Sei sulla pagina 1di 5

Microscopia - esperimenti

I microrganismi e la generazione spontanea


Parte 3: risultati
Dopo aver preparato i terreni di coltura secondo la procedura descritta nella parte 2, abbiamo incollato i flaconi e la capsula di Petri in un contenitore di legno mediante pezzetti di nastro bi-adesivo. In questo modo tutti i preparati sono rimasti nella loro posizione durante tutto il periodo di osservazione. Gi dal giorno successivo alla preparazione abbiamo riscontrato la presenza di polvere sui preparati. Dopo quattro giorni la gelatina nella capsula di Petri si seccata. Il sesto giorno sono comparse le prime muffe, tutte di colore verde. Abbiamo riprodotto la tabella usata per segnare i risultati:
Questi esperimenti sono stati suddivisi in 4 parti: Introduzione Preparazione del sistema di coltura Risultati Prova decisiva di Pasteur e conclusioni

Sviluppo delle muffe.

GIORNO N. 1 1 2 3 4 5 6 7 8 9 2

OSSERVAZIONI (comparsa di muffe) FLACONCINI 3 4 5 6 CAPSULA DI PETRI

NOTE

+ + + +

+ + + +

+ + + +

Giorno della preparazione Polvere sui preparati

La gelatina nella capsula si seccata

Prime muffe di colore verde

Muffe di vari colori (verde, giallo, rosso, nero)

Sviluppo delle muffe.

Sviluppo delle muffe. Sono visibili muffe di colore diverso.

Osserviamo

la

tabella

riflettiamo

sui

risultati.

Flaconcino n. 1 (aperto e non sterilizzato): Sono comparse le muffe. Non possibile dire se le spore delle muffe siano arrivate dall'aria e abbiano contaminato il terreno di coltura, oppure se si siano generate in base al principio della "generazione spontanea". Flaconcino n. 2 (chiuso con cotone e non sterilizzato): Nei primi nove giorni di osservazione non apparsa alcuna traccia di microrganismi. Il terreno di coltura, il flaconcino e il cotone non sono stati sterilizzati. Sulla base delle attuali conoscenze ci si aspetterebbe, quindi, la comparsa di muffe o colonie batteriche. Anche sulla base dell'abiogenesi dovrebbero "generarsi" microrganismi: l'aria, e con esso il "principio vitale" previsto dell'abiogenesi, possono attraversare il tappo di cotone e "generare" microrganismi, inoltre il terreno di coltura non stato sottoposto ad alcun trattamento capace di inibire la generazione spontanea. Quindi abbiamo continuato le osservazioni. Flaconcino n. 3 (chiuso con tappo di cotone e sterilizzato): Nei primi nove giorni di osservazione non apparsa alcuna traccia di microrganismi. Il sistema stato preventivamente sterilizzato, quindi se si accetta per veritiera la teoria della generazione spontanea, dobbiamo supporre che l'eventuale fluido vitale in esso contenuto sia stato reso inattivo (incapace di generare) dal trattamento di sterilizzazione. Questa incapacit renderebbe vano anche l'apporto di ulteriore fluido vitale da parte dell'aria che pu penetrare attraverso il tappo di cotone. Secondo le moderne conoscenze, invece, l'assenza di microrganismi sarebbe dovuta al trattamento di sterilizzazione e alla chiusura con cotone che, bench permetta il passaggio dell'aria riesce a bloccare il passaggio di spore e batteri trasportati dall'aria stessa. Flaconcino n. 4 (aperto e sterilizzato): Sono comparse le muffe. Secondo i dettami della generazione spontanea le muffe hanno avuto origine dal "principio vitale" posseduto dall'aria (principio che, evidentemente, la sterilizzazione non riuscita ad inibire!). Secondo le moderne conoscenze, invece, le spore sono state trasportate dall'aria e sono cadute direttamente nel terreno di coltura che, sebbene sterilizzato, ha costituito comunque un ambiente favorevole allo sviluppo delle muffe. Flaconcino n. 5 (chiuso, con tubicino dritto e sterilizzato): Sono comparse le muffe. Secondo i dettami della generazione spontanea la spiegazione identica a quella del flaconcino n. 4: le muffe hanno avuto origine dal "principio vitale" posseduto dall'aria, principio che la sterilizzazione non riuscita ad inibire. Secondo le moderne conoscenze, invece, il tubicino ha consentito il passaggio delle spore. Queste, trasportate dall'aria, sono cadute direttamente nel terreno di coltura che, come nel caso precedente, sebbene sterilizzato, ha costituito comunque un ambiente favorevole allo sviluppo delle muffe. Flaconcino n. 6 (chiuso, con tubicino a S e sterilizzato):

Nei primi nove giorni di osservazione non apparsa alcuna traccia di muffe. Secondo l'abiogenesi, l'aria, e con essa il principio vitale, hanno avuto la possibilit di passare attraverso il tubicino, tuttavia non apparsa alcuna traccia di microrganismi! A questo punto i sostenitori della teoria direbbero che la sterilizzazione ha reso il terreno di coltura "inerte" e, quindi, incapace di generare (questa spiegazione non dovrebbe valere anche per il flaconcino n. 5?). Le attuali conoscenze ci insegnano che i microrganismi presenti nel terreno di coltura sono stati resi inattivi dal trattamento di sterilizzazione e che quelli trasportati dall'aria sono penetrati nel tubicino ma si sono fermati in corrispondenza delle sue curve.

Capsula di Petri: Anche se la gelatina si seccata gi dopo pochi giorni vi sono comparse numerose muffe. Essendo la gelatina gi secca, queste non si sono potute sviluppare bene e sono rimaste alquanto minute. Ci, tuttavia, non ci ha impedito di fare belle osservazioni al microscopio.

Spore di muffe che si sono sviluppate in uno dei flaconcini. In glicerina. Osservazione fatta in luce trasmessa.

Una delle muffe che si sono sviluppate nella capsula di Petri. In luce riflessa.

Una delle muffe che si sono sviluppate nella capsula di Petri. In luce trasmessa.

Intreccio di ife di muffe che si sono sviluppate in uno dei flaconcini. In glicerina.

Louis Pasteur si sofferm sull'analisi dei flaconi 4 e 5 (egli utilizz vetreria da laboratorio diversa ma gli esperimenti furono concettualmente simili) e concluse che i microrganismi, come le spore delle muffe, dovevano essere gi presenti nell'aria e, trasportati da questa, dovevano aver contaminato i preparati. Tuttavia, come ormai ben sappiamo, secondo i sostenitori dell'abiogenesi l'aria possedeva un "principio vitale" capace di generare i microrganismi nei sistemi di coltura. Se i microrganismi non si generavano ci era dovuto al trattamento di sterilizzazione che non permetteva ai preparati di farli "germinare". Pasteur pens ad un esperimento capace di confutare una volta per tutte questa teoria e prepar la sua prova decisiva. Segue:
Parte 4: la prova decisiva di Pasteur e conclusioni

Felice Placenti - Febbraio 2013