luna, dellAragona, 28. ix, 11. x. 1394- 23. v. 1423.)
(Alessandro v, Pietro Filargo, di Creta, 26. vi, 7. vii. 1409- 3. v. 1410.)
(Giovanni xxiii, Baldassarre Cossa, di Napoli, 17, 25. v. 1410- 29. v. 1415.)
206. martino v, Oddone Colonna, di Genazzano (Roma), 11, 21. xi. 1417-20. ii. 1431.
207. eugenio iv, Gabriele Condulmer, di Venezia, 3, 11. iii. 1431-23. ii. 1447.
(Felice v, Amedeo viii duca di Savoia, della Savoia, 5. xi. 1439, 24. vii. 1440-7. iv.
1449.)
208. niccol v, Tommaso Parentucelli, di Sarzana, 6, 19. iii. 1447-24. iii. 1455.
209. callisto iii, Alonso de Borja, di J ativa (Valencia), 8, 20. iv. 1455-6. viii. 1458.
210. pio ii, Enea Silvio Piccolomini, di Corsignano (Siena), 19. vii, 3. ix. 1458-15. viii.
1464.
211. paolo ii, Pietro Barbo, di Venezia, 30. viii, 16. ix. 1464-26. vii. 1471.
212. sisto iv, Francesco della Rovere, di Celle Ligure (Savona), 9, 25. viii. 1471-12.
viii. 1484.
213. innocenzo viii, Giovanni Battista Cibo, di Genova, 29. viii, 12. ix. 1484-25. vii.
1492.
214. alessandro vi, Rodrigo de Borja, di J ativa (Valencia), 11, 26. viii. 1492-18. viii.
1503.
215. pio iii, Francesco Todeschini Piccolomini, di Siena, 22. ix, 1, 8. x. 1503-18. x.
1503.
216. giulio ii, Giuliano della Rovere, di Albisola (Savona), 31. x, 20. xi. 1503-21. ii.
1513.

C o m e v i e n e e l e t t o i l p a p a
D a l l e o r i g i n i a l c o n c l a v e a o g g i
S i r i p o r t a n o q u i a l c u n e n o t i z i e g e n e r a l i s u l l e l e z i o n e d e l p a p a , m a p e r l e s i n g o l e l e g g i
i n t r o d o t t e d a i v a r i p o n t e f i c i s i r i m a n d a i n g e n e r e a q u a n t o i n d i c a t o n e l l e s i n g o l e b i o g r a -
f i e . V e n g o n o p e r a l t r o d a t e i n p a r t i c o l a r e a l c u n e i n d i c a z i o n i s u l l e c a r a t t e r i s t i c h e d e l l a v o -
t a z i o n e e d e l l e l e z i o n e .
L a n o m i n a d e l p o n t e f i c e n e i p r i m i t e m p i d e l c r i s t i a n e s i m o a v v e n i v a s u d e s i g n a z i o n e
d e l c l e r o e d e l l a c o m u n i t l a i c a n e l l a R o m a p r e c o s t a n t i n i a n a p r e v a l e n t e m e n t e p a g a n a , i n
l u o g h i i m p r o v v i s a t i e c o m u n q u e a l l a m a c c h i a . C o n l a l i b e r t d e l c u l t o g r a d a t a m e n t e l a
c o m u n i t s i f e c e p o p o l o , e l e l e z i o n e d e l r o m a n o p o n t e f i c e a v v e n n e a l l a l u c e d e l s o l e
n e l l e p i a n t i c h e c h i e s e e i n l u o g h i d i c u l t o ; m a c i f u l i n g e r e n z a d e l l i m p e r a t o r e .
C o l c a m b i a m e n t o d e i t e m p i , c h e r e s e r o l e f u n z i o n i d e l v e s c o v o d i R o m a p i a m p i e , i n
u n a f f e r m a z i o n e d i p r i m a t o r i s p e t t o a i v e s c o v i d e l l e a l t r e C h i e s e , l e l e z i o n e d e l s o m m o
p o n t e f i c e s u b a l t e r n e f a s i ; a l c o n t r o l l o d e l l i m p e r a t o r e o d i s u o i r a p p r e s e n t a n t i , s u b e n t r
a v o l t e q u e l l o d e l S e n a t o o v v e r o d e l C o m u n e d e l l a c i t t o a n c o r a d i u n s o v r a n o , f i n c h
v e n n e m e n o l a p a r t e c i p a z i o n e d e l p o p o l o , p u r r e s t a n d o e f f i c i e n t e l i n g e n z a c i v i l e .
N i c c o l i i d a l 1 0 5 9 r i s e r v l e l e z i o n e p a p a l e a i s o l i c a r d i n a l i - v e s c o v i e A l e s s a n d r o i i i
d a l 1 1 7 9 e s t e s e i l p r i v i l e g i o a t u t t i i c a r d i n a l i . C i s i r i u n i v a n e l l e c h i e s e o n e i m o n a s t e r i e
l e l e t t o d o v e v a r a c c o g l i e r e i d u e t e r z i d e i v o t i ; l a d i f f i c o l t d i r a g g i u n g e r e u n a c c o r d o
p r o l u n g a v o l t e e c c e s s i v a m e n t e l a s e d e v a c a n t e , c r e a n d o s i t u a z i o n i d i d i s a g i o c h e s i
r i p e r c u o t e v a n o s u l p o p o l o , s o s t e n i t o r e d i q u e s t o o q u e l c a n d i d a t o , c o n v e r i e p r o p r i t u -
m u l t i e s c o n t r i t r a l e p a r t i . E i n u n o d i q u e s t i p r o l u n g a t i p e r i o d i d i s e d e v a c a n t e f u i l
p o p o l o a c r e a r e q u e l l o c h e v e n n e p o i c h i a m a t o i l c o n c l a v e , r i c o r r e n d o a p p u n t o a l p r a -
t i c o m e t o d o d i p o r r e s o t t o c h i a v e i c a r d i n a l i p e r c o s t r i n g e r l i a d e l i b e r a r e .
I n s e n s o t e c n i c o i l p r i m o c o n c l a v e r i s a l e a l 1 2 1 6 , a P e r u g i a , n e l q u a l e f u e l e t t o O n o r i o i i ,
m a n o n r e s t c o m e r e g o l a i s t i t u z i o n a l e p e r l e l e z i o n e . I l c a s o p i e c l a t a n t e f u p o i q u e l l o d i
V i t e r b o t r a i l 1 2 6 8 e i l 1 2 7 1 , q u a n d o f u e l e t t o G r e g o r i o x , c h e i n t r o d u s s e d e f i n i t i v a m e n t e
n e l 1 2 7 4 i l c o n c l a v e , i n s e n o a l q u a l e l e l e z i o n e p o n t i f i c i a d o v e v a e s s e r c o m p i u t a n e l c o m -
p l e t o i s o l a m e n t o d e i c a r d i n a l i .
D e c r e t i p i p r e c i s i v e n n e r o s t a b i l i t i s u c c e s s i v a m e n t e d i s e c o l o i n s e c o l o , m a q u e l l o
c h e n o n s i r i u s c i v a m a i a d a b o l i r e e r a l i n g e r e n z a c i v i l e , c h e s i m a n i f e s t n e l l e p o c a m o -
d e r n a e c o n t e m p o r a n e a c o n l a p o s s i b i l i t d a p a r t e d e i v a r i s o v r a n i e u r o p e i d i f a r p e r v e n i -
r e i l p r o p r i o v e t o o v v e r o l o i u s e x c l u s i v a e v e r s o q u e s t o o q u e l c a n d i d a t o . E s s a d e c a d -
d e s o l o d o p o i l p r i m o c o n c l a v e d e l n o s t r o s e c o l o . P i d i u n a v o l t a p e r a l t r o s i p a r l a t o d i
a b o l i r e l a c l a u s u r a a l l a q u a l e s o n o c o s t r e t t i g l i e l e t t o r i d e l p a p a , m a p o i g l i a n t i c h i c r i t e r i
h a n n o p r e v a l s o e t u t t o r i m a s t o i m m u t a t o . A n z i , l e u l t i m e l e g g i e m a n a t e d a P a o l o v i ,
c h e h a e s c l u s o d a l l a s s e m b l e a e l e t t i v a i c a r d i n a l i c h e a v e s s e r o s u p e r a t o g l i o t t a n t a n n i ,
m a n d a n d o l i i n p e n s i o n e , i m p r e s s e r o u n u l t e r i o r e g i r o d i v i t e a l l i s o l a m e n t o .
I l c o n c l a v e d i v e n t a t o u n c a s t e l l o i m p r e n d i b i l e , s e c o n d o l e p a r o l e d i G i a n c a r l o Z i -
z o l a , c o n u n a p p a r a t o d i f e n s i v o f e r r e o , f o r t i f i c a z i o n i e l e t t r o n i c h e , u n a p o l i z i a i n t e r n a
m u n i t a d i d e t e c t o r s a n t i - s p i o n i s t i c i , u n c o d i c e p e n a l e , u n s e g r e t o a s s o l u t o , p e r q u i s i z i o n i
f r e q u e n t i d e g l i e l e t t o r i , c a c c e s i s t e m a t i c h e a e v e n t u a l i t r a n s i s t o r s , v i d e o - t a p , m a g n e t o f o -
n i , r a d i o r i c e - t r a s m i t t e n t i , t e l e f o n i , c e n s u r a s u l l a p o s t a i n a r r i v o e i n p a r t e n z a , s e n z a
g u a r d a r e i n f a c c i a a n e s s u n o .
I c a r d i n a l i s i r i u n i s c o n o i n c o n c l a v e a l l i n c i r c a q u i n d i c i g i o r n i d o p o l a m o r t e d e l p a p a
n e l n u o v o p a l a z z o d i S . M a r t a , d o v e r i s i e d o n o p e r t u t t o i l t e m p o d e l c o n c l a v e , m a p e r l e
v o t a z i o n i s i s p o s t a n o n e l l a C a p p e l l a S i s t i n a . A l l o s q u i l l o a d i s t e s a d i u n a c a m p a n e l l i n a s i
h a l E x t r a o m n e s ! d e l c e r i m o n i e r e , p e r c u i t u t t i , a l l i n f u o r i d e i m e m b r i d e l S a c r o C o l -

Indice generale
roo pag. 5
I PAPI
S. Pietro ,30-6, 9
S. Clemente I ,88-9, 14
S. Alessandro I ,105-115, 16
S. Damaso ,366-384, 18
S. Celestino I ,422-432, 21
S. Leone I Magno ,440-461, 23
S. Gregorio I Magno ,590-604, 28
S. Gregorio II ,15-31, 35
S. Leone III ,95-816, 40
S. Leone IV ,84-855, 4
S. Niccolo I Magno ,858-86, 51
Gioanni XII ,955-964, 58
Benedetto V ,964-965, 61
Gioanni XIX ,1024-1032, 63
Silestro III ,1045, 64
S. Gregorio VII ,103-1085, 65
Innocenzo III ,1198-1216, 1
S. Celestino V ,1294, 8
Boniacio VIII ,1294-1303, 82
Giulio II ,1503-1513, 89
Leone X ,1513-1521, 93
S. Pio V ,1566-152, 98
Sisto V ,1585-1590, 102
Paolo V ,1605-1621, 106
Urbano VIII ,1623-1644, 109
Innocenzo X ,1644-1655, 114
Alessandro VII ,1655-166, 120
Innocenzo XI ,166-1689, 124
Clemente XI ,100-121, 129
Benedetto XIII ,124-130, 132
Clemente XII ,130-140, 135
I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
6

/

I
I


G r e g o r i o i x
A l e s s a n d r o i v
I n n o c e n z o x i i i
S a v e l l i d i R o m a ( 3 ) : G r e g o r i o i i
O n o r i o i i i
O n o r i o i v
O r s i n i d i R o m a ( 3 ) : C e l e s t i n o i i i
N i c o l i i i
B e n e d e t t o x i i i
M e d i c i d i F i r e n z e ( 3 ) : L e o n e x
C l e m e n t e v i i
L e o n e x i
A m i c i d i R o m a ( 2 ) : F e l i c e i i i
G r e g o r i o i M a g n o
C a e t a n i d i G a e t a ( 2 ) : G e l a s i o i i
B o n i f a c i o v i i i
B o r g i a d i J a t i v a ( 2 ) : C a l l i s t o i i i
A l e s s a n d r o v i
C o l o n n a d i R o m a ( 2 ) : A d r i a n o i
M a r t i n o v
C a s t i g l i o n i d i M i l a n o ( 2 ) : C e l e s t i n o i v
P i o v i i i
d e l l a R o v e r e d i S a v o n a ( 2 ) : S i s t o i v
G i u l i o i i
F i e s c h i d e i c o n t i d i L a v a g n a ( 2 ) : I n n o c e n z o i v
A d r i a n o v
P i c c o l o m i n i d i S i e n a ( 2 ) : P i o i i
P i o i i i
R o g e r d e B e a u f o r t ( 2 ) : C l e m e n t e v i
G r e g o r i o x i
S o n o i g n o t i i l n o m e d e l l a f a m i g l i a r o m a n a a c u i a p p a r t e n g o n o i d u e p a p i f r a t e l l i S t e -
f a n o i i e P a o l o i e d e l l a f a m i g l i a d i F r o s i n o n e c h e a n n o v e r a p a d r e e f i g l i o : O r m i s d a e S i l -
v e r i o .
G i o v a n n i x i x
B e n e d e t t o i x ( p a p a t r e v o l t e )
C o n t i d i S e g n i ( 4 ) : I n n o c e n z o i i i

217. leone x, Giovanni de Medici, di Firenze, 9, 19. iii. 1513-1. xii. 1521.
218. adriano vi, Adriaan Florensz, di Utrecht, 9. i. 31. viii. 1522-14. ix. 1523.
219. clemente vii, Giulio de Medici, di Firenze, 19, 26. xi. 1523-25. ix. 1534.
220. paolo iii, Alessandro Farnese, di Canino (Viterbo), 13. x, 3. xi. 1534-10. xi. 1549.
221. giulio iii, Giovanni Maria Ciocchi del Monte, di Roma, 7, 22. ii. 1550-23. iii. 1555.
222. marcello ii, Marcello Cervini, di Montepulciano (Siena), 9, 10. iv. 1555-1. v.
1555.
223. paolo iv, Gian Pietro Carafa, di S. Angelo della Scala (Avellino), 23, 26. v.
1555-18. viii. 1559.
224. pio iv, Giovan Angelo de Medici, di Milano, 25. xii. 1559, 6. i. 1560-9. xii. 1565.
225. s. pio v, Michele Ghislieri, di Bosco Marengo (Alessandria), 7, 17. i. 1566-1. v.
1572.
226. gregorio xiii, Ugo Boncompagni, di Bologna, 13, 25. v. 1572-10. iv. 1585.
227. sisto v, Felice Peretti, di Grottammare (Ascoli Piceno), 24. iv, 1. v. 1585-27. viii.
1590.
228. urbano vii, Giovanni Battista Castagna, di Roma, 15. ix. 1590-27. ix. 1590.
229. gregorio xiv, Niccol Sfondrati, di Somma Lombardo (Cremona), 5, 8. xii.
1590-16. x. 1591.
230. innocenzo ix, Giovanni Antonio Facchinetti, di Bologna, 29. x, 3. xi. 1591-30. xii.
1591.
231. clemente viii, Ippolito Aldobrandini, di Fano, 30. i, 9. ii. 1592-3. iii. 1605.
232. leone xi, Alessandro de Medici, di Firenze, 1, 11. iv. 1605-27. iv. 1605.
233. paolo v, Camillo Borghese, di Roma, 16, 29. v. 1605-28. i. 1621.
234. gregorio xv, Alessandro Ludovisi, di Bologna, 9, 14. ii. 1621-8. vii. 1623.
235. urbano viii, Maffeo Barberini, di Firenze, 6. viii, 29. ix. 1623-29. vii. 1644.
236. innocenzo x, Giovanni Battista Pamphili, di Roma, 15. ix, 4. x. 1644-7. i. 1655.
237. alessandro vii, Fabio Chigi, di Siena, 7, 18. iv. 1655-22. v. 1667.
238. clemente ix, Giulio Rospigliosi, di Pistoia, 20, 26. vi. 1667-9. xii. 1669.
239. clemente x, Emilio Altieri, di Roma, 29. iv, 11. v. 1670-22. vii. 1676.
240. innocenzo xi, Benedetto Odescalchi, di Como, 21. ix, 4. x. 1676-12. viii. 1689.
241. alessandro viii, Pietro Ottoboni, di Venezia, 6, 16. x. 1689-1. ii. 1691.
242. innocenzo xii, Antonio Pignatelli, di Spinazzola (Venosa), 12, 15. vii. 1691-27. ix.
1700.
243. clemente xi, Giovanni Francesco Albani, di Urbino, 23, 30. xi, 8. xii. 1700-19. iii.
1721.
244. innocenzo xiii, Michelangelo Conti, di Poli (Palestrina), 8, 18. v. 1721-7. iii. 1724.
245. benedetto xiii, Pier Francesco Orsini, di Gravina (Bari), 29. v, 4. vi. 1724-21. ii.
1730.
246. clemente xii, Lorenzo Corsini, di Firenze, 12, 16. vii. 1730-6. ii. 1740.
247. benedetto xiv, Prospero Lambertini, di Bologna, 17, 22. viii. 1740-3. v. 1758.
248. clemente xiii, Carlo Rezzonico, di Venezia, 6, 16. vii. 1758-2. ii. 1769.
249. clemente xiv, Gian Vincenzo Antonio Ganganelli, di S. Arcangelo (Rimini), 19,
28. v, 4. vi. 1769-22. ix. 1774.
250. pio vi, Giovanni Angelo Braschi, di Cesena, 15, 22. ii. 1775-29. viii. 1799.
251. pio vii, Barnaba Chiaramonti, di Cesena, 14, 21. iii. 1800-20. viii. 1823.
252. leone xii, Annibale Sermattei della Genga, di Genga (Ancona), 28. ix, 5. x.
1823-10. ii. 1829.
253. pio viii, Francesco Saverio Castiglioni, di Cingoli (Macerata), 31. iii, 5. iv.
1829-30. xi. 1830.
254. gregorio xvi, Bartolomeo Mauro Cappellari, di Belluno, 2, 6. ii. 1831-1. vi. 1846.
255. pio ix, Giovanni Maria Mastai Ferretti, di Senigallia (Ancona), 16, 21. vi. 1846-7.
ii. 1878.
256. leone xiii, Gioacchino Pecci, di Carpineto (Anagni), 20. ii, 3. iii. 1878-20. vii.
1903.
257. s. pio x, Giuseppe Sarto, di Riese (Treviso), 4, 9. viii. 1903-20. viii. 1914.
258. benedetto xv, Giacomo della Chiesa, di Genova, 3, 6. ix. 1914-22. i. 1922.
259. pio xi, Achille Ratti, di Desio (Milano), 6, 12. ii. 1922-10. ii. 1939.
260. pio xii, Eugenio Pacelli, di Roma, 2, 12. iii. 1939-9. x. 1958.

G l i s t e m m i d e i r o m a n i p o n t e f i c i d a I n n o c e n z o i i i a B e n e d e t t o x v i .

iii. 1390, Bonifacio ix.


iv. 1400, Bonifacio ix.
v. 1423, Martino v.
vi. 1450, Niccol v.
vii. 1475, Sisto iv.
viii. 1500, Alessandro vi.
ix. 1525, Clemente vii.
x. 1550, Giulio ii.
xi. 1575, Gregorio xiii.
xii. 1600, Clemente viii.
xiii. 1625, Urbano viii.
xiv. 1650, Innocenzo x.
xv. 1675, Clemente x.
xvi. 1700, Innocenzo xii-Clemente xi.
xvii. 1725. Benedetto xiii.
xviii. 1750, Benedetto xiv.
xix. 1775, Pio vi.
xx. 1825, Leone xii.
xxi. 1875, Pio ix.
xxii. 1900, Leone xiii.
xxiii. 1925, Pio xi.
xxiv. 1950, Pio xii.
xxv. 1975, Paolo vi.
xxvi. 2000, Giovanni Paolo ii.
Si tenga presente infine che, oltre a questi giubilei ordinari, ne furono indetti numero-
si straordinari, specialmente in occasione di anniversari sacerdotali ed episcopali dei
papi e anche in localit diverse da Roma, come S. Giacomo de Compostella, considerato
terzo luogo santo giubilare della cristianit, dopo Roma e Gerusalemme. Anni Santi del
genere assommano a pi di 70. Nel secolo scorso Pio x, oltre a quello ordinario del
1925, ne celebr altri due straordinari: nel 1929 per il cinquantenario del suo sacerdozio
e in coincidenza con i Patti lateranensi, e nel 1933 per il xix centenario della morte di
Cristo. Anche Pio xii, oltre a quello ordinario del 1950, ne celebr uno speciale nel 1954
detto Anno Mariano, in onore della Madonna.
Quello indetto da Giovanni Paolo ii per il 1950
o
anniversario della morte di Cristo, dal
25 marzo 1983 al 22 aprile 1984, stato un giubileo straordinario.
I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
6

/

I
I
I


g
5 . C e l e s t i n o v n e l 1 2 9 4
6 . B e n e d e t t o x v i n e l 2 0 1 3
I p a p i d e p o s t i
I p a p i c h e f u r o n o d e p o s t i p e r m o t i v i d i v e r s i f u r o n o n o v e :
1 . S i l v e r i o n e l 5 3 7
2 . M a r t i n o i n e l 6 5 4
3 . R o m a n o n e l l 8 9 7
4 . L e o n e v n e l 9 0 3
5 . G i o v a n n i x i i n e l 9 6 3
6 . B e n e d e t t o v n e l 9 6 3
7 . L e o n e v i i i n e l 9 6 4
8 . S i l v e s t r o i i i n e l 1 0 4 6
9 . B e n e d e t t o i x n e l 1 0 4 4 e n e l 1 0 4 8
I l p a p a c h e r e g n p i d i u n a v o l t a
F u B e n e d e t t o i x ; e l e t t o n e l 1 0 3 2 f u d e p o s t o n e l 1 0 4 4 ; r i p r e s e i l t r o n o n e l 1 0 4 5 a b d i -
c a n d o l o s t e s s o a n n o ; f u p e r l a t e r z a v o l t a s u l t r o n o n e l 1 0 4 7 e d e f i n i t i v a m e n t e d e p o s t o
l a n n o d o p o . P r a t i c a m e n t e i l s u o n o m e r i c o r r e t r e v o l t e n e l l a n u m e r a z i o n e d e i p a p i , c h e
i n f a t t o d i n o m i r i s u l t a n o i n e f f e t t i 2 6 3 e n o n 2 6 5 .
I p a p i c h e p r e s e r o i l n o m e d e g l i a n t i p a p i
D i e c i f u r o n o i p a p i c h e , a p p e n a e l e t t i , a s s u n s e r o i l n o m e c h e a v e v a n o i n p r e c e d e n z a
p r e s o d a g l i a n t i p a p i e q u e s t o p e r r i b a d i r n e i r r e v e r s i b i l m e n t e l a i l l e g i t t i m i t d e l l e l e z i o -
n e :
1 . O n o r i o i i ( 1 1 2 4 - 1 1 3 0 ) : p r e s e i l n o m e d e l l a n t i p a p a O n o r i o i i ( 1 0 6 1 - 1 0 7 2 )
2 . C e l e s t i n o i i ( 1 1 4 3 - 1 1 4 4 ) : p r e s e i l n o m e d e l l a n t i p a p a C e l e s t i n o i i ( 1 1 2 4 )
3 . G r e g o r i o v i i i ( 1 1 8 7 ) p r e s e i l n o m e d e l l a n t i p a p a G r e g o r i o v i i i ( 1 1 1 8 - 1 1 2 1 )
4 . C l e m e n t e i i i ( 1 1 8 7 - 1 1 9 1 ) p r e s e i l n o m e d e l l a n t i p a p a C l e m e n t e i i i ( 1 0 8 0 - 1 1 0 0 )
5 . I n n o c e n z o i i i ( 1 1 9 8 - 1 2 1 6 ) p r e s e i l n o m e d e l l a n t i p a p a I n n o c e n z o i i i ( 1 1 7 9 - 1 1 8 0 )
6 . N i c c o l v ( 1 4 4 7 - 1 4 5 5 ) : p r e s e i l n o m e d e l l a n t i p a p a N i c c o l v ( 1 3 2 8 - 1 3 3 0 )
7 . C a l l i s t o i i i ( 1 4 5 5 - 1 4 5 8 ) : p r e s e i l n o m e d e l l a n t i p a p a C a l l i s t o i i i ( 1 1 6 8 - 1 1 7 8 )
8 . C l e m e n t e v i i ( 1 5 2 3 - 1 5 3 4 ) : p r e s e i l n o m e d e l l a n t i p a p a C l e m e n t e v i i ( 1 3 7 8 - 1 3 9 4 )
9 . B e n e d e t t o x i i i ( 1 7 2 4 - 1 7 3 0 ) : p r e s e i l n o m e d e l l a n t i p a p a B e n e d e t t o x i i i ( 1 3 7 9 -
1 4 2 3 )
1 0 . G i o v a n n i x x i i i ( 1 9 5 8 - 1 9 6 3 ) : p r e s e i l n o m e d e l l a n t i p a p a G i o v a n n i x x i i i ( 1 4 1 0 -
1 4 1 5 )
V a i n o l t r e t e n u t o p r e s e n t e c h e C l e m e n t e v i i i ( 1 5 9 2 - 1 6 0 5 ) p r e s e i l n o m e d i u n C l e m e n -
t e v i i i ( 1 4 2 3 - 1 4 2 9 ) n o n r i c o n o s c i u t o n e a n c h e u f f i c i a l m e n t e c o m e a n t i p a p a d a l l a C h i e s a ;
l o s t e s s o d i s c o r s o v a l e p e r B e n e d e t t o x i v ( 1 7 4 0 - 1 7 5 8 ) c h e p r e s e i l n o m e d i u n B e n e d e t t o
x i v ( 1 4 2 5 - 1 4 3 0 ) u g u a l m e n t e n o n r i c o n o s c i u t o a n t i p a p a d a l l a C h i e s a .
N o m i s a l t a t i n e l l a s e r i e d e i p a p i
N e l l a s e r i e d e i p o n t e f i c i c h e p o r t a n o l o s t e s s o n o m e v e n n e r o s a l t a t i i s e g u e n t i o t t o , d e i
q u a l i i p r i m i c i n q u e e r a n o a n t i p a p i :
1 . G r e g o r i o x v i , a n t i p a p a ( 9 9 7 - 9 9 8 )
2 . F e l i c e i i , a n t i p a p a ( 3 5 5 - 3 6 5 )
3 . B o n i f a c i o v i i , a n t i p a p a ( 9 7 4 e 9 8 4 - 9 8 5 )
4 . B e n e d e t t o x , a n t i p a p a ( 1 0 5 8 - 1 0 5 9 )
5 . A l e s s a n d r o v , a n t i p a p a ( 1 4 0 9 - 1 4 1 5 )
6 . G i o v a n n i x x : n o n i n p r a t i c a m a i e s i s t i t o e s i s a l t a p i p a r i d a G i o v a n n i x i x a
G i o v a n n i x x i .
7 - 8 . M a r t i n o i i e M a r t i n o i i i n o n s o n o i n p r a t i c a m a i e s i s t i t i ; o v v e r o f u r o n o s c a m b i a t i c o n
t a l i n o m i M a r i n o i e M a r i n o i i , p e r c u i d a M a r t i n o i s i s a l t d i r e t t a m e n t e a M a r t i n o i v .
L e f a m i g l i e c h e e b b e r o p i p a p i
S e d i c i f u r o n o l e f a m i g l i e c h e v i d e r o p i d i u n l o r o r a p p r e s e n t a n t e s a l i r e s u l t r o n o p o n -
t i f i c i o :
C o n t i d i T u s c o l o ( 5 ) : G i o v a n n i x i i
B e n e d e t t o v i i
B e n e d e t t o v i i i

C o n c i l i e c u m e n i c i e g u b i l e i
I c o n c i l i e c u m e n i c i
P e r c o n c i l i o s i n t e n d e u n a s s e m b l e a d e i p r e l a t i d e l l a C h i e s a c a t t o l i c a , c o n v o c a t i p e r
d e f i n i r e q u e s t i o n i d i f e d e m o r a l e e d i s c i p l i n a e c c l e s i a s t i c a . A n t i c a m e n t e c h i a m a t o a n c h e
s i n o d o , s e c o n d o i l d i r i t t o c a n o n i c o p u e s s e r e d i t r e t i p i : p r o v i n c i a l e , s e c o n t e m p l a i l
r a d u n o d e i v e s c o v i o r d i n a t i d i u n a s o l a p r o v i n c i a e c c l e s i a s t i c a ; p l e n a r i o , s e a c c o g l i e v e -
s c o v i d i p i p r o v i n c e ; e c u m e n i c o o u n i v e r s a l e , q u a n d o l a s s e m b l e a c o s t i t u i t a d a i v e -
s c o v i d i t u t t a l a C h i e s a c h e , c o n v o c a t i d a l p a p a e d a l u i p r e s i e d u t i ( o d a u n s u o l e g a t o )
d e l i b e r a n o i n t o r n o a d a f f a r i c h e i n t e r e s s a n o l i n t e r a c o m u n i t . N e l l i b r o s i s p e s s o p a r -
l a t o d i c o n c i l i e c u m e n i c i ; q u i v e n g o n o r i c o r d a t i i n u n e l e n c o r i a s s u n t i v o , s o t t o l i n e a n d o
i n n a n z i t u t t o c h e u n c o n c i l i o e c u m e n i c o s o l o s e c o n v o c a t o d a l p a p a , i n r a p p o r t o a l
p r i m a t o d i g i u r i s d i z i o n e r i c o n o s c i u t o a l v e s c o v o d i R o m a . P e r i p r i m i o t t o c o n c i l i e c u -
m e n i c i , t u t t i s v o l t i i n O r i e n t e c o n l a p a r t e c i p a z i o n e p e r l o p i d i v e s c o v i d i q u e l l a C h i e s a ,
f u r o n o c o n v o c a t i d a u n i m p e r a t o r e , c h e s e n e a r r o g i l d i r i t t o , m e n t r e i l p a p a v i f u r a p -
p r e s e n t a t o d a u n l e g a t o o d a u n v e s c o v o o c c i d e n t a l e . C o m u n q u e l a q u e s t i o n e d e l l a l o r o
e c u m e n i c i t s t a t a a v a l l a t a u g u a l m e n t e d a l l a C h i e s a d i R o m a , s u p p o n e n d o c h e g l i i m -
p e r a t o r i a g i s s e r o i n n o m e d e l r o m a n o p o n t e f i c e , d a l q u a l e a v r e b b e r o r i c e v u t o u n m a n d a -
t o , e s p r e s s o o t a c i t o .
I l p a p a , i n q u a l i t d i p r e s i d e n t e , e s e r c i t a s u l c o n c i l i o u n p r i m a t o d i v e r a e p r o p r i a ,
g i u r i s d i z i o n e , c o n i l d i r i t t o d i r i o r d i n a r e l a d i s c u s s i o n e , i m p o r r e u n a f o r m u l a ; i n o g n i
c a s o i d e c r e t i c o n c i l i a r i h a n n o v a l o r e s o l o s e c o n f e r m a t i d a l p a p a e p r o m u l g a t i p e r s u o
c o m a n d o .
L a C h i e s a c a t t o l i c a n e r i c o n o s c e s o l t a n t o v e n t u n o , i p r i m i o t t o i n O r i e n t e e g l i a l t r i
t r e d i c i i n O c c i d e n t e . E c c o l i c r o n o l o g i c a m e n t e e l e n c a t i , c o n a f i a n c o i l p a p a c h e l o c e l e -
b r , a l l a b i o g r a f i a d e l q u a l e s i r i m a n d a p e r n o t i z i e p i p a r t i c o l a r i .
1 . N i c e n o i ( a N i c e a ) n e l 3 2 5 , s o t t o S . S i l v e s t r o i e l i m p e r a t o r e C o s t a n t i n o . D e f i n
c o n t r o A r i o l a c o n s u s t a n z i a l i t d e l F i g l i o c o l P a d r e i n u n u n i c a d i v i n i t .
2 . C o s t a n t i n o p o l i t a n o i ( a C o s t a n t i n o p o l i ) n e l 3 8 1 , s o t t o . S . D a m a s o i e l i m p e r a t o r e
T e o d o s i o . D e f i n l a d i v i n i t d e l l o S p i r i t o S a n t o , n e l l a c o n s u s t a n z i a l i t d e l l e t r e p e r s o n e
i n D i o .
3 . E f e s i n o ( a E f e s o ) n e l 4 3 1 , s o t t o C e l e s t i n o i e l i m p e r a t o r e T e o d o s i o i i . D e f i n M a -
r i a v e r a m a d r e d i D i o .
4 . C a l c e d o n e s e ( a C a l c e d o n i a ) n e l 4 5 1 , s o t t o L e o n e i M a g n o e l i m p e r a t o r e M a r c i a -
n o . C o n d a n n l a t e o r i a d i E u t i c h e , r i b a d e n d o l a d o p p i a n a t u r a u m a n a e d i v i n a d i C r i s t o .
5 . C o s t a n t i n o p o l i t a n o i i ( a C o s t a n t i n o p o l i ) n e l 5 5 3 , s o t t o V i g i l i o e l i m p e r a t o r e G i u -
s t i n i a n o . C o n d a n n g l i s c r i t t i d e i T r e c a p i t o l i i n c o n t r a s t o c o n q u a n t o d e f i n i t o a C a l c e -
d o n i a .
6 . C o s t a n t i n o p o l i t a n o i i i ( a C o s t a n t i n o p o l i ) d a l 6 8 0 a l 6 8 1 , s o t t o A g a t o n e e l i m p e r a -
t o r e C o s t a n t i n o P a g o n a t o . C o n d a n n l a t e o r i a m o n o t e l i t a , r i b a d e n d o l a d o p p i a n a t u r a
u m a n a e d i v i n a d i C r i s t o .
7 . N i c e n o i i ( a N i c e a ) n e l 7 8 7 , s o t t o A d r i a n o i e l i m p e r a t o r e C o s t a n t i n o v i . C o n d a n -
n l i c o n o c l a s t i a .
8 . C o s t a n t i n o p o l i t a n o i v ( a C o s t a n t i n o p o l i ) d a l l 8 6 9 a l l 8 7 1 , s o t t o A d r i a n o i i e l i m -
p e r a t o r e B a s i l i o . C o n d a n n l o s c i s m a d i F o z i o c o n u n a f f e r m a z i o n e d e l p r i m a t o d e l v e -
s c o v o d i R o m a .
9 . L a t e r a n e n s e i ( a R o m a , S . G i o v a n n i i n L a t e r a n o ) n e l 1 1 2 3 , s o t t o C a l l i s t o i i . R e g o l
l a q u e s t i o n e d e l l e i n v e s t i t u r e a s e g u i t o d e l c o n c o r d a t o d i W o r m s .

261. giovanni xxii, Angelo Giuseppe Roncalli, di Brusicco di Sotto il Monte (Berga-
mo), 28. x, 4. xi. 1958-3. vi. 1963.
262. paolo vi, Giovanni Battista Montini, di Concesio (Brescia), 21. vi, 30. vi 1963-6.
viii. 1978.
263. giovanni paolo i, Albino Luciani, di Forno di Canale dAgordo (Belluno), 26. viii,
1. ix. 1978-28. ix. 1978.
264. giovanni paolo ii, Karol Wojtyla, di Wadowice (Cracovia), 16. x, 22. x. 1978-2.
iv. 2005.
265. benedetto xvi, Joseph Ratzinger, di Marktl am Inn (Monaco), 19. iv, 24. iv.
2005-28. II. 2013.
Osservazioni sullelenco e curiosit varie
Sulla cronologia e il numero dei romani pontefici permangono molti dubbi dovuti a
fonti storiche contraddittorie e ad alcune questioni controverse, tra papi eletti ma non in-
coronati per morte improvvisa e papi che regnarono pi volte, nonch legittimit o meno
di alcuni di essi.
Secondo lo stesso Annuario pontificio fino a qualche anno fa il numero dei pontefici,
compreso lattuale, sarebbe stato di 266; si considerava infatti papa anche uno Stefano
eletto nel 752 tra Zaccaria e Stefano ii. Ma essendo morto tre giorni dopo lelezione,
senza naturalmente esser stato consacrato, lultimo Annuario pontificio lo ha depennato
e il numero resta fissato a 265. Ma comunque unincongruenza, perch anche altri papi
morirono senza esser stati incoronati, eppure rientrano nellelenco.
Altre incertezze vengono dagli antipapi, cio da quei papi che contesero la dignit e la
sede romana a pontefici gi regnanti e che in molti casi risultarono canonicamente eletti. La
Chiesa ne riconosce solo 37 come risulta dallelenco sopra riportato; ma in realt furono
39. Non sono considerati nel numero Clemente viii (1423-1429) e Benedetto xiv
(1425-1430).
Sulla questione degli antipapi permangono poi i seguenti dubbi. Leone viii (131
o
del-
lelenco) dovrebbe essere antipapa fino alla morte di Giovanni xii (130
o
dellelenco) e
ugualmente Benedetto v (132
o
) fino alla morte di Leone viii. Particolarmente emblemati-
ca la situazione determinata dalla triplice elezione di Benedetto ix: dovrebbero risultare
in effetti antipapi Silvestro iii (146
o
dellelenco) e Damaso ii (151
o
) se si considerano il-
legali le sue deposizioni del 1044 e 1048.
Sui papi che salirono sul trono di Pietro si segnalano inoltre di seguito alcune curio-
sit.
Durata dei pontificati
I sei pontificati pi brevi furono nellordine:
1. Urbano vii: 13 giorni
2. Bonifacio vi: 15 giorni
3. Celestino iv: 17 giorni
4. Teodoro ii: 20 giorni
5. Sisinnio: 21 giorni
6. Silvestro iii: 22 giorni
I sei pontificati pi lunghi furono nellordine:
1. S. Pietro: 37 anni
2. Pio ix: 32 anni
3. Giovanni Paolo ii: 26 anni
4. Leone xiii: 25 anni
5. Pio vi: 24 anni
6. Adriano i: 23 anni
I papi che abdicarono
I papi che rinunziarono al trono pontificio furono sei:
1. Clemente i nel 97
2. Ponziano nel 235
3. Benedetto ix nel 1045
4. Gregorio vi nel 1046
266. lRANCLSCO, Jorge Mario Bergoglio, Buenos Airres ,Argentina, 13 III, 19 III. 2013

10. Lateranense ii (a Roma, S. Giovanni in Laterano) nel 1139, sotto Innocenzo ii.
Condann lantipapa Anacleto ii.
11. Lateranense iii (a Roma, S. Giovanni in Laterano) nel 1179, sotto Alessandro iii.
Decret le nomine per lelezione del pontefice riservata ai soli cardinali.
12. Lateranense iv (a Roma, S. Giovanni in Laterano) nel 1215, sotto Innocenzo iii.
Condann gli Albigesi e eman lobbligo della confessione annuale e comunione pa-
squale.
13. Lionese i (a Lione, in Francia) nel 1245, sotto Innocenzo iv. Condann Federico ii.
14. Lionese ii (a Lione, in Francia) nel 1274, sotto Gregorio x. Decret listituzione
del conclave come regola dellelezione del papa. Stabil una temporanea riconciliazione
con la Chiesa dOriente.
15. Viennese (a Vienne, in Francia) dal 1311 al 1312, sotto Clemente v. Soppresse
lOrdine dei Templari.
16. Di Costanza (in Germania) dal 1414 al 1418, sotto i papi Gregorio xii e Martino v
e limperatore Sigismondo. Pose fine allo scisma dOccidente.
17. Di Ferrara-Firenze-Roma dal 1438 al 1445, in tre fasi, sotto Eugenio iv. Condan-
n il concilio di Basilea e lultimo antipapa Felice v.
18. Lateranense v (a Roma, S. Giovanni in Laterano) dal 1512 al 1517, sotto Giulio ii
e Leone x. Condann il conciliabolo di Pisa e defin limmortalit dellanima. Proget-
t riforme mai messe in pratica.
19. Tridentino (a Trento) dal 1545 al 1563, in tre fasi, sotto Paolo iii, Giulio iii e Pio
iv. Condann la riforma protestante e defin i vari dogmi di fede con importanti istitu-
zioni che decretarono la controriforma.
20. Vaticano i (a Roma, S. Pietro in Vaticano) dal 1869 al 1870, sono Pio ix. Defin
linfallibilit del papa e decret solennemente la dottrina cattolica sulla rivelazione e la
fede.
21. Vaticano ii (a Roma, S. Pietro in Vaticano) dal 1962 al 1965, in due fasi, sotto
Giovanni xxiii e Paolo vi. Approfond i problemi della liturgia e della teologia nel conte-
sto del nuovo pensiero moderno e contemporaneo.
I giubilei
Fu Bonifacio viii a indire nel 1300 il primo giubileo o Anno Santo; da allora a quello
del 2000 ne sono stati celebrati 26, con intervalli diversi tra loro.
La parola giubileo deriva dallebraico yobel, termine con cui i sacerdoti annun-
ciavano lanno della remissione cio del condono dei debiti e della libert per gli schia-
vi; si verificava ogni sette anni sabatici, in pratica ogni cinquantanni.
Anche il giubileo della Chiesa cattolica una remissione, ma dei peccati, ed appun-
to detto anche Anno Santo per lindulgenza plenaria che in tale circostanza concessa a
chi adempia alla confessione e alla comunione, nonch alla visita delle quattro basiliche
romane.
Il primo giubileo stabil la scadenza ogni 100 anni e contemplativa la visita alle sole
basiliche di S. Pietro e S. Paolo. Clemente vi dimezz il periodo dintervallo cos che il
secondo giubileo si ebbe nel 1350 e fu aggiunta la visita alla basilica di S. Giovanni. Ur-
bano vi introdusse unaltra modifica, stabilendo periodi di 33 anni in rapporto alla vita
di Cristo, per cui il terzo giubileo sarebbe stato anticipato al 1390. Non fu lui comunque
a celebrarlo, ma il successore Bonifacio ix, il quale ritenne che tale decreto non esclude-
va quello relativo ai 50 anni, per cui nel 1440 ne indisse un quarto; da allora le visite alle
basiliche divennero quattro con linclusione di S. Maria Maggiore. Martino v celebr il
quarto in base ai 33 anni di Cristo nel 1423 e Niccol v il sesto in nome dei 50.
Occorreva mettere ordine; e cos Paolo ii stabil che a partire dal 1475 il giubileo ve-
nisse celebrato ogni 25 anni, che norma ancora vigente. Nel 1800 per, a causa delle
condizioni politiche dellItalia sotto Napoleone, il giubileo non si tenne; Pio ix non cele-
br il giubileo nel 1850, perch era esule a Gaeta, mentre quello del 1875 si svolse a
porte chiuse a causa degli eventi di porta Pia. Dal 1900 con Leone xiii lAnno Santo
fu celebrato regolarmente ogni venticinque anni.
Ecco dunque lelenco dei 26 giubilei cosiddetti ordinari, con a fianco il papa che lo
celebr, alla biografia del quale si rimanda per notizie pi particolari.
i. 1300, Bonifacio viii.
ii. 1350, Clemente vi.
I

P
A
P
I
-
I
n
s
e
r
t
o

N
.

1
6

/

I
V