Sei sulla pagina 1di 4

Basic Program On-line 2008: Impegnarsi nelle Azioni di un Bodhisattva

Impegnarsi nelle Azioni di un Bodhisattva [di Shantideva] (Bodhisattvacharyavatara)


Tradotto dal tibetano in inglese da Toh Sze Gee e dallinglese in italiano da Leonardo Cirulli Omaggio a tutti i buddha e bodhisattva.

[Capitolo 1 Spiegazione dei benefici della mente dellilluminazione]


1.1 Con rispetto mi prostro ai Sugata che sono dotati del dharmakaya, come pure ai loro nobili figli e a tutti coloro che sono degni di venerazione. Spiegher qui come impegnarsi nei voti dei figli dei Sugata, condensandone il significato in accordo alle scritture. Qui non c nulla che non sia gi stato spiegato e io non ho abilit alcuna nellarte della retorica; pertanto, non ritenendo di poter beneficiare gli altri, ho composto ci affinch diventi familiare alla mia stessa mente. Poich, a causa della familiarit con la virt, la forza della mia fede aumenter nel frattempo grazie a ci; qualora, tuttavia, fosse letto da altri uguali a me in fortuna, possa questo risultar significativo. Libert e ricchezze sono molto difficili da ottenere e, dal momento che portano a compimento ci che di significato per gli esseri, se non ne approfitto adesso come potr tale perfetta opportunit ripresentarsi ancora? Proprio come il bagliore di un lampo in una notte nuvolosa e scura per un istante illumina chiaramente ogni cosa, cos, solo per il potere di un buddha, negli esseri di questo mondo raramente e per poco tempo un pensiero virtuoso appare Quindi la virt sempre debole mentre la grande forza del male molto potente. Eccetto che dalla mente del perfetto risveglio da quale altra virt sar mai soggiogata? Tutti i buddha che per molti eoni lhanno contemplata hanno visto che di beneficio, poich grazie ad essa le incalcolabili moltitudini di esseri rapidamente otterranno lo stato di suprema beatitudine. Coloro che desiderano distruggere la gran quantit di sofferenze dellesistenza ciclica, coloro che desiderano disperdere linfelicit degli esseri senzienti e coloro che desiderano godere della felicit suprema, non dovrebbero mai abbandonare la mente dellilluminazione! Appena la mente dellilluminazione sorge nei deboli e sofferenti prigionieri dellesistenza ciclica, essi saranno chiamati figli dei Sugata e saranno oggetti di venerazione per uomini e divinit mondane.
1

1.2

1.3

1.4

1.5

1.6

1.7

1.8

1.9

Basic Program On-line 2008: Impegnarsi nelle Azioni di un Bodhisattva

1.10

Essa simile al supremo elisir capace di produrre oro, perch trasforma questo nostro corpo impuro nel gioiello inestimabile della forma di un buddha. Perci mantenete saldamente questa mente dellilluminazione Poich le menti senza limiti delle uniche guide del mondo hanno compreso, attraverso lanalisi, il suo grande valore, tutti gli esseri che aspirano ad essere liberi dalle esistenze migratorie dovrebbero fermamente mantenere questa preziosa mente dellilluminazione. Tutte le altre virt sono simili allalbero di banano, poich dopo aver dato frutto semplicemente si esauriscono. Ma lalbero perenne della mente dellilluminazione produce frutti incessantemente e non smette mai di fiorire. Come mi affiderei ad un uomo coraggioso se fossi in preda al terrore, affidandomi alla mente dellilluminazione sar liberato rapidamente perfino se avessi commesso orrende negativit. Perch allora chi ne consapevole non si dedica ad essa? Come il fuoco alla fine di unera cosmica, essa incenerisce in un attimo tutte le grandi negativit. I suoi benefici inconcepibili furono insegnati dal saggio Protettore Maitreya al discepolo Sudhana. In breve, dovreste comprendere che la mente dellilluminazione ha due aspetti: la mente che aspira allilluminazione e la mente che si impegna nel procedere verso questa. Come si comprende la differenza tra il desiderio di andare e lessere gi in cammino, cos chi saggio comprende allo stesso modo la distinzione che c tra le due. Anche se la bodhicitta dellaspirazione dar abbondanti frutti nellesistenza ciclica, non generer linesauribile flusso di meriti che sgorga dalla bodhicitta dellimpegno. E da questa mente, per colui che la assume pienamente con il pensiero di non abbandonare mai il proposito di liberare completamente gli infiniti tipi di esseri senzienti, da quel primo momento in poi, perfino quando egli inconsapevole o dorme, deriver ininterrottamente un incremento di merito vasto come lo spazio. Ci asserito, insieme a validi ragionamenti, dallo stesso Tathagata nel Sutra richiesto da Subahu, per il beneficio di quanti sono inclini al Veicolo Minore

1.11

1.12

1.13

1.14

1.15

1.16

1.17

1.18

1.19

1.20

Basic Program On-line 2008: Impegnarsi nelle Azioni di un Bodhisattva

1.21

Se perfino il pensiero di liberare un essere senziente da un semplice mal di testa unintenzione benefica che comporta meriti infiniti, che bisogno c allora di parlare del desiderio di eliminare le infinite sofferenze di ogni essere, e che ognuno di loro possa ottenere un numero illimitato di buone qualit? Chi altri possiede una tale attitudine altruistica? La possiedono forse i padri e le madri? La possiedono forse gli di e i saggi? O perfino Brahma [la possiede]? Se costoro in precedenza non hanno mai neppure sognato una tale attitudine rivolta al proprio beneficio, come potrebbero mai generarla per quello altrui? Questa mente volta al beneficio degli esseri, non sorge neppure per il proprio beneficio; uno straordinario gioiello della mente, il cui apparire una meraviglia che non ha precedenti. Come si pu valutare la profondit delle virt di questo gioiello della mente, la panacea che libera il mondo dalla sofferenza, la fonte di ogni gioia che vi si trova? Se una sola intenzione benevola ha pi valore del venerare i buddha, che dire allora dellimpegno effettivo nel render felici tutti gli esseri senza eccezione? Sebbene desiderino essere liberi dalla sofferenza, essi corrono incontro alla sofferenza stessa. Sebbene desiderino ottenere la felicit, per ignoranza, come fosse un nemico, la distruggono. A coloro che sono privi di felicit, e sono oppressi da molte pene, bodhicitta reca soddisfazione con ogni gioia, ed elimina ogni sofferenza. Essa squarcia il buio dellignoranza. Dove esiste una virt che le sia uguale? Dove esiste un tale amico? Dove esistono meriti simili a questo? Se chiunque ripaghi un atto gentile degno di lode, che dire allora di un bodhisattva che fa del bene senza che gli sia richiesto?

1.22

1.23

1.24

1.25

1.26

1.27

1.28

1.29

1.30

1.31

Basic Program On-line 2008: Impegnarsi nelle Azioni di un Bodhisattva

1.32

La gente rende onore e apprezza chi occasionalmente e senza gran riguardo offre a poche persone un po di cibo semplice che le sfamer solo per la met di un giorno. Che dire allora di colui che, perennemente, dona lineguagliabile beatitudine dei Sugata ad un illimitato numero di esseri, appagando cos ogni loro speranza? Il Buddha ha affermato che chiunque nutra un pensiero malvagio verso tale benefattore che un Figlio dei Vittoriosi, rimarr negli inferni per tanti eoni quanti furono quei pensieri malevoli. Ma qualora sorgesse un atteggiamento di fede nei suoi confronti, i relativi frutti si moltiplicheranno molto pi di quanto (detto). Anche quando soffre enormemente, un bodhisattva non genera alcuna negativit, piuttosto le sue virt, in modo naturale, aumentano. Mi prostro al corpo di colui nel quale sorta la santa e preziosa mente, e prendo rifugio in tale fonte di gioia che conduce alla felicit perfino chi lo danneggia.

1.33

1.34

1.35

1.36

Il primo capitolo, chiamato Spiegazione dei Benefici della Mente dellIlluminazione, da Impegnarsi nelle Azioni di un Bodhisattva.