Sei sulla pagina 1di 8

COPIA OMAGGIO

Abb. sostenitore da E 1000 - Abb. annuale E 500 - Abb. semestrale E 250 - Num. arr. doppio prezzo di copertina
In caso di mancato recapito restituire a Poste Roma Romanina
per la restituzione al mittente previo addebito - TAXE PERCUE tass. riscoss Roma-Italy

LA PIAZZA D’ITALIA — Fondato da Turchi —

Poste Italiane SpA - Spedizione in abbonamento postale - D. L. 353/2003 (conv. in L27/02/2004 num. 46) art. 1 - DCB-Roma 1-15/16-29 Febbraio 2008 - Anno XLV - NN. 27-28 € 0,25 (Quindicinale)

CULTURA ESTERI
LA PIAZZA D’ITALIA
I programmi La democrazia di
Hans Kelsen
— a pagina 7 —
From Hero
to zero
— a pagina 3 —
Per la vostra pubblicità
telefonare allo 800.574.727

di FRANZ TURCHI

Negli ultimi giorni abbiamo


visto un gran dibattito sulle
alleanze e sugli accordi dei
singoli schieramenti, con
www.lapiazzaditalia.it

relativi litigi e minacce, e


alla fine siamo quasi arriva-
ti ad avere chiarezza di chi
sta con chi, ma ancora non
sappiamo per cosa.
Infatti ritengo che la cosa
più importante per questo
Paese sia la base program-
matica che gli schieramenti
presentano all’elettorato e
soprattutto la credibilità
con la quale queste propo-
ste vengono fatte.
Partiamo infatti dall’assunto
che al governo c’è il PD
con Prodi, e quindi il loro
programma che, se voglia-
mo puntualizzare, si pote-
va già attuare negli ultimi
18 mesi; e non vale la
scusa di una maggioranza
eterogenea, perché con
quella maggioranza 18
mesi fa hanno chiesto il
voto a tutti noi su un pro-
gramma che diceva tutto e
il contrario di tutto.
Big Bang
In attesa del voto di aprile si fanno e si disfano le alleanze politiche di un tempo
Perché quindi credere a
questa piattaforma, anche A poco più di un mese dalle prima coalizione ad andare in come l’ancora di salvezza di due anni fa aveva vinto di smo ogni tentativo di riforma
se Veltroni è bravissimo elezioni politiche che si terran- pezzi - in verità ben prima che dell’Unione oramai al naufra- un incollatura le elezioni politi- messo in campo da Prodi e dai
come ha fatto su Roma, a no i prossimi 13 e 14 Aprile, il il Presidente Napolitano scio- gio e quelli che la considerava- che. Veltroni fin dal suo esor- suoi Ministri e infine con il suo
separare chi sta al Governo cittadino italiano ha assistito gliesse le Camere - è stata no la pietra al collo del dio come segretario del Pd ha annuncio- rivelatosi al solito un
da lui, come se facesse ad un vero e proprio terremo- quella che sosteneva(?) l’esecu- Governo Prodi. Col senno del di fatto iniziato un tentativo- bluff-di far correre in solitario il
maggioranza e opposizio-
ne insieme? to che ha colpito le coalizioni tivo Prodi. Dalla nascita del poi i secondi - socialisti, radi- poi fallito- di accordo con PD alle prossime consultazioni
Da quest’altra parte invece di centro-sinistra e di centro- Partito Democratico in poi - cali, sinistra DS, Rifondatori, Berlusconi riguardo la scelta di elettorali ha acceso la miccia
oltre ovviamente ad appro- destra disgregandole in un ricordiamolo formatosi dalla Verdi e Comunisti Italiani - come cambiare la legge eletto- della crisi tutta interna al cen-
fondire bene i temi dei sin- modo che nessuno tra i più fusione dei DS e della hanno visto giusto, infatti è rale ed in ogni occasione che tro sinistra.
goli settori che saranno acuti osservatori del teatro Margherita - abbiamo assistito stata la poca “accortezza” poli- gli si proponeva è sempre Infatti tutto questo affannarsi
presentati nei prossimi politico italiano avrebbe mai a continui colpi di fioretto o di tica di Walter Veltroni, in verità andato giù duro contro i suoi di Veltroni ha provocato, prima
giorni, l’unica accusa che potuto lontanamente immagi- sciabola tra coloro i quali ben calcolata, a far rompere i alleati minori, i così detti la caduta del “povero” Prodi-
si può fare è di non aver nare. vedevano la creazione di fili che tenevano insieme il car- cespugli,accusandoli prima di oramai senza più una colloca-
fatto tutto nei precedenti 5
anni, ma “solo” l’85% del Ma andiamo per ordine. La questa formazione politica tello elettorale che poco meno frenare con il loro ostruzioni- A pagina 2
programma!
Dico solo, nel senso che a
mio avviso molto si è fatto
anche se ancora molto c’è
A chi può servire?
Ricco, continuamente aggiornato: arriva
da fare, ma se la storia è
storia, e conoscendo anche
la determinazione di
Un centro piccolo piccolo finalmente sul web il nuovo punto
Berlusconi e di Fini, imma- Dopo mille giravolte, mille pre- politica italiana. Un dato asso- un clima di civile confronto di riferimento per i giovani e per un
gino che se ci saranno i cisazioni, mille inviti alla pru- lutamente nuovo è l’acqua sul possono emergere dalle sab- nuovo modo di fare politica in Italia
numeri per governare, denza, Casini vira sul “piccolo fuoco gettata a turno da bie mobili in cui si arranca da
sicuramente gli obiettivi
del programma proveranno
centro”
Al di là delle strumentalizza-
Veltroni e da Berlusconi, a
spegnere sul nascere ogni
fin troppo tempo.
La folta banda degli esclusi (in
www.lapiazzaditalia.it
a portarli a casa con una
percentuale superiore a zioni tipo “svolta a destra”, polemica futile che allontani i primis, l’accozzaglia ideologi- Una Piazza di confronto aperta al
“nascita del nuovo partito cittadini dalle questioni impor- ca denominata sinistra arcoba-
quella dell’85% precedente.
padrone”, il PDL costituisce la tanti del paese. Un dato con- leno, a seguire il duo Storace-
dibattito su tutti i temi dell’agenda
Aggiungo però che le idee
camminano con le gambe riconfigurazione del centrode- fortante, che inaugura una Santanché), quella miriade di politica e sociale per valorizzare nuove
degli uomini e delle stra per una nuova stagione netta cesura tra ciò che é stata partiti snobbati a destra e a idee e nuovi contenuti
donne e quindi è impor- di cambiamento, con la dichia- la politica italiana nell’ultimo manca dai due nuovi protago-
tante soprattutto ora che il rata ambizione di rialzare il quindicennio e quello che sarà nisti della scena politica - PD e
PDL presenti in parlamen-
paese. domani. PDL - agita lo spettro del
to importanti liste di per-
sone preparate e con Quanto alle suddette elucu- In breve, si sta inesorabilmen- papocchio, del Veltrusconi, di
voglia di fare, per recupe- brazioni, non bisogna scanda- te (e augurabilmente) passan- quella fase di consociativismo
rare quel senso di autorità lizzarsi più di tanto: siamo in do da un clima di battaglia a che - dicono - porterebbe
e credibilità di cui la poli- piena campagna elettorale e un clima di confronto, che indietro il paese di almeno
tica tutta deve tornare ad fino alla fine ne vedremo delle possa rimarginare tutte le feri- venti anni. Senza considerare i
appropriarsi. belle. Comprese quelle di te di questi anni e spingere le danni forse irreparabili cagio-
“politici kamikaze” alla generazioni future verso il nati dall’ultima stagione di
Borghezio (che negli ultimi nuovo. É tempo di statisti, non scontro violento tra antitetiche
giorni ha citato l’indipendenza di professionisti della politica concezioni ideologiche e post-
del Kosovo come precedente mortadella e champagne, che ideologiche.
utile ai fini della futura indi- hanno conferito all’Italia la Alla causa del partito unico si
pendenza della Padania), e dei dignità di una “tela di è immolato anche Fini, che in
tanti “Tafazzi” che popolano la Penelope”. Statisti, che solo in A pagina 2
Pag. 2 1-15/16-29 febbraio 2008

LA PIAZZA D’ITALIA - INTERNI


Elezioni: Baccini, i partiti sono associazioni Elezioni: Berlusconi, cercherò di dare nomi Pdl: Rotondi, nuovo partito entra in storia
che fregano cittadini ministri prima del voto Roma, 13 feb. (Adnkronos) - “Berlusconi come De Gaulle ha segnato una sta-
gione politica che porterà il suo nome: compresa la legislatura che verrà, Silvio
Roma, 12 feb. (Adnkronos) - “Gli italiani non hanno più speranza dopo 14
Roma, 12 feb. (Adnkronos) - “Immagino di essere in grado prima delle ele- entra nella storia italiana segnando un periodo lungo come il Fascismo e metà
anni di sofferenze di questo sistema politico arroccato su se stesso, che pri-
vilegia il bene particolare e non il bene comune’’. Intervenendo ai micro- zioni di dare i nomi dei ministri del governo, perchè tendo ad andare al voto dell’era democristiana. Aveva detto che avrebbe chiuso in bellezza, e così è
foni di Radio città futura il segretario della Rosa bianca Mario Baccini ha con estrema chiarezza.Spero anche” ha aggiunto “di potermi rappresentare agli stato, la vittoria è a portata di mano. Questo nuovo partito è il suo capolavoro,
spiegato: “Il nostro progetto vincerà se sarà una cosa popolare se vorrà elettori con un bel rinnovamento della classe dirigente, con tanti giovani e torna a Palazzo Chigi e ritma il dopo Berlusconi’’. È questo il passaggio di un
prendere atto che in Italia c’é un sistema di gente che si cambia la casacca tante donne”. fondo sul PdL che il segretario della Democrazia Cristiana per le Autonomie,
come avviene adesso con Veltroni e Berlusconi. La verità è che in Italia
i partiti non ci sono più, ci sono solo associazioni di persone che tentano di Gianfranco Rotondi, ha scritto per un quotidiano campano.
fregare i cittadini. È tutta una finta”.

In attesa del voto di aprile si fanno e si disfano le alleanze politiche di un tempo

Dalla Prima
Big Bang
sindacalista- si dichiara alter- di presentare agli elettori un presentare il volto nuovo mente dall’Unione , ha visto ra da coinvolgere,ad esempio,
zione politica attiva se si nativa oltre che ai reazionari programma tutto suo e poi della politica pur essendo par- completamente ridislocato il anche le basi dei due ex par-
esclude quella onorifica di di destra capeggiati dal portarlo a realizzazione senza lamentare da decenni e pur quadro delle alleanze. Dopo titi , in verità fino ad oggi
Presidente del PD- per mano Cavaliere , anche del PD, ma dover subire diktat di even- avendo come compagni di l’oramai leggendario discorso rimaste escluse in gran parte
dell’Udeur di Mastella e in sempre pronti, se la situazio- tuali alleati come era successo Partito personaggi come del “predellino” da parte di da questo progetto politico.
seguito la creazione della ne uscita fuori dalle urne lo a Prodi. Invece come abbia- Romano Prodi, D’Alema e Berlusconi e la caduta del Questa mossa ha comunque
coalizione di sinistra denomi- richiederà, a tornare a brac- mo visto ha subito firmato un Bassolino che proprio novelli- Governo Prodi, si è avuto un spiazzato l’Udc che non rite-
nata Sinistra Arcobaleno com- cetto coi Veltroniani. Nel frat- patto di ferro con l’ex Ministro ni non sono. Infine Walter “il veloce quanto inatteso riavvi- nendo utile confluire nel neo-
posta, ricordiamolo, dai dissi- tempo, per non perdere l’alle- delle infrastrutture, per utiliz- magnifico”, dopo aver elimi- cinarsi delle posizioni di nato PdL - nonostante gli
denti Ds capeggiati da namento, si accapigliano - zarlo come calamita dei voti nato dalle candidature perso- Forza Italia ed Alleanza inviti di Fini e Berlusconi – ha
Mussi,dai Verdi, dal PdCI, e molto demo cristianamente - per gli anti-berlusconiani e i naggi oramai impresentabili Nazionale. Il rapido accordo creduto bene di provare a
da Rifondazione Comunista. per dividersi i posti migliori tra le due forze politiche - correre in solitaria alle prossi-
Questa neo-formazione politi- nelle liste delle candidature, causato anche dai sondaggi me elezioni politiche. Per lo
ca, dopo aver messo in soffit- in quanto a verdi e comunisti che al momento vedono la meno al momento Casini ha
ta finalmente anche in Italia il italiani non và giù che i fuo- somma dei due partiti al verti- deciso di non allearsi con i
simbolo della falce e del mar- riusciti del Pd abbiano più ce dell’indice di gradimento suoi ex sodali politici, né con
tello- era ora, a ben 19 anni posti privilegiati dei loro. degli italiani - ha portato alla L’Udeur di Mastella - nel frat-
dalla caduta del muro di Intanto ,per far fronte a que- nascita del Popolo delle tempo uscito (o cacciato?)
Berlino!-sostituito da un più sta emorragia di voti a sinistra, Libertà. Con questa fusione - dalla coalizione di centro sini-
presentabile arcobaleno , ha il buon Walter si è subito voluta principalmente dai due stra – né con la Rosa Bianca
deciso di candidare alla carica regalato un accordo a “destra” leaders Berlusconi e Fini - e di recente creata dai fuoriu-
di Presidente del Consiglio, con l’Italia dei Valori di Di con l’alleanza strategica con la sciti dell’Udc, Tabacci,
Bertinotti. Il sogno di tutti Pietro e ha prontamente Lega di Bossi, si è dato il la, Baccini e dall’ex sindacalista
questi figli della rivoluzione imbarcato sulla sua arca anche in Italia, alla costituzio- Pezzotta.
d’Ottobre – resi orfani pure democratica i Radicali, com- giustizialisti girotondini. La come Visco e De Mita, ha ne di un moderno soggetto A poco più di un mese dal-
dalla “prematura” dipartita perati a loro volta per un piat- seconda conferma è quella concesso “el buen retiro” a politico legato ai valori e alla le elezioni quindi ancora
,solo politica per carità, di to di lenticchie. Con queste della grande capacità di Rutelli proponendolo- per la tradizione del Partito parecchie cose sono da deci-
Fidel Castro- non è più il sole mosse si sono avute due con- Veltroni di accorpare in se serie a volte ritornano- per la Popolare Europeo. Certo la dersi ma di una sola se ne ha
dell’avvenire ma un ben più ferme. La prima è quella della stesso tutto e il contrario di terza volta alla carica di sinda- strada sarà ancora lunga- si la certezza: che PD e PdL la
prosaico raggiungimento più completa inattendibilità tutto - ad esempio candiderà co di Roma. Carica che si dovrà ad esempio creare una faranno da padroni, o almeno
dell’8% al Senato e del 4% alla politica dell’oramai ex sinda- Matteo Colaninno, leader dei riconferma ancora di più l’i- nuova struttura locale e nazio- questo è quanto sperano
Camera in maniera tale che i co di Roma. Infatti poco giovani imprenditori di CON- deale per chi voglia conceder- nale, magari attraverso vere coloro i quali hanno a cuore
nipotini di Stalin possano meno di un paio di settimane FINDUSTRIA, e l’unico si un comodo parcheggio in elezioni primarie e congressi la creazione – finalmente-di
ancora sedere al caldo fa tuonava che il suo PD non sopravvissuto della tragedia vista di un salto di qualità per con regole tutte ancora da sta- un vero sistema politico
degli scranni dell’italico si sarebbe legato in coalizione della Thyssen-Krupp di l’incarico a Primo Ministro, bilire- ma il primo tratto del bipolare libero dal peso dei
Parlamento. Naturalmente a con nessun altro partito in Torino, Antonio Boccuzzi - e anche se i precedenti per il percorso è stato lastricato, partiti minori, siano essi di
chiacchiere la neonata sinistra maniera tale da non dover far credere alla “gente” – con centro sinistra in verità non adesso bisognerà vedere se destra o sinistra estrema.
arcobaleno, ambientalista, sottostare a nessun ricatto, l’aiuto dei grandi mass media sono per nulla incoraggianti. dalle buone intenzioni si pas-
operaia e comunista- oltre che volendo cioè avere la libertà non dimentichiamolo- di rap- Il centro destra, non diversa- serà ai fatti concreti in manie- Giuliano Leo

A chi può servire?

Un centro piccolo piccolo


Dalla Prima legate per lo più alla tempi- aree del meridione come la te il casus belli, che disperata, poiché sono mille i certo punto - possibile lea-
attesa del congresso di An stica e alla forma con cui Sicilia e la Campania. É grazie Berlusconi gli ha posto su un motivi affinché gli elettori dership di una grande forma-
prossimo venturo, ha aderito Berlusconi aveva preannun- al contributo dei “bianchi”, piatto d’argento: il partito boccino il terzo polo (il zione a quella nemmeno
al nuovo soggetto - non- ciato il nuovo soggetto politi- ad esempio, che la Casa delle unico. Un unico grande sog- quarto, se consideriamo la sicura di una formazione che
ostante le scaramucce iniziali co. Libertà ha sempre fatto il getto che abbracciasse sinistra arcobaleno). In pri- - proprio come l’Empoli -
É stata una rinuncia dolorosa pieno in Sicilia. Come rintuz- un’ampia fascia di elettorato mis, il profumo di DC, rievo- lotta per la salvezza. Tutto da
quella del presidente di An e zare allora la defezione incluso il suo. E così, chi la fa cata più volte dai suoi orfa- sé.
del leader di FI, visto che dell’Udc? Pare ormai certa l’aspetti, Berlusconi l’ha sfida- nelli, ma che rappresenta In un misto di ambizione
LA PIAZZA D’ITALIA hanno dovuto rinunciare a l’intesa con Lombardo (leader to, dandogli un aut aut, che una stagione definitivamente inconcludente (o moderati-
fondato da TURCHI
quei simboli che hanno carat- del Mpa) in vista delle prossi- ha catapultato Casini in un superata, non riproponibile e smo), a tratti irritante e fuori
Via E. Q. Visconti, 20
00193 - Roma terizzato la vita politica loro e me elezioni amministrative- angolo. E che per giunta si è oscurata dal dualismo PDL- luogo, ha tentato prima di
quella del paese negli ultimi politiche (ci sarà l’ elction visto definitivamente supera- PD che monopolizza il dibat- autopromuoversi come presi-
Luigi Turchi 14 anni. Alla Lega - conside- day) che parrebbe scongiura- to dal collega Fini nella inter- tito politico in barba a qual- dente della Camera (l’unica
Direttore rata una formazione d’area - re il periglio. Nel frattempo, minabile, estenuante corsa al siasi par condicio. carica che non scade), poi
è stata concessa una deroga. masticando amaro, come dopo-Berlusconi. In secundis, la precisazione deviando gradualmente dalla
Franz Turchi Vale a dire il permesso di cor- appare di consueto imbecca- L’angolo di Casini si chiama di Berlusconi che in mille linea comune per acquistare
Co-Direttore
rere conservando comunque to dalle telecamere nei mille ora “piccolo centro”. Ed è dichiarazioni ha ribadito di ulteriormente in visibilità,
Lucio Vetrella il proprio nome e simbolo. talk show cui prende parte, davvero un angolino se essere la componente di cen- dando vita ad un simulacro
Direttore Responsabile Ad onor del vero infatti, Casini rimugina sul da farsi. si pensa che - il centro - è tro del PDL. d’azione politica autonoma.
ancorché giustificata dalla Primo perché l’exploit del stato quasi totalmente fagoci- In tertiis, la corte sfrenata di L’immagine conta, ma non
Proprietaria: Soc. EDITRICE EUROPEA s.r.l. suddetta ragione, Bossi e i 6,5% ottenuto alle ultime ele- tato da PD e PDL. Berlusconi all’Udeur, che se più dei voti e del consenso.
Registrato al Tribunale di Roma n.
9111 - 12 marzo 1963
suoi - dopo il famigerato zioni va contestualizzato nel- Ufficialmente l’esponente andasse a segno lascerebbe Consapevole di tutto ciò,
Concessionaria esclusiva per la vendita: S.E.E. s.r.l. ribaltone che segnò la fine l’ottica di un’alleanza diversa, Udc si mostra ottimista e Casini, con una scarpa e una Casini ha sputato veleno
Via S. Carlo da Sezze, 1 - 00178 Roma
del primo governo quella con Berlusconi. lavora nemmeno troppo sotto ciabatta - come si suol dire. anche sull’altro ex alleato,
www.lapiazzaditalia.it
Berlusconi - si sono ampia- Secondo - ma non in termini traccia per la convergenza Mai domo, Pier Ferdinando Gianfranco Fini: “Dice una
E-mail: info@lapiazzaditalia.it mente guadagnati la patente di importanza - l’invito con- con gli altri soggetti di centro: continua ad avere un ottimo cosa e ne fa una diversa.
Manoscritti e foto anche non pubblicati, e libri anche d’alleati affidabili.
non recensiti, non si restituiscono. Cod. ISSN 1722-120X giunto da parte di PD e PDL l’Udeur con le sue clientele e appetito ma pessimi denti Parlava di comiche finali e ce
Stampa: EUROSTAMPE s.r.l.
Così, a parte le sortite di a votare solo per i grandi par- la sfiorita Rosa Bianca. Poca continua ad abbaiare. lo siamo trovati alle comiche
Via Emilia, 43/47 - 00187 Roma alcuni personaggi scomodi titi, al fine di semplificare il roba davvero. Infastidito dalla strategia ber- finali...”.
FINITO DI STAMPARE NEL MESE DI FEBBRAIO 2008 quali Calderoli e Borghezio, più possibile la scena. Ad Tuttavia, scottatosi un paio di lusconiana di logoramento, Il presidente di An ha preci-
GARANZIA DI RISERVATEZZA PER GLI ABBONATI:
L’Editore garantisce la massima riservatezza dei dati forniti la Lega resta un alleato di onor di cronaca avrebbero volte e a forte rischio brucia- egli ha invitato il Cavaliere a sato alcune cose, tentando di
dagli abbonati e la possibilità di richiederne gratuitamente
la rettifica o la cancellazione scrivendo a S.E.E. s.r.l. - Via S. ferro e irrinunciabile ai fini potuto semplificarla loro, tura, non accettando di esse- “non prendere sottogamba non alzare i toni. Egli ha pre-
Carlo da Sezze, 1 - 00178 Roma. Le informazioni custodite
nell’archivio dell’Editore verranno utilizzate al solo scopo di
inviare copie del giornale (Legge 675/96 tutela dati perso-
della competizione elettorale alzando la quota di sbarra- re all’ultima spiaggia, Casini nessuno, perché il Milan è cisato che il divorzio tra Udc
nali). La responsabilità delle opinioni espresse negli articoli
firmati è degli autori.
al nord. A sud invece, la par- mento, “affogando” così i vari ha rilanciato: “Mi auguro che campione del mondo ma a e resto della coalizione non è
tita si fa più complicata, gra- Mastella di Montecitorio. si trovi una convergenza. volte perde anche contro stato provocato da Silvio
zie alla defezione annunciata Erano mesi che Casini aveva Tutti i processi aggregativi l’Empoli”. Berlusconi, ma “é stato Casini
Per informazioni e abbonamenti dell’Udc. Il partito di Cesa e rinunciato a correre insieme costruiti sulla serietà sono Ebbene, questa è la parabola a non aver accettato di met-
chiamare il numero verde: di Casini che pure ha subito agli alleati. Ma da moderato positivi”. di un politico promettente tersi attorno ad un tavolo e
una emorragia di rappresen- quale dice di essere non l’ha L’ex presidente della Camera che si è fatto le ossa nella discutere”.
tanti (Giovanardi, tanto per mai detto apertamente. Ha continua a sforzarsi di “intra- vecchia DC, sapendo reagire Tutta la verità, nient’altro che
citarne uno, è approdato al tramato sorridente e ha atte- vedere un raggio luce tra il al tracollo della “casa madre” la verità? Ni.
PDL), resta forte in alcune so. Ha atteso impazientemen- PD e il PDL”. Ma la corsa si fa e che è passato dalla - a un Francesco di Rosa
1-15/16-29 febbraio 2008 Pag. 3

LA PIAZZA D’ITALIA - ESTERI


Povertà: Onu ipotizza tassare giochi Castro, gli oppositori spagnoli vogliono processarlo Kosovo, palestinesi: ora indipendenza anche per noi
e commercio su internet Secondo gli esponenti dell’opposizione castrista che vivono in Spagna, la
rinuncia di Fidel Castro alla presidenza di Cuba apre la porta ad un processo
L’entusiasmo per l’indipendenza unilaterale proclamata dal Kosovo contagia
anche l’irrisolto conflitto medio-orientale. I primi a voler emulare gli scono-
L’Onu sta considerando la possibilità di tassare i giochi e il commercio su contro di lui per «genocidio» da parte della Audiencia Nacional spagnola. Il sciuti e lontani «fratelli albanesi», sembrano essere proprio i palestinesi: «Se
Internet per finanziare la lotta alla povertà. Lo ha indicato Philippe Douste- procedimento penale finora era stato respinto a causa dell’immunità di Castro le cose non vanno nella direzione di un effettivo blocco dell’attività di colo-
Blazy, consigliere speciale del segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon come capo di stato. La denuncia per “genocidio e crimini contro l’umanità”, è nizzazione e di negoziati continui e seri con Israele, allora anche noi dovrem-
per i finanziamenti allo sviluppo. Douste-Blazy ha ipotizzato anche un con- stata presentata contro Fidel Castro e il suo ex ministro Osmani Cienfuegos in mo fare il passo di annunciare unilateralmente la nostra indipendenza perchè è
tributo volontario da parte dei cittadini di uno o due euro come nuovo relazione alla morte per asfissia di nove prigionieri dopo la fallita invasione a questo che ci sta portando Israele», ha annunciato il negoziatore Yasser Abed
mezzo di finanziamento (Ansa). della Baia dei Porci nel 1961 (Ansa). Rabbo, uno dei consiglieri del presidente Abu Mazen (Ansa).

La caduta del dio Giuliani

From hero to zero


“From Hero to Zero”, cioè elettorale in Iowa e New segno in elezioni primarie cani, errori ne ha commessi tico”. raccogliere coesione all’inter-
“Da eroe a zero”. Un impieto- Hampshire, lasciando campo mai così incerte e combattute parecchi, sia strategici sia tat- Per altri, il suo silenzio è stato no. E Giuliani non era la carta
so gioco di parole riassuntivo libero ai suoi avversari. in America. tici. Si e’ rivelata suicida la obbligato per il riaffacciarsi migliore. C’e’ chi sostiene
usato dagli editorialisti ameri- Invece la Florida, terra imper- “Non si puo’ vincere sempre”, scelta di snobbare i ‘caucus’ del cancro che, già un anno che non avesse alternativa:
cani, per descrivere la cadu- via e piena di sorprese, l’ha e’ stato il paradossale com- inaugurali nello Iowa e persi- fa, lo aveva piegato ma non sposato tre volte, considerato
ta dell’antico paladino dei tradito. Un misero 15% e il mento di Giuliani, rilasciato no le primarie in New spezzato. I problemi di salute, relativamente un ‘liberal’, filo-
newyorchesi, Rudolph terzo posto per la sua prima da un sobborgo di Miami a Hampshire, per tradizione insomma, sarebbero stati la abortista, abbastanza aperto
Giuliani. vera giornata elettorale, spoglio ancora in corso, ma rivelatrici del futuro anda- sua prima preoccupazione in sui diritti dei gay, a giudizio
L’ex sindaco di New York non accompagnati da una decisio- quando già le proiezioni non mento elettorale, per non par- barba a qualsiasi campagna dei ‘giustificazionisti’ non
ce l’ha fatta a fare di testa sua: ne inevitabile: il ritiro. gli lasciavano speranze. lare delle scadenze minori elettorale. avrebbe potuto competere
puntando tutto sugli Stati più Un vera sorpresa per quanti Indubbiamente lui, che fino a successive: gli avversari erano Così è andata male, anche dal con i campioni della destra
grandi dove pensava di poter già prefiguravano la sfida pre- pochi mesi fa era accreditato all’onor del mondo, e lui non punto di vista finanziario: i religiosa come Romney o il
ottenere il maggior consenso, sidenziale tra lui e la Clinton, di un successo a mani basse si vedeva mai. soldi sono arrivati col conta- predicatore battista Mike
aveva saltato la campagna un colpo di teatro messo a sugli altri aspiranti repubbli- L’elettorato ha finito per gocce e quei pochi ottenuti Huckabee. Nè sarebbe stato
dimenticarlo. sono stati spesi anche male. in grado di convincere i
Anche perché, e questo è Tutti concentrati una sola repubblicani più conservatori
stato lo sbaglio tattico, l’ex volta in una campagna suici- a turarsi il naso e scegliere
sindaco non ha mai cercato di da, quella in Flordia, dove comunque lui per il bene del
riguadagnare terreno su Giuliani ha cercato di acca- partito. Gli sarebbe dunque
schermi e pagine con qualche parrarsi il favore della comu- convenuto piuttosto defilarsi,
sortita a sorpresa. Trincerato nità ebraica spendendo anche perché gli slogan anti-
nel silenzio, tranne che nel 700mila dollari a settimana in terrorismo e le dure prese di
ristretto ambito del suo “zoc- spot televisivi. Alla fine di posizione in politica estera
colo duro”: ha così completa- quei 45 milioni di dollari di non gli davano alcun crisma
to da sé l’oscuramento propa- partenza non è rimasto nem- di originalità.
gandistico, auto-affondandosi meno il minimo indispensabi- Così, però, si e’ fatto rubare la
definitivamente. le per pagare il suo staff, al scena quanto meno da
Con la decisione d’isolarsi ha quale ha dovuto chiedere di McCain, comunque più linea-
fatto pure la figura del pre- lavorare gratis. re e coerente, ma soprattutto
suntuoso, che in politica paga La debacle, insomma, era nel- onnipresente. Non a caso è
ancora meno che in altri set- l’aria, il ritiro dietro le quinte stato proprio alla corte del
tori della vita sociale. In molti un passo che prima o poi senatore dell’Arizona che si è
hanno criticato una sua pre- sarebbe arrivato, anche per il conclusa la malinconica
sunta arroganza, una sorta di bene di un partito che, al avventura del padre della
voglia di non mischiarsi in contrario dei Democratici, “Tolleranza Zero” di cui,
una lotta politica per lui con queste primarie ha cerca- ormai, rimane appunto quasi
“bassa dal punto di vista poli- to un candidato che potesse soltanto il numero.

Le difficoltà dell’ex first lady di attirare il voto giovanile

La Internet generation boccia Hillary


Il ciclone è ormai diventato entrambi i partiti. Obama ha percepito subito parte dello staff elettorale di potere ottenere alcu vorrebbe riscattare i voti
tempesta. Non sono state le La campagna elettorale di questa richiesta e se l’è cuci- di Obama) completamen- 0-ne importanti vittorie ottenuti nei due Stati e con
dieci vittorie di fila ad avvan- Hillary è partita in realtà con ta addosso, facendo della te ignorato prima della all’inizio di marzo ed questi il bottino di delegati.
taggiare Barack Obama nella un piede già zoppo, una sua scarsa esperienza, un disfatta in Iowa. eventualmente anche in Ma se fosse presa una deci-
corsa democratica per la strategia che non considera- punto di forza. La prova del nove sull’im- Pennsylvania ad aprile. sione in tal senso, se i due
Casa Bianca. Piuttosto è il va influente un nuovo zoc- Per fare questo, il senatore portanza determinante del- Ma il vantaggio di Obama in Stati canaglia fossero ripe-
grande appeal che il senato- colo duro formato da chi nero, avvantaggiato anche l’elettorato giovane è venuta termini di voto popolare e scati, ci sarebbe una bufera
re dell’Illinois ha avuto sulle chiedeva rinnovamento dal fattore anagrafico, si è poi in New Hampshire, dove delegati è un grande ostaco- all’interno del partito demo-
nuove generazioni che ha all’interno del partito. Una servito di uno strumento solo il 17% degli elettori tra i lo: non solo il giovane sena- cratico: Obama si trovereb-
giocato un ruolo decisivo in fetta di elettorato che non si che, mai come in queste pri- 18 e i 29 anni si sono recati tore di Chicago ha vinto tutti be improvvisamente in
un sorpasso che, solo fino a sentiva sufficientemente marie, si è rivelato un ottimo alle urne: un assenteismo i match dopo il super marte- svantaggio per un cavillo. Il
pochi mesi fa, sembrava un ascoltata e gridava il proprio serbatoio di voti: Internet. rivelatosi fatale per Obama. dì del 5 febbraio, ma lo ha voto dei delegati eletti è cru-
traguardo agognato ma diffi- disagio attraverso blog, chat, L’uso dei blog, dei forum, Per accorciare le distanze col fatto con un margine di van- ciale perché deciderà in ulti-
cile da tagliare. forum e community on line. delle community on line, ha suo rivale numero uno, taggio significativo, oltre ma istanza lo schieramento
Obama ha battuto Hillary La candidatura dell’ex first spostato l’ago della bilancia. Hillary si era affrettata a venti punti percentuali. dei delegati non eletti, i
Clinton sul tallone d’Achille lady è stata letta come un La Clinton l’ha capito troppo cambiare registro comuni- Obama ha inoltre rosicchiato cosiddetti super delegati.
più difficile da coprire per nuovo tentativo della vec- tardi, quando già la macchi- cativo, indirizzandosi verso consensi tra tipologie di elet- Governatori, deputati, sena-
l’ex first lady: il voto dei gio- chia famiglia democratica di na si era messa in moto. blogger e cibernauti, aiu- tori che nei precedenti con- tori, dignitari del partito, che
vani americani e della inter- mantenere le redini di un Dopo la vittoria in New tata e consigliata anche dalla fronti avevano preferito tuttavia difficilmente decide-
net generation. partito profondamente fiac- Hampshire, Hillary ha cerca- figlia Chelsea. Clinton, come le donne e le rebbero di invalidare il voto
Gli under 30 e 40 hanno par- cato dalle due sconfitte con- to di cambiare subito strate- Troppo tardi per non fasce a basso reddito. Se la popolare per promuovere la
tecipato a queste primarie secutive alle presidenziali gia puntando proprio sugli apparire come un’altra stra- tendenza fosse confermata, Clinton, finora sconfitta ai
come mai era succes- del 2000 e del 2004, che non under 30, mettendo a punto tegia studiata a tavolino per anche in Texas e in Ohio dif- punti sul campo. Anche su
so prima d’ora, incantati sarebbe mai stato in grado di ricetta per strappare al sena- risalire la china. ficilmente ci saranno i nume- questo fronte Obama e
da una figura carismatica porsi come reale alterna- tore dell’Illinois consensi tra Oggi la Clinton rincorre ri per fermare l’avanzata di Clinton non concordano: il
che del rinnovamento, anche tiva ad un’amministrazione gli elettori juniores: adottare Obama che l’ha staccata di Obama. Clinton tenterà il senatore chiede che i super
anagrafico, ha fatto un lait repubblicana proprio perché la sua filosofia, promettendo 100 delegati, un peso enor- tutto per tutto, cercando delegati assecondino la scel-
motiv della sua campagna non rappresentava la nuo- più trasparenza nel governo me al punto che lo stesso anche di forzare una decisio- ta degli elettori democratici,
elettorale. va America. e una politica che faccia di clan della senatrice di New ne su Michigan e Florida. Clinton chiede loro di
Sono i nuovi democratici ad Di fronte anche a una forte Internet - e non più delle York ammette che difficil- I due Stati sono stati privati votare in maniera autonoma
aver deciso, quelli oramai recessione economica, a una potenti lobby di Washington mente, a meno di cambiare del diritto di decidere la il candidato che ritengono
cresciuti e diventati grandi, disaffezione per un presi- - l’interlocutore privilegiato le regole della partita in nomination quest’anno, per più adatto a battere John
gli stessi che dieci anni fa, dente, Bush jr, considerato della sua presidenza. corsa assegnando i dele- avere anticipato contro il McCain.
quando Bill Clinton lasciava troppo incline all’uso della Lo staffa dell’ex first lady gati ‘squalificati’ di Michigan volere del partito le primarie. Così com’è ora, insomma, la
il famigerato Studio Ovale, forza, anche i quarantenni ha studiato un uso più e Florida, lo svantaggio potrà Clinton era l’unico nome lotta degli elettori democra-
erano ancora studenti delle hanno sposato il motto Yes, attento della community essere colmato. Ohio sulle schede in Michigan e tici delle primarie rischia di
scuole elementari. Ragazzi we can. Ovvero, possiamo “Facebook”, uno dei bacini e Texas sono l’ultima spiag- sulla scia della sua popolari- essere stato uno sforzo inu-
diventati adulti mentre la rinnovare la politica, darne il più importanti per ottenere gia per Clinton, ma anche tà ha vinto il confronto della tile perché alla fine la deci-
loro politica restava sempre controllo a nuovi volti e voti da parte dell’elettorato l’affermazione in questi Florida, dove nessun candi- sione più importante sarà
la stessa, ingabbiata nelle nuove idee finora rimaste giovane (non a caso il fon- importanti Stati potrebbe dato ha fatto campagna elet- presa dalla solita elite.
logiche familiari di due dina- solamente dentro un perso- datore – il 23enne Chris non bastare. torale. Adesso che si trova in Quella del Congresso.
stie che avevano lottizzato nal computer. Hughes – è entrato a far L’ex first lady conta ancora cattive acque la senatrice Luca Moriconi
Pag. 4 1-15/16-29 febbraio 2008

LA PIAZZA D’ITALIA - ECONOMIA


Infortuni: Formigoni, in Lombardia Petrolio: Up, a gennaio consumi in calo dell’1,7 Bce: Borghini (FI), non basta agire sulla
diminuzione 10% entro Roma, 13 feb. (Adnkronos) - Consumi petroliferi in calo a gennaio. Secondo i
dati diffusi dall’Unione Petrolifera i consumi sono ammontati a circa 6,9
politica monetaria
Milano, 13 feb. (Adnkronos)- “Gli infortuni sul lavoro sono inaccettabili, milioni di tonnellate, con un calo dell’1,7% (-119.000 tonnellate) rispetto allo Roma, 14 feb. - (Adnkronos) - “Il prossimo governo dovrà agire con decisione sulla poli-
per questo abbiamo firmato questo piano che impegna tutti a lavorare con il stesso mese del 2007. La benzina nel complesso ha mostrato un calo del 10,5% tica monetaria della Banca centrale europea’’. Lo afferma Pierluigi Borghini, coordina-
massimo impegno per la diminuzione degli infortuni. È un piano con obietti- (-100.000 tonnellate) con l’extra-rete in crescita del 2,1%, mentre il gasolio tore del Dipartimento Attività Produttive di Forza Italia, alla luce dell’allarme inflazione
vi precisi, verificabili, anche se il vero obiettivo a cui tendere rimane quello autotrazione ha mostrato un aumento dello 0,6% (+13.000 tonnellate), con la lanciato dall’Eurotower nel Bollettino di febbraio. “L’Europa -prosegue- deve dotarsi di
di eliminare gli infortuni”. Così il presidente della Regione Lombardia rete in progresso dell’1,7% capacità strategica e non può più muoversi solo secondo esigenze monetarie: la Bce deve
Roberto Formigoni ha annunciato la firma del Piano Regionale contro gli essere strumento di politica economica e industriale, non può limitarsi alla salvaguardia
Infortuni insieme a imprenditori, sindacati e associazioni di categoria. delle banche centrali rispetto alla strategia monetaria’’.

Il Pil dell’Italia crescerà dello 0,7% nel 2008

UE: Italia non cresce “ultima in Europa”


Dimezzata allo 0,7% la previ- trimestre. La Commissione ha sebbene prospettive più scenario di preoccupazioni e industriali sostenendo che le gli Stati membri debbono raf-
sione per il 2008: in autunno ridotto le previsioni di cresci- deboli per la crescita nel di incertezze. Quanto la non decisioni di questi anni forzare le proprie economie
Bruxelles aveva stimato per ta del Pil dell’eurozona per il mondo sviluppato abbia con- prospettiva di sviluppo può non solo pesano oggi sulla per poter contribuire al
l’anno in corso un Pil a 2008 a 1,8% contro il 2,2% sentito ai prezzi del greggio influire sulla crescita effettiva crescita ma quanto peseranno processo di crescita globale,
+1,4%, rivista al rialzo l’in- della previsione di autunno. di ridiscendere dai picchi del Paese? L’influenza seppur fra otto o dieci anni. Inoltre l’Italia non può offrire il suo
flazione che passa dal 2% al Anche per l’Ue a 27 Stati all’inizio dell’anno, tuttavia i minima è del tutto reale, osserva che la crescita sta contributo perchégovernata
2,7%. Mail calo delle stime membri il taglio delle previ- prezzi del greggio rimangono esiste e incide sulle aspetta- diventando un tema biparti- da politici che non condivi-
riguarda tutto il Vecchio sioni è di 0,4 punti, scende elevati e volatili, trainati da tive delle famiglie. In partico- san. Tutti parlano di tagli alle dono il modello europeo,
Continente. Bruexelles rile- infatti dal 2,4% al 2,0%. limitate capacità di riserva e lare, ciò si traduce in una tasse, ma nessuno dice dove così come congegnato, e se le
va come la revisione sia L’Europa, ha commentato il da tensioni geopolitiche nei variazione dei consumi, dei saranno fatti i tagli per contraddizioni ideologiche
particolarmente pronunciata commissario agli Affari eco- paesi produttori. L’impatto si risparmi, e in un cambiamen- reperire le risorse. Abbiamo sull’europeismo sono presen-
per l’Italia, dove la forte nomici e monetari Joaquin vede. La crescita reale del Pil, to della dinamica di spesa. Le una spesa corrente dove i ti nelle ali estreme della sinis-
contrazione della produ- Almunia, comincia chiara- sintetizza una nota della variazioni di spesa e di inves- costi assorbono la metà della tra italiana tra l’altro com-
zione industriale nell’ultimo mente a sentire l’impatto in Commissione, è calata nel timenti influenzano forte- ricchezza, abbiamo un debito pagine determinante del gov-
trimestre del 2007 e anche un termini di crescita più bassa e quarto trimestre del 2007 allo mente l’andamento del sis- pubblico che pesa come un erno Prodi come potevamo
deterioramento più marcato inflazione più elevata. La situ- 0,5% dallo 0,8% sua base tema economico nazionale, macigno sui giovani dipendi- pensare di poter aumentare il
dell’indicatore sulla fiducia azione economica globale e trimestrale nell’Ue, e allo ne determinano cioè il ritmo. amo dal petrolio, il che ci livello di integrazione sociale
nel settore dei servizi, pesano le prospettive rimangono 0,4% nell’eurozona. Per il Il leader degli industriali Luca danneggia enormemente ed economica nell’Ue. Se
sulla media annua per il 2008. insolitamente incerte all’inizio 2007 nel suo complesso, tutto Cordero di Montezemolo, dopo la follia di aver rifiutato l’Italia non inverte la tenden-
Secondo le stime euro- del 2008. Ciò deriva dalle per- ciò secondo le stime risulta in lancia l’allarme dopo l’aggior- il nucleare. Questo è quanto za in atto, sia dal punto di
pee l’inflazione annua del duranti turbolenze sui mercati una crescita economica del namento al ribasso del Pil ha sostenuto Montezemolo, vista istituzionale che dal
Belpaese salirà al 2,7% contro finanziari, una percepibile 2,9% nell’Ue (a 27 Stati mem- italiano da parte dell’Ue. Il questa è la sua opinione sul- punto di vista economico dif-
la precedente stima che si fer- decelerazione della crescita bri) e del 2,7% nell’eurozona. Presidente dice che la nostra l’andamento dell’economia ficilmente riuscirà a ribaltare
mava al 2%. La crescita del Pil nell’economia Usa, dove il E come per l’Italia anche crescita sarà ancora inferiore italiana, sul suo stato di salute uno scenario che non esclusi-
dell’Italia è la più bassa dei rallentamento si è esteso al di per il resto dell’Ue la a quella indicata dall’Europa, e sull’operato del Governo vamente per l’Italia si va
sette Paese esaminati (gli là del mercato edilizio, a al Commissione ha rivisto al ci avvicineremo più allo 0,3% Prodi. Non si limita ad una delineando problematico, la
altri paesi sono Germania, boom dei prezzi delle merci. rialzole previsioni dell’in- che all’1% se il petrolio morbida osservazione dei forza produttiva dei paesi
Spagna, Francia, Olanda, Ma c’è di peggio, le spe- flazione per il 2008. per l’eu- rimane sopra ai 90 dollari al fatti ma boccia decisamente il emergenti sta mettendo a
Polonia e Gran Bretagna), ranze, scrive ancora la rozona dal 2,1% al 2,6% e per barile. Inoltre, ha detto che si Governo, la sua inerzia e la dura prova il livello di com-
sottolinea il commissario Ue Commissione, che le tur- l’Ue a 27 da 2,4% a 2,9%. rischia una crescita infinitesi- sua totale assenza decision- petitività delle imprese
agli affari economici Almunia. bolenze finanziarie potes- Undato, spiega una nota dif- malema non la recessione. ale. Purtroppodue anni di europee, solo i Paesi che
L’attività economica in Italia è sero avere vita breve e che fusa a Bruxelles, dovuto al Sulla crescita prossima allo vacatio determineranno seri hanno una autosufficienza
rallentata più che nel resto si sarebbero gradualmente forte incremento dei prez- zero che si profila oggi, problemi anche per il futuro energetica e produttiva riusci-
della zona euro, sottolinean- appianate hanno ora lasciato zi alimentari ed energe- hanno pesato le scelte di non prossimo, e la nuova ranno ad aumentare la pro-
do che nel primo trimestre il passo alla presa d’atto che tici. Tuttavia, l’inflazione do- fondo che non sono state maggioranza che governerà il pria forza, altrimenti occor-
del 2008 la crescitadel Pil altri problemi potrebbero vrebbe tornare a livelli più fatte per la modernizzazione Paese nei prossimi cinque reranno delle riforme per
resta quasi piatta allo 0,1%. In essere all’orizzonte. A seguito normali nell’ultimo trimestre del Paese. Unduro attacco anni si troverà una eredità cambiare i meccanismi che
base alle previsioni Ue inoltre di un calo più pronunciato del 2008. alla classe dirigente che non molto pesante, fatta di ritardi, governano la produttività del
nel secondo trimestre di nell’economia Usa, la crescita Il quadro revisionale sulle ha saputo decidere sulle di illusioni, e di interventi dis- Paese. Soltanto unGoverno
quest’anno il Pil crescerà globale dovrebbe rallentare stime di crescita del Pil ital- questioni rilevanti che assil- attesi. In una logica di cresci- forte, stabile e duraturo potrà
dell’0,2% e dello 0,3%, sia quest’anno al di sotto del 4%. iano non è sicuramente incor- lano il Paese da tempo. ta del processo di inte- cogliere questa sfida.
nel terzo che nel quarto Infine, nota ancora Bruxelles, aggiante, ciò determina uno Continua il leader degli grazione comunitario, dove Avanzino Capponi

Il Paniere degli italiani sempre più eroso da rincari incontrollati

Rincari: inflazione al 4,8%


La spesa quotidiana costa salute e istruzione, mentre era solo confusione date le I rappresentanti del popolo, nello scambio dei voti, relativi mercati e le relative
troppo, i salari reali variazioni negative si sono poche voci selezionate nel cioè i politici, cioè i deputati e mirante alla soddisfazione componenti. L’Italia ha bisog-
rimangano fermi, e l’econo- verificate nei capitoli comuni- paniere e la loro scarsa etero- i senatori non possono con- delle rispettive clientele elet- no di sprigionare le sue
mia italiana soffre. cazioni (-0,7%) e ricreazione, geneità. Il Presidente della tinuare a votare finanziarie torali, la governance econom- risorse, di mettere in campo le
Proprio mentre termina la leg- spettacoli e cultura (-0,6%). Cia, Giuseppe Politi, rinnova, che rispecchiano la elevata ica non è un modus che si proprie potenzialità, ma è
islatura del Governo Prodi, Ancora più nel dettaglio si invece, la ricetta per con- frammentazione partitica pre- improvvisa ma è il frutto di opportuno che il popolo com-
l’Italia si trova in ginocchio di registra l’impennata a gennaio trastare i rincari. Occorre sente nel nostro paese per- una pianificazione che sup- prenda una volta per tutte che
fronte al balzo dell’inflazione dei prezzi degli alimentari. Il introdurre il doppi prezzo, dendo di vista quelle che pone stabilità, leggi snelle e un modello economico di
che a gennaio ha fatto regis- prezzo del pane è aumentato rapporti di filiera più stretti e sono le effettive esigenze un iter legislativo più rapido. I sviluppo prima di essere cor-
trare un aumento tendenziale, del 12,3% rispetto al 2007, Osservatori sia a livello della popolazione e del mer- tempi di approvazione delle retto deve poter funzionare, e
rispetto allo stesso mese del mentre quello della pasta è nazionale e regionale per un cato. Le misure inserite in una leggi in Italia sono troppo per poter esplicare i suoi
2007. L’impennata dei prezzi cresciuto del 10%. Tendenze mercato “trasparente”. Inoltre, legge finanziaria oltre ad lunghi, una riforma della effetti ha bisogno di realizzare
porta l’inflazione al 2,9%,ai accelerative segnala l’Istat, occorre una continua azione essere il frutto di convergenze pubblica amministrazione è una serie di progetti che non
livelli massimi dal 2001. per riguardano anche il prezzo di monitoraggio. fra i partiti debbono ripro- urgente, ma la ex classe diri- debbono trovare ostacoli ide-
quanto riguarda i prodotti ad del gruppo di prodotti latte, Descritto il quadro inflazionis- durre fedelmente le richieste gente si è impegnata solo a ologici o partitici, di fronte
alta frequenza d’acquisto l’in- formaggi e uova, (la crescita tico che caratterizza il nostro della collettività sociale, le trovare il senatore di turno alla necessità di modernizzare
cremento è ben più alto del- passa da +5,8% a +6,5%). In Paese, è opportuno chiederci emergenze economiche se per sostenere una maggioran- non può esserci un ostacolo
l’indice generale ed è pari al particolare l’incremento del cosa ha fatto la politica per guendo la logica della pro- za che era minoranza nel ambientalista che ne impedis-
4,8% (il dato più elevato dal prezzo del latte passa a +8,7% evitare o per cercare di atten- grammazione e non dell’inter- Paese. ca la effettiva realizzazione. È
1997). È quanto rileva l’Istat. dal +7,7% di dicembre. uare gli effetti distorsivi del- vento tampone. Non è pens- Ora che il Governo Prodi è inutile lamentarsi dei rincari
Per prodotti ad alta frequenza Risultano elevati i tassi di l’aumento indiscriminato dei abile che un paese come caduto, il nuovo Governo che energetici quando in Italia
di acquisto si intendono oltre crescita tendenziali della prezzi. La risposta non è l’Italia fondatore del mercato uscirà dalle elezioni del non è possibile costruire una
ai generi alimentari, le carne (+3,6%) in particolare molto difficile, la politica è unico europeo, possa convi- prossimo 13 e 14 aprile, si tro- centrale, dato che più
bevande alcoliche e analcol- del pollame (+6,7%) e della stata semplicemente a vere con i suoi partners aven- verà di fronte ad uno scenario dell’80% dell’energia è d’im-
iche, i tabacchi, le spese per frutta (+4,8%), mentre si rile- guardare. Il Governo Prodi do un livello di competitività economico negativo, avrà il portazione, i costi sono e
l’affitto, i beni non durevoli vano tendenze accelerative nel corso della legislatura inferiore, un livello dei prezzi duro compito di far uscire saranno sempre maggiori
per la casa, i servizi per la per i prezzi del pesce (dal biennale, ha varato due troppo alto, una produzione l’Italia da una crescita prossi- delle entrate pur attraverso
pulizia e manutenzione del- 3,1% al 3,6%). finanziarie che hanno prodot- industriale troppo bassa, salari ma allo zero, di far ripartire i interventi in aumento da parte
l’abitazione, i carburanti, gior- Secondo il Codacons, il dato to risultati negativi. Si ricorda fermi, consumi bloccati. Non consumi e di porre fine in dei gestori delle rete elettrica.
nali e periodici, i servizi per la diffuso dall’Istat del +4,8% rel- la prima finanziaria, definita è nemmeno ipotizzabile che maniera definitiva alla ques- Tutto ciò tradotti in termini
ristorazione, le spese per l’as- ativo ai prodotto di alta fre- da tutti lacrime e sangue, la un Paese la cui economia è tione salariale e a quella dei pratici significa che finché
sistenza, (pari al 39% dell’in- quenza di acquisto, rappre- seconda che avrebbe dovuto rivolta alla modernizzazione prezzi. Si auspica che la non si costruiranno centrali
tero paniere dell’indice dei senta un piccolo passo verso drenare risorse in modo da possa concedersi instabilità prossima maggioranza parla- elettriche le famiglie italiane
prezzi al consumo). Si tratta la verità, ma è ancora distante rilanciare l’economia si è istituzionali, scandali finan- mentare possa governare per saranno sempre più esposte al
dunque delle voci di spesa dalla realtà dei rincari sulla tradotta in un nulla di fatto. ziari e maggioranze politiche l’intera legislatura ed abbia rincaro della bolletta energeti-
giornaliera. Trasporti, alimen- spesa quotidiana che assillano Qualche sgravio fiscale per le compromesse. È ora di edu- una capacità decisionale ca. Il popolo italiano non può
tari, abitazione, acqua ed elet- i consumatori italiani. La PMI mediante l’abbassamento care il popolo ad esprimere i ferma e decisa a raggiungere pensare che i nodi dell’econo-
tricità. Sono questi i capitoli posizione della Confesercenti dell’aliquota IRES, l’intro- voti sui programmi, sulla qual- gli obiettivi prefissati. Il Paese mia si risolvono con le mani-
che a gennaio hanno registra- non si discosta molto da quel- duzione del regime fiscale dei ità e l’intensità delle misure ha bisogno di tornare a com- festazioni di piazza perché
to gli aumenti inflattivi ten- la della Codacons, in merito contribuenti minimi, ma tutto previste, insomma bisogna petere con i grandi alcuni interventi debbono
denziali più alti. Trasporti da alle rilevazioni dell’Istat del- ciò è servito a poco, il risulta- legittimare i rappresentanti dell’Europa, occorre rafforzare essere strutturali e necessi-
record con un incremento del l’aumento record pari al 4,8% to finale è stato lo scioglimen- utilizzando maturità elettorale l’economia mediante misure tano di scelte incondizionate.
5,4%, mentre i prodotti ali- della dinamica inflazionistica to delle Camere annunciato e profonda conoscenza di incentivazione allo svilup- Il Governo Prodi ha fallito
mentari e le bevande alcol- dei prodotti ad alta frequenza dal Presidente della Repub- almeno delle questioni più ril- po e alla crescita, intervenen- perché era condizionato
iche registrano un di acquisto. Infatti sottolinea blica Napolitano a seguito evanti. Non può esserci mod- do nel mercato del lavoro e dalle ali estreme della sinis-
+ 4,5%. Variazioni nulle si che la spesa quotidiana così della crisi del Governo Prodi il ernizzazione economica e dei beni e cercando di tra italiana e anche perché
sono registrate nei capitoli come congegnata non sembra quale non poteva più contare sociale laddove persiste un apportare i necessari aggiusta- non è stato in grado di
servizi sanitari e spese per la utile per far chiarezza ma gen- sulla fiducia del Parlamento. localismo partitico radicato menti idonei a riequilibrare i decidere su nulla.
1-15/16-29 febbraio 2008 Pag. 5

LA PIAZZA D’ITALIA - TEMPO LIBERO

Caso Moro: Cossiga, alla vedova è M.o.: Olmert, non sono sicuro che accordo Nordcorea: inno americano suonato da
concesso dire ciò che vuole sarà raggiunto in 2008 filarmonica di New York
Roma, 26 feb. - (Adnkronos)- “Ad una donna che non ha avuto per gran parte Pyongyang, 26 feb. (Adnkronos) - La diplomazia della musica ha avuto il suo
Tokio, 26 feb. (Adnkronos) - Ehud Olmert non è sicuro che Israele e l’Autorita’
del suo percorso matrimoniale una vita pienamente felice e a cui è stato rapito primo risultato oggi a Pyongyang: i più alti funzionari nordcoreani si sono alzati
e ucciso il marito rispondo che una donna così ha il diritto di dire tutto quello nazionale palestinese saranno in grado di raggiungere un accordo di pace entro la
fine del 2008, come si sono impegnati a fare lo scorso novembre ad Annapolis. in piedi quando la Filarmonica di New York, diretta da Lorin Maazel, ha esegui-
che vuole”. Il presidente Emerito Francesco Cossiga risponde così, in un’inter-
Lo ha dichiarato lo stesso premier israeliano durante la sua prima visita ufficiale to “The Spar Spangled Banner”, l’inno americano, dopo quello nordcoreano in
vista a “La Stampa”, alle parole di Eleonora Moro, la vedova dello statista Aldo
Moro ucciso dalle Br, pubblicate ieri, proprio sul quotidiano torinese. Eleonora in Giappone. “Abbiamo il desiderio di raggiungere un accordo entro la fine del apertura dello storico concerto che si sta svolgendo nell’East Pyongynag Grand
Moro, in un libro intervista di Imposimato e Provvisionato, di cui alcuni stralci 2008 - ha detto Olmert - non sono sicuro che ci riusciremo, ma siamo determi- Theater. La televisione e la radio nordcoreane stanno trasmettendo in diretta il
sono stati pubblicati dal giornale diretto da Giulio Anselmi ha, per la prima volta nati a fare passi da giganti verso la fine di questa contesa una volta per tutte”. concerto che ha in programma la sinfonia “Dal nuovo mondo” di Dvorak, brani
dopo trent’anni, accusato “lo Stato” che “voleva la morte” del marito. del “Lohengrin” di Wagner e di “Un americano a Parigi” di Gershwin.

Gli interventi di tecnici e politici rischiano di complicare il quadro

Turbolenze sui mercati


Dopo le continue iniezioni breve arretramento causato partecipazioni strategiche Il tutto quando è chiaro, te sufficiente e non si regi- binata delle banche centrali
di liquidità da parte delle peraltro dall’ipertrofia del che non è essere troppo come è da sempre chiaro, streranno speculazioni spe- e dei governi, con l’ecce-
banche centrali, l’intervento mondo finanziario america- maliziosi ritenere un doma- che perdite ingenti possono ricolate ovvero altri fatti zione di una giustamente
dei fondi sovrani arabi e no e non da patologie affe- ni possano divenire stru- essere assorbite in due registrati dal ceto economi- defilata BCE potrebbe tra
cinesi giunti sui mercati renti l’economia reale, un’i- mento politico nelle rela- modi soltanto: vendendo co come potenzialmente non molto palesarsi come
(soprattutto statunitensi) pertrofia finanziaria di zioni internazionali tra aree patrimonio, quindi assets dirompenti, produrrà infla- la peggiore possibile delle
come cavalieri bianchi, infi- nuovo salita alla ribalta del mondo che sanno (l’invito quindi alle zione, colpendo quindi il congiunture: stagflazione.
ne i continui ribassi dei dopo la crisi dei mutui sub- benissimo di essere già in Corporation a concentrarsi lavoro dipendente e attra- Crescita stagnante e infla-
tassi d’interesse, la con- prime dell’agosto scorso, competizione. sul core business vendendo verso al conseguente ridu- zione alta.
giuntura mondiale sembra non avrebbe dovuto scuo- Bernanke ha preferito sacri- il resto), ovvero producen- zione dei consumi ingros- C’è una poesia di Robert
aver diluito la fosca minac- tere le certezze di tanti, in ficare una parte di sovrani- do immediatamente ingenti sando le spinte recessive. Burns che sembra descrive-
cia di recessione. primis di un Governatore tà economica in cambio del guadagni. Vale la pena ricordare re bene l’affannarsi dei ten-
Ma a quale prezzo? della Federal Reserve, salvataggio della borsa, da Liquidità e nuovi soci è come una inflazione in cre- tativi dei governi di pianifi-
Giacché recessioni e fasi di Bernanke quasi auto pro- sempre unica e vera colon- invece la strada scelta dai scita non aiuti certo il ten- care, programmare, interve-
sviluppo costellano l’evo clamatosi per eccesso di na portante su cui si regge Governi più colpiti dalla tativo di contenere il valore nire.
capitalista da sempre, carat- verbosità, durante il peggio il castello dell’economia crisi scatenata dal Credit del barile di petrolio stabil-
terizzandosi le recessioni della crisi (quando dal ver- reale a stelle e strisce, quel- Crunch di agosto. Quindi mente sotto i $100,00. E tra In proving foresight may be
per opportune e spesso sante creditizio essa si la delle aziende e delle sempre liquidità, ma in gli analisti circola da tempo vain;
brevi fasi di pulizia del affacciava su quello della famiglie. Ma l’operazione è tanti si chiedono se i il passa parola di come the best-laid schemes o’
mercato atte ad espellere borsa valori), come l’anello riuscita? responsabili di questi questa sia una condizione mice an’ men
soggetti economici ineffi- debole della catena. Le oscillazioni dei principa- governi sappiano realmen- sine qua non, il barile di gang aft agley,
cienti o dannosi all’ecologia I soccorsi sono arrivati. li indici borsistici sono te se serva o basti quanto petrolio sotto i $100,00, per an’ lea’e us nought but grief
mercatista, l’ansia di evitar- Arabi e cinesi, utilizzando i diminuite in termini lordi, già apportato. evitare, in tempi come que- an’ pain,
ne le conseguenze appare surplus di liquidità deposi- raramente superano più di Ecco che la borsa non sti, prima o dopo, il crollo for promis’d joy.
disorientante per gli anali- tati in fondi di proprietà tre punti percentuali, ma capendo aumenta il ritmo, di Wall Street.
sti. statale derivati dagli enormi sono aumentate in termini sospetti, aumenta anche i Come si dice, un battito (Provare a prevedere può
La locomotiva americana guadagni petroliferi da una di frequenza. rendimenti, speculazioni, d’ali di farfalla a New York essere vano;
ha corso negli ultimi sedici parte e dalla impressionan- Le perdite per la crisi dei con il concreto rischio di può provocare un uragano il migliore modo per uomi-
anni prima sotto Bill te e recente crescita econo- mutui sub prime ci sono generare un effetto domino a Singapore, ma cosa suc- ni e topi
Clinton ad una media di mica dall’altra, hanno effet- sempre e ogni trimestre ne spaventoso che può solo cede se si cerca di racco- per andare a rotoli,
crescita del PIL del 6%, poi tivamente tirato fuori dai viene aggiornato il conto produrre nuove e maggiori gliere tutte le montanti cor- e lascia a noi niente altro
sotto G.W. Bush (in tempo guai diverse istituzioni unitamente a quello delle perdite. renti d’aria prodotte tra che pena e dolore,
di guerra) oscillando attor- finanziarie chiave america- teste dei manager che vola- La strategia nel migliore dei New York e Singapore den- poiché prometteva gioia).
no al 4,5%. Il pensiero di ne tra cui Citigroup, ma no, l’incertezza resta e non- casi e cioè ove la liquidità tro una campana di vetro?
una pausa o anche di un hanno messo le mani su ostante tutti i soldi spesi. apportata sarà effettivamen- Il risultato dell’azione com- Giampiero Ricci

Nuove prospettive di stabilità

Iraqi Freedom
I progressi ottenuti grazie al gando loro come “gli Stati sione e a Baghdad caduta, ordine politico iracheno. vocato 33 morti e 35 feriti cesso democratico iracheno
“surge” di G.W. Bush apro- Uniti non ignoreranno la scioglie d’imperio polizia Gli effetti del provvedimen- nella città di Balad, nord di rimangono appese ad una
no le porte alla riconcilia- vostra oppressione, o scu- ed esercito del defunto to, tuttavia, restano incerti. Baghdad e a Mosul con un intesa politica che oggi non
zione tra Sunniti e Sciiti seranno i vostri oppresso- Stato baathista lasciando E bisognerà seguire gli svi- camion-bomba che ha ucci- ha più scuse per tardare.
ri”, oggi, preoccupato più l’Iraq, la popolazione già luppi per capire se esso so 4 persone. Gli States capiscono bene
“Per sessanta anni le nazio- che altro di segnalare a piegata dalla guerra e la sua non arrivi fuori tempo limi- I successi del “surge” ave- come in caso di soluzione
ni occidentali hanno con- futura memoria le tracce, le capitale in preda allo scia- te. vano l’obiettivo di creare le positiva della crisi, politica
sentito e permesso la man- ragioni e la visione della callaggio, alla violenza, I radicai sciiti ad esempio condizioni perché si potes- prima che militare, la sua
canza di libertà nel Medio “sua” politica estera, il all’infiltrazione delle milizie hanno aderito alla votazio- se mettere in movimento il importanza travalicherebbe
Oriente non facendo nulla Presidente deve acconten- straniere e al misticismo ne obtorto collo temendo processo di riconciliazione gli scontati effetti positivi
per renderci più sicuri - tarsi di toni più sfumati. anarchico figlio delle inter- passasse un messaggio per- tra sunniti e sciiti, ma si sul territorio iracheno,
perché nel lungo termine, I recenti successi del pretazioni peggiori partori- donista verso i militanti apre adesso la querelle dando fiato alle tentazioni
la stabilità non può essere “surge” a Baghdad e nel te dall’estremismo islamico. baathisti per essi intollera- sulla distribuzione dei rica- democratiche presenti in
acquisita a spese della triangolo sannita, ottenuti Rumsfeld, il Segretario alla bile. Peraltro ancora vati del petrolio, con i curdi Iran, alla voglia di autode-
libertà”. “In un mondo con grazie alla guida risoluta Difesa, dopo la cocente migliaia di ex funzionari del che vedono minacciati i terminazione della gente
armi di distruzione di del Generale David H. sconfitta elettorale delle partito che fu di Saddam frutti dell’oro nero di libanese, infine al processo
massa sarebbe irresponsa- Petraeus e strategia forte- elezioni di mid-term, rite- Hussein restano esclusi dal- Kirkuk, al centro di una di pace israelo-palestinese,
bile accettare lo status mente voluta dall’ammini- nuto responsabile, sarà l’intervento governativo manovra amministrativo- ma così come fu nel 2005
quo.”. strazione americana per costretto a dimettersi. (che a detta di alcune inter- istituzionale che vorrebbe dopo il voto democratico in
Così, nel Gennaio scorso aumentare l’efficacia nella Con l’approvazione del pretazioni, precluderebbe il una delle città irachene più Iraq, le forze del terrore e
durante il suo viaggio in caccia porta a porta alle provvedimento di riconci- reintegro ad esempio in ricche di petrolio, fuori gli Stati Canaglia percepi-
Medio Oriente in un dis- milizie qaediste, sebbene liazione vengono rimosse posti di lavoro al Ministero dalla loro influenza istitu- scono in modo altrettanto
corso ad Abu Dhabi, non abbiano ancora per- molte restrizioni impo- dell’Interno ovvero della zionale. La reazione imme- chiaro come in tal caso le
G.W. Bush. messo di decretare la paro- ste ai membri di rango Difesa) e c’è tra essi chi diata della classe dirigente ragioni del loro esistere ter-
Se nel 2005 il Presidente la fine sulle violenze ai medio (ma non a quelli non ha alcun interesse ad curda è arrivata, con alcune minerebbero in un attimo e
americano, in un analogo danni della popolazione e di rango più elevato) del usufruirne e pensa ad un frange, a minacciare la ora come allora è chiarissi-
viaggio, parlando ad un delle forze regolari irache- già partito Baath, per la tranello architettato per sta- secessione. mo come faranno di tutto
Medio Oriente più incen- ne e non, se non altro gran parte iracheni di con- nare e uccidere chi vi ade- A complicare tale scenario per impedirlo.
diato di oggi, all’alba delle hanno permesso una tregua fessione sunnita. risse. c’è anche la posizione La novità rispetto a qual-
consultazioni democratiche politica da cui è scaturito Circa 30.000 ex baathisti Sotto il profilo della reazio- turca. Ankara non può e che mese fa è che, final-
in Iraq e in Libano, assicu- un accordo di riconciliazio- potranno ora chiedere la ne degli accoliti di Bin non vuole permettere la mente, tra tante minacce di
rava minaccioso a governi ne nazionale tra sunniti e pensione ovvero il reinseri- Laden, essa non poteva nascita di un Kurdistan sul instabilità, si è acceso il
di Stati che non brillavano sciiti, destinato a rappre- mento sul posto di lavoro, non manifestarsi nel modo suo confine orientale. lume di una speranza di
allora come non brillano sentare un punto di svolta una misura che vuole più virulento possibile, L’Occidente non può per- accordo politico tra le riot-
certo oggi per democrazia e nella storia recente del Iraq comunicare a quel che come essi hanno oramai mettersi di perdere un tose etnie che compongo-
libertà, che gli USA sareb- post Saddam. rimane della popolazione abituato l’opinione pubbli- alleato strategico come la no la terra oramai insan-
bero stati accanto a tutti La vicenda è nota: il indigena fiancheggiatrice ca mondiale. Non hanno Turchia. guinata del Tigri e
coloro che si battevano per Governatore pro-tempore dei terroristi, come esista infatti tardato a palesarsi La situazione resta quindi dell’Eufrate. Poco ma pur
i propri diritti, rivolgendosi Bremen, all’indomani del uno spazio democratico per ondate di attentati suicidi, molto complessa e le possi- sempre un passo nella
direttamente ad essi e spie- completamento dell’inva- la elite sunnita nel nuovo l’ultima delle quali ha pro- bilità di successo del pro- direzione giusta.
Pag. 6 1-15/16-29 febbraio 2008

LA PIAZZA D’ITALIA - APPROFONDIMENTI


Medicina: autismo in aumento, nel Salute: gli psichiatri, liberiamo elettroshock Cassazione: È reato dire “ti farò
mondo colpito 1 bimbo ogni 160 dai pregiudizi per bene pazienti rimpiangere...”
Roma, 15 feb. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Sono in costante aumento i casi di Roma, 15 feb. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Si chiama Tec (terapia elet- Roma, 16 feb. (Adnkronos) - “Ti farò rimpiangere...” è reato. Lo sottolinea la
autismo nel mondo: oggi infatti un bambino su 160 soffre di Disturbo generalizzato troconvulsivante), si legge elettroshock. Un nome che in Italia fa più paura che Cassazione, ricordando che l’espressione di minaccia va punita penalmente
dello sviluppo (Dgs), con una incidenza maggiore in Giappone. Ma il problema fa altrove. Tanto che nel nostro Paese i centri in grado di offrirla ai pazienti sono anche se “il bene tutelato non sia realmente leso, essendo invece sufficiente
sentire il suo peso anche in Italia, tanto che molte famiglie colpite dalla malattia fini- pochi, pochissimi per gli psichiatri che, infatti, hanno pronta una petizione da che il male prospettato possa incutere timore nel soggetto passivo, menoman-
scono col disgregarsi. Questi il quadro, tutt’altro che roseo, delineato oggi a Roma inviare al ministero della Salute per chiedere più centri e una maggiore auto- done anche la sola sfera di libertà morale”. In questo modo, la Settima sezio-
durante la presentazione del progetto “Aut non out - Ci sono anch’io”, voluto dal- nomia decisionale nel prescrivere la Tec quando necessaria. ne penale ha confermato la condanna per il reato di minaccia nei confronti di
l’associazione “Habitat per l’autismo” in collaborazione con il Comune di Roma. un genovese di 56 anni.

Dopo quasi 20 anni il referendum dell’isterismo collettivo presenta il suo conto

Il dilemma del nucleare


L’utilizzo del nucleare per la solo, il nostro bel Paese ha dersi dove vanno a finire que-
produzione di energia è una investito pochissimo in questi ste scorie radioattive.
possibilità tutta da valutare, settori; ad esempio prendia- Tutti i centri di stoccaggio
nei suoi aspetti positivi e mo in considerazione i nostri europei sono temporanei e
negativi perché solo dopo 1000 MW di energia eolica più che spesso i residui sono
un’attenta valutazione dei contro i 10.000 della depositati nei pressi delle
pro e dei contro, si arriva Germania o del grande sfrut- stesse centrali nucleari o in
ad una seria presa di posizio- tamento che ne fanno altri centri di stoccaggio ingegneri-
ne riguardo l’argomento. paesi europei( Spagna, stici di superficie. I principali
Scegliere o meno il nu- Danimarca, Francia etc.); o in Europa sono: Le Hague in
cleare come energia alternati- l’irrilevante produzione di Francia, Sellafield in Gran
va è un atto di responsa- energia fotovoltaica in Italia Bratagna, Oskarshamn in
bilità che non può essere paragonata sempre a quel- Svezia, Olkiluoto in Finlandia.
compiuto con sufficienza, la della Germania o della C’è da dire che ci sono diver-
poiché in entrambi i casi ci Turchia: quest’ultima vanta si modi per stoccare le scorie:
sono comunque sia disagi che un 80% di presenza di i depositi di superficie, depo-
vantaggi; è giusto per cui pannelli solari sul suo territo- siti di superficie con opera
riflettere sulla questione sia rio, garantendo acqua calda ingegneristica, depositi in
da un punto di vista più prati- ad una significativa parte cavità o miniera e depositi
co, che da un punto di vista del territorio a costo pratica- geologici. La matrice immobi-
più personale, perché la que- mente zero. lizzante deve possedere le
stione “nucleare si, nucleare Quindi in Italia, nucleare no seguenti proprietà: compatibi-
no” a tratti sembrerà essere per scelta popolare, ma nean- lità fisica e chimica con il
anche un fatto di coscienza. che si, ad altre energie alter- rifiuto da immobilizzare, inso-
Sono circa 438 i reattori native e ciò ci rende sicuri lubilità in acqua e impermea-
nucleari attivi nel mondo e i oggetti d’esportazione e in bilità all’acqua, resistenza
paesi che ne possiedono di balìa dei capricci e dei giochi meccanica, agli agenti esterni, scorie radioattive, stipate in Nuclear Event Scale. Va da 1 a 2.500 circa, poco dopo per
più sono USA, Francia, economici di chiunque. agli sbalzi termici, alle radia- almeno 12.000 contenitori. 7, i primi 3 gradi riguardano: malattie varie, leucemie e
Giappone; complessivamente Purtroppo ora c’è un argo- zioni e stabilità nel tempo. Per il trasporto dei rifiuti ci 1. semplici anomalie; tumori. I liquidatori (cioè
le centrali nucleari nel mondo mento piuttosto scottante da Il costo per la conservazione vorranno almeno 4600 treni e 2. guasti; coloro che per primi arrivaro-
producono all’incirca 352 considerare e davanti al quale delle scorie è enorme, ad solo nel 2015 il deposito pro- 3. guasti gravi, con irradia- no per cercare di tamponare
gigawatt, pari al 16 % della non è lecito fare finta di esempio negli USA durante babilmente verrà chiuso per zione ai lavoratori tali da pro- l’incidente) che non sono
fornitura globale d’energia. niente: il problema delle sco- gli anni Novanta, solo per mancanza di ulteriore spazio durre effetti acuti sulla salute. deceduti subito, ancora lotta-
La Francia soddisfatta col rie radioattive, altra faccia incapsulare e disporre in con- da utilizzare. I successivi 4 gradi misurano no contro i tumori alla tiroide
nucleare il 76% del suo fabbi- del nucleare. dizioni di sicurezza i residui Intanto ricordiamo che l’ura- l’incidenza del danno sulle insieme ai loro figli; tra questi
sogno energetico, l’Europa Qualsiasi centrale di questo di alto livello si sono spesi più nio utilizzato da Enrico Fermi persone, all’ambiente e alle ultimi il 15% soffre di malfor-
dell’est il 40/ 50% e gli Stati tipo ne produce e una mini- di 110 miliardi di dollari, in nel 1942 è ancora in attesa di cose, quindi si avrà: mazioni e patologie di origine
Uniti il 20%. Nel Vecchio ma parte sono normalmente Canada sempre negli stessi una sistemazione finale. 4. incidenti senza conse- genetica. I bambini infatti
Continente e in America disperse nell’ambiente senza anni una cifra che si aggira E’ lecito allora chiedersi dove guenze significative all’ester- furono quelli che subirono i
non ci sono stati altri investi- provocare danni all’uomo, intorno ai 10 miliardi di dolla- vanno a finire queste scorie no ma con conseguente irra- danni più gravi per aver respi-
menti per la costruzione di come ad esempio i reflui del ri e in Francia e Germania pericolosissime che ancora diazione ai lavoratori che rato quell’aria e bevuto il latte
nuove centrali, fatta eccezio- raffreddamento che sono rispettivamente oltre 7 e 5 non hanno avuto una sistema- comporta probabilità di di animali ovviamente conta-
ne per la Finlandia; diversa la direttamente scaricati nei miliardi. zione; qui si insinua la minac- morte; minati dal cibo ormai nocivo
situazione per l’Asia dove fiumi perché non considerati La messa in sicurezza dei cia dei traffici illegali di scorie 5. incidente con conseguen- che offriva la terra. Questi
sono in cantiere almeno una nocivi. Ma la preoccupazione rifiuti radioattivi è il primo tal- radioattive. ze all’esterno dell’impianto bambini, oggi ormai grandi,
quindicina di nuove centrali viene da quei materiali che lone d’Achille del nucleare e a Il traffico illecito di tale gene- con effetti sulla salute devono ancora sottoporsi a
(Iran, Cina, Corea del sud, trovandosi nel reattore o nei ben guardare questo processo re consiste in una qualsiasi della popolazione; controlli medici perché lo
India e Taiwan). pressi, sono soggetti ad una di produzione non è più così spedizione di rifiuti che avvie- 6. incidente grave con con- iodio radioattivo nella tiroide
Se si parla del solo processo continua emissione di radia- economico come poteva sem- ne senza il consenso delle seguenti effetti nocivi sulla può provocare l’insorgere del
di produzione di energia, zioni: dal semplice bullone, brare inizialmente. autorità competenti interessa- salute della popolazione; cancro anche a distanza di
i suoi costi sono di gran lun- alle componenti metalliche Inoltre, i depositi definitivi te (paesi di transito e destina- 7. incidente molto grave, decine di anni. La maggior
ga inferiori rispetto alle più grandi come pareti, conte- esistenti nel mondo riguarda- zione). con effetti acuti immediati e parte di quelle centinaia di
altre energie alternative, nitori etc. Al termine del ciclo no esclusivamente i rifiuti Le attività illecite legate allo ritardati sulla salute della migliaia di persone che hanno
quali il solare, l’eolico, le di vita della centrale questi nucleari a bassa radioattività e smaltimento dei rifiuti, senza popolazione. partecipato alle opere di
biomasse etc; in più, un altro rifiuti devono esse- non per quelli di 3° livello; dubbio hanno avuto un allar- Tra gli incidenti più gravi di bonifica, ora sono invalide o
suo vantaggio fondamentale è re trattati con estrema atten- per questi ultimi è difficile mante crescita perché ci sono dominio pubblico nella storia hanno subito l’amputazione
che se essa è ben gestita, con zione e cautela perché reperire i mezzi ed avere le in ballo tanti più soldi, quan- del nucleare ci sono: degli arti e, le aree restano
responsabilità e severe norme altamente tossici. giuste conoscenze scientifiche to più è “scottante” il materia- Kyshtym, URSS 1956 scala ancora contaminate.
da rispettare, risulta estrema- Ricordiamo che le scorie e tecniche per cercare di risol- le di cui disfarsi. ines 6, Sellafield, UK 1957 Si deve dire però che il disa-
mente pulita, è la nucleari non sono tutte ugua- vere un problema che in Circa la destinazione di que- scala Ines 5, Three Mile stro di Chernobyl è stato cau-
più ecologica, non contribui- li ma si differenziano in base effetti sembra andare oltre le ste sostanze non si hanno Island, USA 1969 scala Ines 5, sato dalla mancanza delle più
sce all’effetto serra e i rifiu- al loro grado di radioattività, possibilità operative dell’uo- prove certe e ammesse, né Chernobyl, URSS 1986 scala elementari regole di sicurez-
ti che produce vengono, da cui dipende il loro tempo mo. L’alternativa più adatta testimonianze ufficiali, per Ines 7, Tokaimura, GIAPPO- za, quindi c’è stato errore
o almeno dovrebbero esse- di decadimento e ovvio, sembra quella di depositare cui lasciamo all’immagina- NE 1999 scala Ines 4. umano e la stessa centrale era
re ben confinati e non rila- anche la loro pericolosità. questi rifiuti dentro formazio- rio collettivo (perché tanto Per ognuno di questi inciden- priva dei più basilari impianti
sciati nell’ambiente. Ci sono scorie di bassa attivi- ni geologiche naturali, a cen- le persone con un certo senso ti le vittime non possono di protezione; una centrale
Questa energia è la sola che tà o scorie di 1° grado (indu- tinaia o migliaia di metri di critico, un’idea se la fanno avere un dato ufficiale per del genere in occidente non
risponde ai criteri definiti da menti usa e getta usati nelle profondità. Ma oggettivamen- di come gira il mondo) l’idea diversi motivi, perché c’è chi sarebbe mai stata messa
Bruxelles: centrali, carta, stracci, filtri te, in tutti questi secoli, nes- dell’ubicazione finale di tende ad esagerare e chi in uso. Da quel dì, in ogni
1. essere economicamente liquidi), di media attività o di suno sa cosa potrà accadere; questi rifiuti. tende a minimizzare, come se centrale le misure di sicurezza
competitiva; 2° grado (incamiciatura del qui si parla di un tratto di Ricordiamo comunque che in la gravità del fatto dipendesse sono incrementate e oggi
2. assicurare l’indipendenza combustibile, fanghi, resine tempo che è difficilissimo Italia, dopo la chiusura delle da un lugubre e triste numero i sistemi di protezione per-
energetica europea; esaurite) e di alta attività o di anche solo immaginare, per centrali nucleari, sono rimasti di morti, invece che dal fatto mettono di affermare che
3. rispettare l’ambiente. 3° grado (combustibile cui è improbabile riuscire a 55.000 metri cubi di scorie in se per se e sia perché gli la probabilità di un incidente
Consideriamo infatti che in nucleare irraggiato, scorie pri- fare delle realistiche conside- radioattive, 35000 dei quali effetti di questi drammatici è ridotta ad un minimo
Francia l’80% della produzio- marie del riprocessamento). razioni per questo problema. sono conservati nelle centrali eventi sulla salute delle perso- insignificante.
ne elettrica viene dallo sfrutta- I primi due tipi necessitano di Negli Stati Uniti nel 2002 è in attesa di demolizione. Il ne si valutano nell’arco di una E’ certo che qui non si vuole
mento del nucleare e grazie “poche” centinaia di anni per stato identificato nel Nevada resto è conservato in altri siti, vita intera. spingere nessuno verso alcu-
ad esso il kWh francese è decadere, quelle dell’ultimo un possibile deposito geologi- principalmente negli impianti Prendiamo in considerazione na posizione ma solo, consi-
oggi il più pulito d’Europa. tipo, che sono tutti quegli ele- co per scorie di 3 livello, sotto di Saluggia in Piemonte e il più grave, Chernobyl: si derare a 360° ogni minimo
L’Italia, dopo il gravissimo menti vicini ai reattori e le il monte Yucca. Ma solo per Casaccia nel Lazio. levò nel cielo una nube pari a dettaglio di questo tema, per-
incidente di Chernobyl e il ceneri prodotte dalla combu- gli studi preliminari del terre- Un altro problema che biso- 12.000.000 di TBq di materia- ché ad un certo punto pare
referendum del 1987 ha detto stione dell’uranio, impiegano no e per il progetto sono stati gna per forza considerare per le radioattivo (iodio 131, cesio che questa diventi anche una
no al nucleare e intenzione la bellezza di centinaia di spesi all’incirca 7 miliardi di riflettere al meglio sull’energia 137, etc.)che si andò a disper- questione di coscienza: allora
prioritaria qui, è sottolineare il migliaia di anni per decadere, dollari e per la costruzione nucleare e le sue potenzialità dere nell’aria; l’intera Europa che ognuno in base alle
ritardo scandaloso dell’Italia per non parlare del plutonio del deposito è previsto un è la possibilità degli incidenti. subì in maniera maggiore o dovute riflessioni arrivi con
nel settore energetico nei che ha un tempo di decaden- impiego di almeno 60 miliar- Intanto diciamo che la gravità minore, in basa alle zone, l’in- responsabilità alla propria
confronti anche delle altre za di 250.000 anni. Tempi di. Il ventre della montagna di un tale evento è classificata quinamento velenoso. Circa conclusione.
energie alternative. Rispetto impressionanti. dovrebbe conservare più o in base ad una scala di valori 30 persone a Chernobyl mori-
agli altri stati europei e non Ora, viene spontaneo chie- meno 77.000 tonnellate di detta “INES”: Intrnational rono immediatamente, altre Ilaria Parpaglioni
1-15/16-29 febbraio 2008 Pag. 7

LA PIAZZA D’ITALIA - CULTURA


Scrittori: è morto Raymond Kennedy, autore Arte: per la prima volta grande Buddha Architettura: al via l’edizione 2008 di
di “il frutteto di mio padre” lascia Cina per Firenze “Qualità Italia”
New York, 26 feb. (Adnkronos) - Lo scrittore americano Raymond Firenze, 25 feb. - (Adnkronos) - Esce per la prima volta dalla Cina, per volare Roma, 24 feb. - (Adnkronos/Adnkronos Cultura) - “Qualità Italia” è un pro-
Kennedy, noto per i suoi romanzi “dark”, dove l’assurdo fa spesso capoli- a Firenze, il Buddha della Grande Nube, una statua dal peso di quattro tonnel- getto sperimentale di promozione e diffusione dell’arte contemporanea e valo-
no, è morto, in seguito ad un infarto, nella sua casa di New York, all’età late e dall’altezza di 240 centimetri. Arriverà nel capoluogo toscano mercole- rizzazione di contesti architettonici e urbanistici nelle Regioni del Sud d’Italia.
di 73 anni. Tra i suoi romanzi più famosi figurano “Il frutteto di mio dì 27 febbraio, alla vigilia dell’inaugurazione della mostra “Cina. Alla Corte Il programma offre sostegno finanziario, supporto tecnico-scientifico e accom-
padre” (1963), “Il fiore della Repubblica” (1983) e “L’avventura di degli Imperatori. Capolavori mai visti dalla tradizione Han all’eleganza Tang pagnamento alle Amministrazioni locali delle Regioni del Sud d’Italia per la
Eleanor Gray” (2003). (25-907)’’, che si terrà a Palazzo Strozzi dal 7 marzo all’8 giugno 2008. realizzazione di concorsi di progettazione, garanzia di una maggiore qualità
architettonica, urbana e territoriale.

A lezione di democrazia da Hans Kelsen


In tempi caotici, in un’Italia vento del nazismo, emigra a un potere. Ma aggiunge il gioranza. esterna, è inevitabile. Ma in base al suffragio universale
stressata da litigi di corte, Ginevra e poi nel ’41 si spo- nostro professore, non In questo caso però, l’idea di uno stato democratico que- ed egualitario; esso è carat-
separazioni politiche e spu- sta definitivamente negli vogliamo essere comandati libertà subisce un ulteriore sta discordanza è ridotta al terizzato dalla formazione
meggianti bottiglie di cham- USA, dove muore nel 1973, che da noi stessi. metamorfosi: poiché mentre minimo ed è chiaro allo stes- indiretta della volontà. Del
pagne stappate in dopo aver insegnato ad Il concetto di libertà assolu- si continua a parlare di auto- so tempo che il concetto di resto egli dice, oggi con la
Parlamento, respiriamo un Harvard e a Berkley. E’ stato ta, quella dello stato di natu- nomia e di non altra sotto- libertà deve per forza subire divisione del lavoro e la
po’ di aria sana e parliamo autore di molte opere giuri- ra che non prevede legami missione che alla propria una mutazione: la libertà vastità dello stato, una
seriamente di democrazia diche e politiche, tra queste sociali, si trasforma allora in volontà, in realtà quella che dell’individuo finisce per democrazia diretta è impos-
attraverso Hans Kelsen; per- ricordiamo La dottrina gene- libertà politica o sociale: è vale è la decisione della passare in secondo piano sibile.
ché a onor del vero, noi rale dello stato (1925), La politicamente libero chi è maggioranza; anche colui rispetto alla libertà della col- Dall’analisi della formazio-
vogliamo riappropriarci dottrina pura del diritto ( sottomesso alla propria che ha votato per la forza lettività sociale. ne del parlamento risulta un
della serietà. 1934), Teoria generale del volontà e non ad una volon- politica che ha vinto le ele- L’ultima tappa perciò del fatto: la creazione della
Da tempo, è ormai eccessiva diritto e dello stato (1945), tà esterna. La libertà in una zioni, si accorge di non esse- processo di trasformazione volontà generale risulta
la mancanza di credibilità; Essenza e valore della demo- società organizzata, diventa re sottomesso unicamente del concetto di libertà si rea- indiretta, essa non è emana-
davvero, non se ne può più. crazia (1929). Andremo a espressione di una legalità alla sua volontà, quando lizza nella necessaria sostitu- zione diretta del popolo ma
Qui si discuterà di quegli riflettere su alcune parti di specifica, cioè della legalità cambia opinione ed abban- zione della sovranità popo- di un parlamento. La finzio-
elementi che più caratteriz- questo ultimo testo citato, sociale; dalla libertà dell’a- dona la parte politica per cui lare alla libertà individuale. ne della rappresentanza è
zano il senso profondo della perché è qui che Kelsen narchia si forma la libertà ha votato. La democrazia porta con sé necessaria per legittimare
democrazia: concetto di esprime i suoi pensieri sul della democrazia. Malgrado ciò, non c’è alcuna l’antitesi tra ideologia e real- tale organo di governo dal
libertà, di popolo e di parla- governo in generale, come E’ evidente che la nozione di ombra di dubbio che il tà e ciò non accade solo con punto di vista della sovrani-
mentarismo. espressione di una libera libertà subisce una trasfor- principio della maggioranza l’idea di libertà ma anche di tà popolare.
Certo questi sembreranno competizione tra idee per mazione semantica. rappresenta l’approssimazio- popolo. Democrazia, dice Ma la natura del parlamen-
discorsi più teorici che prati- ottenere il consenso. In una democrazia, il princi- ne relativamente maggiore Kelsen, significa identità tarismo può definirsi anche
ci, ma è ragionevole suppor- Prima di tutto Kelsen, nel pio di libertà comporta la all’idea di libertà; un’idea di governati e governanti, senza ricorrere al concetto
re che quando una sistema è capitolo dedicato alla libertà, di soggetto e oggetto del della rappresentanza. Basta
in crisi, è bene anche rivol- afferma che la parola domi- potere, governo del popolo concepire il parlamento
gere l’attenzione a quei valo- nante nei secoli XIX e XX è sul popolo. come indispensabile com-
ri che hanno contribuito alla il termine democrazia, ma Innanzitutto bisogna definire promesso tra l’idea assoluta
formazione di una certa isti- purtroppo proprio per que- cosa sia un popolo; sicura- di libertà politica e la divi-
tuzione; si vedrà inoltre, che sto perde il suo senso più mente, allo stesso tempo, sione del lavoro.
Kelsen non parla in modo profondo: essa si usa per esso è una pluralità di indi- Inoltre, il principio di mag-
disincantato e idealista di seguire la moda politica, vidui e una unità. Esso è gioranza tende ad ottenere
quei tre elementi citati, ma è per tutti gli scopi possibili, senz’altro diviso in conflitti che se non tutti siamo
molto pratico e realista nel- assumendo i valori più d’interesse, contrasti econo- liberi, almeno lo è il mag-
l’analisi che fa. diversi, finchè arriva addirit- mici e religiosi e dopotutto gior numero possibile degli
Oggi più che mai, c’è la tura ad essere una frase con- sembra allora apparire più individui. Anche sotto un
necessita di parlare seria- venzionale che non esige come una molteplicità di altro aspetto il principio
mente di argomenti che pos- più un senso determinato. gruppi distinti. di maggioranza risponde
sano nobilitare l’animo e Democrazia invece per Di esso si potrà dunque par- all’idea di libertà politica:
anche di fatti concreti, per- Kelsen, nel suo senso più lare di unità solo in senso esso presuppone per defini-
ché ciò che risulta più evi- moderno, è quella forma di normativo e giuridico. Ma zione l’esistenza di una
dente è che il popolo si è costituzione in cui alla se il potere si presenta come minoranza. Ne consegue
stancato della maggior parte produzione delle norme vincolo, come sottomissio- ovviamente la possibilità
della classe politica che lo presiedono i cittadini che ne a regole obbligatorie, il di una protezione della
rappresenta. Quest’ultima sono ad esse soggetti, trami- popolo è il suo oggetto minoranza nei confronti di
non può più permettere che te l’elezione dei propri più diretto. Esso dunque una maggioranza.
la politica sia un pettegolez- rappresentanti. entra in campo come sog- Fondamentale è che il prin-
zo, un chiacchierare, un Nell’idea di democrazia si getto del potere solo in cipio di maggioranza diven-
vuoto discutere, perché il incontrano due istinti pri- quanto partecipa alla crea- ta un principio di compro-
cittadino, colto o non colto mordiali che reclamano sod- zione dell’ordine statale. messo tra maggioranza
che sia, se ne accorge di disfazione: 1) la reazione Qui subentra la fondamen- e minoranza e compromes-
questa superficialità e ormai contro la costrizione risul- tale importanza dei partiti so significa tolleranza. Ed
rivendica uno scontro politi- tante dallo stato di società; politici che raggruppano ogni integrazione socia-
co duro ma serio, un con- 2) la protesta contro la uomini di una stessa opi- le diventa possibile in ulti-
fronto tra ideologie sensate volontà esterna davanti alla nione per garantire loro una ma analisi solo grazie al
e delineate, dei dirigenti quale ci si deve inchinare. effettiva influenza sulla compromesso.
responsabili, forti e decisi. Ciò accade perché è la natu- gestione degli affari pubbli- Nel parlamentarismo vige
Insomma, non importa nien- ra stessa che nell’esigere la ci; la democrazia dice quindi la compensazione
te delle nozze di Sarko e sua libertà primordiale si Kelsen, non può esistere delle antitesi politiche e l’in-
Carla Bruni; ciò che si vuole ribella alla società. Dalla pri- senza partiti perché l’idea tera procedura parlamenta-
è che l’Italia sia un paese mitiva idea che si è tutti di un interesse generale re mira ad una via di mezzo
rispettabile e rispettato gra- uguali in un supposto stato superiore e trascendente gli fra opposti interessi.
zie anche ad una classe poli- di natura, ne deriva la con- interessi dei gruppi è una In base a quest’ ottica, i par-
tica stabile, capace e respon- vinzione che nessuno può mera illusione metafisica. titi devono far passare in
sabile, ideologicamente comandare su un altro; ma possibilità che il peso di una ragionevole porta a conva- Quindi, data questa conflit- seconda linea le differen-
schierata e democraticamen- l’esperienza, suggerisce decisione presa dalla mag- lidare il principio di maggio- tualità d’interessi, la volontà ze di minor conto che li
te aperta al dialogo; capace Kelsen, insegna che se nella gioranza e imposta alla ranza: in una società, non generale, che per forza di dividono per accordarsi
infine, di non scordare e di realtà vogliamo essere tutti minoranza, sia ridotto al tutti gli individui sono libe- cose non deve esprimere sugli interessi di maggiore
rispettare quei valori che uguali, dobbiamo lasciarci minimo; da qui si conviene ri, ma lo sono il maggior una sola fazione, non potrà importanza.
fondano una democrazia e comandare. che l’esistenza della società numero di essi. che essere il compromesso Kelsen ribadisce quindi,
in grado di non perdere il L’ideologia politica dunque, e dello stato stesso presup- Quindi dall’idea di una liber- tra interessi opposti. che lo scopo della procedu-
contatto con i cittadini che unisce la libertà con l’ugua- pone che ci possa essere tà dal dominio dello stato si La formazione del popolo ra politica non è quello di
sono, per chi l’abbia scorda- glianza e la sintesi di questi discordanza tra ordine socia- passa all’idea che la libertà si in partiti politici è necessa- raggiungere una verità asso-
to, coloro che decidono chi due principi è l’essenza della le e coloro che ad esso sono esprima nella partecipazione ria affinché la volontà gene- luta, né la creazione di una
va al potere o meno. democrazia. sottomessi. Ne consegue che politica; si soddisfa il senso rale possa mantenersi lungo volontà assolutamente ade-
Hans Kelsen nasce a Praga Kelsen riflette sul fatto che la libertà non ha un valore della democrazia nella misu- una linea media. guata, ma il fine è di otte-
l’11 Ottobre 1881; di famiglia se prima, in quel supposto infinito perché se ci fosse ra in cui gli individui sotto- Però secondo la costituzio- nere la via di mezzo fra gli
ebrea studia scienze giuridi- stato di natura, l’idea di una coincidenza tra dover messi all’ordine dello stato, ne degli stati parlamentari, interessi della maggioranza
che e in seguito insegna libertà era negazione di essere ed essere non si partecipano alla costituzione vige la regola che i deputa- e della minoranza, “ poiché
diritto all’Università di un’organizzazione sociale, potrebbe più parlare di citta- di questo ordine stesso. ti non possono ricevere in definitiva a noi uomini
Vienna e Colonia; è collabo- ora quest’ultima ne è la con- dini sottomessi ad un ordine Kelsen afferma che, nel istruzioni obbligatorie dai non resta che questo: di
ratore del progetto per la dizione fondamentale. riconosciuto. momento in cui si pone propri elettori; allora Kelsen fronte ai limiti posti alla
costituzione della Repub- Se ci deve essere una socie- Diventa chiaro, afferma come necessaria la costitu- si domanda quale sia il nostra conoscenza la rasse-
blica austriaca ed occupa la tà e più ancora uno Stato, ci Kelsen, che la democrazia zione di una società, la senso del Parlamentarismo. gnazione e nella nostra atti-
posizione di giudice presso deve essere un regolamento al fine di formare un ordine discordanza tra la volontà Esso è la formazione della vità sociale la tolleranza”
la Corte Costituzionale obbligatorio che concerne le sociale, rinuncia all’unani- dell’individuo e l’ordine sta- volontà direttiva dello stato (La democrazia; pag. 188).
austriaca dal 1921 al 1930. relazioni degli uomini tra di mità e si accontenta delle tale che si presenta a sua attraverso un organo colle- Accogliamo tutti questo
Nel ’33, poco prima dell’av- loro, quindi ci deve essere decisioni prese dalla mag- volta come una volontà giale eletto dal popolo in grande messaggio di civiltà.
Pag. 8 1-15/16-29 febbraio 2008

LA PIAZZA D’ITALIA - ATTUALITA’


Cinema: oscar, Dante Ferretti e Francesca Cinema: oscar, “il falsario” vince come Cinema: oscar, trionfano i fratelli Coen con
Lo Schiavo vincono per scenografie di miglior film straniero “non è un paese per vecchi”
“Sweeney Todd” Roma, 25 feb. (Adnkronos/Cinematografo.it)- “Il falsario’’ miglior film stra-
niero. È la prima volta che l’Austria vince un Oscar. Il regista Ruzowitzky ha
Roma, 25 feb. (Adnkronos/Cinematografo.it) - Miglior film e regia: Joel ed Ethan
Coen con “Non e’ un paese per vecchi’’ sono i trionfatori dell’80° edizione degli
Roma, 25 feb. - (Adnkronos/Cinematografo.it) - “Grazie grazie ringraziato la famiglia. Il film ha avuto la meglio sul russo 12, sull’israeliano Academy Awards, dopo le altre due statuette vinte per la miglior sceneggiatura
all’Academy”, dicono Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo, molto emo- “Beaufort’’, sul polacco “Katyn’’ e sul kazakho “Mongol’’. non originale e il miglior attore non protagonista (Javier Bardem). “Non abbiamo
zionati. Premiati con l’Oscar per le scenografie di Sweeney Todd, dedicano molto da aggiungere a quanto detto prima. Grazie. Facciamo film da quando ave-
il riconoscimento a Tim Burton e Johnny Depp. È il loro secondo Oscar vamo 12 anni. Troppe sono le persone da ringraziare. Su tutte però, voi che con-
dopo quello ottenuto nel 2005 per The Aviator. tinuate a seguirci e a permetterci di giocare col nostro castello di sabbia”.

Il dedalo elettorale
“Mattarellum”, “porcellum”. sapevolezza di quanto sia 276/93 e 277/93). D’Aosta elegge un deputato maggioritario, per preservare della costruzione di una opin-
Intorno a questi nomi altiso- dura la partita per il PD e a Si è così passati ad un sistema col sistema maggioritario. le minoranze linguistiche. ione, rimarchiamo il fatto che
nanti e francamente buffi necessità di prender tempo. elettorale di tipo misto - per Infine, nelle restanti 19 Le altre 18 regioni eleggono i al Senato non è assicurata la
ruota il sistema politico ital- La battaglia di Marini, dunque, un 75% maggioritario ed un regioni, i partiti hanno la pos- propri senatori su base maggioranza dei seggi alla
iano e le speranze di govern- era persa in partenza. Bastava 25% proporzionale - ma le sibilità di coalizzarsi fra loro e regionale con sistema pro- coalizione che ha ottenuto più
abilità degli italiani. leggere i sondaggi: Berlusconi due parti venivano collegate per l’assegnazione dei seggi la porzionale. I seggi sono ripar- voti (fatto emblematico, delle
Ma cosa si staglia all’oriz- stravincente, Veltroni straper- attraverso il sistema dello coalizione deve ottenere, titi tra le regioni, partendo dal elezioni che hanno “incorona-
zonte del panorama poli- dente. Ovvie perciò le inten- scorporo. Il sistema veniva sommando i voti di tutte le 19 numero minimo di sette seggi to” Prodi). La ragione sta nel
tico italiano? zioni dei due leader. semplificato, in quanto la regioni, almeno il 10% dei voti ciascuna, sulla base dei risul- fatto che i singoli premi
L’attuale sistema elettorale è Anche se - è bene far presente frammentazione cronica era validi espressi e almeno una tati dell’ultimo censimento regionali potrebbero neutral-
riuscito nel non facile compi- - c’è tutta una campagna elet- lenita dalla formazione di due lista della coalizione deve generale della popolazione; il izzarsi a vicenda lasciando
to di scontentare tutti, destra, torale da vivere e stando alla blocchi alternativi, che hanno ottenere un minimo del 2%. numero esatto di seggi asseg- uguale, aumentando o dimin-
sinistra e cittadini. Balla un storia delle ultime elezioni, le caratterizzato la politica ital- Le liste non coalizzate devono nati ad ogni regione viene uendo il numero dei seggi
referendum in proposito (il rimonte (Rutelli prima, iana sino ad oggi. Tuttavia, il invece ottenere almeno il 4% emanato contemporanea- ottenuti da una certa coal-
quale referendum vede tra i Berlusconi poi) sono una vari- risultato non è stato soddis- dei voti. Per le liste coalizzate, mente al decreto di convo- izione. Non è pertanto garan-
firmatari anche Gianfranco abile da dover considerare. facente, per via del carattere esiste una soglia di sbarra- cazione dei comizi. Fa tito, che nei due rami del
Fini), ma se ne riparlerà a Ma veniamo al dettaglio tecni- ibrido della legge (75%+25). mento del 2%. I seggi all’inter- eccezione il Molise, al quale la Parlamento si formi la stessa
maggio. E quando sembrava co di questa legge elettorale Il criticato disegno di legge no di ciascuna coalizione Costituzione assegna 2 sena- maggioranza. Oltre che poco
davvero che ci si dovesse che divide anche nelle inter- n.3633 approvato il 14 dicem- sono assegnati tra le liste che tori. I partiti possono coaliz- rappresentativa della volontà
metter sotto per cambiarla, pretazioni. A sinistra si dice bre 2005, successivamente hanno raggiunto questa zarsi e per l’assegnazione dei degli italiani, tale legge pre-
abbiamo assistito tutti - un pò che essa non garantirebbe la trasformato nella legge 270 di soglia, quelle sotto soglia ma seggi la coalizione deve senta dei difetti pericolosi per
allibiti e un pò gaudenti - al governabilità oltre ad aver dicembre 2005, ha superato rappresentative di minoranze ottenere almeno il 20% dei chi vuole assicurare al paese
“colpo di teatro” di monsieur espropriato gli italiani del l’ibridismo senza eliminare linguistiche e la migliore lista voti validi espressi a livello un governo stabile. Possiamo,
Clemente Mastella. “diritto di preferenza”. A (esclusivamente per motivi di sotto soglia (ovverosia il regionale ed almeno una lista non a torto, considerare
Nessuna legge elettorale, destra si ribatte che la gover- opportunismo politico, visto Mastella di turno che con della coalizione deve ottenere inoltre che la complessità del
nonostante le pressioni di nabilità questa brutta legge - che molti partitini costituivano l’1,4% ha sbriciolato Prodi). un minimo del 3%. Le liste sistema (dei tre sistemi!) stona
metà Parlamento e di lo riconoscono tutti, non solo l’ago della bilancia) - come È previsto inoltre un premio non coalizzate devono invece clamorosamente col dichiara-
parte del mondo economico a sinistra - la garantirebbe molti auspicavano - il 25% di maggioranza che scatta nel ottenere almeno l’8% dei voti to intento e la disperata neces-
rappresentato dall’ormai eccome visto che il centro- proporzionale, bensì il caso in cui una coalizione o validi espressi, sempre a livel- sità di semplificazione del
logorroico Montezemolo. sinistra con soli 20mila voti restante 75% , riportando così singolo partito abbia ottenuto, lo regionale. Nella ripartizione quadro politico. Dovrebbe
Soltanto elezioni, fissate per in più ha trovato la forza di il sistema al proporzionale, sommando i voti di tutte le 19 dei seggi su base regionale invece essere lapalissiano che
il 13 e 14 aprile. reggere per due anni. Ma corretto da un premio di mag- regioni, la maggioranza relati- all’interno delle coalizioni solo dalla semplicità si pro-
Così la legge elettorale è usciamo dal teatrino e venia- gioranza eventuale, che scatta va. Il premio prevede l’asseg- sono ammesse solo le liste duce semplificazione.
rimasta una priorità soltanto mo al dato tecnico. cioè solo a determinate nazione ad essa di 340 seggi, collegate che abbiano conse- Archiviate le elezioni che, ci
per coloro che guardano alle Al cosiddetto „porcellum” - condizioni. se col normale criterio pro- guito almeno il 3% dei voti auguriamo tutti, si concludano
urne con timore, accusando così battezzato a seguito La legge incriminata individ- porzionale i seggi assegnati validi a livello regionale. con l’individuazione di una
gli altri di avidità di potere e delle dichiarazioni dell’ ua per le elezioni alla fossero di meno. Anche il premio di maggio- maggioranza netta bisognerà
per ora resta un capitolo incorreggibile onorevole(?) Camera tre sistemi. Il paradigma dei tre sistemi si ranza al Senato è su base metter urgentemente mano
rimandato a nuovo governo Calderoli, che aveva definito Abbiamo la circoscrizione perpetua anche al Senato. regionale; la lista o coalizione alla riforma elettorale, lavo-
insediato. la nuova legge elettorale che estero divisa in ripartizioni, La circoscrizione Estero, sta- avente la maggioranza relativa rando d’ascia. Proporzionale
Ci permettiamo comunque di porta il suo nome “una por- ciascuna delle quali elegge i volta elegge 6 senatori, come dei voti in una regione ottiene puro con premio di maggio-
credere che a ruoli invertiti cata”, che lui stesso avrebbe deputati a lei assegnati con il previsto dalla Costituzione il 55% (arrotondati per ecces- ranza uniforme e non con-
avremmo assistito al medesi- gettato nella spazzatura sistema proporzionale puro, opportunamente modificata. so) dei seggi assegnati a quel- traddittorio a Camera e
mo teatrino. Ecco perché non senza problemi - si è giunti senza sbarramenti né premi di La Valle D’Aosta e il Trentino la regione, se col normale cri- Senato, quota di sbarramento
è affatto vero che alla base dopo quasi mezzo secolo di maggioranza. In totale la cir- Alto Adige eleggono i propri terio proporzionale ne otter- elevata (5%) senza acrobazie
degli inviti di Veltroni a fare le sistema proporzionale a sua coscrizione Estero elegge senatori (la Valle D’Aosta ne rebbe di meno. a vantaggio dei soliti feudatari
riforme vi sia il bene degli ital- volta sostituito nel 1993 dalla 12 deputati. elegge uno, come previsto Dopo questa sequela di dati e a scapito della stabilità
iani. Vi è piuttosto la con- legge Mattarella (leggi Inoltre, la regione Valle dalla Costituzione) col sistema urticanti ma preziosi ai fini democratica.

Cronaca di un fallimento annunciato

L’esplorator e
E’ finita come era logico che dimostrati compatti a non Pdci si ostinavano a chiedere addirittura Fini, seguito subito urne. E qui un commento è per consentire una sua candi-
finisse. Con Marini che, dopo voler entrare in un governo di di ripartire dalla coalizione di a ruota da Casini, annunciava d’obbligo. Per tutta la settima- datura a premier questo per
un breve giro consultivo larghe intese se esso non centro-sinistra che aveva già che Berlusconi sarebbe na il Presidente uscente di molti è un altro motivo di
-con gli esponenti dei partiti fosse stato di gradimento di sostenuto(?) Prodi , al contra- stato il candidato naturale a CONFINDUSTRIA, felicità.
politici di maggioranza ed Silvio Berlusconi, mentre la rio con un Governo appog- guidare la coalizione di cen- Montezemolo, si è affannato a Ma la ragione che ci fa ben
opposizione,con i rappre- Lega addirittura non ha parte- giato da pezzi della destra, trodestra –mentre il Partito ribadire quale fosse la propria sperare è che molti oramai
sentanti sindacali dei lavora- cipato alle consultazioni con non ci sarebbero in alcun Democratico si ostinava a idea sulla situazione politica –sia nel mondo politico e sia
tori , delle imprese e del resto Marini, ritenendole non solo modo stati. Invece i Liberali chiedere un governo di larghe attuale. Non c’è stato conve- nella società civile- si siano
delle attività produttive- ha un’inutile perdita di tempo, Democratici di Dini, ribadiva- intese- anche a “ scadenza”- gno, riunione, salotto, drink, accorti che dopo le elezioni
gettato la spugna rassegnan- ma anche una tattica volta a no il loro favore ad un che modificasse la benedetta party o conferenza stampa in anticipate – qualunque coali-
do il proprio mandato nelle procrastinare più possibile la Governo composto da una legge elettorale. cui non si affannasse a ripete- zione risulti vincitrice-si
mani di Napolitano. Ma data delle elezioni anticipate nuova maggioranza politica Anche tra le parti sociali c’e- re che solo attraverso la crea- dovrà aprire una fase “costi-
andiamo per ordine. da parte del centro-sinistra. rispetto a quella che caratte- rano dei distinguo. I sindacati zione di un governo costituito tuente” aperta a tutti, un
Come al solito in questi casi, i Anzi a voler essere più preci- rizzava la fallita esperienza uniti facevano un’accorata da esponenti politici di Destra momento di riflessione che
primi a salire dal Presidente si l’Udc, che da sempre si era dell’esecutivo Prodi . L’Italia richiesta a Marini e alle forze e Sinistra si sarebbero riusciti permetta di svecchiare il siste-
Marini per i colloqui “esplora- reso disponibile a un governo dei Valori confermava la pro- politiche di destra e sinistra di a creare i presupposti per ma socio-politico italiano ora-
tivi” sono stati i rappresentan- “bipartisan” , adesso sbatteva pria disponibilità ad appog- formare un governo biparti- uscire dall’impasse politica, mai allo stallo più completo. i
ti dei piccoli partiti. I quali a la porta in faccia a coloro i giare governi a termine pur- san per modificare la solita sociale e culturale che l’Italia Finalmente ci si è resi conto
distanza di poco più una set- quali chiedevano, soprattutto chè non vi entrassero a far legge elettorale e per cercare si trova ad affrontare. Ma ora che non è colpa solo della
timana dalla caduta dell’ese- da sinistra, un governo di parte transfughi del centro- di risolvere i veri problemi del ci chiediamo, e con noi tutti i legge elettorale che c’è questa
cutivo guidato da Romano coalizione per risolvere i pro- destra e che una volta appro- Paese. Ma la loro posizione cittadini dello Stivale, dove ingovernabilità. Il centro sini-
Prodi e dal primo”giro” di blemi dell’Italia. In questo vata la nuova legge elettorale era scontata in quanto non mai fosse il presidente della stra non ha potuto terminare
consultazione avuto col atteggiamento dobbiamo dire si tornasse subito alle urne essendo altro che la cinghia di FIAT quando tutto il centro- la legislatura, oltre che per le
Presidente della Repubblica in che oltre ai sondaggi favore- senza tentennamenti. I radica- trasmissione tra mondo del destra richiedeva , all’indoma- sue incapacità intrinseche di
carica hanno ribadito più o voli ai partiti della ex casa li invece erano a favore di un lavoro e partiti di sinistra non ni delle elezioni vinte (?) di un trovare una sintesi tra tutte le
meno quello che oramai delle Libertà- nel caso di ele- esecutivo di larghe intese che potevano certo discostarsi dai soffio dal centro-sinistra gui- anime che la componevano,
anche le pietre sanno in Italia. zioni anticipate- sono conta- ponesse mano alle liberalizza- loro manutengoli politici chie- dato da Prodi, la costituzione perché semplicemente le ele-
Cioè che non esiste al te, e molto, le dimissioni del zioni e alle riforme economi- dendo le elezioni immediate. di un Governo di larghe inte- zioni non le aveva vinte e in
momento una maggioranza Presidente della Regione che. Dal canto loro quelli di Riguardo alla risoluzione delle se, poiché era parso subito nessun paese democratico
“pesante”- sia pur essa tra- Sicilia, Totò Cuffaro , espo- Rifondazione Comunista si grane che affliggono l’Italia chiaro a tutti che con quel esiste un sistema elettorale
sversale- che affronti senza nente di spicco dell’Udc , a mostravano disponibili ad poi, saremmo curiosi se nelle vantaggio striminzito nessu- che permette a chi prende
indugio la riforma del sistema causa dei ben noti procedi- appoggiare un governo a loro teste pensanti sia balena- no- tantomeno la coalizione meno voti di governare. Se in
elettorale in tempo per anda- menti giudiziari a suo carico. guida di centro-sinistra in cui ta l’intuizione che essi ne arlecchino del centro sinistra 60 anni di Repubblica- e
re a votare a Giugno e per far Infatti Casini in caso di man- fossero entrati anche partiti siano una delle cause di siffat- sostenuta a suo tempo dallo ricordiamolo in questo ampio
saltare il Referendum prima- cato accordo col Cavaliere dell’opposizione in maniera ti problemi, ma di certo chie- stesso Montezemolo - sarebbe lasso di tempo sono stati uti-
verile. avrebbe messo a rischio la da cambiare la legge elettora- deremmo troppo. I rappre- stato capace di governare. lizzati i più disparati sistemi
Ma vediamo in breve quali riconferma di un suo rappre- le partendo da un ampia con- sentanti degli imprenditori – Ma alla fine ,l’evidenza della elettorali –si sono avvicen-
sono state le posizioni dei sentante alla candidatura alla vergenza. Confindustria, artigiani e agri- situazione ha fatto cambiare dati oltre 50 governi, la man-
due schieramenti politici. I Presidenza della Regione Le 3 compagini politiche più coltori- sollecitavano anche idea anche al buon Luca , e di canza non è solo di questa
“piccoli” del centro- destra- Sicilia, tanto è vero che dopo grandi- P.D, F.I e A.N- , hanno essi la formazione di un ciò tutti ne dobbiamo essere o quella legge elettorale
Repubblicani, Nuova DC, La le già citate dimissioni di mostrato di ritrovarsi anche governo di larghe intese che contenti poiché egli non- ma anche dell’ assetto
Destra,Socialisti ed Udc - Cuffaro sull’Isola si tornerà loro su posizioni diametral- affrontasse le riforme del ostante tutto rappresenta sem- Istituzionale uscito fuori dal-
hanno dichiarato senza ten- ben presto a votare. mente opposte. Le due di Paese ma che come era nel- pre una parte considerevole la Costituzione, oramai vec-
tennamenti che oramai ci I cespugli dell’Unione hanno centro destra estremamente l’evidenza dei fatti, nell’im- degli industriali italiani. Che chia, che non ha sempre con-
poteva essere solo il voto invece palesato opinioni favorevoli ad andare senza possibilità di approdare a ciò poi con le elezioni anticipate sentito una piena governabili-
anticipato, e tutti si sono diverse l’uno dall’altro. Verdi e indugi alle elezioni anticipate- si andasse rapidamente alle alle porte non c’è più il tempo tà a chi vinceva le elezioni.