Sei sulla pagina 1di 13

Compito di Elettronica per Ingegneria Gestionale 8 Gennaio 2010 Nome e Cognome___________________________Matricola___________________

1. Nel circuito di figura, determinare analiticamente e graficare levoluzione temporale della tensione di uscita Vout, sapendo che Vpulse un gradino di tensione che vale 4V per t<0 e 6V per t>0. Supporre lamplificatore operazionale A ideale.
VDD

RD

T VIN RS

R1

vout
R2

Vpulse

VDD=10V; VIN=5V; RD=2k; RS=2k; R1=1k ; R2=4k, C=1F T: {VT=1V, k=1.5mA/V2,=0}

2. Calcolo del tempo di propagazione alto-basso in uscita in un invertitore CMOS.

Compito di Elettronica per Ingegneria Gestionale 8 Gennaio 2010 Nome e Cognome___________________________Matricola___________________

1. Nel circuito di figura, determinare analiticamente e graficare levoluzione temporale della tensione di uscita Vout, sapendo che Vpulse un gradino di tensione che vale 0V per t<0 e 5V per t>0. Supporre lamplificatore operazionale A ideale.
VDD

RD

T RS Vpulse

R1

A R2

vout

VIN

VDD=10V; VIN=5V; RD=3k; RS=1k; R1=2k ; R2=4k, C=1F T: {VT=1V, k=0.5mA/V2, =0}

2. Calcolo del tempo di propagazione alto-basso in uscita in un invertitore CMOS.

Compito di Elettronica per Ingegneria Gestionale 8 Febbraio 2010 Nome e Cognome___________________________Matricola___________________ 1. Nel circuito di figura, determinare analiticamente e graficare levoluzione temporale della tensione di uscita Vout, sapendo che Vin una tensione costante pari a 6V, CK unonda quadra di periodo pari a 2ms, di ampiezza 0-6 Volt, con duty cycle del 50%. Supporre istantanea la carica e/o scarica del condensatore Ci e ideale lamplificatore operazionale A.

VDD=10V; RD=2k; RL=5k, CL=100 nF, T1, T2, T3: {VT=1V}

2. Partendo dallo schema a blocchi, dimostrare che la resistenza di uscita di un amplificatore di corrente controreazionato, con rete di reazione , pari a Rof = Ro(1+A), dove A ed Ro sono, rispettivamente, lamplificazione e la resistenza di uscita dellamplificatore ad anello aperto.

Compito di Elettronica per Ingegneria Gestionale 8 Febbraio 2010 Nome e Cognome___________________________Matricola___________________ 1. Nel circuito di figura, determinare analiticamente e graficare levoluzione temporale della tensione di uscita Vout, sapendo che Vin una tensione costante pari a 5V, CK unonda quadra di periodo pari a 4ms, di ampiezza 0-5 Volt, con duty cycle del 50%. Supporre istantanea la carica e/o scarica del condensatore Ci e ideale lamplificatore operazionale A.

VDD=10V; RD=3k; RL=2k, CL=20 nF, T1, T2, T3: {VT=1V}

2. Partendo dallo schema a blocchi, dimostrare che la resistenza di uscita di un amplificatore di transresistenza controreazionato, con rete di reazione , pari a Rof = Ro/(1+A), dove A ed Ro sono, rispettivamente, lamplificazione e la resistenza di uscita dellamplificatore ad anello aperto.

Compito di Elettronica per Ingegneria Gestionale 16 Aprile 2010 Nome e Cognome___________________________Matricola___________________

1. Nel circuito di figura, determinare analiticamente e graficare levoluzione temporale della tensione di uscita Vout, sapendo che Vin un gradino di tensione che vale 0V per t<0 e 3V per t>0. Supporre lamplificatore operazionale A ideale e che la sua tensione di alimentazione 12Volt.

VDD=5V; RD=1k; R1=1k ; R2=1k, C=3F T: {VT=1V, k=0.5mA/V2, =0}

2. Disegnare il circuito di un derivatore utilizzante almeno un amplificatore operazionale. Determinarne la funzione di trasferimento nel dominio del tempo e della frequenza.

Compito di Elettronica per Ingegneria Gestionale 11 Giugno 2010 Nome e Cognome___________________________Matricola___________________

1. Ricavare la funzione di trasferimento Vo/Vi del circuito in figura. Disegnare inoltre il diagramma di Bode del modulo, specificando sul grafico i punti significativi. Supporre ideale lamplificatore operazionale.

R1=1k, R2=10k, R3=5k, R4=200, R5=7.5k, C1=1F, C2=1nF, C3=100nF, C4=200nF

2. Partendo dallo schema a blocchi, dimostrare la relazione che lega resistenza di uscita ad anello chiuso e ad anello aperto nel caso di un amplificatore di transconduttanza.

Compito di Elettronica per Ingegneria Gestionale 5 Luglio 2010 Nome e Cognome___________________________Matricola___________________

1. Dato il circuito di figura, in cui vin un generatore di piccolo segnale, determinare il k del MOS M2 in modo tale che il guadagno vout/vin sia pari a -4. Stabilito tale valore, calcolare il punto di lavoro dei due transistori. Considerare il condensatore C un corto circuito alla frequenza del segnale vin.

M1:={VT=1V, k=2 mA/V2, =0} M2:={VT=1V, k=?, =0}

2. Disegnare il circuito di una cella di memoria RAM statica e descriverne il funzionamento.

Compito di Elettronica per Ingegneria Gestionale 10 Settembre 2010 Nome e Cognome___________________________Matricola___________________

1. Dato il circuito in figura, specificare il tipo di amplificatore e di filtro che realizza. Calcolare il guadagno a centro banda, e le eventuali frequenze di taglio inferiore e superiore.

R1=1k; R2=2k; R3=3k R4=4k; C1=1nF; C2=1F; A=1000 V/V

2. Dato il circuito in figura, calcolare il minimo valore del K del MOS affinch il transistor risulti polarizzato in zona di saturazione.

VDD=10V; VIN=3V; RD=4k; RS=2k; VT=1V

Compito di Elettronica per Ingegneria Gestionale 10 Settembre 2010 Nome e Cognome___________________________Matricola___________________

1. Dato il circuito in figura, specificare il tipo di amplificatore e di filtro che realizza. Calcolare il guadagno a centro banda, e le eventuali frequenze di taglio inferiore e superiore.

R1=4k; R2=1k; R3=2k R4=3k; C1=1F; C2=10nF; A=2 A/V

2. Dato il circuito in figura, calcolare il massimo valore di RD affinch il transistor risulti polarizzato in zona di saturazione.

VDD=10V; VIN=2V; RS=2k; VT=1V; K=1 mA/V2

Compito di Elettronica per Ingegneria Gestionale 4 Febbraio 2011 Nome e Cognome___________________________Matricola___________________

1. Dato il circuito in figura, determinare il guadagno di tensione in continua e disegnare il diagramma di Bode dellampiezza della funzione di trasferimento Vo/Vin, specificandone i punti significativi.

R1=2k, R2=3k, C1=1F, C2=1F

2. Assumendo che VIN sia un generatore di piccolo segnale, determinare il valore di Rs affinch lamplificatore in figura abbia guadagno Vo/Vin=-8.

VDD=10V, RD=2k, VT=1.5V, k=0.8mA/V2

Compito di Elettronica per Ingegneria Gestionale 3 Marzo 2011 Nome e Cognome___________________________Matricola___________________

1. Dato il circuito in figura, calcolare la tensione Vo alluscita delloperazionale. Supporre lamplificatore ideale con tensione di alimentazione pari a 12V.

VDD=5V, R1=2M, R2=8M, RD=750, RS=500, RF=3k, VT=1V, k=0.5mA/V2

2. Disegnare landamento della tensione duscita Vo per il circuito in figura quando la corrente Is ha landamento mostrato.

R1=1k, R2=1k, C=10nF

Compito di Elettronica per Ingegneria Gestionale 13 Aprile 2011 Nome e Cognome___________________________Matricola___________________

1. Dato il circuito e il segnale di ingresso Vs come riportati in figura, calcolare analiticamente e graficare la tensione Vo alluscita delloperazionale tenendo conto che linterruttore S si chiude allistante t=2ms. Supporre lamplificatore ideale con tensione di alimentazione pari a 18V. S

RC=1k, RF=7k, RS=1k, C=10nF

2. Determinare la funzione di trasferimento, V2/Vs, e il diagramma di Bode del seguente circuito. Indicare inoltre che tipo di filtro realizza.

R1=R2=2k; R3=R4=10k; A=20mS; C1=1nF; C2=1F