Sei sulla pagina 1di 2

L'accollo il contratto tra il debitore (accollato) ed un terzo (accollante) in virt del quale quest'ultimo si assume un debito del primo

o verso un creditore (accollatario). L'accollo disciplinato dall'art. 1273 del codice civile.

Struttura [modifica]
L'accollo, al pari dell'espromissione, ha quale causa quella di assumersi un debito altrui. Nondimeno mentre con l'espromissione siffatta funzione viene realizzata all'esito di un accordo tra il terzo ed il creditore, nell'accollo l'accordo interviene tra il terzo ed il debitore originario. La dottrina dominante ritiene che il consenso del creditore all'accollo (laddove sia presente) rimanga comunque estraneo alla struttura della fattispecie giacch questa andrebbe configurata come stipulazione a favore del terzo (art. 1411 c.c.).

La delegazione l'incarico che un soggetto, detto delegante, conferisce ad un altro soggetto, detto delegato, di pagare o di promettere di pagare ad un terzo, detto delegatario. una forma di modificazione soggettiva del rapporto obbligatorio dal lato passivo.

Distinzioni [modifica]
La delegazione si distingue in attiva e passiva. Si ha delegazione attiva quando il delegante creditore del delegato e dispone del suo diritto di credito imponendogli di adempiere una prestazione o di obbligarsi a favore del delegatario. L'adempimento o l'oggetto dell'obbligazione non potr essere superiore al valore dell'obbligazione che intercorre fra delegante e delegato. Si ha delegazione passiva invece quando il delegante, debitore del delegatario, incarica il delegato di pagare (delegazione di pagamento) o di obbligarsi (delegazione di debito) nei confronti del proprio soggetto attivo. Il nostro impianto codicistico prevede solo la delegazione passiva.

http://www.lavoraconnoi.org/lavoro-abbigliamento Io avevo la donna. Mi ha chiesto la transazione, l'arbitrato (vita morte e miracoli) e i modi di acquisto della propriet. Tutto mooooooooooolto nello specifico! Mi ha dato 26 poi Vecchi mi ha chiesto la donazione entrando nello specifico e mi ha abbassato un voto perch non mi ricordavo l' espressione "donazioni d'uso" (il concetto era giusto!)! xD

reiterazione del decreto legge con sent 360/1996 criterio di specialit nel dettaglio e spiegazione di cosa vuol dire logico teoretici e storico positivi,differenza tra eguaglianza formale e sostanziale, criterio di

competenza, giudice a quo, i tipi di sentenze della Corte,Reviviscenza, trattamento dello straniero inerente all'art 3 cost, abrogazione.a me stato detto da questa assistente che ci tengono molto al capitolo 12 del Modugno..,Criterio cronologico, omogeneit del decreto legge e della legge di conversione, sentenza 376 del 2001, abrogazione referendaria molto nel dettaglio, e la pronuncia della corte costituzionale sulla questione del matrimonio tra omosessuali !mi hanno kiesto sentenze della corte costituzionale, reviviscenza sanantoria e annullamento, discrinazioni a rovescio, preferenze di genere , norme cedu... Mi ha chiesto l'abrogazione con riferimento al criterio cronologico e che cosa volesse significare crit. logico teoretico, i vizi del decreto legge e infine il saggio sul matrimonio omosessuale