Sei sulla pagina 1di 27

VERBALI DELLE CONFERENZE DEI SERVIZI PER LA CONCESSIONE A.I.A.

ITALCEMENTI INIZIATE 31 GENNAIO 2007

DECRETO 693 2008 18 LUGLIO 2008: Articolo 7 Lautorizzazione Integrata Ambientale viene subordinata al rispetto delle condizioni e di TUTTE le prescrizioni impartite dalle competenti autorit intervenute in sede di conferenza dei servizi ed indicate nei pareri sopra riportati, che fanno parte INTEGRANTE e SOSTANZIALE del presente decreto pag 4 PRESCRIZIONI RELATIVE ALLIMPIANTO. PAG 6 obbligo allazienda di procedere, ENTRO 24 MESI dal rilascio della presente autorizzazione, alla conversione tecnologica revamping dellimpianto con il completo allineamento alle Migliori Tecniche Disponibili M.T.D. previste per il settore del cemento, al fine di ottenere un sostanziale miglioramento delle prestazioni ambientali per quanto riguarda labbattimento dei principali inquinanti polveri ossidi di azoto e ossidi di zolfo-. Nellambito dellintervento di conversione tecnologica lazienda in ogni caso tenuta a realizzare un sistema di abbattimento delle polveri che garantisca.

A distanza di circa QUATTRO anni dalla concessione del decreto 693 ove erano esplicitate precise e sostanziali condizioni nella concessione autorizzatoria e preso atto della INOSSERVANZA delle prescrizioni . Il servizio 2 dellAssessorato Territorio Ambiente della Regione ha attivato sin dal giugno 2011 un tavolo tecnico le cui risultanze al momento risultano essere

si

continua a fare orecchi da mercanti ed intanto i cittadini di Isola stanno a subire larroganza del POTERE. Con gravi conseguenze sulla propria salute e quella dei propri cari.

10

http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com

11

ASSESSORATO COMUNICA ALLA ITALCEMENTI NECESSITA VIA PER CONCESSIONE A.I.A. PROTOCOLLO 10741 DEL 9 FEBBRAIO 2007 A SEGUITO CONFERENZA SERVIZI DELLA 1 CONFERENZA SERVIZI DEL 31 GENNAIO 2007

http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com 12

ITALCEMENTI La FARSA della Conferenza Servizio del 4 luglio 2007 art 269 D Lgsv 3 aprile 2006 n 152 MODIFICA Autorizzazione Emissione prot 45549 15 giugno 2007 nella durata 45 minuti nella partecipazione e della smentita di MINAGRA da parte di PORTOBELLO DETERMINANDO LE DIMISSIONI DEL CAPOGRUPPO CONSILIARE ISOLA PER TUTTI DR MARCELLO CUTINO

13

14

15

16

17

Al Prefetto di Palermo Dr. Marino Via Cavour Palermo Alla Procura della Repubblica c/o Tribunale di Palermo Piazza Vittorio Emanuele Orlando Palermo AllAssessorato Regionale Territorio e Ambiente Via Ugo La Malfa,162 Palermo AllArpa Sicilia Via Ugo La Malfa,162 Palermo Al Presidente della Provincia Regionale di Palermo Al Sindaco del Comune di Isola delle Femmine Al Sindaco del Comune di Palermo Agli Organi di Stampa
Oggetto: Richiesta intervento a tutela della salute pubblica, relativamente alla richiesta di modifica delle autorizzazioni alle emissioni in atmosfera da parte della Ditta Italcementi S.p.A. Isola delle Femmine. La conferenza di servizio svoltasi in data 04/07/2007 presso gli uffici del Servizio 3 dellAssessorato Territorio e Ambiente, rappresenta lennesimo attentato alla salute pubblica dei cittadini del territorio di Isola delle Femmine e coinvolge lintero territorio palermitano che dovr subire laumento delle polveri killer in atmosfera derivanti dal trasferimento su gommato del Pet-coke.

Ricordiamo che gi precedentemente questa associazione era intervenuta rappresentando le criticit che si erano manifestate nella movimentazione, nel trasferimento e nello stoccaggio del micidiale carbone, tanto che la Capitaneria di Porto e lAutorit Portuale erano intervenute bloccando temporaneamente il trasferimento nel porto di Palermo, anche sollecitati dalle innumerevoli proteste dei cittadini.

Si chiede di intervenire urgentemente a tutela della salute e dellincolumit pubblica, verificando se le procedure attivate siano conformi alle normative vigenti e se tale attivit possa essere svolta senza nocumento o pregiudizio per lintera collettivit.

Palermo,l 05/07/07 Legambiente Palermo

18

Palermo Assessorato territorio ambiente 17 ottobre 2007 CONFERENZA INTERROTTA con lintervento DELLASSESSORE INTERLANDI IN QUANTO LA CONFERENZA ERA FINALIZZATA ALLA CONCESSIONE DELLUTILIZZO DEL PETCOKE

"La richiesta di seguire un iter corretto e legittimo - sottolinea Sodano - tra l'altro accolta ieri dall'assessore al Territorio e all'Ambiente della Regione Sicilia (ha sospeso la seduta in programma ieri), era stata formulata in base a quanto affermato lo scorso 5 ottobre dallo stesso Ministero dell'Ambiente, 19

che aveva indicato l'Aia (autorizzazione di impatto ambientale) come unica strada per la concessione di autorizzazioni alla Italcementi.... L'assessore Interlandi interrompe la conferenza farsa volta esclusivamente alla concessione dell'uso del PETCOKE. Il giorno 25 novembre si rientra nellambito della procedura A.I.A. FINALMENTE VIENE RISPETTATA LE NORMATIVE E LA LEGALITA IN DIFESA DEL DIRITTO ALLA SALUTE DELLA SALVAGUARDIA DEL TERRITORIO E DELLOCCUPAZIONE. http://ciampolillopinoisoladellefemmine.blogspot.it/2007/10/italcementi-di-isola-dellefemmine.html http://www.scribd.com/doc/77632764/ITALCEMENTI-La-FARSA-Della-ConferenzaServizio-Del-4-Luglio-2007-Art-269-D-Lgsv-3-Aprile-2006-n-152-MODIFICAAutorizzazione-Emissione-Prot-45549-15-Gi

20

VERBALE CONFERENZA NOVEMBRE 2007

SERVIZI

CONCESSIONE

A.I.A.

ITALCEMENTI

21

21

http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com 22

VERBALE CONFERENZA SERVIZI CONCESSIONE A.I.A. ITALCEMENTI 31 GENNAIO 2008 ITALCEMENTI : RILASCIATECI A.I.A. UTILIZZO PETCOKE ESCLUSIONE BAT CHE SARANNO APPLICATE IN SEGUITO CON LA CONCESSIONE DEL VIA

23

http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com

24

VERBALE CONFERENZA SERVIZI DECISORIA CONCESSIONE A.I.A. ITALCEMENTI 20 FEBBRAIO 2008

25

http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com 26

La direttiva sulla prevenzione e sulla riduzione integrate dell'inquinamento impone agli Stati membri il rilascio dell'autorizzazione integrale ambientale (Aia), finalizzata al conseguimento di un livello elevato di protezione dell'ambiente nel suo complesso. L'Aia infatti una autorizzazione ambientale unica e rilasciata a conclusione di un unico procedimento che permette la cessione (a certe condizioni) di inquinanti in aria, acqua, suolo e sottosuolo. Tribunale Amministrativo Regione Sicilia sentenza 1156 19 aprile 2007 la prospettazione difensiva della societ ricorrente secondo la quale luso del pet-coke nello stabilimento di Isola delle Femmine non dovrebbe essere soggetto a nuova autorizzazione ex lgs n 152/2006 ma, in quanto risalente ad epoca anteriore al rilascio della autorizzazione alle immissioni in atmosfera ex dpr 203/1988 (1994 e quindi oggetto della detta autorizzazione, sarebbe invece tuttora autorizzato in via transitoria in attesa del rilascio dellA.I.A. ex D lgs 59/2005- NON PUO TROVARE ACCOGLIMENTO Deve infatti rilevarsi: - lautorizzazione ex dpr 203/1988 rilasciata nel 1994 NON prevedeva espressamente luso del pet-coke. - - la Societ ricorrente, successivamente alladozione del DPCM 2.10.1995 NON ha ritenuto, per, di operare alcuna comunicazione allamm.ne in ordine alluso del pet-cke, uso che stato formalmente dichiarato per la prima volta SOLO nel 2004, in occasione della richiesta di rilascio della A.I.A. ex DD. Lgs 372/1999 e 59/2005
A CURA DEL Comitato Cittadino Isola Pulita Isola delle Femmine isolapulita@gmail.com http://www.isolapulita.it

27