Sei sulla pagina 1di 2

Riccardo Tocco

28/02/2013

RESISTENZA IN UN LIQUIDO
Quando un corpo si muove in un fluido agisce su di esso una forza opposta che viene chiamata attrito viscoso. Questa forza dipende: Dalla densit del liquido, infatti minore la densit, minore la resistenza della forza; Dalla forma del corpo, infatti se la sua superficie grande, la resistenza sul corpo sar maggiore; Dalla velocit del corpo, infatti maggiore la velocit, maggiore la resistenza, perci sono direttamente proporzionali.

Ogni corpo che cade in un fluido ha una velocit limite, e cio una velocit costante che raggiunge quando la forza resistente uguale alla forza che subisce il corpo; ci chiamato equilibrio dinamico, infatti noto che per il primo principio della dinamica un corpo si muove di velocit costante se la forza totale che subisce uguale a zero. SIMULAZIONE Simulzione1: Prendere un corpo di forma sferica di raggio 3.5 con densit 7 kg/dm e immergerlo nell'olio, facendolo cadere da unaltezza di 8 metri. POSIZIONE (m) 7 6 4 0 VELOCITA' (m/s) -1,72 -1,77 -1,78 -1,78 ACCELERAZIONE (m/s) -0,27 -0,01 0 0

Si nota che a 4 m la sfera inizia ad avere una velocit costante infatti, come indicato in tabella, sino al metro 0 si muove di velocit -1,78 m/s. Ci significa che ha raggiunto l'equilibrio dinamico: l'attrito viscoso ha eguagliato la forza subita dalla sfera. Simulazione 2: Utilizzare le stesse propriet della simulazione 1, facendo cadere la sfera nel fenolo invece che nell'olio. POSIZIONE (m) 7 6 4 3 2 1 VELOCITA' (m/s) -3,62 -5,17 -6,63 -7,27 -7,88 -8,38 ACCELERAZIONE (m/s) -6,18 -5,26 -4,39 -4,01 -3,65 -3,35

-8,61

-3,21

La sfera non riuscita a raggiungere la velocit limite perch il fluido in cui era immersa ha una viscosit bassa: 11,30 mPas. Simulazione 3: Utilizzare le stesse propriet della simulazione 1 e 2, facendo per cadere la sfera nel etilene e cambiando la densit: 3 kg/dm. POSIZIONE (m) 7 6 4 2 1 0 VELOCITA' (m/s) -2,27 -2,6 -2,76 -2,79 -2,8 -2,8 ACCELERAZIONE (m/s) -1,2 -0,46 -0,1 -0,02 -0,01 0

Si nota che cambiando densit della sfera cambiata anche la forza di resistenza che maggiore rispetto alla seconda simulazione. OSSERVAZIONI GENERALI Cambiando le propriet da esperimento a esperimento si osserva che la velocit del corpo cadente pi bassa, inoltre si nota che pi il liquido denso pi il corpo avr un maggiore attrito viscoso ci implica una minore velocit all'oggetto che scende.