Sei sulla pagina 1di 3

convivere con lo stress: la completa libert dallo stress la morte.

Contrariamente a quanto si pensa di solito, non dobbiamo e, in realt, non possiamo evitare lo stress, ma possiamo incontrarlo in modo efficace e trarne vantaggio imparando di pi sui suoi meccanismi ed adattando la nostra filosofia dellesistenza ad esso. (Hans. Selye - 1974) Resilienza:
luomo che considera la sua vita come se destituita di senso non solo infelice ma anche incapace di vivere. (Albert Enstein) La resilienza pi della semplice capacit di resistere alla distruzione proteggendo il proprio io da circostanze difficili, pure la possibilit di reagire positivamente a scapito delle difficolt e la voglia di costruire utilizzando la forza interiore propria degli essere umani. Non solo sopravvivere a tutti i costi, ma avere la capacit di usare lesperienza nata da situazioni difficili per costruire il futuro. Le caratteristiche della resilienza sono sette: 1. insight o introspezione: la capacit di esaminare s stesso, farsi le domande difficili e rispondersi con sincerit 2. Indipendenza: la capacit di mantenersi a una certa distanza, fisica e emozionale, dai problemi, ma senza isolarsi 3. Interazione: la capacit per stabilire rapporti intimi e soddisfacenti con altre persone. 4. Iniziativa: la capacit di affrontare i problemi, capirli e riuscire a controllarli. 5. Creativit: la capacit per creare ordine, bellezza e obbiettivi partendo dal caos e dal disordine. 6. Allegria: disposizione dello spirito allallegria, ci permette di allontanarci dal punto focale della tensione, relativizzare e positivizzare gli avvenimenti che ci colpiscono. 7. Morale: si riferisce a tutti i valori accettati da una societ in unepoca determinata e che ogni persona interiorizza nel corso della sua vita.

La resilienza la capacit umana per affrontare gli avvenimenti dolorosi e risorgere dalle situazioni traumatiche , principio storicamente dimostrato nei momenti
di stragi mondiali e di genocidi provocati dalluomo. Ci sono poi possibilit di sviluppo della resilienza, quelle che sono comprese nelle risorse personali e sociali, in stato di latenza, in ogni individuo. Tra queste possiamo nominare: lautostima positiva; i legami affettuosi significativi; la creativit naturale; il buon umore; una rete sociale e di appartenenza; una ideologia personale che consenta di dare un senso al dolore in modo da diminuire laspetto negativo di una situazione conflittiva, permettendo il risorgimento di alternative di soluzione davanti alla sofferenza. E possibile imparare la resilienza? A prescindere dallet, dopo un trauma o una prova dolorosa, ogni individuo costretto a crearsi un processo di resilienza. Si tratta di incassare il colpo, di prendere le redini del proprio destino per trasformarlo e, poi, continuare a vivere normalmente. Anche se, naturalmente, la ferita l e ci rester sempre

Tratto da: "The Road to Resilience" - American Psychological Association Consigli per i momenti pi difficili La resilienza il processo di riadattamento di fronte ad avversit, traumi, tragedie, minacce, o anche significative fonti di stress come problemi familiari e relazionali, seri problemi di salute, o pesanti situazioni finanziarie e lavorative. Resilienza significa "riprendersi" dalle esperienze difficili. Questa non una caratteristica che le persone hanno oppure no. Riguarda comportamenti pensieri e azioni che chiunque pu imparare e sviluppare. Accrescere la resilienza un percorso personale. Un approccio che funziona per una persona potrebbe non funzionare per unaltra. Le persone usano varie strategie, anche come riflesso di differenze culturali. Come sviluppare resilienza: Crea rapporti. Buone relazioni con i familiari pi prossimi, con gli amici, o con gli altri, sono importanti. Accettare aiuto e sostegno da chi interessato a voi e vi ascolta rafforza la resilienza. Alcune persone trovano che essere attivi in gruppi civici, organizzazioni religiose, o altri gruppi locali fornisca supporto sociale e che possa aiutare a recuperare speranza. Assistere gli altri nel momento del bisogno pu beneficiare anche chi aiuta. Evita di vedere le crisi come problemi insormontabili. Non puoi cambiare il fatto che eventi altamente stressanti succedano, ma puoi cambiare come interpreti e rispondi agli stessi. Prova a guardare oltre al presente e a come le circostanze future possono essere un po migliori. Fai attenzione a qualsiasi esile possibilit di stare un po meglio quando hai a che fare con situazioni difficoltose. Accetta il fatto che il cambiamento parte della vita. Certi obiettivi possono non essere pi conseguibili per effetto di circostanze avverse. Accettare le situazioni che non possono essere modificate pu aiutarti a focalizzarti su quelle che puoi cambiare. Muoviti verso i tuoi obiettivi. Sviluppa obiettivi realistici. Fa qualcosa regolarmente, anche se sembra una realizzazione piccola, che permetta di muoverti verso i tuoi obiettivi. Invece di focalizzarti sui compiti che sembrano irrealizzabili, domanda a te stesso, " Che cosa posso compiere oggi che mi aiuti a muovermi nella direzione in cui voglio andare?" Compi azioni decise. Nelle situazioni avverse, per quanto puoi, agisci. Compi azioni decise, piuttosto che staccarti completamente dai problemi e dalle fonti di stress e desiderare soltanto che scompaiano. Cerca opportunit per imparare. Le persone spesso imparano qualcosa su loro stesse e osservano come, per certi aspetti, nella lotta con la perdita sono cresciute. Molte persone che hanno avuto esperienze tragiche ed avversit, hanno conseguito miglioramenti nelle relazioni, un pi ampio senso di forza personale anche in momenti di vulnerabilit, un incremento di autostima, una pi sviluppata spiritualit, e un maggiore apprezzamento per la vita. Nutri una visione positiva di te stesso. Accrescere la fiducia nella capacit di risolvere problemi e fidarsi dellaiuto del proprio istinto sviluppa resilienza. Mantieni le cose in prospettiva.

L A

R E S I L I E N Z A

Anche quando si fa fronte a eventi molto dolorosi, prova a considerare le situazioni stressanti in un pi ampio contesto e mantieni una prospettiva di lungo periodo. Evita di gonfiare oltre misura gli eventi. Mantieni una visione fiduciosa. Una visione ottimistica ti permette di aspettarti che nella tua vita succedano buone cose. Prova a visualizzare quello che vuoi, piuttosto che preoccuparti di quello che temi. Prenditi cura di te stesso. Presta attenzione ai tuoi bisogni e ai tuoi sentimenti. Impegnati in attivit che ti piacciono e che trovi rilassanti. Esercitati regolarmente. Prenderti cura di te stesso aiuta a mantenere la tua mente e il tuo corpo pronti per affrontare le situazioni che richiedono resilienza. Impara dal tuo passato. Focalizzare le passate esperienze e fonti di forza personale pu aiutarti a capire quali strategie potrebbero funzionare per accrescere la resilienza. Altri modi per rafforzare la resilienza possono essere daiuto. Per esempio, alcune persone scrivono riguardo ai loro pensieri e sentimenti pi profondi relativi al trauma o agli altri eventi stressanti della loro vita. La meditazione e le pratiche spirituali aiutano alcune persone a sviluppare un senso di connessione e a riacquistare speranza. La chiave individuare i modi pi adatti e che funzionano meglio, nellambito della tua personale strategia per favorire la resilienza.