Sei sulla pagina 1di 16

GAZZE T TA

ANNO 1879
,

UFFICIALE
-

DEL RE GNO D'ITALIA


BOHA SABATO 30 AGOSTO NUR. 203

Trim.5ea, Ane 11 21 40 .\ L. ROMA 13 25 48 del Parlamento ger tutto il Regno , ROMA 9 17 82 ; ,, I GiornaIe senza Rendi cont. Per tutto il Regno 10 19 36 ,, Estero aumento spese postali.-Un numero separato, in Roma, cent.15; Un numero arretrato costa il doppio.- Le per tutto il Regno cent.20. luisociazioni decorrono dal 1 del mese.

AS90IAZIONI.
. . .

Compresi i Rendiconti Ufliciali

INSEREIONI. Annunzi giudiziari cent. 25; ogni altro avviso cent. 30, per ogni linealdt colonna o spazio di linea. AVVERTENEE.-Le Associazioni e le Inserzioni si ricevono aHa Tipogr EREDI BOTTA: in Roma, via della Missione, no 3-A; in Torino, via d Orfane, n7.-Nelle provincie del Regno ed alPEstero agli Uffizi Post DIREZIONE: Rom, Ministero dell'Interno.

AVVISO che desiderano di associarsi e quelli ai quali col 31 scade agosto 1879, e che intendono di rinnovare la loro associazione, sono pregati di farlo sollecitamente, per evitare ritardi od interruzioni nella spedizione del Giornale. Raccomandasi di unire la fascia alle lettere di reclamo e I

signori

Re autorizzato a provvedere con decreto Reale alla sistemazione degli Archivi notarili attualmente esistenti; Sulla proposta del Nostro Guardasigilli, Ministro Segretario di Stato per gli affari di Grazia e Giustizia Abbiamo decretato e decretiamo:
Art. 1. I
e e

dei Culti,

di riconferma di associazione. Le domande di associazione e di inserzione con vaglia postale in piego afrancato o con biglietti di Banca in piego afrancato e raccomandato od assicurato, debbono essere indirizzate esclusivamente all' AMMINISTRAZIONE della

Consigli e gli Archivi notarili di Civitavecsoppressi e riuniti al distretto notarile di Roma, capoluogo della provineia. Collegi,
i chia Velletri
sono

Art. 2. Gli Archivi notarili attualmente esistenti nelle citt di

Civitavecchia

di Velletri

potranno

essere o

conservati

trasfor-

Gazzetta Ufciale, in Roma, via della Missione,

n.

3-A.

PARTE UFFICIALE
LEGGI
Il Rum. 5019

DECRETI
e

quando concorrano gli estremi voluti dagli articoli 101 e 146 della legge. Rimane fermo intanto per i detti Aichivi il disposto delPart. 1 del succitato Nostro decreto del 29 giugno per quanto riguarda la provvisoria continuazione delle attuali loro funzioni fino a che sia costituito, ai termini delParticolo 155 del regolamento del 19 dicembre 1875, n. 2840 (Serie 26), Pufficio del nuovo Archivio distrettuale di Roma, a cui essi sono aggregati.
Ordiniamo che il presente decreto, niunito del sigillo dello Stato, sia inserto nella Raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti del Regno d'Italia, mandando a chiunque spetti di osservailo e di farlo osservare. Dato a Roma, add 3L1uglio 1879.

mati in Archivi notarili mandamentali

comunali

(Berie 22)

della Raccolta ufficiale delle leggi

del

decreti del Regno contiene il seguente decreto: UMBERTO I


PER GRAZIA DI DIO E PEB VOLONTA DELLA NAZIONE

RE D'ITALIA

UMBERTO. VAR.
Visto
-

Visto l'articolo 3, alinea 1, della legge sul riordinamento del notariato, in conformit del testo unico'approvato col Nostro decreto del 25 maggio 1879 (Serie 26), il quale diSpone che nei distretti che hanno meno di quindici notari il Collegio, il Consiglio e l'Archivio notarile sono per decreto Reale riuniti al distretto del capoluogo della provincia dove ha sede il Tribunale civile e correzionale o ad altro distretto

Il

Guardasigilli

VAR,

Il R. 1RRICOXOIII Raccolta uffeciale delle

(erie 26, parte supplementare) della leggi e dei decreti del Regno contiene il

seguente decreto: UMBERTO I


PER GRAZIA DI DIO E PER

pi vicino della provincia stessa; Visto l'articolo 2 del Nostro decreto


mero 4949

29

giugno 1879,
e

nu-

VOLONT

DELLA

NAEIONE

(Serie 26);
i distretti di Civitavecchia

Ritenuto che
Vano

nelle condizioni

previste

dal citato

primo

Velletri si troalinea dell'ar-

Sulla
per

proposizione

D'ITALIA del Nostro Ministro


RE

Segretario

di Stato

ticolo 3 della legge summentovata; Considerato che dimostrata la convenienza di riunire il distretto di Civitavecchia e di Velletri al distretto di Roma, capoluogo della provmcia; In virtil della facolt concessa dall'articolo 145 della legge I nordinamento del notariato, per la quale il Governo del

siglio

giugno 1878 colla quale il Concomunale di Atena (Salerno) propone di trasformare il locale Monte frumentario in una Cassa di prestanze agrarie, da denominarsi Cassa di prestanze agrarie Umberto I ; Vista la deliberazione della Congregazione di Carit di
detto
comune

affari dell'Interno, Vista la deliberazione 25

gli

in data 12

luglio 1878;

4018

GAZZETTA UFFICIALF IDEL REGNO D'lTALIA

Visto lo statuto organico per la gestione della nuova Opera pia, presentato alla Nostra approvazione dalla Giunta muni-

NOMINE, PIl0MOZIONI E I) SP
Disposizioni fatte
Arnaudi

ONI

cipale

di Atena ; Visto il voto della Vista la

nel personale

giurjiziario:
187t:

Udito il

Deputazione provinciale; legge 3 agosto 1862 sulle Opere pie; parere del Consiglio di Stato,

giugno Gioacchino, giudice nel Tribunale cidle e correzionale di Pinerolo, nominato vicepresidente del Tilbunale civile e correzionale di Roma;

Con decreti dell'8

Abbiamo decretato e decretiamo: framentario Art. 1. autorizzata la trasformazione del Monte


Cassa di prestanze agrarie, che vorr'a denominata d'Atena in di prestanze agrarie Umberto I. Cassa lo statuto organico della nuova istituzione Art. 2.
una

Del Giudice Paolo, id. di Oristano, in motivi di salute, confermato in asettativa,

asiettativa

per
a sua

comprovati domanda,

approvato

di salute, pr altri mesi tre; per gli stessi motivi Albanelli Giovanni, giudice supplente del Tribunale di commercio di

in data 14 giugno 1879, composto di quattordici articoli scritto d'ordine Nostro dal Ministro proponente.

sotto-

Torino, dispensato

dalla carica in

seguito
1879:

volontaria ri-

nunzia.

Ordiniamo che il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sia inserto nella Raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti del Regno d'Italia, mandando a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare. Dato a Roma, addi 24 luglio 1879.

Con decreti del 12


cav.

giugno

Pietro, consigliero Gregorace di appello di Messina, nominato consigliere


stessa

in soprannumeropressolAOorte

efettivo della

UMBERTO.
T. VILLA.
Visto
-

Il

Guardasigilli

VAR.

Corte; Falcone Giuseppe, s:stituto procuratore generale in soprannumero presso la Corte d'appello di Trani, nominato sostituto procuratore generale efettivo presso la stessa Corte di eppello; Orlando cav. Diego, consigliere di appello in aspettativa per motivi di salute, confermato in aspettativa per gli stessi motivi giugno 1879: Pio, consigliere della Corte di appello di Trani, in missione di presidente presso il Tribunale civile e correzionale di Roma, nominato presidente di sezione della Corte di appello di Firenze; Pastore cay. Giuseppe, consigliere della Corte di appello di GeTeodorani
comm.

di salute per altri mesi sei. Con decreti del 15

E Num.50

(Berie2.)

della RaceAta

ufficiale delle leggi e dei

decreti del Regno contiene il seguente decreto UMBERTO I E PER VOLONT'A DELLA NAZIONE RE D'ITALIA Visto il regolamento per la citt franca di Messina, annesso al R. decreto del 24 giugno 1864, n. 1818; Per coordinare l'anzidetto regolamento colle disposizioni
PER GRAZIA DI DIO

nova, tramutato a

Torino;

Tonini Casale

contenute nella
mero

4995

legge (Serie 26);

del d 25

luglio prossimo passato,

Bologna, id. a Genova; Pietro, procuratore del Re presso il Tribunale di Chieti, id. a Sarzana; De Conciliis cav. Luigi Maria, id. di Cassino, id. a Chieti;
cav.

Antonio,

id. di

cav.

nu-

D'Ambrosio cav.

Francesco,

id. di

Melfi,

id.

Cassino;

Sulla proposta del Ministro delle Finanze ; Udita la Camera di commercio ed arti di Messina, Abbiamo decretato e decretiamo:
Art. 1. Alla tabella A dei decreto 24

giugno 1864,
e

n.

l'introduzione nella citt

prodotti che per l'articolo 2 del Real 1818, sono esclusi dalla franchigia aldi Messina, si aggiungono i rosoli, gli
zucchero, il cioecolato ed il

Benedetti Antonino, id, di Matera, id. a Lacera; Castiati Domenico, giudice del Tribunale civile e correzionale di Varallo, inearicato della istruzione dei processi penali; Cica Antonio, uditore applicato temporariamente al Ministero di Grazia e Giustizia, nominato aggiunto giudiziario presso il Tribunale di Firenze; Galli Gregorio, uditore vicepretore del mandamento di Fdadelfia,

seiroppi,
caccao.

i confetti

le

conserve con

Art. 2. I

prodotti

mentovati nell'articolo

passare dalla citt franea nel territorio di alcun dazio. di settembre Art. 3. Il presente decreto entrer in prossimo venturo.

precedente, potranno doganale senza pagamento vigore


dal

primo

del

mese

Ordiniamo che il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sia inserto nella Raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti del Regno d'Italia, mandando a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare. Dato a Monza, add 27 agosto 1879. UMBERTO. GRIMALUI.
Visto
-

Trapani; Nicola, id. di Novoli, id. di Genova; De Cesare Carlo, uditore applicato alla R. Procura generale presso la sezione di Corte d'appello in Potenza, id. di Verona, con applicazione al Pubblico Ministero. Con decreti del 22 giugno 1879: Ottani Giuseppe, commerciante, nominato giudice del Tribunale di commercio di Bologna pel triennio 1879-1881; Sanguinetti Salomone, id., id.; Sani Vincenzo, id., id,; Silvani avv. Paolo, id., id.; Coltelli Luigi, id., id.; Bonaria Clemente, id., id. giudice supplente id.;
Gioia Monari Cesare, id., id. id. id.; Facchini Ludovico, id., id. id, id.; Calzoni Alfonso, id., id. id. id.;

id. di

Cavalieri Isacco Mois, id., id. id. id.


A Sanai

Il

Guardasigilli

VAR.

giugno 1879: Benedetto, pretore di mandamento, collocato axiposocon di decreto 3 aprile 1879, conferito il titolo e grado onorifico giudice di Tribunale civile e correzionale;

Con decreto del 15

GAZZETTA UFFICIALE DEL REGNO D'ITALIA

419

Bollo
e

cav.

Pietro, procuratore dei poveri presso il Tribunale civile

sercizio

della

carica,

rimanendo revodato il decreto di diGiu Mez-

correzionale di

Alessandria,

collocato

riposo

in

seguito

sua

domanda;
cav.

spensa; Pulcini Celestino,

'

Rafaele, consigliere della Corte d'appello di Catania, destinato temporaneamente a servire presso la Corte di Lucca, collocato a riposo a sua domanda. Con RR. decreti del 19 giugno 1879: Chessa cav. Gavino, vicepresidente del Tribunale civile e correzionale di Bergamo, collocato a riposo a sua domanda; Stasi cav. Cataldo, consigliere della Corte d'appello di Casale, destinato a prestare servizio alla Corte d'appello di Lucca; Bandini cav. Agostino, consigliere in soprannumero presso la Corte d'appello di Firenze, nominato consigliere effettivo della
Moscuzza stessa Corte ;

vicepretore del mandamento di Castel del dice, sospeso dalPesercizio delle sue funzioni; Pravat Agostino, nominato vicepretore dl mandamento di
_

zo1uso

Pistoni

Camillo,

id. di

Pormigine.

giugno 1879: Repollini Gaspare, pretore del mandamento di Gimigliano, in aspettativa per motivi di famiglia a tutto maggio 1879, conformato nelPaspettativa medesima fino a tutto il 91aglio successivo
e

Con decreti del 22

tramutato al mandamento di Bianco; id. di Loreto

Ravignani Lodovico,
.

Apratino,

collocato in

aspet

Gaetano, giudice del Tribunale civile e correzionale di Palermo, nominato presidente del Tribunale civilo e correzionale di Nicastro; Bealfaro Guglielmo, id. di Rossano, tramatato a Castrovillari; Mirabello Gioseppe, id. di Castrovillari, id. a Rossano. Con RR. decreti del 22 giugno 1879: Romeo Antonino, giudice del Tribunale di Palmi, nominato vicepresidente del Tribunale civile e correzionale di Trapani; Pizzi Sergio, id. di Palmi, incaricato delPistruzione dei processi penali; Petrignani Giuseppe, id. di Velletri, tramutato a Roma; Agrusti Vito Luigi, id. di Avezzano, con l'incarico delPistruzione penale, id. a Velletri con lo stesso incarico; De Thomasis, giudice del Tribunale civile e correzionale di Forli, in aspettativa per motivi di famiglia, confermato in aspettativa per gli stessi motivi in seguito a sua domanda; Amaducci Nereo, pretore del 2 mandamento di Roma, nominato giudice del Tribunale civile e correzionale di Velletri; Terranto Antonio, d. del manamento di Bagnara,id, di Casenza;
Scandurra

tativa per motivi di 16 giugno 1879 ; Bruno

famiglia

a sua

domanda per mesi due dal

Arnoldo, vicepretore del mandamento di Loreto, con inearico di reggere l'ufficio, tramutato con lo stesso inom'fo al mandamento di Recanati;
del mandamento di

Longari Luigi, pretore

Recanati, tramatato
1879:

al mandamento di Loreto. Con decreti del 26 Ziveri

giugno

del mandamento di San Panerazio Pardal 1 maggio 1879, mense, promosso dalla 2 alla la categoria di lire 2400 con Pannuo stipendio ; Gagliardi Lodovico, id, di Prato (Campagna), id. dal 1 giugno

Alberto, pretore

1879, id.;
Sacchi

Serapione,

id. di Sarno, id.

id., id.; id.;

Turotti Francesco, id. di Verolannova, id. id., Oldrini Marco, id. di Vimercate, id. id., id.; Cesa-Bianchi

Mannacio Domenico, id. di Catanzaro, id. di Palmi.

Penserini poli,

cav.

in tramutato in Trani, continuando nelPattuale miss'one. Con decreti de119 giugno 1879:

giugno 1879: Francesco, consiglere della Corte d'appello di Namissione temporanea di presidente di quel Tribunale,

Con decreto del15

Viola Domenico, vicepretore del mandamento di Melito Portosalvo, dispensato da iilteriore servizio;

franco Gaspare, id, di Mezzoioso, id.; Bertlo.tti Alessandro, pretore del mandamento.di Bazzano, cotlocato, in seguito a sua domanda, in aspettativa per motivi di salute per un anno dal 16 maggio 1879; Stanzani Daniele, id.di Castelbolognese, tramutato al mandainento di Bazzano; Rodella Augusto, vicepretore del mandamento di ColognaVeneta, nominato pretore del mandamento di Fenestrelle, can Pannuo stipendio di lire 2000 ; Tomatir Giuseppe, pretore del mandamento di Fenestrelle, tra'

Francesco, id. di Francavilla al Mare, id. id., id.; id. di Caramanico, id. id., id.; Franceseo, Gaviraghi Fara Basilio, id. di Solarussa, id, id., id.; Magherini Tebaldo, id. del 2 mandamento di Pistoia, id. id., id.; Besana Carlo, id. di Giulianova, id. id., ida ; Guarneri Evangelista, id. di Savona, id. id., id.; Guelfi Francesco, id. di Pisogne, id. id., id.; Celli Damiano, id. di Borgo San Lorenzo, id. 16., id.; Mongelli Giuseppe, id. di Terlizzi, id. id., id.; Ravani Giuseppe, id. di Novara, id. id., id.; Quadrio Carlo, id. del mandamento Nord di Parata, id. id., id.; Sforza Giuseppe, id. di Potenza, id. id., id.; Solimando Francesco Paolo, id. di Canosa di Paglia, id. id., id.; Marsicano Antonio, id. di Cervinara, id. id., id.; Conti Augusto, id. di Pont Canavese, id. id., id.Con R. decreto del 29 giugno 1879: stato instituito un secondo Uflicio di conciliazione nl comune di Ramaeca, il quale risieder nella borgata denominata Giardinelli, ed avr giurisdizione sopra tutto 11- territorio della borgata stessa.

Mercuro Giuseppe, Silardi Edoardo,

Marsicano Antonio, id. Lafranconi Giuseppe,

mutato al mandamento di La Morra; id. di Castropignano, id. di Maiori; di Maiori, id, di Cervinara; id. di Burgio, id. di Langhirano ; id. di

Disposizioni fatte
Sartoni

nel personale dei Notai


1879:

Eilles Enrico, id. di Montalcino, id, di San Sepolcro ; Borsi Angelo, id. di Asciano, id. di Montalcino; Gozzoli Pasquale, id. di Chiusdino, id. di Asciano ; Pampana Gioacchino, id, di Manciano, id. di Chiusdino; Elio Alberto, id. di Bannio, id. di Asiago; Andreis Giovanni, gi
ecchinato Silvio,
id. di

Saronno,

id. di Sartirana Inmellina ;

Asiago,

id. di

Arsignano

pretore del mandamento di Sciolze, dispensato dal servizio con decrete 6 marzo 1879, richiamato all'e-

giugno Ulisse, notaro in Firenze, traslocato a Galluzzo ; Bicchierai Nicol, id. in Galluzzo, id. a Firenze; Speciale Gerolamo, id. in Cerda, id. a Palermo; Mongozzi Ulisse, candidato notaro, nominato notaro in San Miniato; Spinoso Salvatore, id., id. in Palermo. Con RR. decreti del 15 giugno 1879: De Cicco Luigi, candidato notaro, nominato notaro in Calanna; Parisi Pietro, id., id. in Agira; Tricarico Giuseppe, id., id. in Palo del Colle; Maroucci Francesco, notaro iq Russiga, frazione di 0Astolfocoi

Oon RR. decreti del 12

4020

GAZZETTA UFICIALII DEL REGhlO D'ITALIA

guano, indi traslocato spensato dalPufficio in Con R. Garroni Roma di

Compiobbi, fraz one seguito a sua domanda. decreto del 22 giugno 1879;
a

di Fies

le,

di-

Carlo, id. in Berbenno, id. id.; Castro Liborio, candidato notaro, nominato notaro in
B sai

Campo-

Giuseppe, notaro amministratore dello studio notarila in propriet degli eredi M lagricci, nominato notaro
Con Rft. decreti del 29

fellee; Soliani Anselmo, id., id, in Boretto;


id , id. in Casamicciola. Con RR. deereti del 31 luglio 1879: Bruno Camillo, candidato notaro, nominato rotaro in PietraD'Ambra

Gioanni,

effettivo in Roma. dall'ufficio Caccialupi Filarete, in seguito a sua domanda; Fano dott. Giacomo, id. in Novo, traslocato a BattagUa; Lambertengbi dinseppe, id, in Mazzo di Valtellina, id. a Villa di notaro in Cormenste,

giugno 1879: dispensato

def usi ; Polami dott.

Pietro, id.,

id. in Tavernola

Roera;

Campani dott. Gius ppe, id., id. in Viano; Remigio avv. Lorenzo, notaro in Torino, dispensato dall'ufficio in seguito a sua domanda; Gioia Ubaldo, id. Santa Croce di Vercono indi traslccato Vejano,
id. id.
a

Tirano;

Vianello.Francesco,

id. in Cord guano, id.

Ceneda,

frazione di

Pago

Vittorio; Ecatavini Gustavo, candidato notaro, nominato notaro in Castelnuoyo d'Asti; VArco Cesare, id., id. id. In Capriglia, frazione di Pellezzano; Barbieri Franceseo, id., id, id. in Scandiano; Isi pomenico, id., id. id. in Langhirano;
,

Disposizioni fatte nel personale dell'Amministrazione


delle Poste:

Lolli dott.

Luigi, id.,

id. id. in Vezzano sul Crostolo.


a

Con RR. decreti del 3 luglio 1879: Venturi dottor Tullio, notaro in Valle dei Signori, traslocato

Bardolino;
Vadori dottor

Salvatore, Giuseppe,

id. in Calcio id. in

Pumenengo,

id.

Ponid.

tirolo;
Moretti dothor Sozzi dottor

Olda,

frazione di

Taleggio,

Mozzanica;

giugno 1879: Luigi, capo sof one di 26 classe, collocato in aspettativa, a seguito di sua domanda, per motivi di salute; Barelli Prospero, vicedirettore, in aspettativa, collccato a riposo, a seguito di sua domanda, per motivi di malattia. Con RR. decreti del 19 giugno 1879: Gallozzi Ginnasio, capo d'nSzio di 2' classe, collocato in aspethetiva, a seguito di sua domanda, per motivi di salute; Maraschini Pacifico, capo d'ufBzio di 26 classe, collocato in aspetBonavera
cav.
.

Con RR decreti del 12

Pietro,

candidato

notaro, nominato

notaro in Adrara

San Martino;
Porro dottor zione

tativa d'uflicio, per motivi di salute. Con R. decreto del 22 giugno 1879:

Ambrogio, confermato notaro in Cava Tigazzi, fradel comune di Due Miglia, col R. decreto23aprile1879,
a

Lupi cav. Federico, direttore guito di sua domanda.

di 26

classe,

collocato

riposa

a se-

autorizzato

stabilire la

sua

residenza nel

comune

di Due

Con R. decreto del 10

Miglia, a mente dell'art. 140 della legge sul notariato; Angelucci Leopoldo, candidatonotaro, cominato notaro ad autorizzato ad esercitare l'ufficio notarile in Roma, gi degli eredi Malagrini ed amministrato da Giuseppe Garroni, ed ora di sua propriet. Con RR. decreti del 10 Inglio 1879: Foracchia dottor Domenico, candidato notaro, nominato notaro in Cavriago.; Tanchis Pietro, id., id. in Sassari; Tomasicchio Nicola, id., id, in Corato ; Capozza asquale, id., id. in Mesagne; Guttarolo Giuseppe, id., id. ip Messina; Simia Giuseppe, notaro in Cistermino, traslocato a Bisceglie ; ge Valle Giacinto, notaro in Pianezza, indi con R. decreto 1 maggio 18'9 traslocato a Chialamberto, dispensato dall'ufficio
di notaro in gegano Gnoli Anelli
/
a sua

Quirico Giovanni, umziale di 26 classe, in in attivit di servizio.


Con RR. decreti del 27 Bess

luglio 1879: aspettativa, richiamato luglio


1879:

Michele, capo d'uffizio di gnito di sua domanda, per

1 classe, collocato a motivi di malattia;

riposo,

sg/

Bancalari Antonio Domenico, capo d'uilicio di 26 classe, collocato in aspettativa, a seguito di sua domanda, per motivi di
salute. Con RIt. decreti del 31

Cambiaggio Paolo,
De Andre Gambetta
s

capo d'uzio di 2'


e

Girolamo

Tonimasi

Giovan$

luglio 1879: classe, promosso alla


uffiziali di 1

16 cl.; classa

domanda.

promossi capi d'uffizio di 2a classe; Ferdinando, Canet Vittorio e Degioannini Federice, affiziali di 2a classe, promossi alla la classe; Olivati Pietro, Tosoni Virgilio, Ghirotti Cesare e Torre Anastasio, aiutanti, promossi uffiziali di 2' classe.

Con RR. decreti del 20 luglio 1879: dottor Tommaso, candidato notaro, nominato notaro in

Ferrara;

MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZONE


notaro in Castel San Giovanni notaro in traslocato ad Aa

Antonio,

gazzano;

Cravedi Broccoli

Annibale,

Agazzano,

id.

Castel San Gi

vanm;

Giuseppe, id.in Marzano Appio, dispensato dall'ufficioin seguito a sua domanda ; he Sanctis Angelo, id. in Villetta Barrea, id. id.; Gristini Stefano, id. in Villamagna, traslocato a Chieti; Pavesi Vincenzo, id. in Parma, id. a San Lazzaro Parmense; Micheli dott. Michele, in. in San Lazzaro Parmense, id. a Parma; Ferrorelli Assunto, id. in Bisceglie, id. a Cisternino; Montanari Lorenzo, id in Osimo, dispensato dall'ufficio di notaro
in

CONCORSO per gifoli al posto di professore diret0078.0 0 rurgo curante, vacante nella cuola d'ostetricia anneSSR all'Ospedale Maggiore di Vercelli. A maggior chiarimento di chi prendera parte al Concorso PR

detto,

vuolsi avvertire che all'allicio di

professore e direttore

Scuola unito

quello di chirurgo POspedale Maggiore di Vercelli. Roma, addi 4 agosto 1879.

curante nelle

della infermerio 4

Per il Direttore

qpo di Di?N

OSTDICTTI.

seguito

a sua

omanda;

gr1>

.g
.

delle dal e ricuperat M E D I A Regno to3ale esa


ete
o

rom e parti

ogni m
e

peratto
.

materia civale
usei re

15

66 77 88
>

89 15 50 50
2 3 2 2

02 05 33
2 2 2

15 55 49 35 11 75 34
2 2 2 5 8 2 e
1

24 86 20 92 50 02 63
2 2 2
1

50
2

2 2 2

2 2 2

0 Til.

er
U

ogni ogn1

14

66 52 42
>

37 50 79 93

11 89 30
>

06 98 04 28 28 99 25

18 60 20 07 60 41 99
a

85

1009 1 25 1 39
094 111 085
>

1008 914 926 975


161 154 155 140
a > a

948 657 823 115 112 099


e > a

1274 751 684 104 809 887 671


161 072 071 112 125 068 109
> > a > > > > a > >

735 777 787 836 858 729 784 089 056 101 105 056 017 078
> > > > > a > a > a > >

904
I

del

del

er
E

Ap elo
di
e

abitane

18

>

>

101
>

Divson:
di

SOM E

ao rdate

ti olo
a

su sido
di

>

>

12

>

120 160 280

>

810 189 70
24 01 53

260 100 165 150 280

>

2204 810 604 257 560 248 290


99 12 68 85 18 66 07

6457
60

1879.
26

po
.D

1879. C a s z i o n e CULTI
di E

agosto Direfore
'

DEI Corti mesi del e

del'ano proventi materia


sei
i

TO ALE (Col n e
dei
in

10)
e 9

58 93 72
11

76 01 26 74

>

98 52 11 08 05 44 64
>

8, 7,

12418 74284 2 47 4
97 67 56

502172 78647 187213 199089 1584 3 8 816 4198 1350 84591 8146 61613 1 578 76367 69810
. .

19 235 79316 1Q23 6 10618 978 1 37929 40424


81 81 86 48 50 39 92

2869520 Romar,
I

11 63 73 77
>

62 72 10
>

16 53

64 80 55 92
>

25

GIUSTZA distnidurante
per
E

Distreo primi

AMONTRE complesivo
parti

penale
civile
per

10

6750 3 48 79 0
81 68 93

3013 10187 2023 18249


61 14 88 56

7735 5704 380


91 53 77

5280 19 2 1436 8481 14843 3754 5694


18 86 98 60 09 34 99

15230 4422 6659 6398 6431 1640 1617


72 87 86 54 10 96 62

189460
53

erati
"E
ri

Cas zioned'Apelo.
di

5446 3459 9 16
61 08 08

>

20804 2941 19105 15491


90 63 77 10

>

59 4 8621 292
89 39 81

4709 1863 1250 2083 5755 3688 30 9


95 80 43 48 06 21 48

>

8870 496 4874 4842 2908 1481 3216


17 27 IS 92 86 46 29

142784
27 79 60 81

Corte
lil a

Corte
della

GRAZI giudziaruscieri
DI

acordati

SOM E dale

indenit trasfert
di
'

39568 24670 70981


19 60 15

>

10 15 12102 894 7 25682


14 61 88 31

>

1 890 6612 7470


32 37 85

21980 10828 12589 24910 26025 19898 150 9


69 83 70 31 10 84 25

>

47504 24 7 26065 28695 18963 10903 12363


29 17 83 41 22 8& 24

63460
55

2,75,428,69520 94,091
L.
. .

r i s p e t i v a turno
poieri servizo udagl i
del

per

nale esat e dir t i iori copie per


A

di

reprtoi
e

>
.

L.
. .

7242 48 06 187 56 35108 20295 42616

>

350719 53465 106 85 14 6


8 643 10801 3493 25 28

>

1328 2 7287 28294


41526 20313 9 91 74360 4048 16n7
168 135
bl

103 80 19 06 16239 81 37 69108 49026 46096


28527 8463 6587 9871 2 790 18928 _34185
,|

>

uscieri

MINSTERO proventi
dei

medsim dagli NUMERO degli


atti
ai

es guit materia penale


in

>

>

>

127630 454 9 64586 7124 69478 28 97 282 6 1902719 41061 2 386 1362 19828 19582 561 8259 589384
81958 261 2 43859 51769 8648 12403 14712
271 102 180 127 114 52 68

di fu

esat i su sid

civle
oA

4 034 25 53 75791
123 66 199
.

>

163185 21714 6 054 74357


498 86

>

6035 1275 12047 10861 32093 26848 47806


106 46 46 59
-

>

s e m t r 1 8 7 107 59
1

..
.

incari t rqueliscosili
Torino opm ropi
e

di
.

sono fra

nel

stata

>

20s 204

>

143 86 104

>

3173

dei
e

Pap ino e distre o


del
d'

complesivo CAS ZIONE nisomcTI Apelo servizo uscieri Caeszionedela0orte Caszione


. .
. .

13 5372 6 5209 2642807 31 8 0 510543 1206302 1420892 137 150 7903 0 420649 8 6704 475421 439 8540601 9187 4 1 0980 68 6 0 2 6203 14 3712 10 6901 0 57 6 1723542 490156 51386 208 1 54 dagli semstre Napoli, proventi esat a aumento loro Corte Corte Corte Corte
-

Roma sono nacieri 1879 del


di di
1*

quali

del a
Id.

id. id. id.

QUADRo

DI

CORTI

in

Corti nei
del e

prestano

gli

Monf. D i s t r e o D i s t r e o D i s t r e o D i s t r e o d ' A p e l o d ' A p e l o d ' A p e l o D i s t r e o d ' A p e l o d ' A p e l o Firenze Luc a Ven zia Napoli Potenza Catnzro Trani Palermo Cat nia Mesina Roma Ancona Perugia AqulaBol ga Caghari Torino Brescia Cas le Genova Milano Parma Modena
-

id. id.

Sez.
-

Cas zionedella Cas zione.della


, . . . . . .
.

id.

id. id.

Id.

Id.

14.

Macert-Sz.id

id. id. id. id.

Sez.
-

Cas zionedella
-

id. id. id. id. id. id.

Ses
-

1d.

Totali esat a risulta som a quela quiper


e

complesiva
La

nel un

d'Ap eloatti.
usoieri
Gli

del scorti esguon


ne
e

gli

DISTRE I Caspzione
Corti delle
di

Firenze

Napoli

Palermo

Roma

Torino

4022

GA2ZETTA UFFICIALE DEL REGNO D'ITALIA


RE'TIFICA I1KTESTAZIONE
Si dichiarato che la rendita

MINISTERO DELLA ISTRUZIONE PUBBLICA CONCORSO per filoli al posto di professore straordinario alla cattedra di patologia generale, vacante nella R. Universit di Genova.

(2' pubbliCUZi0WB).

regolamento pei concorsi a cattedre universitarie, approvato col R. decreto 18 maggio 1875, aperto il concorso per la nomina di un professore straordinario alla cattedra di patologia generale, vacante nella R. Universit di Genova. Il concorso avr luogo per titoli. Le domanderd'ammissioog al concorso dovranno presentarsi al Ministero di Pubblica Istruzione entro il giorno 30 del mese di
A forma dell'art. 8 del

segnente del consolidato 5 per cio: 666285 d'iscrizione sui registri della Direzione Gen. cento, nerale, per lire 25, al nome di Yalutino Nicola fu Giuseppe, domiciliato in Biella (Novara), sottoposta ad ipoteca per la cauzione dovuta da Vaglia Pietro fa Innocenzo, nella sua qualit diusciere della Pretura di Bioglio, stata cos intestata per errore occorso
nelle indicazioni date dai richiedenti all'Amministrazione del Debito Pubblico, mentrech doveva invece intestarsi a Valentino Nicola fu Giuseppe, domiciliato in Biella (Novara), vincolata come sopra,-vero proprietario della rendita stessa. A termini dell'articolo 72 del si diffida

regolamento

sul Debito Pubblico

settembre p. Y, I concorrenti dovranno unire alle domande i titoli che crederanno adatti a fornire informazioni sulla loro condotta morale, sulla loro attitudine didattica e sulla loro vita scientifica, della

chiunque possa avervi interesse che, trascorso un mese dalla prima pubblicazione di questo avviso, ove non siano state
notificate

opposizioni

questa

Direzione

Generale,

si

proceder

quale

dovranno inoltre presentare una succint narrazione. | sono ammessi i lavori manoscritti. siano presentate in 5 esemplari Conviene che le Non

alla rettifica di detta iscrizione nel modo richiesto. \ Firenze, li 18 agosto 18'29. Per il Direttore Generale: Fannano.

pubblicazioni

acci si possano distribuire simultaneamente ai Commissione.

componenti

la

R.

UNIVERSIT
a

DI PADOVA

Roma,

25

luglio

1879. Il Direttore Capo di Divisione P. PanoA.

Avviso. tutto il di 16 novembre p. v., il concorso sussidi di lire 600 ciascuno, per gli studenti del terzo
corso

aperto,

a e

quattro quarto

della Facolt

filosofico-letteraria,

inseritti nella Scuola di

DIREZIONE GENERALE DEI TELEGRAFI


Avviso. L'afficio internazionale delle Amministrazioni telegrafiche, residente a Berna, annunzia il ristabilimento del cavo fra Amoy e

magistero.
Gli studenti dovranno

produrre-a questa Direzione le loro istanze

corredate dei documenti richiesti dall'art. 22 del regolamento speciale per la Facolta di filosolla e lettere, e presentarsi nel giorn 23 novembre sistera in
un a

sostenere il

Shangh,ai.
-

lavoro scritto

prescritto esame porto chiuse ed

di concorso, che eonin una prova orale. Il Rettore

Quindi i telegreami per Shanghai, Gutzlaf e Wosung (China) riprendono il loro corso regolare, e quelli pel Giappone, essendo ancora interrotta la linea dell'Amour, continuano ad istradarsi
per le vie di Trchia, Malta tendo le tasse relative.
o

Padova, 7 agosta 1879.


Il Direttore Visto
--

GIUSEPPE E LEVA.

TOLOREI.

Zante

scelta dei

mittenti,

riscuo-

Roma,

28

agosto

1879.

PARTE NON UFFICIALE

DIREZIONE GENERALE DEL DEBITO PUBBLICO

(22 pubblicazione).
Giovanni, quale protatore del minore Alberto del fu Nestore Bencini, stato denunciato lo smarriment della ricevuta n. 1378 d'ordine, avente i numeri 46420 di prot. e 168851 di posiz., rilasciata all'ora fu sig. avvocita Nestore Reneini, il 5 novembre 1874, da questa Direzione Generale per la presentazione da esso fatta dei seguenti titoli: Gertilleato del consolidato 3 pet 010, num. 21355, della rendita annua di lite 182, intestato all'Amministrazione del Fondo per il
Dal

signor

avv.

Olinto Barsanti fu

La notizia divulgata per telegrafo, da Berlino, della para tenza del feld maresciallo Manteuffel per Varsavia, confermata da un dispaccio particolare della Klnische Zeitung Il feld maresciallo incaricato di salutare, in nome del suo i sovrano, Pimperatore Alessandro, che atteso a Varsavia occasione delle nei dintorni di
"

grandi manovre quella citt.

militari che

avranno

luogo

Clto.
Certifiento della Cassa Depositi e Prestiti n. 8645, per l'annualita di cent. 30, intestato come il precedente, ambedue col godimento dal 1 ottobre 1874, e di cui aveva chiesto te

La scelta, dice il Nord, del barone deMantenffel, il cur nome si collega a taluna delle manifestazioni pi decisi* dell'accordo amichevole tra i governi di Pietroburgo e Berlino, non pu essere priva di significato. La National Zd

rispettivame

il tramutamento al

portatore

il rimborso.

igng

5942,
resso

Ai termini delPart. 334 del regolamento 8 ottobre 1870, numero sul Debito Pubblico si diffida chiunque possa avervi inteche trascorso
ove un mese

dalla

prima pubblicazione

del pre-

e la Klnische Zeitung non possono a meno di conchinderne che i buoni rapporti tra la Russia e la Germania non sono stati punto alterati dalla polemica impegnatasi da qualche tempo tra parecchi giornali dei due paesi.
"

sente avviso, opposizioni a questa Direzione Generale, saranno liberamente consegnati al nominato sig. avv.Olinto Barsanti i richiesti titoli, senza obbligo, cio, della
non

siano state notificate

esibizione della ricevuta smarrita, che rimarr di niun valore.

Del resto il Journal de t-Ptersbourg ha ridotto quella polemica al suo giusto valore mostrando in un suo articolo, I* come gli attacchi di qualcuno dei suoi confratelli contro naGermania non corrispondano punto ai sentimenti della zione
russa

Firenze, 5 agosto 1879.


Per il Direttore Generate: FERRERO.

fogli pi

certo contestare la
non

autorevoli di Berlino 11on vorranno come giustezza di questo apprezzamento,

vorranno

ammettere che

l'atteggiamento

sistematica

GAZZETTA UFEICILE DL ILEGNO D'TALIA


I

4023

malevolo di buon numero di giornali tedeschi sia respressione esatta delle tendenze della nazione tedesca Vi ha dunque motivo di sperare che questo incidente della stampa non tarder ad essere chicso e che non lasciera traccie diverse da quelle lasciate da peripezie dello stesso geriere in altri tempil
mente
" ,,

I capitoli III e IV trattano del governatore generale e della amministrazione centrale della provincia. Il governatore generale, rappresentante del sultano e redavanti a lui, esercita la pienezza del potere eses cutivo e condivide l'autoritA legislativa coll'Assemblea provinciale. Come capo del potere esecutivo, egli assistito da sei amministratori generali, che formano come il di lui Consiglio di ministri e dirigono sotto la sua responsabilit i servizi pubblici della provincia, e sono: il segretario generale, i direttori dell'interno, della giustizia, delle finanze, dell'agricoltura, commercio e lavori pubblici, delPistruzione pubblica, ed il comandante della milizia e della gendarniera. L'Assemblea comprende cinquantasei'membri, divisi in tre

sponsabile

Lo tandard di Londra pubblica un suo telegramma da AlessAndria d'Egitto, nel quale detto che i consoli generali d' hilterra e di Francia hanno avuto una conferenza col kediv e gli hanno annunziata la scelta definitiva, fatta dai loro rispettivi governi, dei signori Baring e de Blignires, quali controllori per l'Inghilterra e la Francia. I consoli
mezzo

hanno invitato il kedis a promulgare quelle nomine per di decreti. " Il kediv, aggiunge iL telegramma, ha consentito, ma chiese che i consoli generali determinassero prima in un documento ufficiale le funzioni che devono essere riservate ai

categorie: 1 mano), i capi

dieci membri di diritto, cio il mufti (mussuldelle comunit religiose cristiane (greca, bula

gara, armena, armena unita e bino residente nel capoluogo

cattolica), il principale rabdella provincia, il presidente

controllori. " Il kediv ha espresso al rappresentante della Francia il lirofondo dispiacere che provava perch il suo governo ha tenuto cos poco conto della protesta che esso, il hediv, aveva fatta presso il signor Tricou contro la nomina del signor

della Corte superiore del contenzioso amministrativo, il controllore in capo delle finanze; 2 trentasei. deputati eletti a suffragio diretto e a scrutinio segreto; 8 dieci membri nominati dal governatore generale fra i cento proprietari, industriali e commercianti che pagano maggiori tasse, magifunzionari ed esercenti professioni liberali. L'Assemblea si riunisce di diritto a Filippoli il secondo luned di ottobre in sessione rdinaria, durante due mesi al piii. Essa pu venir sciolta dal sultano, sopra proposta del governatore generale. In questo caso essa deve venire rinnovata nel termine di un bimestre. Durante gli intervalli delle

Blignires.
La nomina del signr Baring ha prodotto una buona impressione al Cairo, ma quella del signor Blignires ha disgustato tutte le classi della popolazione. Lo statuto per la Romelia si compone di due parti. La prima comprende le leggi organiche che non possono essere modificate se non per accordi fra la Porta e le potenze. Quest' lo statuto propriamente detto. La seconda parte, che comprende gli annessi, lo sviluppo delle dette leggi sotto forma di regolamenti, i quali potranno essere riveduti e mu"

strati,

sessioni l'Assemblea rappresentata da un Comitato permanente, composto di dieci membri titolari e da tre sup-

plenti.
Amministrativamente la Romelia divisa in sei prefetture, in diciotto cantori e in comuni. La gerarchia giudiziaria comprende la Corte superiore di giustizia, residente a Filippopoli, i Tribunali dipartimentali, i giudici di Cantone, i sindaci dei comuni nei quali non risiedono giudici cantonali. Esistono duegli gradi di giurisdizione. I magistrati sono inamovibili. Tutti i culti senza distinzione godono di eguale protezione davanti alla legge. Le spese di creazione e del mantenimento delle scuole primarie e secondarie sono a carico dei
comum.

tati,

secondo

gli speciali bisogni,

dall'Assembles

provinciale

d'accordo col governatore generale.


Diamo qui un sunto della prima parte. Il capitolo I definisce il diritto pubblico della provincia secondo i principii enunciati negli articoli 13 a 22 del trattto di Beilino relativi alla Romelia orientale. Posta sotto

l'autorit politica

militare diretta del

sultano,

in condi-

zioni di autonomia amministrativa che le creano, rispetto Alle alire provincie dell'impero, una situazione privilegiata dell'isola di Candia, la Romelia orientale amministrata da un governatore generale
a

naloga

quella

del Libano

cristiano, nominato

per omque anm, col

concorso

di un'As-

semblea provinciale in massima parte elettiva. Le leggi e i regolamenti emanati dall'Assemblea provinciale sono sanciti dal sultano e promulgati in suo nome dal governatore generale. La provincia

relativi alla milizia ed alla gendarmeria incaridel mantenimento della quiete all'interno. La difesa delle frontiere di terra e di mar secondo l'art. 15 del trattato di Berlino, incombe alla Turchia. Tuttavia, in I

capitoli

cano

questi corpi

ella proporzione di due terzi delle sue entrate, ad eccezione dei prodotti delle dogane, delle poste e dei telegrafi che vengeno versati direttamente al fisco

partecipa

ai carichi

generali dell'impero

di invasione della provincia, la milizia sar chiamata eventualmente a secondare l'azione difensiva delle truppe turche. Tutti i romelioti sono obbligati a servire nella milizia per dodici anni,dei quali quattro nella prima categoria. L'effettivo delPesercito in tempo di guerra sar di circa vencaso

tiseimila uomini.

viene resa in nome del sultano. Il capitolo II, intitolato dei Diritti dei cittadini, consacra 14 maggior parte dei principii delle Costituzioni moderne europee ; l'eguaglianza davanti alla legge, la libertA individuale, dei culti, della stampa, dell'insegnamento, i diritti di riunione, di associazione, la inviolabilit del domicilio, ecc.

imperiale.,

La

giustizia

del

Qualche tempo fa si parlato dai giorhali de1Pintenzione presidente del Venezuela, Guzman Blanco, di intavolare

col governo dei Paesi Bassi per ottenere da esso la cessione delPisola neerlandese di Curaao. Secondo informazioni che PIndpendance Belge riceve da Washington, il generale Blanco, invocando la dottrina di Monroe, secondo delle

pratiche

4024

GA22ETTJL UFFICIALE DL RGNO D'ITALIA


La Germania

la quale l'Europa non deve ingerirsi negli affari d'America, avrebbe sollecitati i buoni uffici del governo degli Stati Uniti pr condurre a buon terinine il suo progetto d'acquisto dell'isola di Curaao. Pare, dice l'Indpendance, che il gabinett di Washington non sia disposto a secondare questo progetto, e baster un atteggiamento alquanto energiuo del governo neerlandese per farlo entrare nella categoria dei sogni svaniti. Havas ha da Rio-Janeiro, in data 26 agosto: Notizie da Santiago del Chil, di data 31 luglio, annunziano che scoppiato in citt, la sera del giorno precedente,

respinse

il

progrmma

di

Boeresco, tiovandolo

insufficiente. data di

Un telegramma del generale Wolseley, in Oapetown, 12. Ulundi, 11 correrite, dice che il paese tranquillo. L'esercito degli zulus disperso, ed i capi principali dichiarand di avere l'intenzione di sottomettersi. Tutto indica un prossimo accomodamento. Il Giornale di Pietroburgo dib che la Lazarew non diretta sopra Mery, tuttavia la Russia non dichiar mai che non avanzerebbe fin A quell citta. La Russia, soggiunge il giornale, conserva la sua libert di azione. L'inghilterra, nella convenzione che ebbe luogo dopo 11 Congresso di Berlino, dichiar che avrebbe rispettato l'indipendenza dell'Afghanistan, ma il trattato conchiuso fra l'Inghilterra e l'emiro distrugge questa indipendenza. Il giornale bonchiude dicendo che la situazione per conseguenza cambiata.

L'Agenzia
"

Pietroburgo, 29. spedizione del generale

tumulto in seguito al malcontento provocato dalla cattiva direzione delle operazioni militari. Il popolo avrebbe eretto delle barricate nella via Alameda de las Delicias, al grido di morte al ministero dei traditori. ,, Un conflitto ne sarebbe seguito tra le truppe ed il popolo; vi sarebbero due morti e parecchi feriti. Notizie da Valparaiso, in data 31 luglio, dicono che l'aun
" " "

Una lettera da Tangeri annunzia che Mulay Hadrid, 29. Abbas, fratello del sultano, fu avvelenato.
-

signor Santamaria, delegato del ministero della guerra, aumenta di giorno in giorno. Parecchi giornali cileni consigliano al presidente di dare le sue dimissioni, e domandano che la direzione delle operarazioni militari sia affidata ad un generale pi abile. La flotta cilena, dopo aver abbandonato il blocco di Iquique, si era messa a dar la caccia ai bastimenti peraviani. Il trasporto cileno Rimac che portava 240 dragoni, 30 mila gitazione popolare
"

contro il

a Tangeri sei grossi cannoni e costruiper le truppe provenienti dalle Indie, che verranno a soggiornarvi. Le Camere furono sciolte. probabile che le Lisbona, 29. elezioni abbiano luogo il 19 ottobre.

Gli

inglesi trasportarono
alcune
caserme

scono

Parigi, 29.
colla
non

I giornali legittimisti pubblicano una tota, si dichiarano autorizzati ad annunziare che D. Carle vuole, n deve rinanziare ai suoi diritti che difese colla spada
--

quale

"

alla mano. Il re Alfonso part questa mattina da Arcachon. L'arciduchessa Maria Cristina parte questa sera per ritornare a

Parigi.
PROGRAMMA I)I CONCORSO (11 dei quali di lire 70 e 2 di lire 60 mensili) per gli alunni di losoa e lettere nel R. 1stituto di studi superiori pratici e di perfezionamento in Firenze.
13 sussidi
Concorse

pesos in specie e molto materiale da guerra, stato catturato dai legni peruviani l'Euascar e l'Union presso Antofagasta. Il himac stato soortato dall'Union ad Arica.
"

a n.

L'Huascar ed il

Pilcomayo

sono

arrivati imianzi

Val-

paraiso. Notizie da Tupiza (Bolivia) in data 28 luglio, annunkiano clie il legno da guerra oileno, Chacabuco ha tentato infruttuosamente di impadronirsi della citt di Huanillos.
"

poi posti di perfezionamento.

Duemila cinquecento boliviani sono arrivati a Pisagua, provenienti da Tacna. L'esercito boliviano forte _di 8500 uomini accampato presso quest'ultima citt ad attende dalPinterno un altro rinforzo di 4000 uomini. La
"

"

conseguito la laurea Regno, inviando il loro diploma ed i certificati dei punti riportati negli esami finali e di laurea, come pure la tesi di laurea. Possono concorrere del pari coloro che hanno la patente per l'insegnamento lideale o altri titoli da sottoporre al giudizio del Consiglio accademico.
Possono
concorrere

tutti coloro che hanno


una

in lettere

in filosofia in

Universit

del

Concorso

pei corsi normali.

Possono concorrere al I

anno

di

corso

tutti coloro che abbiano

Legazione
nota
:

del Chil

Parigi

comunica ai

giornali

la

riportato la licenza liceale e che sostengano un esame sulle letterature italiana, latina e greca, sulla storia moderna e sulla filoso
fia. Tutte le prove Pel II, III e IV
un esame saranno anno

seguente
La

scritte
corso

orali.

Legazione del Chill crede che siano senza fondamento le notizie dall'America del Sud le uali annunziano che una rivolzione scoppiata il 30 luglio a Santiago del Chil. " I dispacci offreiali ricevuti regolarmente alla Legazione fino al 23 agosto e firmati, sia dai membri del Gabinetto, sia dal presidente stesso, non ne fanno alcuna menzione.
,,

debbono i candidati sostenere sulle inaterie del respettivo anno per le quali fa pres3 esami tutte le prove scritte e orali. Possono gi dati nelle respettive Univorsit, coma e

del

iscrizione, sottoponendosi

per gli pletandoli colle prove

far valere

ser:tte. Il sussidio dura per tutti i mesi di lezioni

per tutti

gli anni

di

TELEGRAMMI
(AGENZA STEFANI)
Lo Standard ha da Vienna: Londra, 29. Il viaggio del principe ereditario di Russia a Stocolma ha lo scopo di persuadere la Svezia a mantenere la neutralit per la-

corso, quando siano superati gli esami di passaggio. La decisione intorno ai sussidi di perfezionamento avr luogo aL 26 ottobre. Il concorso per Esso
esame

agli

studi normali incomineer il di 3 no*


n.

veml>re nell'Istituto superiore di Firenze (Piazza S. Marco,

sciare alla Danimarca liberta d'azione. Il Times considera il


e

farsi ancora, come negli anni decorsi, presso le prim rieUniversit del Regno, alle quali saranno in tempo dsb to ins viati i temi, ed avr prinipio nel medesimo giorno 3 novembre Le domande debborso inviarsi dai concorrenti alla segreteria

potr

colloquio

di Bismarck

con

Andrassy

come

dell'Istituto,

saranrio ricevute fino al 21 ottobre 20

prossimo.
Il

una prova del buon accordo che esiste fra

zioni della

l'Inghilterra per impedire maggioranza delle potenze. Il Daily Tekgraph ha da Berlino:

la Germania che la Russia faccia fallire le inten-

l'Austria,

Firenze, li

luglio

1879.

Visto: [l Presiden'e P. Vatar.

Segretario

T. Fascar.

GA2ETTKTETICIALE LENCO dello 0f0 8 PTO dei poveri danneggiati dalle inoudazioni nella valle del Po e dall'erazione dell'Etna.
Totale della lista Decchi

EL

REGN0 WITAIJA

4026

Municipio

L. di Acciano (Aquila) di Carit id. (Id.) ,, Seconda offerta del Municipio e privati di Bar. . . . .

10 10

,, ,,

Congregazione
rea

precedente

L.

384,793
400
40

06

Id.)

,,

63 80 1
,,

cassiere del Comitato di beneficenza del comune di Brozzi (Firenze). ,, Drago G., amministratore del giornale Il Movimento

Leopoldo,

,,

Maeste elementari di Civita d'Antino (Id.). DalPhtituto tecnico di Aquila ,, Maestri e maestre delle frazioni di Camarda, Ora.

44 15

(Genova)

gaa
,,

Pescomaggiore (Id.)

,, ,, ,,

14

,, ,,

,,

Fratellanza Lazzari

artigiana

di

Spezia

,,

856 91 20
,,

,, Cristagaro, di Alessandria Municipio, Congregazione di Carit, Societ di mutuo soccorso e cittadini di Arcevia ,, Ohlazioni raccolte dal sindao di Falconara. ,, Oferta degli studenti di Jesi ,, Studenti delle pubbliche scuole di Jesi (Po). ,,
. . . .
.

Comune di Limana (Belluno) Pretura di Morcone (Benevento) Intendenza di Finanza ed uffici


.

20

2 10 172 5 1 50 10 12
,,

dipendenti
. . . . . . . .

di
,, , ,, ,, ,, ,,
,

189 45 222
,,

Telivento

Municpio

di S.

944 50
TC6 10

Id. di S. Agata dei Goti Id. di Arpaia (Id )


. .

Lupo (Id.) (Id.),


. . .

,, ,,

Congregazione di Carit e privati di Rajano (Aquila) 1Wunicipio, Congregazione di Carit e privati di Rocca di Cambio (Id.) Maestri elementari e allievi di Acciano (Id.) Municipio, Congregazione di Carit e privati di Rocca di Mezzo (Id.). Id. id. di S. Pio delle Camere (Id.). Congregazione di Carit di Villetta Barrea (Id.) 18. id. di Ocre (Id.) Municipio, maestri e maestre di Lugnano (Id.) Id. e privati di Bussi (Id.). liaestre elementari di Amatrice (Id ) unicpio di Caporciano (Id.) Id., Congregazione di Carit e privati di Scopito (Id.) Gongregazione di Carit di Pescasseroli (Id.) Societ opemia di Avezzano (Id.) Municipio e Congregazione di Carit di Goriano Siculi(Id.)..........,, Privati di Carapelle (Id.) Municipio, Congregazione di Carit e privatl di Castel di Sangro (Id.) Insegnanti di vari comuni della provincia di Aquila Impiegati delPIspezione forestale e Intendenza
. . . . . . .
.

,,

108 70
136

-,,

,,

,,

6 45

,, ,,

150 28 20 5

,, ,, ,, ,, ,,
,,

parrocchiale di Esine(Id.)..........,, Comune di Manerba (Id.) Privati di Manerba (Id.) Comune di Mazzone (Id.).
. . . .
.

Coniune di Sala Bolognese Id. di Cortenedolo (Brescia) Id. di Pontagna (Id). Id. di Corteno (Id.) Raccolta fatta nella Chiesa
. . . . . . . .

286 86
,, ,,
,

10
60

,,

14)6 10
,,

,, ,,

39 60

,,

10
10

,,,

,, ,, ,, ,, ,,

Id.di51(Id.)..........,,
Id. di Paisco (Id.) Scuole elementari maschile sino (Caserta)
. . . . . . . . . . . .

25,,
,,

14
55 22 40

,,

e
.

femminile di Casa
. . . . .

17
,,

,,

64 84

Delegato scolastico
. .

scuole maschili di Pico


. . . . . . . .

,,

,, ,, ,,

22 0 0
,,

(Caserta). Municipio di Carbonara di Nola (Id). Ispettore di pubblica sicurezza e personale


. . . . .
.

,, ,,

18 89
5 42
,,

del1
,

216 77

40,,
25
,,

,,

l'ufncio di Caserta. ,, Ispettore del R. palazzo e personale di Caserta ,, Delegato scolastico e Scuo.la femminile di Prata annita (Caserta) ,, Delegato scolastico e Scuole elementari di Cam. . . . . . . . .

,,

103 80

2
13 45

,,

115 45
6

posano (Id.). Direttore e personale del Sifilicomio di


. . . . . . .

,,

Capua
6020
39

(Idem)
,,

........,..,,

,,

(Aquila)...........,, Pretore d'Introdacqua (Id.)


. . . .

00,,
9 50 19 50 10 67 5
,,

,,

Scuola normale maschile di Aquila Polutei cav. Giovanni, di Aquila Municipio e privati di Barrea (Aquila) Personale del Genio civile d'Aquila (Id.). Maestro elementare di Ajelli (Id.) Privati di Popoli (Id.)
. .
.

,,
,,

di Valle di Maddaloni per conto di diversi (Id.) ,, Municipio di S. Leucio per conto delle Scuole elementari di quel setificio e per diversi di Caserta ,,

Municipio

,,

288

,,
,,

,, ,, ,,

,,

247 75
,,

..

169 30
.

Confraternita e confratelli fragio (Id.)


. . ,

di S. Maria del Suf. . .


.

linnicipio di Cittareale (Id.) Congregazione di Carit id. (Id.)


. .
-

,,

1g 75 20 ,,
20
,,

Zamboni Augusto di Catania. , Cali barone Giuseppe di Catania (Po). ,, Succursale del Banco di Napoli in Catanzaro ,, Direzione del carcere di Catanzaro. ,,, Prodotto di accademia musicale e di serata teatrale in Catanzaro .' ,, Ufficio del Registro di Catanzaro ,,
. . . . . . . . . . . . . ,

10
10 44 33

, ,, ,,

700 10
17 39 9 10 30 50 75
*

Seconda offerta del personale dellispezione Comune di Pontecchio (Id)


restale della provincia

,,

fo.

(Id.)
.

,, ,, ,,

34 50 20 20
,,
,,

Comune Id. Id. Id. Id. Id.

Congregazione di
Rivati

di Pontecchio

Carit id. (Id.)

di Manoppello (Chieti). di Scalaceli (Cosenza) di S. Basile (Id.) di Nocara (Id.) di Roseto (Id.) di Spezzano Albanese (Id.)
. .
.

,, ,, , ,, ,, ,,

39 60
,, ,

19 80

(Id.)

36 90

Municipio

di S. Bassano

(Cremona)

,,

25

4026

GAZZETTA UFFICIALF DEL REGNO FITALIA


L.
,, ,,
,,

operaia di S. Severo (Foggia) Coniune di Cannele (Lecce) Id. di quinzaiio (Id ) Sindaco di Surbo (Id.) Municipio di Lecce Id. di Pausula (Macerata) di Appignano (Id.) Id.
. . .
.

Societa

1030 35 10 50 40 300
,, ,, ,, ,, ,, ,,

Abtanti del

,, ,, ,,

150
30

L. comune di Uri (Sassari) Fratelli Fumagalli, di Sassari Alcuni cittadini, Corpo insegnante e scolari di Sondrio Municipio di Calatafimi (Trapani). ,, Ufficiali della guarnigione di Trapani. ,,
. . . . . . . .

79 40

,, ,,

,,

,,

68 35 50 25
,, ,,

Impiegati

Societ filodrammatica di Appignano (Id.) ,, Id. di mutuo soccorso di Appignano (Id.) ,, Impiegati degli uffici della Sottodirezione delle ferrovie (Messina) *
. . . . .

109 13 10
,,

dell'Intendenza ed uffici finanziari della provincia di Trapani ,,


. . . . .

166 25

Totale L.

417,196

65

Maestro e scolari della Scuola elementare di 4a classe presso lo Spedale di Messina ,, Enrido Bryant Barrett di Messina (Po) ,, Comitato di soccorso del comune di Vintebbio
. . . .

l\TO'T'IZIE DIVERSE
55
,,

Sua Haesta la Regina Garretta di Yerieria del 28, nelle recavasi nell'isola di Sant'Elena, dola della

Venezia.

ore e

pomeridiane,

Ieri, scrive la S. M. la Regina

(Novara).

.
.

,,

29 80 20

nella sera, sempre colla gon-

B. T. Ferrari di Parigi (a mezzo del sottoprefetto di Casalmaggiore) ,, Oferte raccolte dal giornale Il Messaggiero in
. . . . . .

"

Roma...

.....

,,

70 38

Comitato

e Consiglio comunale di Noalo (Venezia)............,, Municipio e Comitato di S. Leo (Pesaro) Consiglio comunale di Predappio (Forli) (Po lire 54, Etna lire 20)
. . . . . . .

Corte, recavasi al Lido. Com' noto, queste gite in barca, di carattere pressoch privato, formano la delizia della Regina Margherita. Oggi, dopo le ore 4 pom., S. M. la Regina, accompagnata dalle Dame e dai Gentiluomini di Corte, recavasi a visitare la
--

756 05 302 86

R. Accademia di Belle Arti. eademia il comm. Barozzi, il

--

Si trovavano alPentiata Ferrari ed altri. Conte di Cabour


e

de1PAc-

professor

Regia Haxina.
"

Il R.

piroscafo

partito

,,

Associazione cosmico umanitaria di Roma Comitato di lieneficenza della citt di Trieste


. . . . .

,,
,,

da Brindisi il 30 andante. Il R. piroscafo Murano

partito

da Livorno il 29

lo stesso

"

14,218 2,012 1,873 1,000


20 10 26 30

56

giorno giunse

Spezia.
-

Oferte raccolte a Mannheim dai signori Gustavo Maas e Myrthil Rse ,, Offerte raccolte a Tiieste dal giornale .Triester

10 30

Hovimenn militarl. L'Italia Militare del 30 annunzia che il Ministero della guerra ha determinato che i cambi di sede di comandi di krightadifanterispreannunciali colla circolare nu
14 del 28 gennaio scorso, dovranno essere effettuati in modo singoli comandi destinati a muovere si trovino nelle nuove sedi alle epoche per ciascuno di essi qui sotto indicate: Il com. della 26 brig. si trover a Catanzaro pel 15 setteinbre. S' Roma a pel 20 , 4a a Catania pel 15 > 10. a Verona pel 25 > 12a > ad Alessandria pel 10 > > 14a Torino a pel 10 166 > a Piacenza > > pel 10 186 > a > > Forl pel 25 > 196 Brescia 10 a > pel > 21a a Padova pel 15 > 226 a Messina pel lo ottobre. > 23a a Caneo pel 10 settembre. 27. a Reggio pel 25 83. > 1 ottobre a Milano pel > 36. a Parma pel 15 settembre. a > 386 a Leece pel 10
mero

Zeitung...........,, Oferte raccolte dal sighor Thraumann, Regio


console italiano in Mannheim Giunta municipale di Cairo Montenotte
. .

che i

,,

(Genova)............,, Giunta municipale di Arnara (Roma). Comitato di Arcola (Gnova) Socit operaia di S. Maria di Sala (Venezia) Consiglio comunale id. (Id.) B. T. Ferrari a mezzo del giornale Il Circon. .

, ,, ,,

,, ,, ,, ,,

53 70
,,

dario di S. Miniato Alcuni abitanti di S. Miniato


.

10 4 20

" " "

Municpio

di

Resa (Udine)

Alcuni abitanti id.

(Id.)

8 86
ca,

Congregazione

Carit di Urio valiere Giulio Richard Consiglio comunale di Macerata


di
. .

(Como)
. . .

e
.

62 500 114 ID

m ,,

Offerte raccolte dal Roma...

giornale
.

L' Avvenire di
....,,
. . . .

BelPazione di
" "

un

ufficiale.

Scrivono al Corriere Itat

Cav. Giuseppe Vaccaj (Pesaro) Offerte raccolte dal sindaco di

liano da

Viareggio,

in data del 24:

,,

Cottemaggiore
. . . .

(Piacenza)

,,

334 10 641 95

privati di Russi (Rvenna)......... Comune di Campagnola (Reggio Emilia).

Municipio, Corpi morali

Questa stazione di bagni fu ieri contristata da un caso doloroso, che per miracolo non ebbe conseguenze irreparabili. Sul confine del compartimento pei bagni femminili, allo stabi
limento del buca nella

,,

,,

296 21 100 LO 10

Sottocomitato di soccorso di Salerno Direzione carceraria id. Municipio di Romagnano al Monte (Salerno) Id. di Piaggine Soprane (Id.)
. . . . . .
.

,,

, ,,

20 90
,, ,,

Nettuno, a pochi metri dalla riva, vi una profonda un spiaggia, formata, a quanto vuole la tradizione, da pall bastimento che invest e si sfasci in quel punto. Duo piccoli segnano quella buca, senza ripari ed impelimenti che ai on PTA~ tici impediscano il cadervi. 80' Ieri na giovane signorina faceva il bagno insieme co ana rella, giovane sposa. La signorina a un tratto sparve sotfaequa"

GA22ETTA UFFICIALE DL
lasciando il buca...
e

RGNO IfTALIA
come

40
or-

cappello di paglia a galleggiare... Era caduta nella Risospinta dall'acqua stessa di un grido chiedendo aiuto ricadde sott'acqua tentando invano di sottrarsi al pericolo. La sorella, visto Pimminente pericolo della sorella, accorse gri-

di renta

Lapponi.

Nelle cerimonie metton un berretto

nato di conterie; le loro calzature consistono in zoecoli con suola in pelle di morsa o d'orso: Gli uomini portano i capegli rasati od assai corti, eccetto quelli davanti che abbassano sul fronte, mentre le donne hanno la capigliatura lunga e intrecciata. Al Capo Nord, che gli indigeni chiamano Irkaipi, Nordenskjold ha scoperto le rovine di un villaggio abitato dalla trib degli Honhiloni parecchi secoli addietro; le loro case erano costruite in lee osso di balena, e comuniaavano fra diloro col mezzo di lunghi corridoi sotterranei. Degli scavi intrapresi dal luogotenente Norgorst e dal dottore Almqvist hanno condotto alla scoperta di pietre, d'ossa di morsa, di foca, d'orso e di utensili d'ogni specie. La lettera del dottor Nordenskjold termina annunziando altri particolari sulla spedizione della costa settentrionale della Si-

dando per aiutarla, ma cadde anch'essa nella buca. Un grido generale di spavento s'intese dai loggiati dello stabilimento. Ma
con non v'era neppure un marmato di guardia. Per buona fortuna un ufficiale del 57 fanteria accorse pronto al soccorso e

rapidit fulminea operando, port allo stabilimento, in mezzo agli applausi degli spettatori spaventati, prima l'una e poi subito Paltra delle due sorelle. Furono ad entrambe prodigati tutti i soccorsi pi opportuni. La signora Anna Crostarosa d Roma si distinse per l'affettuosa sollecitudine con cui apprest le cure pi pronte ed efficaci alle due gentili sorelle salvate per miracolo dalla morte, a pochi metri dallo stabilimento. Il bravo ufficiale del 57 fantera trovavasi qui di passaggio e ripart l'istesso giorno, involandosi ai ringraziamenti ed alle benedizioni delle due famiglie a cui aveva ridonate salve, una figlia
e una

gno

beria.
I giornali del Belgio annunziano la morte di monMontpell:er, vescovo di Liegi. Fortunato Calmels, giovane poeta francese, che collabor al giornale Le Boulevard ed in altri giornali letterari dal 1862 al 1870, e che ultimamente pubblic a Parigi un volume di versi intitolato: Modernit, morto a Jersey, in et di soli 35 anni. Dal Moniteur Univers-l, del 27, si annunzia la morte del Mgnor Fourchon, segretario dell'ambaseiata di Francia a Costantinopoli. Il dottore Poggiale, commendatore della Legione d'Onore e membro dell'Accademia di medicina, morto il 27 agosto a Bellevue, presso Parigi, in et di oltre 70 anni. La Rpublique Franaise del 29 agosto annunzia la morte del signor Paolo Rgnauld, ingegnere capo dei ponti e strade. H. Emilio Chevalier, ex-membro del Consiglio comunale di Parigi, ex-direttore del giornale La Chasse Illustre, ed autore
-

Decessi. di

signor
-

sposa, che madre d'un

caro

bambino. Al Commercio di Genova del

Uragano nel Vercellese.

28

telegrafano
Ieri

da Vercelli il 27

agosto:

terribile uragano distrusse il raccolto del riso nei fertilissimi territori dei comuni di Stroppiana, Pertengo, Asisera un

gliano,

Pezzana

Caresana.

Desolazione

generale.

Il danno si calcola

non

meno

di

200,000

ettolitri di riso andati


-

perduti.>

Terremoto.
Il

Al Corriere Mercantile scrivono da Pizzo di


ore

Calabria il 26 agosto:

giorno

23 corrente alle

10

e mezzo

antimeridiane sisent

una forte scossa di terremoto in senso


a

ondulatorio da mezzogiorno

tramontana. I?incendio di Hellane. Il Corriere MercantJe del 28 incendio ha nella notte del 24 al 25 cor-

di

una

serie di romanzi che intitol: I drammi dell'America del


morto ultimamente a

Nord,
annunzia che Arsi
,

Parigi.

un

rente distrutto

una

grande parte

del

villaggio

di Mellane nel
sono

comune

di

(Belluno).
causa

IL PREFETTO DELLA PROVINCIA DI ROMA


Veduto il R. decreto in data 20 febbraio 1879, col quale fa dichiarata opera di pubblica utilit la espropriazione di alcuni stabili cstruiti sopra
mano;

La

ma non si ha a

delPineendio accidentale. I danni deplorare alcuna vittima.


-

rilevanti,

gli

avanzi di antiehi monumenti nel Foro Ro-

lla di

Il sig. Oscar Dickson, spedizione svedese al poIo. ricevette ultimamente altre lettere della spedizione othenburg,

svedese che dirige il Nordenskjold nelle regioni artiche. Queste lettgre recano le date del 7 gennaio e del 20 febbraio.
Il Nordenskjold scrive che il suo s'eamer, la Vega, bloccata dai ghiacci a circa 200 chilometri dallo Stietto di Bering. Gli abibuti della costa che sono andati a vedere sono gli Tchuktscherni, che ricordano molto i Groenlandesi nei lora tipi o nei loro usi. Le loro tende sono coperte all'interno di pelli di renna e illuminate con delPolio di foca.L'argento monetato non ha alcun valore presso

loro;

piccolo pezzo di carta, listato d'oro, che serve di coperta pezzo di sapone, ha per essi un pregio maggire d'un biglietto di Banca; un bottone dorato, forato nel mezzo, da essi
un un

Piil ricercato che


I

Tchuktscherni

telli,

le vesti a mercato dove danno convegno ogni estate ai negozianti americani Pisola di Irbit all'entrata dello Stretto di Bering.

tutte le inonete d'oro e d'argento. apprezzano soprattutto gli aghi da cucire, i colcolori smaglianti, l'acquavite. Il loro principale
non

Ritenuto che, in seguito della pubblicazione degli atti relativi, compiutasi a senso e per gli effetti degli articoli 4, 21, 24 della legge 25 giugno 1865, n. 2359, sulle esproprinzioni per causa di pubblica htilit, dichiar di accettare la ofertabrli indennit il sig. Antonia Pisoni, proprietario di uno dei suaccennati fondi( Veduto il precedente deereto Prefettizio in data 17 giugno 1879, m. 21776, col quale fu ordinato che la indennit suddetta, in lire 12,750 fosse versata, a senso di legge, nella Cassa dei Depositi e Prestiti; Veduta la dichiarazione provvisoria del 19 agosto corrente mese, n. 3151 di posizione, rilasciata dalla Tesoreria provinciale di Roma per comprovare Peseguito versamento della somma predetta; Voduto Particolo 30 della succitata legge di espropriazione, Decreta : Il Ministero della Istruzione Pubblica autorizzato ad occupare il granaio posto in Rolila, via di Foro Romano al n. eivico 39, distinto in mappa col 1494 sub. 3, confinante da tutti i lati con appartenente al sig. Antonio Pisoni. Il presente decreto sar, a cura del Ministero espropriante ed a senso e per gli effetti degli articoli 53 e 54 della succitata legge di espropriazione, registrato alPufficio del Registro; entro il tern.

Per

uma bella

pelle di castoro essi accettano volontieri in pagadi

mento una

di questa regione amano molto di fumare. 3iolti degli indigetii visitati dalla spedizione svedese portavano al collo degli amuleti che rift tavano di vendere; uno d'essi possedeva una croce greca della (laa sembrava ignorare fuso. I Tchuhtscherai si vestono con pelli

semplice foglia

tabacco, poich gli

uomini

le donne

proprieth governativo

ed

mine di giorni 15 dalla

sum

data volturato ah'ufficio de10atasto

4028
trasaritto all'ufficio delle

GAMETTA UTEICIALE DEL REGNO


ed entro il termine di soli nel dalla sua data inserito giornale destinato per la

D TAIJA

Ipotphe,

Osservatorio del

Collegio Romano
-

29

agosto

1879.

cinque giorni pubblicazione degli avvisi giudiziari, la Gassetta17fficiale del Regno. Roma, 25 agosto 1879.

AikBEEA DELLA STAZINE 1 antim.

49. 65.
8 pom, 9 pom,

che

per

questa provincia
Barometro tidotto a Os e al mare Termomet.esterno

Mezzodi

Il

Prefetto:

MAZO

104,1 $2,8
87

764,5 30,8
47

763,8 9,6
48

763,1
24,4
82

ENI.

(centigrado)

MINISTERO

DELLA

MARINA

Umidit relativa... Umidit assoluta...

Ufficio centrale

meteorologico
29

17,92
N. 0 1. vapori bassi

15,51
W. 9 0.bello

14,80
BW. 18 0.bello

18,72
SW. 1 0. bellies.

Anemoscopio e veh

Firenze,
Venti di nord-ovest
e

agosto

1879

(bre 16).

nord fresahi

Kimini

e a

Messina; forti

orar.media inkil. Stato del cielo.......

sul canale d'Otranto. Calma generale altrove. BarometeoJitazionne rio e cielo sereno in quasi tutta l'Italia. Analoghe condzioni me-

OSSERVAZIONI DIVERSE

teorologiche in Austria. Il tempo non accenna a

Pressioni stazionarie anche in Provenza. notevoli cambiamenti.

(Dalla9 pom. del giorno precedente alle 9 pom. del corrente). Termometro: Massimo 81,0 C. 24,8 R I Minimo 10,1 0. - 16,1 4, Massimo termometrico al piano della citt = 32,9 O. Magneti discreti.
==

LISTINO UFFICIALE DELLA BORSA DI COMMEllCIO DI ROMA


del di 30

agosto
Talere fetii0

1879.

Valore

CONTANTI

FINE 00BBENTE

FINE PROSSIMO

gggggg

GODIMENTO

10milila

LETTERA

DANARO

LETrant

bANARO

LETTERA DANARO

I Rendita Italiana 5 0/0 Detta detta 3 0j0 , Gertificati sul Tesoro 5 Of0
. .
. . ,

16 gennaio 1880 1 ottobre 1879 le aprile 1879 16 giugno 1879


,,

86 55
--

86 50
-

Emissione
--

1860/64

97 20
-

Prestito Romano, Blount. Detto detto Rothschild Prestito Nazionale Detto detto piccoli pezzi Detto detto stallonato Obbligazioni Beni Ecclesiastici 5 0/0 Aziom Regia Cointeressata de'Tabacchi Obbligazioni dette 6 0|0 Rendita Austriaca Obbligazioni Municipio di Roma. Banca Nazionale Italiana Banca Romana Banca Nazionale Toscana Banca Generale, Societ Gen. di Cred. Mobiliare Italiano Gartelle Credito Fondiario Banco Santo
.
. . .

97 07
-

97 02
-

101 30
-

.
--

.
-

.
-

16 luglio 1879
,,
-

500 500
-

350
-

884
-

1 Iuglio 1879
,, ,,
-

. ,

16 luglio 1879
,,

500 1000 1000 1000 600 500

750 1000 700 250 400

2230 1230
-

639 25
-

539
-

888 471
-

Spirito

. .

1 aprile 1879
-

Compagnia Fondiaria Italiana Strade Ferrate Romane Obbligazioni dette Strade Ferrate Meridionali Obbligazioni dette noni Meridionali 6 per cento (oro) Obbl. Alta Italia Ferr. Pontebba Obblig.Ferrovie Sarde nuova emisa 3010 As tr. ferr. Ealeima-Marsala-Trapani Societ Romana delle Miniere di ferro Anglo-Romana per Pilluminaz. a Gas Souret dell'Acqua Pia anttea liiarcia Gas di Civitavecchia ',
. , ,
.

1e luglio 1879
-

1 aprile 1879
-

gennaio 1879 16 luglio 1879


16
-

PioOstiense-................. Obblig. S. F. Palermo-Marsala-Trapani


SA I

aprile 1879

500 250 600 500 500 500 500 500 500 500 537 50 500 500 500 ABO800

250 500
-

500
-

400
-

500 500 537 60 500 500 500 430-

267
-

... .... --...-

TO

696 i 61&
-

.-

--.-....---

--

300

--

----

--

GIORNI I.BTTERA

DANARO

60miMIS

OSSERV A E I ON Pseest fatide 26 semestre 1879: 88 57 li2 liquid.

Parigi Marsiglia
. . .

Lione.................. Londra
.

Augusta.
.

Vienna................. Trieste
. . , , , , , , , , , .
. .

90 90 90 90 90 90 90

111 40
--

111 15
-

5 010
-

Parigi eMgues 112.


Oro2248, Prestito romano, Blount 97 05. Banca Generale 539 liquid. Prezzi di compensazione:Rendita 88 GO, Tabs echi 884, Banca Nazievale 2230, Banca Romana 1230, Banca Generale 539, Mobiliare 883, Meridionali 400, Sarde 267, Gas 696.

--

--

28 28
--

28 3
-

--

--

Oro, pessi da 20 lire


Boonto di Banca
.

, , , , , , , .

22 48
-

22 46
-

. . . . .
.

D indaco A. Piant.

TNSEltZION1 DELLA GAZZETTA UFFICIALE DEL IlEGNO D ITALIA

4029

DIREZIONE DI COMMTSSARIATQ MILITARE


della Divisione di

00NSIGIJO AHMINISTRATIVO
DELL'OSPEDALE ED ISTITUTI ANNESSI IN VIGEVANO

Napoli (15.)

AYYISO D'ASTA.
Stante la parziale deserzione dell'incanto d'oggi si nr tinca ehe in seguito a ditiposizione del Ministero della Guerra dovendosi addivnire alla provvista difrmnento pei Panifici militari di Roma, Ane na e Forl, nel giorno di sabgg gettembre entrante mese 1879, ad un'ora poineridiana (tempo medio di Rom), si proceder nell'uicio di detta Direzione, sito Largo della Croce alla Solitaria, n. 4, primo piano, ad un secondo pubblico incanto a partiti seggt per la runanente provvista di quintali 4500 frumento nostrale del racego agno 1819, di qualit eguale al campione esistente presso la suddetta Diepicae, e del peso non minore di 76 chilogrammi per ogni ettolitro, ed alle condizioni dei capitoli speciali, tale provvista verr divisa come segue:

Avvisa Osta per delloitivo deliberamerito.

Presentatasi in tempo utile un'offerta d'aumento di ventesimo al prezzo di lire 19,100 (diecinovemilacento) per cui con atto 16 volgente mese veniva dehberato l'affitto dodicennale, a partire dalli undici novembre prossimo venturo, della possessione Bertonina propria dell'Ospedale infernii di Vigevano, sita nel territorio di Vespolte, della superficie di ettari 92 27 35, con caseggiati eivili e rustici, si fa noto al pubblico che nel giorno di sabato 13 del prosWimo venturo settembre avr luogo Pasta definitiva sul prezzo di lire 20 056 (ventimilacinquantacinque), ed stle condizioni stesse portate dal capitolato visibile nella segreteria del prefato Consiglio. Vigevano, 27 agosto 1879. Pel Consiglia amministrativo di 300 da introdursi nel caduno, magazzino 3926 Quintali 3000 in 10 lotti quintali Il segretario: V. NEGRONI. 11 le Sussistenze militari di Roma. Quintali 600 in 2 lotti di quintall 300 cadano, da introdursi nel magazzino del Panificio militare di Ancona. ufatali 900 in 3 luiti di quintali 300 caduno, da introdursi nel magazzino Avviso d'A sta. $41 fanicio piiiitare di oril. I capitoli d'appalto tanto generali che spesiali sono visibili nella suddetta In seguito alla diminuzione di lire 5 50 fatta in tempo utile sul presunto bironiime e presso le altre Direzioni del Regno. prezzo di lire 68,862 65, ammontare del deliberamento seguito all'asta tenutasi li 13 agosto corrente, per lo appalto della costruzione di opere di consoaccorrenti ammessi allsta dovranno le ricevute gli presentare essere (jnde tidamento e di difesa al rilevato che forma il corso stradalezella sponda del degositi fatil nella Tesoreria provinciale 41 DTapoji, od in quelle delle destra del fiume Tanagro sul troneo di ferrovia da Contarsi a Romagnano, pitt (ove hanno sede le Direzioni e Sezioni di Commissariato militare, le alla progressiva 27,300 della linea Eboli-Potenza, si avverte il pubblico che autorizzate ad acaettare i partiti. detto Ministeriale il termine per l'asta defia:tiva resta abbreviat come sono inkli, pi sotto, per disposizione Tale deposito dovr corrispondere a lire 600 per ogni lotto di quintall 200, a giorni otto, e quindt essa avr luogo alle ore 12 meridiane del giorno O settembre p. v., innanzi al signor prefetto, o consigliere delegato, col metodo 24 essere in moneta legale, od in titoli ile Debito Pubblico italieno al porsegreti recanti il ribasso di un tanto per cento sul prezzo come to e, secondo il valore di Borsa del giorno precedente quello del fatto de- tei partiti sopra ridotto a lire 64,602 71. pahito, con avvertenza che tale deposito sar convertito in definitivo pei deliPer tale incanto restano ferme le condizioni indicate nel primitivo avviso d'asta in data 26 fuglio prossimo passato. gratari, a canzione del contratto. lie consegne per ciascun Panifleio dovranno efettuarsi in 3 rate eguali, la Salerno, 28 agosto 1879. Il agretario delegato: AMBROGI, ael termine di giorni 10, decorrenti dal giorno suecessivo a quello is 3949 9 agfdal deliburgtaria decinto arvial i Ltti Ull'aggravukuo Jul can tratto, e le rimanenti due egualmente nel termine di 10 in 10 giorni, con l'inall pr di gorni 10 dopo l'ultimo giorno del tempo utile tra la primi la seuonda, e coal di seguito fra l'uma e l'altra consegna sino a totale

PREFETTURA

DI

SALERNO

PROVINCIA DI FERRARA CBRUNE St ARGEWTi


-

livista. 01i accorrenti all'asta potranno fare oferta per uno o pi lotti, i quali sa4480 deliberati a favore di colui che nella propria oferta avr proposto un zo inaggiormente inferiore o pari almeno a qgello stabilito nelle schede e del Ministero della Guerra, da servire di base all'asta, da aprirsi dopo granno riconoseinti tutti i partiti. sti dovranno essere presentati prima che sia aperto Pincanto, dichia ra Rosi espressamente che dopo non saranno pi accettate oferte, e che tali efterte debbono essere distinte per localit ed indicare il Panificio per cui in14 no fare dfferts. A tefmine dell'art. 88 del regolamento approvato con R. decreto i settembre 180, si avverte che in questo nuovo incanto si far luogo al deliberamento 4 ud'auche non vi sia che un solo oerente per ogni Panifleio. e$'interesse del servizio i fatali, ossia termine utile per presentare oferte di non inferiore al tentesimo, sono fissati a giorni 5, decorribili dalle or due pomerid. (tempo medio di oma) del giorno del deliberamento partiti dovranno dsere redatti su carta da bollo da L.1, debitamente fir-

CONSORZIO ACQUE E SCOLI DI ARGENTA E FILO

AVVIO D'ATA pel lavoro generale di riescavo e di allargamento degle scoli necessari al completo prosciugamento delle Valli di Argenta e Filo. Rimasto deserto l'esperimento d'asta indetto per oggi stesso het sopra descritto

lavoro, si previene il pubblico che nel giorno di martedi 9 settembre prossimo venturo, alle ore 11 antimeridiane, alla presenza det dottoscritto, di chi per esso, ed a mezzo di acheda secreta, si proceder nuovamente allo appalto del lavoro suddetto, forme restando tutte le condizioni portate dal precedente avviso d'asta in data 14 corrente, con avvertimento che l'asta verr aggiudicata quand'anche si presenti un solo offerente. Argenta, li 26 agosto 1879. Per il Presidente: G. ALEOTTI. II Begretario: G. FERRI. 3929

asso

Svincolo di cauzione notarile.

AVVISO

8868

Massimiliano, Clodomira, Faustino ed Annetta fratelli e sorelle Tela, eredt auggellati. det fu notaio Luigi quondam Giuseppe, Of zzo cotne sopra oferto dovr essere chiaramente espresso, oltre che presentarono alla 6ancelleria del Trifre, in tutte lettere, sotto pena di nullit dei partiti da pronunziarsi se- banale civne d'Alessandria la domanda 4 4tante dall'autorit presiedente all'asta. per ettenere lo svincolo della cauzione iri i coltativo agli aspiranti di presentare i loro partiti suggellati a tutte prestata dal ridetto loro padre fu Luigi le IN Eloni quale notaio in Alessandria, consistente e Sezioni di Commissariato militare. due certificati nominativi a di lui m tluesti partiti per non si tetr alcun conto se non giungeranno ufficial- favore iscritti sul Gran Libro del Dequesta Direzione prima dell'apertura dell'incanto e se non siano ac- bito Pubblico dello State, in data enDagnati dalla ricevuta originale od in copia comprovante il prescritto de- trambi 2L ottobre ,1882, colli numeri 90eito A cauzione. 25006/H7306 e SLOO7|447307, dell'annua rendita l'amo di lire cento e l'altro di Non saranno ammesse le oferte per telegramma. lire quaranta. 8 ese tutte degli incanti e dei contratti, cio 6arta bollata, dritti di seLa presente Viene eseguita in esecuas stampa degli avvisi d'asta e inserzione dei medesimi nella Gazzetta zione e per gli effetti di cui all'art. 38 da Regno, ed altre relative, sono a carico dei deliberatari, come pure della legge sul notariato 6 aprile 1879. sono a loro carico le spese per la tassa di registro, giusta le leggi vigenti. Alessandria, 12 agosto 1879. apoli, 27 agosto 1879. 3772 CoTTA proe.

(3a pubblicazione) In seguito alla morte del sig. Paolo di Carugati, Arona, S'invitano tutti coloro che possedescambiali o titoli di credito portanti la firma Paolo Carugati e fratello, a darne avviso con lettera raccomandata allo studio dell'avv. Rognoni, in Milano, piazza Beccaria, n. 10, entro 11 termine di giorni dieci dalla data della presente pubblicazione, Diffidandoli che, trascorso detto termine, la Ditta Paolo Carugati e fratello, di Arena, el riterr sciolta da ogni e qualunque obbligo verso i possessori che non avea sero fatto riconoscere i propri titoli.
sero

Att

de

Di

es

LnEeMENTL
Si

REGIA PRETURA
del so mandamento di Roma.

EZIONE DI 00MMISSARIA TO MILITARE


della Divisione di Ronia

(182)

Riunta all'avviso d'asta in data 25 to corrente mese, n. 19,,relaprovvista della legna pel riscaldaniento degli uffici del Mimatero sul rezzo stabilito a base Si il ribasso erras avverte ehe nelle offerte otr essere chiaramente espresso, otre che in cifre, in tutte lettere, a di nullit dei partiti da pronunziarsi seduta stante dall'autorit hte all'asta. 29 gosto 1879. Per 4gggg mirezione If ttetenente Commingrig: A EGALA.

noto che con atto in data d'oggi le signore Peroni Maris, vedova Cecchini e Carlucci Adelia, vedova Cecchini, hanno dichiarato di accettare l'eredit, col beneficio dell'inventario, a loro lasciata dal rispettivo figlio e marito Gaspare Cecchini, morto in Roma nel sette agosto corrente con testamento esistente negli attidei notaio scipione Viei. Roma, dalla cancelleria della suddetta pretare, li 27 agosto 1879. 3932 G, UERRIERI 0800

rende

R. PRETURA DI ANAGNI. Si rende noto che sulls istanza di Spaziani Agnese vedova D'Avolj, ammessa al beneficio del gratuito patroeinio, con decreto 10 dicembre 1877, della Commissione presso il Tribunale civile di Frosinone, il signor pretore di questo mandamente, con decreto delI'nadici corrente, registrato il diciotto stesso mese al num. 760, colla tassa a debito di lire due e centesimi quaranta, nomin a curatore delferedit glacente del fu Lorenzo Spaziani di Sgurgola, il signor avv. Arduino Carbni di ya: einone. Anagni, 21 agosto 1879. Il cane. A. GORWNI. 8960

4030

INSERZIONI DELLA GAZZETTA

UFFICIALE DEL REGNO

D'ITr LIA
AVVISO. Al Presidente del Tribukale civile di Rema. Con atto dell'usciere Colombi Cristoforo del giorno 16 Inglio 1879 fu fatto precetto, ad istanza di Luisa Forti e Freneesco Prifani, eeningi, il eignet Matteo Seppecher, e per ogni effetto ai sindaci del fallimento di quest'ltimo, signori Ernesto Brandola ed Augsto Politi, di pagare nel termine di giorni trenta la somma di lire 10,688 35 dovute per sorte, interessi e spese della sentenza proferita tra le parti dal Trie banale civile di Roma Ii 16 giugno 1879 quli decorsi sena effetto si sarebbi proceduto alla espropriazione dei sea guenti immobili: 1. Casa da cielo a terra, di recente costrui:ione, libera di canone, posta in Roma, l vicolo del Pavone, an. 49-A al 53, con stalla annessa al Vicolo Cieco, n. 66, composta di sotterranei, pianterreni e cinque piani superiori, descritta in catasto at nu. 523 e 524 della mappa del Rione V, Ponte, connante col auddetto vicole, la propriet gi Lovattir ora dello stesso Seppecher. De Road Antonio, Galli Teresa e l'altra pro priet gi Canale, ora dello stesso tiep

BANCA ROMANA. Situacae 81 B del


Oapitale sociale
Cassa
e

ales

di Apte B

accertato utilealla

tripla circolazione (R. Decr.23sett.1814,N.2237) L.15,000,000.


ATTIVO.
. .

riserva,

Le

17,864,820 28

Portarogue

a scadessa non maggiore di Cambiali e boni 3 mesi. L. 38,346,723 83 del Tesoro pagabili in earta maggiore di8 mesi ,, 2,576,625 91 id. Cedole di rendita e eartell estratte ,, , Boni del Tesoro acquistati direttamente ) Cambiali in moneta metallica
, . . . , . . . . . . .

85,923;354 74
,,

35,923,351 14

Titoli
,

sortejpgiati pagabili

in monets metallica

Anticipanioni Fondi pubblici e ttoli di propget della Banca 14, id. Per conto della massa di rispetto Titoli 14. id. pel fondo pensioni o eassa di providenza Efetti rieevagi all'inoasso . . . , , ,
. . , . . . .

,,

4,634,302 81 5,085,043 70

Le 2,835,510 51 2,108,007 59 , 141,525 00 ,,


,,
.
. .

, .
.

egiel 9&orenne

. ,

. . , , .

. .

. . . .

Depositi,,,,,,..,,,,,,.,,..
Partite varte
. . .

4,826,978 82 2,085,558 81 ,8,826,880,,


,
.

TorLB
synese
del corrente esereisto

.
.

.
.

L.

5,807,977 70,113,611

79

pecher.
2. L'intero fabbricato nell'Interno del ecrtile della suddetta propriet, dalla quale circoscritto e compreso negli stessi numeri civici e di mappa. 3. Altra piccola casa da cielo terti, libera di canone, posta nel suddelte vicolo del Pavone, numeri eivici Si e 35, 99mposta di pianterreni e di as solo plano superiore, distinta nella mappa del Rione V col n. M4 sub 1, confinante la propriet superirmete descrittas il vicolo Cieco, il vicolo del 4, Casa in via Banchi Vecchi, ga civico 97 al 102, segnata ai aumeri di mappa, Rione V, 509, 511 O 511 1[4, confisante Liberati Gaetanoi fratelli Santoro e strada. Decorse inutilmente il detto termine volendo la signora Luisa Eorti e Frasy
numero cesco

da liquidarei alla chiusura di caso

48 904,571 46 94

TOTALE GENERALE

s.

8,18,182
15,000,000 2,209 80 43,541,858 1,201,081 8,887,853 3,826,880 8,951,291

P & 8 8 I V O.
capitale
Massa di
. . . .

.
.

L.
,

,,

rispetto . circolazione higlietti di Banca, fedi di credito al nome del cassiere, boni di
. . . . . . . . . . . .

.
. ,

14
,

Caspa
. .

, , . ,, ,

conti correnti ed altri debiet

vista

.
.

genti

correnti ed alri

hegnositanti

oggetti
.

e
.

debiti a sendenza titoli per custodia, garanzia ed altro.


. .

54 98
,,

Pavone, salvi,

ecc.

Partite varie

53

Tomar.a

L.
,

itendite

del

oorrente esercisio da liquidarsi alla

chinnu&

di esso

78,618,270 19 1,399,912 75 60,018,182 94

TOTALE GENERAI.E

Is.

Grifoni, coniugi, procedere

n-

Biglietti,
VArORE:

Adi di credito al

nome

del cassiere, Boni di

cassa

in circolazione
Torar.m L.

al 10 del mese di agosto 1879

(Regolamento

art.

3).
, ,,

50 Soxua: 6,842,700 da L. Nummo: 136,854 da L. 100 57,558 5,755,800 da L. 200 9,200 1,840,000 da L. 500 21,471 10,785,000 18,101 da L.1000 18,104,000 Biglietti di piccolo taglio, cio da L.0 50, 1, 5, 10, 20.
.

nanzi negli ttl fa istanza alla S. perch analgamente al disposto d articoli 668, 664 Procedura civile v nominare un perito procedere stima dei fondi indi 3941 GIUSEPPE AVV. DIOTALLEVI y
.

,,
,, ,,

43,278,000 263,358 43,541,358

REGIO
,,

TRIBUNALE CIVILE
di Eoma.

,,

Oracor,Azzons Il rapporto fra il capitale L. 15,000,000 00 e la circolazione la elreolazione L Il rapporto fra la riserva L. 17,028,570 ,, altri dee gli biti a vista ,
.

L.

,,

L. 43,541,358 00 di uno a 2 902 L.

13,541,858 00 1,201,081 54

44,742,439

51 di uno a 2 627

Etezzo corrente delle azioni Dividendo distribnito la ragione d'ango


,

L.
e

per ogni 100 lire di capitale versato

1215 ,, 5 Oj0

Distinta della Cassa Oye


e

e
.

Riserva.
. . . . . .

argento

L.
,,
.

Bronzo.................... Biglietti consorziall


. . . . . . . . . . . . . . . .

,, ,,

Biglietti

d'altri istituti

dijmissione

10;000,000 ,, 181,750281 7,011,570 ,, i 170,900 ,, i 17,364,220 28

TorAI.a

L.

aggio

dello sconto
.

dell'interesse durante il
. . .
,

mese
.

per cento
. . . . . .

ad
. .

anno.
.

Sulle cambiali ed altri efetti di commercio Bulle cambiali pagabili in metallo Sulle anticipazioni di titoli o valori Bulle anticipazioni di sete Sulle anticipazioni di altri generi (Banco di Kapoli) Sui conti correnti passivi
. . . . .

L.
.

, ,

i 12 0/0 id. 5 0/0


.

, , ,

. ,, ,

1/f0/0

Roma, 27 agosto 1879.


II.

SVERNATORg G. GUERRINI.

3933

reftl Dave Osgmotie P. Saavanor.

Ad,istanza del signrphy Edoardos elettivamente domicilito in Roma,$i Campo di Fiori, n. 24, presso il procaratore signor Francesco Saverio Sera fini lo Vincenzo Vespasiani usciere del Tribunale civile di Roma rendo di pube blica ragione che nel giorn 29 sette bre 1879, nell'udienza feriale che il sullodato Tribunale,ia danno del gnor Antonio Tognola, domiciliato via dei Pontefini. n 49 e dei signorf Ernesto Bacchetti, d'incognito dornicl lio, Pietro Bacchetti, domicilista &lo FU Vittoria, n. 60, Cesare Bacchett Ripetta, n. 229, Caterina Salini ve 4 Bacchetti, Sofia ed Emilia Bacche domiciliate in via Vittoria, n. 3, affe" cato Ernesto Garroni euratore all'eredit del fu Fdippo Bacchetti, doin101~ liato via Paola, num, 36, ed syvocak Benedetto Ferrantini curatore deputato all'assente Ernesto Bacchetti, dernici liato piazza Madama, n. 26, si adgiverra alla vendita giudiziale del segne fondo a tutte le condizioni descrit bando 22 agosto 1879 che trovasi A~ positato in cancelleria. * Casa posta in Roma, via S. Agosti" e ai nu. 25 e 26, e vicolo del Pino, a segnata in mappa rione 8, p. 197. ells d 141 E per gli effetti dell'art. procedura civile ho notifleato One santo di bando al signor Ernesto e chetti, d'ignoto domicilio, resideri Ils dimora, affiggendo copia del hando Tribu porta esterna del suddetto e consegnandone altra al Pubblico nistero presso il Tribunale ateBS Roma, 27 agosto 1879. agerere. 3927 Vuosszo Vasras N,
, . .

INERIONI DELL AZZETTA (0 lli tildlllo gbr


r

UFICIALE DEL REGNO DTITALIA

4031
C IV I LE Frosinomie. Banno.

r0tinIli

Ivico

comparire in via sommaria avanti il Tribunale civile _di Vercelli, in dipendenza di autorizzazione ottenuta dal signor presidente, in data 7 agosto corrente. Ori JORR&Vde f ABge10,dj IA 8 Tommaso fa Antonio e rino, Rastaldo Giovanni fu Antonio,diFonnetto Po, con privata scrittura 31 aio 1875, registrata a Crescentino febbraio successivo, col pagamento Jire 12, intendendo di procurare ai ekreni da essi posseduti nella regione Piano, in territorio di Fontanetto Po, gequa necessaria per la coltura de hiedesimi, dichiaravano, in unione a liilti altri proprietari di beni nella gtta regione, di sottomettersi di con. orrere in proporzione della propriet ga ensi posseduta a tutte le spese per gera di quelsiasi genere diretta al conseguimento di detto loro scopo, per lhehe davano atupio mandato agli lailvidui sovra nominati, e siccome era tidispeosabile una strada per accedere 41 terrei poeti in quella regione, intotifavan il signor geomtra Rampop Maurizio per l'opportuno progetto 0 anoi accessorr, Li mandatari, signor Jona Davide, Milano Tommaso e Rastaldo Giovanni, feepro la opportuna derivazione e le atrade d'accesso, anticipandone le spese, come pure anticiparono sempre il pagamento dell'acqua per l'irrigazione di detti beni alla concessionaria Associatiene generale d'irrigazione all'ovest della esis, ne formolarono il riparto nella proporzione dei beni irrigati da ciasona utente, e siecome il Consorzio non fa legalmente costituito giusta le disposizioni dell'art. 657 Codice civile, n essendo valse le stragiudiciali richieste delli mandatari per tale legale costituzione, trovandosi in diaborso di Bomme rilevanti per le eseguite opere, e_ per prezzo acqua senza sapere a chi rivolgersi, non trovano altro mezzo che egocare tutti gli utenti avanti il Trihynale,civile di Vercelli affinch venga ordfiata la formazione del Consorzio d nui si tratta. tale supo, stante la grande quanti di persone, con deereto del signor presidente del Tribunale di Vercelli a auto ci r al o

|vanni

lano

zaetacla
laa

oed saava

la econ

ompa

ttoMaria vedLvaFP na usm aa aoa Amne G 2"W.'vi.',' oura aggi Ma lena vde b nala
icone
eC
r

fucGiovanni Pavese arrania e sorelle- Cerrato Angela Maria moglie Giarola -,Rstaldo1Maddalena, Giovanna, Maria,Margherita, Pzztto Ioro madre e Zuechello Paolo Caminetto Teresa moglie Cerruti Ruffino Maria fu Carlo Andrea Novarese e Pavia Pietro IglIO moglO Venesio fu Antonio Pavia Toramano, Giovanni, Michele, Antonia, Dionigi, e Teresa moglie Rastaldo fratelli e sorelle fa Ferraris Luigi fu Pietro Giuseppe Bianco Giovanni fratelli fu Giuseppe, Felice fu Pietro e Pavese avv. Giovanni-Rampone Antonio fu Francesco eligli ing. Francesco e geometra Max Venerauda Compagnia del SS. rizzo Sacramento Caligaris Giusepe, Carlotta, Margherita, Giovanna fratello e sorelle e Bonino foro madre -Susanna fratelli fu Francesco Seggiaro Bartolomeo fu Pietro Debernardi Lucia Imerone Imerone Giuseppe fu Antonio Barberia Giuseppe fu FranceAndorno Giovanni fu Pasquale eco Andorno Bartolomeo fu Ferdinando Andorno Ludovioo e fratelli fa Paegnale Rossi Felice in Giuseppo Gagnone Pietro fratelli fu Giovanni ora eredi Debernardi Ludovico fu An. drea Pavia Giuseppe. Giovanni, AnAntonia fratelli e sorelle fa e tonio Pavia Bartolomeo fu GiuAntonio Gelona Giuseppe fu Domenico seppe Scavarda Teresa vedova Casanova Cedale Cristina moglie Valenzano Debernardi Marco Cerruto Ludovico f Giovanni e figlia Teresa -Ottavis Libarata moglie Berrino ora Berrino Gio, fu Bartolomeo-Milano Giuseppefa Gio, -MilanoMaddalena moglie RamponeBassignana Pietro fu Stefano NovaDemonti Antonia, rese Margherita moglie Perina Bartolomeo, ed Anna, Berrino Giovanni, sorelle fu moglie Gerrato Giuseppe fu Felice Giovanni Ravasenga Giovanni fu Giuseppe Gambera Domenico e Giovanni fratelli Zucchello Demenico e fratellifa Mi. chele Nigrone Giovanni e Franceseo, fratelli fu Antonio Nigrone Antonio e Giovanni fratelli- Casanova Giovanni di Felice e Franzone Maria Poggio Felies fu Giovanni Puggio Antonia Novarese Debernardi Andrea moglie Ambrosione Giovanni e fu Antonio Ra Felice, fratelli, di Bartolomeo na e g
. -

Caroiina MargheritaNgoglie Minella


-

Ambrosione Bartolomeo fu Giovanni Congregazione di Carit locale CerrtoMaddalena vedova CasaUviCerruto Daterina ved Garino Casanova Bartolomeo e Giovanni, fratelli fu Maurizio-RovettoTeresaveda GarinoGarina Francesco- Caligaria avvocato Giuspge, Adelaide, arlotta e Luigi fratelli e sorelle BassignanaLuigifu Maurizio Pavese Giovanni fu Barto_ lomeo Lotto Carlo Giuseppe fu Gio_ vanni Battista Leone Giovanni Antonio fu Felice Garino Felice fu GiuGilona Domenico fu Giuseppe seppe Gilona Bartolomeo fu Giuseppe Garino Giovanili e ing. Giiiseppe fraa telli fu Francesco Pozzetto Marghed its vedova Rastaldo Carpanetto Tommaso fu Giovanni Carpanetto Afaria moglie , Gelona Ambrosione Francesca moglie Tiderone 2 Rampone Antonio fu Francesco Battezzato Maria Puggio omenico fu Giuseppe Imerone Compagnia del SS. Rosario Bertino Francesso Antonia Maria Gardone Carlo Giuseppe e Domeniep fratellf fu Pietro Gagnone Giovanna moglie alla Salle Giovanni fa Carlo Gambera Domenico, Giovanni fratelli fa Eusablo, e Guglielmo Carlo, Toribio Giuseppe e Giovanni di Domenico Ravasso Orsola vedova Giarola Battista Giarola Carlo, Felice e Luigi fratelli fa Giovanni Ntpoti fu Pietro Ottavis Liberata madre -Caleagno TeBerrino Felice fu resa di Francesco Giovanni Negri dott. Giovanni e fratelli fu Giuseppe Negri Felice fu Pietro Canta Bartolomeo fu Giuseppa TroGasco Maris moglie Rosmixio sello Antonia vedova Garino Francesco Regioso Giovanni e Antonio fratelli fu Pietro Regioso Crlo fu Carlo Giovanni Leone Ferdinando fa Felice PaAndorno Francesco fu Ludovico lie Susanna vese Lucia Angelino fu Giuseppe no- Zacchello Paolos Carlo, Margh ta fu Francesco e Bo Soeso Giovanni slo Clara loro madre Zue e Giuseppe fratelli fu Antonio chello Giovanni fu Paolo e Carlo fratelli Francesco e Nipoti. Vercelli, 30 agosto 1879. ARA LDEGARDo causid. 0011. 3939
-

TRI B TIN A LE
di

(la

abblicazione)

H sottoseritto procuratore di S. E. Is signora duchessa Caterina Lante rende notoqughnenteignanziil sulladato Tribungle nellaadiensa8 ottobre 1879 ear, pidaediito alla venditaperputibliciincanti dei seguenti fondt esecutati a danno di Sebastiano Giocca, di Supino. Stabili posti nel territorio di Supino. 1. Terreno alla contrada Sant'Anna, mappa sez. 1, n. 24, confinante Mastrofcancesco Luigi, Fracassa Vincenzo e strada. 2. Teireno seminativo, contrada Casali, n. 588, sez. 2, di tav. 1 e cent.17; 8. Pascolivo alla contrada Pozzolana, do alla casa Con. 589, responsivo il lonna,confinante fosso,strada e Nichil Rocco. 4. Castsgneto alla contrada Ortere, mappa sez. P, no. 646, 648, conanant emondi D. Matteo, strada, 6. Se tyo; vitato, contrada Ot ilmonte, n. 161, connnaate telle o strada, Contini Glatanni dotalia E 551 Marino. 6 Seminativo in territorio di Sapino, contrada Fontana di Messo, sea. 86, numero 38, confinante strada, Rient a Paridisi, 'L Seminativo alla contrada Pantan, mappa n. 73, confinante Marchioni, Caprara Vittorio e Paolo, salvr, ecc. 8. Simile lla contrada Fosso delle Stanze, eez. 8, n. 561, confinante fosso, Schietroma e Beneficio di S. Pietro. 9 Boac da taglio, contrada Valle, ses. 36, n. 1828, confinante fpallo garadisi. 10. Bosco da taglio, contrada Snt'Anna, sez. 36, n. 1932, confinante Bavari, Rossi Felice ed altri. Detti stabili sono gravati del tributo diretto verso lo Stato in lire 25 45. L'asta sar aperta in un sol lotto e sulla base del presso offerto in dire 1799, eguale a sessanta volte il tributo diretto. L'acquireute prima dell'incanto, doDe
o r a

11

AVYISO Mediante istroment 4 agosto 1879

apprssimative delle spese d'incanto, e

she
can

altre

utele

inrd

te ne

6Y3
oo
e

del
o

uao re

.rosinone, 29

uc

8958

gosto 1879 CanLo Xiuno avv. proc.

Felice fu Giovanni- BasBaseidiFelice-Jona Giuseppe avide fratelli Rastaldo Antonio y Ovanni Antonio Rastaldo Gioni f Giovanni e madre Rastaldo ni fu Francesco Casanova FeD e e el fanni d Felice Zucchello D. Piet Gidvanni Zucchello Elisabetta Felice Zucchello Francesco Ame4 fu Andrea Caligaris not. Fedey.
aana

Baisignana

Domenico fu Stefano
-

eanaAntonio

Casanova Giovanna moglie Giarola promotore e fondatori della Prima Somoglie Berg lio Sosso Cesare fu ciet italica di mutua assicurazione per Francesco otto Giuseppe fu Fran- il servizio militare,colla denominazione Porta Maria vedova Botto cesco La Patria, da avere la propria sede Danna Maria moglie Pavia Danna nella citt di Milano, duratura per anni Domenico fu Pietro Antonio Danna cinquanta, e da essere retta dallo staCedale Antonio tuto a tal uopo predisposto ed allegato Giuseppe fu Antonio
-

basso per la vendita:degli infaaeritti fondi, posti nel territorio di Subiaco,

romossa

dalla Fabbrica di S. Atidrea

ratellic$s unova
-

Ce ruto

DadGmseeppe OchhinnonLG
-

Vallere

entorCahgaris avv.
y

Bio fratelli fu Bononio Zueehello pone Maria Giarola Giacomo ed nio fratelli Antonio fu Grangia an Matteo Carpanetto Domenico 19Vanni Antonio Cossotti Giu. De fu Vincenzo Ginnipero Mad. a fa Carlo Caligaris Giuseppe uni Zucchello Giovanna ed a sorelle fu Amedeo Arditi e ro, f rnlacista Casanova Giuseppe 60 e Felice fratelli tu Antonio Ot Vincenzo Imerone Gioami atonio fu Marco Imerone Gicgi aria fu Marco Puggio Mad' Maria, Margherita sorelle fu
-

0-DemontiDomenico,Antonio,Bo-lice,
-

not.
e

94nngyggneenzo blog

ed log. casorelle Gallo Gio74 Piverone Milano Bar-

Francesco,
-

Giusepp.e,com-

Guglielmo

Cerruto Ludo-

spare fu Bartolomeo Chinone Giorgio fu Bartolomeo Ambrosione Giovanni Lucio Gmseppinavedova e Domenico Puggio Giuseppe, Martino, FeNegri fratelli fu Antonio, ora erediBrusasca Giuseppe e Giovanni fratelli Valdano Giuseppe fu Giovanni-ValBasdano Carlo fu Grovanni, e nipoti Cerrato signana Pietro fu Giovanni Giovanni, Giuseppe, Margherita ed Angela Maria, frateth e sorelle fu Feliee Foa Giuseppe fu Elia Aron Grangia Pavia Antonia moglie Garino Felice Maria moglie Deambrogio Carpanetto Berrino Am. Giovanni fu Guglielmo brosione Bononio Barrino Francesc Berrino Felice fu Giufu Giuseppe Ambrosione Felice fu France.. seppe Calcagno Carlo Ludovico fu Gipseo vanni Calcagno Giovanni Antonio fu Pavia Giovanni Giovanni, ora eredi Demonti Antonio fu Giufa Antonio Giovanna Angelino meglie Leseppe vis Levis Andres fu Giacomo BerMonateri rino Ambrosione Ludovloo
-

origiLale

cit

Subiaco, a carico del signor An elo Prosperi, quali fondi saranno venduli in altrettanti lotti se arati rendosi Fineanto sul rezzoodi stim rb ato
tro d imi
una

osr

en

ceonsecutivi een

n-

per ogni lire cento della somma che 1. Terreno seminativo, alberato, visia per essere assicurata. gnato, in contrada Minnone, di are 19, Milano, 26 agosto 1879. numero di mappa 1020, sez. 66. Prezzo p ott.GIUSEPP ONDRINI d'incantolite103442. io in no. a 2. Terreno olivato, in contrada Caprola, sez. 46, n. 680. L. 84 27. AVVISO. 3. Terreno simile, alberato, oHvato, Si rende di pubblica ragione, a tersez. Aa, num.882 sub. 1, nella sliddetta mini dell'art. 159 Codice di commercio, contrada. L. 596 70. che con istrumento a rogito del sotto" 4. Te a ile, alberato vitato, acritto notaro in Roma, in data 15 lu un' 764 ei o, sez. $, glio 1879, insinuato nella cancelleria L. 121 22 del Tribunale di commercio di questa 5. Terreno alberato, vitato edolivato, citt 11 15 agosto detto, si costituita La Cond tta, sez. 6a, n.121. una Societ commerciale in nome col_ m contrada lettivo per la proseenzione del nego6. Terreno in contrada Passo della ziato vetrami e stracci fra i sigg. Bamuele Rubino Benedetto e Mos-A- Pesca eezione 66, numeri 869, 870, 871. ronna Dellariccia, con sede in Roma, L. 490 89. via di Porta Leone, n.128, sotto laraLealtrecondizionirisultanodalbando gione sociale Samuele Dellariccia e di vendita in Alata 24 agosto 1879, esiComp stente nella cancelleria del detto TriRoma, 29 agosto 1879. bunale civile di Roma. AVV. SEVERINO IRELLI Pf00. 8944 FIMPFO LFINI BOSO. 39$$

contralrare
.

4082

FNSERZIONI DELLA

GAZWTTA UFFICIALE

DEL

RECyNO

D'ITALIA

INDICE A NALITIC0-ALFABET100
DELLE

I_.EGrCrI

DEI
PUBBLICATI
NELLA

DECB.ETI

GAZ2ETTA UFFICIALE dall'anno 1861


Dirigere
N. 236.

DEL REGNO I)'ITALIA


a

tutto il 1877
in

Prezzo Lire 6

je

domande alla

Tipografi

jlEI)\ 110TTA

ROMA,

via della

Essione, n3-A.

235.

MINISTERO DEI

LAVORI PURBL'O

IINISTERO

DEI

LATORI PUBBLIC

DIRISIONE GENIRALE DEI PONTI I STRADE Avviso d'Asta-

IBEGRETARIATO GENERALE

Avviso d'Asta.

Alle ore 10 antim, di gioved 1settembre p. V, in una delle sal di questo In seguito alla diminuzione di lire 8 97 per cento fatta in tempo utile la Regia Ministero,.dinanzi il direttore generafe dei ponti e strade, e presso presunto prezzo di lire 88,f91 01, ammontare del deliberamento aussega col all'asta tenutasi il 18 agosto spirante per lo Prefettura di Teramo, avanti il prefetto, el addiverr simultaneamente, metodo dei partiti segreti, recasti il ribasso di un tanfo per congo, all'incanto delle opere e occorrenti restauro e per lo

Appalto

berata a quello che dalle due aste risulter il migliore oferente, e ci a pinralit di ciferte, purch sia stato superato o raggiunto il limite minimo di ribasso stabilito dalla scheda Ministeriale. L'impresa resta vincolata all'osservanza del capitolato d'appalto generale, approvato con doereto Ministeriale delli 31 agosto 1870, e di quello speciale in data 15 ottobre 1878, visibili assieme alle altre carte del progetto nei suddetti

mento dei locali del palazzo di quesk delle opere e provvisle occorrenti alla costruzione del tronco a serie dal Forcella Yomano sotto della strada provinciale di 2 Ministero, Penne per Bisenti e Ilaciteco, compfeso fra Santa Maria a Capoli si proceder alle ore 10 antim. di giovedi 4 settepibre p. Y, in una delle salef dei partiti seg( e la provinciale Teramo-Penne presso il Convento dei Cappuccini, questo Ministero, dinanzi 11 segretario generale, colmetodo recanti il ribasso di un tanto per cento, al definitivo deliberamento delk la in provincia di Teramo, della lunghezza di metri 9364 39, per surriferita impresa al migliore oblatore in diminuzione della presunta soni di lire 80,647 13, a cui il suddetto prezzo trovasi ridotto. presunta somma, soetta a ribasso d'asta, di lire 139,236. Perci coloro i quali vorranno attendere a detto appalto dovranno, negli Perci coloro i quali vorranno attendere a detto appalto dovranno sof'l indicati giorno ed ora, presentare in uno dei suddesignati uilial le loro oferte, tadicati giorno ed ora, presentare le loro offerte, escluse quelle pey percarta bollata (da su emeluse queue per persona da dictatarare, estese sona da dicialarare, estese au carta bollata (da una lira), debitamenieptumeri una lira), debitamente sottoscritte e suggellate. L'impresa sar quindi deli- toscritte e suggellate. Il deliberamento avr sia i

Appalto

provviste pel nei diversi piani e prospetto

mzliog

delle offerte, ed in difetto di queste a chi presentava il preindicato partlN di diminuzione di lire 8 97 per cento. L'impresa resta vincolata all'osservanza del capitolato d'appalto gen approvato con decreto Ministeriale del 3L agosto 1870 e di quello specis data 9 maggio 1879, visibili assieme alle altre carte del progetto nell'il Contratti di questo Ministero. uflisi di Roma e Teramo. I lavori dovranno intraprendersi tosto dopo la regolare consegna pel I lavori dovranno intraprendersi tosto dopo la regolare consegna per dare ogni c:sa compiuta entro il termine di giorni 200 naturali e consecutid. di mesi 18 auccessivi. compiuta entro il termine cosa ogal Gli aspiranti per essere ammessi all'asta dovranno nell'atto della med Gli aspiranti per essere ammesi all'asta dovranno nell'atto della medesima esibire: esibire: a) Un certifloato di moralit rilaseiato in tempo prossimo all'incanto a) Un certificat6 di moralit rilasciato in tempo prossimo all'incanto dalautorit del luogo di domicilio del concorrente l'autorit del luogo di domicilio del concorrente. b) Un attestato di un ingegnere, confermato dal prefetto o sottoprefetto, b) Un attestato di un ingegnere, confermato dal prefetto o sott09 il quale sia stato rilasciato da non pi di eei mesi, ed assicari che il concor- il quale sia stato rilaseisto da non pi di sei mesi ed assienri che il ? rente, o la persona che sar incaricata di dirigere sotto la sua responsabilit rente, o la persona che sar incaricata di dirigere sotto la sua responga ed in sua vece i lavori, ha le cognizioni e espacit necessarie per l'esegui- ed in sua vece i lavori, ha le cognizioni e capacit necessarie per l'o mento e la direzione dei lavori di cui nel presente avviso. mento e la direzione dei lavori di cui nel presente avviso; di Tesoreria provinciale di Roma o di e) La rieevata di una delle Casse c) La ricevuta della Cassa di Tesoreria provinciale di Roma, dalla del fatto deposito interinale di lire 6000, in naTeramo, dalla quale risulti risulti del fatto deposito interinale di lire 6000, in numerario od in ear merario, od in cartelle al portatore del Debito Pubblico dello Stato al valore portatore del Debito Pubblico dello Stato al valore di Borsa nel giorno di Borea nel giorno del deposito. posito. La cauzione getinitiva fissata al decimo della somma di deliberamento in La cauzione definitiva fissata in lire 12,000, in numerario od in e in cartelle sopra. come od numerario come sopra. di giorni 10 euccessivi a quella dell'ag Il deliberatario dovr nel termine Il deliberatario dovr nel termine di giorni cinque successivi a Gu* giudicezione stipulare il relativo contratto. o stipulare il relativo contratto. l'aggiudicazione Il termine utile per presentare in uno dei enddesignati uflici Afferte di Le spese tutte inerenti all'appalto e quelle di registro sono a carico al ventestmo, resta stabilito a non inferiori eut deliberato, ribaseo prezzo appaltatore. dell'avviso di seguito deliberamento. giorni cinque successivi alla data Roma, 28 agosto 1879. Le spese tutte inerenti all'appalto e quelle di registro sono a erico dello
,
.

luogo qualunque

appaltatore.

Rom,
3942

29 agosto 1879.

Per detto Ministero


D Ogodyng kl.

3925

Per detto Ministero n caposezione:


Geronte

M-

RIGERI.

04@ 40

NATALE,

SONA

Tip