Sei sulla pagina 1di 9

Violenze alla madre Priolese finisce in carcere

A pagina sette www.libertasicilia.com

fondato nel 1987 da Giuseppe Bianca

CRONACA

Ospedale di Avola proseguono i lavori


A pagina otto e mail redazione@libertasicilia.com

SANITA

gioved 17 4 aprile 2013 Anno XXVI ee Redazione: via Mosco 51 0931 46.21.11 - FAX 0931 / 60.006 - Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 5151 Tel. 0931 46.21.11 - Fax 0931/ 60.006 0, 50 sabato marzo 2012 Anno XXVN. N.81 64Direzione DirezioneAmministrazione Amministrazione Redazione: via Mosco 51Tel. Tel. 0931 46.21.11 - FAX 0931 / 60.006 - Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco Tel. 0931 46.21.11 - Fax 0931 / 60.006 0,50

Quotidiano dELLA provincia Di DI Siracusa SIRACUSA

Sono consapevole di ereditare una situazione difficile

Allarcheologa la rubrica ai Beni culturali


IL PROFILO

La Sgarlata assessore
I

Acqua

a Sgarlata, siracusana di 51 anni, ha un curriculum che affonda proprio nella storia del patrimonio culturale siciliano. Dopo anni di precariato, - racconta in una sua breve biografia - dal 2000 sono finalmente diventata ricercatrice nel settore Archeologia Cristiana e Medievale presso lUniversit degli Studi di Cassino e nel 2007 sono rientrata a Catania, afferendo al Dipartimento di Scienze Umanistiche dellUniversit. Oltre che nella Universit di appartenenza, dove tengo i corsi per la laurea triennale e magistrale, ho tenuto lezioni e seminari presso il Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana a Roma, Universit degli Studi di Foggia e Universit di Parigi.
A pagina cinque

Le mie campagne di scavo

l Presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta ha nominato assessore al Turismo la sua segretaria particolare, Michela Stancheris, bergamasca, che sostituisce Franco Battiato. La nomina a sorpresa stata annunciata pochi minuti fa all'Ars. Ai beni culturali va l'archeologa Mariarita Sgarlata che prende il posto del fisico Antonino Zichichi, estromesso dalla giunta contestualmente a Battiato. Allo scienziato il presidente aveva contestato le troppe assenze dovute al suo impegno nella ricerca al Cern di Ginevra.
A pagina quattro

n presunto trafficante di sostanze stupefacenti, da tre anni latitante, stato arrestato dai poliziotti a Noto, insieme a due presunti complici.
A pagina sei

Latitante arrestato a Noto

La Sai 8 legittimata ad entrare in possesso degli impianti idrici

Anche il Cga d ragione alla Sai 8 sugli impianti

di tutti quei comuni del Siracusano che fino ad oggi si sono rifiutati di farlo. Il Cga (Consiglio di Giustizia Amministrativa), supremo Organo di giustizia amministrativa della Regione siciliana, ha dato ragione al legittimo Gestore del Servizio Idrico Integrato della provincia di Siracusa, SAI8, sancendo il diritto alla consegna degli impianti comunali da parte dei Comuni che si sono finora rifiutati
A pagina tre

4 APRILE 2013, gioved

di Arturo Messina Se la presentazione, fatta dal prof. Nino Portoghese, della raccolta di riflessioni poetiche di Nunziatina Confalone, ha dato limpressione di volere anticipare latmosfera pasquale, trattandosi di invito a volere rinascere nella fede e soprattutto nellamore fraterno, al prossimo e alla natura, altrettanta impressione ha suscitato il concerto organizzato parecchi giorni prima della santa pasqua dallAgimus, ospite abituale dellauditorium dellIstituto Musicale comunale Giuseppe Privitera, in via Regina Margherita. Il benemerito sodalizio di giovani musicisti, presieduto da Cappellani e diretto da Salerno, entrambi ottimi chitarristi, nello svolgimento del ben nutrito programma annuale, i cui concerti assumono particolare interesse perch vengono presentati musicisti di notevole valenza artistica e dei generi pi diversi, ha ospitato un insolito Trio. Il presidente dellAgimus ha presentato i tre giovani strumentisti, affermando tra laltro che essi sono gi tanto apprezzati da ogni parte dItalia, a partire da Milano, da cui provengono, e sottolineando che lo scorso anno il noto compositore bresciano Rossano Pinelli ha composto espressamente per loro lopera Flatus per lumina, che hanno eseguito con grandissimo successo al teatro San Carlino di Brescia nellottica dellVIII Stagione Concertistica Scintille di Musica. Che il loro concerto avesse un chiaro riferimento alla festivit della santa Pasqua si avvertito subito dalle prime note della Sonata, che hanno eseguito al posto di quello che avevano messo in programma: il Trio di Mozart, in tonalit maggiore, in ,, cos giulivo in tutti e tre tempi, cos bene inquadrato e armonioso, ad indicare che tutti per la pi importante festa dellanno liturgico dobbiamo gioire e sentirci in piena armonia con il Signore e con noi stessi, per godere della resurrezione dello spirito che ci fa sentire rinnovati e fratelli con tutti in nome del Cristo Risorto che ci ha riconciliati con il Padre. Che si facesse chiaro riferimento alla fede, alla certezza che deve avere ogni cristiano nel sostegno che Ges risorto d ad ogni cristiano nel seguirlo nella missione che ci stata assegnata, nel portare

e-mail redazione@libertasicilia.com Cronaca di Siracusa online nel mondo

SIRACUSA

4 aprile 2013, gioved

Il Cga d ragione alla Sai 8


La Sai 8 legittimata

I comuni ribelli dovranno consegnare gli impianti comunali al gestore del servizio idrico integrato

Per LAGIMUS nellauditorium dellIstituto Giuseppe Privitera il Trio Friedrich in chiave pasquale

Pianoforte pi viola e clarinetto


Concerto inusitato con musica serenante, spesso anche ricca di giubilo, eseguita da 3 ottimi artisti milanesi
ciascuno la propria croce che conduce alla luce, si evinceva sempre pi chiaramente nella progressione delle tematica musicale dellopera mozartiana K498, che i tre ottimi strumentisti andavano svolgendo con la massima sicurezza interpretativa da un canto e con la squisitezza della loro sensibilit espressiva dallaltro, s che ciascuno dei numerosi ascoltatori si sentiva coinvolto e trascinato in quellatmosfera suggestiva eppur cos gaia, che alla fine concludeva quasi in ritmo marziale ed esultanza travolgente- terzinato nello stesso terzinato- di piena conquista interiore. Il mozartiano discorso musicale cos chiaro e scandito, dalliniziale andante che dava limpressione dun valzer moderato, al grazioso minuetto che invitava alle allegre danze del luned dellAngelo, al gioioso, vivace rond, che faceva risalire allesultanza della tradizionale loria paesana, quando le campane si scioglievano al mezzogiorno del sabato santo, ormai, purtroppo soppressa, suscitava ancor pi ammirazione tra gli ascoltatori, distribuito e meravigliosamente amalgamato nei tre strumenti pur cos diversi, proprio perch alla stupenda fusione corrispondeva altrettanta meravigliosa distribuzione di parte. Infatti spiccava in primo piano ora la voce caratteristica del clarinetto di Stefano Pramauro, che dava limpressione di quella sbarazzina dun vivace fanciullo, gorgheggiante in modo particolare nellesecuzione dei frequenti gruppetti. A lui rispondeva, spesso passando in vivace e ardente dialogo, la voce vellutata della viola di Massimo Gatti, che spiccava a sua volta soprattutto nella rapidissima esecuzione delle semicrome che ne mettevano in evidenza la rarit della padronanza tecnica e la personale sensibilit interpretativa. Il pianoforte della bravissima Ilaria Costantino, oltre a fare da conduttore del gioioso e vivace musical colloquio, assurgente gradatamente ad inno di giubilo, gioia, vivacit, aveva i suoi frequenti momenti di passaggi in primo piano, ad evidenziarne la non comune impostazione tecnica, il talento e la capacit di amalgama del Trio. Anche le altre due parti delleccellente concerto hanno dato limpressione di volere trasportare lattento uditorio nel clima deventi storici fantastici eppur veri, come potrebbero apparire la sconfitta della morte e la resurrezione del Cristo, descritte come Fairy Tales op.132 da Robert Schumann nei quattro movimenti pregni di immagini musicali vibranti e di sfumature delicatissime che ben si addicono al clima del mistero della croce e resurrezione, anche se il celebre compositore e poeta tedesco era ben lungi dal proporsi tale evento, soprattutto quando realizza quel suo modo di esprimersi passando dal gioioso e vivace al mesto e pensoso. Tutto brio e vivacit sprizza invece Max Bruch nei tre pezzi scelti tra gli otto dellopera 83, che ha offerto ai tre strumentisti il destro per mettere ancora una volta in evidenza la non comune validit tecnica e interpretativa. Infatti la scelta dei tre brani si svolge con unispirazione unica e ben netta, quale quella di dare inizio con un movimento piuttosto andante, per passare ad un andante vivace ma non troppo e quindi concludersi in gloria con lAndante con moto, come in un crescendo rossiniano, che ha suscitato negli attenti e ben soddisfatti ascoltatori la pi viva ammirazione, la pi spontanea convinzione allapplauso pi lungo e caloroso.

ad entrare in possesso degli impianti idrici di tutti quei comuni del Siracusano che fino ad oggi si sono rifiutati di farlo. Il Cga (Consiglio di Giustizia Amministrativa), supremo Organo di giustizia amministrativa della Regione siciliana, ha dato ragione al legittimo Gestore del Servizio Idrico Integrato della provincia di Siracusa, SAI8, sancendo il diritto alla consegna degli impianti comunali da parte dei Comuni che si sono finora rifiutati di farlo. Per effetto della decisione del CGA sono tornati pienamente operativi i Commissari ad acta nominati dalla Regione siciliana che dovranno, senza indugio, procedere alla consegna qualora i Comuni si rifiutino ancora di adempiere questa volta a veri e propri ordini del Giudice. SAI8 confida nel pieno e spontaneo rispetto dei provvedimenti dellAutorit giudiziaria da parte dei Comuni che hanno visto ancora una volta sconfessato il proprio tentativo di sottrarsi a chiari ed inequivoci obblighi di legge e contrattuali, con pretestuose ed infondate azioni giudiziarie. con lindicazione delle contromisure adottate rispetto ai rilievi mossi. LUfficio ragioneria sta gi lavorando alle contro-deduzioni

In foto, una recente protesta dei sindaci ribelli.

che, entro sei mesi, dovranno essere presentate come atto formale per il pronunciamento del con-

siglio comunale. Si tratta della terza sentenza a favore che incassa la Sai 8. In precedenza, il 28

gennaio scorso le Sezioni Unite civili della Suprema Corte di Cassazione hanno rigettato il ricorso

proposto dal Comune di Melilli con l'intervento dei comuni di Avola, Buscemi, Canicattini Bagni e

Palazzolo Acreide confermando la sentenza del consiglio di giustizia amministrativa per la regione siciliana n. 19/2012, secondo cui il contratto di gestione fra SAI8 ed il consorzio Ato di Siracusa e' valido ed efficace per l'intera sua durata. I sindaci dei Comuni citati si erano opposti alla consegna degli impianti al gestore intraprendendo l'azione legale e portando anche i sindaci di Sortino, Ferla, Cassaro, Rosolini, Carlentini e Francofonte a non consegnare gli impianti. Laffermazione di Rosario Crocetta ha rimesso tutto in ballo, per, tanto che il 9 gennaio viene pubblicata la Legge 2 che, al comma 6, impone ai comuni di non consegnare gli impianti ai gestori del servizio idrico integrato e di continuare a gestirli direttamente. Adesso la palla passa ai commissari che lo scorso anno non si sono potuti insediare, a causa dela resistenza dei sindaci.

Autosport

S.r.l. C.da Targia 18 Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it

4 aprile 2013, gioved

Ai beni culturali va larcheologa siracusana che prende il posto del fisico Antonino Zichichi
l presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta ha nominato assessore al Turismo la sua segretaria particolare, Michela Stancheris, bergamasca, che sostituisce Franco Battiato. La nomina a sorpresa stata annunciata pochi minuti fa all'Ars. Ai beni culturali va l'archeologa Mariarita Sgarlata che prende il posto del fisico Antonino Zichichi, estromesso dalla giunta contestualmente a Battiato. Allo scienziato il presidente aveva contestato le troppe assenze dovute al suo impegno nella ricerca al Cern di Ginevra, mentre il cantautore era stato esonerato dopo le sue dichiarazioni sulle "troie" in Parlamento. "Questa proposta mi ha colta di sorpresa". Sono queste le prime parole dell'assessore Stancheris. "Conosco bene le problematiche del settore e la priorit per me sar assolutamente la progettazione europea, perch da l bisogna ripartire", ha aggiunto. Il neoassessore ha anche annunciato che a breve andr a Lipari, dove ieri un imprenditore del settore alberghiero si suicidato: " importante in questo momento dare un segnale, dire agli operatori del settore che non sono soli". "Questa la prima giunta in Italia che raggiunge la parit di genere", ha detto Crocetta. "Le donne sono la vera rivoluzione perch la rivoluzione femminile e il potere maschile. Per questo insisto con il doppio voto di genere nei

Mariarita Sgarlata nominata assessore ai Beni culturali


Comuni". "Nessuna consulenza in vista per Antonio Ingroia", Crocetta mi ha colto di sorpresa, mi ha proposto di fare l'assessore un quarto d'ora prima di annunciarlo in conferenza stampa. Ho accettato con entusiasmo, come primo atto andr a Lipari, dove ieri si suicidato un imprenditore. Cos il neo assessore al Turismo in Sicilia, Michela Stancheris, fino a qualche ora fa assistente del governatore Rosario Crocetta, col quale ha lavorato durante l'esperienza del presidente come parlamentare europeo. Non

In foto, Stancheris, Crocetta e Sgarlata.

sono siciliana - ha detto Stancheris - ma spero che questo sia positivo, faro l'assessore al Turismo con l'occhio e l'approccio della turista. Sempre pi rosa la giunta di Rosario Crocetta, sono otto le donne nella squadra di governo su un totale di dodici assessori. Siamo la giunta con il maggior numero di donne in Italia - dice Crocetta, presentando i due nuovi assessori alla stampa - Continuiamo a valorizzare le donne e i giovani, con coraggio e determinazione, che forse mancano in altre parti del Paese.

Grande soddisfazione del Presidente del Consorzio Sebastiano C


Fortunato, che si vede oggi dare ragione circa la lotta intentata contro lIstituzione delle Riserve sui Pantani nella zona Sud della provincia di Siracusa. Lavvocato Giuseppe Gambuzza, legale del Consorzio, ha oggi comunicato che Il ricorso proposto dal Consorzio di Tutela IGP Pomodoro di Pachino, con lintervento di Legambiente e della LIPU stato riconosciuto legittimo dal TAR Sicilia, che con ordinanza del 2 aprile scorso ha annullato il decreto del Dirigente Generale del Dipartimento regionale dellAmbiente n. 577 del 27 luglio 2011 con il quale stata istituita la riserva naturale orientata denominata Pantani della Sicilia Sud Orientale, pubblicato in data 16 Settembre 2011 sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Sicilia n. 39. E una vittora lampante del nostro Consorzio, che anche questa volta ha dimostrato di prendersi cura seriamente dei problemi reali del comparto agricolo locale ha affermato Fortunato.

Annullata listituzione della Riserva dei Pantani

AMBIENTE

a scelta del presidente di nominare Mariarita Sgarlata ad assessore ai Beni culturali della Regione siciliana non poteva che essere pi azzeccata. Lo afferma il segretario della Commissione Attivit produttive allArs, Giambattista Coltraro del Gruppo parlamentare Crocetta. Unarcheologa al posto giusto ci voleva in Sicilia ed in particolar modo a Siracusa, patrimonio dellUnesco e di una storia millenaria. Mariarita nella sua citt dorigine prosegue Coltraro si da sempre battuta per il rispetto dellAmbiente, ma non una donna che ha il paraocchi. Oserei definirla unambientalista che ha il senso della misura e dellequilibrio. Il deputato aggiunge: La Sgarlata si spesa per il Movimento, sacrificandosi con una candidatura per il Senato. Sapeva che le possibilit erano nulle e pure ha girato quartiere per quartiere, contribuendo in maniera esponenziale al successo della lista nel capoluogo. Quando si avvicinata al nostro gruppo ricorda - aveva espresso il desiderio di volersi spendere per Siracusa con la candidatura a sindaco. Lintero Megafono aveva deciso di sostenerla per la campagna elettorale, non preoccupandoci neppure delle primarie di coalizione. Questa oramai una storia che va in archivio. Sono sicuro che le sue energie saranno concentrate sulla conservazione e la valorizzazione dei beni culturali non soltanto della provincia di Siracusa, ma anche della Sicilia.

Coltraro Una scelta molto azzeccata

COMMENTI

Cos si presenta la nuova assessora regionale ai Beni culturali che si dice lieta di accettare un incarico prestigioso
Sono lieta di accettare lincarico di Assessore Regionale ai Beni Culturali conferitomi dal Presidente Crocetta. Sono queste le dichiarazioni del neo Assessore Mariarita Sgarlata. Sono consapevole di ereditare una situazione difficile, che solo un impegno costante e una disponibilit continua al dialogo mi consentir di superare. Metter a disposizione della Giunta Crocetta tutte le mie energie e competenze affinch la politica di riforme che questo Governo sta portando avanti possa essere applicata anche a un settore delicato e strategico come quello Dei Beni Culturali in Sicilia. Parto dallesperienza di una mobilitazione che mi ha vista in prima linea nella difesa del paesaggio, dei nostri beni archeologici e paesaggistici, unici al mondo, nostra delizia e nostra condanna, dato che non sappiamo fargli girare intorno leconomia, come meriterebbero. LEuropa prosegue La Sgarlata - consapevole di quale sia la sua ricchezza effettiva rispetto ad una concorrenza globale schiacciante: non ci sono pozzi di petrolio, n diamanti, n materie prime ma c la cultura e la cultura economia, porta turisti e traina lo sviluppo. Cultura e turismo sono un binomio imprescindibile, soprattutto in Sicilia, e ci spiega la scelta condivisa con Michela Stancheris, nuovo assessore al Turismo Sport e Spettacolo, di aprire un tavolo permanente di collaborazione tra i due assessorati perch evidente che i destini delluno sono legati a quelli dellaltro e che tra la propaganda e la costruzione di una strategia mirata ad attrarre turisti c un divario incolmabile e a nulla vale la promozione turistica se non supportata da interventi concreti di salvaguardia e valorizzazione del patrimonio archeologico e storico-artistico delle nostre citt. C una necessit urgente di mettere a punto misure pi efficaci e un adeguato sostegno tecnico e finanziario per gestire al meglio e valorizzare i beni culturali. Credo fortemente nella divulgazione e nella condivisione della conoscenza, di cui il web rappresenta lo strumento pi idoneo; se c una valorizzazione negata in Sicilia proprio quella affidata al

La difesa del paesaggio e spesa dei fondi europei


i finanziamenti europei senza trucchi e senza inganni. Il mio impegno conclude lassessore Sgarlata - si inserisce nel solco delle politiche del Presidente Crocetta e sar incentrato su interventi di riforma del settore, sul taglio agli sprechi, sulla valorizzazione del nostro patrimonio artistico e culturale portando i musei a standard europei, favorendo la sinergia tra universit e sovrintendenze come avviene in Europa. Mi trovo in totale sintonia con i provvedimenti in atto negli altri Assessorati in questa grande stagione riformista che il Presidente della Regione sta portando avanti in Sicilia e la mia candidatura al Senato con il Megafono alle ultime elezioni politiche ne testimonia la mia vicinanza politica. Naturalmente, non appena mi sar insediata e avr avuto modo di conoscere il personale dellAssessorato, convocher una conferenza stampa per definire le linee programmatiche e aggiornare i media, non ho intenzione di fare rotazioni o cambiamenti ma di valorizzare le competenze interne.

4 aprile 2013, gioved

web, noi quasi non esistiamo in rete, bisogner produrre cultura in modo pi innovativo (portali,

In foto, lon. Coltraro e Mariarita Sgarlata.

digitalizzazione, risorse virtuali). Sfide significative ci attendono nel saper chiedere e utilizzare

IL PERSONAGGIO

Larcheologa che ha partecipato a numerose campagne di scavo


a Sgarlata, siracusana di 51 anni, ha un curriculum che affonda proprio nella storia del patrimonio culturale siciliano. Dopo anni di precariato, - racconta in una sua breve biografia - dal 2000 sono finalmente diventata ricercatrice nel settore Archeologia Cristiana e Medievale presso lUniversit degli Studi di Cassino e nel 2007 sono rientrata a Catania, afferendo al Dipartimento di Scienze Umanistiche dellUniversit. Oltre che nella Universit di appartenenza, dove tengo i corsi per la laurea triennale e magistrale, ho tenuto lezioni e seminari presso il Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana a Roma, Universit degli Studi di Foggia e Universit di Parigi (Sorbonne-Paris IV). Con le Universit di Parigi, Helsinki e Murcia ho siglato accordi per co-tutele nellambito di dottorati di ricerca e accordi bilaterali Erasmus. Ho partecipato e diretto scavi e indagini archeologiche a Paphos (Cipro), nellarea del Rif (Marocco settentrionale), a Siracusa e in altre citt siciliane. Insomma, un curriculum di tutto rispetto. E tutto incentrato, appunto, sui temi di competenza dell'assessorato guidato fino a ieri

I siracusani gi assessori ai beni culturali

un feeling tra Siracusa e lassessorato ai Beni culturali. La nomina di Mariarita Sgarlata ad assessore ai Beni culturali lultima di altri precedenti storici. Andando a ritroso nel tempo, quella della scorsa legislatura con Amleto Trigilio, ed ancora pi il l nel tempo, quella di Fabio Granata, Raffaele Gentile e dellallora democristiano Nitto Brancati. Per quanto riguarda lassessore donna, la Sgarlata prende il testimone da Marina No, che in passato stata assessore regionale allIndustria.

da Antonio Zichichi. Ho curato prosegue la Sgarlata - lallestimento di mostre, in particolare nel 2007 a Tunisi nel Museo Nazionale del Bardo sul cristianesimo tra Sicilia e Africa e nel 2008 a Catania su Agata santa. Storia, Arte e Devozione. Il mio impegno civico degli ultimi anni a Siracusa andato in questa direzione.

In foto, larcheologo Sgarlata.

4 aprile 2013, gioved

n presunto trafficante di sostanze stupefacenti, da tre anni latitante, stato arrestato dai poliziotti a Noto, dopo diverse ricerche, insieme a due presunti complici, due cittadini dominicani. Le manette sono scattate ai polsi di Salvatore Di Stefano di 32 anni, residente a Noto; Rodriguez Ozuna Pedro Regular, nato a Santo Domingo di 55 anni e Valdez De Los Santos Waldys Regular, nato El Cercado di 37 anni cittadino della Repubblica Domenicana. I tre sono stati di fatto arrestati perch colti nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio cocaina. Nella circostanza, il personale della Squadra di polizia giudiziaria del Commissariato, a seguito di autonoma attivit dindagine, era sulle tracce del Di Stefano Salvatore, gi latitante da oltre tre anni per essersi sottratto allarresto nellambito di unindagine condotta a Busto Arsizio in provincia di Milano e destinatario di una ordinanza di applicazione di misura coercitiva in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Busto Arsizio 6 febbraio 2010. Il Di Stefano Salvatore, doveva essere arrestato nel 2010 perch, in concorso con altre persone, che a suo tempo furono fermate dalla Guardia di Finanza di Busto Arsizio, era ritenuto responsabile di traffico internazionale di sostanza stupefacente del tipo cocaina, essendo il promotore di unattivit illecita finalizzata alla

Traffico internazionale di droga Un netino finisce in carcere


U

Arrestato dai poliziotti a Noto dopo tre anni di latitanza. Insieme a lui finiscono in cella anche due cittadini della Repubblica Dominicana per spaccio di cocaina

Lorganismo regionale agli Affari Istituzionali ha esitato la proposta con una serie di proposte trasversali
La commissione Affari istituzionali ha dato parere positivo al disegno di legge sulla doppia preferenza di genere con un consenso trasversale che ha celato alcune spaccature in seno alla maggioranza. Nessun problema per la norma che istituisce la doppia preferenza, via libera alla doppia scheda (ma in quella del sindaco ci sar stampato il simbolo, per far digerire al 5 Stelle la novit) mentre stata bagarre sugli emendamenti aggiuntivi presentati da diverse forze politiche. Intanto si mette di traverso anche il M5S, che chiede di affiancare la norma ad un provvedimento contro il voto di scambio. Se da un lato porzioni dellopposizione hanno chiesto le dimissioni del presidente Marco Forzese, contestando il ritorno in commissione del testo, dallaltro la maggioranza si spaccata sullemendamento che prevede lo sbarramento al 4 per cento. Nonostante le indicazioni date dallo stesso Crocetta sulla priorit ad un testo che contenga soltanto il provvedimento per la doppia preferenza di genere, due esponenti della maggioranza hanno dato il proprio parere positivo allemendamento aggiuntivo che abbassa la soglia per lingresso nei Consigli comunali. Si tratta di Alice Anselmo (Democratici riformisti) e Gianluca Miccich (Udc). Non ho votato contro la maggioranza precisa Anselmo -, anche perch lo

Doppia preferenza: passa anche in commissione

4 aprile 2013, gioved

Violenze alla madre: priolese in cella

Rimane detenuto in

In foto, Salvatore Di Stefano, Rodriguez e Valdez Reglar. Sotto, la droga sequestrata. importazione di sostanza stupefacente dalla Repubblica di Santo Domingo in Italia. La cocaina, a suo tempo confezionata in ovuli, veniva fatta arrivare in Italia abilmente occultata allinterno dei bagagli. Lattivit degli Agenti del Commissariato di Noto si dipanata attraverso una serie di verifiche sia fattuali che investigative: infatti dapprima si proceduto a verificare il luogo in cui il Di Stefano si nascondeva ed ad identificarlo in maniera certa, atteso che i suoi tratti somatici si erano nel tempo alterati rispetto alle foto segnaletiche in possesso dellufficio, e solo quando si avuta contezza che lo stesso stava facendo rientro nellabitazione scelta per coprire la latitanza, si faceva irruzione al suo interno arrestandolo. Le operazioni successive, consentivano di individuare altre due persone di nazionalit Domenicana, che accompagnavano il Di Stefano. Gli stessi infatti erano giunti a Noto per approvvigionare lo stesso di sostanza stupefacente, tanto che si procedeva ad effettuare una perquisizione domiciliare e personale a loro carico, che consentiva di rinvenire, abilmente celata, sostanza stupefacente del tipo cocaina composta da 1 ovulo di 12 grammi circa e da una dose gi confezionata di 2 grammi. Allinterno dellabitazione veniva anche rinvenuta una ingente somma di denaro, circa 17 mila euro presumibilmente provento della vendita di droga. Sono in corso attive indagini per verificare la corretta modalit di importazione della droga e leventuale coinvolgimento di altri soggetti. A coordinare le indagini stato il pubblico ministero Claudia DAlitto che ha disposto a carico dei tre ptresunti spacciatori, la detenzione nel carcere di Siracusa Cavadonna.

Palazzo dei Normanni. stesso Crocetta ha damento presentato detto di condividere dal capogruppo delquelle norme. Oltre la Lista Musumeci, tutto ritenevo giusto Santi Formica, che lemendamento e ho prevede listituzione dato parere positivo. della doppia scheda Ha avuto parere po- per la scelta del sinsitivo anche lemen- daco e dei consiglieri

comunali, inserendo comunque in entrambe il simbolo dei partiti. Dalla prima commissione - dice Marco Forzese - arriva il via libera, con il parere espresso

dai componenti, alla doppia preferenza di genere, al 4% come soglia di sbarramento per le liste nei consigli comunali ed alla doppia scheda per lelezione.

carcere un priolese, arrestato dai carabinieri, intervenuti in soccorso della madre dellindagato, che avrebbe subito violenze per la mancata concessione di denaro. Il Gip del tribunale, Alessandra Gigli, ha convalidato gli arresti di Sebastiano Gambacorta di 32 anni, assistito dallavvocato Domenico Mignosa. Il giudice ha anche disposto nei suoi confronti la misura cautelare in carcere. L'uomo stato arrestato il giorno della Pasquetta quando, al culmine di un litigio, avrebbe aggredito la madre che si sarebbe opposto a concedergli dei soldi per acquistare alcolici. Luomo finito in cella dovendo rispondere dei reati di estorsione, lesioni personali e minacce. Determinante in tal senso, la denuncia da parte della genitrice, stanca di essere vessata dalle richieste del figlio.

Autosport

S.r.l. C.da Targia 18 Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it

4 aprile, gioved

Prosegue lattivit per il riassetto degli ospedali di Avola e Noto. Ieri mattina il sopralluogo da parte del commissario straordinario dellAsp 8 Mario Zappia

vita di Quartiere

4 aprile 2013, gioved

Proseguono i lavori di adeguamento allospedale Di Maria di Avola per il completamento del piano di riorganizzazione dei presidi di Avola e Noto. Questa mattina la direzione aziendale ha proceduto alla consegna dei lavori alle imprese che si sono aggiudicate le gare per lavvio della realizzazione delle nuove sedi del reparto di Pediatria e del Servizio di Endoscopia digestiva nel presidio ospedaliero avolese. Ne d notizia il commissario straordinario Mario Zappia che esprime soddisfazione per la sinergia e la collaborazione che sta consentendo di poter lavorare celermente per il raggiungimento di un obiettivo comune che porter a specializzare contestualmente i due presidi ospedalieri, secondo il programma gi stabilito, fornendo ai cittadini della zona sud pi servizi sanitari grazie anche allintegrazione nellospedale di Noto con i soggetti privati. Presenti allincontro nei cantieri con i rappresentanti delle due imprese, rispettivamente per i lavori del Servizio di Endoscopia la ditta Vincenzo Cavarra di Noto e per il reparto di Pediatria la Gisal srl di Floridia, il direttore amministrativo Vincenzo Bastante, il direttore sanitario dellospedale Avola-Noto Rosario Di Lorenzo e il dirigente amministrativo Paolo Emilio Russo, nonch per lUfficio Tecnico i geometri Salvatore Cancemi e Sebastiano Argentino. I lavori di adeguamento della nuova sede del Servizio di Endoscopia Digestiva, posta al piano terreno dellospedale di Avola nella ex sede del Consultorio familiare, sono stati aggiudicati per limporto netto complessivo di 79.055,66 oltre Iva con un ribasso del 33,3333%. Gli interventi di a deguamento strutturale inizieranno subito e il completamento previsto in due mesi. Lattuale sede dellEndoscopia Digestiva, posta al terzo piano del nosocomio, una volta trasferito il servizio nei nuovi locali, sar oggetto di piccoli interventi di adeguamento per ospitare la Geriatria che sar trasferita da Noto. I lavori per la nuova sede del reparto di Pediatria, al primo piano nei locali dove erano ospitati gli ambulatori di Cardiologia sono stati aggiudicati per un importo netto di 122.513,65 euro oltre Iva con un ribasso del 37,010%. Il loro completamento previsto

Avviati i lavori per le sedi di pediatria ed endoscopia

Lappuntamento della prima mattinata con lintellettuale si rivolge in una maniera particolare agli stufenti del liceo polivalente Quintiliano

Il fiore delle piante

Interessante conferenza botanica sul tema del fiore nelle piante angiosperme

In foto, il sopralluogo allospedale Di Maria di Avola.

in tre mesi. Intanto volgono al termine i lavori di realizzazione delle sale operatorie per cui previsto ancora un mese circa di lavoro effettivo per il collegamento dei gas medicali, impianti elettrici e di climatizzazione. In avanzato stato sono anche i lavori della nuova cabina elettrica alla quale gi stato allacciato

il 65% dellintero ospedale. Nei prossimi giorni saranno presentati per lapprovazione da parte del Comune gli elaborati progettuali per la nuova sede che ospiter lOtorinolaringoiatria, al piano terra, nellarea della Direzione sanitaria. Dopo lapprovazione si proceder alla gara per laffidamento e allinizio dei lavori.

Contestualmente saranno presentati gli elaborati progettuali per ladeguamento delle sedi che ospiteranno i reparti di Oculistica e di Geriatria mentre sono gi stati predisposti gli elaborati definitivi per Ostetricia e Ginecologia e Ortopedia gi visionati e approvati dai singoli responsabili dei reparti.

ACCORPAMENTO

assurdo provvedimento del Governo Regionale che cancella l'autonomia e l'identit specifica del Liceo Classico Tommaso Gargallo e, conseguentemente del Corbino, non mi risulta abbia trovato in sede di Parlamento regionale degli oppositori che, coerentemente ai proclami portati avanti in alcune assemblee e sulla stampa locale, abbiano provato a far recedere il governo Crocetta dalla assurda decisione. Lo

La citt reagisca per evitare laccorpamento del Gargallo


afferma lex parlamentare nazionale Fabio Granata, il quale interviene sulla questione dellaccorpamento dei due licei a scapito dello storico Gargallo. Sarebbe bastato - dice - n provvedimento di accorpamento del corso autorizzato al Quintiliano di studi classici: evidentemente, al di l dei proclami, la questione vuole esser fatta scivolare nel silenzio. Bisogna che la citt reagisca - conclude Granata - a questa ennesima mortificazione della propria storia.

l liceo polivalente Quintiliano, nel quadro del Progetto Amico Libro Incontro con Mariapia Veladiano. Stamani, presso lAuditorium del Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi alle 8,30 un evento speciale. Dopo il ricco e stimolante incontro con Beppe Severgnini (avvenuto il 9 marzo scorso), noto scrittore e giornalista del Corriere della Sera, gli studenti del Quintiliano di via Tisia si preparano ad un altro importante appuntamento con la lettura. Incontreranno Mariapia Veladiano, autrice dei romanzi La vita accanto e Il tempo un dio breve. Il Progetto Amico libro. Incontro con lautore al suo quarto anno consecutivo. Nellanno scolastico 2009/2010 stata invitata la scrittrice

Citt: alle 8,30 un incontro con la scrittrice Mariapia Veladiano


Lia Levi, che vive a Roma, e che da bambina ha vissuto sulla propria pelle lapplicazione delle leggi razziali in Italia. Ha diretto per trentanni il mensile ebraico Shalom. Autrice di numerosi romanzi tra cui La sposa gentile, Una bambina e basta, Lalbergo della magnolia e Lamore mio non pu. Nellanno scolastico 2010/11 stata presente la nota scrittrice Dacia Maraini, letta e tradotta in tutto il mondo. Fantastica interlocutrice, donna profonda e sapiente. Nell anno scolastico 2011/2012 stato ospite il dott. Gherardo Colombo, ex magistrato di mani Pulite, titolare di numerose inchieste. Egli ha lavorato come pubblico ministero presso la Procura della Repubblica di Milano, ed stato consigliere presso la Corte di Cassazione. E autore di numerosi saggi e partecipa ogni anno a numerosissimi incontri con i ragazzi delle scuole. Lincontro stato una lezione di legalit irrinunciabile perch concreta, basata sui fatti accaduti in Italia e sullesperienza di vita di un magistrato. Questanno si gi svolto l'incontro con Beppe Severgnini, giornalista del Corriere della sera e scrittore noto in tutto il mondo. Egli ha scritto veramente tanto. Lultimo libro Italiani di domani. Otto porte sul futuro, edito da Rizzoli. Ricordiamo i manuali, di Italiano e di Inglese e i resoconti di viaggio oltrech Il manuale del perfetto interista. Lorganizzazione nonch il coordinamento ha riguardato circa 14 insegnanti e 14 classi dei quattro Licei del Quintiliano, per un totale di circa 250 alunni. Nellottobre 1953 nasce a Siracusa lIstituto Magistrale Comunale. Si formano tre prime. Gli insegnanti sono nominati dal Sindaco, che il responsabile della scuola. Questa iniziativa ha il plauso di tutta la cittadinanza. Il 30 settembre 1954, con decreto del Presidente della Repubblica, viene istituito, a decorrere dal 1 ottobre 1954, lIstituto Magistrale Statale di Siracusa. Preside il prof. Bartolomeo Garro. Nella prima riunione del Collegio dei professori, il Preside, comunica che il numero degli alunni iscritti di 329 unit. LIstituto provvisoriamente allocato in due plessi: quello principale in via Malta, la succursale a Grotta Santa. Gli allievi sono costretti ai doppi turni. . La prima riunione del Collegio dei docenti si svolge nella sala dei professori del Liceo Scientifico Corbino. Il 5 Dicembre 1955, nel verbale della riunione del Collegio dei professori, si legge che il Preside Garro comunica con soddisfazione ai docenti che il numero degli alunni aumentato a 442 unit e che dopo le vacanze natalizie cesser il doppio turno, poich il Comune ha approntato nuovi locali in vicinanza dei due plessi. 4 Dicembre 1956 Durante la riunione del Collegio dei professori, il nuovo Preside, il prof. Augusto Meli, che rester in carica per 11 anni, propone di intitolare lIstituto a Marco Fabio Quintiliano, figura di grande pedagogista dellet imperiale.

angiosperme e le infiorescenze stato il tema della conferenza tenutasi presso la sede di Natura Sicula di Siracusa, in piazza Santa Lucia 24/C-D con relatore il naturalista Antonio Bisicchia. Unaccurata analisi delle principali strutture anatomiche e morfologiche del fiore, guardando anche allimportanza sul piano della diagnostica del fiore nella classificazione dei vari gruppi di piante. Le magnoliofite (o magnoliophyta cronquist,) sono una vasta divisione di piante note anche sotto il nome di Angiosperme (o Angiospermae). Il codice internazionale di nomenclatura botanica (Icbn) permette, per i taxa di rango superiore alla famiglia, di usare indipendentemente nomi descrittivi tradizionali come Angiospermae o regolarmente derivati da un genere "tipo" come magnoliophyta, che deriva dal genere Magnolia. Sono una sottodivisione delle spermatofite che comprende piante annue o perenni con il massimo grado di evoluzione, i cui fiori sono pi vistosi, pi completi o complessi di quelli delle altre piante. A seconda che lembrione possieda uno o due cotiledoni, le angiosperme si dividono nelle due classi delle mono e dicotiledoni Si riteneva che le angiosperme fossero apparse nel Cretaceo (circa 130 milioni di anni fa), soppiantando rapidamente le felci e le Gimnosperme.

10

4 aprile 2013, gioved

Da Siracusa verso lExpo 2015

Parte proprio dalla nostra citt la presentazione dellevento milanese

Canicattini: Un altro punto nel consesso di domani

Tiche: Allo Juvara la parola ai giovani


4 aprile 2013, gioved

11

In foto: scorcio di Milano, la sede dellExpo 2015.

Parte dalla Sicilia il

percorso di presentazione di Expo 2015, la grande manifestazione internazionale che si terr a Milano e dar visibilit alla tradizione italiana, alla creativit e allinnovazione nel settore dellalimentazione. A Villa Politi a Siracusa lAmministratore Delegato di Expo 2015 Spa, Giuseppe Sala, e il Commissario Generale del Padiglione Italia, Diana Bracco, hanno incontrato le

imprese siciliane per aprire un dialogo reale tra il nostro territorio e questa grande macchina che si accinge a partire. Aldo Bonomi, direttore di Aaster, Consorzio di Ricerca, e Ivan Lo Bello, vice Presidente Confindustria nazionale sono i promotori dell'evento. Nei programmi avrebbero dovuto essere presenti Rosario Crocetta, Presidente Regione Sicilia, Linda Vangheri, Assessore regionale alle

Attivit Produttive e circa un centinaio di attori dell'economia siciliana, in particolare di Siracusa, Ragusa e Catania. La stessa presentazione di Expo 2015 parte dalla Sicilia proprio perch rappresenta la piattaforma mediterranea di un nuovo made in Italy fatto di agricoltura, produzioni locali, turismo, beni comuni, culture locali dellaccoglienza: qualit centrali nel tema dellesposizio-

ne Nutrire il pianeta, energia per la vita. A Siracusa si discusso di come il tema dellalimentazione possa essere anche occasione di uscita dalla crisi e aprire una nuova fase anche per la regione siciliana. Lincontro unoccasione che nasce per illustrare le straordinaria opportunit sia per lEsposizione e sia per i territori ascoltare proposte e aspettative interessanti per costruire relazioni con i territori. L'Expo 2015 (ufficialmente Esposizione Universale Milano 2015, Italia, in inglese World Exposition Milano 2015, Italy) avr luogo a Milano tra il 1 maggio e il 31 ottobre 2015. Expo Milano 2015 organizzata da Expo 2015 Spa, societ costituita dal Governo Italiano, dalla Regione Lombardia, dalla Provincia di Milano, dal Comune di Milano e dalla Camera di Commercio di Milano. Il tema proposto per la Expo Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita, e vuole includere tutto ci che riguarda l'alimentazione, dal problema della mancanza di cibo per alcune zone del mondo, a quello dell'educazione alimentare, fino alle tematiche legate agli Ogm. Milano stata gi sede dell'Esposizione Internazionale nel 1906 con il tema dei Trasporti. Il dossier di registrazione dell'Esposizione stato consegnato ufficialmente il 22 aprile 2010 dal delegato italiano presso il Bie Maurizio Serra. Il dossier di candidatura stato approvato il 20 ottobre 2010 dal comitato direttivo del Bureau International des Expositions, che ha raccomandato la registrazione della stessa Expo all'Assemblea Generale.

Stamani, gioved 4 Apri-

Pillitteri: Focalizzare meglio i criteri di gestione e di amministrazione del tessuto nostro urbano
16 aprile 2013 con inizio alle 9.00. La giovinezza rappresenta quella fase, relativamente allo sviluppo umano, compresa tra l'adolescenza e la vita da adulto. Socialmente la fase dell'adolescenza si colloca in seno ad un determinato periodo di istruzione scolastica ed ha il termine sociale convenzionale posto verso l'et di 18 anni, et in cui generalmente si arriva ad avere la piena maturazione. La fase adulta, per la scienza medica, ha invece inizio proprio con l'arresto della crescita generale, che pu collocarsi, secondo le ultime attendibili ricerche, intorno ai 18-20 anni nella femmina, ed intorno ai 20-22 anni nel maschio. L'accrescimento, infatti, prosegue anche dopo la maturazione e coinvolge soprattutto la struttura ossea delluomo. In alcuni individui di sesso maschile, inoltre, anche molti anni dopo la pubert compaiono an-

Per troppo tempo dimenticati da un mondo di adulti che ha gestito Siracusa in modo fallimentare

ggiunto un altro punto allordine del giorno del consiglio comunale di venerd 5 aprile. Il presidente del Consiglio Comunale, dr. Nino Zocco, ha provveduto allinserimento di unulteriore argomento allOrdine del Giorno del Consiglio Comunale fissato per le ore 21 di Venerd 5 Aprile. Si tratta della Determinazione da parte del Consiglio delle aliquote imposta municipale unica per lanno 2013 chiesto a suo tempo dai consiglieri di minoranza, Pietro Savarino, Sebastiano Gazzara ed Emanuele Amenta. L'imposta municipale propria o Imposta municipale unica (Imu) un'imposta del sistema tributario italiano che si applica sulla componente immobiliare del patrimonio, atta ad accorpare in un unico tributo l'imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) e le relative addizionali dovute in relazione ai redditi fondiari su beni non locati, e l'imposta comunale sugli immobili (Ici). L'Imu stata introdotta dal Governo Berlusconi IV con il d. lgs. n. 23 del 14 marzo 2011 (articoli 7, 8 e 9) pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n 67 del 23 marzo 2011[1] che ne stabiliva la vigenza a partire dal 2014 limitatamente agli immobili diversi dall'abitazione principale (art. 8, comma 2, d. lgs. 23/2011), ovvero non avrebbe dovuto gravare sulla prima casa. Il Governo Monti, con decreto legge n. 201 del 6 dicembre 2011 (Gazzetta Ufficiale n. 284 del 6 dicembre 2011, supplemento ordinario n 251)[2], recante disposizioni urgenti per la crescita, l'equit e il consolidamento dei conti pubblici (noto come "manovra Salva Italia") poi convertito, con modificazioni, dalla legge n. 214 del 22 dicembre 2011 (gazzetta ufficiale n 300 del 27 dicembre 2011, supplemento ordinario n 276)[3], ha modificato la natura dell'imposta rendendola di fatto una nuova Ici sulle abitazioni principali e ne ha anticipato l'introduzione, in via sperimentale, a partire dal 2012, prevedendone l'applicazione a regime a partire dal 2015, e comunque incrementando sensibilmente la base imponibile, attraverso specifici moltiplicatori delle pregresse rendite catastali. A titolo meramente esemplificativo, si menziona il caso della moltiplicazione per 160 della vecchia rendita catastale per gli immobili residenziali. Il testo di legge distingue tra un'imposta sperimentale e un'imposta a regime, anche se in realt la sperimentazione del tributo solo sulla carta, poich nessuna norma prevede il vaglio degli effetti prodotti dall'anticipazione del tributo al 2012. A causa dei molteplici dubbi emersi in sede applicativa, con la legge 26 aprile 2012 n. 44 di conversione del decreto legge 2 marzo 2012 n. 16 sono stati approvati degli emendamenti che incidono sensibilmente sulla normativa Imu. In particolare, vi sono delle novit sulla definizione di abitazione principale, sono stati previsti nuovi termini di pagamento ed prevista la possibilit per i Comuni di equiparare al trattamento fiscale dell'abitazione principale gli immobili di propriet di determinate categorie di soggetti. La prassi e la dottrina hanno evidenziato fin dall'inizio molteplici profili critici della normativa sul nuovo tributo.

le 2013, alle 10.00, presso i locali dellIstituto F. Juvara sito nel quartiere Tiche, in viale Santa Panagia, si terr la conferenza stampa di presentazione del progetto La parola ai giovani. I veri protagonisti questa volta saranno i giovani afferma Sergio Pillitteri, per troppo tempo dimenticati e non valorizzati in questa citt. Migliorare le condizioni di vivibilit della nostra citt, focalizzare al meglio i criteri di gestione ed amministrazione del nostro tessuto urbano, valorizzare le idee dei nostri cittadini, in particolar modo del mondo giovanile, sono queste alcune delle finalit del progetto la parola ai giovani elaborato, da Sergio Pillitteri Consigliere Circoscrizionale Tiche di Siracusa, in piena sinergia con lAssociazione Anteas di Siracusa, lArcheoVisual di Siracusa, lAssociazione culturale Dueppi di Siracusa oltre a svariati giovani della nostra ultimi

giorni anche le adesioni di alcuni componenti dei giovani democratici di Siracusa, ovvero Danilo Belfiore, Giulia Giambusso, Stefano Cultrera. Mirko Lentini, Lorenzo Floridia, Carlotta Zanti. Ad aderire al progetto diversi istituti distruzione superiore tra i quali listi-

tuto distruzione secondaria superiore ad indirizzo geometri e tecnico turistico Filippo Juvara di viale santa Panagia accanto al centro logistico di Posteitaliane ed alla chiesa parrocchiale della Madre di Dio che sar sede del forum di presentazione finale che si terr marted

cora peli sul petto o sulle gambe e si ha il completamento della distribuzione della barba facciale, senza che ci rappresenti un ritardo nello sviluppo, avendo questi raggiunto la piena maturit sessuale. Con il termine del processo di accrescimento inizia la fase di stabilizzazione cellulare a cui successivamente segue la fase di degradazione cellulare, detta di invecchiamento. Sotto il profilo psicologico va evidenziato che la donna raggiunge l'et adulta in concomitanza sincrona con quella della crescita corporea. Nel ragazzo, diversamente, lo sviluppo psicologico caratterizzante la fase adulta contrassegnato invece da una progressione esponenziale crescente. Tale sviluppo si configura completo intorno ai 20-25 anni nei casi del maschio dominante ai fini dell'attestazione del genere sessuale, e sempre in ragione alle circostanze ed alle componenti di stimolo psico-ambientale di competizione.

XVIII Grande Accoglienza 24 Premi di 258,23 Ecco come devono partecipare alliniziativa i Collaboratori di tutte le aziende del settore
La Confesercenti Provinciale di Siracusa presentata la XVIII^ edizione di Grande Accoglienza con la collaborazione, dellAccademia Italiana della Cucina, la manifestazione, unica nel suo genere, come ha sottolineato Arturo Linguanti, vuole valorizzare e mettere in evidenza, il contributo di professionalit e cortesia dei dipendenti e dei collaboratori delle strutture ricettive e degli esercizi pubblici della citt, per far crescere le loro aziende, ma anche laccoglienza a Siracusa. Le premiazioni previste da questa edizione della Grande Accoglienza prevedono tre sezioni e riguardano: Professionalit e Cortesia premier 16 dipendenti da aziende del commercio, del turismo, dellartigianato e dei servizi, che si siano contraddistinti per la loro professionalit e

commerciale e del terziario in genere. 24 Targhe ai Titolari dazienda dei dipendenti premiati
cortesia nei rapporti con lutenza. Nellambito della manifestazione Grande accoglienza saranno selezionate ricette tipiche del territorio Obiettivi generali della iniziativa: Riscoprire antiche ricette del territorio e riproporle nella ristorazione commerciale. Valorizzare i prodotti tipici del territorio. Individuare nel presente legami col passato, ricercare le radici storiche dei fenomeni presi in esame; Promuovere la consapevolezza della molteplicit delle culture; Favorire la vendita e la commercializzazione delle nostre tipicit. Fissare un legame fra cultura gastronomica e offerta ristorativa Tema Il tema del concorso la produzione di ricette della cucina Siracusana e della sua Provincia, sia autentica che rivisitata , in tutte le sue espressioni e articolazioni, dallantipasto al dolce. Complessivamente saranno assegnati 24 premi di E. 258,23 a dipendenti prescelti sulla base di segnalazioni fatte direttamente dai consumatori e da unapposita commissione di valutazione. In ogni edizione di Grande Accoglienza sono state promosse iniziative tese a valorizzare e ad incentivare il consumo di alimenti e bevande di qualit della terra di Sicilia. Il rilancio delle arance, i limoni, il moscato di Siracusa, la dolceria tipica siracusana e dellolio di oliva, componente essenziale nella nostra gastronomia. Liniziativa Si concluder il 30 marzo 2013. Premiati i dipendenti meritevoli ritagliando la scheda pubblicata da Libert a mezzo lettera o fax al seguente indirizzo: Segreteria Consulta Provinciale per il Rilancio del Commercio Siracusano Via Ticino, 8 - Siracusa Tel/Fax 0931/22001. EMail: provinciale @ confesercenti.sr.it Siracusa Patrimonio dellUmanit

Accademia Italiana della Cucina

9 18

Delegazione Siracusa

Siracusa 04-04-2013

28

12

Lattuale momento politico che stiamo vivendo ci induce a riflettere sullultimo percorso storico italiano che ha inizio nel 1994, col pronto costituirsi un fronte, non di opposizione, il che nelle normalissime cose della vita democratica, ispirata sempre a civilt, ma a strane prese di posizioni, sino allavvilimento della razionalit di chi non sopporta un ampia dialettica propositiva e lo incasella nemico e non avversario. Da qui, con volo pindarico, andiamo al 2008, con tutte le conseguenze che ha generato la situazione di cui sopra. La storia non nasce per casualit di cui non macchina il soggetto umano. Il grimaldello non ha forzato la porta dingresso, ma si presentato con il suo curriculum, cappello in mano ed stato bene accolto, seguito da quanti lavevano apprezzato per quanto detto e categoricamente afferma, non tanto per il contenuto politico, ma perch inalava fiducia. A memoria di chi non ricorda o non ha mai saputo della parabola politica di Fini, considerato che non ne sentir pi parlare per la meritata emarginazione, con le poche unit (illusi) che lhanno seguito in questultimo evento elettorale, ci facciamo carico di darne una traccia, a memoria di chi col voto gli ha conferito fiducia. Leader del Fronte della Giovent, M.S.I., 1983, fu bastevole per fargli conquistare uno scanno in Parlamento; si presentava quale leader della destra, status questo che, assunto in seguito il controllo del M.S.I. prima e A.N. dopo, a un consenso popolare in crescendo. Questo linizio delleredit politica, ideale e morale lasciatagli dai fondatori del post-Fascismo. Dato fondamentale, non tan-

A memoria di chi non ricorda o non ha mai saputo

La parabola politica di Fini, ci facciamo carico di darne una traccia


vissuti. Grazie per quello che ci avete consegnato. Ciao Pino. Ciao Segretario. Da quel giorno, colui che era stato il delfino di Almirante, era considerato il depositario di un partito orgoglioso e forte dei suoi sentimenti. In altre occasioni afferma, riferito ad Almirante, come principio etico della persona: La memoria accompagna un individuo dal primo allultimo alito di serena vita. Quando un popolo cancella la sua memoria rischia di perdersi o di rivivere i suoi momenti pi bui. Come fatti sintetici ma significativi dellindividuo, non si possono tralasciare due circostanze, a fronte di quanto sopra riportato, il primo trova un giusto nesso: Mussolini fra i pi grandi statisti del secolo; il secondo, nega tutto e apre il deragliamento morale e etico: fascismo, male assoluto. Questo d un senso logico-etico di un individuo che non c pi con la traccia di quanto affermato in onore di Almirante e Romualdi, trova conferma nel successivo passaggio comportamentale. Benissimo ha fatto comunque ad andare ad onorare le innocenti vittime delle Fosse Ardeatine, segnate dalla vigliaccheria di chi non rispose alla chiamata per evitare lo scatenare lira dei tedeschi; ma ha dato una forte conferma di negazione col suo precedente essere, passando alla larga di P.le Loreto, specchio di incivilt assoluta, nella memoria del mondo civile. Il congresso di Fiuggi segn una svolta nella politica di A.N., ma i giravolta di Fini indussero Domenico Fisichella a lasciare il partito, eppure era stato lideatore di A.N., con una diversa, ma non tanto, visualizzazione politica nel contesto universale. Gli

4 aprile 2013, gioved

4 aprile 2013, gioved

13

Il congresso di Fiuggi segn una svolta nella politica di A.N., ma i giravolta di Fini indussero Domenico Fisichella a lasciare il partito, eppure era stato lideatore di A.N., con una diversa, ma non tanto, visualizzazione politica nel contesto universale.
individualismi dellorami contrastato capo, imposero, dopo il predellino di Berlusconi, non ad associarsi allormai P.d.L. e non pi F.I., ma a fondersi. Nei piani delloramai sfinge non cera chiarezza. Freni e contrasti con Berlusconi, con un preciso piano al non facere, per renderlo meno attendibile verso gli elettori del centrodestra, e fare lui il paladino del possibile. Il bubbone demolitore scoppia con tutta la sua veemenza nel gi citato 2008, dopo la inimmaginabile vittoria elettorale, capace in Parlamento di portare a soluzione il programma del partito, partecipato agli elettori, lui fra i primi. Qui trova un anello di congiunzione nellaltro paladino dellarrivismo, al secolo Casini. Illustri lettori. Le vicende conseguite sono la guerra scatenata, con la solidariet operante della sinistra, la quale nel suo essere bilioso, non ha dimenticato la scesa in campo di Berlusconi, unico impedimento vero alla conquista del potere, dopo le macerie politico-sociale lasciate da Tangentopoli. Ora non sanno cosa fare a inventarsi per metterlo fuori campo perch sanno bene che col consenso popolare non ci riusciranno. A costoro non manca la presa daria dei poteri occulti, che vedono nel centrodestra, a guida Berlusconi, un ostacolo, se non addirittura un impedimento al continuo lasciar fare. In questa situazione diventato parte prevalente e determinante, altro soggetto che tiene delicatissime leve di manovra nello status universale del Paese. Amici lettori, questa situazione ci d un paradigma: Berlusconi tira Fini fuori dal ghetto politico in cui si arrovellava col suo partito, al 4 % dei consensi. Lo fa vicepremier e Ministro degli Esteri ed emerge al 14/15 % del favore popolare. Risposta: trentatr coltellate alla schiena; la sinistra che lo aveva definito rigurgito di Cloaca, riceve aiuto ad oltranza per la conquista del potere. Conclusione di una sporca pagina della politica italiana, e gli Italiani lo hanno mandato a casa col vestito di Arlecchino, col suo gemello amico in operando, capo dei casini dItalia. Amen! Salvatore Fontana

Il declino nazionale ed i politici sbadati Per essere creduti, dobbiamo essere credibili

to quello del dicembre 1987, quando fu eletto segretario del M.S.I., ma quella del 24 maggio 1988. A Roma, a piazza Navona affluivano miglia e miglia di missini, da ogni parte dItalia, per dare lultimo saluto ai capi storici del post Fascismo, Giorgio Almirante e Pino Romualdi, scomparsi contemporaneamente qualche giorno prima, crudele segno del destino. Lui, che era stato il Delfino del grande Giorgio, nella

sua orazione funebre, rivolgendosi alla grande folla, che commossa, con la presenza, onorava i due grande scomparsi. Riconosceva ad Almirante e Romualdi: di avere portato assieme, in alto, altissima la bandiera stupenda e pulita della fedelt alle radici del nostro popolo e di avere insegnato che un popolo senza radici non ha futuro, cos come un albero senza radici muore. E ancora Noi vivremo,

Almirante e Romualdi, vivremo per voi e con voi,ci avete consegnato un partito forte, orgoglioso e pulito. Caro Almirante, il testimone non caduto a terra. E in buone mani. In mani giovani, in mano forti, in mani che non cederanno. Lo porteremo avanti, avanti, avanti anche per te, anche con te. Perch tu, Almirante, perch tu, Romualdi, non ci lasciate. Voi restate fra noi, alla nostra testa, in piedi. Come sempre siete

Come si fa ad essere credibili quando lattuale politica non riuscita nemmeno a darci una degna e vera legge elettorale. Ecco i risultati della nuova legislatura. Chiss se i neo Deputati e Senatori che hanno avviato una Legislatura che si preannuncia tanto breve quanto inutile per bloccare il declino nazionale, hanno contezza delle ultime stime che riguardano leconomia italiana. E subito uno stile nuovo per i Presidenti di Camera e Senato, Boldrini a piedi al Quirinale, Grasso in tenuta casual ad un convegno sullemergenza sicurezza, programmato da tempo. Le Aziende chiudono a ritmi drammatici, i disoccupati aumentano, le famiglie povere sono la maggioranza del Paese, luomo ridotto a mero ingranaggio della finanza, la precariet diventata una malattia alla quale gli italiani si sono abituati. In Sicilia tutto precario, il Lavoro, la Politica, il Parlamento, il Governo. I governi sono precari. Cos era quello di Lombardo, ora quello di Crocetta. Nella disgrazia c chi si consola : meglio precari che niente. Come si vede, il vuoto di potere continua, nonostante le elezioni dei Presidenti Boldrini e Grasso

ed i bei discorsi che entrambi hanno fatto. Sui mass-media si tanto parlato di vuoto di potere creatosi nella Chiesa con la rinuncia di Benedetto XVI ed invece i 115 Cardinali, molti in et avanzata, in pochi giorni, grazie allo Sirito Santo, hanno saputo dare una grande risposta, con Francesco I che ci ha indicato Tre Principi: Camminare, Edificare e Cambiare luomo per un mondo nuovo, migliore e diverso cosa che da molti anni il Nostro Paese non fa. Affoghiamo non solo nella precariet ma nel degrado e nella corruzione. Non possibile che ci dobbiamo rassegnare alla recessione. Dobbiamo svegliarci e credere in noi stessi. Ma per sperare prendiamo da Papa Francesco un altro invito: non essere Pessimisti, occorre Credere, avere Fede per cambiare il mondo, per una Chiesa Povera per i Poveri come luogo di cittadinanza di chi ha bisogno, e, mettersi al servizio dei deboli e degli ultimi, la vera rivoluzione che il tempo di oggi attende. Questa la vera rivoluzione che i Cattolici in Politica debbono attuare, aprire le porte della Chiesa e dello Stato a chi non ha la forza necessaria e non riesce nemmeno a bussare. Sen. Giuseppe Lo Curzio

Uninteressante conferenza tematica in agenda per stasera stessa alle 18,30 circa in piazza san Giuseppe

14

4 aprile 2013, gioved

Ortigia: I destini e le destinazioni nellarte astrologica mirata


Destini
e destinazioni, larte astrologica del compleanno mirato levento a cura di Sebastiano Leonardi in agenda per stasera, gioved 4 aprile, alle 18,30 presso la galleria Roma di piazza san Giuseppe. Molti confondono l'oroscopia con l'Astrologia o con altre materie che niente hanno a che vedere con l'arte astrologica. L'Astrologia con la "A maiuscola" pone al suo centro la Singola Persona. Cosa funziona realmente in Astrologia? L'utilizzo pratico della Astrologia per conoscere se stessi e migliorare di anno in anno la nostra vita. La tecnica del viaggio mirato di compleanno per cambiare le proprie sorti incrementando gli influssi positivi e minimizzando quelli negativi. Un interessante spiegazione sullo stato dell'arte astrologica e sull'utilit pratica nella vita di tutti noi; non teoria ma pratica di straordinaria utilit purch strettamente personalizzata sull'individuo. Sebastiano Leonardi, uno studioso assai critico nei confronti delle materie ermetiche, tanti anni fa cominci a studiare lAstrologia con criteri scientifici, essendo in principio fortemente scettico sulla stessa; attualmente contrario alluso errato che si fa della oroscopia: non parler quindi delloroscopo che si legge sui giornali o si ascolta in tv o alla radio: lastrologia centrata sullindividuo e non sul segno zodiacale. L'astrologia con lo studio del tema natale della persona utile a conoscere se stessi ed il cammino che si sta percorrendo in questa vita. Allievo della scuola Italiana di Ciro Discepolo, si formato con lo studio dei maggiori astrologhi italiani e francesi. Questa sera, dopo una introduzione di carattere generale, che servir anche a definire come ricercare spunti interessanti nell'arte astrologica, parler dell'applicazione astrologica pratica nella vita di ciascuno purch seriamente interessato al

miglioramento della propria esistenza. Il conoscere in anticipo come sar l'anno successivo per poi indirizzare la fortuna a facilitare la realizzazione di un intento specifico che si vuole realizzare, purch si trascorra il giorno del proprio compleanno in un luogo studiato e scelto dallAstrologo. L'astrologia, il cui nome deriva dal greco antico (astrologha) , attraverso "astr/stron (stella) "lgos (discorso), un complesso di credenze e tradizioni che ritiene che le posizioni e i movimenti dei corpi celesti rispetto

alla Terra influiscano sugli eventi umani collettivi e individuali. Chi pratica l'astrologia chiamato astrologo e la sua divinazione chiamata oroscopo. Dall'antichit fino al XVII secolo, mentre era accreditato il sistema geocentrico, col termine astrologia si indicavano gli studi rientranti nell'ambito dell'astronomia. Dopo la dimostrazione dell'eliocentricit del nostro Sistema Solare, durante la rivoluzione copernicana, le due discipline hanno iniziato a distinguersi e l'astrologia oggi considerata una pratica dell'occulto. Secondo l'antica visione geocentrica, lo schema zodiacale in cui sono inserite le posizioni dei pianeti (ad esempio un oroscopo personalizzato) ha i punti cardinali invertiti. I pianeti e gli aspetti hanno significati molteplici e il loro ruolo ai fini di un oroscopo suscettibile dell'interpretazione soggettiva dell'astrologo. La comunit scientifica e i filosofi della scienza[ considerano l'astrologia, in particolare l'astrologia occidentale, una pseudoscienza legata ad antiche superstizioni e secondo alcuni studiosi essa si configura come una scienza patologica. Nel 2006, il National Science Board degli Stati Uniti d'America ha pubblicato una dichiarazione ufficiale in cui ribadisce che l'astrologia una pseudoscienza. In Italia il Cicap raccoglie ed esamina le previsioni fatte dagli astrologi sull'anno in corso. Tutte le pi importanti civilt antiche hanno dedicato grande attenzione all'osservazione dei fenomeni celesti e sviluppato una propria astrologia. Possiamo ricordare l'astrologia babilonese (di cui erede l'astrologia occidentale), l'astrologia vedica o indiana (ancora oggi diffusa in India ma anch'essa erede dell'astrologia babilonese), l'astrologia cinese (sostanzialmente diversa da quella occidentale) e l'astrologia del popolo Maya nell'America Centrale. Anche presso i popoli primitivi esistita una forma di astrologia, certamente meno avanzata rispetto a quella maturata presso le grandi civilt a causa delle ridotte capacit matematiche, essenziali a definire il movimento degli astri. L'assenza di fonti scritte non permette una conoscenza dettagliata delle tecniche astrologiche praticate dai "popoli della natura", tuttavia si pu dedurre che i principali punti di riferimento astrale fossero il Sole, la Luna, Venere e la stella Sirio, oltre ad alcune costellazioni (i due Carri, Orione, le Pleiadi). L'astrologia, in quanto supposto strumento di previsione del futuro, ha avuto presso tutti i popoli del mondo forti legami con altre pratiche divinatorie, in particolare con la chiromanzia, la metoposcopia e la geomanzia. Al tempo stesso stata, ed tuttora, un essenziale punto di riferimento nelle pratiche magiche.

Proprio contro la formazione parmigiana oggi inizia lavventura delle ragazze di mister Coppa nei play off. Trasferta difficile sul parquet delle ragazze di coach Procaccini, sicuramente meglio attrezzate sin dallinizio della stagione.
LIsab Energy Priolo dopo aver chiuso la stagione regolare con una sconfitta, maturata sera sul campo della Lavezzini Parma con il risultato di 71-52, e proprio contro la formazione parmigiana oggi inizia lavventura delle ragazze di mister Coppa nei play off. Una trasferta difficile sul parquet delle ragazze di coach Procaccini, sicuramente meglio attrezzate sin dallinizio della stagione. Un roster che a fine febbraio si addirittura arricchito di due nuovi elementi, nel ruolo di Ala: la statunitense Lyndra Weaver e litaliana Melissa Fazio. La gara delle biancoverdi inizier alle ore 20.30, diretta televisiva su RaiSport2. Lultima gara di campionato non ha avuto nessuna utilit, - commenta a fine gara Coppa Di fronte ad una squadra ben messa come Parma per noi stato poco pi di un allenamento in vista della gara di oggi valida per i playoff che tra laltro ci vedranno opposti proprio alla Lavezzini. Abbiano chiuso una stagione regolare con una posizione di classifica onorevole, specie se raffrontata alle difficolt economiche che abbiamo avuto sin dalle prime battute. Sono contento anche della prestazione delle ragazze. Questanno in particolare, - continua siamo riusciti a mettere in luce elementi come Donvito, reduce da una stagione sfortunata in A1, lo stesso con Veselovskij, un talento non giovane messo in evidenza. Lo stesso posso dire anche delle piccole, Milazzo, ormai divenuta pedina inamovibile del roster biancoverde e la stessa Guerri, sempre generosa in campo. Con i playoff, - conclude Coppa si apre un campionato a parte, per noi un successo sarebbe la ciliegina sulla torta ma siamo realisti e sicuramente teniamo molto a ben figurare, facendo un po da elemento di disturbo alle pi attrezzate del campionato. Fin qui il basket giocato, intanto continua la campagna di solidariet avviata su iniziativa dellavv. Paolo Giuliano, ex presidente Trogylos per aiutare la squadra a chiudere dignitosamente la stagione. In questo senso procede senza sosta, Adotta anche tu la Trogylos Priolo, una sottoscrizione messa in campo grazie alla fattiva collaborazione con la Banca di Siracusa. Chiunque potr contribuire a salvare la Societ priolese con un versamento sul c/c BCC - Banca di Siracusa - IBAN: IT28 D071 0417 1000 0000 0003 006. "Sar possibile fare la donazione anche on line precisa l'avv. De Benedictis , con un semplice click su una finestra del sito istituzionale della Banca (www.bancadisiracusa.com) su tutta loperazione sar attivata un'operazione trasparenza, dando riscontro del versamento". A questo proposito l'avv. Paolo Giuliano aggiunge: "Daremo riscontro dei soldi che saranno spesi, sar un'operazione trasparenza a cui tengo molto". Uniniziativa che comincia a dare i suoi frutti e per questo il presidente della Trogylos Priolo, Niccol Natoli, a nome della Societ, ringrazia per l'impegno profuso e l'entusiasmo dimostrato nello sposare la causa del sostegno al futuro dei colori biancoverdi, la Banca di Siracusa, il suo presidente come primo sottoscrittore avv. Spadaro e l'instancabile ed attivissimo avv. De Benedictis senza il quale la macchina organizzativa non avrebbe avuto il giusto impulso. La Societ, - dichiara ancora Natoli ringrazia inoltre coloro che con il proprio contributo, a vario titolo, stanno partecipando al rinnovo di una grande avventura per questa realt: Sinergya Italia srl, Cantiere Navale Augusta, Calderaro Giovanni, Alesa, Fabio Moschella, Giuseppe Caruso, Antonella Carb e Selene Picciolo. Salvatore Cavallaro

Basket seria A/F. LIsab Energy Priolo chiude e parte contro la Lavezzi Parma

SPORT Siracusa

4 aprile 2013, gioved

15

Si sono svolti ad Ancona due appuntamenti sportivi di livello nazionale, il campionato Italiano Assoluto Indoor, presso il Palaindoor della omonima citt, e il campionato Italiano assoluto invernale lanci, presso il campo di atletica leggera Italo Conti, che si trova accanto al Palaindoor. La Sicilia, per Siracusa era rappresentata dalla Polisportiva ASPET con Nitto Salvatore e Biagio Carrubba. Nel campionato Indoor Biagio Carrubba, ha preso parte alle gare di corsa sui metri 200 e 400. Carrubba porta a casa 2 medaglie doro con i rispettivi titoli di Campione DItalia indoor, e un bellissimo Record italiano indoor sui 200 metri. Record gi suo, fatto registrare lo scorso anno. Gara superlativa di Nitto, che dopo le bellissime prestazioni a livello regionale, si porta

Atletica. Podio per lAspet Nuoto/Ai Campionati italiani ai Campionati italiani di Ancona di categoria record per Gianno

a casa 2 medaglie dargento con i rispettivi titoli di vice campiona DItalia nel getto del peso e nel lancio del disco, Nitto centra cos la prima doppietta di medaglie ottenuta nella stessa manifestazione. Soddisfatto in pieno il suo Tecnico, Moncada Sebastiano, non mi aspettavo un recupero cos, dopo che la scorsa stagione stata molto travagliata a causa del suo mal di schiena che non lo lasciava in pace. Sapevo

che ci sarebbe stata una svolta, subito la prima gara di Siracusa a fine febbraio, adesso limportante non fermarsi, continuare su questi ritmi, consapevoli che ci saranno sempre i momenti negativi dietro langolo, ma noi dovremo essere bravi a tenerli lontani. Su Carrubba non aggiungo niente, sembra che pi diventa grande, migliori sempre di pi, insomma lusato sicuro non tradisce mai.

Si concludono, per la Nuoto 95 sr, con un altro record regionale di Federico Gianno (95) sui 100 rana, i campionati italiani di nuoto di categoria primaverili che si sono svolti nello splendido stadio del nuoto di Riccione. Presenti a questi campionati 263 societa ed oltre 1.900 atleti. Soddisfacente il rendimento in gara della brava atleta siracusana Giorgia Galo, la quale e arrivata 21^ nei 50 rana risalendo ben 3 posizioni; 19^ nei 100 (partiva dalla 25^ posizione) e 21^ nei 200 rana. Esaltanti le prove di Federico Gianno che ha ri-stabilito (e il caso di dirlo, visto che lo aveva appena conseguito l01 marzo ai campionati regionali) il nuovo record regionale sui 100 rana nella categoria juniores, con 10319 (10330, il record precedente). Latleta netino ha migliorato i tempi anche nei 100 e 50 rana, arrivando rispettivamente 6 e 15. La Nuoto 95 SR si e classificata al 53 posto su 263 societa, nella categoria juniores. Il presidente e tecnico Marco Lombardo: Finisce questa prima parte della stagione agonistica nel migliore dei modi. Le affermazioni di federico gianno e giorgia gallo sono il frutto dellottimo lavoro svolto dal nostro tecnico, prof. Armando Zimmitti e da tutta la squadra che, sin qui, ha lavorato serenamente e con professionalita, ottimo auspicio per il futuro e per questa lunga stagione agonistica che si concludera con i campionati italiani estivi a Roma il prossimo agosto.

16

4 aprile 2013, gioved

Autosport S.r.l. C.da Targia 18

Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it