Sei sulla pagina 1di 3

TITOLO I - Principi generali ARTICOLO 1 - Lo Stato rumeno

(1) La Romania un nazionale, sovrano, indipendente, unitario e indivisibile. (2) La forma di governo dello Stato romeno una Repubblica. (3) Stato della Romania del diritto, democratico e sociale, in cui la dignit umana, i diritti e le libert, il libero sviluppo della personalit umana, la giustizia e il pluralismo politico rappresentano valori supremi, nello spirito delle tradizioni democratiche del popolo rumeno e gli ideali della Rivoluzione del 1989 , e sono garantiti. (4) Lo Stato si organizza secondo il principio della separazione e l'equilibrio dei poteri legislativo, esecutivo e giudiziario - nel quadro della democrazia costituzionale. (5) In Romania, la Costituzione, la sua supremazia e le leggi sono obbligatori. Articolo 2 - Sovranit (1) La sovranit nazionale risiede con il popolo rumeno, che la esercita attraverso i propri organi rappresentativi derivanti da elezioni libere, periodiche e giuste e il referendum. (2) Nessun gruppo o persona non pu esercitare la sovranit per conto proprio. Articolo 3 - Territorio (1) Il territorio della Romania inalienabile. (2) Paese frontiere sono sanciti da una legge organica, i principi e le altre norme generalmente riconosciute del diritto internazionale. (3) Il territorio organizzato amministrativamente in comuni, citt e contee. Secondo la legge, alcune citt sono dichiarati comuni. (4) Sul territorio rumeno non pu essere spostato o colonizzati popolazioni straniere. ARTICOLO 4 - L'unit nazionale e l'uguaglianza tra i cittadini (1) La fondazione dello Stato nazionale rumeno l'unit e la solidariet dei suoi cittadini. (2) La Romania la patria comune e indivisibile di tutti i cittadini senza distinzione di razza, nazionalit, origine etnica, lingua, religione, sesso, opinioni, l'adesione politica, propriet o origine sociale. ARTICOLO 5- Cittadinanza (1) la cittadinanza rumena si acquista, si conserva o persi, come previsto dalla legge organica. (2) la cittadinanza rumena pu essere revocata se acquisito per nascita.

Articolo 6 Diritto di identit (1) Lo Stato riconosce e garantisce le minoranze nazionali il diritto di conservare, sviluppare ed esprimere la propria identit etnica, culturale, linguistica e religiosa. (2) Le misure di protezione adottate da parte dello Stato per la conservazione, lo sviluppo e l'espressione delle persone appartenenti a minoranze nazionali devono essere conformi ai principi di uguaglianza e di non discriminazione nei confronti dei cittadini rumeni altri. ARTICOLO 7 romeni all'estero Lo Stato sostiene il rafforzamento dei legami con i romeni che vivono all'estero e di lavoro di preservare, sviluppare ed esprimere la propria identit etnica, culturale, linguistica e religiosa, nel rispetto dello Stato i cui cittadini sono. ARTICOLO 8 - Pluralismo e partiti politici (1) Il pluralismo nella societ romena un prerequisito e garanzia di democrazia costituzionale. (2) I partiti politici costituita ed operante in conformit con la legge. Essi aiutano a definire e ad esprimere la volont politica dei cittadini, nel rispetto della sovranit nazionale, l'integrit territoriale, stato di diritto e della democrazia. ARTICOLO 9 I sindacati, datori di lavoro e le associazioni professionali I sindacati, datori di lavoro e le associazioni professionali siano stabilite e operare secondo i propri statuti della legge. Essi contribuiscono a tutelare i diritti e promuovere gli interessi professionali, economici e sociali dei loro membri. Articolo 10 - Relazioni internazionali Romania promuove e sviluppa relazioni pacifiche con tutti i paesi e, in questo contesto, le relazioni di buon vicinato, sulla base di principi e di norme generalmente riconosciute del diritto internazionale. Articolo 11- Diritto internazionale e diritto interno (1) Lo Stato romeno si impegna a rispettare in quanto tale e in buona fede agli obblighi come derivanti da trattati, una festa. (2) Trattati ratificati dal Parlamento con legge una parte del diritto. (3) In caso di Romania trattato quello di diventare parte contiene le disposizioni contrarie alla Costituzione, la ratifica pu avvenire solo dopo la Costituzione. ARTICOLO 12 - Simboli ufficiali (1) La bandiera della Romania tricolore, i colori sono disposti verticalmente nel seguente ordine dal pennone: blu, giallo, rosso. (2) Festa Nazionale della Romania 1 dicembre.

(3) L'inno nazionale della Romania "Svegliati rumeno". (4) stemma e il sigillo sono stabiliti da leggi organiche. Articolo 13 - La lingua ufficiale In Romania, la lingua ufficiale il Rumeno. Articolo 14 - Capitale Romania capitale Bucarest. (Capitala Romniei este municipiul Bucureti.)