Sei sulla pagina 1di 7

Seth: Voi create la vostra realt

Lesperienza fisica, la vostra realt quotidiana, il prodotto della mente, dello spirito, dei pensieri e delle emozioni coscienti, e dei pensieri e delle emozioni inconsce. Tutte queste cose insieme creano la vita reale che voi conoscete. Siete cos intimamente connessi con gli eventi fisici che formano la vostra esperienza di vita, che spesso non riuscite a distinguere tra gli accadimenti che vi appaiono concreti, ed i pensieri, le aspettative e i desideri che li hanno generati. Un esame dei vostri pensieri coscienti vi dir molto sullo stato della vostra mente interiore sulle intenzioni e le aspettative, e spesso vi porter ad affrontare in modo diretto difficolt e problemi. I vostri pensieri, una volta esaminati vi permetteranno di vedere dove state andando. Ci che esiste nel mondo prima di ogni cosa nei pensieri e nelle emozioni. Non c altra regola. Detto nel vostro linguaggio ciascun pensiero produce un risultato. Uno stesso tipo di pensiero, ripetuto abitualmente, diventa una convinzione e produrr pi o meno lo stesso effetto permanentemente. A volte date la colpa agli altri, al vostro passato, o se credete nella reincarnazione, ad una vita precedente. Oppure ritenete responsabile Dio o il diavolo o magari dite semplicemente: cos la vita, e accettate lesperienza negativa come una parte inevitabile del vostro destino. Forse in passato avete imparato a considerare le cose in modo pessimistico. Forse in passato credete che il pessimismo sia pi realistico dellottimismo. O forse ritenete, e lo ritengono in molti, che il dolore sia nobilitante, sia il segno di una spiritualit profonda, un emblema di elezione, linevitabile abito mentale di santi e poeti. Nulla di pi lontano dalla verit. Tutta la coscienza ha dentro di s il profondo e costante impulso a usare a pieno le facolt, a espandere le proprie capacit, ad avventurarsi gioiosamente oltre le apparenti barriere della propria esperienza. Luomo stato dotato, e ha dotato se stesso, di una mente cosciente per modellare le caratteristiche, laspetto e la forma delle sue creazioni. Tutte le aspirazioni profonde e le motivazioni inconsce, si sottopongono allapprovazione o alla disapprovazione della mente cosciente e attendono la sua guida. Significa che non siete impotenti a cambiare gli eventi e che ciascuno di voi indipendentemente dalla posizione, dallo stato sociale, dalle circostanze o condizioni fisiche, ha il dominio della propria esperienze personale. Il mondo cos come lo conoscete il dipinto delle vostre aspettative. Voi siete il quadro vivente di voi stessi. Proiettate allesterno, nella carne, ci che pensate di essere. Tutti i vostri sentimenti, i vostri pensieri coscienti e inconsci, modificano e formano la vostra immagine fisica. Non difficile per voi capire questo. Invece non altrettanto facile comprendere che i vostri sentimenti e pensieri formano secondo le stesse modalit anche la vostra esperienza esterna, o che gli eventi che apparentemente vi capitano sono da voi generati nel vostro ambito mentale o psichico. La vostra esperienza nel mondo della materia sgorga verso lesterno dal centro della vostra psiche interiore. Poi voi percepite questa esperienza. Gli eventi, le circostanze e le condizioni esterne non sono altro che una specie di feedback vivente. Modificando lo stato della psiche, si modificano automaticamente le circostanze materiali. I vostri pensieri, le vostre emozioni, le vostre immagini mentali si possono definire eventi incipienti, poich in un modo o nellaltro ognuno di essi si materializza nella realt fisica. I vostri sentimenti hanno una realt elettromagnetica che si propaga verso lesterno, influenzando latmosfera stessa. Queste realt elettromagnetiche si aggregano secondo la legge dellattrazione (il simile attira il simile) e per affinit vibrazionale, costruendo aree di fenomeni e circostanze che

infine si trasfondono o nella materia sotto forma di oggetti o nel tempo sotto forma di eventi. Siete proprio voi che create la vostra esperienza attraverso le vostre convinzioni su voi stessi e sulla natura della realt. Un altro modo per capirlo rendervi conto che create le vostre esperienze attraverso le vostre convinzioni e le vostre aspettative. Ogni persona sperimenta una realt unica, diversa da quella di qualsiasi altro individuo. Questa realt sorge dal paesaggio interiore di pensieri, sentimenti, emozioni e convinzioni. Le vostre convinzioni possono essere palizzate, barriere, recinti eretti intorno a voi. Per prima cosa dovete vederle, oppure non vi renderete nemmeno conto di non essere liberi, semplicemente perch non vedrete oltre le palizzate. Esse rappresenteranno i confini delle vostre esperienze. Tuttavia c una convinzione che distrugge tutte le barriere artificiali innalzate contro la libera percezione, una convinzione che si espande e che trapassa automaticamente le idee false e inibenti. Il s non limitato. Il s non ha confini, n separazioni. Voi create la vostra realt. Lambiente che vi circonda il dipinto vivente dei vostri pensieri, delle vostre emozioni e delle vostre convinzioni rese visibili. Poich i vostri pensieri, emozioni e sentimenti si muovono nello spazio e nel tempo voi influite sulle condizioni fisiche che sembrano separate da voi. Vorrei che riconosceste che le vostre convinzioni in relazioni a vari ambiti. E necessario che vi rendiate conto che qualunque idea accettiate come verit non altro che una convinzione da voi nutrita. Poi dovete fare il passo successivo e dire: Non necessariamente vero, anche se io lo credo. Imparerete, spero, a diffidare di tutte le convinzioni che implicano limitazioni radicali. Lego o personalit una parte molto specializzata della vostra identit complessiva. E una parte di voi che si sviluppa per gestire direttamente la vita che il Voi pi ampio sta vivendo. Lego e la mente cosciente non sono la stessa cosa. Lego formato da varie parti della personalit, una combinazione di caratteristiche in continua modificazione che agiscono in modo unitario, la parte della personalit che ha a che fare pi direttamente con il mondo. La mente cosciente un eccellente attributo percettivo, uno strumento attraverso cui lanima guarda fuori nel mondo fisico. In un certo senso lego locchio attraverso il quale la mente cosciente percepisce, oppure se ipotizziamo che la mente cosciente sia locchio nella sua totalit, il vostro ego la pupilla, il punto focale attraverso il quale essa guarda la realt fisica. Il vostro s interiore adotta la mente conscia come tramite per agire e intervenire nel vostro mondo. La mente cosciente particolarmente attrezzata per dirigere lattivit esterna per gestire lesperienza della veglia e sovrintendere al lavoro fisico. Le convinzioni che la personalit ha sulla realt vengono trasferite attraverso la mente conscia alle parti interiori del s. Tali convinzioni dipendono principalmente dallinterpretazione che la mente cosciente d della realt temporale. La mente cosciente stabilisce gli obiettivi e il s interiore li porta a compimento usando tutta la sua inesauribile energia. Il grande valore della mente cosciente risiede precisamente nella sua capacit di prendere decisioni e stabilire direzioni. Tuttavia il suo ruolo duplice: hai il compito di valutare le condizioni interne ed esterne, di gestire i dati provenienti dal mondo fisico e dalle parti interiore del s. Molte persone hanno paura dei propri pensieri. Non li esaminano. Accettano convinzioni altrui. Cos facendo distorcono i dati provenienti dallinterno e dallesterno. Tra il s intuitivo e la mente cosciente non c alcun conflitto. Un conflitto apparente si instaura soltanto quando lindividuo rifiuta di confrontarsi con tutte le informazioni che la mente cosciente mette a disposizione. In questi casi lindividuo accumula convinzioni di seconda mano, ed alcune sono in contraddizione tra loro; i segnali inviati al corpo e al s interiore non scorrono fluidi ma sono unaccozzaglia di

indicazioni contrastanti. Il corpo non funziona in modo corretto e il contesto emotivo generale ne soffre. E infatti reazioni di questo tipo rappresentano un eccellente avvertimento che va preso come il segno urgente della necessit di un cambiamento. Nello stesso tempo il s interiore trasmette alla mente cosciente illuminazioni e intuizioni tese a chiarire la sua visione. Ma se credete che il s interiore sia pericoloso e indegno di fiducia, se avete paura dei sogni o di qualsiasi materiale subconscio inopportuno, vi negherete questo aiuto e ve ne allontanerete. Se poi siete convinti che le difficolt vanno accettate baster questa convinzione per impedirvi di risolverle. Rendetevi conto che siete voi a formare la vostra realt e questo dovrebbe procurarvi un grande senso di libert. Siete voi i responsabili dei vostri successi e delle vostre gioie. Il vostro spirito si congiunto con la carne, diventato carne per sperimentare un mondo di incredibile ricchezza, per collaborare a creare la dimensione di una realt fatta di colori e di forme. Il vostro spirito si fatto carne per arricchire la meravigliosa sfera della consapevolezza dei sensi, per sentire lenergia trasformata in forma corporea. Voi siete qui per usare, godere ed esprimere voi stessi attraverso il vostro corpo, per collaborare alla grande espansione della coscienza. Non siete qui per piangere sulle miserie della condizione umana, ma per modificarle quando non le trovate di vostro gradimento tramite la gioia, la forza e la vitalit che avete in voi. La mente cosciente vi permette di guardare allesterno verso luniverso fisico e di vedere il riflesso della vostra attivit spirituale, di percepire e valutare le vostre creazioni individuali e collettive. In altre parole la mente cosciente una finestra dalla quale vi affacciate allesterno e guardando fuori percepite i frutti della mente interiore. Prestate ascolto al filo dei pensieri che vi scorrono in testa nel corso della giornata? Quali idee e quali suggestioni inviate a voi stessi? Prendete atto che verranno materializzate nella vostra esperienza personale? La vostra mente cosciente ha il compito di valutare e di esprimere giudizi sulla realt materiale, e di aiutarvi a pianificare la vostra linea di condotta nelluniverso corporeo di cui attualmente fate parte. Tutta lenergia a disposizione del s interiore quindi concentrata a produrre i risultati richiesti dalla mente cosciente. Convinzioni di analoga natura si attraggono a vicenda, perch nel comportamento e nellesperienza voi tendete istintivamente alla ricerca di una coerenza. Se non imparate a guardare in faccia le vostre convinzioni in modo diretto sarete costretti ad affrontarle indirettamente nella esperienza fisica. Quando inveite contro un ambiente in realt non state compiendo unazione libera, siete solo un attore inconsapevole, reagite ad un evento che sembra accadervi e sempre in risposta ad una situazione. Ci che dovete fare perch il vostro agire sia libero di avviare levento che volete si verifichi generandolo dentro di voi: combinando convinzione, emozione, immaginazione e dando loro forma in una configurazione mentale del risultato fisico desiderato. Vi stato dato quello che forse il dono pi terrificante di tutti: la capacit di proiettare i vostri pensieri allesterno in forma fisica. Questo dono comporta una responsabilit e molti di voi sono tentati di congratularsi con se stessi per il successo della propria vita, e di rimproverare Dio, il destino e la societ per i fallimenti. Il fatto che ciascuno di voi crea la sua propria realt fisica e nel complesso voi create sia le glorie sia i terrori che si presentano nella vostra esperienza terrena. Finch non comprenderete che siete voi i creatori, vi rifiuterete di accettare questa responsabilit. E nemmeno potete incolpare il diavolo per le disgrazie del mondo. La coscienza un modo di percepire le varie dimensioni di realt. Per come la conoscete la coscienza uno strumento molto specializzato. I sensi fisici vi consentono di percepire il mondo tridimensionale e per la loro stessa natura possono inibire la percezione di altre dimensioni

ugualmente valide. La maggior parte di voi si identifica con il proprio io quotidiano orientato in senso fisico. Invece siete voi a formare il vostro corpo fisico che conoscete, tramite il vostro io interiore, con grandissimo discernimento, miracolosa precisione e intima conoscenza inconsapevole di ogni minuscola cellula che lo compone. La vostra mente cosciente non si rende conto di tale attivit, perch non siete consapevoli di questo io profondo. Ma quella porzione apparentemente inconscia di voi stessi molto pi intelligente e dal suo corretto funzionamento dipende la vostra intera esistenza fisica. Io chiamo questo inconscio apparente Io interiore , perch esso dirige le attivit interiori. E il percipiente della realt che esiste al di l dei sensi fisici. E colui che porta in s la memoria di ogni vostra passata esistenza. Questa porzione della vostra identit chiaroveggente e telepatica e vi informa dei disastri gi prima che avvengano, che accettiate o meno consapevolmente il messaggio, e si svolge una comunicazione piena molto prima che venga pronunciata una sola parola. LIo esterno e lIo interiore operano insieme, luno per mettervi in grado di manipolare il mondo che conoscete, laltro per condurvi a quelle delicate percezioni interiori senza le quali non si potrebbe mantenere lesistenza fisica. C comunque una porzione di voi, lidentit pi profonda che forma sia lIo interiore che lIo esteriore e che ha deciso che siate un essere fisico in questo spazio e in questo tempo. Questo il nucleo della vostra identit, la vostra anima. Il subconscio come lo immaginano gli psicologi un punto di incontro tra lIo interiore e lIo esterno. Potete pensare alla prima anima come fosse una specie di computer consapevole, vivente, divinamente ispirato, che programmi le sue esperienze e le sue vite. Ma questo computer tanto dotato di creativit che ciascuna delle varie personalit che esso programma nasce alla coscienza e fiorisce, e a sua volta crea realt non immaginate dal computer stesso. Ciascuna di tali personalit sorge con unidea interiore della realt nella quale operer e il suo equipaggiamento mentale tanto ben confezionato da poter affrontare qualunque specifico ambiente. Essa ha una libert totale, per deve operare nel contesto dellesistenza per la quale stata programmata. Nella personalit comunque nei suoi segreti recessi risiede la conoscenza condensata che risiede nellanima nel suo complesso. Lesperienza tridimensionale unimpareggiabile occasione di esercizio. La vostra personalit permarr con tutti i suoi ricordi; tuttavia solo una parte della vostra identit totale. Continuerete a crescere e svilupparvi e conoscere altri ambienti, come quando avete lasciato la casa di infanzia. Gli ambienti per non sono cose oggettive, conglomerati di oggetti che esistono indipendentemente da voi. Siete voi a formarli ed essi sono, alla lettera, estensioni di voi stessi; atti mentali materializzati che si estendono fuori dalla vostra coscienza. Considerate il vostro s attuale come lattore di una commedia. La storia si svolge nel XX secolo; voi create gli espedienti, le scene, i temi; in effetti scrivete, producete e mettete in scena lintera rappresentazione: voi e tutti gli altri che vi prendono parte. Siete comunque tanto concentrati sui vostri ruoli, tanto incuriositi dalla realt che avete creato, tanto presi dai problemi, le difficolt, le speranze e le sventure dei vostri specifici ruoli che avete dimenticato che sono parte di una vostra creazione. Questo dramma, tanto commovente, con tutte le sue gioie e le sue tragedie, pu essere comparato alla vostra vita attuale, sia individualmente che in massa. Ma ci sono commedie che vanno in scena simultaneamente a questa e nelle quali avete un ruolo da rappresentare. Si attuano in diversi periodi di tempo. Una pu essere intitolata vita nel XVIII secolo, o nel X secolo e nel XXX secolo d.c.. siete sempre voi a creare questi drammi e muovervi in essi. Queste scenografie rappresentano il vostro ambiente. Siete tanto concentrati su questo dramma che non siete consapevoli degli altri nei quali pure svolgete un ruolo di attori. E difficile per voi immaginare di essere in due posti contemporaneamente e ancor meno in due o pi epoche o secoli.

In ogni commedia sia individualmente che collettivamente vengono posti in scena differenti problemi. Il progresso pu essere misurato nei termini di maniere particolari nelle quali le razze e i singoli individui affrontano tali problematiche per venire risolte o lasciate insolute. Ogni commedia totalmente diversa da tutte le altre. Non corretto perci supporre che le vostre azioni in questa vita siano prodotte da una precedente esistenza o che in questa vita siete puniti da crimini commessi in una passata. Le vite sono tutte simultanee. La finalit di una qualunque vita potete raggiungerla bene, poich si tratta della conoscenza del s cosciente a voi noto. Avete a disposizione la conoscenza della vostra intera anima. Quando vi rendete conto che lo state facendo, questa conoscenza vi consente di risolvere i problemi o di venire incontro alle prove stabilite in maniera pi rapida. Fintanto che consentite al vostro s di emergere nella vostra mente cosciente riuscirete a svolgere il vostro ruolo con pi efficacia ed immetterete nuova creativit, energia e chiarezza. State imparando ad essere co-creatori. State imparando ad essere Dei. State imparando la responsabilit di ogni coscienza individualizzata. State imparando per fini creativi a guidare quellenergia che in voi. Sarete legati a coloro che amate e a coloro che odiate, apprenderete perfino ad usare lodio in maniera creativa e a rivolgerlo a finalit superiori sino a trasformarlo in amore. Voglio che comprendiate che la responsabilit della vostra vita e del vostro ambiente totalmente vostra. Finch credete che il vostro ambiente oggettivo da voi indipendente, allora in larga misura vi sentirete impotenti a cambiarlo, a vedere al di l o ad immaginare altre alternative che possono essere meno evidenti. Ogni pensiero o emozione esiste perci come unit di energia elettromagnetica. Le immagini mentali, accompagnate da una forte emozione sono quindi i progetti sui quali un corrispondente oggetto fisico, una condizione o evento apparir. Lintensit di una sensazione, di un pensiero o di unimmagine mentale quindi elemento importante nel determinare la successiva materializzazione fisica. Lintensit il nucleo sul quale si formano le unit energetiche elettromagnetiche. Nei vostri termini pi intenso il nucleo, pi precoce la materializzazione fisica. Ci si applicherebbe sia che limmagine mentale fosse piacevole sia che fosse spiacevole. Se il vostro stato mentale molto intenso e pensate con vivide immagini emotive, queste verranno subito trasformate in eventi fisici. Se siete anche di natura pessimista, dati pensieri e sensazioni di un potenziale disastro, allora questi pensieri saranno riprodotti piuttosto fedelmente in unesperienza. Nella vita fisica vedete solo ci che volete vedere. Dal campo totale di realt percepite soltanto certi dati, da voi selezionati attentamente, a seconda delle vostre idee su ci che la realt. Se credete che tutti gli uomini sono malvagi semplicemente non fate esperienza della bont contenuta in essi. Telepaticamente vedrete negli altri ci che non vi piace e proietterete su di essi la vostra riprovazione. In altre parole la vostra esperienza segue le vostre attese. Ora lo stesso vale per lesperienza post-mortale e per lesperienza onirica, nonch per ogni vicenda fuori dal corpo. Se siete ossessionati dallidea del male, allora vi imbattere sempre in situazioni malvagie. Se credete al diavolo lo incontrerete. I pensieri e le emozioni sono costruiti in realt senza alcun intervallo temporale. Perci se credete che incontrerete un demone creerete la vostra formapensiero di quellessere, non comprendendo che si tratta di una vostra creazione. Prima di tutto dovete ricordarvi spesso che la vita fisica simbolica e non permanente. Il vostro ambiente fisico pi prossimo perci una affermazione simbolica di una situazione interiore. Tale situazione interiore fluida, perch siete esseri in una fase di divenire. Lasciati soli tradurrete gli eventi interiori in una realt fisica alterando il vostro ambiente e mutando i simboli.

Se comunque immaginate che lambiente o la condizione fisica sia la realt, allora potrete sentirvi intrappolati in essa e spenderete tutte le vostre energie nel tentativo di far volare un aquilone. Lambiente sempre alterato dallinterno. C una continua retroazione tra le condizioni interne e quelle esterne, ma la mobilit, la necessit ed il metodo per cambiare lambiente fisico proverranno sempre dallinterno. Molti di voi sono tanto abituati a guardar fuori, e accettare il mondo fisico quale criterio di realt, che non mai accaduto loro di guardarsi dentro. Il dramma interiore sempre quello importante. La storia della vostra vita scritta da voi. Voi ne siete gli autori. Non c motivo perch dobbiate vedere il dramma e sentirvi intrappolati in esso. Avete il potere di cambiare la vostra condizione: non dovete fare altro che esercitarlo. Come abbiamo gi detto voi materializzate gli eventi dallattuale intersezione tra spirito e carne, scegliendoli tra le probabilit a seconda delle vostre convinzioni. Non siete in balia del passato o delle vostre convinzioni precedenti a meno che non crediate di esserlo. Immaginate il vostro futuro dal punto di forza del presente. In questo modo, per lo meno, non userete il passato per rafforzare le vostre limitazioni o per proiettarle nel futuro. E del tutto naturale mettere a confronto ci che volete e ci che avete, e cos facendo molto facile scoraggiarsi, ma il cercare gli errori nel passato non vi sar di aiuto. Ma il corretto impiego di 5 minuti pu essere di grande beneficio. In questo tempo concentratevi sul fatto che il punto di forza ORA. Per 5 minuti dirigete tutta la vostra attenzione su quello che desiderate. Usate la visualizzazione o formulate con parole il vostro pensiero, scegliendo delle due strade quella che pi naturale; ma in quel periodo non concentratevi sulle carenze, ma solo sul vostro desiderio. Usate tutta la vostra energia e tutta la vostra attenzione. Poi, in un modo o nellaltro, a seconda della vostra situazione individuale, fate un gesto fisico o unazione in linea con la vostra nuova convinzione o desiderio. Almeno una volta la giorno comportatevi fisicamente in un modo che dimostra che avete fede in quello che state facendo. Pu esser un gesto molto semplice. Se siete povero potrebbe essere anche solo lacquisto di un oggetto che volete e che costa due centesimi in pi di quello che avreste abitualmente comprato fatelo confidando che in qualche modo quei due centesimi verranno dati a voi o che entreranno nella vostra esperienza ma agite come se aveste gi pi di quanto possedete in realt. Riguardo la salute, comportatevi, almeno una volta al giorno come se non foste malati. Ma la convinzione nel presente rafforzata per 5 minuti, pi lazione fisica produrranno talvolta risultati letteralmente sconvolgenti. In origine, secondo i vostri criteri temporali, stata proprio limmaginazione a distinguervi dalle altre creature, mettendovi in grado di formare nella vostra mente realt che in un secondo tempo potete esternare. A causa della vostra sfiducia nellimmaginazione non comprendete i grandi indizi che vi fornisce, sia per la risoluzione dei problemi, sia per la vostra espressione creativa. Molti ricordi reincarnativi di grande valore vi arrivano sotto-forma di visioni immaginarie, ma voi non prestate loro alcuna fiducia. Mediante luso dellimmaginazione potreste risolvere con relativa facilit una buona percentuale dei vostri problemi. Spesso la usate inavvertitamente per prolungare circostanze negative, per vivere ed esprimere emozioni negative, quando invece potete impiegarla molto costruttivamente per modificare il passato, il presente ed il futuro. Per farlo nel vostro presente immaginate liberamente una situazione in cui siete felici. Allinizio le vostre fantasie sembreranno assurde. Se siete anziani, poveri, e soli, potr sembrarvi alquanto ridicolo pensare a voi stessi come ventenni ricchi e circondati da amici ed ammiratori. Dovete rendervi conto che quel mondo immaginario esiste realmente. Quando utilizzate la vostra

immaginazione nel modo che ho suggerito fatelo intenzionalmente come fosse un gioco, sapendo che secondo i cosiddetti criteri realistici possono esserci grandi discrepanze tra limmaginazione e i fatti. Tuttavia molto spesso la vostra immaginazione, lasciata a ruota libera, in modo apparentemente assurdo, porter soluzioni assolutamente pratiche ai vostri problemi poich se lesercizio viene eseguito in modo corretto vi libererete automaticamente dalle restrizioni che avete dato per scontate. Se usate correttamente il punto di forza sentirete la vostra energia immateriale tradursi in unefficace potere personale attraverso la vostra congiunzione con la carne. Sarete in grado di usare questo potere in maniera cosciente, deliberatamente, per trasformare la vostra esperienza personale, e di conseguenza, almeno in parte, anche il contesto sociale. Questi esercizi vi aiuteranno a far evolvere la vostra coscienza. Il riconoscimento del vostro potere si ripercuoter automaticamente sulla vostra esperienza, attivando la vita onirica, e dando un ulteriore slancio alla vostra realt della veglia. Non potrete usare il punto di forza per esercitare un controllo sugli altri, perch le vostre convinzioni automaticamente ve lo impediranno. In ogni caso dovete essere consapevoli del vostro potere, e convincervi che ne siete degni. Vi stato detto di vivere le vostre emozioni, e di non negarle, perci non dovrete usare il punto di forza per cercare di rifiutare la realt delle vostre emozioni del momento. Avendo una maggiore fiducia in voi stessi, esprimerete le vostre emozioni in modo pi naturale e il non doverle pi sopprimere far si che non abbiate reazioni esplosive. Le emozioni fluiranno liberamente e il canale del potere sar molto pi sgombro. E molto importante fare attenzione al flusso dei pensieri. Solo questo vi aiuter a riconoscere in quali parti di voi state soffocando certi impulsi o vi state dando direttive che portano a un senso di impotenza. Se siete pieni di rabbia, dunque non dite sono tranquillo, aspettandovi dei risultati. In tal modo non fate che nascondere i vostri sentimenti, inibendo energia e potere. Se siete infuriati, prendete a pugni un cuscino e vivete la rabbia ma senza fare violenza ad alcuno. Tirate fuori la rabbia finch non vi sentirete fisicamente esausti. Se lo farete onestamente, le ragioni della vostra rabbia vi appariranno in modo chiaro e spesso saranno molto palesi. Semplicemente non volevate vederle. In quasi tutti i casi le emozioni rispecchiano un senso di impotenza giacch avete delegato il vostro potere ad unaltra persona o a unaltra situazione, sentendovi poi inermi al loro confronto. Conoscere il vostro potere vi liberer da ogni paura e quindi da ogni rabbia.