Sei sulla pagina 1di 2

Tagliabue Chiara 4^D

CIME TEMPESTOSE
1 CARATTERISTICHE DEL LIBRO a) AUTORE = Emily Bront (Thornton, 30 luglio 1818 Haworth, 19 dicembre 1848) b) TITOLO = Cime tempestose (originale =Wuthering Heights) c) EDITORE = Frassinelli d) ANNO DI EDIZIONE = 1847 e) GENERE = Romanzo a sfondo storico sociale 2 AMBIENTE IN CUI SI SVOLGE LAZIONE a) Lautrice riesce a rendere la storia pi viva attraverso laccostamento delle selvagge brughiere dello Yorkshire con i sentimenti altrettanto primitivi e selvaggi dei protagonisti. Da un lato vi Wuthering Heights, la terra della tempesta, su nellarida brughiera, nuda allassalto degli elementi, naturale dimora della famiglia Earnshaw, indomiti figli della tempesta. Dallaltro, protetta dalla frondosa valle sottostante, Thrushcross Grange, lappropriata dimora dei figli della calma, i gentili, passivi, timidi Linton (il paesaggio, piuttosto che direttamente descritto, costantemente presente nelle parole, nelle allusioni dei personaggi; cosi la Bront ha compiuto il miracolo del massimo effetto di scenario col minimo dei mezzi). 3 - EPOCA IN CUI SI SVOLGE LAZIONE a) Le vicende si svolgono nellintervallo compreso tra il 1757 e il 1802. b) Nel libro non sono presenti accenni a elementi storici. Tuttavia nel libro sono presenti molte date attraverso le quali possibile inserire la vicenda nellintervallo di tempo nominato precedentemente. Ci dovuto al fatto che la vicenda interamente raccontata da una governante che, utilizzando flashback, ricostruisce il periodo che va dallinizio della storia (1757) al momento attuale al momento del racconto (1802), e per poterlo fare costretta ad utilizzare datazioni ben precise. 4 LA VICENDA a) Heathcliff, figlio dignoti, stato allevato da Earnshaw. Alla sua morte, il figlio Hindley tormenta Heathcliff che trova conforto in Catherine, sorella di Hindley, di cui si innamora. Rifiutato dalla ragazza, fugge. Tornato dopo tre anni, trova Catherine sposata a Edgar Linton di cui sposa la sorella che, per vendicarsi, maltratta. Catherine intanto muore, tormentata dal rinato amore per Heathcliff, dopo aver avuto una bambina. La rabbia di Heathcliff si scatena anche contro Hareton, il figlio di Hindley, ormai ridotto in suo potere. Heathcliff muore distrutto dal suo stesso odio. Infine la figlia di Catherine, Cathy, e Hareton potranno vivere felicemente insieme. b) Questo libro diede origine a un grande scandalo poich trattava, attraverso il racconto di un grande amore, di unaspra critica sociale che individua lorigine della tragedia tanto nella tirannia dei sentimenti che, soprattutto, nella rigida divisione in classi, con i suoi oneri e i suoi divieti. Per giunta parlare apertamente di matrimonio di convenienza e del classico triangolo lui- lei- laltro non poteva che scatenare polemiche a non finire in una societ ipocrita come quella dellOttocento. 5 I PERSONAGGI

Tagliabue Chiara 4^D a) I personaggi sono esponenti della medio - borghesia e della gentry, la nobilt di campagna. Essi sono: HEATHCLIFF = un orfano portato a Cime Tempestose da Mr Earnshaw. vendicativo e passionale: ama follemente Catherine Earnshaw. Dopo il matrimonio di questa riesce a distruggere la felicit di sua cognata, della figlia di lei e del suo stesso figlio. Questa sua missione distruttiva, fervente durante la vita di Catherine, diventa ancor pi veemente dopo la sua morte. CATHERINE EARNSHAW = E la sorella adottiva di Heathcliff. uno spirito libero, una giovane passionale e capricciosa. Considerando Heathcliff troppo degradato per sposarlo si sposa con Edgar Linton. Dopo il suo ritorno la sua psiche non regge allo stress della contesa tra Edgar ed Heathcliff ed al matrimonio di quest'ultimo con Isabella Linton. Si ammala e muore dando alla luce Cathy Linton. 6 ANALISI DELLO STILE a) Lo scrittore scrive in modo generalmente chiaro, ma, in alcuni punti, mi sono trovata costretta a leggere pi volte una stessa frase per capirne il significato. Ci stato per lo pi dovuto al fatto che, ovviamente, lautrice ha utilizzato il gergo dellepoca. b) A causa di ci che ho descritto nel punto A devo ammettere di aver trovato alcune parole a me sconosciute, esse erano per lo pi parole inconsuete. c) La scelta particolarmente indovinata di affidare buona parte della narrazione a un personaggio della servit consente all'autrice di beneficiare di una voce narrante piuttosto libera di lasciarsi andare ad espressioni a volte colorite e irrazionali, in modo da conferire al ritmo narrativo una sua propria vivacit che non annoia nonostante il gergo dell'epoca tenda ad appesantirlo. 7 ANALISI CRITICA DEL CONTENUTO a)

Potrebbero piacerti anche